AirAsia, due missionari vittime del disastro aereo

Notizia inserita il 30/12/2014 alle 21:25 nella categoria: Esteri

SEUL (Corea del Sud) - C'era anche una coppia di missionari evangelici sudcoreani a bordo del volo QZ8501 di AirAsia inabissatosi domenica nel mar di Giava con 162 persone a bordo, per motivi ancora da chiarire, mentre era in viaggio tra la città indonesiana di Surabaya e Singapore.

Park Seong-Beom, 37 anni, originario della First Presbyterian Church di Yeosu, città situata nell'estremo lembo meridionale della penisola coreana, era sul velivolo insieme a sua moglie Lee Kyung-hwa, originaria di Seul, e alla figlia Yuna di undici mesi. La famiglia si era trasferita appena due mesi fa a Malang, nell'isola di Giava, e secondo un esponente della chiesa di Yeosu si stava recando a Singapore per il rinnovo dei visti.

Park - ha raccontato ai media Kim Jong Heon, pastore della Yeosu First Presbyterian Church - era nato in una famiglia cristiana e aveva già trascorso alcuni anni come missionario in Cambogia; tornato in Corea del Sud aveva sposato Lee Kyung-hwa e nel periodo sabbatico si era impegnato attivamente nelle attività della sua comunità a Yeosu.
«La sua fede era solida - ricorda ancora il pastore -, e il suo desiderio principale era quello di rendersi utile alle persone attraverso le competenze che aveva».

Lee Kyung-hwa, nata a Seul, era già stata in Indonesia come missionaria per diversi anni, e la sua esperienza nel Paese ha influenzato la decisione del marito, inizialmente intenzionato a riprendere il suo impegno, insieme alla famiglia, in Cambogia.

Secondo i dati dell'organizzazione evangelica Korea World Missions Association, sono 26 mila i missionari sudcoreani sparsi in 169 paesi del mondo; settecento sono dislocati in Indonesia, che risulta così il principale campo di missione degli evangelici coreani.

(nella foto wikipedia un velivolo della compagnia AirAsia)

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/notizie/1419971122.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale è benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
 

 

2455
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti