Avvento, le sorprese dietro al calendario

Articolo inserito il 22/12/2020 alle 15:25

Tenere viva nei più piccoli l'attesa della Natività: nasceva con questo scopo, a fine Ottocento, il calendario dell'Avvento.

La tradizione ormai ha preso piede anche in Italia, anche se negli ultimi anni ha perso ogni richiamo al significato cristiano della ricorrenza, per concentrarsi - con una piroetta consumistica - sulla promozione di cartoon e supereroi. Una deriva ingenerosa, considerando che l'origine del calendario si deve a una mamma di Maulbronn - una località della Germania meridionale - che esasperata dall'impazienza del suo pargolo inventò le celebri 24 sorprese che ancora oggi addolciscono le giornate di dicembre dall'inizio del mese alla vigilia della Natività.

A proposito di sorprese: forse qualcuno rimarrà meravigliato nello scoprire che la tradizione del calendario dell'Avvento non nasce in un contesto cattolico ma protestante.

foto: corriere.it



Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/focus/1608647104.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus

236
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti