Grafica veneta, tra successo e altruismo

Articolo inserito il 2/4/2020 alle 17:03

Una delle principali tipografie italiane, Grafica veneta, ha riconvertito in poche ore una sua rotativa per produrre due milioni di mascherine in tessuto-non tessuto con l'obiettivo di regalarle alla Regione. «Perché l'ho fatto? Sono sopravvissuto a cinque anni di una malattia rara. So bene che cosa significa sentirsi dire che hai pochi giorni di vita, cosa si prova a vedere la morte lì che ti guarda», ha spiegato a Repubblica Fabio Franceschi, 51 anni, titolare dell'azienda famosa nel mondo per la capacità di stampare milioni di libri nel giro di 24 ore (e, per questo, fornitore privilegiato di realtà come il New York Times).

Ovviamente la mascherina prodotta, precisa Franceschi, «non è un prodotto professionale, ma uno schermo protettivo monouso che può servire la popolazione asintomatica. Ha la durata di un giorno intero, presenta una percentuale di filtraggio adeguata ed è realizzato in un tessuto molto dolce».

La produzione è stata allestita a tempo di record e pensata come gesto benefico, senza nessun rientro economico: «Per chi, come me, ha toccato la morte, esiste solo la donazione», ha spiegato il titolare. Che, chiudendo l'intervista, alla domanda su quale volume metterebbe tra gli oggetti fondamentali prodotti in questi anni, risponde: «La Bibbia. In ogni pagina ci puoi trovare un tesoro».

foto: repubblica.it



Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/focus/1585839783.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus

616
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti