Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Attualità a confronto con la Bibbia
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Marmar)
   In attesa del rapimento della Chiesa
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3  ...  15 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: In attesa del rapimento della Chiesa  (letto 7139 volte)
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
In attesa del rapimento della Chiesa
« Data del Post: 28.05.2016 alle ore 19:55:11 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Andrea Belli - In attesa del rapimento della Chiesa
 
https://www.youtube.com/watch?v=84Q0rpgxepc
 
Non sappiamo quando ci sarà il rapimento e anche per questo motivo dobbiamo sempre essere pronti.
 
Ma voi, fratelli, non siete nelle tenebre, così che quel giorno abbia a sorprendervi come un ladro; perché voi tutti siete figli di luce e figli del giorno; noi non siamo della notte né delle tenebre. Non dormiamo dunque come gli altri, ma vegliamo e siamo sobri; - 1Tessalonicesi 5:4-6
« Ultima modifica: 28.05.2016 alle ore 20:23:36 by New » Loggato
Stefanotus
Visitatore

E-Mail

Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #1 Data del Post: 28.05.2016 alle ore 20:20:00 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica    Rimuovi messaggio Rimuovi messaggio


on 28.05.2016 alle ore 19:55:11, New wrote:
Andrea Belli - In attesa del rapimento della Chiesa
 
https://www.youtube.com/watch?v=84Q0rpgxepc
 
Ma voi, fratelli, non siete nelle tenebre, così che quel giorno abbia a sorprendervi come un ladro; perché voi tutti siete figli di luce e figli del giorno; noi non siamo della notte né delle tenebre. Non dormiamo dunque come gli altri, ma vegliamo e siamo sobri; - 1Tessalonicesi 5:4-6

Tu sai che Andrea Belli è il nostro mitico Andreiu vero?
Loggato
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #2 Data del Post: 28.05.2016 alle ore 20:22:43 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.05.2016 alle ore 20:20:00, Stefanotus wrote:

Tu sai che Andrea Belli è il nostro mitico Andreiu vero?

 
Certo che lo so.
« Ultima modifica: 29.05.2016 alle ore 08:21:50 by New » Loggato
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #3 Data del Post: 29.05.2016 alle ore 07:59:38 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Desidero fare un piccola riflessione su un punto del video, che spiega che nell'attesa, oltre che a predicare il Vangelo, dobbiamo vivere in obbedienza alla Parola di Dio.
Io penso che se non viviamo in obbedienza saremmo degli ipocriti religiosi e prima o poi  il diavolo lo farà capire agli altri e così non solo verremmo disprezzati da chi ci ascolta, ma (e questo sarebbe terribile) indurremmo la gente a non credere nemmeno alla Parola di Dio.
Dobbiamo consacrarci a Dio, infatti, se non ci sforziamo di eliminare ogni vizio o  anche pur lieve peccato dalla nostra vita potremmo addirittura arrivare all'orribile errore di distorcere la Parola di Dio e di conseguenza predicare anche un errore allo scopo di autogiustificarci.
 
Noi sappiamo che il Signore ci ama, rimaniamo allora sempre in Lui nella preghiera, nello studio, nel servizio e così avremo sempre la sua guida e potremmo essere Suoi strumenti per portare tante persone a Lui e nel caso dovessimo aver commesso qualche peccato, chiediamo subito perdono al Signore che ci perdona, ci lava, e ci dà la forza di camminare in santità e di annunciare con sicurezza la Sua Parola.
« Ultima modifica: 29.05.2016 alle ore 08:34:25 by New » Loggato
Johannan
Membro
***



Gesù Cristo è il mio Signore

   


Posts: 215
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #4 Data del Post: 29.05.2016 alle ore 13:01:34 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 29.05.2016 alle ore 07:59:38, New wrote:
Dobbiamo consacrarci a Dio, infatti, se non ci sforziamo di eliminare ogni vizio o  anche pur lieve peccato dalla nostra vita potremmo addirittura arrivare all'orribile errore di distorcere la Parola di Dio e di conseguenza predicare anche un errore allo scopo di autogiustificarci.
 
Noi sappiamo che il Signore ci ama, rimaniamo allora sempre in Lui nella preghiera, nello studio, nel servizio e così avremo sempre la sua guida e potremmo essere Suoi strumenti per portare tante persone a Lui e nel caso dovessimo aver commesso qualche peccato, chiediamo subito perdono al Signore che ci perdona, ci lava, e ci dà la forza di camminare in santità e di annunciare con sicurezza la Sua Parola.

Bellissima riflessione!  
 Buono!  
 
Pace del Signore
« Ultima modifica: 29.05.2016 alle ore 13:16:17 by Johannan » Loggato

Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figliuolo, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #5 Data del Post: 29.05.2016 alle ore 17:37:53 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti insieme con loro, sulle nuvole, a incontrare il Signore nell'aria; e così saremo sempre con il Signore. - 1Tessalonicesi 4:17
 
L'Apostolo Paolo era sicuro di essere rapito, certo è ovvio che non poteva sapere quando ci sarebbe stato il rapimento, ma se ci fosse stato era sicuro di essere preso.
E noi? Non sappiamo quando ci sarà, ma se ci fosse adesso saremmo sicuri di essere presi? Come facciamo a saperlo?
Se siamo in regola lo capiamo dalla gioia interiore che già da adesso sentiamo nel nostro cuore quando riceviamo Parole di consolazione:
 
Consolatevi dunque gli uni gli altri con queste parole. - 1Tessalonicesi 4:18
 
Quando i fratelli parlano del rapimento, noi proviamo gioia o proviamo turbamento?
 
Ottimo se ci sentiamo nella gioia, la gioia è infatti frutto dello Spirito Santo, ma se sentiamo turbamento?
Se sentiamo turbamento allora prendiamo subito la nostra medicina, chiediamo perdono al Signore e chiediamogli di farci capire dove non siamo a posto e poi compiamo la nostra salvezza con timore e tremore.
 
Così, miei cari, voi che foste sempre ubbidienti, non solo come quand'ero presente, ma molto più adesso che sono assente, adoperatevi al compimento della vostra salvezza con timore e tremore; - Filippesi 2:12
 
Dobbiamo quindi compiere il percorso della salvezza che abbiamo ricevuto per fede camminando nella via della santificazione, ossia nell'obbedienza alla Sua Parola e così il Signore ci farà camminare e agire nella via della santificazione donadoci volontà e capacità di fare opere buone:
 
infatti è Dio che produce in voi il volere e l'agire, secondo il suo disegno benevolo. - Filippesi 2:12

 
« Ultima modifica: 29.05.2016 alle ore 19:38:40 by New » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #6 Data del Post: 05.06.2019 alle ore 22:38:12 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

solita domanda:
 
il rapimento è prima o dopo la Gt?
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7755
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #7 Data del Post: 05.06.2019 alle ore 23:30:17 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Tom-anad, inizi ad essere stancante. Abbiamo capito, secondo te è dopo. Ti lasciamo libertà di crederlo, sperando che anche tu sia dello stesso avviso nei nostri confronti.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #8 Data del Post: 06.06.2019 alle ore 22:59:40 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 05.06.2019 alle ore 23:30:17, Marmar wrote:
Tom-anad, inizi ad essere stancante. Abbiamo capito, secondo te è dopo. Ti lasciamo libertà di crederlo, sperando che anche tu sia dello stesso avviso nei nostri confronti.

stavo facendo la solita domanda ma a New, con te ci siamo capiti, o meglio ognuno legge dove gli conviene....
 
hai mai valutato le differenze pratiche ed oggettive nel caso sia io a sbagliare oppure tu?
 
prova a pensarci........
« Ultima modifica: 06.06.2019 alle ore 23:01:38 by tom_anad » Loggato
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #9 Data del Post: 07.06.2019 alle ore 10:25:03 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 06.06.2019 alle ore 22:59:40, tom_anad wrote:
stavo facendo la solita domanda ma a New

Anch'io credo che il rapimento della Chiesa avverrà prima della grande tribolazione e i versetti che lo dimostrano sono già sati riportati nelle tante vecchie discussioni che puoi trovare nel forum col tasto Cerca.
Ma adesso vorrei farti una semplice domanda: Secondo te lo Sposo potrebbe lasciare la Sua amata Sposa (ossia la Chiesa) sotto la Sua stessa ira (ira dell'agnello)?
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #10 Data del Post: 07.06.2019 alle ore 10:39:34 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Adesso sono al lavoro,
Questa sera ti rispondo poiché la risposta è articolata e complessa
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #11 Data del Post: 09.06.2019 alle ore 19:18:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 07.06.2019 alle ore 10:25:03, New wrote:

Anch'io credo che il rapimento della Chiesa avverrà prima della grande tribolazione e i versetti che lo dimostrano sono già sati riportati nelle tante vecchie discussioni che puoi trovare nel forum col tasto Cerca.
Ma adesso vorrei farti una semplice domanda: Secondo te lo Sposo potrebbe lasciare la Sua amata Sposa (ossia la Chiesa) sotto la Sua stessa ira (ira dell'agnello)?

 
Caro New,
in primo luogo l'ira di DIO o l'ira dell'Agnello, che sono le sette coppe avverrà dopo il rapimento della chiesa e cioè quando Cristo tornerà (i tempi li trovi in Daniele 12 - i 1260, i 1290 e i 1335 giorni).
Questo è scritto in AP 11:14 Il secondo «guai» è passato; ma ecco, il terzo «guai» verrà presto.15 Poi il settimo angelo suonò la tromba e nel cielo si alzarono voci potenti, che dicevano: «Il regno del mondo è passato al nostro Signore e al suo Cristo ed egli regnerà nei secoli dei secoli».
L'angelo dice che dopo che sono passati i due guai suona la settima tromba che annuncia il rapimento e POI ci sarà il terzo "guai" che è l'ira dell'Agnello.
Ma questa avverrà nei giorni successivi al rapimento che sarà contestuale con il ritorno di Cristo.
Riguardo al tuo personale convincimento che Gesù non tribolerà la sua chiesa hai ragione ma hai sbagliato i tempi.
I primi due guai sono la conseguenza di AP 12:  7 E ci fu una battaglia nel cielo: Michele e i suoi angeli combatterono contro il dragone. Il dragone e i suoi angeli combatterono, 8 ma non vinsero, e per loro non ci fu più posto nel cielo. 9 Il gran dragone, il serpente antico, che è chiamato diavolo e Satana, il seduttore di tutto il mondo, fu gettato giù; fu gettato sulla terra, e con lui furono gettati anche i suoi angeli........12 Perciò rallegratevi, o cieli, e voi che abitate in essi! Guai a voi, o terra, o mare! Perché il diavolo è sceso verso di voi con gran furore, sapendo di aver poco tempo».
I primi due guai (permessi da Dio ma non opera di DIO) sono l'opera del nemico buttato sulla terra, difatti la scrittura ci dice che avrà potere per 1260 giorni anche sui santi.
Quindi non è Gesù che darà tribolazione alla sua sposa, ma la sua sposa passerà nella tribolazione causata dal nemico e come detto, permessa da Dio.
voglio citare anche    .Marco 13:12 Il fratello darà il fratello alla morte, il padre darà il figlio; i figli insorgeranno contro i genitori e li faranno morire. 13 Sarete odiati da tutti a causa del mio nome; ma chi avrà perseverato sino alla fine, sarà salvato.

Come vedi Gesù ha detto che dobbiamo perseverare fino ALLA FINE,  non ha detto che ci avrebbe portati via prima.
Gesù ha detto anche Giovanni 17:15.Non prego che tu li tolga dal mondo, ma che tu li preservi dal maligno.
 
concludo con questo versetto
.1 TE 3:3 affinché nessuno fosse scosso in mezzo a queste tribolazioni; infatti voi stessi sapete che a questo siamo destinati.  

 
perdona la sintesi, ma qui non possiamo dilungarci.
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7755
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #12 Data del Post: 10.06.2019 alle ore 08:53:39 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Carissimo tom-anad, ti consiglio di anteporre ad ogni tua argomentazione attorno alle scritture, in special modo quando si tratta di escatologia, un bel "SECONDO ME". E' un esercizio di stile che produce effetti molto positivi. Il primo su tutti noi quando scriviamo, perché ci mette tutti quanti sullo stesso piano, quello su cui siamo realmente, poiché parte di un unico corpo, con uguale peso, anche se con ruoli diversi.
 
Sono sicuro che tu sottintendi sempre il "secondo me" ma lo scriverlo è un toccasana, speciamente per lo scrivente, così da non correre il rischio di sentirsi in cattedra, perché è un posto scomodissimo, come quello dell'invitato che si sedette a capo tavola. Noi tutti sappiamo che la verità è nelle mani di Cristo soltanto, noi possiamo fare alcune ipotesi, in base a ciò che leggiamo e, speciamente, a ciò che pensiamo.
 
Quel vizio è proprio di molti TdG, che quando passano da casa mia vi si siedono sempre, ed a volte nel bel mezzo di un discorso guardano l'orologio, e come bianconiglio, scoprono che è tardi, è tardi, e se ne vanno lasciando il discorso in sospeso per evitare l'imbarazzo.
 
Per quanto riguarda ciò che hai scritto, concordo con te sulla G.T. seguente il rapimento. Per le altre cose espongo il mio punto di vista.
 
Sigilli, trombe e coppe sono in sequenza ciò che avviene al momento in cui scade il tempo riservato a Satana per la gestione di questo mondo.  
 
La scelta su chi è idoneo a svelare e mandare in atto le sette fasi escatologiche cade su Gesù.
 
Vi sono sette sigilli, il settimo è quello che conclude questa era. All'interno di tale sigillo sono comprese sette trombe. All'interno della settima tromba sono comprese sette coppe.
 
All'apertura del primo sigillo, contemporaneamente a Cristo, ed in parallelo al suo operato, appare un'altra figura, un cavaliere su un cavallo bianco, che viene incoronato per vincere ancora. Questa figura è oscura, non corrisponde a Cristo, in primo luogo perché opera insieme a lui, anche se i risultati della sua azione sono nefasti.
 
Si può paragonare questa figura con quella di Cristo al cap 19.
Il primo:
Apocalisse 6
2 Guardai e vidi un cavallo bianco. Colui che lo cavalcava aveva un arco; e gli fu data una corona, ed egli venne fuori da vincitore, e per vincere.

 
Il secondo, ovvero Cristo:
 
Apocalisse 19
11 Poi vidi il cielo aperto, ed ecco apparire un cavallo bianco. Colui che lo cavalcava si chiama Fedele e Veritiero; perché giudica e combatte con giustizia. 12 I suoi occhi erano una fiamma di fuoco, sul suo capo vi erano molti diademi e portava scritto un nome che nessuno conosce fuorché lui. 13 Era vestito di una veste tinta di sangue e il suo nome è la Parola di Dio. 14 Gli eserciti che sono nel cielo lo seguivano sopra cavalli bianchi, ed erano vestiti di lino fino bianco e puro. 15 Dalla bocca gli usciva una spada affilata per colpire le nazioni; ed egli le governerà con una verga di ferro, e pigerà il tino del vino dell'ira ardente del Dio onnipotente. 16 E sulla veste e sulla coscia porta scritto questo nome: Re dei re e Signore dei signori.

 
La differenza nella descrizione è notevole.
 
Tutto ciò che accade in cielo ha la sua ripercussione in terra, la procedura in atto in cielo che porterà Cristo ad essere intronizzato Re dei re e Signore dei Signori, vede un qualcosa di analogo ma con scopi opposti in terra, ossia: un re terreno che per mantenere il suo dominio usa i mezzi tradizionali che i re terreni hanno sempre usato, questa volta, però, gli effetti sono devastanti, e riguardano l'intero pianeta.
 
Non è necessario pensare che questo re sia un'unica persona, ma può essere benissimo una casta, oppure un accordo tra potenti che mira ad instaurare una dittatura mondiale, al cui comando si succederanno alcune persone che fanno da precursori all'Empio della fine, portando avanti il suo piano diabolico.
 
All'apertura dei sigilli da parte di Cristo, corrisponde un evento in terra, Più si avvicina il momento in cui i regni del mondo passeranno di mano, più l'azione in terra del personaggio a cavallo porta a catastrofi sempre maggiori, in sequenza: guerra, carestia, malattie, morte. Tale sequenza ha un filo logico ed è ciò che è sempre accaduto nella storia, anche se in forma minore.
 
Questi avvenimenti possono benissimo essere accaduti nel secolo scorso, con le due guerre mondiali e tutto ciò che ne è seguito.
 
Il quinto sigillo vede le ANIME dei santi che attendono giustizia, vengono rassicurate e viene loro fatto sapere che si deve attendere che il loro numero sia completo prima che possa iniziare a fare pulizia in terra. E' curioso notare che qui si parla di ANIME, non di corpi risuscitati, perché ancora il momento non è arrivato.
 
Il sesto sigillo è quello che precede la fine di questo mondo, quando tutte le certezze cadono e tutte le persone si rendono conto di ciò che sta accadendo e sono prese dal terrore di trovarsi di fronte al giudizio di Dio.
 
Il settimo sigillo rivela i dettagli di questa fine e del perché le persone si rendono conto di ciò che le aspetta. Al suo interno ci sono sette angeli con le trombe, e si accingono a suonarle.
 
Si tratta dei suoni di tromba che precedevano l'arrivo di ogni re. Ad ogni passo che il Re Cristo fa avvicinandosi al suo Regno, qualcosa accade in terra, questo mondo si distrugge per far posto al nuovo.
Le prime quattro trombe hanno il loro effetto sull'ambiente:
La prima ha effetto sul terreno, che un terzo di esso bruciò insieme alla vegetazione.
La seconda ha effetto sul mare un terzo di esso diventò sangue, un terzo dei pesci morì, ed un terzo delle navi affondò.
La terza ha effetto sulle acque dolci un terzo diventano velenose.
La quarta ha effetto sulle sorgenti di luce, che si riducono di un terzo.
 
(SEGUE)
« Ultima modifica: 10.06.2019 alle ore 09:10:41 by Marmar » Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7755
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #13 Data del Post: 10.06.2019 alle ore 08:56:38 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

(SEGUITO)
 
La quinta tromba non ha più effetto sull'ambiente ma sulle persone che NON HANNO IL SIGILLO DI DIO IN FRONTE. I preservati dalla piaga sono l'insieme della chiesa, che non è ancora stata rapita, e dei 144000 che non sono ancora stati nascosti.  
 
Questa piaga, che non è parte della G.T, non ha effetto sui segnati da Dio, ossia quelli che hanno lo Spirito di Dio in loro, come dice anche Paolo:
2 Corinzi 1
21 È Dio stesso che ci conferma, insieme a voi, in Cristo, e ci ha conferito l'unzione, 22 ci ha impresso il sigillo e ci ha dato la caparra dello Spirito Santo nei nostri cuori.

 
La sesta tromba vede l'uccisione di un terzo delle persone da parte di un esercito demoniaco. Lo scopo di queste piaghe è portare le persone alla conversione ma, per ora non producono effetti.
 
C'è da dire che il fatto che si parli di un terzo delle cose o persone, non è detto che abbia un significato numerico, ma potrebbe trattarsi anche di altro, per esempio quando si parla di persone potrebbe riferirsi ad una suddivisione per età: i bambini, gli adulti, i vecchi. Oppure di razza: i semiti, i camiti, gli iafeti. Oppure di fede: i credenti, i tiepidi, gli increduli. Oppure anche gli appartenenti ad un modo di vedere il mondo in tre categorie di pensiero.
 
Lo stesso può valere per le altre suddivisioni.
 
Queste piaghe non fanno parte dei 42 mesi di G.T, è appunto per la presenza della chiesa nel mondo che il loro effetto è attenuato, poiché la chiesa stessa è ciò che rende santo il mondo, essendo il sale e la luce, cose che la preservano dalla totale compromissione.
 
Le prime quattro trombe potrebbero avere già suonato, infatti: la prima, che riguarda il suolo e la vegetazione, parla di incendi che stanno tutt'ora devastando le zone più pregiate del pianeta, ad opera di grandi multinazionali che sottraggono territorio alle foreste per usare il terreno secondo i propri scopi. Anche il terreno stesso è "bruciato" non più idoneo in quanto trattato con i più raffinati veleni chiamati pesticidi, che stanno rovinando l'equilibrio di tutto l'ecosistema. Anche le piogge acide stanno distruggendo la vegetazione ed il terreno. Per rendersi conto dell'immane danno basta fare qualche ricerca in rete. E' la prima volta nella storia che qualcosa di simile accade.
 
La seconda colpisce il mare. Una massa simile ad una montagna colpì il mare. Un monte, biblicamente può essere anche il simbolo di una nazione, ed in questi giorni è apparsa una vera e propria nazione, per estensione in un oceano. Si tratta di scarti di materiale plastico che stanno galleggiando. Le navi affondate sono un vero e proprio rischio ambientale, dato che intere navi cariche di rifiuti pericolosissimi sono state fatte affondare. Il loro numero è incalcolabile nel solo Mediterraneo. Nel mondo intero prefigurano una catastrofe. Tutto ciò per risparmiare sulle spese di smaltimento. Queste cose provocano la morte di moltissime creature che abitano il mare. Un altro evento che sta mettendo a rischio l'intero oceano Pacifico è il versamento di sostanze radioattive provenienti dalla centrale atomica di Fukushima.
 
La terza colpisce le acque dolci, e qui non c'è bisogno di dilungarsi in prove, poiché ognuno di noi è a conoscenza di fiumi o laghi distrutti dall'inquinamento.
 
La quarta tromba è ancora più facile a vedersi, basta alzare gli occhi al cielo per capire che non è più quello di una volta. Una velatura più o meno costante, e di intensità variabile giorno per giorno, ricopre le nostre teste, fino a rendere tutto il cielo scuro, solcato da scie lasciate da aerei, non sappiamo se intenzionalmente o meno. In tal modo la luce che proviene dal cielo viene attenuata.
 
La quinta e la sesta tromba prevedono un certo ragionamento.
 
Il personaggio a cavallo del primo sigillo porta avanti la sua opera per restare in possesso del mondo, ed a tale scopo prevede di creare un mondo in cui sarà l'unico re. Per questo occorre un nuovo ordine mondiale, dove su tutte le cose abbia assoluto dominio.
 
A tale scopo c'è una curiosità da osservare. Il Regno dei Cieli, per ora è nascosto nei credenti. Questo avviene perché i NATI DI NUOVO hanno in sé il seme del Regno di Dio.
 
L'usurpatore, non si occupa dei "nati di nuovo" ma dei "nuovi nati" ed inserisce in loro, attraverso iniezioni, sostanze che secondo gli esami condotti da alcune organizzazioni riconosciute valide, sono addirittura inquietanti. Noi non possiamo sapere con certezza quale sia la verità, ma un sospetto potrebbe anche nascere.
 
Il Regno dei Cieli ha come sovrano un Dio ubiquo, presente simultaneamente, in ogni zona del creato. Il regno contraffatto ha mire molto più ridotte, si contenta del solo globo terrestre. A tale scopo sta facendo sforzi giganteschi per installare una tecnologia che coprirà ogni metro quadrato del pianeta, rendendolo così, secondo il suo modo di vedere, ubiquo pure lui. Si tratta del 5G, a cui seguiranno altre cose simili.
 
Queste pratiche sono un rischio per la salute delle persone? Sono in molti, anche scienziati di altissimo livello a pensare di si.
 
Ci sarebbero molte altre cose da esaminare, come ad esempio, l'idolatria, l'adorazione di falsi cristi e falsi profeti. La scienza è una benedizione divina, ha alleviato moltissime sofferenze, ed è, quindi, cosa buona. Ma l'uso che ne viene fatto è il suo elevarla ad oggetto di culto, credendola l'unica salvezza per il genere umano, e bollando gli scettici come eretici. Si tenta di legiferare in modo tale che possano essere puniti tutti quelli che non vogliano sottoporsi ai dettami dei suoi sacerdoti, che in camice bianco pontificano e condannano.
 
Vedremo l'evolversi delle cose. Occhi aperti.
« Ultima modifica: 10.06.2019 alle ore 09:06:07 by Marmar » Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: In attesa del rapimento della Chiesa
« Rispondi #14 Data del Post: 10.06.2019 alle ore 09:14:37 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Caro Marmar
Non ho mai trovato un fratello con idee così chiare sugli ultimi eventi socio/politici contestualizzati con le scritture.
Concordo pienamente con l'evolversi degli eventi.
Una perplessità sul primo cavallo bianco, poiché è scritto che viene per vincere, e noi sappiamo chi è il vincitore, che sicuramente non è il nemico, anzi satana ne prenderà tante, sarà rinchiuso e dopo il millennio gettato nel fuoco inestinguibile.
Comunque il confronto con new è sul pre o post tribolazionismo, sul resto siamo d'accordo.
Loggato
Pagine: 1 2 3  ...  15 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti