Filippine, la fede nel mirino

Articolo inserito il 5/7/2018 alle 15:19

Il presidente filippino Rodrigo Duterte, già noto per i suoi toni poco concilianti e le sue posizioni estreme, nei giorni scorsi si è spinto decisamente oltre con un discorso in cui insulta Dio.

Le sue parole hanno creato «sconcerto e avversione non solo tra l'opposizione ma anche tra i suoi alleati». Nel Paese rimane alta l'allerta sulla libertà religiosa, dopo l'arresto, lo scorso otto maggio, di un missionario metodista africano e il divieto di espatrio per altri due con l'accusa di attività sovversive.

foto: bbc.com



Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/focus/1530796787.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus

450
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti