Testimoni pubblici

Media&Fede del 4/5/2018

«Il termine martire è di solito associato alla morte. Martire è chi viene ucciso, o si lascia uccidere, in nome di una fede, di un ideale, di un'amicizia... Nella sua origine cristiana, però, la parola aveva un significato più specifico e ristretto. Nel contesto urbano della vita della chiesa dei primi tre secoli, martire era chi rendeva pubblica testimonianza della propria fede di fronte al tribunale romano, ricevendo una punizione che solo in alcuni casi comportava la pena capitale». Così Marco Rizzi su La Lettura.

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/mediaefede/1525424126.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
Opzioni di condivisione
Media&Fede recenti:

387
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti