Evangelici.net segnalazioni

Elisabetta: ĞA piccoli passi, con fede e speranzağ

Inserita il 30/12/2019 alle 17:30

Sono i piccoli passi, e non i balzi da gigante, che portano i cambiamenti più duraturi: su questa considerazione si è articolato il messaggio natalizio della Regina Elisabetta, che come di consueto, in occasione della festività, ha voluto ricordare i momenti salienti dell'anno che si chiude, tra cui le celebrazioni per il cinquantenario dello sbarco sulla Luna - con l'ormai celebre "piccolo passo per un uomo" - e i 75 anni dallo sbarco in Normandia, cui è seguito un lungo e paziente lavoro per "ricostruire la fiducia" tra i Paesi europei, attraverso una lunga serie di piccoli passi.

La Regina ha ricordato che anche il Natale, alla fine, rievoca "un passo apparentemente insignificante" come la semplice nascita di un bambino, "trascurata da molti a Betlemme"; tuttavia, ha sottolineato la Regina, «nel tempo, attraverso il suo insegnamento e il suo esempio, Gesù Cristo ha mostrato al mondo come piccoli passi, compiuti con fede e speranza, possono superare differenze inveterate e divisioni radicate, per portare armonia e comprensione». «Molti di noi - ha aggiunto - già provano a seguire le sue orme. Il sentiero, naturalmente, non è sempre comodo, e certe volte quest'anno è sembrato piuttosto accidentato, ma piccoli passi possono fare la differenza».

La Regina ha poi ricordato un brano natalizio che si canta usualmente nelle chiese evangeliche in occasione del Natale ("It came upon the midnight clear"), spiegando che «non parla solo della venuta di Gesù Cristo in un mondo diviso, molti anni fa, ma anche dell'importanza, ancora oggi, del messaggio di pace e buona volontà portato dall'angelo».

Pochi giorni prima il Principe Carlo, in un videomessaggio natalizio, ha invocato un maggiore impegno a favore dei cristiani perseguitati: «è di vitale importanza che ricordiamo tutti coloro che subiscono persecuzioni per la loro fede cristiana», ha raccomandato; «assicuro a quanti di voi oggi portano la croce della sofferenza che siete nei miei pensieri e nelle mie preghiere», ha aggiunto. «Rafforziamo la nostra determinazione per evitare che il cristianesimo scompaia dalle terre della Bibbia», ha chiesto inoltre, ricordando "i barbari attentati" di Pasqua.

foto da youtube.com

stampa | chiudi


Pubblicata da evangelici.net