I Rotoli del Mar Morto sono online

Notizia inserita il 18/12/2012 alle 17:45 nella categoria: Rassegna Stampa

GERUSALEMME - A sessantacinque anni dalla loro accidentale scoperta da parte di un pastore beduino che ricercava una capra sperduta, i Rotoli del Mar Morto possono essere ora studiati ovunque al mondo grazie a un'iniziativa dell'Autorità israeliana per l'archeologia e di Google.

Dopo due anni di lavori è stato oggi presentato alla stampa un nuovo sito web (www.deadseascrolls.org.il ) dove sono raccolte cinquemila immagini di elevata qualità che mostrano frammenti di quei testi tracciati duemila anni fa e conservatisi miracolosamente grazie alla estrema siccità del clima in quella regione. Nel sito sono incluse mille immagini che non erano state pubblicate finora e anche archivi relativi al periodo storico in cui i testi furono elaborati.

Le immagini messe adesso a disposizione del pubblico comprendono fra l'altro brani della Bibbia (fra cui una porzione della Genesi e i Dieci comandamenti); testi che hanno attinenza con le origini del cristianesimo; e anche lettere scritte da ribelli ebrei inseguiti dalle legioni romane negli anni 132-35 d.C. I Rotoli del Mar Morto originali sono conservati nel Museo Israel di Gerusalemme.

da: LaStampa.it/Cultura
data: 18 dicembre 2012

(nella foto tratta da www.deadseascrolls.org.il: l'inizio del Salmo 133)

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/notizie/1355849125.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale è benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
 

 

3491
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti