Usa, al processo il piazzista del disinfettante miracoloso

Articolo inserito il 31/7/2020 alle 08:59

Mark Grenon, il presunto predicatore che aveva indotto Trump a suggerire l'ipotesi di curare il covid con iniezioni di disinfettante, è stato incriminato in Florida per aver promosso (e venduto) un intruglio di sostanze chimiche spacciandolo come rimedio al covid e a una serie di altre patologie gravi.

Come è facile intuire, la cura in questione non solo non guariva covid, cancro, Alzheimer, autismo, sclerosi multipla e hiv, ma risultava perfino dannosa, tanto da mandare all'ospedale diversi pazienti (ma si sospetta che, in alcuni casi, la somministrazione possa aver avuto perfino esiti letali). Secondo quanto riferisce il Fatto, Grenon non sarebbe nemmeno un vero predicatore, come inizialmente si era raccontato: il prodotto, infatti, «veniva venduto sotto la copertura della cosiddetta Chiesa della salute e della guarigione Genesis II, che per la stessa ammissione del ‘predicatore’ “non ha nulla a che vedere con la religione”».

foto: ilfattoquotidiano.it



Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/focus/1596178753.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus

308
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti