Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Attualità a confronto con la Bibbia
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Marmar)
   No alla festa di halloween!
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5 6  7 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: No alla festa di halloween!  (letto 7549 volte)
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #45 Data del Post: 28.11.2012 alle ore 11:09:04 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 27.11.2012 alle ore 21:15:47, claudio1964 wrote:
leggendo Paolo si capisce che chi pensa che le cose dedicate agli idoli, demoni, essendo nulla, è debole nella fede, e questo lo dice Paolo;lo dicessi io potresti aver ragione, ma lo dice Paolo.

Caro Paolo, il discorso delle carni sacrificate qui non c'entra, perché un conto è mangiare carne proveniente da una pratica idolatrica e un conto è andare a celebrare quell'idolatria. L'Autore della Lettera ai Corinzi non sta mica autorizzano nessuno ad andare ad un culto di demoni.  
 
La festa di halloween è culto di demoni non per quello che in genere si mangia ma per quello che si celebra.
E basta che ti informi e vedi cosa fanno.
 
Per il discorso dei bambini che fanno scherzetto o dolcetto il male è che si sentono autorizzati dai genitori e, a differenza delle birichinate che ci sono sempre state, qui c'è una scuola di occultismo autorizzata ed incoraggiata dove partendo dal dolcetto-scherzetto s'impara a simpatizzare con l'occulto, s'imparano i vandalismi, s'impara a non considerare i diritti e le sofferenze degli altri, s'impara la prepotenza e poi si arriva ai sacrifici dei gatti e in alcune parti del mondo ai sacrifici umani.
 
Il passo:
 
Ma chi avrà scandalizzato uno di questi piccoli che credono in me, meglio per lui sarebbe che gli fosse appesa al collo una macina da mulino e fosse gettato in fondo al mare. - Matteo 18:6
 
indica le conseguenze per chi avrà insegnato le brutte cose ai bambini.
Il bambino che impara quelle cose non impara a saper anche rinunciare e come farà nell'età adulta a respingere le tentazioni? Come farà a saper dire di no?
« Ultima modifica: 28.11.2012 alle ore 11:31:54 by New » Loggato
claudio1964
Membro
***



Gesù Cristo è lo stesso, ieri, oggi ,in eterno

   
E-Mail

Posts: 102
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #46 Data del Post: 28.11.2012 alle ore 11:49:13 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.11.2012 alle ore 11:09:04, New wrote:

Caro Paolo, il discorso delle carni sacrificate qui non c'entra, perché un conto è mangiare carne proveniente da una pratica idolatrica e un conto è andare a celebrare quell'idolatria. L'Autore della Lettera ai Corinzi non sta mica autorizzano nessuno ad andare ad un culto di demoni.  
 
La festa di halloween è culto di demoni non per quello che in genere si mangia ma per quello che si celebra.
E basta che ti informi e vedi cosa fanno.
 
Per il discorso dei bambini che fanno scherzetto o dolcetto il male è che si sentono autorizzati dai genitori e, a differenza delle birichinate che ci sono sempre state, qui c'è una scuola di occultismo autorizzata ed incoraggiata dove partendo dal dolcetto-scherzetto s'impara a simpatizzare con l'occulto, s'imparano i vandalismi, s'impara a non considerare i diritti e le sofferenze degli altri, s'impara la prepotenza e poi si arriva ai sacrifici dei gatti e in alcune parti del mondo ai sacrifici umani.
 
Il passo:
 
Ma chi avrà scandalizzato uno di questi piccoli che credono in me, meglio per lui sarebbe che gli fosse appesa al collo una macina da mulino e fosse gettato in fondo al mare. - Matteo 18:6
 
indica le conseguenze per chi avrà insegnato le brutte cose ai bambini.
Il bambino che impara quelle cose non impara a saper anche rinunciare e come farà nell'età adulta a respingere le tentazioni? Come farà a saper dire di no?

 
Ti ringrazio per il "Paolo" Sorridente
 
Non riesci a capirmi, non c'è niente da fare. Ti consiglio di studiare bene,molto bene e con calma cosa paolo intende nei passi di 1 Corinzi.
Non riesci a capirmi nemmeno quando dico che se uno di noi, uno qualsiasi va anche in un locale dove altri (altri) festeggiano,anche facessero culto ai demoni ,cosa che la stragrande maggioranza delle persone la sera di halloween non fa,perchè per fare culto si deve voler fare e sapere cosa si sta facendo (sennò sarebbe come dire che chiunque entrasse in una chiesa evangelica, anche se non crede, faccia culto a Dio_____spero che non credi cosi) ; ma anche se gli altri lo facessero, tu che sei cristiano certamente non lo fai il culto ai demoni, tu sei in un locale e basta (anche se dieci volte ho detto di non andarci, io sto dicendo altro), se per te gli idoli non sono nulla (a questo punto però ne dubito).
 
Per quanto dici su quello che fanno i bambini quella sera (lo fanno tutti?) stai solamente esagerando e lo sai bene perchè ci sono infinità di bambini che non fanno assolutamente nulla e comunque, i bambini che fanno danni e che i loro genitori non gli dicono nulla (ma noi lo sappiamo?) mancano solamente di educazione e di questi, credimi, lo so per sperienza, ce ne sono molti anche di figli di cristiani.
 
Per il passo di Matteo mi pare che ti spinga molto in "la" , dato che tutti noi, anche tu come fortunatamente hai ammesso, da piccoli abbiamo fatto chi una cosa chi un altra e da grandi, alcune tentazioni le sappiamo respingere, se siamo andati a cristo.
 
Io comunque chiudo qui, visto che nemmeno minimamente si capisce cosa dico.
 
Ciao
« Ultima modifica: 28.11.2012 alle ore 12:05:37 by claudio1964 » Loggato

Abbiamo inoltre la parola profetica più salda: farete bene a prestarle attenzione, come a una lampada splendente in luogo oscuro, fino a quando spunti il giorno e la stella mattutina sorga nei vostri cuori.

2Pietro 1:19
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #47 Data del Post: 28.11.2012 alle ore 12:25:11 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Caro Claudio, halloween l'ha inventata il diavolo e il suo scopo è rubare, ammazzare e distruggere:
 
Il ladro non viene se non per rubare, ammazzare e distruggere; io sono venuto perché abbiano la vita e l'abbiano in abbondanza. - Giovanni 10:10
 
Il diavolo è astuto e all'inizio propone i suoi inganni facendoli passare come innocui, ma il suo scopo è rubare, ammazzare e distruggere, perciò non c'è da aspettarsi niente di buono da ciò che arriva da lui.
« Ultima modifica: 28.11.2012 alle ore 12:26:30 by New » Loggato
Caste
Membro familiare
****



Give God a Chance

   


Posts: 1271
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #48 Data del Post: 28.11.2012 alle ore 12:29:40 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.11.2012 alle ore 11:09:04, New wrote:

Caro Paolo, il discorso delle carni sacrificate qui non c'entra, perché un conto è mangiare carne proveniente da una pratica idolatrica e un conto è andare a celebrare quell'idolatria. L'Autore della Lettera ai Corinzi non sta mica autorizzano nessuno ad andare ad un culto di demoni.  
 
La festa di halloween è culto di demoni non per quello che in genere si mangia ma per quello che si celebra.
E basta che ti informi e vedi cosa fanno.
 

 
Scusa New, ma se uno va a mangiare con un amico partecipa a un culto dei demoni? Quindi questo vuol dire che se porto degli amici non cristiani a pranzo con me stanno celebrando un culto cristiano?
 
Poi, mi pare interessante ricordare una cosa che non è ancora stata sottolineata: quando Paolo faceva il discorso della carne sacrificata agli idoli, dove pensi che la mangiassero questa carne? Evidentemente a dei pranzi con altre persone pagane, come si può vedere in 1 Corinzi 10:27  
detto questo, è ovvio che il ragionamento fatto da Franchina precedentemente, che se non vado faccio meglio a livello di testimonianza sia condiviso da tutti: ma faccio meglio per quella ragione, solo per quella!  
 

on 28.11.2012 alle ore 11:09:04, New wrote:


Per il discorso dei bambini che fanno scherzetto o dolcetto il male è che si sentono autorizzati dai genitori e, a differenza delle birichinate che ci sono sempre state, qui c'è una scuola di occultismo autorizzata ed incoraggiata dove partendo dal dolcetto-scherzetto s'impara a simpatizzare con l'occulto, s'imparano i vandalismi, s'impara a non considerare i diritti e le sofferenze degli altri, s'impara la prepotenza e poi si arriva ai sacrifici dei gatti e in alcune parti del mondo ai sacrifici umani.

 
Ammetto che non condivido il discorso che i bambini non siano responsabili delle proprie azioni, quindi su tutto questo discorso preferisco non dire niente.  
 
Un solo appunto, però: sono più che certo che tra natale e capodanno un sacco di fanatici dei culti pagani impiccano gli animali a degli alberi; non dovremmo festeggiare nemmeno queste feste dunque?
 

on 28.11.2012 alle ore 11:09:04, New wrote:


 
Il passo:
 
Ma chi avrà scandalizzato uno di questi piccoli che credono in me, meglio per lui sarebbe che gli fosse appesa al collo una macina da mulino e fosse gettato in fondo al mare. - Matteo 18:6
 
indica le conseguenze per chi avrà insegnato le brutte cose ai bambini.
Il bambino che impara quelle cose non impara a saper anche rinunciare e come farà nell'età adulta a respingere le tentazioni? Come farà a saper dire di no?

 
Qua c'è la ragione principale per cui mi sono sentito portato a intervenire nella discussione: questa interpretazione di Matteo 18:6 mi sembra proprio sbagliata, tanto più che scandalizzare e insegnare sono due verbi che non possono avere alcuna comunanza logica. Mi auguro che questo sia un tuo giustificabilissimo errore interpretativo e non una cosa che ti è stata insegnata!
Loggato

"Il problema delle citazioni su internet è che non si sa mai se siano vere o no" Abraham Lincoln
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #49 Data del Post: 28.11.2012 alle ore 13:03:31 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.11.2012 alle ore 12:29:40, Caste wrote:
Scusa New, ma se uno va a mangiare con un amico partecipa a un culto dei demoni? Quindi questo vuol dire che se porto degli amici non cristiani a pranzo con me stanno celebrando un culto cristiano?
 
Poi, mi pare interessante ricordare una cosa che non è ancora stata sottolineata: quando Paolo faceva il discorso della carne sacrificata agli idoli, dove pensi che la mangiassero questa carne?  

L’avevo scritto nei mes. precedenti che non è che non si possa andare a mangiare con amici purché non si faccia come celebrazione di halloween.
Certamente non andavano a mangiare nel mezzo di un’adorazione satanica che condividevano.


on 28.11.2012 alle ore 12:29:40, Caste wrote:
Qua c'è la ragione principale per cui mi sono sentito portato a intervenire nella discussione: questa interpretazione di Matteo 18:6 mi sembra proprio sbagliata, tanto più che scandalizzare e insegnare sono due verbi che non possono avere alcuna comunanza logica. Mi auguro che questo sia un tuo giustificabilissimo errore interpretativo e non una cosa che ti è stata insegnata!

Vediamo d’approfondire.
Il verbo usato è skandalizō.
Avrei piacere di un intervento di Andreiu che ha un ottimo dizionario di greco. Nell’attesa incollo i significati che dà il dizionario del sito La Parola:
 
1) mettere una pietra d'inciampo o impedimento sulla via, su cui un altro può inciampare e cadere, metaforicamente offendere
1a) incitare a peccare
1b) istigare qualcuno a diffidare ed ad abbandonare una persona di cui dovrebbe avere fiducia e rispetto
1b1) fare cadere
1b2) essere offeso di qualcuno, cioè vedere in un altro quello di cui disapprovo e che mi impedisce di riconoscere la sua autorità
1b3) causare qualcuno di giudicare un altro sfavorevolmente o ingiustamente
 
1c) siccome uno che inciampa o il cui piede viene impigliato si sente irritato
1c1) causare dispiacere in qualcuno per una cosa
1c2) rendere indignato
1c3) essere dispiaciuto, indignato
 
Dal Dizionario Carlo Buzzetti pagina 146:
 
provocare al peccato, far compiere il male, far perdere la fede .........  
 
Quindi è chiaro che il verbo skandalizō indica anche ogni insegnamento che porta a fare cose sbagliate.
« Ultima modifica: 28.11.2012 alle ore 13:19:43 by New » Loggato
Caste
Membro familiare
****



Give God a Chance

   


Posts: 1271
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #50 Data del Post: 28.11.2012 alle ore 14:01:33 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.11.2012 alle ore 13:03:31, New wrote:

L’avevo scritto nei mes. precedenti che non è che non si possa andare a mangiare con amici purché non si faccia come celebrazione di halloween.
Certamente non andavano a mangiare nel mezzo di un’adorazione satanica che condividevano.

 
Però hai scritto anche nei messaggi precedenti che non bisogna partecipare a nessun evento di questa festa. Delle due ne può andar bene solo una.
 

on 28.11.2012 alle ore 13:03:31, New wrote:

Vediamo d’approfondire.
Il verbo usato è skandalizō.
Avrei piacere di un intervento di Andreiu che ha un ottimo dizionario di greco. Nell’attesa incollo i significati che dà il dizionario del sito La Parola:
 
1) mettere una pietra d'inciampo o impedimento sulla via, su cui un altro può inciampare e cadere, metaforicamente offendere
1a) incitare a peccare
1b) istigare qualcuno a diffidare ed ad abbandonare una persona di cui dovrebbe avere fiducia e rispetto
1b1) fare cadere
1b2) essere offeso di qualcuno, cioè vedere in un altro quello di cui disapprovo e che mi impedisce di riconoscere la sua autorità
1b3) causare qualcuno di giudicare un altro sfavorevolmente o ingiustamente
 
1c) siccome uno che inciampa o il cui piede viene impigliato si sente irritato
1c1) causare dispiacere in qualcuno per una cosa
1c2) rendere indignato
1c3) essere dispiaciuto, indignato
 
Dal Dizionario Carlo Buzzetti pagina 146:
 
provocare al peccato, far compiere il male, far perdere la fede .........  
 
Quindi è chiaro che il verbo skandalizō indica anche ogni insegnamento che porta a fare cose sbagliate.

 
Grazie per la breve lezione di greco; abbia pazienza, però, ma continua a sfuggirmi il nesso tra lo scandalizzare e l'insegnare: forse intendi forse dire che, dando degli insegnamenti contrari alla parola, allora si porta a peccare le persone? Se è così posso parzialmente convenire con te. il discorso però, non cambia molto: comprendo il ragionamento ma mi sembra estremamente tirato. Il fatto è che lì Gesù sta parlando di tutt'altro argomento, quindi non penso si possa applicare più di tanto al discorso che facevamo sulla festa.  
Inoltre quello che tu dici è riferibile a dei genitori, come si diceva, che non sono capaci a educare i propri figli, il che è un ragionamento riconducibile a qualunque tipo di genitore e non direi proprio che la mala educazione derivi dal fare dolcetto o scherzetto... per carità, errore mio, magari Occhiolino
Loggato

"Il problema delle citazioni su internet è che non si sa mai se siano vere o no" Abraham Lincoln
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #51 Data del Post: 28.11.2012 alle ore 15:39:06 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.11.2012 alle ore 14:01:33, Caste wrote:
Però hai scritto anche nei messaggi precedenti che non bisogna partecipare a nessun evento di questa festa.

Non ricordo di aver parlato di evento di festa, comunque non è che non si possa mangiare come si fa sempre, ma che non si possa condividere la festa, come per esempio vestirsi da zombi o da strega ecc. e avevo scritto anche questo:
on 27.11.2012 alle ore 12:13:08, New wrote:

..... alla sera del 31 ottobre uno potrebbe anche andare alla cena con degli amici sempre purché la cena non sia in un luogo demoniaco.
Uno potrebbe anche andare nei luoghi demoniaci a scopo evangelistico e questo è certamente buono.
Ma in genere, poiché i satanisti in quella sera pregano i demoni, la cosa migliore da fare sarebbe di digiunare e fare battaglia spirituale contro le forze malvagie scatenate dal diavolo in quella notte.
 
Questa è un'ottima alternativa cristiana a quella festa malvagia:

 
http://www.evangelici.net/notizie/1350291120.html


on 28.11.2012 alle ore 14:01:33, Caste wrote:
Grazie per la breve lezione di greco

Non è una lezione di greco, si tratta di due copia e incolla da due vocabolari per capire cosa vuol dire scandalizzare nei testi originali e si è visto che scandalizzare vuol dire mettere pietre d’inciampo sulla vita, provocare al peccato. Il costume di halloween ostacola la buona crescita cristiana perché quando quella festa è arrivata ha colpito oltre gli adulti anche i bambini che nel loro vulnerabile stato d’innocenza sono stati autorizzati e invitati a seguire certi costumi e credenze di halloween e senza che se ne accorgessero sono stati istruiti a simpatizzare con l'occulto, a fare dispetti e vandalismi, a non considerare i diritti e le sofferenze degli altri, hanno imparato a pretendere, ecc. ecc. E questo è scandalo e non c’entra il discorso che magari avrebbero avuto altre occasioni per subire scandalo, condannando le altre occasioni non si assolve mica halloween.
« Ultima modifica: 28.11.2012 alle ore 15:51:44 by New » Loggato
Caste
Membro familiare
****



Give God a Chance

   


Posts: 1271
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #52 Data del Post: 28.11.2012 alle ore 16:19:59 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.11.2012 alle ore 15:39:06, New wrote:

Il costume di halloween ostacola la buona crescita cristiana perché quando quella festa è arrivata ha colpito oltre gli adulti anche i bambini che nel loro vulnerabile stato d’innocenza sono stati autorizzati e invitati a seguire certi costumi e credenze di halloween e senza che se ne accorgessero sono stati istruiti a simpatizzare con l'occulto, a fare dispetti e vandalismi, a non considerare i diritti e le sofferenze degli altri, hanno imparato a pretendere, ecc. ecc.  

 
Sai, i bambini che mi ricordo io facevano tutte queste cose anche prima della moda di halloween...  
Loggato

"Il problema delle citazioni su internet è che non si sa mai se siano vere o no" Abraham Lincoln
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #53 Data del Post: 28.11.2012 alle ore 19:13:32 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Caro Caste, l'usanza di vestirsi da diavolo, da fantasma e da strega, le maschere, le danze e le musiche horror, le zucche intagliate ecc. le ha portate halloween.
 
Sono costumi satanici e col diavolo non si può giocare.
« Ultima modifica: 28.11.2012 alle ore 19:16:24 by New » Loggato
zizzi
Membro familiare
****




w la conoscenza e il dialogo!! w Gesù!!

   


Posts: 1778
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #54 Data del Post: 29.11.2012 alle ore 00:31:56 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Qui, veramente state esagerando..  
Davvero..  
Adesso, che è passato.. continuate a discuterne.. non è che è solo Halloween, se voglio render culto a Satana..  è il capodanno d eccellenza, per il dark, ma sfido, chiunque persona tra feste nei castelli, per bambini, ed adulti in discoteca, pub, bar..ed altre feste, ma secondo voi, solo a mangiare, bere  in quelle feste o stare in compagnia si rende culto, no.. no.. troppo troppo esagerazione. !!!
 
Poosso capire, se faccio riti particolari.. che allora dite, cosi'..perchè in quella festa qualcosa di magico si scatenera', ma devo evocarlo, o fare sedute spiritche.. o altri culti.. !!!
( io stessa faccio qualcosa, ma evoco la LUNA e non SATANA e la sua ENERGIA!! ) perchè quel giorno, è ricco di Energia, me lo disse il maestro.. si attende con impazienza un anno, per quel giorno!!!
Scopo benefico, s intende.. e non malefico, ma c'è il risvolto anche..  
A me piace troppo la zucca!!!
Se volete combattere il satanico.. non accanitevi, su una festa principale, non ha senso..
« Ultima modifica: 29.11.2012 alle ore 00:44:57 by zizzi » Loggato

Se togli la libertà togli la dignità
San Colombano

Beato l uomo che ha in te la sua forza e nel cuor le ascensioni salmo 84

Dio, c'è e noi ci siamo Capannette di Pey
Franchina
Membro familiare
****




Formami come il vasaio! Rendimi come Tu vuoi!

   
E-Mail

Posts: 1789
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #55 Data del Post: 29.11.2012 alle ore 08:24:39 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 29.11.2012 alle ore 00:31:56, zizzi wrote:
Qui, veramente state esagerando..  
Davvero..  
Adesso, che è passato.. continuate a discuterne.. non è che è solo Halloween, se voglio render culto a Satana..  è il capodanno d eccellenza, per il dark, ma sfido, chiunque persona tra feste nei castelli, per bambini, ed adulti in discoteca, pub, bar..ed altre feste, ma secondo voi, solo a mangiare, bere  in quelle feste o stare in compagnia si rende culto, no.. no.. troppo troppo esagerazione. !!!
 
Poosso capire, se faccio riti particolari.. che allora dite, cosi'..perchè in quella festa qualcosa di magico si scatenera', ma devo evocarlo, o fare sedute spiritche.. o altri culti.. !!!
( io stessa faccio qualcosa, ma evoco la LUNA e non SATANA e la sua ENERGIA!! ) perchè quel giorno, è ricco di Energia, me lo disse il maestro.. si attende con impazienza un anno, per quel giorno!!!
Scopo benefico, s intende.. e non malefico, ma c'è il risvolto anche..  
A me piace troppo la zucca!!!
Se volete combattere il satanico.. non accanitevi, su una festa principale, non ha senso..

 
Mia carissima Zizzi, non serve evocare satana e i suoi demoni, ci sono ed operano!
a parte questo, vorrei difendere il fatto che per un cristiano, che ama la luce, come potrebbe festeggiare una festa che parla di ombre e morte?
in oltre, se Gesù è luce e satana tenebre, ci sarà una ragione, per cui festeggio la Pasqua, visto che in quell'occasione Cristo ha vinto la morte e le tenebre con la sua resurrezione e non festeggio ed evito di frequentare posti dove inceve si festeggiano le tenebre.
 
Luce e tenebre un binomio che è difficile accostare, perchè la Luce scaccia le tenebre!
Loggato

Mi sia fatto secondo la Tua Parola!
Luca 2
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #56 Data del Post: 29.11.2012 alle ore 09:00:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Applauso  Applauso  Applauso  Applauso  Applauso  Applauso  Applauso  Applauso  Applauso   Applauso
« Ultima modifica: 29.11.2012 alle ore 09:00:48 by New » Loggato
claudio1964
Membro
***



Gesù Cristo è lo stesso, ieri, oggi ,in eterno

   
E-Mail

Posts: 102
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #57 Data del Post: 29.11.2012 alle ore 09:35:30 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 29.11.2012 alle ore 00:31:56, zizzi wrote:

( io stessa faccio qualcosa, ma evoco la LUNA e non SATANA e la sua ENERGIA!! ) perchè quel giorno, è ricco di Energia, me lo disse il maestro.. si attende con impazienza un anno, per quel giorno!!!
..

 
cara Zizzi, riprendo questa discussione che da parte mia avevo deciso di abbandonare,solo per dirti questo: QUESTO che dici è grave; è in questo fatto dell'evocare la luna che è il problema,secondo me.
 Questo è contro quello che Dio stesso ha detto in Deuteronomio 4:19 e in Deuteronomio 17:3.
 
    Evocando la Luna, che cosa pensi di evocare? la luna ha vita propria? ha uno spirito? Può far del bene? Credo che pregando per qualunque cosa nel "nome della Luna" non avvenga proprio niente, ma però si va contro la volontà di Dio.
 
Penso che tu non abbia ancora DAVVERO creduto a Gesù come altresì credo che in nessun giorno dell'anno ci sia l'energia di satana più che in un altro. Purtroppo penso che , come il "maestro" che dici ti abbia "legato" al fatto che quel giorno (31 Ottobre) sia qualche cosa, allo stesso modo qui molti , dicendoti che quel giorno è qualche cosa, ti "leghino" sempre più ad esso, perchè la cosa ti affascina e se tu continui a pensare che il giorno del 31 Ottobre sia qualcosa, ne rimarrai sempre più affascinata e legata ad esso e, bene o male, a qualche pratica.  
 
Questo è il discorso che facevo io, ma che sembra solo uno dei partecipanti alla discussione abbia capito.
 
Trovo ridicolo che figlioli di Dio pensino che debbano "armarsi" di questo e di quello per uscire "quella" sera come trovo ridicolo che proprio "quella" sera  si debba contrastare il potere delle tenebre evangelizzando. Io credo profondamente che quella sera le tenebre non abbiano più potere di qualsiasi altro giorno dell'anno come credo che le tenebre non hanno alcun potere se Dio non glielo permette. "Ogni forza e potere appartiene a Dio" (Salmi 62:11) .
 
 Leggendo qui,purtroppo mi sembra che si abbia quasi una sorta di paura di quella sera, paura che si possano apire porte al diavolo più che in qualunque altro giorno. Paura che il maligno possa farci chissà che, al punto che dobbiamo "armarci", etc, sennò chissà cosa può avvenire. Sarebbe bene rileggere con occhi unti 1Giovanni 5:18 , dove l'Apostolo dice che chi è nato da Dio, il maligno non lo tocca.
 
Ti invito a rileggere bene  le parole di paolo in 1 Corinzi 8 e in 1 Corinzi 10, ma prima di ogni cosa ti invito a meditare tra te e te se DAVVERO hai fatto di Gesù Cristo il tuo Signore (che significa: Assoluto Padrone); penso che se, davvero, arriverai a capire che TUTTO, ma proprio tutto muove ed esiste per la Sua potenza e non per vita propria, capirai che quella notte non è nulla e che a quel punto ti sentirai "sciolta" dal suo fascino che sembra prenderti ancora oggi.  
 
Il Signore ti benedica e ti apra la mente al fatto che TUTTO sussiste in Lui e che negli elementi non c'è nè volontà nè potenza alcuna.
 
« Ultima modifica: 29.11.2012 alle ore 09:35:59 by claudio1964 » Loggato

Abbiamo inoltre la parola profetica più salda: farete bene a prestarle attenzione, come a una lampada splendente in luogo oscuro, fino a quando spunti il giorno e la stella mattutina sorga nei vostri cuori.

2Pietro 1:19
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3947
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #58 Data del Post: 29.11.2012 alle ore 10:29:06 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 29.11.2012 alle ore 09:35:30, claudio1964 wrote:
Leggendo qui,purtroppo mi sembra che si abbia quasi una sorta di paura di quella sera, paura che si possano apire porte al diavolo più che in qualunque altro giorno. Paura che il maligno possa farci chissà che, al punto che dobbiamo "armarci", etc, sennò chissà cosa può avvenire. Sarebbe bene rileggere con occhi unti 1Giovanni 5:18 , dove l'Apostolo dice che chi è nato da Dio, il maligno non lo tocca.

Certo che non ci deve essere nessuna paura, ma non aver paura non significa essere dei temerari.
Il diavolo non può toccarci perché siamo nati da DIO, ma se uno (per es. prendendo parte alle sue feste) va dal diavolo lasciandosi così toccare, allora viene toccato perché la Parola di DIO dice anche:
 
Siate sobri, vegliate; il vostro avversario, il diavolo, va attorno come un leone ruggente cercando chi possa divorare. - 1Pietro 5:8

« Ultima modifica: 29.11.2012 alle ore 10:29:45 by New » Loggato
claudio1964
Membro
***



Gesù Cristo è lo stesso, ieri, oggi ,in eterno

   
E-Mail

Posts: 102
Re: No alla festa di halloween!
« Rispondi #59 Data del Post: 29.11.2012 alle ore 10:33:37 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 29.11.2012 alle ore 10:29:06, New wrote:

Certo che non ci deve essere nessuna paura, ma non aver paura non significa essere dei temerari.
Il diavolo non può toccarci perché siamo nati da DIO, ma se uno (per es. prendendo parte alle sue feste) va dal diavolo lasciandosi così toccare, allora viene toccato perché la Parola di DIO dice anche:
 
Siate sobri, vegliate; il vostro avversario, il diavolo, va attorno come un leone ruggente cercando chi possa divorare. - 1Pietro 5:8

 
caro fratello, non stavo parlando a te. Per me, come ho detto, la discussione è finita. Se pensi però di far del bene a Zizzi e liberarla, continua pure. Io ho detto quello che penso e non replicherò più  Sorriso
 
Pace
 
« Ultima modifica: 29.11.2012 alle ore 10:33:59 by claudio1964 » Loggato

Abbiamo inoltre la parola profetica più salda: farete bene a prestarle attenzione, come a una lampada splendente in luogo oscuro, fino a quando spunti il giorno e la stella mattutina sorga nei vostri cuori.

2Pietro 1:19
Pagine: 1 2 3 4 5 6  7 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti