I Forum di Evangelici.net (https://www.evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl)
Vita di chiesa e cammino cristiano >> Attualità a confronto con la Bibbia >> quando non si deve parlare di violenza?
(Messaggio iniziato da: Virtuale il 24.10.2019 alle ore 09:38:49)

Titolo: quando non si deve parlare di violenza?
Post di Virtuale il 24.10.2019 alle ore 09:38:49
Secondo la Bibbia, quando non si dovrebbe parlare di violenza?

Titolo: Re: quando non si deve parlare di violenza?
Post di Virus il 31.10.2019 alle ore 12:54:33
Non ho capito bene la domanda... potresti spiegarti meglio?

Titolo: Re: quando non si deve parlare di violenza?
Post di Virtuale il 01.11.2019 alle ore 17:12:56

on 10/31/19 alle ore 12:54:33, Virus wrote:
Non ho capito bene la domanda... potresti spiegarti meglio?

Mi è rimasto impresso un passo biblico che per l`appunto non so dove trovarlo e il concetto è che "quando parlano di violenza mi turo gli orecchi e quando fanno vedere il sangue chiudo gli occhi".. o viceversa....è circa così.
E questo ce ne verrebbe a bene.

Titolo: Re: quando non si deve parlare di violenza?
Post di Virus il 04.11.2019 alle ore 11:19:30
Sarebbe opportuno trovare il passo che citi...

Forse questo passo potrebbe essere applicato a non guardare ad esempio films o serie tv particolarmente cruente e violente?

Io guardo e mi piacciono films di guerra ad esempio... ma ci sono films e films secondo me... (lo stesso dicasi per le serie tv che oramai dilagano).

A volte si denota un particolare come dire... sadismo? Violenza esagerata... che va al di là... spero di essermi spiegato...

Ecco, cose simili io scelgo di non guardarle. Chi le ha pensate e/o prodotte... ha superato un limite... e ciò spiritualmente rattrista lo Spirito Santo.

Titolo: Re: quando non si deve parlare di violenza?
Post di Giamba il 04.11.2019 alle ore 11:40:54

on 11/04/19 alle ore 11:19:30, Virus wrote:
Sarebbe opportuno trovare il passo che citi...

Forse questo passo potrebbe essere applicato a non guardare ad esempio films o serie tv particolarmente cruente e violente?

Io guardo e mi piacciono films di guerra ad esempio... ma ci sono films e films secondo me... (lo stesso dicasi per le serie tv che oramai dilagano).

A volte si denota un particolare come dire... sadismo? Violenza esagerata... che va al di là... spero di essermi spiegato...

Ecco, cose simili io scelgo di non guardarle. Chi le ha pensate e/o prodotte... ha superato un limite... e ciò spiritualmente rattrista lo Spirito Santo.


Penso più o meno le stesse cose...

Titolo: Re: quando non si deve parlare di violenza?
Post di Leona il 04.11.2019 alle ore 18:52:33
Avete assolutamente ragione quando la violenza è inclusa in un tipo di spettacolo (film, libri ad effetto, dove le descrizioni sadiche e truci hanno il solo scopo di stupire).
Invece penso che si dovrebbe parlare molto di più della violenza che è accaduta e può riaccadere. Le stragi naziste ed i campi di concentramento, ricordate un genarale americano cosa disse quando entrò ad Auschwitz? Chiese ad un suo soldato di prendere più foto possibili, poichè non voleva che in un futuro non troppo lontano dei ............... potessero negare ciò che era successo.
Noi oggi abbiamo tendenza a non voler parlare di questo ai nostri figli per non creare traumi in loro, ma dovremmo. E poi nel nostro mondo occidentale chi si ricorda i 4 milioni di vittime di Pol Pot? E le fosse comuni nei Balcani inizio anni 90? E le foto dei campi profughi in Libia, come ce le fanno vedere i reportages?
No mi, dispiace - io credo che di violenza se ne debba parlare ed avere il coraggio di condannare chi la perpetua.

Titolo: Re: quando non si deve parlare di violenza?
Post di Giamba il 08.11.2019 alle ore 11:18:30

on 11/04/19 alle ore 18:52:33, Leona wrote:
E le fosse comuni nei Balcani inizio anni 90?


Qua ti posso rispondere io. Le fosse comuni di Srebenica sono state riempite dai corpi del musulmani trucidati dai paramitari serbi, con la benedizione dei pope ortodossi. islamici che vivevano da secoli in pace con gli Ebrei, i quali, in quella guerra, si schierarono (giustamente) con gli islamici. Ti pare che si possa parlare di queste cose nel mondo evangelico? Perché vedi, esiste un politicamente corretto che non vuole toccare certi argomenti ma esiste anche un "evangelicamente corretto" che fa la stessa cosa con gli argomenti per noi scomodi. Le fosse comuni di Srebenica sono evangelicamente scorrette.

Titolo: Re: quando non si deve parlare di violenza?
Post di Virus il 08.11.2019 alle ore 11:46:20
Come non parlare delle "guerre sante"... le crociate... violenze atroci addirittura in nome di Dio... assurdo.

Come non parlare del massacro di Katyn... centinaia di ufficiali polacchi ad opera dei russi... cadaveri scoperti dai tedeschi quando invasero la Polonia durante il secondo conflitto mondiale.

Come non parlare dello schiavismo coloniale?

E molti altri casi ci sarebbero... ma anche la violenza derivante dal bullismo tra adolescenti, diretto o su internet o sui social... o sul cellulare non è da sottovalutare.

Titolo: Re: quando non si deve parlare di violenza?
Post di Leona il 08.11.2019 alle ore 12:05:26
E non dimentichiamo le purghe di Stalin, ma potremmo andare avanti all'infinito poichè la violenza è stata ed è fra noi. Solo quando Gesù ritornerà, stabilirà la pace tra gli uomini.

Titolo: Re: quando non si deve parlare di violenza?
Post di Leona il 08.11.2019 alle ore 12:09:30
Giamba, spiegami per favore il politicamente (evangelicamente) corretto e scorretto.

E un concetto che non capisco e chiedo questo senza ironia o polemica.



Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board