L'inattesa vittoria di Sara al Sabaoth

Notizia inserita il 19/11/2006 alle 12:53 nella categoria: Musica e dintorni

MILANO - «Realizzare un disco è sempre stato il mio sogno, ma non ne ho mai avuto la possibilità»: sono state queste le parole con cui Sara Serio, italiana di Zurigo, ha riassunto la sua vittoria al quarto Sabaoth Festival della musica, vittoria che le consentirà nel corso del 2007 di produrre un cd negli studi Sabaoth Records.

La sua "Vicino a te", brano di lode melodico e garbato, ha ricevuto ampi consensi dalle giurie, lasciando indietro, pur di poco, le brave Beatrice Paone, giunta seconda, e la promettente Sefora Tripodi, che si è aggiudicata la terza piazza a soli 19 anni, per giunta con un brano dalle atmosfere jazz che ha "sfidato" generi molto più spendibili e che per questo non poteva ottenere un'immediata comprensione da parte del grande pubblico.

Insieme agli altri concorrenti e ai presentatori Sara Serio stava aspettando sul palco la proclamazione dei risultati, ritardata a causa di problemi tecnici nella gestione del voto espresso dal pubblico via sms; poco prima della mezzanotte l'annuncio del suo nome (travisato peraltro in un primo momento da Ornella Vanoni), che l'ha commossa fino alle lacrime.

Il risultato suona particolarmente significativo per lei che, prima della kermesse, dichiarava «penso che questo festival possa essere un'occasione per confermare ol definire la mia chiamata». E la vittoria non poteva essere più inattesa, anche guardando alle modalità di arrivo al Sabaoth Festival: il suo nome infatti non compariva tra i primi dieci concorrenti selezionati per la partecipazione alla finale del Palalido; la giuria, su una quarantina di proposte, l'aveva fermata all'undicesima posizione, e come prima dei non ammessi ha avuto il diritto di partecipare solo in seguito alla rinuncia del gruppo Aman.

La quarta edizione del Sabaoth festival della musica cristiana, accompagnato nei giorni precedenti dalla seconda edizione del film festival che quest'anno ha preso il volo confermando le sue potenzialità, ha dato prova ancora una volta delle capacità organizzative del Ministero Sabaoth, struttura evangelica in grado di proporre un festival di portata nazionale e di catalizzare per una sera l'attenzione di duemila persone, con una varietà interdenominazionale raramente riuscita ad altre situazioni musicali e non.

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/notizie/1163937186.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale è benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
 

 

1093
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti