Malan: «Troppa fretta sul divorzio»

Notizia inserita il 21/11/2014 alle 12:09 nella categoria: Dall'Italia

ROMA - Nella contestata votazione in commissione Giustizia del Senato Lucio Malan ha detto no al "divorzio lampo". Un voto teso a rimarcare la "perplessità" per una fuga in avanti proposta da una legge confusa che rischia di paralizzare i tribunali e penalizzare la parte debole della coppia.

«Già per decreto - rileva il senatore ed esponente evangelico in una dichiarazione ad Avvenire - si è introdotto il cosiddetto divorzio fai-da-te davanti al sindaco o all’ufficiale dello stato civile, e davvero non si capisce quale fosse la necessità ed urgenza di intervenire per decreto su un tema così delicato. Ora con un emendamento si crea una procedura che elimina la separazione. Si rischia di creare confusione, creando uno sbilanciamento fra matrimonio e divorzio».

Dubbi, inoltre, vengono espressi da Malan sulla soppressione del periodo di separazione, che secondo il senatore «serve a evitare che il divorzio sia l’esito dell’impulso di un momento, penalizzando il coniuge più debole, dal punto di vista emotivo prima ancora che economico. Con tutte queste nuove procedure, paradossalmente, finisce per produrre effetti più duraturi il divorzio dello stesso matrimonio».

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/notizie/1416568196.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale è benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
 

 

2723
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti