Festival della gioia, alla conquista del Castello Sforzesco

Notizia inserita il 21/6/2004 alle 14:18 nella categoria: Dall'Italia

MILANO - È stato reso noto questa mattina il programma definitivo del Festival della Gioia, rassegna cristiana di arte, musica, animazioni e divertimento in programma venerdì 25 e sabato 26 giugno nel piazzale del Castello Sforzesco di Milano. "Saranno due giornate particolarmente intense - ha raccontato stamattina Gerry Testori, del comitato organizzatore, ai microfoni di crc.fm-circuito radio cristiane - e un impegno notevole per le quindici chiese coinvolte attivamente nel progetto di uscire dalle sale di culto per portare nel cuore di Milano il messaggio dell'Evangelo in una forma nuova, fresca, vicina al linguaggio della gente comune".

E al "cuore di Milano" si rifà il logo del Festival della Gioia, elaborato dal designer cristiano Sergio Mascheroni, per rappresentare l'importanza anche simbolica di un evento che unisce un numero di chiese milanesi rappresentative di una buona fetta dei cristiani evangelici della città. L'iniziativa è nata due mesi fa nel corso di uno degli incontri periodici dei responsabili delle chiese evangeliche di Milano: "l'idea dell'evento è venuta ad Angelo Scannapieco della chiesa Gesù vive - spiega ancora Testori -, e ben presto ci siamo trovati tutti d'accordo nel realizzarla; abbiamo preparato tutto a tempo di record, ma contiamo di rifinirla con il tempo".

La manifestazione si snoderà venerdì dalle 15 alle 23 e sabato dalle 10 alle 23 con una serie continua di spettacoli, rappresentazioni, seminari, e vedrà la presenza di stand dedicati alle missioni, alle chiese di Milano e alla consulenza spirituale; ogni due ore si alternerà una predicazione, che si manterrà nello stile dell'iniziativa.

Si comincia venerdì alle 15 con i seminari: corsi di scultura con i palloncini con Michela Piccolo dell'OAC, workshop di danza e sketch con i giovani della Bethel, seminari di rappresentazione teatrale con Matteo Mo e Mara Risitano, avviamento alla scultura con Bruno Pozzi, corsi di impostazione vocale con Patrizia Borlotti (voce solista dei Livingospel).
Dalle 18.15 spazio alla musica con l'esibizione del Gruppo Gesù Vive, degli Agapesound, di Liliana Oliveri, per poi lasciare spazio in serata agli sketch teatrali di Matteo e Mara Risitano e alle note del TAB.

Nel frattempo nel piazzale si terranno varie attività per coinvolgere i presenti e improvvisazioni artistiche, oltre che simpatiche "incursioni" degli artisti nel vicino Parco Sempione.

Sabato 26 giugno si parte alle 10.30 con l'intrattenimento musicale dei Gesù Vive, e si prosegue per tutta la giornata alternando la prosecuzione dei workshop del giorno prima a momenti musicali. Nel corso della giornata saranno presenti al Castello Sforzesco anche Antonio Amico e il suo team per intrattenere i più piccoli.

"È un avvenimento unico - conclude Gerry Testori -, ancora in via sperimentale, ma speriamo che possa fare breccia in città; nelle nostre speranze, comunque, sarà il primo di una lunga serie".

Per maggiori informazioni: Gerry Testori, tel. 335/6131786; e-mail: postmaster@missionepossibile.com

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/notizie/1087820302.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale è benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
 

 

1442
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti