Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Attualità a confronto con la Bibbia
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Marmar)
   Il marchio della bestia  
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 43 44 45 46 47  ...  67 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Il marchio della bestia    (letto 47618 volte)
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7756
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #660 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 09:15:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Cosa ne pensate?
 
https://www.facebook.com/ingannati2018/photos/rpp.306474906569503/468120 737071585/?type=3&theater
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #661 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 09:46:48 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.07.2019 alle ore 09:15:15, Marmar wrote:
Cosa ne pensate?
 
https://www.facebook.com/ingannati2018/photos/rpp.306474906569503/468120 737071585/?type=3&theater

 
non so se è  vero.
 
Se lo è darei la medaglia a Putin.
 
E pensare che un oligarca ha le idee sulla famiglia etero più chiare di tanti cristiani.
Loggato
Giamba
Admin
*****





   
E-Mail

Posts: 3915
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #662 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 10:26:47 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.07.2019 alle ore 09:46:48, tom_anad wrote:

E pensare che un oligarca ha le idee sulla famiglia etero più chiare di tanti cristiani.

 
Peccato che perseguiti gli evangelici. La missione della chiesa è annunciare Cristo, non difendere i "valori tradizionali". I cristiani che hanno le idee confuse sono quelli che alla libertà preferiscono gli autocrati illiberali, basta che siano contro i gay.  
« Ultima modifica: 26.07.2019 alle ore 10:28:33 by Giamba » Loggato

Dai manichei che ti urlano "o con noi o traditore!", libera nos Domine!
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #663 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 10:46:19 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Io non sono filo Putin,  
A dire il vero non voto da 20 anni.
Da quello che leggiamo i TDG i Scientology sono stati messi fuori legge, ma noi seguaci di Cristo sappiamo che entrambi non sono cristiani.
 
Riguardo al predicare l'evangelo hai ragione .
 
Ma non basta perché Gesù ha detto "non chi dice Signore Signore, ma chi fa la volontà del Padre mio".
 
Per fare la volontà del Signore dobbiamo rinnegare i gay  e sostenere la famiglia biblica (padre, madre e figli)
 
quindi ben vengano politici (sicuramente atei o laici) che sostengono la famiglia
Loggato
Leona
Membro familiare
****



Gesù è vita e luce

   


Posts: 378
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #664 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 11:11:03 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.07.2019 alle ore 10:26:47, Giamba wrote:

 
Peccato che perseguiti gli evangelici. La missione della chiesa è annunciare Cristo, non difendere i "valori tradizionali". I cristiani che hanno le idee confuse sono quelli che alla libertà preferiscono gli autocrati illiberali, basta che siano contro i gay.  

 
Grande Giamba, sono perfettamente d'accordo con quel che dici.
Mi fanno sempre paura quei cristiani che condannano i peccatori, senza ricordarsi che Gesù ha cercato proprio loro.
Molte volte mi sono chiesta cosa farei se un mio nipotino un giorno venisse a casa confessandomi che si è innamorato di un uomo  e vuole andare a convivere con lui. Dopo lo svenimento iniziale, lo abbraccerei e gli direi che gli voglio tanto bene, ma che - secondo quel che credo - è peccato agli occhi del nostro Signore voler vivere come marito e moglie se si è dello stesso sesso.
Poi, essendo oramai adulto, le decisioni le prende lui. Io posso soltanto pregare per lui, portarlo davanti a Dio, ma mai, mai lo rinnegherei e gli toglierei il mio amore. L'unica cosa che gli chiederei è di rispettarmi e non voler portare in casa mia il suo partner.
Loggato

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me (Ap 3:20)
Rob2018
Membro
***





   


Posts: 55
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #665 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 11:19:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Il fantomatico discorsi di Putin che gira nei social è una bufala.
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #666 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 11:30:46 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.07.2019 alle ore 11:19:01, Rob2018 wrote:
Il fantomatico discorsi di Putin che gira nei social è una bufala.

 
dici che è il risultato di
face fake del video postato da marmar
Loggato
Rob2018
Membro
***





   


Posts: 55
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #667 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 14:30:44 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.07.2019 alle ore 11:30:46, tom_anad wrote:

 
dici che è il risultato di
face fake del video postato da marmar

 
Non esiste un video è soltanto un insieme di caratteri di testo su una bacheca social di un Pinco Pallino qualunque Sorriso
Parlare alle Nazioni Unite non è proprio una chiacchierata da bar, ogni volta ci sono migliaia di giornalisti che riprendono gli eventi, di tale discorso non se ne ha traccia da nessuna parte.
 
In caso contrario si sarebbe scatenato un putiferio dal fronte progressista, altro che due messaggi su Facebook, la notizia avrebbe preso talmente risalto sulle testate mainstream da non lasciare spazio neanche alle previsioni del tempo Sorridente
Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #668 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 14:35:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 25.07.2019 alle ore 18:35:11, Marmar wrote:
Mettiamoci il casco ed allacciamo le cinture, perché il futuro sarà allucinante.
 
https://www.youtube.com/watch?v=Dou4J0-vyrU&feature=share

Davvero preoccupante. Se fino ad oggi dovevamo dubitare di quello che si ascolta dalle radio, di quello che dicono i vari tg e di quello che si leggeva nei giornali, ora ci toccherà anche dubitare di quello che vedremo con i nostri stessi occhi.
Piano piano arriviamo a capire come l'anticristo avrà tanto successo e potere a suo tempo.
Loggato
Rob2018
Membro
***





   


Posts: 55
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #669 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 14:54:39 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.07.2019 alle ore 14:35:22, Robby71 wrote:

Davvero preoccupante. Se fino ad oggi dovevamo dubitare di quello che si ascolta dalle radio, di quello che dicono i vari tg e di quello che si leggeva nei giornali, ora ci toccherà anche dubitare di quello che vedremo con i nostri stessi occhi.
Piano piano arriviamo a capire come l'anticristo avrà tanto successo e potere a suo tempo.

 
Questo dubbio lo si dovrebbe avere sempre, dovrebbe essere parte integrante della vita come l'aria che si respira, imparando così a dividere ciò che è una fakenews da una notizia vera.
Il problema non è l'impossibilità di farlo ma proprio il non provare a farlo.
 
Quanti nel leggere ad esempio "L'ingegner Greg Pepster ha detto che..." si prendono la briga di evidenziarne il nome, click su tasto destro e poi cerca su Google per verificare che almeno questa persona esiste davvero e ha le qualifiche per dire ciò che sta dicendo?
Quanti vanno a controllare sul sito ufficiale del partito o dell'associazione se ciò che è riportato da terze parti corrisponde al vero?
Quanti vanno nei forum del luogo dove si è verificato un fatto per vedere cosa ne pensano i diretti interessati?
Quanti attendono con pazienza per vedere gli eventuali sviluppi di una notizia senza scattare immediatamente al primo "al lupo, al lupo"?
 
Costa un pizzico di fatica e di tempo lo so, ma non ci sono altre vie.
 
« Ultima modifica: 26.07.2019 alle ore 14:57:02 by Rob2018 » Loggato
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #670 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 16:54:30 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.07.2019 alle ore 14:54:39, Rob2018 wrote:

 
Questo dubbio lo si dovrebbe avere sempre, dovrebbe essere parte integrante della vita come l'aria che si respira, imparando così a dividere ciò che è una fakenews da una notizia vera.
Il problema non è l'impossibilità di farlo ma proprio il non provare a farlo.
 
Quanti nel leggere ad esempio "L'ingegner Greg Pepster ha detto che..." si prendono la briga di evidenziarne il nome, click su tasto destro e poi cerca su Google per verificare che almeno questa persona esiste davvero e ha le qualifiche per dire ciò che sta dicendo?
Quanti vanno a controllare sul sito ufficiale del partito o dell'associazione se ciò che è riportato da terze parti corrisponde al vero?
Quanti vanno nei forum del luogo dove si è verificato un fatto per vedere cosa ne pensano i diretti interessati?
Quanti attendono con pazienza per vedere gli eventuali sviluppi di una notizia senza scattare immediatamente al primo "al lupo, al lupo"?
 
Costa un pizzico di fatica e di tempo lo so, ma non ci sono altre vie.
 

Si e no lo farà uno su mille. Il fatto è che con una tecnologia così a disposizione si possono fomentare focolai se non addirittura guerre vere e proprie. Paradossalmente un presidente o un dittatore potrebbe fare un annuncio per davvero, così da raggiungere ad esempio lo scopo di far scattare una rivolta e poi dichiarare di non essere stato lui.
Immagina quella tecnologia applicata in paesi instabili con una forte carica di estremisti. Qualcuno che manda un video in cui il presidente israeliano o un munistro bestemmia Allah...non voglio manco immaginare...
Loggato
Giamba
Admin
*****





   
E-Mail

Posts: 3915
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #671 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 16:55:21 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.07.2019 alle ore 14:54:39, Rob2018 wrote:

 
Questo dubbio lo si dovrebbe avere sempre, dovrebbe essere parte integrante della vita come l'aria che si respira, imparando così a dividere ciò che è una fakenews da una notizia vera.
Il problema non è l'impossibilità di farlo ma proprio il non provare a farlo.
 
Quanti nel leggere ad esempio "L'ingegner Greg Pepster ha detto che..." si prendono la briga di evidenziarne il nome, click su tasto destro e poi cerca su Google per verificare che almeno questa persona esiste davvero e ha le qualifiche per dire ciò che sta dicendo?
Quanti vanno a controllare sul sito ufficiale del partito o dell'associazione se ciò che è riportato da terze parti corrisponde al vero?
Quanti vanno nei forum del luogo dove si è verificato un fatto per vedere cosa ne pensano i diretti interessati?
Quanti attendono con pazienza per vedere gli eventuali sviluppi di una notizia senza scattare immediatamente al primo "al lupo, al lupo"?
 
Costa un pizzico di fatica e di tempo lo so, ma non ci sono altre vie.
 

 
A tal proposito:  
https://www.butac.it/difendersi-dalle-bufale/
Loggato

Dai manichei che ti urlano "o con noi o traditore!", libera nos Domine!
Giamba
Admin
*****





   
E-Mail

Posts: 3915
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #672 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 16:57:28 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.07.2019 alle ore 16:54:30, Robby71 wrote:

Si e no lo farà uno su mille. Il fatto è che con una tecnologia così a disposizione si possono fomentare focolai se non addirittura guerre vere e proprie. Paradossalmente un presidente o un dittatore potrebbe fare un annuncio per davvero, così da raggiungere ad esempio lo scopo di far scattare una rivolta e poi dichiarare di non essere stato lui.
Immagina quella tecnologia applicata in paesi instabili con una forte carica di estremisti. Qualcuno che manda un video in cui il presidente israeliano o un munistro bestemmia Allah...non voglio manco immaginare...

 
Non c'è bisogno di immaginare...
https://www.ilmattino.it/primopiano/esteri/bimbi_sacrificati_un_ponte_la _bufala_web_scatena_linciaggio_folla_otto_morti_oltre_30_feriti-4640445.html
Loggato

Dai manichei che ti urlano "o con noi o traditore!", libera nos Domine!
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #673 Data del Post: 26.07.2019 alle ore 17:13:47 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.07.2019 alle ore 16:57:28, Giamba wrote:

 
Non c'è bisogno di immaginare...
https://www.ilmattino.it/primopiano/esteri/bimbi_sacrificati_un_ponte_la _bufala_web_scatena_linciaggio_folla_otto_morti_oltre_30_feriti-4640445.html

Prepariamoci al peggio.
...e in questo caso si  trattava solo di notizie false... immagine quando si vedranno persone false che parlano.
« Ultima modifica: 26.07.2019 alle ore 17:14:27 by Robby71 » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #674 Data del Post: 28.07.2019 alle ore 15:27:44 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 26.07.2019 alle ore 11:11:03, Leona wrote:

 
Grande Giamba, sono perfettamente d'accordo con quel che dici.
Mi fanno sempre paura quei cristiani che condannano i peccatori, senza ricordarsi che Gesù ha cercato proprio loro.
Molte volte mi sono chiesta cosa farei se un mio nipotino un giorno venisse a casa confessandomi che si è innamorato di un uomo  e vuole andare a convivere con lui. Dopo lo svenimento iniziale, lo abbraccerei e gli direi che gli voglio tanto bene, ma che - secondo quel che credo - è peccato agli occhi del nostro Signore voler vivere come marito e moglie se si è dello stesso sesso.
Poi, essendo oramai adulto, le decisioni le prende lui. Io posso soltanto pregare per lui, portarlo davanti a Dio, ma mai, mai lo rinnegherei e gli toglierei il mio amore. L'unica cosa che gli chiederei è di rispettarmi e non voler portare in casa mia il suo partner.

 
molte volte noi diciamo di essere o non essere d'accordo con quello che scrive l'altro nick.
 
Ma da cristiani non dovremo valutare se quello che dice l'altro è conforme alle scritture e quindi alla volontà di Dio?
 
Personalmente ritengo che questo debba essere il metro di paragone di qualsiasi post senza tener conto delle idee personali, delle mode o degli affetti familiari.
 
La parola ci dice di santificarci, che è la separazione dal peccato.
La conoscenza del peccato non è un giudizio.
Chiunque rispetta la Legge di Dio non condanna i peccatori, è la Legge stessa che li condanna, il cristiano avuto conoscenza del peccato è tenuto a separarsi dall’uomo di peccato.
 
Riguardo all'amore verso i peccatori, Gesù li ha amati al fine di portarli alla salvezza.
Gesù non ha mai continuato ad amare o approvare chi è rimasto nel peccato.
Alla donna adultera disse neanch'io ti condanno VA E NON PECCARE PIU'
Sappiamo cosa dice il Signore nell'epistola ai romani.......
 
concludo con la citazione della Parola di Gesù

Matteo 10:37
Chi ama padre o madre più di me, non è degno di me; e chi ama figlio o figlia più di me, non è degno di me.

 
Loggato
Pagine: 1 ... 43 44 45 46 47  ...  67 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti