Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Attualità a confronto con la Bibbia
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Marmar)
   In attesa del rapimento della Chiesa
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 6 7 8 9 10  ...  15 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: In attesa del rapimento della Chiesa  (letto 7152 volte)
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #105 Data del Post: 20.07.2019 alle ore 08:53:47 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Grazie
Leggerò
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7756
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #106 Data del Post: 20.07.2019 alle ore 10:10:13 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Quote:
1) ti ho citato 5 versetti ove E' SCRITTO che Gesù tornerà con i Santi Angeli e non con la chiesa  
2) ti ho fatto notare che nei tre vangeli E' SCRITTO dopo la tribolazione di quei giorni  
3) ti ho fatto notare che E' SCRITTO che la prima resurrezione avviene dopo la GT  
4) ti ho fatto notare che E' SCRITTO che dopo l'elevazione in cielo dei due testimoni (che è alla fine della GT) suona la settima tromba che sancisce il rapimento  
5) ti ho fatto notare che nella Parola da nessuna parte è scritto che Gesù tornerà due volte, anzi E' SCRITTO che dopo essere stato offerto per i ns peccati tornerà UNA seconda volta.
 
 
Tu hai fatto notare il tuo punto di vista su questi argomenti, il fatto che sia valido o no deve essere stabilito.
 
Riguardo al primo punto.
1) ti ho citato 5 versetti ove E' SCRITTO che Gesù tornerà con i Santi Angeli e non con la chiesa  
 
Prendiamo un passo famosissimo tra quelli che hai citato:
 
Matteo 24
30 Allora apparirà nel cielo il segno del Figlio dell'uomo; e allora tutte le tribù della terra faranno cordoglio e vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nuvole del cielo con gran potenza e gloria. 31 E manderà i suoi angeli con gran suono di tromba per riunire i suoi eletti dai quattro venti, da un capo all'altro dei cieli.
 
Questo brano parla dell'apparizione in gloria di Cristo, e dice:  
 Allora apparirà nel cielo il segno del Figlio dell'uomo; e allora tutte le tribù della terra faranno cordoglio  
 
L'apparizione di Cristo sarà un fatto universale, tutti ne saranno al corrente e saranno colpiti da profondo dispiacere. (Non mi pare che si parli dei suoi seguaci, che ne sarebbero felicissimi)
 
vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nuvole del cielo con gran potenza e gloria.
 
Cristo si presenterà per quello che è, ossia: la Parola di Dio, ed il Re dei re, e tutti quanti gli abitanti della terra ne saranno consapevoli.  
 
  E manderà i suoi angeli con gran suono di tromba per riunire i suoi eletti dai quattro venti, da un capo all'altro dei cieli
 
In questo passo Gesù stesso INVIA gli angeli a RADUNARE i suoi eletti dai quattro venti, DA UN CAPO ALL'ALTRO DEI CIELI. Gli angeli hanno il compito di RADUNARE gli eletti, che OVVIAMENTE SI TROVANO IN CIELO, e se si trovano lassù, significa che vi erano andati precedentemente, questa è logica, non si scappa.
 
Prendiamo il punto due
 
2) ti ho fatto notare che nei tre vangeli E' SCRITTO dopo la tribolazione di quei giorni  
 
Questo conferma che dopo la tribolazione il Signore apparirà, e porterà con sé tutti gli eletti radunandoli dal cielo, dove erano già. Vedi il punto precedente.
 
Prendiamo il punto tre
3) ti ho fatto notare che E' SCRITTO che la prima resurrezione avviene dopo la GT  
 
Non importava che me lo facessi notare tu, è scritto che è così, quello che non riesci a notare, benché sia chiaramente scritto, è che a quella risurrezione parteciperanno solo i martiri della G.T.
 
Prendiamo il punto quattro.
4) ti ho fatto notare che E' SCRITTO che dopo l'elevazione in cielo dei due testimoni (che è alla fine della GT) suona la settima tromba che sancisce il rapimento  
 
Il fatto è che si parla dei due testimoni all'interno della seconda parentesi, leggi bene il testo. Ciò che giovanni racconta in tutte le tre parentesi è al di fuori della normale sequenza degli eventi, in questo caso, si colloca come dici tu alla fine della grande tribolazione, ma al momento del suono della settima tromba, la tribolazione non è ancora iniziata. Non è difficile da notare, basta leggere senza preconcetti. La seconda parentesi va da Apo 10:1 a 11:11. Se non si considerano le tre parentesi all'interno del racconto di Apocsalisse è impossibile ricostruire un quadro cronologico degli eventi.
Un commento a queste parentesi lo puoi trovare qui:
 
http://www.marmari.org/apocalisse-037/pers&int/09-144mila/2gruppi.ht m
 
http://www.marmari.org/apocalisse-037/trombe/secpar.htm
 
http://www.marmari.org/apocalisse-037/coppe/terzapar.htm
 
Punto cinque.
5) ti ho fatto notare che nella Parola da nessuna parte è scritto che Gesù tornerà due volte, anzi E' SCRITTO che dopo essere stato offerto per i ns peccati tornerà UNA seconda volta.  
 
E' quello che dico anch'io. Bisogna vedere cosa s'intende per ritorno: anche questo l'ho spiegato molte volte, mi viene il dubbio che tu nemmeno li legga i miei posts. Comunque torniamoci sopra.
 
Apocalisse 11
15 Poi il settimo angelo suonò la tromba e nel cielo si alzarono voci potenti, che dicevano: «Il regno del mondo è passato al nostro Signore e al suo Cristo ed egli regnerà nei secoli dei secoli». 16 E i ventiquattro anziani che siedono sui loro troni davanti a Dio, si gettarono con la faccia a terra e adorarono Dio, dicendo: 17 «Ti ringraziamo, Signore, Dio onnipotente, che sei e che eri, perché hai preso in mano il tuo grande potere, e hai stabilito il tuo regno. 18 Le nazioni si erano adirate, ma la tua ira è giunta, ed è arrivato il momento di giudicare i morti, di dare il loro premio ai tuoi servi, ai profeti, ai santi, a quelli che temono il tuo nome, piccoli e grandi, e di distruggere quelli che distruggono la terra».
 
Vediamo cosa dicono le voci in cielo:
«Il regno del mondo è passato al nostro Signore e al suo Cristo ed egli regnerà nei secoli dei secoli».  
 
Eccolo il ritorno di Cristo, è questo il momento in cui torna, quando ha l'investitura del Regno. Durante la sua prima venuta egli era nel mondo, e durante la sua seconda venuta egli torna nel mondo.  
 
Lui è sempre stato presente per la sua chiesa, che ha guidato dal cielo, ma la sua chiesa non è di questo mondo. Torna nel mondo con la sua investitura. A ciò segue immediatamente la nomina dei suoi ministri, che trova sia nel mondo dei morti, sia dei vivi, e che porta a sé, nel luogo in cui abita, dopo "avergli preparato un posto" come afferma lo stesso Giovanni nel suo Vangelo. Questa fase è invisibile dalla terra, ma è reale. Tutto ciò che possiamo notare in terra è la sparizione della chiesa di quelli che sono in vita.
 
La manifestazione in gloria avviene successivamente, al momento opportuno, quando le nozze di Cristo si saranno celebrate, ovviamente in cielo, invisibili dalla terra, come narrato al capitolo 19.
 
Ora vediamo se continuerai a ripetere che non rispondo alle tue note. Ho perso il conto delle volte che l'ho fatto, ma forse sei un po' distratto,  
 
« Ultima modifica: 20.07.2019 alle ore 10:38:55 by Marmar » Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7756
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #107 Data del Post: 20.07.2019 alle ore 10:24:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Il testo che tu citi come riferimento post-tribolazionista riporta questo passo in apertura:
 
Matteo 16
27 Perché il Figlio dell'uomo verrà nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli, e allora renderà a ciascuno secondo l'opera sua.
 
Forse si tratta di una distrazione dell'autore, ma non era per fede che venivamo salvati? Perché qui la selezione viene fatta secondo le opere? E perché manca il versetto 28, che è parte integrante del passo?
 
L'autore sorvola, eppure è il tema principale. Riflettiamo.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7756
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #108 Data del Post: 20.07.2019 alle ore 10:33:38 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ancora nel testo da te citato:

Quote:
non trovo l’insegnamento che i credenti saranno ‘rapiti’ prima della tribolazione... La Bibbia parla di due venute di Gesù: la prima alla sua nascita, la seconda al suo ritorno in trionfo. Non esiste una terza venuta per un rapimento segreto”.

E' il classico errore, quello di non saper leggere il testo di Apocalisse e confondere il ritorno con la manifestazione.
 
Il preconcetto che sta alla base di tale errore è il credere che il ritorno di Cristo debba essere fisico come quello della prima venuta, ed ecco anche la spiegazione della mancanza del versetto 28 come nel post precedente.  
 
Eppure in tutto il N.T. è chiaro che Cristo dopo l'ascensione è tornato nel posto in cui era da sempre, lo dice anche Paolo.
 
2Corinzi 5:16
Quindi, da ora in poi, noi non conosciamo più nessuno da un punto di vista umano; e se anche abbiamo conosciuto Cristo da un punto di vista umano, ora però non lo conosciamo più così.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7756
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #109 Data del Post: 20.07.2019 alle ore 11:08:47 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Cristo, dopo la sua risurrezione possiede un "corpo nuovo" che, come narrato nei Vangeli, gli permette di passare dalla nostra "dimensione" a quella dello Spirito. Il suo apparire "a porte chiuse" lo conferma di là da ogni dubbio.
 
Il suo ritorno durerà dall'investitura del Regno fino al giudizio davanti al trono bianco, poi "tutto sarà rimesso nelle mani del Padre"  (cfr  1Corinzi 15:24).
 
Durante quel periodo, probabilmente, egli potrà manifestarsi anche fisicamente sulla terra, come avveniva durante gli ultimi 40 giorni prima dell'ascensione. Questo, però, non vuol dire che il suo ritorno sia per forza fisico, il luogo dove abita è il cielo. In terra avrà i suoi rappresentanti che sono i 144000.
 
Probabilmente anche i componenti la chiesa, avendo il "corpo nuovo" (cfr 1 cor 15) potranno manifestarsi in terra; saranno simili a Cristo.
 
Quando parliamo dell'escatologia dobbiamo presentare le cose nel modo giusto, poiché, come dice Paolo "Consolatevi dunque gli uni gli altri con queste parole.. Non c'è consolazione nell'essere convinti di dover attraversare la grande tribolazione con l'ordine di non potersi difendere dall'oppressione, come afferma categoricamente Apocalisse:
 
Apocalisse 13:10
Se uno deve andare in prigionia, andrà in prigionia; se uno dev'essere ucciso con la spada, bisogna che sia ucciso con la spada. Qui sta la costanza e la fede dei santi.
 
Questo è riservato a quelli che si convertono in tale periodo, e che non saranno più nel tempo della grazia, ormai gli eventi dimostrano che che Gesù regna, la fede in lui non è più necessaria come prima del suo investimento, ora sono le opere che parlano chiaro.
 
Ho tenuto uno studio su Apocalisse, come richiestomi, dalla comunità che frequento, è durato due anni e mezzo con una frequenza di tre riunioni al mese per 11 mesi l'anno. In quel periodo ho conosciuto persone che avevano paura del libro di Apocalisse, non lo leggevano perché spaventate da ciò che dice, non sicure del fatto che l'intervento di Dio nel mondo non era contro la chiesa, che sarà portata al sicuro presso il suo Signore.
 
Questo timore deve essere smontato, poiché il ritorno di Cristo è la cosa più bella della storia dell'umanità. E' la definitiva vittoria del bene sul male, e ciò che la chiesa aspetta da sempre.
« Ultima modifica: 20.07.2019 alle ore 14:49:06 by Marmar » Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #110 Data del Post: 21.07.2019 alle ore 20:15:07 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Quote:
marmar scrive:
E' il classico errore, quello di non saper leggere il testo di Apocalisse e confondere il ritorno con la manifestazione.  
 

 
ricominciamo con il mio studio e non con quelli scaricati.
 
tu dici che è un errore classico confondere il ritorno con la manifestazione.
ti cito un verso
 
2Tessalonicesi 2:8
E allora sarà manifestato l'empio, che il Signore Gesù distruggerà con il soffio della sua bocca, e annienterà con l'apparizione della sua venuta.

Quando Cristo si manifesterà distruggerà l'empio.
Ma se l'empio è distrutto con la manifestazione di Cristo significa che Cristo si manifesta alla fine della GT, poiché distrutto l'anticristo la GT è finita.
 
Da ora in poi affronterò un tema alla volta
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #111 Data del Post: 21.07.2019 alle ore 20:33:05 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

nello studio da te postato sul rapimento ho tratto le tue opinioni:
 
citi questi tre versetti
1Tessalonicesi 1
9 perché essi stessi raccontano quale sia stata la nostra venuta fra voi, e come vi siete convertiti dagl'idoli a Dio per servire il Dio vivente e vero, 10 e per aspettare dai cieli il Figlio suo che egli ha risuscitato dai morti; cioè, Gesù che ci libera dall'ira imminente.  
 
1 Tessalonicesi 5
8 Ma noi, che siamo del giorno, siamo sobri, avendo rivestito la corazza della fede e dell'amore e preso per elmo la speranza della salvezza. 9 Dio infatti non ci ha destinati a ira, ma ad ottenere salvezza per mezzo del nostro Signore Gesù Cristo, 10 il quale è morto per noi affinché, sia che vegliamo sia che dormiamo, viviamo insieme con lui. 11 Perciò, consolatevi a vicenda ed edificatevi gli uni gli altri, come d'altronde già fate.  
 
Apocalisse 3
10 Siccome hai osservato la mia esortazione alla costanza, anch'io ti preserverò dall'ora della tentazione che sta per venire sul mondo intero, per mettere alla prova gli abitanti della terra.  

 
e li commenti così
Il rapimento è l'evento più atteso della chiesa, quando i credenti vivi cambieranno dimora e, dalla terra, andranno ad incontrare il Signore "nell'aria" un luogo intermedio tra la terra ed cielo, invisibile agli occhi umani.  
 
Tale evento sarà immediatamente seguente alla risurrezione dei morti in Cristo, non è dato sapere quale sia il tempo che intercorre tra essi, anche se viene fatto capire che avverrà prima che la grande tribolazione entri nel suo pieno furore.  
 
E' anche l'unico modo di riunire in un sol luogo tutti quelli che faranno parte della chiesa collaboratrice di Cristo durante tutto il millennio.  
nfatti, non essere destinati all'ira di Dio, così come preservati, significa non essere in terra durante il versamento delle sette coppe dell'ira di Dio, descritte in Apocalisse. Questo deve spingerci a consolarci ed edificarci.  

 
Andiamo ad analizzare i versetti citati.
1TE1 Gesù ci libera dall'ira imminente.
Prima domanda: l'ira di Dio secondo te è la grande tribolazione ?
 
1TE 5 Dio non ci ha destinati ad ira . La risposta è la stessa della domanda fatta.
 
AP 3:10 Io vi preserverò dall'ora della tentazione.
In primo luogo cerchiamo di capire a chi è rivolto il messaggio.
E' alla chiesa di Filadelfia, una delle sette chiese (dove sette stato per totalità della chiesa di Cristo poiché le chiese erano molte più di sette) e non è neanche l'ultima da poter pensare che sia quella dei nostri tempi (teoria di Godet).
In secondo luogo è il messaggio ad una chiesa e non alla chiesa universale che è quella che sarà rapita. Potrei citare un passo della chiesa di Laodicea per dimostrare che saremo tutti vomitati.  
Terzo punto il Signore parla di preservare e non togliere.
Il verbo preservare significa
( tratto dal vocabolario treccani - preservare v. tr. [dal lat. tardo praeservare, comp. di prae- «pre-» e servare «conservare»] (io presèrvo, ecc.). – 1. Salvare, tenere lontano, da pericoli fisici o danni morali, mediante difese, accorgimenti e interventi opportuni:
quindi questo versetto non dimostra affatto che la chiesa sarà tolta dalla tentazione.
Per ultimo la parola parla di "tentazione" e non di "tribolazione" e quindi si può intendere che il Signore ci preserva dalla tentazione, cioè dalla possibilità che il nemico possa sedurci (altrove è scritto: di sedurre anche gli eletti se fosse possibile)
 
Riguardo alla tua tesi che sarà un incontro invisibile, - non c'è scritto in Bibbia è solo una tua idea
« Ultima modifica: 21.07.2019 alle ore 20:40:07 by tom_anad » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #112 Data del Post: 21.07.2019 alle ore 20:50:51 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

andiamo avanti, tu citi  

Apocalisse 7
9 Dopo queste cose guardai e vidi una folla immensa che nessuno poteva contare, proveniente da tutte le nazioni, tribù, popoli e lingue, che stava in piedi davanti al trono e davanti all'Agnello, vestiti di bianche vesti e con delle palme in mano. 10 E gridavano a gran voce, dicendo: «La salvezza appartiene al nostro Dio che siede sul trono, e all'Agnello». 11 E tutti gli angeli erano in piedi intorno al trono, agli anziani e alle quattro creature viventi; essi si prostrarono con la faccia a terra davanti al trono e adorarono Dio, dicendo: 12 «Amen! Al nostro Dio la lode, la gloria, la sapienza, il ringraziamento, l'onore, la potenza e la forza, nei secoli dei secoli! Amen». 13 Poi uno degli anziani mi rivolse la parola, dicendomi: «Chi sono queste persone vestite di bianco e da dove sono venute?» 14 Io gli risposi: «Signor mio, tu lo sai». Ed egli mi disse: «Sono quelli che vengono dalla grande tribolazione. Essi hanno lavato le loro vesti, e le hanno imbiancate nel sangue dell'Agnello. 15 Perciò sono davanti al trono di Dio e lo servono giorno e notte, nel suo tempio; e colui che siede sul trono stenderà la sua tenda su di loro. 16 Non avranno più fame e non avranno più sete, non li colpirà più il sole né alcuna arsura; 17 perché l'Agnello che è in mezzo al trono li pascerà e li guiderà alle sorgenti delle acque della vita; e Dio asciugherà ogni lacrima dai loro occhi».  

poi commenti:

Apocalisse, però, c'informa con assoluta chiarezza che il gruppo dei rapiti (folla immensa o grande folla) verrà dalla grande tribolazione. La parola tradotta con "vengono" riferita alla grande tribolazione, dal greco, non può significare che vengono da essa, nel senso di averla attraversata, ma che vengono da essa perché sono stati tolti da quel contesto.  

 
Apocalisse conferma che la grande folla VIENE dalla grande tribolazione, però poi neghi che viene, ma che è stata tolta.
Bisogna riscrivere i libri di grammatica per le scuole .
Pur di cercare di dimostrare le idee preconcette si cambia il colore bianco in nero o viceversa.
Quale studioso o letterato potrebbe mai avallare l'interpretazione che tu dai della parola "venire".
Siamo al paradosso letterario.
 
Se il Signore avesse detto all'apostolo Giovanni che la grande folla è quella che è stata preservata dalla grande tribolazione allora avresti ragione.
 
La parola prosegue  
Essi hanno lavato le loro vesti, e le hanno imbiancate nel sangue dell'Agnello. 15 Perciò sono davanti al trono di Dio e lo servono giorno e notte, nel suo tempio; e colui che siede sul trono stenderà la sua tenda su di loro.
 
Cosa significa "aver lavato le vesti nel sangue dell'Agnello"?
E prosegue: sono davanti al trono di DIO ......
per Essere davanti al Trono di Dio significa che sono stati già portati in cielo e quindi è un evento successivo al ritorno di Cristo.
Tu hai sostenuto che la chiesa rapita tre anni circa prima del ritorno di Cristo è nell'aria in attesa di essere radunati alla venuta in gloria di Gesù. Ma come vedi il passo da te citato dice diversamente.
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #113 Data del Post: 21.07.2019 alle ore 22:12:39 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

tu scrivi:
 
in questo passo si parla di una donna, tale donna è il simbolo terreno dell'insieme dei credenti fedeli al Padre ed al Figlio, che durante la storia sono passati sulla terra.  
 
Nel periodo storico del brano in questione, ossia quello della fine, la donna è composta dai credenti in Cristo sia gentili, sia ebrei convertiti (messianici). Il gruppo degli ebrei è composto dai 144000 fedeli.  

Prima precisazione, la donna viene citata in due passi, al versetto 1 dove simboleggia Israele (dodici stelle, il sole e la luna - Genesi 37:9) e nel versetto 13 e seguenti ove simboleggia la chiesa.
Difatti il dragone perseguita la discendenza di lei che osservano i comandamenti di Dio e custodiscono la testimonianza di Gesù.
Chi sono i discendenti della donna che custodiscono la testimonianza di GESU'?
Necessariamente i cristiani (gentili e messianici) e non i giudei di sangue poiché loro non hanno creduto in Gesù.
tu scrivi
La donna, che si è appena sgravata del "figlio" che "deve reggere tutte le nazioni con una verga di ferro" e che rappresenta la chiesa con le stesse funzioni di Cristo, ossia i "regnanti" ormai maturi e rapiti, si ritrova ad essere composta solo dalla parte ebraica, e quindi verrà "nascosta" nel deserto, dove il Dragone non ha accesso, poiché i 144000 ebrei avranno un ministero da svolgere in terra, e perciò non saranno rapiti in cielo.

 
Questo non è esatto. Abbiamo appena letto che il dragone perseguiterà la discendenza della donna che credono in Gesù. Non è assolutamente scritto che la discendenza è solo ebraica, i soli ebraici sono i 144000. La discendenza della donna è la chiesa.

L'importantissimo ministero terreno dei 144000 ebrei comporta un tempo in cui dovrà ricevere un "nutrimento", e tale tempo è proprio quello in cui imperversa la grande tribolazione, ossia 1260 giorni che, però, non sarà vissuta da quel gruppo.

Durante la grande tribolazione non ci saranno conversioni, anzi la parola dice:
Apocalisse 9:20
Il resto degli uomini che non furono uccisi da questi flagelli, non si ravvidero dalle opere delle loro mani; non cessarono di adorare i demòni e gli idoli ...
 
Apocalisse 16:9
E gli uomini furono bruciati dal gran calore; e bestemmiarono il nome di Dio che ha il potere su questi flagelli, e non si ravvidero per dargli gloria.
 
Apocalisse 16:11
e bestemmiarono il Dio del cielo a causa dei loro dolori e delle loro ulcere, ma non si ravvidero dalle loro opere.

In AP 11:13 troviamo che i superstiti del terremoto diedero gloria a DIO. Ma quando avverrà questo? Dopo la resurrezione dei due testimoni che sarà dopo i 1260 giorni del loro servizio e cioè ALLA FINE DELLA GRANDE TRIBOLAZIONE e non durante.
Ma alla fine della GT il rimanente del popolo ebraico sarà salvato.
 
Anche la chiesa avrà un tempo in cui sarà "nutrita", e questo avverrà in cielo,
Da nessuna parte è scritto che la chiesa sarà nutrita in cielo- anzi è scritto che sarà la sposa dell'Agnello e regnerà con LUI.
 
nel tempo in cui si celebreranno le "nozze dell'Agnello", e corrisponde, anch'esso, a quello della grande tribolazione.  
 
Il brano appena visto, che segue subito quello della risurrezione dei morti di Apocalisse 11, conferma che il rapimento della chiesa (ossia dei regnanti figli della "donna"Occhiolino, come dice Paolo nel brano di 1 Tessalonicesi 4, è collocato cronologicamente subito dopo la risurrezione dei morti in Cristo.  
 
Il fatto che il "figlio della donna" sia rapito verso il cielo, prima che il Dragone lo possa divorare, è anch'esso una conferma del fatto che la chiesa non attraverserà la grande tribolazione, che è il tempo in cui le sette coppe dell'ira di Dio saranno versate per distruggere completamente l'opera che il Dragone ed i suoi, scagliati in terra, cercano di portare a termine.

 
La grande tribolazione non è l'ira di Dio ma l'ira del diavolo
 
Apocalisse 12:12
Perciò, rallegratevi, o cieli, e voi che abitate in essi. Guai a voi, terra, e mare! perciocchè il Diavolo è disceso a voi, avendo grande ira, sapendo che egli ha poco tempo.
Le sette coppe dell'ira di Dio saranno versate alla fine della GT, infatti il Signore verrà con grande ira. Apocalisse 6:16 E dicevano ai monti e alle rocce: «Cadeteci addosso, nascondeteci dalla presenza di colui che siede sul trono e dall'ira dell'Agnello;17 perché è venuto il gran giorno della sua ira. Chi può resistere?»
 
Probabilmente quello sarà un tempo di prova pure per la chiesa, perché anche se la grande tribolazione non sarà entrata nella fase in cui sarà in grado di essere funesta per essa, gli eventi che si verificheranno e che annunceranno il peggio, metteranno in crisi chi non ha una fede incrollabile in Cristo.  
 
Ma anche chi non avrà vegliato a sufficienza nel meditare le scritture relative al tempo della fine, e perciò sarà preso da timore, rischierà di trovarsi dalla parte di chi prende decisioni sbagliate, magari cercando rifugio nella menzogna e mancare così il rapimento .

 
concordo sul fatto che  chi non avrà vegliato a sufficienza nel meditare le scritture relative al tempo della fine, e perciò sarà preso da timore, rischierà di trovarsi dalla parte di chi prende decisioni sbagliate.
Una delle decisioni sbagliate è quella di credere che ci sarà una seconda opportunità, e cioè dopo aver visto di non essere stati rapiti credere che lo si possa fare dopo. Questo è l'ultimo inganno del nemico.
« Ultima modifica: 21.07.2019 alle ore 22:14:29 by tom_anad » Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7756
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #114 Data del Post: 22.07.2019 alle ore 09:16:33 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

OK, basta, prendila come vuoi, stai girando attorno allo stesso discorso, per me finisce qui.
 
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7756
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #115 Data del Post: 22.07.2019 alle ore 09:20:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ieri ho ricevuto questo da "Messianic Bible" che voglio condividere con voi.
 

 
Riporto la traduzione:
 
Geremia 2:17
Tutto questo non ti succede forse perché hai abbandonato il SIGNORE, il tuo Dio, mentre egli ti guidava per la buona via?
 
Oggi nel calendario ebraico ebraico è il 17 di Tammuz.
 
In questo giorno sia nel 586 aC che nel 70 dC, le mura di Gerusalemme furono violate rispettivamente dai Babilonesi e dai Romani.
 
E in una singolare coincidenza, il Primo e il Secondo Tempio furono distrutti dai Babilonesi nel 586 aC e dai Romani nel 70 dC il 9 di Av, tre settimane dopo.
 
È stata solo una tragica coincidenza o incidenza divina che ha avuto luogo?
 
Nel giudaismo, la rottura delle mura di Gerusalemme e la successiva distruzione del Tempio non sono considerate una semplice coincidenza.
 
 Queste grandi tragedie furono il risultato della ribellione e dell'idolatria.
 
Deuteronomio 31:16-18
16 Il SIGNORE disse a Mosè: «Ecco, tu stai per addormentarti con i tuoi padri; e questo popolo andrà a prostituirsi seguendo gli dèi stranieri del paese nel quale sta per entrare; mi abbandonerà e violerà il patto che io ho stabilito con lui. 17 In quel giorno la mia ira si infiammerà contro di lui; e io li abbandonerò, nasconderò loro il mio volto e saranno divorati. Molti mali e molte angosce piomberanno loro addosso; perciò in quel giorno diranno: "Questi mali non ci sono forse caduti addosso perché il nostro Dio non è in mezzo a noi?". 18 In quel giorno io nasconderò del tutto il mio volto, a causa di tutto il male che avranno fatto rivolgendosi ad altri dèi.
 
Per piangere la rottura delle mura di Gerusalemme, gli ebrei osservanti digiunano dall'alba fino al tramonto.
 
Sebbene questo sia un tempo di lutto, è anche un tempo di speranza, poiché Zaccaria profetizzò che il 17 di Tammuz sarebbe stato trasformato in un giorno di gioia.
 
Zaccaria 8:19
«Così parla il SIGNORE degli eserciti: "Il digiuno del quarto, il digiuno del quinto, il digiuno del settimo e il digiuno del decimo mese diventeranno per la casa di Giuda una gioia, un gaudio, feste d'esultanza; amate dunque la verità e la pace".
 
Il 17 di Tammuz, quindi, è un digiuno minore che porta la speranza di una grande promessa:
 
 In questo giorno e in tutte le tre settimane, il popolo ebraico attende con impazienza l'era messianica promessa quando Sar Shalom (Principe della pace) regnerà a Gerusalemme da un nuovo tempio (Ezechiele 40-48).
 
Salmi 2:6
«Sono io», dirà, «che ho stabilito il mio re sopra Sion, il mio monte santo».
 
C'è poco tempo. Yeshua arriverà presto!
 
http://www.nostreradici.it/17Tamuz09.htm
« Ultima modifica: 22.07.2019 alle ore 09:29:58 by Marmar » Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #116 Data del Post: 22.07.2019 alle ore 11:53:10 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.07.2019 alle ore 09:16:33, Marmar wrote:
OK, basta, prendila come vuoi, stai girando attorno allo stesso discorso, per me finisce qui.
 

 
ok
 
Visto che siamo sul topik il rapimento della chiesa, senza offesa, vorrei continuare con la spiegazione del punto di vista post-trib. Per gli altri che amano leggere e confrontare i ragionamenti e soprattutto il modo di lettura della Parola  
 
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7756
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #117 Data del Post: 22.07.2019 alle ore 11:57:26 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Basta che non diventi un monologo, questo non è il tuo blog. Se la cosa supererà il buon senso, e soprattutto se mancherà il dialogo, ma sarai solo tu a scrivere, prenderò i provvedimenti del caso.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #118 Data del Post: 22.07.2019 alle ore 22:07:29 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.07.2019 alle ore 11:57:26, Marmar wrote:
Basta che non diventi un monologo, questo non è il tuo blog. Se la cosa supererà il buon senso, e soprattutto se mancherà il dialogo, ma sarai solo tu a scrivere, prenderò i provvedimenti del caso.

 
Caro marmar, io scrivo su questo sito da anonimo perché non voglio pubblicità, quindi non ho bisogno di avere un sito altrimenti lo farei e posterei anche la mia foto.
Pensavo si trattasse di un sito messo a disposizione della Parola di Dio e non della parola dell'admin.
 
Comunque, uomo avvisato.....
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7756
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #119 Data del Post: 22.07.2019 alle ore 22:59:12 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Hai letto il regolamento prima di iscriverti?
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Pagine: 1 ... 6 7 8 9 10  ...  15 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti