I risvolti neocarismatici del complottismo

Articolo inserito il 21/6/2020 alle 10:43

Repubblica propone un ampio e articolato servizio sul complottismo, i suoi diversi gangli, le origini, gli sviluppi, le saldature tra le sue diverse anime. Si scopre che, tra ipotesi improbabili e tesi assurde, è impressionante il numero di coloro che credono nell'incredibile, e tra le varie categorie di utenti che danno retta ai guru della dietrologia c'è anche una componente evangelica di ispirazione neo carismatica. Tra i personaggi più in vista sul fronte complottista c'è infatti anche «Mark Taylor, al secolo Shakina Kami, autoproclamatosi “profeta di Trump” e consigliere della Home Congregations Worldwide, un’associazione di chiese evangeliche “neocarismatiche”», definite peraltro nell'articolo "ultima deriva della predicazione protestante in salsa Q Anon".

«La componente evangelica ha cominciato ad aderire ai messaggi di Q nel 2018», racconta a Repubblica Marc-André Argentino, ricercatore della Concordia University. «La lotta segreta fra bene e male, Satana, la grande congiura internazionale, sono tutti elementi perfettamente compatibili con certe forme di predicazione. Così come il “grande risveglio”, il piano per liberare le masse».

foto: rep.repubblica.it



Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/focus/1592729014.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus

771
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti