I Forum di Evangelici.net (https://www.evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl)
Vita di chiesa e cammino cristiano >> Famiglia, sessualità, medicina e disabilità >> evangelici , handicap e malattie
(Messaggio iniziato da: robertofaentino il 28.10.2006 alle ore 11:16:15)

Titolo: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 28.10.2006 alle ore 11:16:15
Cari
fratelli e carissime sorelle ritorno con questo mio topic su una tematica a me molto cara (come dimostrato dai miei siti personali in evangelici.net "Evangelici e malattia""La mia grazia ti basta") perchè vedo su questo tema molta teoria e poca pratica di agape cristiano (joni and friends e pochi altri esempi).Così per i nuovi mi presento brevemente sono Roberto un credente faentino di 50 anni che da decenni soffre di una Sindrome Parkinsoniana che mi ha allontanato dal lavoro secolare ma non da una testimonianza pratica della mia fede alle persone nel disagio fisico (ora avendo ottenuto la patente europea del computer,fatto un corso per gestione siti internet e uno sull'accessibilità al web esercito una borsa lavoro nella gestione oltre che nella sua progettazione del sito dell'ANMIC faentina www.perglialtri.it/anmicfaenza che vorrei divenisse un efficace strumento  di risposta a ogni esigenza di chiunque abbia una diversa abilità ) .
Su questa tematica ho diversi gruppi di discussione ma io vorrei si creassero occasioni di incontri e confronti pratici di cristiani  che vivono l'handicap nella pelle,nella famiglia o come vocazione di servizio non occasionali (Haccanto una utile campo però fatto una sola volta e senza per ora continuità e risultati pratici),perchè io per testimoniare Cristo negli ospedali ho dovuto fare un corso e far parte di un'associazione cattolica AVULSS (perchè ho  contattato senza conseguenze pratiche una evangelica simile l'ACS associazione cristiana per la salute).Quindi vorrei che tutti quelli interessati a creare occasioni di testimonianza e amore concreto senza pregiudizi  verso gli ultimi si dichiarassero qui
Grazie e Fraterni saluti e auguri in Cristo
Roberto :help:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 31.10.2006 alle ore 14:00:23
:good: :good: :good: :clap2: :clap2:
AMEN ROBERTO MI INSERISCO SUBITO ANCHE IO NEL TUO FORUM ANCHE IO DESIDERO SERVIRE CRISTO NEGLI OSPEDALI E TESTIMONIARE  L'AMORE DI GESU' PER GLI AFFLITTI PRESTO PARTECIPERO' AL CORSO HOSPICE DEL'AVULS DI MELEGNANO  TI CHIEDO COME POSSO CONTATTARE  L'A.C.S. ASSOCIAZIONE CRISTIANA PER  LA SALUTE  PER FARE ULTERIORI CORSI .
DIO TI BENEDICA  INTANTO INVITO TUTTI QUEI FRATELLI DI MILANO E LIMITROFI A VENIRE ALLA COFERENZA MISSIONARIA   DI  MISSIONE POSSIBILE ONLUS

IV CONFERENZA MISSIONARIA“CHIEDI A DIO ED INVESTI PER IL SUO REGNO”

Chiesa “Bethel” – Via Biella 17 – Milano

Ingresso libero

MARTEDI’ 31 OTTOBRE 2006

Ore 2030 – 2115 Presentazione Missioni e Proiezione Video Ore 2115 – 2230 GARY WILKERSON Sessione serale

MERCOLEDI’ 1 NOVEMBRE 2006

Ore 2030 – 2115 Presentazione Missioni e Proiezione Video Ore 2115 – 2230 JACOB DAMKANI Sessione serale

Per ogni informazione contattateci allo 02 4500167 oppure 335 6131786


MI TROVERETE CON UN TAVOLINO DI JONI AND FRIENDS  ASSOCIAZIONE CRISTIANA A FAVORE DEI DISABILI  VEDI IL MIO BLOG www.CRISTIANAMENTEABILI.BLOGSPOT.COM

siamo ancora pochi!!! invito tutti coloro che sono interessati a collaborare con noi (secondo le loro possibilita') o conoscono persone bisognose di assistenza ed aiuto ad contattarmi al numero 3396505694 o inviarmi una e-mail giobbe3787@yahoo.it saremo felici di conoscervi e di fare il possibile per aiutarvi.......... [/b]

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 01.11.2006 alle ore 18:57:05
Caro
fratello grazie della tua partecipazione attiva come hai già fatto in "Evangelici e Malattia" . Mentre per riguarda l'Associazione Cristiana per la Salute è tanto tempo che hanno promesso di incontrarmi per avviare un attività in zona ;ma senza riscontro(anche oggi ho mandato un'email a acsitaly@tiscali.it per avere risposte concrete).Non mi rassegnerò finchè non riuscirò ad attivare testimonianze concrete della Buona Novella e non solo virtuali verso chi è in situazione di disagio fisico; stimolando in ciò la fratellanza a collaborare a questa opera.
Fraterni saluti e auguri in Cristo
da Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 02.11.2006 alle ore 17:15:51
PACE ROBERTO,

TI RINGRAZIO.   PROVERO A INVIARE ANCHE IO UNA E-MAIL  A.C.S. PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI  CMQ TU CHE CORSO MI SUGGERISCI PER POTER INSERIRMI  IN UN OSPEDALE E POTER PREDICARE  LA POTENZA DEL VANGELO?   INTATO FINE OTTOBBRE INIZIO IL  CORSO HOSPICE ALL'AVULS  IL SIGNORE CI BENEDICA
DAVIDE

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 15.11.2006 alle ore 11:43:25
 Giobbe il "gigante" sofferente

Giobbe era un uomo molto ricco, retto e vicino a Dio tanto da suscitare interesse a satana così nacque una sfida, quasi una scommessa, fra satana e Dio sulla genuina fedelta' di Giobbe all'Eterno. Dio avendo sotto controllo ogni cosa permise una serie di sofferenze verso di lui
Giobbe perse ogni sua ricchezza e la salute nei primi 32 versi del libro, i successivi 35 capitoli della sua storia sono di dolore e contengono una lunga conversazione tra Giobbe e quattro amici che cercano di spiegare le sofferenze di Giobbe. gli ultimi 4 capitoli riportano la risposta di Dio, dove Egli si rifiuta di dare alcuna spiegazione delle varie sofferenze. il libro finisce con il ravvedimento di Giobbe, la sua restaurazione e guarigione pregando per i suoi amici. Giobbe credeva in Dio aveva molti beni perse poi tutto ma non perse Dio. Egli sopporto' le sofferenze che lo portarono ad avere una comunione piu' profonda con il Signore. Giobbe scoprii che Dio ha sempre ogni cosa sotto controllo e Giobbe accetto' il bene come il male (vedi cap.2:10)
e che le circostanze non cambiano l'invito di Dio a confidare in Lui e nella sua infinita bonta'.
in conclusione il libro di Giobbe illustra l'assoluto controllo di Dio sugli eventi del mondo, affinche' si possano compiere i suoi buoni propositi, Satana non ha potere sovrano sulla vita del credente ma Dio gli concede di metterlo alla prova attraverso le sofferenze ed usa le sofferenze per raffinare il carattere dei credenti. Il messaggio del libro e' indirizzato a tutte le persone sofferenti, invitandole a confidare nel Papa' celeste.  
(fonte: nuova Diodati 1991/'03 edizione da studio: La nuova thompson)

CREDO CHE GIOBBE SIA UN  BUON ESEMPIO DI ATTACCAMENTO,FEDE VERSO DIO  PER TUTTI GLI AFFLITTI E SOFFERENTI.

VAI A VEDERE I NUOVI POST. SU www.CRISTIANAMENTEABILI.BLOGSPOT.COM  :friends: :friends:

GRAZIE DIO VI BENEDICA

:friends:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 03.12.2006 alle ore 22:58:43
Carissimi fratelli
intendo segnalarvi la mia creazione di 2 gruppi gemelli
( gruppo Msn "EVANGELO X TUTTI"
& gruppo Yahoo "BIBBIA PER TUTTI")
come database per favorire l'accesso alle risorse bibliche e all'evangelo delle persone con Handicap e per creare una lista delle comunità accessibili ai disabili così da favorire la comunione e la testimonianza verso queste persone perchè il Signore non limita l'agape fraterno e il grande mandato alle sole persone cosidette normodotate.
ATTENDO FIDUCIOSO LA  VOSTRA COLLOBARAZIONE  :clap2: :friends: :help:
GRAZIE FIN DA ORA
ROBERTO

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di barnaba_ama_davide il 26.12.2006 alle ore 11:30:17
Possibile che ci sia un solo credente che abbia veramente in modo pratico amore verso chi è in condizioni (solo per motivi di salute, perchè davanti a Dio i parametri sono altri) di handicap e partecipi non solo in questo forum ma anche a rendere loro accessibile sia la Parola di Dio che la comunione fraterna ?:confuso: :help: :-(

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 26.12.2006 alle ore 19:39:36

on 12/26/06 alle ore 11:30:17, barnaba_ama_davide wrote:
Possibile che ci sia un solo credente che abbia veramente in modo pratico amore verso chi è in condizioni (solo per motivi di salute, perchè davanti a Dio i parametri sono altri) di handicap e partecipi non solo in questo forum ma anche a rendere loro accessibile sia la Parola di Dio che la comunione fraterna ?:confuso: :help: :-(


caro fratello purtroppo  pare cosi' ma sono altrettanto certo che l'italia sia piena di credenti che hanno un cuore per i disabili  
non dobbiamo disperare e continuare a lavorare  per il Signore Dio ci ricompensera'
buone feste
benedizioni per l'anno nuovo.

davide selva
www.cristianamenteabili.blogspot.com

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 31.12.2006 alle ore 11:32:11
Ti ringrazio Davide per la tua fedeltà ;però pregherò perchè lo Spirito Santo  illumini  altri fratelli e sorelle per l'opera verso le persone definite disabili, malate o qualunque Cristo chiama beate secondo i suoi perfetti giudizi(perchè gli ultimi saranno i primi nel regno dei cieli) e  adempiamo il suo piano che lui ha preparato per ogni suo figlio affinchè rendi onore al carisma che lui ci ha donato per portare frutto alla sua gloria(chi sa' fare il bene e non lo fa' commette peccato).
Auguro a te e alla chiesa intera un proficuo 2007 nella Pace,grazia e misercordia del nostro Signore Cristo Gesù
Roberto
 
Code:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 08.01.2007 alle ore 11:30:26
 :hello: :hello:
pace fratelli
vi inoltro questa lettera di incoraggiamento di
Joni Earekson Tada per il prossimo anno!
www.jafitalia.org

aggiungo pure  i miei auguri di benedizioni del Signore per tutto il 2007 e oltre....
davide
www.cristianamenteabili.blogspot.com

Buon anno!
A un certo punto, il pomeriggio del primo giorno dell'anno, guradando fuori dalla finestra della nostra camera da letto con vista sulla baia, mi sono ritrovata a contemplare l'anno che arrivava e tutte le sue incredibili opportunità.  Sì, sono sulle spine per il prossimo trasferimento di Joni and Friends nel nuovo Centro Internazionale per la Disabilità, e sì, ci saranno persone che arriveranno per i Ritiri e team di Wheels for the World che partiranno, ma io pensavo ad un diverso tipo di "opportunità": ad una personale.  Come te, voglio che il Signore mi faccia fare un salto di qualità nel 2007 -- Voglio che la mia fede cresca, che la mia ubbidienza sia più veloce, che la mia gioia in Lui sia più evidente.  Per questo mi sono presa l'impegno di imparare a memoria questa breve citazione che un amico mi ha mandato durante le feste.  E' di William Law, uno scrittore cristiano del '600:

"Ricevi ogni prova interna ed esterna, ogni delusione, dolore, disagio, tentazione, oscurità e desolazione con entrambi le mani, come una vera opportunità ed occasione benedetta di morire a tè stesso e di entrare in una comunione più piena con il tuo umile e sofferente Salvatore.  Non vedere alcuna prova interna od esterna in nessun altro modo.  Rigetta ogni altro pensiero al riguardo.  Ed ogni tipo di prova e fatica diventerà il giorno benedetto della tua prosperità.  Questo è lo stato migiliore, quello in cui si esercita la massima fede, e la piena resa a Dio."

Dato che nel 2007 saranno 40 anni che sono sulla mia sedia a rotelle, sono abbastanza realistica da sapere che avrò davanti delle sfide.  Per questo le parole di William Law mi sono utili, e spero lo siano oggi anche per te.  Sono certa che vorrai unirti a Ken e a me nel ricevere dal Signore tutte le cose con mani aperte, i palmi in su.  Dopotutto, le compassioni di Dio si rinnovano ogni mattina e grande sarà la Sua fedeltà nei mesi a venire.  E' lo stesso messaggio che condividerò con le persone disabili per tutto l'anno -- e sono onorata di lavorare di fianco a te attraverso Joni and Friends.

Avanti e in alto!
Joni

p.s. vi ricordo che joni ha iniziato la campagna di raccolta per le carozzine da inviare di nuovo in albania

per Milano contattare Davide  cell.3396505694


invito tutti coloro che frequentano o conoscono una chiesa accessibile  alle carozzine o che sono attrezzate al servizio traduzioni ai  non udenti di segnalarmi  gli indirizzi  per  costituire una bacheca aggiornata  vedi post. precedenti di roberto barnabe'
grazie dvb

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 09.01.2007 alle ore 17:45:22
Carissimi
pregherò affinchè lo Spirito Santo guidi alcuni fra di voi nell'opera del Signore e diventi un operaio nella messe delle persone con disagi fisici e psicologici o almeno contatti me o Davide (grazie fratello del particolare biglietto di auguri e della tua preziosa opera) per facilitare l'accesso alle risorse bibliche o per rendere pubbliche le comunità cristiane accessibili a persone con handicap. Lo potete fare sia in questo forum ,sia direttamente e sia nei nostri  gruppi o blog in internet.
Il Signore vi benedica nella sua misericordia e grazia immensa.
Shalom
da
Roberto
:console:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 31.01.2007 alle ore 17:56:16
Carissimi
vorrei ringraziare  e lodare il Signore per la sua protezione in quanto giovedì scorso 25 gennaio alle 18 circa sono stato investito da un auto mentre camminavo con il semaforo verde sulle strisce pedonali  e non ho avuto nessun osso  rotto nè danni ad organi interni come da controlli fatti al pronto soccorso è evidente. Così vorrei testimoniare ciò ai fratelli perchè avendo le osse fragili e la salute inferma la salvezza che ho goduto in questa occasione in gran parte viene dall'aiuto e dall'amore del nostro Dio anchè perchè ha permesso circostanze particolari.
Cari fratelli e sorelle ho trovato giusto rendere gloria a colui a cui dobbiamo tutto  Cristo Gesù perchè altri possano condividere la sua benefica manifestazione nella propria vita anche se si è malati o disabili.
Grazie e vi saluto nella sua Pace ,Grazia e Misericordia
Roberto :gogogo: :clap2: :hello:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 01.02.2007 alle ore 18:40:55

on 01/31/07 alle ore 17:56:16, robertofaentino wrote:
Carissimi
vorrei ringraziare  e lodare il Signore per la sua protezione in quanto giovedì scorso 25 gennaio alle 18 circa sono stato investito da un auto mentre camminavo con il semaforo verde sulle strisce pedonali  e non ho avuto nessun osso  rotto nè danni ad organi interni come da controlli fatti al pronto soccorso è evidente. Così vorrei testimoniare ciò ai fratelli perchè avendo le osse fragili e la salute inferma la salvezza che ho goduto in questa occasione in gran parte viene dall'aiuto e dall'amore del nostro Dio anchè perchè ha permesso circostanze particolari.
Cari fratelli e sorelle ho trovato giusto rendere gloria a colui a cui dobbiamo tutto  Cristo Gesù perchè altri possano condividere la sua benefica manifestazione nella propria vita anche se si è malati o disabili.
Grazie e vi saluto nella sua Pace ,Grazia e Misericordia
Roberto :gogogo: :clap2: :hello:


amen  :good: :good:

amen Roberto l'ennesima prova di quanto il nostro Dio e' buono e che il suo amore e' la nostra corazza !
vai cosi' roby continuamo a camminare spediti per il signore nonostante gli acciacchi  guardando la sua gloria!

spero un giorno di incontrarti
dtb
p.s. ci sono delle belle novita' sul blog (pubblicita')

www.cristianamenteabili.blogspot.com


Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 08.02.2007 alle ore 12:21:37
lettera di preghiera joni and friends gennaio 2007


(Galati6:9) "Non ci scoraggiamo di fare il bene; perché, se non ci stanchiamo, mieteremo a suo tempo."






RINGRAZIAMO IL SIGNORE PER:




* la fedelta' che ci ha dimostrato finora nonostante le nostre poche forze.




* aver guidato e benedetto la visita di Gesina Blaauw in Italia




* per averci donato i locali del nostro nuovo ufficio c/o la chiesa Betania di Torino






PREGHIAMO IL SIGNORE PER:




* il nuovo ufficio e i lavori di ristrutturazione che ci sono da fare. Per la necessita' urgente di nuovi collaboratori.






* che il Signore provveda le finanze necessarie per affrontare le spese fisse che ci saranno in vista del nuovo ufficio ( affitto, telefono, internet, acquisto di una stufa ecc.)






* Roseta una ragazza tetraplegica del C.R.F. di Torino per la sua salvezza in primis ed anche possa trovare una sistemazione e una sedia a rotelle nuova






* Daniele e la sua famiglia credenti di torino che stanno attraversando un periodo di crisi adolescenziale






* che il Signore tocchi il cuore di tutti coloro che riceveranno "il regalo speciale" in alcuni ospedali, case di cura e centri di riabilitazione come "Villa primule", C.R.F. di Torino, ospedale Bellaria di Bologna, C.R.F. di Montecatone (bo)






* Ernestina, sorella anziana disabile di Torino, con vari problemi di salute






* Marinella, una sorella di Cesena e la sua bimba Debora, che e' gravemente disabile e dovra' subire un difficile intervento chirurgico in Francia






* Maria, sorella di Milano , per reperire un mutuo per una casa accessibile e per suo figlio Felipe, che ha avuto un incidente ed ora e' in carozzina, affinche' possa tornare al Signore






* la raccolta di fondi e delle carozzine, per la riparazione e l'invio in Albania per il prossimo giugno 2007






Ricordandovi che quando si prega per qualcosa o per qualcuno, e' necessario disporsi ad essere parte della risposta e che e' scritto in in Giacomo5:16 "Confessate dunque i vostri peccati gli uni agli altri, pregate gli uni per gli altri affinché siate guariti; la preghiera del giusto ha una grande efficacia."


vi ringrazio e mi permetto di aggiungere dei soggetti:




* Raffaella una sorella di Milano che e' stata colpita da una malattia rara che la tiene lontana dalla famiglia e dalla chiesa preghiamo che il Signore la guarisca




* Santina uma ragazza conosciuta per telefono ricoverata a Torino affetta da sclerosi multipla che il Signore possa ridare forza e vita ai suoi muscoli e incoraggiamento per non mollare mai.




* ringrazio il signore per come ha protetto il fratello Roberto Barnabe' quando e' stato recentemente investito da un auto e confidiamo sempre in gesu' per le cure e gli interventi che dovra' affrontare in futuro.



dio vi benedica
Davide

www.cristianamenteabili.blogspot.com

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 05.03.2007 alle ore 09:40:58
shalom amici,fratelli  :friends: :friends:

grazie a Dio l'amore di Gesu' e' piu' grande!

vi invio questa riflessione

Dio vi benedica

Davide

www.cristianamenteabili.blogspot.com


Questa storia racconta il ritorno di un soldato che rientrava a casa ...



Il ragazzo ha telefonato ai suoi genitori e disse:



(figlio)      - Papà, mamma sto rientrando a casa...ho una richiesta da farvi.

(genitori) - E' meraviglioso! Caro chiedi ciò che vuoi!

(figlio)       - Ho un amico e vorrei che lui venisse con me.

(genitori) - Certamente, caro per noi sarà un grande piacere riceverlo!  

(figlio)      -  Però, devo raccontarvi qualcosa che dovete sapere prima. Questo mio amico fu ferito in un terribile combattimento, una bomba è scoppiata e lui ha perso un braccio e una gamba. E la cosa peggiore è che lui non ha nessun altro posto dove possono accoglierlo perciò desidero che lui venga ad abitare con noi.

(genitori) - Ci dispiace molto povero ragazzo... ma, forse possiamo aiutarlo a trovare un posto dove lui possa vivere tranquilamente.

(figlio)       - No! Desidero con tutto il mio cuore che lui venga a vivere con noi.

(genitori)  - Caro, ti rendi conto di ciò che ci stai chiedendo? Questo ragazzo avrà tante difficoltà sarebbe un peso enorme per la nostra famiglia, non siamo preparati per questo, è meglio che tu torni a casa e lo dimentichi, sicuramente prima o poi questo ragazzo si sistemerà.



Il figlio chiude la telefonata inaspettatamente, e i genitori non riuscivano più ad aver sue notizie , passati qualche giorni i genitori vengono conttatati dalla polizia, sono stati informati che i loro figlio era morto, era caduto. La polizia pensava al suicidio.

I genitore sono stati chiamati  a riconoscere il corpo, e hanno avuto un shock alla vista del loro figlio, era senza il braccio e la gamba.



Non ci scandalizziamo! Questi genitori sono come noi.



E' facile amare belle persone, ma le persone che hanno dei problemi  diventa più difficoltoso.

Di solito non ci avviciniamo molto a persone che riteniamo "problematiche", li aiutamo da lontano.



Ma c'è una speranza, c'è qualcuno che ci Ama incondizionalmente, e che è sempre pronto con le braccie aperte ad accoglierci e darci una famiglia. Qualcuno che ci Ama nonostante alle nostre grave imperfezioni.

Salmo 27:10 " Anche se mio padre e mia madre mi abbandonassero, l'eterno mi accoglierebbe."



Oggi chiediamo a Lui che compatisce con le nostre sofferenze d'entrare nelle nostre vite e cambiare tutta la nostra storia e affidiamo il nostro cuore a Colui che può darci molto di più di quello che pensiamo o domandiamo. Usa le tue parole e invita Gesù Cristo a vivere con te ogni giorno della tua vita.  

   

Vedrai il Suo amore si manifesterà attraverso le persone che ti amerano così come sei.


Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di barnaba_ama_davide il 27.03.2007 alle ore 23:08:18
Roberto e Davide e poi 00000000000000000000.....................!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Possibile che non ci sia nessun altro credente che abbia a cuore un rapporto concreto d'amore con le persone più sfortunate ?????????????????
Chi di voi pratica del vero agape cristiano non solo virtuale mettendo in pratica la volontà di Cristo ;una fede reale come richiesta nella lettera di Giacomo in cui vi è richiesta anche la preghiera per i malati ????????????????????????
Non posso credere che ha nessuno di voi il Signore dirrà:fui ammalato e mi visitaste ;allora non temete aiutateci affinchè non ci siano solo i coinvolti in handicap o malattie ad avere a cuore quest'opera verso gli ultimi. Dai fatevi avanti incoraggiateci con il vostro sostegno.
SHALOM da Roberto :help: :help: :help:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di pingu il 28.03.2007 alle ore 00:52:52
ciao a tutti


io sinceramente ci ho provato a lavorare nella disabilita ma non sono riuscita, i sentimenti prendono il sopravento , e ho imparato che l'auto controllo è molto in questo lavoro.

io non riuscirei a farlo, non ho il coraggio che avete voi, vi amiro tantissimo per cio che fatte perchè so com è difficile lavorare nella disabilita, è dificile per uno che non crede in dio ed è ancora più dificile per colui che crede in dio.


ci vuole tanta forza e tanto coraggio

come dice la Parola in questo caso?????

IO SONO FORTE IN COLUI CHE MI FORTIFICA

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di anto il 28.03.2007 alle ore 21:27:58
grazie del tuo contributo Giobbe

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 30.03.2007 alle ore 18:22:37
Carissimi
vi ringrazio prima di tutto della vostra partecipazione,per il resto vi posso dire che la mia volontà di servire il Signore testimoniando alle persone malate o disabili non deriva dalla mia capacità o scelta ma dalla volontà del nostro Dio che mi ha dato una patologia e diverse situazioni guidate da lui (potete vedere la mia testimonianza nei siti personali di Evangelici.it  i miei hanno il titolo"Evangelici e malattia""La mia grazia ti basta")affinchè possa dedicarmi all'opera di testimonianza verso gli ultimi. Io non chiedo aiuti da voi al di fuori dai vostri carismi ;ma anche solo supporti di partecipazione e incoraggiamento nel web,preghiere o ogni altro atto che mi rafforza anche nella mia situazione di deficit fisico (che non mi impedisce l'impegno nella mia comunità e come gedeone).
Quindi non sentitevi inutili perchè siete tutti preziosi agli occhi di Cristo, grazie e un caloroso abbraccio a tutti voi fratelli e sorelle nel suo nome glorioso
Roberto :clap2:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 03.04.2007 alle ore 00:13:02
Nulla su di noi senza di noi!


Carissimi amici,

Questo è il motto e risultato di circa 3 ore di conferenza a cui ho avuto il privilegio di assistere, intitolata "Verso la ratifica della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità'" organizzata dal Ministero della Solidarietà Sociale e dalla Provincia di Milano. Svoltasi il 26/03/07 nell’aula consigliare della provincia, l'aula era completamente accessibile alle carrozzine ed era presente un servizio di traduzione nella lingua dei segni per i non udenti.
Ad analizzare la Convenzione, la sua portata e l’impatto che essa avrà nella lotta alle discriminazioni, erano presenti, fra gli altri, il Prof. Papisca, uno dei maggiori studiosi di diritto internazionale a tutela dei popoli e delle persone, la dottoressa Beria, facente parte del Segretariato ONU dedicato alla Convenzione, la quale ha seguito i lavori di negoziazione e stesura della Convenzione, e il Ministro Ferrero. Lo stesso ministro andrà a New York il 30 marzo in rappresentanza del nostro Governo, ad apporre fra i primi la firma alla Convenzione. Erano presenti inoltre Alberto Mattioli, Vice Presidente della Provincia di Milano, Ombretta Fortunati Consigliere delegata alla partecipazione e tutela dei diritti delle persone con disabilità e Giampiero Griffo, rappresentante italiano presso l’ European Disability Forum e membro del Consiglio Mondiale Disabled People International. Infine, presenziavano anche Emanuela Baio Dossi, Fiorenza Bassoli ed Erminia Emprin, Senatrici promotrici dell’Appello dei 48 Senatori per la ratifica della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, Pietro V. Barbieri Presidente F.I.S.H. Federazione Italiana Superamento Handicap, Pietro Mercandelli Presidente F.A.N.D. Federazione fra le Associazioni Nazionali dei Disabili e Franco Bomprezzi, giornalista, caporedattore centrale AGR R.S.V.P. , a coordinare i lavori.
La conferenza si è suddivisa in due sessioni: nella prima parte si è parlato dei “Diritti umani e il valore della convenzione” dove è emersa l’importanza di difendere le differenze di ognuno per tutelare tutti, poiché siamo tutti diversi e il diritto dell’uomo a non esser sottomesso alle condizioni economiche. A questo proposito, vi è stato un esplicito riferimento a un recente caso in Inghilterra, dove un ospedale ha chiesto l’eutanasia per due bambini disabili perché ritenuti un costo eccessivo per la società.
Alla convenzione sono stati riportati e affermati quindi questi diritti, oltre a quelli dello studio, della cura, dell’educazione e della parità lavorativa; diritti ancora poco affermati in molti paesi non solo in via di sviluppo, ma anche in Europa. Essa rappresenta uno strumento valido con il quale ogni governo potrà confrontarsi per legiferare a favore dei disabili e combattere quello che molto spesso è connubio fra povertà e disabilita’
Nella seconda sessione si è discusso dell’importanza di una rettifica in sede ONU per dare il via al più presto a nuove leggi e finanziamenti che tutti noi speriamo si concretizzino con lo scopo di migliorare la qualità della vita del disabile in Europa e nel mondo. L’idea sarebbe di cambiare il sistema di integrazione e assistenza in un sistema inclusivo, cioè dove il disabile è incluso e partecipa alla vita politico-,sociale ed e’ attivo nel campo della solidarieta’
Il primo passo è stato fatto: per la prima volta si è arrivati ad organizzare la convenzione con la partecipazione diretta di disabili come Giampiero Griffo e altre associazioni di Disabili.
L’unico neo della convenzione riguarda l’applicazione dell’articolo 25 che fa riferimento all’aborto, sia come diritto, come modalità e metodo della salute riproduttiva, questo articolo consiste uno scoglio per lo stato del Vaticano che rifiuta, coerentemente, di apporre la propria firma, personalmente credo che questo articolo vada in contrasto con l’esempio dell’ospedale inglese riportato dai relatori e descritto nelle righe precedenti.
Concludo sperando che tutto ciò che ho sentito e capito si traduca veramente in politiche concrete per facilitare la nostra permanenza su questa terra e ( superando o eliminando l’art. 25) applicando in pieno il diritto alla vita, desidero inoltre ringraziare Gesù Cristo poiché grazie a Lui non mi trovo ai margini della società, ma posso considerarmi un diversamente abile pienamente incluso nella società civile, attivo in una grande famiglia che è la Sua Chiesa e al centro della volontà di Dio.
Per questi motivi mi impegno a rivendicare per tutti i disabili il diritto di essere messi in condizione di poter accedere autonomamente e liberamente alla Parola di Dio (vedi la Bibbia in braìl per i non vedenti, le traduzioni con i segni per i non udenti e l’abbattimento di barriere architettoniche) per includerli pienamente nella vita della Chiesa come servitori di Cristo e portatori di benedizioni.

grazie Dvb Davide

www.CRISTIANAMENTEABILI.BLOGSPOT.COM

Per chi desidera scaricare la convenzione tradotta, non ufficialmente, in italiano puo’ collegarsi a: http://www.superando.it/docs/Convenzione%20ONU%20Italiano%202.doc

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di speranza_79 il 10.04.2007 alle ore 12:37:53
Ciao Giobbe! E' bellissimo il tuo contributo e sono contenta di averti conosciuto!
A presto
:hello:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di pingu il 10.04.2007 alle ore 17:20:58
io ho visto in trentin una maggiore sensibilita delle autorita e della popolazione verso la disabilità, cose che non lo vedo qui a bologna.


in trentino quasi tutti i semafori hanno il segnale acustico, non ci sono barriere architectoniche e la popolazione è molto sensibile verso la disabilita.
ci sono tanti centri per disabili, tante case famiglia, tutti cercano da fare la loro parte, è i giovani vengono continuamente sensibilizzati riguardo alla disabilita.

cosa che non lo visto qui a bologna
ho rischiato di essere investita diverse volte dalle machine sulle striscie pedonali, se vedono un disabile che non puo correre che fanno questi?

non so proprio cosa dire a riguardo


Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di speranza_79 il 11.04.2007 alle ore 16:03:19
Hai detto di lasciare i nostri riferimenti.
Io ho risposto al sondaggio: aiutare con la vostra arte o carisma.

Ho fatto una promessa al Signore. Quindi ecco i miei riferimenti:

Il mio sogno è di trovare una anima gemella creativa per realizzare assieme un progetto di landscape art urbana. Zona nord Italia. La finalità non è fare soldi o la gloria personale ma lodare Dio in una maniera un po'diversa e divertirsi a creare assieme qualke cosa di nuovo. Se interessati scrivetemi: rosanna.braschi@ext.mpsa.com o postadirosi@hotmail.com

^,,,^
( '.' )_,*
¿_¤_i


Miauuuuuu!

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 20.04.2007 alle ore 22:08:14
[center]non mancate alla conferenza di Joni and Friends
il 19 Maggio ore 18:30 Casoria (NA)
"l'amore di cristo verso i disabili"
Presso la Chiesa Evangelica Battista Via 1trav. Mauro Calvanese, 9. Per informazioni tel. 328 7574640.


(vedi il calendario)
vi ringrazio dio vi benedica
Selva Davide
www.cristianamenteabili.blogspot.com[/center]



Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 26.04.2007 alle ore 19:47:24
Carissimi
vi ringrazio della vostra disponiblità e partecipazione .Caro Davide mi dispiace ma difficilmente posso venire a Casoria per l'incontro di Joni perchè in questo periodo non posso permettermi questo viaggio sia per motivi finanziari sia perchè ho in programma nei prossimi fine settimana attività evangelistiche come Gedeone . Cosicchè vorrei pregaste perchè lo Spirito Santo agisca nelle persone che riceveranno la Buona Novella prossimamente; sia per me perchè possa in modo positivo partecipare al concorso per l'assunzione di 3 persone disabili alla provincia di Forlì (cosicchè sia completamente libero nei weekend ; perchè ora nella maggior parte di essi il pomeriggio sono costretto a lavorare nella Pinacoteca di Faenza per avere mezzi da consacrare per la mia partecipazione all'opera di Cristo e alla conoscenza biblica). Chi vorrà venire a visitarmi nel fine settimana mi deve avvisare entro la domenica prima (per chi ha difficoltà fisiche che non permette di fare le scale è preferibile venga la 2°-4°-5°- domenica del mese perchè la sala della comunità di Imola è accessibile al pianterreno mentre quella di Castrocaro dove sono alla 1° e 3° è al primo piano senza ascensore) perchè così mi tengo libero. Spero così di potere avere con voi possibilità di incontrarci in modo concreto e reale e non solo virtuale per porre le basi di attività cristiane in comunione verso le persone con handicap.
Cordiali e fraterni saluti da Roberto :friends:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 27.04.2007 alle ore 01:43:02
:friends: pace roberto,
mi dispiace che tu non possa venire a Napoli cmq. ti e vi riportetro' ogni cosa  come ti prometto che verro' a trovarti  per condividere le benedizioni e l'opera del Signore attraverso i disabili
davide www.cristianamenteabili.blogspot.com


intanto desidero comunicarvi che:

Da quest'anno è possibile sostenere l'opera di Joni and Friends Italia tramite il versamento del 5 per mille.

Per farlo basta inserire il nostro codice fiscale nell'apposita casella della dichiarazione dei redditi.

Ecco il codice:



97591460015


I fondi verranno utilizzati per la nostra opera di sostegno materiale e spirituale alle persone disabili

Fra i nostri programmi:

Wheels for the World
Raccogliere, riparare e distribuire sedie a rotelle in paesi "poveri" per aiutare in modo pratico le persone disabili mostrando l'amore di Dio

Regalo Speciale
visite a Centri o Istituti che ospitano persone disabili in periodi particolari dell’anno. Lo scopo è di portare loro non solo un dono, ma soprattutto incoraggiamento e amicizia

Corsi di formazione “Cuori in Azione” per volontari e responsabili
Formare volontari per iniziare un servizio verso le persone disabili a livello locale

Corrispondenza e assistenza alle persone disabili
Perchè anche comunicare è importante per chi soffre o è solo
Per ulteriori informazioni visitate il nostro sito Internet: www.jafitalia.org o chiedete!



Ricordiamo che la nostra associazione è TOTALMENTE portata avanti da volontari NON RETRIBUITI

e che i costi di gestione/amministrazione sono veramente ridotti al minimo.



GRAZIE!

volantino_5_per_mille_b[1].doc

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 27.04.2007 alle ore 02:03:24
Carissimi finamente e' uscita la nuova news letter trimestrale di joni and friendsitalia  www.jafitalia.org
scaricatela in pdf su  
news[1].aprile2007.pdf
e leggetela su
www.cristianamenteabili.blogspot.com
buona lettura Dio vi benedica
davide

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 04.05.2007 alle ore 17:55:28
[b]
“Cristianamente abili”

L’amore Di Cristo Verso I Disabili



SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE!!
INVITATE I VOSTRI AMICI DISABILI!!

SABATO 5 MAGGIO 2007 ORE 20.30


CHIESA “BETANIA”
VIA SANSOVINO, 243/27
TORINO


Per Info:
Bruno 339 3547776


www.jafitalia.org
www.CRISTIANAMENTEABILI.BLOGSPOT.COM
[/b]

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 12.05.2007 alle ore 17:32:23
Tony Melendez, el hombre de los pies de Dios.
(Tony Mendez, l'uomo dal piede di Dio)


FRATELLI GUARDATE QUESTA STRAORDINARIA TESTIMONIANZA DELL'AMORE DI GESU' PER I DISABILI.

http://video.google.com/videoplay?docid=-3819862628517136815

NON CI SONO PAROLE SE NON LODARE DIO

www.CRISTIANAMENTEABILI.BLOGSPOT.COM


DIO VI BENEDICA
DAVIDE :hello: :hello:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 04.06.2007 alle ore 19:12:37
Cari fratelli
e sorelle di Joni and Friends spero di essere con voi sabato prossimo a Torino all'assemblea  annuale dell'associazione al fine da condividere quest'opera cristiana verso i disabili oltre che la comunione fraterna.
Shalom
Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di Rossella il 04.06.2007 alle ore 20:15:02

on 05/12/07 alle ore 17:32:23, giobbe3787 wrote:
Tony Melendez, el hombre de los pies de Dios.
(Tony Mendez, l'uomo dal piede di Dio)


FRATELLI GUARDATE QUESTA STRAORDINARIA TESTIMONIANZA DELL'AMORE DI GESU' PER I DISABILI.

http://video.google.com/videoplay?docid=-3819862628517136815

NON CI SONO PAROLE SE NON LODARE DIO

www.CRISTIANAMENTEABILI.BLOGSPOT.COM


DIO VI BENEDICA
DAVIDE :hello: :hello:

Amen !

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di Rossella il 04.06.2007 alle ore 20:16:20

on 06/04/07 alle ore 19:12:37, robertofaentino wrote:
Cari fratelli
e sorelle di Joni and Friends spero di essere con voi sabato prossimo a Torino all'assemblea  annuale dell'associazione al fine da condividere quest'opera cristiana verso i disabili oltre che la comunione fraterna.
Shalom
Roberto

Che il signore vi bendica !

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 08.06.2007 alle ore 14:35:11
Shalom fratelli e amici,

"la disabilita' e' come il caffe' lo si puo' prendere amaro o dolce io l'ho preso dolcissimo perche' il mio zucchero e' Gesu' !" "la disabilita' e' come il caffe' lo si puo' prendere amaro o dolce io l'ho preso dolcissimo perche' il mio zucchero e' Gesu' !"

questa frase, riportatami da Marcello fratello disabile della chiesa di Cesena  e' cio' che mi ha colpito di piu' della conferenza che si e' svolta a Casria (NA) il 19/5/07 c/o la chiesa evangelica battista di Casoria

per saperne di piu' sulla conferenza "Gesu' ama i disabili" leggi la mia relazione su
http://cristianamenteabili.blogspot.com/

grazie buona lettura Dio vi benedica,

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 20.06.2007 alle ore 17:20:03
[i]shalom carissimi volevo informarvi e invitarvi ad
ascoltare l'intervista radiofonica  che  andra' in onda

giovedi' 21 alle ore 11:00 e in replica alle 23:00  dove si parlera' di disabilita' e speranza nel programma "spiccioli di fede" di  Maria Spinelli via internet [url]su www.crc.fm[/url[/url] o per radio  vedi le frequenze della tua citta' su [url]www.cristianamenteabili.blogspot.com

buon ascolto!  mi piacerebbe conoscere le vostre impressioni
grazie
dvb
davide[/i]

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 25.06.2007 alle ore 23:48:08
shalom fratelli vorrei condividere questi versetti con voi e con tutti coloro che sono sensibili alle tematiche dei Disabili e a tutti  i afflitti  per incoraggiarvi  
grazie
Dio vi benedica
leggi tutto su www.cristianamenteabili.blogspot.com

Marco 2:2-5 "2 e si radunò tanta gente che neppure lo spazio davanti alla porta la poteva contenere. Egli annunziava loro la parola.3 E vennero a lui alcuni con un paralitico portato da quattro uomini. 4 Non potendo farlo giungere fino a lui a causa della folla, scoperchiarono il tetto dalla parte dov'era Gesù; e, fattavi un'apertura, calarono il lettuccio sul quale giaceva il paralitico. 5 Gesù, veduta la loro fede, disse al paralitico: «Figliolo, i tuoi peccati ti sono perdonati»".

Giacomo 2:2-5 "2 Infatti, se nella vostra adunanza entra un uomo con un anello d'oro, vestito splendidamente, e vi entra pure un povero vestito malamente, 3 e voi avete riguardo a quello che veste elegantemente e gli dite: «Tu, siedi qui al posto d'onore»; e al povero dite: «Tu, stattene là in piedi», o «siedi in terra accanto al mio sgabello», 4 non state forse usando un trattamento diverso e giudicando in base a ragionamenti malvagi?5 Ascoltate, fratelli miei carissimi: Dio non ha forse scelto quelli che sono poveri secondo il mondo perché siano ricchi in fede ed eredi del regno che ha promesso a quelli che lo amano?"

Luca 14:12-14 "12 Diceva pure a colui che lo aveva invitato: «Quando fai un pranzo o una cena, non invitare i tuoi amici, né i tuoi fratelli, né i tuoi parenti, né i vicini ricchi; perché essi potrebbero a loro volta invitare te, e così ti sarebbe reso il contraccambio; 13 ma quando fai un convito, chiama poveri, storpi, zoppi, ciechi; 14 e sarai beato, perché non hanno modo di contraccambiare; infatti il contraccambio ti sarà reso alla risurrezione dei giusti».


" Luca 14:21-22 "21 Il servo tornò e riferì queste cose al suo signore. Allora il padrone di casa si adirò e disse al suo servo: "Va' presto per le piazze e per le vie della città, e conduci qua poveri, storpi, ciechi e zoppi". 22 Poi il servo disse: "Signore, si è fatto come hai comandato e c'è ancora posto"

inoltre un appello!

"Se cerchi un'assemblea accessibile vicino alla tua zona puoi consultare il link " chiese accessibili" se invece la tua chiesa risulta accessibile (ingresso principale e del bagno e' senza gradini ed ostacoli ed e' ampia almeno 70cm) o e' dotata di montascale e bagno per disabili o ha un sevizio di traduzione per non udenti puoi inviarci i contatti della tua chiesa a
giobbe3787@yahoo.it la inseriremo nella bacheca "chiese accessibili "

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 27.06.2007 alle ore 15:47:48
Shalom fratelli, ecco a voi la possibilita' di ascoltare e di riascoltare l'intervista di giovedi' 21/06/07
cliccando qui: http://crc.myftp.org/SpiccioliDiFedeDel21_06_07.mp3

Ringrazio Dio per la possibilita' che mi ha dato di testimoniare e di incoraggiare a continuare a lottare sperando nel Signore a chi ne avesse bisogno. E' solo questo il mio intento e solo a Dio va' la gloria!
Vi ringrazio per la pazienza cosi' come rinrazio tutto lo staff diwww.crc.fm
Dio ci benedica

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 13.07.2007 alle ore 00:30:40
:friends: :hello:
Shalom fratelli faccio inanzitutto i complimenti alla redazione e ai moderatori per la nuova grafica e per la sensibilita' che mostrano verso i disabili grazie dvb
approfitto del forum per fare delle segnalazioni:

1)  il mio nuovo numero e' 3409538152 usate questo se volete contattarmi personalmente o se volete inviarmi per s.m.s. una richiesta di preghiera vi ricordo che la mia e-mail e' sempre giobbe3787@yahoo.it

2) La mia chiesa il Ministero sabaoth di Milano (past.Roselen Boerner Faccio) ha trasferito temporaneamente i suoi culti domenicali (ore 11:00 per tutto luglio/agosto) presso il Teatro CIAK in via Sangallo, 33 Milano. per maggiori info: 3409538152 (per l'accessibilita') 02/8378557
http://www.teatrociak.it/
http://www.ministerosabaoth.org/
info@ministerosabaoth.org

3)  Vi presento un nuovo  sito
http://www.accessibilenobarriere.com/  il suo scopo e' quello di raccogliere dati sui luoghi accessibili in Italia come le chiese,i locali,i viaggi e dove si puo' godere la natura.
Aiutaci a combattere questa battaglia nel rendere piu' vivibili e civili le nostre citta' segnalandoci tutto cio' che e' accessibile!

3) infine vi vi segnalo un caffe' bar accessibile nel cuore di Milano in zona MM1 cordusio/p.zzetta afffari. E' grazioso ed economico ( euro 1,80 cappuccino+brioches, primi piatti da euro 4,20 e secondi da euro 5,00), gestito da ragazzi ospitali e cortesi .
TABUY CAFFE' V.DEL BOLLO,2/B (ANG.P.ZZA SAN sEPOLCRO)tel.0286996636 orari:lun.-ven. 7:00-19:00
sabato 7:30-17:30  p.s. se Dio vuole da settembre il bar ospitera' nei suoi locali la sede di joni and friends Milano  veniteci a trovare!!
grazie buona notte  Dio vi benedica

per saperne di piu' vai su www.cristianamenteabili.blogspot.com






Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 16.07.2007 alle ore 12:02:15
Cari fratelli e sorelle
grazie a Dio come avevo sperato il campo sull'handicap Hcanto 2005 cui ho partecipato avrà un seguito nel 2008 (notizia nell'ultimo numero della rivista "Il Cristiano) dal 30 aprile al 4 maggio 2008 sempre a Poggio Ubertini (Fi) il tema sarà "La  diversabilità interroga la fede:motivazioni e obiettivi di Dio.Rassegnazione o crescita?" il relatore dovrebbe essere Jonathan McRostie.Adesso contatterò gli organizzatori e più avanti vi darò maggiori informazioni
Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 16.07.2007 alle ore 13:51:37
AMEN  :good: :good:
OK FRATELLO MI ASPETTO CHE MI INVII IMPORTANTI E PRECISE INDICAZIONI
A PRESTO  
DIO CI BENEDICA
DAVIDE
www.CRISTIANAMENTEABILI.BLOGSPOT.COM

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 21.07.2007 alle ore 00:27:19
pace fratelli
dopo la prayer list e' uscita senza difficolta ma grazie a dio e' uscita  
la nuova lettera di notizie trimestrale di joni and friendsitaiaonlus www.jafitalia.ORG
SCARICA QUI LA VERSIONE IN PDF : http://www.jafitalia.org/news.pdfLEGGILA SUL BLOG www.CRISTIANAMENTEABILI.BLOGSPOT.COM

GRAZIE BUONA LETTURA
DIO VI BENEDICA DAVIDE

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 23.07.2007 alle ore 12:35:07
Carissimi
ho avuto l'autorizzazione a pubblicare il programma del convegno Accanto 2008    
                 CONVEGNO ACCANTO 2008

      Poggio Ubertini (FI),30 aprile-4 maggio 2008

Dopo la benedetta esperienza vissuta dai partecipanti al primo Convegno "Hnto" nel novembre 2005 si è dato il via all'organizzazione di un altro Convegno dedicato alla diversabilità (inizio alle ore 20 di mercoledì 30 aprile e conclusione alle ore 10,dopo il culto,di domenica 4 maggio).  

Al Convegno parteciperà, a Dio piacendo,il fratello Jonathan McRostie, per anni impegnato in attività evangelistiche in diversi Paesi  del mondo e da anni diversabile a causa di un incidente stradale,il tema che gli è stato proposto è :

"La diversbilità interroga la fede:motivazioni e obiettivi di Dio.Rassegnazione o crescita?".

Organizzazione:Anna e Guido Moretti:

telefono 055/434303-e-mail.studio.moretti@flashnet.it
fraterni saluti da
Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 26.07.2007 alle ore 14:17:54
VIDEO "JAFITALIA JESUS LOVES ALBANIA"


Carissimi  amici e fratelli,

finalente su you tube  e' possibile vedere il video di jafitalia girato l'anno scorso  nel centro disabili di Marikaj (Tirana)

clicca qui  http://it.youtube.com/watch?v=PTiiwpZj_0o

credo che sia un grande esempio di coraggio,forza, speranza in un Dio di amore e abilita' nella dance-ability  di quei ragazzi.....  oltre che  esser di incoraggiamento a tutti noi  a rallegrarci nel Signore e continuare ad andare avanti!

continua su www.CRISTIANAMENTEABILI.BLOGSPOT.COM troverai un servizio nuovo, le foto della raccolta/spedizione del gruppo jafmilano oltre che importanti testimonianze di vita.

buona visione e lettura

grazie Dio vi benedica

davide

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 15.08.2007 alle ore 12:50:46
Carissimmi vorrei segnalarvi che il mio sito web sulla Parola Accessibile ha cambiato link il nuovo è http://it.geocities.com/barnabe_roberto/parola_aperta.html

Fraterni auguri di serene e proficue vacanze nella Pace di Cristo
da
Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 13.09.2007 alle ore 14:13:47
Shalom Roberto, Shalom fratelli e sorelle,

tornato dal viaggio di marikaj con joni and friends www.jafitalia.org presto pubblichero'  un reportage e le foto,  desidero coondividere con voi questa preghiera.

preghiera dell’internauta
SIGNORE, guida le mie navigazioni su
Internet...
Mantieni aperto e lucido il mio cuore.
Accordami uno sguardo
puro e benevolo.
Dammi un orecchio attento e senza pregiudizi.
Ispirami
parole rispettose che fanno crescere e non feriscono.
Allontanami dalle
bugie, dalle ipocrisie, dal parere.
Fammi diventare dolce ed umile di
cuore.
Preservami dall’illusione virtuale, affinché io rimanga sempre
ancorato/a alla realtà.
Che ad ogni istante realizzi, che al di là dello
schermo, si trova il viso di uno dei figli tuoi.
Fa' che io mantenga la
giusta misura di quello strumento che è solo un mezzo di scoperta e di scambi
tra fratelli e a te solo va' tutta la gloria.
Che io non perda ore ed ore in una ricerca avida e
fantasmagorica.
Che mi allontanerebbe da Te e da una vita responsabile,
assennata, impegnata e feconda.
Benedici i miei scambi con altri Internauti,
Che siano ricchi della Gioia di essere figli tuoi chiamati alla Felicità
Eterna !
Che le mie navigazioni siano sempre sane, oneste rispettuose e degne
del tuo Amore !

INOLTRE VORREI PRESENTARVI UNA NUOVA BACHECA

DOPO LA BACHECA CHIESE ACCESSIBILI:
http://groups.msn.com/evangeliciemalattia/disabilinchiesa.msnw  

ECCO A  VOI LA BACHECA LUOGHI ACCESSIBILI
Http://groups.msn.com/BACHECALUOGHIACCESSIBILI/general.msnw?action=get_threads  
CHE HA LO SCOPO DI RACCOGLIERE OLTRE CHE LE CHIESE OGNI LUOGO CHE SIA DI DIVERTIMENTO (ALBERGHI/ECC.),SITI E ALTRO ACCESSIBILI ALLE CARROZZINE  
PERTANTO CONFIDO NEL VOSTRO AIUTO NELLA RACCOLTA DEGLI INDIRIZZI/CONTATTI DELLE DUE BACHECHE
GRAZIE DIO VI BENEDICA
DAVIDE
www.CRISTIANAMENTEABILI.BLOGSPOT.COM

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 15.09.2007 alle ore 00:12:24
[code]Carissimi
finalmente oggi 13 settembre 2007 dopo oltre 9 mesi dalla richiesta è arrivata l'autorizzazione dall'AUSL di Ravenna a procedere all'esecuzione presso l'U.O. Chirurgia Maxillo Facciale.Servizio di Odontostomatologia dell'AUSL di Cesena P.O. Bufalini,degli ausili che mi sono necessari a recuperare una corretta postura della mandibola,secondo quanto previsto dalla relazione sanitaria a firma del Dirigente medico specialistico del nosocomio cesenate l' 11 ottobre 2006 .Ringrazio il Signore della risposta positiva (non scontata) e della pazienza avuta per i tempi burocratici della pratica,(sperando che mi chiamano quanto prima per mettermi il byte perchè ho grossi problemi sia posturali che di disfagia), certo che la vostra preghiera è stata efficace affinchè ciò avvenisse.Il Signore vi benedica e vi riempa della sua Pace.
Shalom da
Roberto Barnabè
[/code]

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 16.10.2007 alle ore 00:11:17
Carissimi
se volete trovare e testimoniare dell'amore evangelico pratico ho aperto un mio blog http://amoreevangelico.blogspot.com in cui cerco di manifestare che nonostante handicap e malattia si può beneficiare gli altri di parte dell'amore di cui Cristo ha abbondato in noi
grazie e fraterni saluti
da
Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di barnaba_ama_davide il 16.10.2007 alle ore 04:57:38
Mi  
unisco con questo Nikname a questo topic sulla fede e la malattia condividendo il sito che ho creato sul mio amore verso il popolo di Israele con una pagina speciale sulla preghiera  (che trovo molto utile per chi si trova nel disagio fisico e spirituale)
http://utenti.lycos.it/barnabaamadavide
dove manifesto i miei gruppi e siti sulla preghiera  e vi anche presento il mio gruppo di Pronto Soccorso Evangelico cui cerco collaboratori di buona volontà
http://groups.yahoo.com/group/helpaiutoevangelicosos
grazie da
Roberto
(Barnaba ama Davide) :help: :idea:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 24.10.2007 alle ore 16:30:06
STUDIO SULLA "SPERANZA"

Shalom carissimi,
...dopo gli ultimi culti di guarigione/liberazione e le parole del Signore "senza paura ringrazia e invoca ogni giorno la guarigione perche' Dio ha ascoltato il tuo pianto e sei guarito" aspettando e sperando la manifestazione della verita' (2Corinzi 4:2 "Anzi abbiamo rinunziato ai sotterfugi della vergogna, non camminando con astuzia, né falsificando la parola di Dio, ma mediante la manifestazione della verità, raccomandando noi stessi alla coscienza di ogni uomo davanti a Dio.") e (1Pietro 5:10 "E il Dio di ogni grazia, che vi ha chiamati alla sua eterna gloria in Cristo Gesù, dopo che avrete sofferto per un po' di tempo, vi perfezionerà egli stesso, vi renderà fermi, vi fortificherà e vi stabilirà saldamente."), ripubblico un mio vecchio studio sulla speranza sapendo con piu' convinzione che la speranza non e un augurio scaramantico ma e' una grande forma di fede.
(romani8:24,25 "24 Perché noi siamo stati salvati in speranza; or la speranza che si vede non è speranza, poiché ciò che uno vede come può sperarlo ancora? 25 Ma se speriamo ciò che non vediamo, l'aspettiamo con pazienza.") e fede vuol dire..."Or la fede è certezza di cose che si sperano, dimostrazione di cose che non si vedono;"(Ebrei11:1)
buono studio, Dio vi benedica.

LA FORZA DELLA SPERANZA
(ROMANI5:5,6) "5 Or la speranza non delude, perche' l'amore di Dio e' stato sparso nei nostri cuori mediante lo Spirito Santo che ci e' stato dato. 6 Infatti, mentre noi eravamo ancora senza forza, Cristo, a suo tempo, e' morto per gli afflitti"
Gesu' e' morto per darci Salvezza questa e' piu' di una semplice speranza, ma e' una certezza; con questa certezza nel nostro cuore possiamo gloriarci nei problemi, perche' sappiamo che Lui verra' in nostro soccorso quando, pregando, lo domanderemo.
Aspettando la soluzione del problema, esercitiamo pazienza e quando, dopo aver fatto questo, vedremo il problema risolto, saremo pronti ad affrontare con sicurezza il prossimo che ci capitera' perche' abbiamo acquisito esperienza e l'esperienza ci da' la speranza che tutto si risolvera'.
Vedete il punto di vista di Dio come e' chiaro? La fede che abbiamo in lui e' certezza, e questa diventa speranza certa, che non deludera' mai, perche' l'amore che Dio ha avuto per noi, venendo a morire mentre eravamo nel peccato, e' stato sparso nei nostri cuori mediante lo Spirito Santo.
La speranza e' quel atteggiamento costruttivo e positivo che ci porta ad affrontare le afflizioni le problematiche guardando avanti verso l'obiettivo sapendo che c'e' un dio fedele e che la sua speranza e' fondata sul ricordo delle testimonianze e delle sue promesse. Vedi: (Romani 8:28) "Or sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio, i quali sono chiamati secondo il suo disegno."
(Geremia 31:13) "Allora si allietera' la vergine della danza;i giovani e i vecchi gioiranno.Io cambiera' il loro lutto in gioia,li consolera' e li rendera' felici, senza afflizioni."
(2Corinzi 4:8-9) "8 Noi siamo tribolati in ogni maniera, ma non ridotti all'estremo; perplessi, ma non disperati; 9 perseguitati, ma non abbandonati; atterrati ma non uccisi;"
(Salmi 130:5) "Io aspetto il SIGNORE, l'anima mia lo aspetta;io spero nella sua parola."
in che cosa speriamo?
quando verra' realizzata questa speranza?
in che modo noi perseguiamo questa speranza?

La risposta e' in ROMANI15:13 "Or il Dio della speranza vi riempia di ogni gioia e di ogni pace nella fede, affinche' abbondiate nella speranza, per la potenza dello Spirito Santo."
Concludendo, abbiate fede, mettete le vostre vite nelle mani di Dio, pregate, state in comunione con Lui e vedrete la vostra vita cambiare in meglio!
Se non l'avete ancora fatto, accettate Gesu' come personale Salvatore della vostra vita con il cuore perche' Lui e' la speranza che non delude!
P.S. desidero aggiungere che Dio non e' solo buono ma soprattuto e' giusto e la sua saggezza e la sua volonta' sono il meglio per noi.
Dio vi benedica.

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 27.10.2007 alle ore 22:12:47
APPELLO: "Il sorriso di Gabriele"


Shalom carissimi,
accuratamente verificata la fonte: da www.jafitalia.org
e sentito personalmente la mamma di Gabriele vedi cell. 3402382789 (chiedo per lei il conforto e l'incoraggiamento di Gesu').........riceviamo e pubblichiamo l'appello.
Dio ci benedica,

Mi chiamo Barbara, ho 36 anni, sono sposata con Claudio di 43 anni e abbiamo due figli, una bambina di 11 anni di nome Miriana ed un bimbo di 2 anni e 3 mesi di nome Gabriele. Cercherò di essere il più breve possibile perché ci vorrebbero giorni per raccontare il nostro dramma. Il 18 maggio 2005 è nato Gabriele, con un cesareo programmato perché si presentava in posizione podalica. Io quel giorno ho assistito al parto in quanto mi avevano fatto l'epidurale, ma quando hanno estratto il bambino ho capito subito che qualcosa non andava. Gabriele sembrava morto, non si muoveva e non piangeva. Nel frattempo anche io ho avuto delle complicazioni rischiando di morire, ma fortunatamente dopo le trasfusioni e l'assistenza continua degli anestesisti, che ringrazio tanto, il mio cuore ha ricominciato a battere regolarmente e l'emorragia si è stabilizzata. Ad Asti, dove io vivo ed ho partorito, Gabriele è stato ricoverato in Neonatologia dal giorno della nascita all'8 giugno 2005 eseguendo diversi accertamenti diagnostici, ma senza nessun esito positivo, il bambino però continuava ad avere crisi di cianosi, difficoltà di suzione, di deglutizione e ipotonia globale. I medici decidono così di trasferirlo all'Ospedale Infantile di Alessandria dove viene sottoposto ad una serie di esami, di cui alcuni invasivi (risonanza magnetica capo e collo, fibrotracheoscopia, rx transito egduodenale) che hanno dato esiti negativi. Mio figlio continuava a non crescere, non riusciva a mangiare, non era in grado di piangere, non riusciva ad alzare le braccia e muoveva leggermente le gambe. Siamo stati ricoverati dall'8 giugno 2005 al 2 luglio 2005 in una stanzetta della rianimazione, periodo durante il quale non ho più potuto vedere nessuno, neanche l'altra mia figlia, tranne mio marito per circa un'ora al giorno. Ho vissuto impotente le infinite sofferenze di mio figlio. Gabriele era alimentato con un sondino naso-gastrico e aveva grossissime difficoltà a respirare: si riempiva sempre di secrezioni come se avesse una bronchite, ma la lastra era negativa e quindi doveva essere aspirato dalle infermiere quasi continuamente (il mio cuore si frantumava ogni volta che gli infilavano quel tubo in gola, lui così piccolo e fragile ed io impotente e inutile).......... Tornati a casa, dopo un breve periodo durante il quale abbiamo tentato di far mangiare Gabriele con il biberon, abbiamo scoperto grazie alla consulenza diagnostica della S.C.D.V. Audiologia-foniatria di Torino che per lui poteva essere letale ingerire qualunque cosa perché era ad altissimo rischio di abingest (qualunque alimento liquido o semi-solido). Da quel momento sono diventata una mamma-infermiera 24 ore al giorno: ho imparato a mettere il sondino-naso gastrico, ho imparato ad aspirare mio figlio (prima correvo sempre in ospedale perché c'è il rischio di blocco respiratorio), ho imparato a praticare la ginnastica respiratoria, motoria e logopedica sotto consulenza della fisiatra e della logopedista, a dare le terapie, a utilizzare saturimetro e ossigeno. A febbraio del 2006 abbiamo eseguito una biopsia muscolare presso l'istituto Gaslini di Genova (avevamo già fatto altri esami genetici ma con esiti negativi) e dopo circa due mesi è arrivata la diagnosi: MIOPATIA CONGENITA NEMALINICA, una malattia incurabile poco conosciuta perché molto rara, in Italia ci sono circa venti casi tra adulti e bambini, a causa del malfunzionamento di un gene vengono prodotte delle proteine nei muscoli che non permettono la contrattualità, tutto questo spiegato in termini molto semplici. La nostra vita è totalmente cambiata, tutte le cose normali che fanno le altre famiglie non sono state più possibili e anche seguire l'altra figlia diventa difficile perché come ho già detto mi dedico giorno e notte a Gabriele. Non è il sacrificio che mi spaventa, è una realtà più grande di me che non posso affrontare da sola, ma forse con l'aiuto e la solidarietà di tante mamme che amano i propri figli e farebbero qualunque cosa per dargli un po' di serenità. Io ho due drammi che mi stanno distruggendo, il primo è che si sa molto poco sulla malattia e che i geni che possono provocarla sono cinque e l'unico che viene studiato in Italia (al Gaslini una delle strutture dove viene seguito Gabriele) è risultato funzionare bene. Ora mi domando chi si preoccuperà di portare avanti la ricerca genetica? Se un domani si arriverà a sostituire i geni o comunque a trovare cure attraverso le cellule staminali se non sappiamo quale gene non funziona come possiamo aiutare Gabriele? Il secondo, che è anche il più imminente, è che per ora io sono a casa dal lavoro grazie ad un'estensione retribuita data dalla legge 104/92 e riesco ad occuparmi del mio piccolo angelo, ma a febbraio 2008 dovrò rientrare a lavorare e lui attualmente non cammina, si nutre con una PEG (che deve essere medicata quotidianamente) attraverso un'alimentazione artificiale e può avere bisogno in qualunque momento di essere aspirato, potrebbe morire soffocato con un semplice rigurgito e semplicemente con la sua saliva perché non è in grado di deglutire (disfagia). Attualmente il bimbo deve essere portato a riabilitazione e logopedia più giorni alla settimana. Per lui abbiamo dovuto vendere la casa in cui abitiamo (per ora è stato fatto il compromesso), l'avevamo acquistata tre anni fa con un mutuo totale, perché dalla fisioterapia ci hanno dato degli attrezzi per aiutarlo a muoversi che però nella nostra casa attuale non può utilizzare per problemi di spazio (alcuni non passano neanche dalle porte) e sotto consiglio della neuro-psichiatra che segue Gabriele e noi genitori, per aiutarci ad affrontare questo dramma, stiamo quindi acquistando una casa su carta facendo fare le stanze apposta su misura per lui perché almeno in casa propria riesca a muoversi senza sentirsi diverso. Mi sono rivolta agli assistenti sociali per sapere se potevamo avere una casa popolare, di cooperativa, per disabili od ottenere qualche agevolazione ma essendo noi proprietari (anche se in realtà la casa è ancora della banca) non ci spetta niente. Dovremo fare un mutuo di circa 140.000 euro e se io non rientro a lavorare come potremo pagare le rate? Mio marito è un semplice operaio ed io sono un'operaia-commessa di un supermercato all'ingrosso, ma il mio piccolo angelo che fine farà? Lui ha bisogno di un'assistenza infermieristica e non di una semplice baby-sitter e chi si può permettere di pagarla? In realtà Gabriele ha bisogno della sua mamma che è in grado di aiutarlo nel momento del bisogno (sapeste quante volte gli ho salvato la vita) e di dargli tutto l'amore che solo la sua mamma gli sa dare. Gabriele è molto buono, affettuoso e coccolone ma si fida solo di me, l'ultima volta che siamo stati ricoverati, il 17 aprile scorso, per broncopolmonite presa da un batterio che può causare una semplice faringite (Gabriele ha pochissime difese immunitarie e per lui un semplice raffreddore può diventare letale) lui non mi permetteva di allontanarmi dal suo lettino neanche per andare ai servizi ed ogni volta che entrava qualche infermiera o dottore mi stringeva la mano con tutta la sua forza per essere sicuro di non essere abbandonato. Gabriele è un bambino che ha tanta voglia di vivere , anche quando la situazione si fa disperata, non so come, trova sempre la forza di farcela ed io vorrei poter continuare a lottare con lui in tutte le battaglie che dovrà affrontare giornalmente e viverle con tutta la forza e l'amore che solo una mamma può avere! Nella vita mi sono trovata più volte ad aiutare gli altri e sono sempre stata orgogliosa che nel mio piccolo potessi essere stata utile a qualcuno. Oggi che sono io ad avere bisogno delle tante persone che hanno un cuore grande spero e sono fiduciosa che il progetto di solidarietà “il sorriso di Gabriele” possa realizzarsi con grande amore. Tutte le offerte raccolte, oltre ad essere utilizzate per riuscire a pagare la casa serviranno ad acquistare delle attrezzature informatiche che permetteranno a Gabriele di poter comunicare in videoconferenza con scuole ed eventuali altri centri d'incontro finché non potrà frequentare ambienti con altri bambini (viste le sue bassissime difese immunitarie che metterebbero la sua vita in pericolo anche per un semplice raffreddore). L'ipotonia presente nei muscoli respiratori non permette al bambino di reagire, con il rischio di rianimazione ed il rischio di polmoni atrofizzati. Tutto questo sotto consiglio del centro pneumologico del Regina Margherita e confermato successivamente dal reparto malattie neuromuscolari e neuro degenerative del Gaslini di Genova.

Chiunque fosse interessato ad aiutarci questi sono i dati del conto corrente aperto per la raccolta fondi.
UNICREDIT BANCA CONTO CORRENTE NUMERO 000041034450 INTESTATO A GUTTADAURO LA BLASCA BARBARA E SCALETTA CLAUDIO CAUSALE: "PER IL SORRISO DI GABRIELE"
. ABI 02008
CAB 10300
CIN IT: T
CIN EUROPEO: 54

Grazie anticipatamente a tutti quelli che con la loro solidarietà potranno aiutarci.
Gabriele, mamma Barbara, papà Claudio e Miriana


vedi articolo e e foto anche su www.cristianamenteabili.blogspot.com

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 07.11.2007 alle ore 17:18:34
Caro Davide
ti ringrazio del tuo amore per gli ultimi.
Per quanto mi riguarda ho partecipato alla tre giorni di festeggiamenti per i cinquant'anni della radio evangelica in Italia, organizzato da crc (http://www.crc.fm/) a Bellaria (RN) dal 1 al 3 novembre 2007 ,godendo della gioia della comunione fraterna anche se non mi aspettavo di divenire parte in causa. Perchè durante quei giorni ci sono state trasmissioni diretta cominciate venerdì 2 con una versione "riminese" di musica&parole, dalle 10 alle 11; seguito dalle 11.30 alle 12.30 da un'ora di interviste con Sara De Marco. Sabato 3 dalle 10 alle 11 Elisa Di Nunzio e Giuseppe Arrigo hanno proposto un programma di interviste, mentre dalle 11.30 alle 12.30 si è chiuso con Franco Sellan con uno special di Liberi da - Informazioni e consigli sul mondo delle dipendenze ((http://www.teenchallenge.it/liberida.html) inizialmente previsto sull'attualità in campo medico con la sola partecipazione di un medico credente ;ma qui invece viene la sorpresa per me perchè dopo che il responsabile di crc Johannes Wiegers ha sentito la mia testimonianza il giorno prima vi è stata aggiunta un intervista in diretta (radio e satellite)nei miei confronti affrontando temi che partono dalla mia conversione,alla mia vita privata provata dalla malattia e da altri avvenimenti che hanno segnato la mia esistenza terrena rafforzandomi nel mio rapporto personale con Cristo Gesù,(compresa sia la tenuta di un diario cristiano dal 1992/2002 (http://groups.yahoo.com/group/ioedio che se il Signore vuole diventerà in futuro un libro di testimonianza e sia del mio sito web(http://www.barnaberoberto.it/ )Per cui ciò spero sia stato di aiuto e incoraggiamento a persone credenti o no malate o con handicap che mi hanno ascoltato trovando nel nostro Salvatore la chiave e la via per una speranza e una vita abbondante nel disagio fisico.Se ci saranno file della trasmissione ve lo comunicherò
.
PER CHI E' INTERESSATO ALLA MIA TESTIMONIANZA
Le repliche ci saranno mercoledì 7 novembre 2007 alle ore 12.00 e in replica sempre mercoledì alle 24.00 e sabato 10 novembre 2007 alle ore 10.00 e alle ore 22.00, dai microfoni di CRC a cura de L'Arca Teen Challenge in cui Franco Sellan vi presenta: LIBERI DA: INFORMAZIONI E CONSIGLI SUL MONDO DELLE DIPENDENZE

Fraterni saluti in Cristo
da Roberto



P.S. Testo Mia Intervista a http://teenchallenge.beeplog.it/30576_368964.htm

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 15.11.2007 alle ore 00:13:16
Carissimi  questa stasera Mi ha chiamato Barbara la mamma di Gabriele!  mi ha detto  che manca poco tempo alla scadenza della rata per l'accquisto della casa accessibile! vorrei ancora incoraggiare tutti voi  a fare un offerta a loro

UNICREDIT BANCA
CONTO CORRENTE NUMERO 000041034450
INTESTATO A GUTTADAURO LA BLASCA BARBARA E
SCALETTA CLAUDIO
CAUSALE: "PER IL SORRISO DI GABRIELE"
. ABI 02008 CAB 10300CIN IT: T
CIN EUROPEO: 54vedi anche  il blog www.cristianamenteabili.blogspot.com post del 26/10/07

vi ringrazio Dio ci benedica
Davide

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 21.11.2007 alle ore 17:42:00
:good:Lunedì 17 dicembre 2007 alle 19,00 presso il centro di riabilitazione di Montecatone(Imola) ci sarà il concerto di musica gospel e cristiana dei pazienti della struttura  assieme al fratello Iader e  al figlio Paolo (della comunità di Imola che frequento)che li hanno preparati ed addestrati come volontariato per diverse settimane dell'anno in corso.Per chi vorrà venire in treno io sarò a Imola alle 18(dato che ci vado  assieme a coloro che devono preparare l'evento

:help:nel forum sulla preghiera d'intercessione troverete il mio post "Preghiamo per i nostri cari e non solo" in cui ci sarà un soggetto di Preghiera che mi riguarda importante

Grazie del vostro Amore fraterno,un caloroso abbraccio da Roberto :hello:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 22.11.2007 alle ore 00:59:07
Grazie Roby mi segno la data

cmq.
Carissimi amici,

con la presente vi invito a leggere, commentare, meditare, intercedere.. i seguenti nuovi post.:

  • Video: "l'albero delle difficolta'"
    La mia nuova testimonianza,
    Testimonianza di Sabrina Bini,
    Aggiornamenti sospreghieraintercessione,
    La riflessione della settimana,
    Videotestimonianza di Sandra e Maurizio,
    Appello: il sorriso di Gabriele,


pubblicati su  www.cristianamenteabili.blogspot.com

buona lettura, Dio vi benedica.

Selva Davide

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 28.11.2007 alle ore 15:18:27
Shalom amici,
ho il piacere di informarvi che il mio carissimo amico e fratello Michele Della moretta, disabile che convive nella comunita' Don Gnocchi di Milano, (vedi il suo blog http://mikidmm1975.blogspot.com/) domani, giovedi' 29/11/07 sara' ospite del past.Maria Spinelli conduttrice del programma "spiccioli di fede" in onda su www.crc.fm alle ore 12:00 e in replica alle 23:00 dove raccontera' la sua testimonianza e il suo rapporto fra disabilita' e fede.
Certo che ci rivedremo al piu' presto, mando un salutone grosso al past.Maria,Rocco e a tutta la radio, Dio benedica il loro lavoro.
CRC.FM trasmette oltre che in internet su www.crc.fmanche in chiaro sul satellite Hotbird, canale TWR Radio ed è quindi raggiungibile direttamente da satellite per chi sia in possesso di un'antenna parabolica e di un comune decoder. Per chi può impostare manualmente il ricevitore satellitare, questi sono i dati:frequenza 12.379,60 - PID audio 3530FEC: 3/4 - Symbol rate: 27500 - SID: 3080 - Transponder: 84Polarità verticale - Canale: "TWR Radio".
e in FM dalle 7:00 alle 13:00 sulle frequenze di:
RCB - Radio cristiana Brianza (Macherio e dintorni, 101.85; Piacenza, 102.2)
RTB - Radio Torino Biblica (Torino e provincia, 97.9; Asti e provincia, 101.3)
Radio Logos (Foggia, 97.3)
Radio Vita Vera (Ispica - RG, 108.00)
Radio Il Traguardo (Fondi - LT, 89.100 - 98.300)
Radio Re (Ravenna e prov. 103.9)
Radio Bethel (Cosenza e prov. 91.5)
Radio Uomini Nuovi (Varese e prov. - Lugano 100.2)
Radio del Garda Channel (parte sud-est del Lago di Garda - 94.9)

E parzialmente sull'emittenti:
Radio Evangelo Buon Seme (prov. di CT 93.40 e 93.80)
Radio Voce nel Deserto (Rovigo e prov. 87.70, Ferrara 87.80)
Radio Vita Nuova - Sardegna (Sassari, 97.8 - 102.6; Olbia e Gallura, 99.75; Centro Sardegna 95.5; Oristano 95.5 - 94.3)

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 05.12.2007 alle ore 12:47:04
Ricordando quel dicembre 2003 in Birmania.......

Shalom carissimi,
sempre dopo il culto di domenica scorsa,  
(vedi www.cristianamenteabili.blogspot.com ) non posso far a meno che pubblicare ciò' che Gesù mi ha ricordato attraverso le parole del past. Gherden, per dare gloria a Dio per la sua potenza e nello stesso tempo chiedergli perdono per la mia incredulità'. E si perché in quel lontano dicembre 2003 Dio si manifesto' guarendomi un dito rotto (confermato anche da Francesca Roggero allora capogruppo della spedizione ora missionaria a tempo pieno a Phnom Penh Cambogia) ma molti si ricorderanno invece il mio dito medio ingessato per una frattura multipla subito dopo il mio rientro (natale '03) a Milano ma andiamo per ordine... Nei primi 20 giorni di dicembre,grazie a Dio, ebbi la possibilita' di partecipare a un viaggio missionario in Birmania (ora Myanmar),Cambogia e Vietnam organizzato da http://www.missionepossibile.comcon lo scopo di portare conforto,un po' di gioia,viveri e fondi ai tanti bambini degli orfanotrofi birmani e cambogiani che Gerry Testori (presidente di M.P.) cura,collabora e sponsorizza e fornire bibbie e altro materiale cristiano ai fratelli delle chiese perseguitate del Viet-nam. Cosi' proprio in uno di questi orfanotrofi mentre giocavo a pallone insieme a dei piccoli confu cadendo misi male il dito medio destro procurandomi una frattura, infatti il dito divenne subito blu ,gonfio, facendomi male ma in quei posti non ci sono molte alternative cosi' ho potuto solo mettere una pomata per le botte, steccarlo e fasciarlo un po' oltre che sopportare il male.ma qui viene il bello gloria a Dio! in uno delle tante riunioni di culto e adorazione in questi orfanotrofi dove, ora posso dire che la presenza e le manifestazioni dello Spirito Santo erano palpabili, un bambino comincio' a prendermi il dito fasciato io all'improvviso d'istinto tolsi la stecca e la fasciatura e gloria a Dio il dito non aveva piu' niente era guarito! ma purtroppo e qui mi scuso ancora con l'eterno allora ero ancora fresco di fede e i miei dubbi,incertezze e incredulita' mi portarono a non apprezzare e glorificare Gesu' per tanta grazia ma di mettere alla prova e vedere se era veramente guarito cosi' non perdevo occasione per toccare, stortare,torturare e picchiare pugni nei muri per vedere la reazione del dito non mi sembrava vero! per tutto il proseguo del viaggio fino all'atterraggio del mio aereo a Milano. Infatti mentre stavo salendo sul bus-navetta che riporta i passeggeri agli arrivi dell'aeroporto appoggiai male la mia mano destra sui paletti reggi persone tanto da sentire un crac! e cosi' il mio dito medio destro si fratturo' di nuovo costandomi circa 2 mesi di gesso!
Dopo questo viaggio ne feci altri con missione possibile Argentina '04, di nuovo Cambogia '05 e Albania '06,'07 con www.jafitalia.orgsono stati tutti viaggi bellissimi dove feci esperienze umane molto importanti che consiglio a chiunque e sottolineo chiunque di fare ma quel primo viaggio fu unico anche perche' coincise con la mia conversione definitiva a Cristo, desidero ringraziare Dio per quelle esperienze e i tanti miei compagni di viaggio Gerry,Francesca,Federica,franca,Stella,Francesca di Roma,Michele,Clarissa,Tina,Paolo e tanti altri oltre alla mia capocellula Marzia che se Dio vuole verra' con me nel mio prossimo viaggio in Cambogia/Laos 18/02-02/03/08
Con questa testimonianza vorrei dare nuova speranza, fortificare la mia e la vostra fede incoraggiarmi/vi di non lasciarsi convincere dal nostro nemico che infonde incredulita', di non ascoltare i dubbi della nostra mente ma di dare piena Fiducia a Cristo colui che puo' ogni cosa! e lo puo' fare oggi come l'ha fatto ieri e lo fara' in eterno!
Grazie Gesu' a te tutto l'onore la lode la gloria.

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 12.12.2007 alle ore 00:43:18
Carissimi,
Dopo averla sentita per telefono stamattina,vi scrivo per trasmettervi la gratitudine di Barbara (la mamma) verso tutti coloro che l'hanno aiutata e la felicita' di Gabriele da quando (circa una settimana) può liberamente scorrazzare nella sua nuova casa col girello e sedere a tavola nel seggiolone!
Con la speranza di potergli fare una visita dopo Natale, desidero pure io ringraziare Dio,  i fratelli e tutti coloro che hanno avuto un poco di sensibilità nei loro confronti.
per maggiori info sull'appello raccolta fondi "un sorriso per Gabriele" vedi sopra o www.cristianamenteabili.blogspot.com

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 14.12.2007 alle ore 12:27:32

Carissimi
a proposito del concerto a Montecatone ho trovato un link con l'attività che fa il nostro fratello Iader (Un gruppo musicale composto da cinque pazienti dell'Ospedale di Montecatone e da un volontario. Tutti hanno scoperto nella musica un'occasione per lottare: si sono trovati insieme casualmente ed hanno fatto dell'atelier musicale un appuntamento dove ognuno può sperimentarsi indipendentemente dalla disabilità.)    
                                                                  http://www.daonline.info/archivio/14/pagine/ultimo_n_pensare_ciak.php
Lunedì 17 dalle 19.00 alle 20.30 nell’atrio del piano terra: serata natalizia con Joni and friends
Giovedì 20 dalle 19.00 alle 21.00 nell'atrio del piano terra: musica e karaoke con Iader e il laboratorio musicale di Montecatone
Spero di vedervi numerosi lunedì 17 prossimo alle 19 a Montecatone.Fraterni saluti da Roberto  
                                                                                                                                                                   

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 14.12.2007 alle ore 15:19:21
AMEN UNA BELLISSIMA ESPERIENZA E IMPORTANTE CIO' CHE FA IL FRATELLO  IADER GRAZIE A DIO!
MI DISPIACE MA IL LUNEDI' PER ME ANDARE  A  MONTECATONE DA MILANO SARA' DURA SPERO NELLA PROSSIMA CMQ.  GRAZIE ROBERTO
dIO VI BENEDICA  

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di Evangelica_73 il 26.12.2007 alle ore 16:43:21
Bellissimi anzi stupendi tutti i vostri siti...ed in particolare quello cristianamenteabile....e vorresi sapere se la casa nuova ottenuta finalmente per Gabriele e' stata acquistata dalla mamma Barbara per intero...o ancora sono necessari fondi...?!

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 27.12.2007 alle ore 21:27:15

on 12/26/07 alle ore 16:43:21, Evangelica_73 wrote:
Bellissimi anzi stupendi tutti i vostri siti...ed in particolare quello cristianamenteabile....e vorresi sapere se la casa nuova ottenuta finalmente per Gabriele e' stata acquistata dalla mamma Barbara per intero...o ancora sono necessari fondi...?!


Angelica inanzitutto  buone feste e benedizioni per l'ANNO NUOVO!
RISPONDO GABRIELE HA ACQUISTATO LA CASA CON UN MUTUO CHE DOVRA' VERSARE OGNI MESE PIU' ALTRE SPESE PER ABITABILITA' QUINDI LA RAccolta non e' finita  grazie Dio ti benedica
Davide
www.cristianamenteabili.blogspot.com

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 30.12.2007 alle ore 14:10:25

INVITO
ALLA PREGHIERA
E ALLA CONSACRAZIONE


PER UN PROFICUO ANNO NUOVO


ALLA GLORIA DI DIO


IN CRISTO GESU' NOSTRO SIGNORE




Cari fratelli e sorelle in Cristo:
Prima di tutto guidati dallo Spirito Santo fermiamoci per riflettere,esaminando il tempo passato e tutto ciò è accaduto in esso;poi tutti senza alcuna eccezione lodiamo e ringraziamo il Signore per tutto ciò che egli ha fatto per noi sia quest'anno che nella nostra vita,sia dal punto di vista materiale che da quello Spirituale;onoriamolo non solo come ci è più facile per le sue benedizioni e la sua immensa Grazia, ma anche per le sue prove più dure e le sue pesanti correzioni (anche se inizialmente ci provocano dolori e ci fanno male);dato che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio (Romani 8:28),perchè in ciò il nostro Buon Padre celeste nel suo Amore ci aiuta a consolidare la nostra Fede (Romani 5:3/4-Giacomo 1:2/3) ed essendo Lui eternamente fedele manterrà tutte le sue promesse.Così glorifichiamolo e gioiamo anche se siamo stati profondamente colpiti,come ci invita Pietro nella sua Prima Epistola (1:6/9),solo così nel rendergli almeno una minima parte di quello che gli è dovuto possiamo presentarci davanti alla sua Maestà con le nostre preghiere e richieste di intercessione per il prossimo anno affinchè gli siano gradite (come un profumo di Odore Beato dice la Parola) e abbiano piena efficacia

Così se abbiamo esaudito ciò portiamo al nostro Signore il prossimo anno,con i nostri buoni propositi di crescita nella santificazione;chiedendogli salute,prosperità,pace,serenità e ogni necessità pratica sia per noi,che i nostri famigliari,i nostri fratelli e sorelle in Cristo,e per tutte le altre persone;non dimenticando che la Salvezza eterna nel Sacrificio espiatorio di Cristo è la necessità maggiore di gran parte dell'umanità.Per cui dobbiamo pregare per tutto il corpo di Cristo,la sua chiesa sia locale che universale,per le loro guide e perchè in essa crescano gli operai per la messe del Signore;affinchè la Buona Novella venga seminata a partire dal proprio paese fino alle estremità del mondo;ognuno di noi lo può fare a partire dalla propria casa.

Riflettiamoci,anzi riflettici il Signore ha chiamato anche te per servirlo e glorificarlo nel tuo piccolo (perchè il Signore a ognuno dei Suoi ha offerto almeno un dono Spirituale da consacrare a Lui)non vorrai essere pigro e disubbidirgli;quindi sii un sale saporito e una luce evidente (Matteo 5:13/16) ogni giorno:non solo la domenica, già a partire dal prossimo anno, adempiendo il Grande Mandato di Cristo Gesù (Matteo 28:18/20).Buon e Proficuo anno nuovo a tutti nel suo Amore,Grazia,Misericordia, Pace e nelle sue Benedizioni.
AMEN.COSI' SIA
da Roberto


Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 16.01.2008 alle ore 16:58:50
è un utopia soffrire con gioia ?
carissimi ho affrontato questa tematica nel mio Blog:

http://amoreevangelico.blogspot.com/2008/01/utopia-soffrire-con-gioia.html

-vi invito a rispondere a questo quesito o dare un vostro parere,grazie e fraterni saluti da
Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 24.01.2008 alle ore 23:15:43
Carissimo Roberto,
ho letto il tuo blog e i versetti che hai citato sulla gioia nella sofferenza, dato che l'argomento trattato mi tocca personalmente cerco di risponderti esponendo il mio pensiero con molta umiltà sapendo che e' un tema ampio,complesso, ma ci provo lo stesso, con il poco tempo e spazio a disposizione!
L'Apostolo Paolo, con i suoi scritti, ci fa' capire che: primo in questo mondo la sofferenza esiste non la si può' nascondere che Dio utilizza anche la sofferenza per arrivare a Cristo, per modellarci,per darci occasione di morire a noi stessi!
secondo che la sofferenza può essere la conseguenza di una lotta continua con con Satana soprattuto se si lavora per Cristo e si porta frutti per la Sua gloria.
terzo che l'apostolo Paolo ci insegna ad affrontare la sofferenza a combatterla e a vincerla! attraverso la preghiera e per mezzo della grazia del Signore.
Ma nella bibbia si evince anche che la sofferenza e' pur sempre una sofferenza anche per gli illustri Giobbe,apostolo Paolo,Giacobbe,Ezechiele e che l'Eterno e' un dio compassionevole (5 «Torna indietro, e di' a Ezechia, principe del mio popolo: "Così parla il SIGNORE, Dio di Davide tuo padre: Ho udito la tua preghiera, ho visto le tue lacrime; ecco, io ti guarisco; 2Re:5 ) e che Gesù e' venuto ed e' morto per alleviarci e a guarirci dalle sofferenze quindi stiamo attenti a non trasformare la sofferenza in vanità (vedi il libro di ecclesiaste) poiché non si e' salvati per sofferenze ma per fede e per grazia ma soprattuto credo che la sofferenza non sia la volonta' ultima di Dio per l'uomo ma sia solo una conseguenza del peccato,una prova, una circostanza avversa, una scommessa (vedi Giobbe) un mezzo che Dio usa per riconciliarsi con l'uomo e per l'avanzamento del Suo regno. Quindi vi invito a non vantarsi e a dichiarare la propria sofferenza con umiltà (2 Allora Ezechia voltò la faccia verso il muro e pregò il SIGNORE, dicendo: 3 «SIGNORE ricordati, ti prego, che ho camminato davanti a te con fedeltà e con cuore integro, e che ho fatto ciò che è bene ai tuoi occhi». Ezechia scoppiò in un gran pianto.2Re20:2,3) a non rassegnarsi all'afflizione e continuare a sperare in un Dio fedele che fa' miracoli!
come dicevo sopra e' una mia umile convinzione che spero sia di edificazione per tutto il regno di Cristo
Dio vi benedica
Davide
www.cristianamenteabili.blogspot.com
[/b][/i]

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 24.01.2008 alle ore 23:37:32
IL SOGNO DI ROSY


Shalom carissimi,
 l'associazione EGIDA  (un associazione di tutori) ha organizzato una raccolta fondi per far uscire dall'ospedale  Rosetta una ragazza albanese che ho conosciuto in una visita all'unita' spinale del CTO di Torino, completamente paralizzata dopo un incidente stradale, muove solo la testa ed HA BISOGNO DI USCIRE DA QUELL'OSPEDALE ma non è una cosa facile. Dobbiamo supplicare il Signore di intervenire, con le preghiere, ma poi agire anche praticamente, donando anche dei soldi. per saperne di Più Vai sul sito www.egidaperrosy.com e troverai tutta la storia di Rosy, un video  e come la si vuole aiutare
grazie Dio vi benedica



Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 25.01.2008 alle ore 12:50:50
Carissimi volevo segnalarvi che pure Joni and friends italiaonlus www.jafitalia.org  associazione cristiana a favore dei disabili si e' attivata nella raccolta fondi  per Rosy con lo scopo di acquistarle una carozzina elettronica!  potete versare il vostro contributo  al  
[
Conto Corrente Postale n.12880100 Joni and Friends Italia via Sansovino, 243/27  - 10151 Torino    causale "per Rosy"


grazie, il Signore vi benedica per il vostro cuore

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 25.01.2008 alle ore 21:46:27

Grazie caro Davide
per il tuo contributo e il tuo amore verso chi soffre e
mi dispiace di non potere aiutare materialmente la persona di cui parli per la mia attuale situazione( Ultime novità:
per
l'assegno d'inabilità dell'INPS ho saputo dal loro sito che è stato
rinnovato a fine 2007 ma non avuto risposta ufficiale scritta così non so
quando saranno accreditati nel mio conto,mentre spero che presto i servizi
sociali approvino il pagamento delle utenze in scadenza in questi
giorni;ho avuto la risposta da Cesena per il Byte che dovrò portare per
10/12 mesi per 24 ore al giorno che mi sarà preparato appena saranno
espletate le ultime formalità burocratiche alla Ausl di Cesena,mentre
per il lavoro o per fare dei tirocini non ci sono novità)Sono convinto
che il Signore coprirà le necessità nella sua fedeltà come ha fatto in
passato( puoi vedere tutti i problemi e le sofferenze che ho avuto nei primi anni
dalla mia conversione nel mio diario che ho iniziato a pubblicare nel
web in
http://groups.yahoo.com/group/ioedio
)
ma egli non ci esenta dal soffrire per proclamare il suo verbo anche perchè ci invita a camminare nella via stretta (se non sappiamo rinunciare a tutto per seguirlo Cristo si rattristerà per noi come per il giovane ricco "Luca 18:18/30")
Grazie della tua partecipazione e della tua preghiera,saluti
fraterni
da Roberto


Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 05.02.2008 alle ore 14:10:01
Un sorriso per Gabriele...la visita



Shalom carissimi,
finalmente, sabato 26/01, Dio mi ha dato la possibilita' divisitare Gabriele. Ci sono andato un po' in qualita' di rappresentante di JAFitaliaonlus http://www.jafitalia.org/ consegnandogli le offerte raccolte fra i nostri soci, i miei amici e fratelli (la mamma Barbara ringrazia tutti per il vostro cuore) ma sopratutto come amico desideroso di dare un volto alla voce di Barbara e abbracciare il suo figliolo. Inanzitutto devo segnalare e ringraziare tutta la sua famiglia (papa',sorelle,suoceri,nonne...) per la loro simpatia e ospitalita' offrendomi un buon pranzo nella nuova, piu' grande benedetta, casa dove Gabriele puo' muoversi liberamente con il suo girello. Durante il pranzo ho potuto notare come Gabriele possa godere dell'affetto della sua intera famiglia, ma sopratutto ho notato come questo bimbo di 2anni sia molto intelligente e sveglio, come sappia attirare l'attenzione ed esprimersi facendosi capire, nonostante la sua difficolta' nel scandire le parole a causa di un'insufficenza muscolare che lo limita nel linguaggio e nel camminare, con dolcezza e simpatia. Queste Qualita' non possono che trasmettere forza alla Mamma e speranza per un suo futuro migliore! Ma questo non deve distrarci dal problema attuale del piccolo, infatti Gabri e'affetto da una malattia genetica rara la MIOPATIA CONGENITA NEMALINICA ed ha bisogno di cure ed assistenza 24ore su 24 costringendo Barbara a lasciare il lavoro e dedicarsi esclusivamente a lui. Per questo voglio rinnovare il nostro l'appello di aiuto sia economico che di ricerca/segnalazione di un'infermiere/ra professionale che possa dare il cambio e far respirare la famiglia in questa battaglia della vita! Da parte mia continuero' ad assisterli e stargli vicino nel mio modo piu' possibile, incoraggiandoli a confidare in un Gesu' misericordioso che da forza, speranza e che cambia la vita in meglio!
un bacio a Gabri e un salutone a tutta la famiglia Scaletta ,
Davide.
per vedere le foto clicca www.cristianamenteabili.blogspot.com
[b][/b]


















Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 09.02.2008 alle ore 02:29:59
carissimi
martedì 5 febbraio scorso ho fatto la visita alla clinica neurologica di Bologna in cui mi è stato diagnosticato il secondo livello della malattia parkinsoniana di cui soffro(però ben compensata dalla terapia) con indicazione di una prossima  visita al S.Orsola (bo) per i miei problemi di disfagia (deglutizione).Ringrazio il Signore per il suo amore, la sua fedeltà e perchè mi ha dato fratelli e sorelle che intercedono con amore per chi è nel bisogno(Davide e Joni and Friends Italia) e non si limitano a ciò fornendo anche un aiuto materiale e pratico.Un abbraccio e un fraterno augurio e saluto nella Pace di Cristo da
Roberto
:good:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 05.03.2008 alle ore 17:44:11
Carissimmi
porterò la mia testimonianza nella malattia pubblicamente nella chiesa Battista di Cesena
(che troverete in http://blog.libero.it/FEDEconMALATTIA/4355122.html o in http://it.geocities.com/barnyroby/testimonianza.html
)
sabato 15 marzo p.v.(2008)alle ore 19 in occasione della presentazione del libro di Joni Earekson Tada & Steven Estes"Quando Dio piange"edito da Alfa & Omega.Chi la vuole sentire personalmente è invitato a partecipare ed è il benvenuto.Fraterni saluti in Cristo da
Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 18.03.2008 alle ore 17:23:16
carissimi
potete portare i vostri contributi per il sito che gestisco (ora da casa) per l'ANMIC di Faenza
www.perglialtri.it/anmicfaenza
fornendo files,news,leggi,links e tutto ciò può aiutare il disabile online a
http://groups.yahoo.com/group/sitoanmicfaenza .
Grazie e fraterni saluti in Cristo da
Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di barnaba_ama_davide il 24.03.2008 alle ore 00:06:29
Carissimi
vorrei condividere con voi alcuni pensieri liberi sulla gioia di un cristiano
http://amoreevangelico.blogspot.com/2008/03/ode-alla-gioia.html
che spero siano di incoraggiamento a chi soffre 
Fraterni saluti da Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 26.03.2008 alle ore 12:26:04
Carissimi
chi vuole partecipare al convegno evangelico sull'handicap a Poggio
Ubertini (Fi) dal 30 aprile al 4 maggio 2008 deve prenotare entro il 15
aprile (tutte le novità sul convegno li troverete in
http://groups.msn.com/evangeliciemalattia/accanto2008.msnw  ).
Salvo altra volontà del Signore ci sarò anch'io,così aspetto chiunque
fosse interessato a questa tematica,
Fraterni saluti in Cristo da
Roberto


Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 26.03.2008 alle ore 12:43:40
CIAO ROBY MI DISPIACE MA NON CI SARO'...
CMQ SO' CHE SARA' UNA BENEDIZIONE E MI ASPETTO UN TUO RESOCONTO!  
APPROFITTO PER SEGNALARVI CHE SU www.CRISTIANAMENTEABILI.BLOGSPOT.COM  SONO PUBBLICATI IMMAGINI,FOTO E LA TESTIMONIANZA MISSIONARIA DI UN DISABILE ANZI  ABILE CON GESU'!
BUONA LETTURA DIO CI BENEDICA

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di GIOBBE3787 il 02.04.2008 alle ore 14:32:08
Le messaggere di vittoria
(Movimento di Preghiera delle madri evangeliche)
www.messaggeredivittoria.org

INVITANO

martedi' 8/04/08 ore:21 al Pub Le Pecore www.lepecore.com (Via Fiori Chiari,21 Brera-Milano)

alla Serata raccolta fondi per Emanuele http://salviamoemanuele.blogspot.com/

Contribuiscono alla serata: Antonella Voltan, Tina Venturi, Patrizia Borlotti & Franco Muggeo, e Grazia D'Auria & Giuseppe Cascu.

Ingresso €10,00 (consumazione a parte) Questa cifra sarà un'offerta minima. Nel Pub vi faremo trovare dei bollettini postali se desideraste fare un'offerta più sostanziosa.

VENITE NUMEROSI


Emanuele è sempre stato un bambino sanissimo. Il 10 aprile 2007 è entrato all'ospedale San Raffaele di Milano per una semplice operazione di appendicite.
Durante la pre-anestesia, non si sa ancora esattamente per quale motivo, è rimasto in anossia per 15 minuti o più.Successivamente è rimasto in terapia intensiva per 2 mesi ed ha subito l'asportazione della teca frontale perchè la pressione endocranica è aumentata a dismisura. Il 28 maggio 2007 è stato dimesso con la corteccia celebrale distrutta, il cervello
a macchia di leopardo, senza osso frontale e in stato di coma neurovegetativo. Ora è ricoverato presso la clinica di Lecco. Da allora viene nutrito artificialmente. Il 10 settembre è tornato al San Raffale per rimettere la teca frontale e attualmente
è nuovamente ricoverato presso la clinica di Lecco.
Emanuele ha subito in totale 5 operazioni.
La salvezza di Emanuele si potrebbe trovare a Cleveland dove vi è uno
degli ospedali più all'avanguardia degli Stati Uniti dove i medici sono riusciti a ottenere su altri pazienti in condizioni simili al piccolo Emanuele risultati
miracolosi attraverso l'inserimento di speciali microchips nelle parti
danneggiate del cervello. Grazie alla diffusione della notizia e al vostro contributo, questi sogni possono diventare realtà ed Emanuele potrebbe tornare a
sorridere.







Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 10.04.2008 alle ore 12:34:23
Shalom carissimi,
ieri al pub le pecore di Milano www.lepecore.com si e' svolta la serata di beneficenza organizzata dalle messaggere di vittoria (Movimento di Preghiera delle madri evangeliche) http://www.messaggeredivittoria.org/ per aiutare Emanuele ad affrontare il futuro viaggio di speranza! Grazie a Dio e' stato un successo! il pub era pieno! raccogliendo cosi' circa 1000 Euro che subito abbiamo donato a Mamma Eleonora che ho avuto il piacere di conoscere incoraggiandola a continuare a sperare e confidare nella fedelta' e l'amore di Gesu'. Desidero ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita della serata come gli gli artisti, il personale del pub e tutti i cuori sensibili che hanno accolto l'invito.

VI INVITO A DARE UN ULTERIORE CONTRIBUTO:
"Ciascuno faccia come ha deliberato nel suo cuore, non di malavoglia né per forza, perché Dio ama un donatore allegro." (2Corinzi9:7)

BANCA POPOLARE DI MILANO
filiale di Cologno M.se (MI) C.C.500
IBAN: IT22 D 05584 32970 000000000500
causale "SALVIAMO EMANUELE"
Vi ringrazio per la collaborazione,


Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 10.04.2008 alle ore 15:09:24
Ti
ringrazio caro Davide ancora una volta per tutte le iniziative concrete per le persone in difficoltà e le notizie che porti a riguardo. Al convegno di Poggio Ubertini riuscirò ad esserci (piacendo al Signore) dal 2 maggio fino al termine ;però ho chiesto un DVD di tutto il campo in modo da condividere la testimonianza e l'edificazione e incoraggiamento di questo fratello diversabile impegnato nell'opera di Cristo (Jonathan MacRostie).Se qualche altro fratello o sorella verrà sarò contento di godere la comunione quei giorni .Fraterni saluti nella Pace di Cristo
da Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 11.04.2008 alle ore 09:56:36
Caro  Roberto e' un dovere! potresti procurarmi un dvd pure per me? grazie dtb
davide
www.cristianamenteabili.blogspot.com

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 07.05.2008 alle ore 20:54:29
Carissimi posso dire che i giorni che ho passato al convegno Hnto a Poggio Ubertini dal 2 al 4 maggio sono stati dei giorni meravigliosi godendo di una relazione e comunione eccezionale(senza barriere e pregiudizi fra le diverse sensibilità presenti) con gli altri partecipanti (oltre un centinaio con moltissimi giovani) di cui molti già partecipanti al primo convegno e in più ho con piacere incontrato Marco un fratello di Alessandria (conosciuto in OM) che ho rivisto dopo diversi anni (ha una malattia degenerativa agli occhi per cui avendo problemi di vista è costretto a camminare con l'ausilio di un bastone).Ci sono state testimonianze molto coinvolgenti con sofferenze immense vissute direttamente o partecipate per perdite di persone care,però condite con comportamenti coerenti alla volontà divina (un Vero Vangelo Vissuto ).Anche il programma è stato molto interessante come le tre relazioni di McRostie che ho potuto ascoltare (prossimamente pubblicherò gli studi e le altre attività a cui ho partecipato).Quindi posso dare un giudizio altamente positivo di Hnto 2008 anche perchè ci sarà una conseguente continuazione con la realizzazione futura di un sito internet collegato in cui verranno manifestate le testimonianze di persone nella sofferenza (non solo nella diversabilità) cui porterò la mia collaborazione.Concludo ringraziando tutti gli organizzatori di questa potente e lodevole iniziativa guidata dallo Spirito santo; mandando un profondo abbraccio e saluto a tutti i partecipanti ,veri testimoni di Amore e Solidarietà cristiana.(Davide per i dvd non ho notizie)
Fraterni saluti da Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 08.05.2008 alle ore 09:06:23
ok  grazie cmq. roberto aspetto che mi invii le tue relazioni,studi,testimonianze
Dio ti benedica
DFavide
www.cristianamenteabili.blogspot.com

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 14.05.2008 alle ore 18:35:40
Carissimo,carissimi
potete trovare quello che ho pubblicato sul convegno Hnto 2008 in
http://groups.msn.com/evangeliciemalattia/accanto2008.msnw
Fraterni saluti in Cristo
Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 19.06.2008 alle ore 21:40:31

Aiutiamo e Preghiamo per Beatrice
Carissimi stamattina verso le 8,30(19 giugno 2008) a sorpresa mi ha telefonato Beatrice per quasi mezzora (avrà trovato i riferimenti e dati in uno dei miei gruppi sulla fede e le malattia come:
http://groups.msn.com/hoilmorbodiparkinsondai39anni ) una Signora dell'Alto Adige (Bolzano?) che ha il Morbo di Parkinson da oltre 10 anni (aveva all'esordio 30 anni circa) a causa di 9 vaccinazioni antipoliomelitiche (di 2 tipi incompatibili fra loro) ed è pur essendo in terapia con la levodopa è al livello 2 della patologia (con momenti di blocchi,con deficit e problematiche varie prevalenti a sinistra che la fanno cadere) e vorrebbe cercare notizie sulla ricerca per ottenere la difficilissima guarigione della malattia (è disponibile ad un intervento sperimentale genetico rischioso cui è assolutamente contrario il marito)Cosicchè è benvenuto ogni contributo a riguardo delle novità sulla ricerca medica.Oltre per la guarigione  materiale di Beatrice vorrei pregare anche per quella spirituale a vita eterna(pur non essendo credente è rimasta colpita dalla mia testimonianza di fede nella malattia presente nel web)nella sincera conversione in Cristo Gesù.Chi è disponibile a fornire contributi può rispondere a questo topic
Fraterni Saluti in Cristo da
Barnabè Roberto



Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 20.06.2008 alle ore 11:59:04
Carissimo roberto rispondo con piacere alla tua segnalazione concordando con le tue preghiere e inserendo  Beatrice nella mia bacheca sos preghiera-intercessione

http://groups.msn.com/sospreghiera-intercessione/messaggi.msnw

che potete trovare anche nei link   del mio blog
www.cristianamenteabili.blogspot.com

Grazie Dio vi benedica
p.s. Roby a sabato?

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di giobbe3787 il 24.06.2008 alle ore 13:39:06
CARISSIMI  

AIUTATECI A RACCOGLIERE SEDIE A ROTELLE!

"UNA SEDIA PUO' CAMBIARE LA VITA DI UNA PERSONA......."

CHIEDIMI COME:

www.JAFITALIA.ORG

ZONA  TORINO: TEL.3393547776

ZONA MILANO: 3409538152



Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 18.07.2008 alle ore 17:50:50

Carissimi
dai partecipanti al convegno Hnto è stato deciso di creare un sito dal titolo ACCANTO per stare vicino e aiutare spiritualmente,dal punto di vista pastorale e materiale tutte (non solo i diversamente abili)tutte le persone nella sofferenza.Io sono stato coinvolto con alcuni fratelli e sorelle alla progettazione e realizzazione del tutto.Per cui ho creato un GRUPPO DI LAVORO SITO ACCANTO nel web per chi vuole portare contributi a ciò, che potete trovare in
http://groups.yahoo.com/group/gruppolavorositoaccanto/Grazie della vostra attenzione,fraterni saluti in Cristo
da Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 25.07.2008 alle ore 17:39:34

Carissimi fratelli e sorelle volete essere ACCANTO in Estate (stagione di contraddizioni) a chi è in Difficoltà o soffre ? Visitate il Blog per sapere come:
http://blog.libero.it/FEDEconMALATTIA/5140400.html
grazie a chiunque vuole contribuire,fraterni saluti in Cristo da
Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 03.10.2008 alle ore 22:21:13
"Disabilità imposta"
In un mio Blog ho pubblicato una mia riflessione sulla mia situazione fisica che mi limita in modo molto inferiore di ciò che l'uomo mi impone con la sua burocrazia,il suo legalismo, il suo pietismo,il suo pregiudizio e la sua mancanza di vero amore dovuto alla non conoscenza del vero Dio.Potete trovare il testo integrale cliccando in questo link:http://blog.libero.it/FEDEconMALATTIA/5571339.html
Spero che sia di spunto anche a voi così che mi rispondiate qui o nel Blog.
Grazie e un caloroso abbraccio in Cristo da Barnabè Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 10.10.2008 alle ore 20:32:18
Carissimi ho fatto visita clinica neurologica di Bologna,discreta
compensazione terapeutica farmacologica,per deficit arti destri
prossimo controllo strumentale a Bologna (elettromiografia?)
Grazie del vostro amore,fraterni saluti in Cristo
da Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 15.10.2008 alle ore 22:26:22
Dipendenze Vitali
Con questa mia breve riflessione vorrei portare un mio contributo al tema delle dipendenze;visto da un punto di vista particolare,cioè da chi (il sottoscritto) è costretto a una dipendenza da un farmaco (levodopa) per avere una migliore qualità della vita,come me che come sapete ho una delle tante varianti del morbo di Parkinson ci sono altri che soffrono di patologie(sofferenti di diabete,di allergie,trapiantati,cardiopatici etc...)che devono per tutta la vita assumere a tempi determinati medicinali per non rischiare di andare incontro a conseguenze che possono essere gravi se non anche mortali.Così da questa posizione;cioè di chi subisce una dipendenza diviene complicato,assurdo,inconcepibile comprendere perchè una persona possa scegliere di aderire consapevolmente a una dipendenza (come alla droga,ai psicofarmaci,agli alcolici,al fumo,al gioco d'azzardo,alla pornografia,etc....)che quasi con certezza lo possa danneggiare sia fisicamente,che psicologicamente,che finanziaramente,che socialmente e nella vita famigliare.Io che per un errata diagnosi di un centro specialistico milanese della mia malattia(su richiesta che ho fatto loro di malattia professionale -"perchè il mio uso lavorativo di un gas tossico "Bromuro di Metile" mi ha portato dalla medicina del lavoro alla clinica del lavoro cui mi hanno diagnosticato i primi sintomi di malattia extrapiramidale"- dopo alcuni anni dalla diagnosi mi hanno detto che non avevo più il Parkinson) per un po' di tempo ho sospeso la terapia dopaminergica causandomi così grossi problemi con frequenti blocchi nella mobilità (in termini neurologici chiamati come periodi di off);motivo per cui sono stato costretto a un lungo ricovero alla clinica neurologica di Bologna che mi ha (dopo apposite valutazioni e prove)portato tramite un adeguato dosaggio della levodopa al ritorno di un adeguata situazione motoria nell'arco di tutta la giornata.Per mantenere una certa normalità dei movimenti nella vita quotidiana sono costretto anche a esercitare con continuità(settimanale) una fisioterapia fisica riabilitativa sia ospedaliera che in acqua (in piscina con la sportiva disabili faentina e alle terme di Punta Marina);ma dato che motivi contingenti e normativi riesco a farla per un massimo di dieci mesi all'anno ho nei mesi residui rigidità muscolare che mi ostacola il sonno ed un adeguato riposo.Queste mie dipendenze insomma ,sono per me quindi accettabili e sopportabili perchè sono funzionali a risvolti positivi preferibili alla loro mancanza,cosa che certamente non si può dire di quelle che portano all'autodistruzione.Cosicchè chi è vittima di ciò non può dire che io voglio pontificare dall'alto (anche mia moglie è schiava di antidepressivi)perchè vivo la mia malattia con le sue conseguenze negative nella vita di ogni giorno nella Pace e Consapevolezza di chi è totalmente dipendente dal rapporto personale con il suo Signore e Salvatore Cristo Gesù,colui che Fedelmente ha coperto,copre e coprirà ogni mia necessità essenziale e vitale per sempre (Salmo 18:2
Il SIGNORE è la mia ròcca, la mia fortezza, il mio liberatore;il mio Dio, la mia rupe, in cui mi rifugio,il mio scudo, il mio potente salvatore, il mio alto rifugio.
Salmo 21:7
Perciò il re confida nel SIGNORE,e, per la benevolenza dell'Altissimo, non sarà mai smosso.Romani 8:31-39
31 Che diremo dunque riguardo a queste cose?Se Dio è per noi chi sarà contro di noi? 32 Colui che non ha risparmiato il proprio Figlio, ma lo ha dato per noi tutti, non ci donerà forse anche tutte le cose con lui? 33 Chi accuserà gli eletti di Dio? Dio è colui che li giustifica. 34 Chi li condannerà? Cristo Gesù è colui che è morto e, ancor più, è risuscitato, è alla destra di Dio e anche intercede per noi. 35 Chi ci separerà dall'amore di Cristo? Sarà forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? 36 Com'è scritto:«Per amor di te siamo messi a morte tutto il giorno;siamo stati considerati come pecore da macello».37 Ma, in tutte queste cose, noi siamo più che vincitori, in virtù di colui che ci ha amati. 38 Infatti sono persuaso che né morte, né vita, né angeli, né principati, né cose presenti, né cose future, 39 né potenze, né altezza, né profondità, né alcun'altra creatura potranno separarci dall'amore di Dio che è in Cristo Gesù, nostro Signore.)




Spero che qualcun altro porti contributi a questa mia riflessione.




Grazie e fraterni saluti in Cristo da Barnabè Roberto


Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 27.10.2008 alle ore 11:53:54

Carissimi
come molti sapranno soffro da diversi anni di una delle tante varianti del morbo di Parkinson e nell'ultima visita che ho fatto a Bologna il professor Martinelli ha richiesto uno specifico esame (Elettromiografia?) che dovrò fare in DayHospital a Bologna nella Clinica Neurologica il 7 novembre(dalle otto di mattina) p.v. per comprendere le ragioni della lentezza dei movimenti fini negli arti di destra inconciliabile con la attuale ottimale compensazione terapeutica (levodopa,amantadina,fisioterapia)molto efficace perchè questo handicap non limiti le mie attività e la mia vita quotidiana.Quindi vorrei invitare i fratelli e sorelle a pregare per l'efficacia e l'esito di questo controllo
Grazie e fraterni saluti in Cristo da Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 10.11.2008 alle ore 14:26:39
Carissimi vorrei
condividere che venerdì scorso (7 Novembre)
sono stato ricoverato a Bologna in DayHospital dove gli esami fatti e i controlli sono andati oltre quelli previsti(perchè mi era stato detto che dovevo fare un esame elettromiografico) perchè l'esame previsto mi ha impegnato solo una ventina di minuti con esito positivo (nessuna neuropatia) mentre inizialmente mi sono stati fatti gli esami clinici di routine(sangue e urine) poi un esame credo si chiami Micrografia in cui sono stato per almeno 3 ore con aghi in nervi di una gamba collegato allo strumento assieme a uno ellettrocardiogramma e a un misuratore di pressione ;la prima metà del tempo senza avere assunto la la levodopa e amantadina poi assunta per il residuo del tempo.L' esito non lo so.Mentre dopo ho fatto l'esame più invasivo fatto in anestesia locale ,cioè una biopsia della pelle con campioni presi 1 da un dito e 2 dalla gamba sinistra (con conseguenza che per almeno 10 giorni in cui dovrebbe avvenire la cicatrizzazione dovrò fare tutti i giorni una pulizia con disinfettante e cambio dei cerotti e della garza steriile dove ci sono i buchi dell'intervento) per verificare problemi ai nervetti che contollano la sudarazione.Per il resto della giornata un giovane medico donna che mi ha seguito per tutto il tempo mi ha fatto tutti i controlli fisici riguardante la mia malattia più la mia storia medica e quella dei miei famigliari più stretti.Alle 18 alla visita del primario di reparto sono uscito dalla clinica in cui mi hanno detto che la documentazione verrà mandata al professor Martinelli colui che ha preso a cuore la mia patologia.Confido nel Signore per le risposte e l'esito  di questi controlli .Grazie a voi fratelli e sorelle del vostro amore,fraterni saluti da Roberto




Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 28.12.2008 alle ore 22:37:47
Carissimi vi voglio far partecipi
per quanto mi riguarda le grandissime benedizioni pratiche del mio Signore mi hanno permesso finalmente di permettermi un computer portatile e di avere un fine e inizio anno sereno senza impellenti necessità finanziarie,mentre per quanto riguarda la mia salute sono arrivate i primi responsi della visita a Bologna con un lieve peggioramento di alcuni valori ematici e nei test neurologici,mentre manca l'esito della biopsia fatta per verificare un eventuale neuropatia delle piccole fibre in paziente con malattia di Parkinson,quindi certamente posso glorificare l'Eterno perchè dopo 11 anni dalla prima diagnosi l'evoluzione è stata molto lenta e non traumatica.Quindi anche questi giorni sono motivo per me di Lode e Adorazione al mio Signore e Salvatore Cristo Gesù.Un abbraccio fraterno a tutti da Roberto










Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 11.02.2009 alle ore 20:32:13
Carissimi
in questo momento che tutti hanno voluto manifestare una propria netta
posizione sul caso Englaro io preferisco essere invece una
"Voce fuori dal coro"
e non conformarmi al tam-tam mass-mediatico come potete vedere in
ciò che ho pubblicato in un altro mio blog di testimonianza personale:
http://robertobarnabesaleluce.myblog.it/archive/2009/02/11/voce-fuori-dal-coro.html
Cosa ne pensate ? In attesa vostra opinione vi mando i miei più cari e
Fraterni saluti in Cristo
Roberto Barnabè  :no:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di Joe75 il 13.02.2009 alle ore 15:12:47

on 02/11/09 alle ore 20:32:13, robertofaentino wrote:
Carissimi
in questo momento che tutti hanno voluto manifestare una propria netta
posizione sul caso Englaro io preferisco essere invece una
"Voce fuori dal coro"
e non conformarmi al tam-tam mass-mediatico come potete vedere in
ciò che ho pubblicato in un altro mio blog di testimonianza personale:
http://robertobarnabesaleluce.myblog.it/archive/2009/02/11/voce-fuori-dal-coro.html
Cosa ne pensate ? In attesa vostra opinione vi mando i miei più cari e
Fraterni saluti in Cristo
Roberto Barnabè  :no:


Caro Roberto, condivido quelle tue riflessioni; in effetti davanti alla sofferenza altrui siamo portati a parlare troppo baldanzosamente perchè non ci tocca.
Dio ti benedica!

P.S. Il caso del gidice che salva l'immigrato non è raro; anch'io una volta sono riuscito a far assolvere un povero immigrato clandestino proprio per ragioni umanitarie e devo dirti che neppure il p.m. ha avuto l'ardire di appellare la sentenza. La giustizia italiana qualche volta funziona.

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 20.03.2009 alle ore 19:09:53
POTRESTE AIUTARE GLI ULTIMI ? DITECI COME !

Questo sondaggio e' terminato, ecco i risultati:

nell'AIUTO PRATICO     18 (25.7%)
nel WEB     7 (10%)
nella PREGHIERA     20 (28.5%)
nella TESTIMONIANZA     5 (7.1%)
COLLABORANDO con NOI     5 (7.1%)
con la vostra ARTE o CARISMA     3 (4.2%)
segnalando CHIESE o BIBBIE ACCESSIBILI     10 (14.2%)
NON SO'     2 (2.8%)

Voti totali: 70

IL NUOVO SONDAGGIO VUOLE VERIFICARE L'ACCESSIBILTA' DELLE CHIESE EVANGELICHE ALLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI ED E'COLLEGATO AL MIO BLOG :
http://evangelonobarriere.blogspot.com/2009/03/sondaggionella-vostra-chiesa-la-bibbia.html
Spero vogliate contribuire a testimoniare quanto in realtà le nostre comunità sono aperte agli ultimi.Grazie e fraterni saluti da Roberto

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di barnaba_ama_davide il 06.05.2009 alle ore 11:09:21

POSSIBILE CHE NESSUNO SIA SENSIBILE A QUESTA ESIGENZA DI ALLARGARE LA POSSIBILITA' DI FAR ACCEDERE AL REGNO DI DIO GLI EMARGINATI,REIETTI,DEBOLI ED INVISIBILI CHE SONO ACCANTO A NOI COME FACEVA INVECE CRISTO ??????????  
SU PARTECIPATE PRATICAMENTE COLLABORANDO A QUESTO SONDAGGIO
GRAZIE ANTICIPATO E UN ABBRACCIO FRATERNO
DA ROBERTO
:confuso:

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di Joe75 il 06.05.2009 alle ore 11:22:36
Non mi pare proprio il caso di gridare dopo sette pagine fitte, fitte di interventi... ;)

Caro Roberto, ti rispondo subito dicendoti che la mia comunità è pienamente accessibile e non presenta barriere architettoniche perchè c'è una famiglia che ha una figlia con problemi di disabilità.
Questo ci ha portato anche ad avere una maggiore attenzione al tema: non dico che sia tutto "rose e fiori", ma cerchiamo di darci da fare.
Ci sono sorelle che visitano gli infermi della chiesa, ma non solo quelli perchè si va anche in case private ed in passato anche nella casa di riposo comunale.

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 27.05.2009 alle ore 20:51:03

Carissimo
mi dispiace ma sono deluso perchè pochissime persone hanno risposto al mio sondaggio nonostante sia stato ultimamente anche pubblicato l'invito nelle news di Joni and Friends Italia inviate a tanti credenti.Credo dovrebbe essere il desiderio di ogni figlio di Dio il rendere accessibbile la buona novella di Cristo ad ogni ultimo se vogliamo essere suoi imitatori e non credo che  voglia dire che vada tutto bene; per esperienza personale posso dire che ci sono molti problemi in diverse chiese.
Sperando che questo mio SOS non cada a vuoto vi posso dire le ultime notizie sulla mia salute in
http://hoparkinsongiovanile.multiply.com/journal/item/26/Ultime_sulla_mia_salute
Fraterni saluti nella Pace di Cristo a tutti

Titolo: Re: evangelici , handicap e malattie
Post di robertofaentino il 27.04.2010 alle ore 19:15:27
Carissimi
fratelli e sorelle volevo dirvi che ho aggiornato il mio blog di testimonianza"LA MIA GRAZIA TI BASTA "che troverete in
http://blog.libero.it/FEDEconMALATTIA/8728039.html
in cui ho messo i miei gruppi sul morbo di Parkinson.Però attendo aiuti e contributi concreti per realizzare il progetto
EVANGELICI ACCANTO AI SOFFERENTI
http://www.evangeliciaccanto.forumgratis.biz/index.php
nato nei diversi convegni Hnto 2005 e 2008 a Poggio Ubertini e tuttora fermo.Grazie anticipato e fraterni saluti nella Pace di Cristo
da Roberto



Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board