Archeologia, decifrato l'elamita lineare

Articolo inserito il 15/1/2021 alle 14:30

Uno studioso francese è riuscito a decifrare uno degli ultimi linguaggi ancora sconosciuti dell'antichità: Francois Desset, membro di una missione archeologica dell'Università di Padova in Iran, è riuscito a squarciare il velo sulla scrittura elamita lineare, la più antica scrittura fonetica al mondo, diffusa tremila anni prima di Cristo in alcune regioni meridionali dell'attuale Iran.

Le iscrizioni erano presenti su alcuni vasi d'argento ritrovati a Susa, la località citata nella Bibbia come uno dei centri politici dell'impero persiano; Desset è riuscito a identificare le sequenze di segni e l'impresa è ancora più significativa se si considera che l'elamita non è un idioma indoeuropeo e risulta isolato da altri gruppi linguistici.

foto: unipd.it



Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/focus/1610717430.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus

330
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti