Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Attualità a confronto con la Bibbia
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Marmar)
   Atteggiamento evangelico verso l'immigrazione
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5  ...  8 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Atteggiamento evangelico verso l'immigrazione  (letto 3213 volte)
Giamba
Admin
*****





   
E-Mail

Posts: 3915
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #30 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 09:46:07 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Pensare di trattare in modo esclusivamente biblico questioni che toccano la legislazione civile è un'utopia, facciamocene una ragione.  
Loggato

Dai manichei che ti urlano "o con noi o traditore!", libera nos Domine!
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #31 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 10:01:09 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 09:46:07, Giamba wrote:
Pensare di trattare in modo esclusivamente biblico questioni che toccano la legislazione civile è un'utopia, facciamocene una ragione.  

 
sono d'accordo con te, per questo ho citato un versetto di Levitico per spiegare biblicamente che bisogna trattare lo straniero come l'italiano, cosa che la politica non fa. L'italiano indigente può anche morire di fame e per un giovanotto pieno di salute spende 1300 euro al mese mettendolo nella condizione di vacanziere a lungo termine sulle nostre spalle.
« Ultima modifica: 23.07.2019 alle ore 10:01:45 by tom_anad » Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #32 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 11:39:33 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 09:46:07, Giamba wrote:
Pensare di trattare in modo esclusivamente biblico questioni che toccano la legislazione civile è un'utopia, facciamocene una ragione.  

Di certo è un utopia applicare quei versetti sapendo che viviamo sotto uno stato laico.  
Quei concetti sono riservati ormai solo per i cristiani e per gli ebrei ortodossi.  
Anche volendo non possiamo ricacciare nel loro paese chi non riconosce il Signore come unico Dio perciò, cosa facciamo? Quello che possiamo fare è cercare di portare anche a loro la salvezza così come ci Gesù ha insegnato.
Il resto è politica
« Ultima modifica: 23.07.2019 alle ore 11:41:58 by Robby71 » Loggato
Libardo
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   


Posts: 19
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #33 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 12:06:44 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ragazzi non capisco una cosa.
Il cristiano deve aiutare il prossimo giusto?
Il Cristiano, oltre al desiderio infinito di aiutare il prossimo ha anche mezzi limitati ( economici, temporali, visibilità, organizzativi).
Se si dispone di mezzi limitati perché impiegarli nell' offrirsi pubblicamente di accogliere a spese proprie gli immigrati sbarcati dalle ong ( prima ancora di conoscere se sono migranti economici o profughi di guerra) invece di aiutare chi già risiede sul terreno che calpestiamo e che vivono in condizioni disagiate?
 
Esempio: se sono una Chiesa che ha 300 mila euro perché dirottarlii nell'accudire a mie spese un immigrato di cui ignoro il passato ( se sia un profugo o un migrante che cerca lavoro o un delinquente ricercato al suo paese che scappa dalla cattura) e non usarli invece per dare delle case ai terremotati od offrire borse di studio a tutti i bambini di una zona disagiata?
 
E non faccio distinzioni di provenienza, se c'è un terremotato di origine straniera che venga aiutato a pieno diritto anche lui.
 
Perché rifugiarsi in principi generali quando questi non tengono conto della limitatezza dei mezzi materiali?
 
L'italia è la nazione col maggior tasso di disoccupazione, arrivando in continuazione altri immigrati voi credete che una discreta parte di loro finirà nel lavorare o finirà in mano al racket che li sfrutterà? O peggio ancora, alcuni di loro finiranno a spacciare nei pressi delle stazioni o chiedere l'elemosina fuori i supermercati?
 
Sostenere, anche mediaticamente ( offrendosi di occuparsi di quelli appena sbarcati), l'immigrazione vuol dire fregarsene dei mezzi limitati sia di noi cristiani che dello stato laico e alimentare questo processo.
Io sogno un'Italia in cui lo straniero abbia la facoltà di scegliere se diventare medico o ingegnere ma finché avremo il tasso di disoccupazione più alto d'Europa si costringerà solo queste persone a scegliere fra venire sfruttati o fra alimentare la delinquenza ( ovviamente ce ne sono molti onesti, non posso dire il contrario).
« Ultima modifica: 23.07.2019 alle ore 12:10:49 by Libardo » Loggato
Giamba
Admin
*****





   
E-Mail

Posts: 3915
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #34 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 12:31:48 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 11:39:33, Robby71 wrote:

Di certo è un utopia applicare quei versetti sapendo che viviamo sotto uno stato laico.  
Quei concetti sono riservati ormai solo per i cristiani e per gli ebrei ortodossi.  
Anche volendo non possiamo ricacciare nel loro paese chi non riconosce il Signore come unico Dio perciò, cosa facciamo? Quello che possiamo fare è cercare di portare anche a loro la salvezza così come ci Gesù ha insegnato.
Il resto è politica

 
Esatto, io sono per lo Stato laico, cosa che peraltro insegna anche il Nuovo Testamento.  
Loggato

Dai manichei che ti urlano "o con noi o traditore!", libera nos Domine!
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #35 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 12:42:35 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

È tutto giusto quello che hai detto. Ma il problema è che è sempre e comunque lo stato che permette che queste persone continuano ad approdare in Italia. Noi non ci possiamo fare niente. Ce li ritroviamo nelle nostre città già sbarcati. Perciò se lo stato non li rispedisce indietro noi, da cristiani, possiamo solamente accoglierli e tentare di predicare loro l'evangelo nella speranza che riconoscano la salvezza e si convertano.
Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #36 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 12:47:41 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 12:31:48, Giamba wrote:

 
Esatto, io sono per lo Stato laico, cosa che peraltro insegna anche il Nuovo Testamento.  

Niente in contrario, a patto che poi non si pretenda che venga applicata la Torah.
È auspicabile, ma non possiamo pretenderlo.
Loggato
Libardo
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   


Posts: 19
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #37 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 13:02:21 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Giamba sono d'accordo con te.
 
Robby un conto è dire: " ce li troviamo qui, una volta qui proviamo ad aiutarli"  
 
Un conto invece è mettere in campo forze per farli venire qui.
Ho guardato questo sito https://www.mediterraneanhope.com/
 
E ci sta scritto che mediterranrahope è un progetto sulle migrazioni della FCEI ed è finanziato in larga parte dall'8 per mille della Chiesa Valdese Metodista.
( niente di illegale eh, ma io non parlo di legalità ma di altro).
 
A me questo non sta bene onestamente.  Poi può darsi che mi sbaglio, che essendo un cristiano peccatore non riesco ad accorgermi dell' opera meritoria di cui sopra.  
Però non mi sta bene.  
 
E mi dispiace perché teologicamente mi sento molto vicino alla Chiesa Evangelica in generale però non voglio che la Chiesa entri così a gamba tesa nella politica ( anche questa opinione personale passibile di errore).
 
« Ultima modifica: 23.07.2019 alle ore 13:04:01 by Libardo » Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #38 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 13:10:50 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Se la chiesa valdese fa quello che fa è solo perché lo stato lo permette.
Se davvero volessero evitare di farli approdare stai tranquillo che lo avrebbero già fatto.
 
Loggato
Libardo
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   


Posts: 19
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #39 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 13:20:17 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 13:10:50, Robby71 wrote:
Se la chiesa valdese fa quello che fa è solo perché lo stato lo permette.
Se davvero volessero evitare di farli approdare stai tranquillo che lo avrebbero già fatto.
 

 
Gli sbarchi rispetto all' anno scorso sono diminuiti dell'85 per cento.
Non mi sembrano i risultati di uno Stato che incoraggia gli sbarchi.
 
Lo stato permette di finanziare associazioni come quelle perché siamo in democrazia.  
Io però non sto chiedendo se siamo in democrazia o se viviamo in una monarchia.  
Ti sto dimostrando, prove alla mano, che l'atteggiamento non è quello che dici tu " arrivano qui e una volta qui che dobbiamo fare? Aiutiamo pure loro."
 
L'atteggiamento è molto più attivo e, a mio giudizio personale, politico
Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #40 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 14:08:03 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Negli anni 80 fino ai primi anni 90 in molte città del sud Italia trovavi ad ogni angolo della strada un contrabbandiere che vendeva sigarette di ogni marca. Queste venivano importate attraverso degli scafisti dall'Albania dalla Grecia ecc.
Si era venuto a creare un commercio davvero impressionante. Intere famiglie (per non dire quartieri) ci  hanno campato su per più di un decennio.
Ebbene, fatta la legge, nel giro di nemmeno un mese sparirono tutti i contrabbandieri dalle strade.
Quello che voglio dire, è che se lo stato davvero vuole debellare il fenomeno allora ne ha la capacità di farlo.
Se poi nel nostro caso sia eticamente giusto farlo chiediamolo alle nostre coscienze.
Loggato
Libardo
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   


Posts: 19
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #41 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 15:09:40 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Roby perdonami ma ti invito ad una maggiore onestà intellettuale.  
Combattere il contrabbando è un problema di ordine pubblico interno.
Fermare l'emigrazione clandestina è anche un problema di politica estera e di leggi internazionali.  
Col tuo ragionamento anche la Spagna, Malta e la Grecia sono desiderose di immigrati.
Poi basterebbe leggere i decreti sicurezza per capire quale sia la volontà politica attuale.
 
Ti chiedo pertanto di non spostare, ingenuamente o di proposito, l'attenzione da quello che uno Stato può o deve fare a quelle che sono le scelte di alcune Chiese.
 
Sarebbe scorretto come dire che siccome esiste chi spaccia droga per strada allora un buon cristiano può fare altrettanto in quanto lo Stato non ha posto interamente fine al problema.  
 
Se ti imbarazza rispondere al link, alla raccolta fondi pro immigrazione che ho scritto qualche messaggio fa va bene.  
Ma cortesemente cerchiamo di avere un po' di onestà intellettuale in un discorso
Loggato
Giamba
Admin
*****





   
E-Mail

Posts: 3915
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #42 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 15:38:23 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Intanto decisioni vengono prese senza l'Italia perché il ministro competente, per un motivo o per l'altro, non partecipa alle riunioni:
https://www.tpi.it/2019/07/23/macron-contro-salvini-migranti/
Loggato

Dai manichei che ti urlano "o con noi o traditore!", libera nos Domine!
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #43 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 15:50:56 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 15:09:40, Libardo wrote:
Roby perdonami ma ti invito ad una maggiore onestà intellettuale.  
Combattere il contrabbando è un problema di ordine pubblico interno.
Fermare l'emigrazione clandestina è anche un problema di politica estera e di leggi internazionali.  
Col tuo ragionamento anche la Spagna, Malta e la Grecia sono desiderose di immigrati.
Poi basterebbe leggere i decreti sicurezza per capire quale sia la volontà politica attuale.
 
Ti chiedo pertanto di non spostare, ingenuamente o di proposito, l'attenzione da quello che uno Stato può o deve fare a quelle che sono le scelte di alcune Chiese.
 
Sarebbe scorretto come dire che siccome esiste chi spaccia droga per strada allora un buon cristiano può fare altrettanto in quanto lo Stato non ha posto interamente fine al problema.  
 
Se ti imbarazza rispondere al link, alla raccolta fondi pro immigrazione che ho scritto qualche messaggio fa va bene.  
Ma cortesemente cerchiamo di avere un po' di onestà intellettuale in un discorso

 
condivido pienamente.
Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Atteggiamento evangelico verso gli immigrati
« Rispondi #44 Data del Post: 23.07.2019 alle ore 15:59:16 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.07.2019 alle ore 15:09:40, Libardo wrote:
Roby perdonami ma ti invito ad una maggiore onestà intellettuale.  
Combattere il contrabbando è un problema di ordine pubblico interno.
Fermare l'emigrazione clandestina è anche un problema di politica estera e di leggi internazionali.  
Col tuo ragionamento anche la Spagna, Malta e la Grecia sono desiderose di immigrati.
Poi basterebbe leggere i decreti sicurezza per capire quale sia la volontà politica attuale.
 
Ti chiedo pertanto di non spostare, ingenuamente o di proposito, l'attenzione da quello che uno Stato può o deve fare a quelle che sono le scelte di alcune Chiese.
 
Sarebbe scorretto come dire che siccome esiste chi spaccia droga per strada allora un buon cristiano può fare altrettanto in quanto lo Stato non ha posto interamente fine al problema.  
 
Se ti imbarazza rispondere al link, alla raccolta fondi pro immigrazione che ho scritto qualche messaggio fa va bene.  
Ma cortesemente cerchiamo di avere un po' di onestà intellettuale in un discorso

Cosa ci impedisce di fare come Orban? Cosa ci impedisce di rispedirli da dove sono venuti?
Loggato
Pagine: 1 2 3 4 5  ...  8 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti