Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Attualità a confronto con la Bibbia
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Marmar)
   Atteggiamento evangelico verso l'immigrazione
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5 6  ...  8 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Atteggiamento evangelico verso l'immigrazione  (letto 3209 volte)
Libardo
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   


Posts: 19
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #45 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 16:40:00 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Le frontiere ungheresi sono via terra. Quindi controlli più facili, recinzioni di vario tipo, respingimenti che non mettono a rischio la vita dell' immigrato.  
I nostri confini sono via mare, se una barchetta di 10 persone ( non intendo le navi ong) arriva via mare che fai? Spari col cannone? La rimandi indietro? ( ed eventualmente dove visto che a volte non si conosce l'esatta nazionalità degli immigrati). Se è danneggiata gli dai 2 braccioli e gli dici in bocca al lupo?
 
A parte questo è evidente come l'intenzione politica di questo governo sia diminuire gli arrivi. 1) hanno fatto leggi apposite. 2) hanno Donato motovedette alla guardia costiera libica per limitare le partenze sul nascere. 3) i flussi si sono effettivamente ridotti e sui numeri c'è poco da ragionare.
Se in una tavola ci stanno 3 bicchieri e non 4 posso anche invitare a cena Platone o il miglior filosofo ma non mi convincerà mai che ci saranno 4 bicchieri.  
 
Però noto, ed è la terza volta che te lo faccio notare, che salti a piè pari l'argomento del dedicare i fondi ( o parte di essi) dell' 8 per mille all' arrivo dei migranti.  
Ripeto: appoggio e sostegno attivo, non un " ora che sono qui aiutiamoli come gli altri.
A riguardo che ne pensi?
È giusto?
È giusto interferire così invasivamente nella politica migratoria di una nazione?
È lungimirante voler portare mezza Africa in una nazione che vanta il record di disoccupati d'Europa?
È assenza di spirito critico non guardare che fine fanno tanti ( non tutti ovviamente) immigrati che il mondo Ong e buonista incita a venire in Italia?
È miope destinare così tanti soldi e tempo dimenticandosi il vicino di casa terremotato?
 
Io, ripeto, non parlo di scelte illegali. La legalità non c'entra nulla.  Vorrei però una Chiesa non un partito o un centro sociale vestito dei colori della pacatezza.
Loggato
Giamba
Admin
*****





   
E-Mail

Posts: 3915
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #46 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 17:01:45 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 16:40:00, Libardo wrote:

Vorrei però una Chiesa non un partito o un centro sociale vestito dei colori della pacatezza.

 
A me, invece, una chiesa che spende tempo e denaro per salvare vite umane va benissimo; è esattamente ciò che fece quel "buonista" del samaritano della parabola.  
« Ultima modifica: 23.07.2019 alle ore 17:05:26 by Giamba » Loggato

Dai manichei che ti urlano "o con noi o traditore!", libera nos Domine!
Libardo
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   


Posts: 19
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #47 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 17:28:26 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 17:01:45, Giamba wrote:

 
A me, invece, una chiesa che spende tempo e denaro per salvare vite umane va benissimo; è esattamente ciò che fece quel "buonista" del samaritano della parabola.  

 
Giamba queste sarebbero le intenzioni semmai.
I fatti sono : nuovi schiavi del racket delle elemosine e delle vendite per strada senza fattura.
Nuovi sbandati che vengono messi in opera dalla criminalità organizzata italiana e straniera ( vedi quella nigeriana) con spaccio e sfruttamento della prostituzione.  
I fortunati ( perché le persone oneste stanno in tutte le etnie e gruppi) finiscono per diventare forza lavoro sottopagata.
 
Non credo che il tizio della parabola volesse questo.  
 
Se l'intento è onesto non c'è capacità di guardare i risultati, se l'intento è far politica ne abbiamo già tanti partiti in Italia.
 
Le mie non sono opinioni, leggete pure qualche statistica
Loggato
ester2
Membro familiare
****



Cosi' dice il Signore:"Io onoro quelli che mi onorano"    1Sam.2-30

   
E-Mail

Posts: 2119
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #48 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 17:39:36 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 15:09:40, Libardo wrote:
Roby perdonami ma ti invito ad una maggiore onestà intellettuale.  
Combattere il contrabbando è un problema di ordine pubblico interno.
Fermare l'emigrazione clandestina è anche un problema di politica estera e di leggi internazionali.  
Col tuo ragionamento anche la Spagna, Malta e la Grecia sono desiderose di immigrati.
Poi basterebbe leggere i decreti sicurezza per capire quale sia la volontà politica attuale.
 
Ti chiedo pertanto di non spostare, ingenuamente o di proposito, l'attenzione da quello che uno Stato può o deve fare a quelle che sono le scelte di alcune Chiese.
 
Sarebbe scorretto come dire che siccome esiste chi spaccia droga per strada allora un buon cristiano può fare altrettanto in quanto lo Stato non ha posto interamente fine al problema.  
 
Se ti imbarazza rispondere al link, alla raccolta fondi pro immigrazione che ho scritto qualche messaggio fa va bene.  
Ma cortesemente cerchiamo di avere un po' di onestà intellettuale in un discorso

 
Totalmente d'accordo  
 
 Buono!
Loggato
Giamba
Admin
*****





   
E-Mail

Posts: 3915
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #49 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 17:42:36 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 17:28:26, Libardo wrote:

 
Giamba queste sarebbero le intenzioni semmai.
I fatti sono : nuovi schiavi del racket delle elemosine e delle vendite per strada senza fattura.
Nuovi sbandati che vengono messi in opera dalla criminalità organizzata italiana e straniera ( vedi quella nigeriana) con spaccio e sfruttamento della prostituzione.  
I fortunati ( perché le persone oneste stanno in tutte le etnie e gruppi) finiscono per diventare forza lavoro sottopagata.
 
Non credo che il tizio della parabola volesse questo.  
 
Se l'intento è onesto non c'è capacità di guardare i risultati, se l'intento è far politica ne abbiamo già tanti partiti in Italia.
 
Le mie non sono opinioni, leggete pure qualche statistica

 
Come chiesa abbiamo il dovere di salvare vite quando possibile. Che piaccia o meno ai fratelli non buonisti, l'insegnamento evangelico è chiaro. Se la vita è sacra, è sacra in tutti i casi. E' sacra quella dei feti non ancora venuti al mondo come quella dei migranti.  
Poi ci sono tutta una serie di problemi di gestione corretta dei flussi migratori, di accoglienza, integrazione etc...e queste sono questioni politiche che spetta alla comunità politica, alla pòlis, risolvere, non alla Chiesa. E su questo, in quanto membri della pòlis oltre che cristiani, possiamo benissimo avere idee e proposte differenti. Personalmente, sono propenso a considerare la migrazione come un diritto umano, e propendo per una certa apertura. Altri fratelli avranno idee differenti, più sensibili verso la presenvazione delle identità nazionali, va benissimo. Come chiesa, come atteggiamento evangelico, per restare aderenti al titolo del topic, dal mio punto di vista deve restare fermo solo il rispetto del valore della vita umana, perché il Vangelo si ferma lì. Su tutto il resto si può discutere senza imporre come "evangeliche" le proprie visioni. In un senso o nell'altro.  
« Ultima modifica: 23.07.2019 alle ore 17:52:34 by Giamba » Loggato

Dai manichei che ti urlano "o con noi o traditore!", libera nos Domine!
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #50 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 17:57:05 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 16:40:00, Libardo wrote:

 
I nostri confini sono via mare, se una barchetta di 10 persone ( non intendo le navi ong) arriva via mare che fai? Spari col cannone? La rimandi indietro? ( ed eventualmente dove visto che a volte non si conosce l'esatta nazionalità degli immigrati). Se è danneggiata gli dai 2 braccioli e gli dici in bocca al lupo?

Il punto è proprio questo.  
Secondo te cosa farebbe Gesù in una situazione del genere?  
Prima che intervenissero le Ong questa gente arrivava proprio in quelle condizioni quando riusciva ad arrivare. Come sempre, inizialmente lo scopo era nobile e poi è arrivata gente che ci ha intravisto un affare.
Il problema è che attorno alle ONG e molte associazioni c'e del falso buonismo. Dei falsi buon samaritani che si arricchiscono sulla pelle di questa gente e poi ci sono altri poteri che hanno interesse a destabilizzare le nazioni, a far si che questi continuino ad uscire dai loro paesi per venire in Europa.
È ovvio che questo atteggiamento non lo approvo così come ho già detto che questa politica di integrazione insieme alle politiche europee sono fallimentari e che porternno al disastro.
 

Quote:

 A parte questo è evidente come l'intenzione politica di questo governo sia diminuire gli arrivi. 1) hanno fatto leggi apposite. 2) hanno Donato motovedette alla guardia costiera libica per limitare le partenze sul nascere. 3) i flussi si sono effettivamente ridotti e sui numeri c'è poco da ragionare.
Se in una tavola ci stanno 3 bicchieri e non 4 posso anche invitare a cena Platone o il miglior filosofo ma non mi convincerà mai che ci saranno 4 bicchieri.  
 
Se siamo riusciti a ridurre notevolmente i flussi non vedo perché ci dobbiamo strappare i capelli proprio ora se non lo abbiamo fatto quando ci sono sbarcati in un anno 180mila stranieri.

Quote:

 
Però noto, ed è la terza volta che te lo faccio notare, che salti a piè pari l'argomento del dedicare i fondi ( o parte di essi) dell' 8 per mille all' arrivo dei migranti.  
Ripeto: appoggio e sostegno attivo, non un " ora che sono qui aiutiamoli come gli altri.
A riguardo che ne pensi?
È giusto?
È giusto interferire così invasivamente nella politica migratoria di una nazione?
È lungimirante voler portare mezza Africa in una nazione che vanta il record di disoccupati d'Europa?
È assenza di spirito critico non guardare che fine fanno tanti ( non tutti ovviamente) immigrati che il mondo Ong e buonista incita a venire in Italia?
È miope destinare così tanti soldi e tempo dimenticandosi il vicino di casa terremotato?

Nella nostra comunità non vige una regola a chi donare l'8x1000 per cui ognuno e libero di donare a chi preferisce. Per quanto mi riguarda se conoscessi in prima persona un associazione che si occupa attivamente di aiutare quella gente non avrei problemi a far loro la donazione.
 
Loggato
ester2
Membro familiare
****



Cosi' dice il Signore:"Io onoro quelli che mi onorano"    1Sam.2-30

   
E-Mail

Posts: 2119
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #51 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 18:07:32 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Signori, si è capito benissimo CHI e COSA c'è dietro la tratta  
di esseri umani, vi ricordate cosa disse Buzzi in un'intercettazione nell'inchiesta di Mafia Capitale?
"I migranti rendono più della droga".
 
Il concetto è sempre quello "Pecunia non olet" ed io in quanto cristiana non voglio essere in nessun modo complice  della deportazione di persone dalla loro terra per essere sfruttati da criminali senza scrupoli.  
 
"Salvare vite..." non ci vuole un genio per  capire che più ne partono più ne muoiono.  
 
Cooperazione allo sviluppo, questo bisognerebbe fare oltre che liberare l'Africa da certi europei(cit.)
 
Ogni riferimento all'inquilino dell'Eliseo, allo sfruttamento di bimbi nelle miniere e al franco CFA è puramente voluto.
« Ultima modifica: 23.07.2019 alle ore 18:17:35 by ester2 » Loggato
Libardo
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   


Posts: 19
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #52 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 18:29:50 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ragazzi voglio dire una cosa: se mi trovassi in spiaggia e ci fosse una persona a mare che sta affogando (bianca,nera, gialla) rischierei la mia vita per salvarla.  
 
Aiutare metodicamente una tratta migratoria, basata sull' esborso di denaro ( dai 3 ai 5 mila dollari), sull' utilizzo sistematico di barchini che affondano dopo 50 miglia non è salvare.
È aiutare gli scafisti e le organizzazioni che stanno dietro a loro a continuare con la loro tratta di schiavi.
Con quei soldi acquistano armi e droga non fiori e rose.
 
Spirito cristiano, secondo me, sarebbe aiutare le nazioni in difficoltà a permettere ai propri giovani di avere un futuro nella propria nazione.  
Faccio una domanda: 300 mila euro spese in Italia per tot immigrati da parte di Chiese, associazioni etc quanti tot immigrati x 1000 o x 10000 aiuterebbero nei paesi africani.  
 
Concordo con chi dice che ciascuno di noi ha diritto di pensarla come vuole ed accolgo l'invito alla distensione, anche se sebbene le parole scritte possano sembrare decise sono molto tranquillo, però io credo che ci sia poco di umanitario nel sostenere questo stato di cose.
Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #53 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 18:37:39 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 18:09:47, Rob2018 wrote:

 
Il "salvare vite" sta divenendo un specie di mantra, sembra quasi che alcune persone nascono direttamente in mezzo al mare e quindi bisogna tirarle fuori per non farle annegare.

Aggiungerei che è diventato un mantra anche il fatto che siamo in troppi in Italia.
Se la matematica non è un opinione facciamo due conti: partono all'anno 180mila italiani...arrivano 12mila stranieri... mettici pure che non si fanno più figli e dimmi se tutto questo non è un fallimento politico.  

Quote:

 
Cerchiamo di valutare anche le fasi mancanti prima di esporci in pareri e in analisi.
In primo luogo sappiamo tutti ormai che non stiamo parlando di profughi di guerra ma di migranti economici nella stragrande maggioranza dei casi.
 
Il fenomeno migratorio odierno è nato in concomitanza di 2 fattori:
- destabilizzazione dei paesi che fungevano da argine e in qualche maniera mantenevano un ordine nella regione
- la diffusione dei social media
 
Cosa c'entrano i social media direte voi? Occhiolino
Immaginate un ragazzotto nigeriano nel pieno delle forze che in un determinato momento, prima impossibile, viene a conoscenza dell'esistenza del paese dei balocchi, che mai vorrà fare se non andarci?
Prima non lo conosceva?
No, la TV non aveva la stessa potenza illusoria.
Sapete benissimo cosa stanno facendo a noi occidentali queste diavolerie, immaginate che impatto può avere per chi non fa parte dell'occidente e che quindi ha meno "difese".
A questo aggiungeteci una regia sovranazionale che per qualche (ancora) oscuro motivo incentiva queste sue voglie.
 
Questa regia è la stessa che promuove il fronte progressista, quella schiera nata per scardinare i "valori" cristiani e dal quale trae manforte per il fenomeno in oggetto.
 

 Buono! Buono! Buono!
 

Quote:

 
Non serve uno scienziato per capire che il vaso traboccherà e paradossalmente il migrante stesso è l'ultimo tassello da prendere in considerazione per una visuale a 360°.
Utile è anche cercare di individuare perchè fa comodo che il vaso trabocchi.

 Quanto hai ragione!
Loggato
Libardo
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   


Posts: 19
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #54 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 19:18:25 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ad ogni modo vi sono Chiese Evangeliche che evitano di intervenire così attivamente sull' argomento o sono tutte sulla linea di Robby?
Lo chiedo se fossero tutte così schierate preferirei di gran lunga leggere la Bibbia a casa.
Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #55 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 19:54:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 19:18:25, Libardo wrote:
Ad ogni modo vi sono Chiese Evangeliche che evitano di intervenire così attivamente sull' argomento o sono tutte sulla linea di Robby?
Lo chiedo se fossero tutte così schierate preferirei di gran lunga leggere la Bibbia a casa.

 Sorridente  
Se leggi la Bibbia di certo non sbagli.  Amici
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #56 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 20:30:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 18:07:32, ester2 wrote:
Signori, si è capito benissimo CHI e COSA c'è dietro la tratta  
di esseri umani, vi ricordate cosa disse Buzzi in un'intercettazione nell'inchiesta di Mafia Capitale?
"I migranti rendono più della droga".
 
Il concetto è sempre quello "Pecunia non olet" ed io in quanto cristiana non voglio essere in nessun modo complice  della deportazione di persone dalla loro terra per essere sfruttati da criminali senza scrupoli.  
 
"Salvare vite..." non ci vuole un genio per  capire che più ne partono più ne muoiono.  
 
Cooperazione allo sviluppo, questo bisognerebbe fare oltre che liberare l'Africa da certi europei(cit.)
 
Ogni riferimento all'inquilino dell'Eliseo, allo sfruttamento di bimbi nelle miniere e al franco CFA è puramente voluto.

 
perfettamente d'accordo
 
 Buono!
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #57 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 20:40:27 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

vorrei riportare un pò di Bibbia sull'argomento.
 
cosa disse Gesù alla donna cananea (straniera)
 
Matteo 15:26 Gesù rispose: «Non è bene prendere il pane dei figli per buttarlo ai cagnolini». 27 Ma ella disse: «Dici bene, Signore, eppure anche i cagnolini mangiano delle briciole che cadono dalla tavola dei loro padroni». 28 Allora Gesù le disse: «Donna, grande è la tua fede; ti sia fatto come vuoi». E da quel momento sua figlia fu guarita.
 
Analizziamo le parole e il comportamento de Signore ed impariamo da Lui.
 
Gesù dice che il pane è per i figli, però alla fine esaudisce la richiesta della donna straniera.
Perché esaudisce la straniera?
Per un unico motivo, ella si getta ai suoi piedi e riconosce la Sua autorità.
 
Cari buonisti biblici, chi si inginocchia davanti a Cristo va aiutato in nome del Vangelo e non i cani, come scritto nella parola.
 
Il resto lo fa la politica laica e non deve farlo le chiese.
« Ultima modifica: 23.07.2019 alle ore 20:41:38 by tom_anad » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #58 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 22:17:03 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 17:01:45, Giamba wrote:

 
A me, invece, una chiesa che spende tempo e denaro per salvare vite umane va benissimo; è esattamente ciò che fece quel "buonista" del samaritano della parabola.  

 
sono d'accordo con te, anch'io parteciperei al salvataggio in mare.
 
Ma la legge del mare prevede che se trovo un naufrago lo devo salvare e riportare al PORTO DI PARTENZA e non a casa mia e pagargli l'hotel a 3/4 stelle per tanti anni.
Ma se io devo fare i conti per fare 10 giorni di vacanza all'anno in hotel economico e poi mi si chiede di contribuire, oltre che volontariamente, anche coattivamente tramite il prelievo fiscale per pagare le vacanze a dei baldi giovanotti.
 
Altro aspetto della normativa internazionale.
Se un naufrago sale su una nave che lo salva mette piede nel territorio dello stato di cui è la bandiera della nave.
 
Se questo è il diritto internazionale perché una nave olandese che DEVE portare i naufraghi o al porto di partenza oppure in Olanda li viene a scaricare da noi?
 
E' come se io in una vacanza sahariana salvo un beduino e poi lo porto a casa tua e ti dico di dargli vitto, alloggio e la paghetta. Tu cosa mi rispondi?
 
Salvare la vita di un naufrago con quello che sta succedendo è tutta un'altra cosa.
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7756
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #59 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 22:47:55 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Mi è piaciuta la dottoressa De Mari, in questo filmato  Sorridente
 
https://www.youtube.com/watch?v=Pud4gmSNGbc
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Pagine: 1 2 3 4 5 6  ...  8 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti