FCEI: "Per Sea Watch un'azione evangelica europea"

Articolo inserito il 23/5/2019 alle 22:00

Ancora una volta la nave Sea Watch fa sbarcare a Lampedusa 47 migranti tratti in salvo al largo della Libia, provocando l'ennesimo braccio di ferro tra la Ong e il ministro dell'Interno.

A tentare di di sbloccare l'impasse hanno provato le chiese protestanti della Fcei: «Mettiamo a disposizione le nostre strutture di accoglienza in Italia e le relazioni con le chiese sorelle d'Europa per approntare un piano di ricollocazione in Europa di una quota dei migranti soccorsi dalla Sea Watch», ha dichiarato il presidente Luca Negro, sottolineando che si tratta di "un dovere civile di ogni democrazia" e che "per noi evangelici è anche un servizio al prossimo".

foto: sea-watch.org



Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/focus/1558641659.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus

435
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti