Torna a casa la Bibbia di Calci

Notizia inserita il 15/10/2014 alle 11:05 nella categoria: Dall'Italia

PISA - La Bibbia di Calci, opera risalente al 1168, è tornata nella sua sede storica. Conservata negli ultimi anni presso il museo di San Matteo di Pisa, con un delicato trasferimento che ha coinvolto Sopraintendenza, Carabinieri e Guardie giurate è tornata all'interno della Certosa di Calci, nella Val Graziosa, oggi parte del Museo di storia naturale e del territorio dell'Università di Pisa.

Il manoscritto medievale è un codice in pergamena composto da quattro volumi per un totale di oltre settecento carte; era destinato all’esercizio del culto, e risulta tra le opere più antiche dell'area pisana. Commissionata dall'ecclesiastico pisano Gerardus, venne realizzata da magister Vivianus per la scrittura e scriptor Albertus Vulterrensis per le miniature dei capilettera; per antichità e per pregio, viene considerata uno dei capisaldi della storia della miniatura italiana.

Nella sua ritrovata sede l'opera verrà esposta a breve in apposite teche a beneficio dei visitatori del museo.

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/notizie/1413363922.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale è benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
 

 

1770
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti