Primavera di fede al Salone del libro

Notizia inserita il 10/5/2014 alle 23:05 nella categoria: Cultura

TORINO - La spiritualità riveste un ruolo di primo piano alla 27.ma edizione del Salone del Libro, in programma fino a lunedì 12 maggio presso il Lingotto di Torino. Dipenderà dal tema di quest'anno, il bene, interpretato «nelle sue implicazioni filosofiche, etiche, storiche, letterarie e neuroscientifiche», oppure dalla presenza della Città del Vaticano come Paese ospite d'onore; resta il fatto che buona parte delle case editrici, laiche e religiose, si sono adeguate al trend proponendo in evidenza, nei loro stand, titoli legati alla fede, all'introspezione, ai valori, all'etica, alla morale.

Tra gli editori laici, Raffaello Cortina (pad. 2, stand L 46) lancia lo stimolante "La razionalità della religione" di Robert Audi, teso a dimostrare «in modo filosoficamente rigoroso, come possa risultare razionale» l'impegno religioso; inoltre la casa editrice arricchisce la collana Moralia: dopo "Sincerità" (Andrea Tagliapietra), "Rispetto" (Roberto Mordacci), "Coraggio" (Diego Fusaro), vengono lanciati quattro nuovi titoli, "Onestà" (Francesca Rigotti), "Vita" (Elena Loewenthal), "Passione" (Umberto Curi) e "Simpatia" (Eugenio Lecaldano).

Attenzione, allo stand Mondadori (pad. 2, stand J 102), per la Storia degli Ebrei italiani scritta da Riccardo Calimani, che ha pubblicato nelle scorse settimane il secondo volume (dal XVI al XVIII secolo); Electa Mondadori (pad. 2, stand K 41) punta invece su "La forma di Dio", saggio corale dedicato al contributo dell'arte nella diffusione e comprensione del messaggio di Cristo.

Il Mulino (pad. 2, stand K 26) rilancia la collana Parole controtempo: dopo "Frugalità" di Paolo Legrenzi e "Perseveranza" di Salvatore Natoli, è la volta di altri due titoli, "Pazienza" di Gabriella Caramore e "Silenzio" di Mario Brunello; inoltre spazio alla Riforma con la biografia di Giovanni Calvino a cura di Cristoph Strohm e la riscoperta dei valori con "Essere altruisti" di Alberto Voci.

Interesse anche per i titoli di Giuntina (pad. 2, stand K 18): la casa editrice che concentra la sua attenzione sulla cultura ebraica, oltre a rilanciare i classici biblici a cura di Dario Disegni con traduzione a fronte, propone il saggio controcorrente "La stella di David. Storia di un simbolo" di Gershom Scholem; e provocatorio è anche Dario Morelli per Baldini&Castoldi (pad. 2, stand H 72) con "E Dio creò i media", definito «Un viaggio senza itinerario in quella regione a metà tra la luce e l’oscurità, tra la scienza e la superstizione in cui i media incrociano la religione».

Per Piemme (pad. 2, stand K 71) da segnalare, a un anno dall'uscita, la tenuta di "A un amico che non crede" di Vincenzo Paglia, un tentativo di raccontare Dio con il linguaggio dell'amicizia; piccola sorpresa tra i titoli della giovane casa editrice romana Tunué (pad. 2, stand G 45), che tra tavole e volumi di fumetti presenta in fiera "Schultz e i Peanuts. La vita e l'arte del creatore di Snoopy, Charlie Brown & co", corposa e documentata biografia dell'autore dei Peanuts a cura di David Michaelis.

Tre i nuovi titoli a tema spirituale per Castelvecchi editore (pad. 1, stand C 38): "L'ideale sociale di Gesù", del pastore battista Walter Rauschenbusch (1861-1918), "Il vangelo ebraico" di Daniel Boyarin e "Dio, una biografia", controversa e impegnativa opera di Jack Miles.

Torna a pubblicare per Sonzogno (pad. 3, stand S 52) Costanza Miriano, che dopo i discussi "Sposati e sii sottomessa" e "Sposala e muori per lei" continua la serie di intelligenti provocazioni anticonformiste con "Obbedire è meglio", dove l'autrice affronta e sottopone al lettore un dubbio: e se il segreto della felicità, anziché nell'assoluta libertà, si nascondesse nell’obbedienza?

Spiritualità spiegata anche in casa Fazi (pad. 3, stand P 38): oltre alla sempre attuale biografia di Dietrich Bonhoeffer redatta da Eric Metaxas, l'editore propone "L'enigma Gesù" di John Carrol, "Gesù simbolo di Dio" di Roger Haight e, facendo un passo indietro, il best seller "Le religioni nel mondo" di Huston Smith (un successo da tre milioni di copie vendute in tre anni) e il mistico "In principio era la gioia" di Matthew Fox.

Sul fronte dell'editoria cristiana Claudiana editrice (pad. 2, stand M 75), unica presenza evangelica al Lingotto, si presenta al Salone del libro con una nutrita serie di pubblicazioni recenti.
La Piccola collana moderna si arricchisce del commento di Ermanno Genre alla vicenda del profeta Osea con "Osea. L'adultera perdonata"; la collana Spiritualità propone invece "Liberté, égalité, fraternité. Il lettore, la storia e la Bibbia", dove gli autori Lidia Maggi e Angelo Reginato suggeriscono una serie di spunti per "leggere la storia con la Bibbia e leggere la Bibbia con la storia". Tre le uscite per la collana Nostro tempo: con "Il vangelo secondo Tolkien" Stefano Giannatiempo prosegue la serie di confronti tra messaggio biblico e personaggi celebri; "Protestantesimo e democrazia", a cura di Paolo Naso, propone un excursus storico-religioso per comprendere l'influenza della Riforma su politica e diritti; "Dopo Dio. Morale e bioetica in un mondo laico" di Tristram Engelhardt jr traccia un parallelo tra bioetica, metafisica e teologia per "ripensare il destino dell'etica nella modernità secolare e postilluministica". Due nuovi titoli anche per Bibbia, cultura, scuola con "Bibbia e geografia" (di Paola Brunello, Aluisi Tosolini, Fabrizio Tosolini) e "Bibbia e calcio" (Marco e Tobia Dal Corso); infine, nella collana Piccola biblioteca teologica, Claudiana pubblica le controverse riflessioni di Marcella Althaus-Reid in "Il Dio queer" e la lineare apologetica di Tom Wright con "Semplicemente cristiano. Perché ha senso il cristianesimo", con l'obiettivo - spiega l'autore - «di descrivere che cos'è il cristianesimo, sia per raccomandarlo a chi è assolutamente estraneo a qualunque tipo di fede, sia per spiegarlo a chi si considera credente».

Impegno a tutto tondo, naturalmente, per le edizioni San Paolo, (pad. 2, stand H 42) che spaziano da "Che tipo è il mio Dio?" di Pierluigi Plata, percorso di riflessione sul modo di vivere la propria fede, alle metafore sportive del giornalista Carlo Nesti, che dopo "Il mio psicologo si chiama Gesù", "Il mio circuito si chiama paradiso" e "Anche la fede ha il suo alfabeto", esce ora con "Il mio allenatore si chiama Gesù. Il Vangelo spiegato attraverso lo sport".

Rivolte invece allo studio le principali proposte di EDB (pad. 2, stand L 110): le Dehoniane lanciano "La Bibbia tradita. Sviste, malintesi ed errori di traduzione", di Pinchas Lapide e "Le tavole di Mosè. I dieci comandamenti e l’origine della democrazia" di Debora Tonelli.

A tutto tondo le pubblicazioni di Elledicì (pad. 3, stand R 102): si va dai manuali di introduzione alla Scrittura, collana di studi biblici di base di cui sono disponibili i primi quattro libri, a "San Geremia profeta" di Graziano Pesenti, per cambiare poi genere passando all'imminente uscita di "Un assist dal cielo. Storie di campioni convocati dal Signore" di Lorenzo Galliani, con prefazione di Dino Zoff.

Approcci di impatto invece per Effatà (pad. 3, stand S 102) con "Il vangelo come non l'avete mai letto" di Fabrizio Centofanti, che partendo dai vangeli prova a immaginare i pensieri e le emozioni di Gesù nel corso del suo ministero terreno; delle differenze di genere si occupa invece Rita Torti con "Mamma, perché Dio è maschio?", nel tentativo di suggerire agli educatori (e ai genitori) un approccio documentato e lineare sul tema; infine da segnalare "Le erbe della Bibbia" di Giuseppe Bertelli Motta, un agile studio sulle specie botaniche citate nella Bibbia.

Tra le case editrici religiose meritano una citazione anche le edizioni Qiqajon (pad. 3, stand R 108) che presentano "Dio e il denaro" di Daniel Marguerat e Vita e Pensiero (pad. 2, stand M 109), che tra gli altri titoli propone "Gli imprevisti della Riforma. Come una rivoluzione religiosa ha secolarizzato la società" di Brad R. Gregory e "Ho ricevuto, ho trasmesso. La crisi dell'alleanza tra le generazioni" di Vincenzo Paglia.

Città Nuova (pad. 3, stand S 102) rinfresca la collana Ideefilosofia con "Paolo e l'Europa" di Gérard Rossé e Vincenzo Vitiello, che indicano l'apostolo delle genti come precursore di un approccio cosmopolita capace di rappresentare plasticamente le radici della cultura continentale; tra le altre novità della casa editrice, in evidenza "Vince chi sa perdere" dello psicologo Jaro Krivohlavy, che propone riflessioni su «come gestire le crisi e i conflitti interpersonali», e "Quando fioriscono i melograni", in cui Michele Genisio racconta le coppie più famose della Bibbia con stile narrativo fresco e brioso. Il volume fa parte di Progetto famiglia, percorso editoriale di Città Nuova che accosta manuali, approfondimenti, guide pratiche ed esperienze di vita sul tema volti a «sostenere questo meraviglioso disegno di Dio sull'amore umano».

Nuova TILC. Discorso a parte per la nuova edizione della Traduzione della Bibbia in lingua corrente, best seller da tre milioni di copie, che riprende in mano e rinnova radicalmente un lavoro interconfessionale giunto a conclusione nel 1985. La nuova versione, presentata al Salone del libro, è una coproduzione Elledicì-Abu cui ha collaborato attivamente la Società biblica in Italia.

Incontri pubblici. Nutrito, come ogni anno, l'elenco di appuntamenti, letture, confronti all'interno del Salone e nell'ambito di Salone Off. Tra gli incontri legati al tema della spiritualità, da segnalare:

Bible crossing a tema religioso - Salone Off
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/6676-Bible-Crossing-a-tema-religioso.html

Presentazione di sublimar, il primo festival di letteratura religiosa:
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/6043-presentazione-di-sublimar-il-primo-festival-di-letteratura-religiosa.html

Scienza e fede, l’eterno dilemma. Dialogo sulla religione fra due uomini di scienza:
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/4865-Scienza-e-fede-Leterno-dilemma.html

Editoria religiosa nel mondo: confronto e prospettive:
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/5137-editoria-religiosa-nel-mondo-confronto-e-prospettive.html

La bibbia interconfessionale - presentazione della nuova traduzione in lingua corrente:
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/4869-la-bibbia-interconfessionale.html

Carta stampata, web, app: religione e spiritualità, le nuove frontiere dell’informazione cattolica
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/4874-carta-stampata-web-app.html

Comunicare la fede nella società: il cardinale Gianfranco Ravasi dialoga con Claudio Magris
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/6051-comunicare-la-fede-nella-societa.html

Tra Cesare e Dio. Incontro con Corrado Augias in occasione della pubblicazione del suo nuovo libro:
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/5143-tra-cesare-e-dio.html

Gesù, Pietro e la nascita della chiesa: incontro con Andrea Carandini in occasione della pubblicazione di "Su questa pietra"
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/5145-Gesu-Pietro-e-la-nascita-della-Chiesa.html

Il dialogo islamo-cristiano dall’Estremo Oriente all’Occidente. Presentazione del libro "Pluralità nell’unità":
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/5150-il-dialogo-islamo-cristiano-dallestremo-oriente-alloccidente.html

Dono e perdono. Lectio magistralis di Enzo Bianchi in occasione della pubblicazione del suo nuovo libro:
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/4558-dono-e-perdono.html

Letture sapienti della Bibbia, tra letteratura e teologia:
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/5069-letture-sapienti-della-bibbia-tra-letteratura-e-teologia.html

Possiamo trasmettere qualcosa ai nostri figli? Presentazione del libro "Ho ricevuto e ho trasmesso. La crisi dell’alleanza tra le generazioni"
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/4907-possiamo-trasmettere-qualcosa-ai-nostri-figli-.html

Religioni sul crinale, tra secolarismo e ideologia:
http://www.salonelibro.it/it/programma/giovedi-8/details/4911-religioni-sul-crinale-tra-secolarismo-e-ideologia.html

Si ringrazia per la collaborazione G. Mendicino
nella foto: la rivisitazione della cupola del Bramante, simbolo dell'edizione 2014

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/notizie/1399755948.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale è benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
 

 

3992
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti