Francia, minacce alla chiesa di Mulhouse

Articolo inserito il 7/4/2020 alle 21:22

In Francia dopo il contagio scatta la rabbia popolare: la chiesa evangelica di Mulhouse, nell'Alto Reno, identificata come focolaio del covid in Francia a causa di un raduno che ha raccolto migliaia di persone a metà febbraio e che piange tra i suoi membri 17 vittime del virus, ha subito minacce fisiche e verbali da parte del vicinato a causa di un equivoco.

«Abbiamo un parcheggio con 450 posti», ha ricostruito il pastore Samuel Peterschmitt raggiunto da France Info. «C'erano cinque macchine, semplicemente perché avevamo una piccola squadra di persone che, quella mattina, autorizzate dalla prefettura, registravano un servizio di adorazione. Questa semplice foto ha infiammato gli animi nel quartiere: alcuni infatti hanno pensato che fosse in corso un incontro, idea ovviamente infondata».

foto: francetvinfo.fr



Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/focus/1586287328.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus

765
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti