I Forum di Evangelici.net (https://www.evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl)
Vita di chiesa e cammino cristiano >> Vita cristiana >> Come scegliere una chiesa
(Messaggio iniziato da: Virtuale il 05.11.2019 alle ore 09:56:14)

Titolo: Come scegliere una chiesa
Post di Virtuale il 05.11.2019 alle ore 09:56:14
Come scegliere una chiesa.

Secondo me si può cercare fino a che se ne trova una in cui ci si sente liberi e non oppressi.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Rossella il 05.11.2019 alle ore 19:22:21
E che sia il più che possibile conforme agli insegnamenti biblici, almeno fin dove siamo in grado di rendercene conto.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di claudiaTdg il 06.11.2019 alle ore 15:52:36
Questa è la cosa più importante

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 10.11.2019 alle ore 21:40:15

on 11/06/19 alle ore 15:52:36, claudiaTdg wrote:
Questa è la cosa più importante



personalmente scelgo la chiesa che non mette al primo posto le dottrine dei capi a discapito della Parola.


Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Sandro_48 il 10.11.2019 alle ore 22:50:27

on 11/05/19 alle ore 09:56:14, Virtuale wrote:
Come scegliere una chiesa.

Secondo me si può cercare fino a che se ne trova una in cui ci si sente liberi e non oppressi.



concordo. ( anche se la Bibbia è molto importante ). (Se però la bibbia viene studiata solo con il metodo storico critico, rischia forse di diventare filosofia razionale della bibbia e di non parlare più al mio cuore). (ma di essere un esercizio solo razionale ma sterile sul mio cuore, cioè un libro molto arido).


Sandro_48

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 11.11.2019 alle ore 06:40:18

on 11/05/19 alle ore 09:56:14, Virtuale wrote:
Come scegliere una chiesa.

Secondo me si può cercare fino a che se ne trova una in cui ci si sente liberi e non oppressi.


2Timoteo 4:3

Infatti verrà il tempo che non sopporteranno più la sana dottrina, ma, per prurito di udire, si cercheranno maestri in gran numero secondo le proprie voglie,


Dobbiamo cercare la sana dottrina non la chiesa che suona la musica che ci piace.
Sentirsi oppressi può avere un duplice significato, dipende se chi ci opprime ci inculca la sana dottrina oppure le eresie.
Se è la sana dottrina non la dobbiamo chiamare oppressione ma riprensione che è biblica.  

Shalom

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 11.11.2019 alle ore 06:50:26

Quote:
Caro Sandro48


Matteo 11:25
In quel tempo Gesù prese a dire: «Io ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e agli intelligenti, e le hai rivelate ai piccoli.

1Corinzi 1:27
ma Dio ha scelto le cose pazze del mondo per svergognare i sapienti; Dio ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare le forti;


Il Signore ci ha espressamente detto che non sono i sapienti che sanno comprendere la Sua volontà, bensì chi ha un cuore ben disposto.
D'altronde è anche il tuo pensiero quando dici che la Bibbia deve parlare al cuore e quindi confermi che non è La Sapienza la strada giusta ma lo è l'amore di Cristo, la fede, l'umiltà verso la Parola.

Di tuttequeste cose dobbiamo tener conto quando scegliamo una chiesa evitando come già detto quelle ove si predicano dottrine di uomini che contrastano con la dottrina di Cristo.
Difatti Paolo scrive :   1Corinzi 1:23

ma noi predichiamo Cristo crocifisso, che per i Giudei è scandalo, e per gli stranieri pazzia;


Io come Paolo non voglio sapere altro che Cristo crocifisso.

Questa è la mia regola nello scegliere la chiesa.

shalom

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virus il 11.11.2019 alle ore 15:53:13

on 11/05/19 alle ore 09:56:14, Virtuale wrote:
Come scegliere una chiesa.

Secondo me si può cercare fino a che se ne trova una in cui ci si sente liberi e non oppressi.

Liberi e non oppressi?

Cosa vuoi dire?

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virus il 11.11.2019 alle ore 15:54:15

on 11/11/19 alle ore 06:40:18, tom_anad wrote:
2Timoteo 4:3

Infatti verrà il tempo che non sopporteranno più la sana dottrina, ma, per prurito di udire, si cercheranno maestri in gran numero secondo le proprie voglie,


Dobbiamo cercare la sana dottrina non la chiesa che suona la musica che ci piace.
Sentirsi oppressi può avere un duplice significato, dipende se chi ci opprime ci inculca la sana dottrina oppure le eresie.
Se è la sana dottrina non la dobbiamo chiamare oppressione ma riprensione che è biblica.  

Shalom

:good: :clap2: ;-)

Aggiungerei anche di prendere in considerazione la visione che una determinata chiesa ha: più evangelistica o meno... con incontri in casa o meno... cose che possono variare tra una chiesa e l'altra ma che non sono sbagliate farle o non farle insomma!

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Marmar il 11.11.2019 alle ore 18:22:50
Ognuno di noi ha la sana dottrina (secondo lui) ed è anche quello che riesce a leggere con gli occhi giusti e con una mente pulita le scritture e, quindi, a comprendere in modo giusto ciò che dicono.

Ognuno di noi non dice la stessa cosa che dicono gli altri, nemmeno all'interno di una stessa comunità. Nemmeno all'interno della stessa famiglia di convertiti si ha una visione unanime su ciò che le scritture affermano.

Nemmeno a Cristo fu riconosciuto tale diritto.

Come ne veniamo a capo?

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virtuale il 11.11.2019 alle ore 20:05:08

on 11/11/19 alle ore 15:53:13, Virus wrote:
Liberi e non oppressi?

Cosa vuoi dire?

Qualcuno mi ha detto che devo scegliere una chiesa in cui mi sento libera.
Non che il pastore mi dica se devo sposarmi o no o che mi "guida" come se fosse lui giusto in assoluto e che mi dice cosa devo fare.
Da un eventuale futuro marito lo accetterei anche se lui direbbe sì che va bene che faccio quello che dice lui stesso ma lui dice che se dice scempiaggini non devo fare quello che dice. (...gioco di parole).

Ma riguardo al pastore certo è giusto provare se quello che dice è corretto, ma non che nella mia vita privata la fa da maestro e che mi fa sviare imponendomi decisioni che solo Dio può darmi personalmente o anche i genitori.

Non oppressi nel senso che non mi faccia paura ogni volta che vado al culto o a una riunione come è successo per un`anno ma ho cambiato chiesa e credo che questa sia quella giusta per me.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Sandro_48 il 12.11.2019 alle ore 12:08:38

on 11/11/19 alle ore 18:22:50, Marmar wrote:
Ognuno di noi ha la sana dottrina (secondo lui) ed è anche quello che riesce a leggere con gli occhi giusti e con una mente pulita le scritture e, quindi, a comprendere in modo giusto ciò che dicono.

Ognuno di noi non dice la stessa cosa che dicono gli altri, nemmeno all'interno di una stessa comunità. Nemmeno all'interno della stessa famiglia di convertiti si ha una visione unanime su ciò che le scritture affermano.

Nemmeno a Cristo fu riconosciuto tale diritto.

Come ne veniamo a capo?
Caro Marmar condivido la tua analisi. Tu  termini con "Come ne veniamo fuori? " . Non saprei.
Sandro_48

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 12.11.2019 alle ore 12:14:40

Quote:
Come ne veniamo fuori ?


così  come è  posta la domanda la risposta logica sarebbe "una chiesa vale l'altra" tanto dappertutto c'è  divergenza di interpretazione.

Ma secondo voi è  così?

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Marmar il 12.11.2019 alle ore 13:30:23
E se invece d'essere importante la comunità, fose l'individuo, a prescindere dal luogo che frequenta?

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 12.11.2019 alle ore 13:36:15

on 11/12/19 alle ore 13:30:23, Marmar wrote:
E se invece d'essere importante la comunità, fose l'individuo, a prescindere dal luogo che frequenta?


se ti do ragione adesso significa che hai sbagliato prima.

Una volta affermi che è  l'individuo a creare le divergenze e poi che è  l'individuo a risolvere le divergenze

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Sandro_48 il 13.11.2019 alle ore 07:33:06

on 11/12/19 alle ore 13:30:23, Marmar wrote:
E se invece d'essere importante la comunità, fosse l'individuo, a prescindere dal luogo che frequenta?

Cari Marmar e Tom-anand riporto la preghiera del mio Pastore Valdese
"Signore, insegnaci a essere portatori e portatrici di riconciliazione quando i conflitti minacciano di disgregare la comunità, aiutaci a discutere apertamente quando preferiremmo soffocare i conflitti. Benedici le persone che non possono più partecipare alle attività e donaci di operare perchè non si sentano sole.
Con loro ti preghiamo tutti e tutte insieme come Gesù ci ha insegnato:
Padre Nostro..."

Sandro_48

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 13.11.2019 alle ore 08:14:24
Riporto un mio pensiero che già scritto in un'altro topic poiché è inerente

la Parola fa riferimento al nostro corpo e non necessariamente alla chiesa quale unità di credenti.
Altro problema è che il concetto di "chiesa" di cui parla Gesù noi lo abbiamo perso completamente. Per noi la chiesa è quella denominazione che frequentiamo e ognuno di noi è pronto a scomunicare chi frequenta un'altra denominazione.
Non è questa la chiesa di cui parla Gesù. Noi ancora ci domandiamo a  che religione, gruppo, organizzazione facciamo parte.  La risposta a questa domanda ci fà vedere la diversità in ognuno di noi e crea delle fazioni che invece di unire mettono solo dei contrasti. Ma proviamo  a cambiare domanda. Proviamo a chiedere: noi  che Dio serviamo? A quel punto ci rendiamo  conto che siamo tutti allo stesso livello e facciamo  parte tutti di un una "chiesa" o gruppo di persone che crede nella medesima cosa, ovvero nel Dio descritto nella bibbia, l'Iddio di Abraamo, l'Iddio di Isacco e l'Iddio di Giacobbe che ha mandato il suo unigenito figlio a nostro favore. A quel punto capiremo, che apparteniamo tutti allo stesso corpo, che siamo tutti fratelli e sorelle, che la chiesa  è una sola, e rigetteremo le divisioni che gli uomini con le religioni hanno creato. Se ognuno si limitasse seguire la legge data da Dio e ad avere fede in Lui senza aggiungere niente di personale i problemi sarebbero risolti dall'inizio.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Marmar il 13.11.2019 alle ore 09:12:23

on 11/12/19 alle ore 13:36:15, tom_anad wrote:
se ti do ragione adesso significa che hai sbagliato prima.

Una volta affermi che è  l'individuo a creare le divergenze e poi che è  l'individuo a risolvere le divergenze



%-)

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virus il 13.11.2019 alle ore 12:57:33

on 11/12/19 alle ore 13:30:23, Marmar wrote:
E se invece d'essere importante la comunità, fose l'individuo, a prescindere dal luogo che frequenta?

Marmar, cosa intendi?
Proprio la società liquida da troppo peso al singolo individuo... perdendo i valori obiettivi, i principi biblici che sono validi per tutti.

Perdonami, ma quello che hai scritto potrebbe essere interpretato come "ognuno ha ragione per conto proprio", va rispettata lìopinione personale di tutti.

La Chiesa non è democrazia... ok?

Filippesi 2:2
rendete perfetta la mia gioia, avendo un medesimo pensare, un medesimo amore, essendo di un animo solo e di un unico sentimento.

Quello della Bibbia... è unico!

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 13.11.2019 alle ore 15:00:10

on 11/13/19 alle ore 12:57:33, Virus wrote:
La Chiesa non è democrazia... ok?

Filippesi 2:2
rendete perfetta la mia gioia, avendo un medesimo pensare, un medesimo amore, essendo di un animo solo e di un unico sentimento.

Quello della Bibbia... è unico!




:clap2: :good:

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Marmar il 13.11.2019 alle ore 15:08:54
Sono d'accordo, ma il passo che hai citato non prevede una unità perfetta per quanto riguarda aspetti secondari della dottrina. Ciò che predicava Paolo è riassunto in quel passo.

Non si parla di perfezione del credo riguardo ad aspetti che non siano fondamentali. Per questo Paolo ci parla anche di un "tribunale di Cristo" dove saranno distribuiti i premi, questa volta secondo il merito, ossia secondo l'impegno con cui ognuno ha portato avanti il suo credo; giudicato unicamente dal Cristo. Ma anche in questo caso il merito non è tutto del credente, ma principalmente dalla rivelazione. Si tratta di saper porsi all'ascolto.

Secondo me c'è una certa libertà all'interno della via della salvezza, e nessuno di noi è in grado di dire quanto sia ampia. Lo so che è scritto che la porta e la via sono strette, ma qui si sta parlando di altro.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Marmar il 13.11.2019 alle ore 15:20:24

Quote:
La chiesa non è democrazia


Tra la democrazia e la chiesa non è che vi sia molto in comune, infatti: la democrazia è un tipo di governo, dove il popolo governa (o dovrebbe farlo), in qualche modo.

La chiesa è l'insieme delle persone che credono in Cristo.

La democrazia potrebbe essere paragonata al "Regno dei cieli, o quello di Dio" che è cosa diversa, direi perfetta.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virus il 13.11.2019 alle ore 16:54:23

on 11/13/19 alle ore 15:20:24, Marmar wrote:
La chiesa è l'insieme delle persone che credono in Cristo.

All'interno della chiesa ci sono dei ruoli ben stabiliti.

Partendo dallo sposo, dalla pietra angolare, ecc... e cioè Gesù Cristo che ne è il capo... poi ci sono dei ruoli ben definiti... diaconi, anziani, vescovi... poi apostoli, profeti, evangelisiti, pastori e dottori.

Gesù cura la Sua Chiesa tramite questi uomini.

Questo è spirituale... siamo invitati comunque a non inorgoglirci se abbiamo dei ruoli di autorità in chiesa, perchè ogni membro è utile all'edificazione del corpo, e non si può fare a meno di nessuno di esso.

Comunque in Efesini 2:20 vediamo che apostoli e profeti hanno un ruolo importante nella chiesa. Gli apostoli e i profeti sono il fondamento, con Cristo Gesù la pietra angolare.

Il discorso è molto ampio comunque, e si rischia l'off-topic.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virus il 13.11.2019 alle ore 16:56:36

on 11/13/19 alle ore 15:20:24, Marmar wrote:
Tra la democrazia e la chiesa non è che vi sia molto in comune, infatti: la democrazia è un tipo di governo, dove il popolo governa (o dovrebbe farlo), in qualche modo.

Un famoso predicatore americano fece una domanda una volta... io ero presente a quella riunione.

Chiese: "Sapete dirmi qual'è la fede cristiana più diffusa al mondo?"

La sua risposta fù la seguente: "La fede a MODO MIO"!!!

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Marmar il 13.11.2019 alle ore 21:47:19
La fede può essere solo a modo mio, poi c'è chi si avvicina più o meno al concetto che ne ha l'Eterno e che è, per moltissimi aspetti, evidenziato nelle scritture.

Purtroppo le scritture c'è chi le adatta al suo modo di pensare, e fino a che è qualcuno che non ha ruoli di guida, poco male. Il problema viene fuori nel caso contrario.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virus il 14.11.2019 alle ore 10:13:53

on 11/13/19 alle ore 21:47:19, Marmar wrote:
La fede può essere solo a modo mio, poi c'è chi si avvicina più o meno al concetto che ne ha l'Eterno e che è, per moltissimi aspetti, evidenziato nelle scritture.

Dalle scritture io evinco che la fede è un dono dello Spirito Santo... non ci appartiene, non è una cosa nostra... non proviene da noi. (Efesini 2:8-9)

Quindi non può essere una cosa nostra, che decidiamo noi come è... questo è chiaro nella Bibbia. Non ci sono dubbi!

Da dove proviene la fede? La fede non è qualcosa che possiamo evocare da soli, tantomeno che possediamo dalla nascita; non è il risultato della diligenza nello studio o della ricerca spirituale. Efesini 2:8-9 afferma chiaramente che la fede è un dono di Dio, non perché ce lo meritiamo, l’abbiamo guadagnato, o siamo degni di averlo. E non proviene da noi, bensì da Dio. Non si ottiene grazie al nostro potere o libero arbitrio. Ci viene semplicemente data da Dio insieme alla Sua grazia e misericordia, secondo il Suo disegno e scopo divino. A motivo di tutto ciò, la gloria va interamente a Lui.
(fonte: https://www.gotquestions.org/Italiano/Bibbia-fede.html)

Essendo quindi la fede un dono di Dio... in che modo impatta la nostra scelta? Semplice: un dono può essere accettato o, per assurdo, rifiutato. Se accetatto possiamo esserne grati al donatore e, capendo quanto quel dono sia prezioso, farne tesoro, utilizzarlo al meglio.

Ma attenzione, anche se viene accettato, un dono, può essere messo da parte in un mobile e non essere mai usato. Diveneterà un regalo inutile ed infruttuoso, che non serve a niente, nè a noi nè ad altri.

Lo stesso è per il dono della fede: sappiamo, sentiamo che possederla è un grande dono, un vantaggio rispetto a chi non ce l’ha, ma siamo liberi di accettarla o di rifiutarla. Di accoglierla come cosa preziosa che ci arricchisce e ci salva o metterla in un angolo della nostra stanza interiore che è il cuore e lasciarla assopire inutilizzata, o addirittura rifiutarla senza renderci conto della sua importanza, della sua immensa opportunità. La fede va accolta e vissuta, va coltivata, va alimentata, va gridata e dimostrata con la propria vita.
(fonte: https://digilander.libero.it/nonsoloperfede/nonsoloperfede/11.htm)

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Marmar il 14.11.2019 alle ore 11:07:14
Quello che cerco di dire è che la fede non può essere solo quella che NOI, in base al nostro modo di credere riteniamo l'UNICA.

Io scommetterei (se fossi uno scommettitore) che fra noi, gli stessi che postano su questo argomento, vi sono punti di vista che in alcuni casi possono essere molto divergenti, specialmente per quanto riguarda dottrine che sono ritenute importanti dalla denominazione che frequentiamo; e che sono diverse tra denominazione e denominazione.

Se ci spingiamo nella considerazione, ci rendiamo conto che il modo con cui verranno scelti i credenti deve avere caratteristiche diverse da quelle che noi immaginiamo, perché se dovesse essere in base alla perfezione della dottrina creduta, al massimo sarebbe salvato qualche individuo in tutto il mondo, e mi tengo largo. A me, però, sembra in base alle scritture che l'ordine di grandezza dei soli rapiti sia del miliardo.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virus il 14.11.2019 alle ore 16:38:39

on 11/14/19 alle ore 11:07:14, Marmar wrote:
Quello che cerco di dire è che la fede non può essere solo quella che NOI, in base al nostro modo di credere riteniamo l'UNICA.

E' necessario scindere "fede" e "credere"...

Ricordi quel passo che dice che anche satana ed i demoni credono che Dio esiste?  Ma mica hanno fede in Dio... altrimenti sarebbero salvati... quindi la fede (che va dimostrata con le azioni altrimenti è pari a nulla), comporta l'ubbidienza a Dio... perchè si ha fede in Lui ed alla bontà della Sua Parola.

La fede è qualcosa di diverso... in italiano la parola "fede" viene usata male a parer mio quando ad esempio si dice " Di che fede sei? ".

La fede non è questo biblicamente parlando... non si limita al credere... "La fede viene dall'udire e l'udire si ha per mezzo della Parola di Cristo" (Romani 10:17).

"Fede" è molto più di "credere"... io posso credere che Dio esiste, ma vivere poi la mia vita come mi pare in disaccorso con la sua Parola. Ho fede? Di sicuro no!

Fede è prendere Dio in parola. Prendere la Parola come essa è scritta, farla nostra e stare saldi su essa.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 14.11.2019 alle ore 21:58:49

on 11/14/19 alle ore 16:38:39, Virus wrote:
Fede è prendere Dio in parola. Prendere la Parola come essa è scritta, farla nostra e stare saldi su essa.


Sono perfettamente d'accordo, :friends:
la fede è credere nella nella parola, e  la parola  và letta con fede.
Sembra un gioco di parole ma nella realtà la fede con la parola si incrociano in un binomio inscindibile ove l'una è complementare all'altra.  

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 16.11.2019 alle ore 21:47:32

on 11/14/19 alle ore 11:07:14, Marmar wrote:
. A me, però, sembra in base alle scritture che l'ordine di grandezza dei soli rapiti sia del miliardo.


ti riferisci alla grande folla che non si poteva contare? (Ap 7:9)


Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di rendeliberi il 09.12.2019 alle ore 19:53:28
La Vera Chiesa è sparsa su tutta la terra è ne fanno parte chi ha ricevuto lo spirito di Dio

La bibbia dice questo: Matteo 11:30
poiché il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero».

quindi è sicuramente molto diverso da quello che le guide impongono.

Giovanni 14:15
Se voi mi amate, osserverete i miei comandamenti.

Giovanni 14:21
Chi ha i miei comandamenti e li osserva, quello mi ama; e chi mi ama sarà amato dal Padre mio, e io lo amerò e mi manifesterò a lui».
1Giovanni 2:4
Chi dice: «Io l'ho conosciuto», e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui;

1Giovanni 5:3
Perché questo è l'amore di Dio: che osserviamo i suoi comandamenti; e i suoi comandamenti non sono gravosi.

quale è la Chiesa che osserva i comandamenti di Dio oggi! come dice la scrittura se non si osservano i comandamenti non si è di Dio.



Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Sandro_48 il 09.12.2019 alle ore 20:56:24

on 12/09/19 alle ore 19:53:28, rendeliberi wrote:
La Vera Chiesa è sparsa su tutta la terra è ne fanno parte chi ha ricevuto lo spirito di Dio

La bibbia dice questo: Matteo 11:30
poiché il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero».

quindi è sicuramente molto diverso da quello che le guide impongono.

Giovanni 14:15
Se voi mi amate, osserverete i miei comandamenti.

Giovanni 14:21
Chi ha i miei comandamenti e li osserva, quello mi ama; e chi mi ama sarà amato dal Padre mio, e io lo amerò e mi manifesterò a lui».
1Giovanni 2:4
Chi dice: «Io l'ho conosciuto», e non osserva i suoi comandamenti, è bugiardo e la verità non è in lui;

1Giovanni 5:3
Perché questo è l'amore di Dio: che osserviamo i suoi comandamenti; e i suoi comandamenti non sono gravosi.

quale è la Chiesa che osserva i comandamenti di Dio oggi! come dice la scrittura se non si osservano i comandamenti non si è di Dio.
si caro "rendeliberi", ma questa è la "comunione dei santi" cioè una chiesa virtuale che solo Dio sa chi la compone. Sandro_48, chiesa composta da tutti quelli in cui è  lo Spirito di Dio.
Tuttavia la domanda di chi ha aperto il post era un'altra: quale chiesa concreta scegliere di frequentare? (A meno che uno decida di essere un cristiano senza altra chiesa , che non sia la "comunione dei santi" ). E su facebook trovi gruppi di "cristiani senza chiesa".

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virus il 10.12.2019 alle ore 12:04:55
La chiesa perfetta non esiste... perchè è composta da uomini e tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio.

Invece di chiedersi quale sia la miglior chiesa da trovare, a seconda dei miei gusti... la domanda giusta dovrebbe essere:

- In quale chiesa Dio mi sta chiamando a servire?

- In quale chiesa si svilupperò il proposito di Dio per la mia vita?

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di rendeliberi il 10.12.2019 alle ore 15:27:01

on 12/09/19 alle ore 20:56:24, Sandro_48 wrote:
si caro "rendeliberi", ma questa è la "comunione dei santi" cioè una chiesa virtuale che solo Dio sa chi la compone. Sandro_48, chiesa composta da tutti quelli in cui è  lo Spirito di Dio.
Tuttavia la domanda di chi ha aperto il post era un'altra: quale chiesa concreta scegliere di frequentare? (A meno che uno decida di essere un cristiano senza altra chiesa , che non sia la "comunione dei santi" ). E su facebook trovi gruppi di "cristiani senza chiesa".


scusa la mia ignoranza,: chi ha lo spirito Santo non è forse Santo? non è la Parola di Dio che  santifica? la Chiesa di Dio virtuale?!  la Chieda di Dio è spirituale, non virtuale..

Io ho scritto che la Chiesa vera è quella che osserva la legge, secondo la Scrittura,ho dato la risposta. Poi ognuno può scegliere quella che le piace.  Naturalmente dovrebbe comprendere a cosa serve la vera Chiesa

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di rendeliberi il 10.12.2019 alle ore 15:41:50

on 12/10/19 alle ore 12:04:55, Virus wrote:
La chiesa perfetta non esiste... perchè è composta da uomini e tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio.

Invece di chiedersi quale sia la miglior chiesa da trovare, a seconda dei miei gusti... la domanda giusta dovrebbe essere:

- In quale chiesa Dio mi sta chiamando a servire?

- In quale chiesa si svilupperò il proposito di Dio per la mia vita?


La vera Chiesa è stata fondata da Gesù Cristo il giorno di Pentecoste  2000 anni fà, non ha chiamato uomini perfetti ma uomini di poco valore agli occhi degli uomini.

1Pietro 2:5
anche voi, come pietre viventi, siete edificati per formare una casa spirituale, un sacerdozio santo, per offrire sacrifici spirituali, graditi a Dio per mezzo di Gesù Cristo.

si sa benissimo che le pietre non sono perfette ma con lo spirito Santo si legano fra loro nel modo migliore.

scegliere una qualsiasi chiesa vuol dire mettere a rischio la propria primizia.

se, non osserva i comandamenti, come dice la Scrittura, e non li insegna, è un correre al vento. Perchè nella Scrittura questo è scritto, come ho citato per primo.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Marmar il 10.12.2019 alle ore 15:51:31

Quote:
Io ho scritto che la Chiesa vera è quella che osserva la legge, secondo la Scrittura,ho dato la risposta. Poi ognuno può scegliere quella che le piace.  Naturalmente dovrebbe comprendere a cosa serve la vera Chiesa


Quale legge?  :confuso:

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 10.12.2019 alle ore 16:20:59

on 12/10/19 alle ore 15:51:31, Marmar wrote:
Quale legge?  :confuso:



caro Marmar,

La Legge c'è ed è una sola, il problema siamo noi uomini che la trasformiamo a nostra immagine invece di trasformare noi ad immagine della Legge. cioè di Cristo.

Ognuno adatta la Parola ai dogmi ed alla religione a cui appartiene.
Se un credente ha un preconcetto combatte fino all'inverosimile non per giungere a capire cosa dice la Bibbia ma  per affermare il suo punto di vista.

Nello studio e nel confronto su un determinato argomento quello CHE E' IMPORTANTE è capire cosa è scritto nella Parola non cosa pensiamo  noi.

Solo così si può dialogare altrimenti più che confronto dovremo limitarci a scrivere in una sorta di bacheca il nostro pensiero, che rispettabile che sia, non è la Parola di Dio.

shalom

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di claudiaTdg il 10.12.2019 alle ore 16:21:56
Legge biblica suppongo

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 10.12.2019 alle ore 16:35:04

on 12/10/19 alle ore 16:21:56, claudiaTdg wrote:
Legge biblica suppongo



la legge è solo biblica.
Però il problema della maggioranza delle religioni è quello che la Legge viene applicata male, o peggio in piccola parte.

Un esempio per i TDG:
C'è un passo di Isaia che parla che i giusti possederanno la terra, ma se leggi i versetti precedenti e successivi al passo, vedi che sarà la discendenza dei giusti che possederanno la terra, EPEPPURE la torre di guardia con questo versetto estrapolato dal contesto ha fatto un dogma in base al quale loro (i TDG) non moriranno mai.
Ma ritornando al discorso iniziale se Leggi tutta la Bibbia vedi che non è assolutamente vero. Isaia dice pure che chi morirà presto morir a cento anni (quindi si continua a morire) che i vecchi compiranno il numero dei loro anni (ma poi moriranno), carne e sangue non possono ereditare il Regno di Dio, Gesù ha preparato molte stanze nella casa del Padre, saremo trasformati in corpi spirituali, i risorti saranno come angeli nel cielo. ecc.....
E per ultimo devi sapere che la morte verrà abolita (distrutta) solo dopo il millennio quando verrà gettata nello stagno di fuoco, quindi durante il millennio la morte c'è-

Allora sorge la domanda che giustamente ha fatto Marmar:

QUALE LEGGE?

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di rendeliberi il 10.12.2019 alle ore 16:44:27
scusa  ma dovresti postare qualche passo biblico dove affermerebbe che la legge non è valida.

allora non è peccato uccidere, non è peccato rubare, non è peccato commettere adulterio, non è peccato accudire i genitori ecc. ecc.?!

che cosa vuol dire che la legge è solo biblica?!

la bibbia non è forse la Parola vivente di Dio?

Scusa, chi sono questi giusti se tutti gli uomini sono peccatori?

grazie

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 10.12.2019 alle ore 18:21:03

on 12/10/19 alle ore 16:44:27, rendeliberi wrote:
scusa  ma dovresti postare qualche passo biblico dove affermerebbe che la legge non è valida.

allora non è peccato uccidere, non è peccato rubare, non è peccato commettere adulterio, non è peccato accudire i genitori ecc. ecc.?!

che cosa vuol dire che la legge è solo biblica?!

la bibbia non è forse la Parola vivente di Dio?

Scusa, chi sono questi giusti se tutti gli uomini sono peccatori?

grazie


vedo che non hai compreso oppure non hai a mente gli esempi citati che sono tutti passi biblici.
Chiarisco che l'intervento era per i TDG e le loro false dottrine.

La legge è solo biblica significa che è una sola, La Parola di Dio, il problema è che gli uomini la interpretano come vogliono loro e non per quello che è scritto sulla Legge.


Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Marmar il 10.12.2019 alle ore 19:07:45
Quando vi riferite alla "legge biblica" avete in mente il Pentateuco?

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 10.12.2019 alle ore 19:38:06

on 12/10/19 alle ore 19:07:45, Marmar wrote:
Quando vi riferite alla "legge biblica" avete in mente il Pentateuco?


il pentateuco è la legge di Mosè (Torah) e come tale fa parte della Bibbia che noi tutti leggiamo.
Quindi parlando di Legge biblica si parla di tutto ciò che è riportato nelle sacre scritture e quindi noi cristiani non dobbiamo fare distinguo poiché Gesù è venuto non per abolire ma per portare a compimento.

Quello che dobbiamo distinguere sono i patti.
Noi cristiani facciamo parte del nuovo patto fatto per mezzo del sacrificio di Cristo.



Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di rendeliberi il 10.12.2019 alle ore 20:08:31
mi devi scusare ma la legge è stata data da Dio a Mosè in forma scritta

i  10 comandamenti che indicano come adorare Dio e rispettare il prossimo.

Certo, siamo sotto un patto migliore, spirituale, Cristo non è venuto ad abolire la legge dei dieci comandamenti, ma a compiere la legge rituale dei sacrifici, perchè l'ultimo sacrificio è stato il Suo.

Quindi se la legge è valida la Vera Chiesa dovrebbe osservare i Suoi comandamenti. Forse ci sta qualche Scrittura , che ignoro, dove afferma che la legge non si osserva?!  grazie

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 10.12.2019 alle ore 20:28:49

on 12/10/19 alle ore 20:08:31, rendeliberi wrote:
mi devi scusare ma la legge è stata data da Dio a Mosè in forma scritta

i  10 comandamenti che indicano come adorare Dio e rispettare il prossimo.

Certo, siamo sotto un patto migliore, spirituale, Cristo non è venuto ad abolire la legge dei dieci comandamenti, ma a compiere la legge rituale dei sacrifici, perchè l'ultimo sacrificio è stato il Suo.

Quindi se la legge è valida la Vera Chiesa dovrebbe osservare i Suoi comandamenti. Forse ci sta qualche Scrittura , che ignoro, dove afferma che la legge non si osserva?!  grazie


vedo che sai, sono forse io a capire male.
dire che la Legge è stata data a Mosè e parlate della Torah diciamo che è la stessa cosa a meno che non stai battendo la strada di una corrente cristiana per arrivare al 4° comandamento.
Riguardo alle scritture che ignori, beh questo lo sai tu e non certamente io.
Riguardo invece alla legge troviamo scritto che è la fede a salvare e non la legge poiché la legge ci dà la conoscenza del peccato.
Altrove troviamo scritto che la lettera (legge) uccide ma lo Spirito vivifica.

Quindi chiedo a te qual'è il compromesso tra legge e fede

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Sandro_48 il 10.12.2019 alle ore 21:09:50

on 12/10/19 alle ore 15:27:01, rendeliberi wrote:
scusa la mia ignoranza,: chi ha lo spirito Santo non è forse Santo? non è la Parola di Dio che  santifica? la Chiesa di Dio virtuale?!  la Chieda di Dio è spirituale, non virtuale..


si , con "virtuale" intendo le persone in cui è lo Spirito di Dio, ma che non si conoscono fra di loro: In questo senso "virtuale" perchè chiesa reale in Dio , ma virtuale fra le persone che credono in Lui.
Sandro_48, "chiesa come comunione spirituale in Dio" ma senza relazioni fra i credenti in questo Dio: in questo senso "virtuale".
"cioè = comunione dei santi = realtà spirituale da accettare con fede e vivere solo con la preghiera; in un certo senso, partecipare su facebook a gruppi biblici è una via di mezzo tra comunità reale e virtuale.
Sandro_48
10 dicembre 2019

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virtuale il 11.12.2019 alle ore 10:17:04
A me non mi dispiace la possibilità virtuale di comunicare...in mancanza d`altro e come dice Sandro_48 è un supporto...e lo trovo eccellente dal punto di vista "immagazzinativo".

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Sandro_48 il 11.12.2019 alle ore 10:53:23
proposta:
cari   "rendeliberi",   "Viky_94"   ,  Virtuale,   e io  Sandro_48 e tom_anad
creiamo fra noi una chiesa virtuale, qui in Evangelici comunicando tra di noi. (vedasi anche il Post : "senza chiesa" nella sezione :
"Richieste di preghiera e intercessione".
Ogni altra persona può aggiungersi.

Sandro_48


Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 11.12.2019 alle ore 10:57:06

on 12/11/19 alle ore 10:53:23, Sandro_48 wrote:
proposta:
cari   "rendeliberi",   "Viky_94"   ,  Virtuale,   e io  Sandro_48
creiamo fra noi una chiesa virtuale, qui in Evangelici comunicando tra di noi. (vedasi anche il Post : "senza chiesa" in



a me non mi volete?

Ovviamente come membro della chiesa virtuale!

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Sandro_48 il 11.12.2019 alle ore 11:01:20
certo tom_anad , anche te.

Sandro_48

da parte mia posso offrire in italiano ogni giorno , se ci riesco, il contributo delle letture bibliche meditative dei Fratelli Moravi  , che oggi trovate in "senza chiesa" nella sezione  "Richieste di preghiera e intercessione".

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di rendeliberi il 11.12.2019 alle ore 13:17:45
scusate la mia ignoranza, la bibbia afferma che la vera Chiesa è formata da un corpo di credenti  che si riunisce regolarmente nel giusto giorno nello stesso luogo per crescere in conoscenza nella grazia. Cercare la giusta Chiesa, non vuol dire che la comunione virtuale, sostituisca quella dove i fratelli si ritrovano fisicamente.

sarebbe un grande errore , perchè si è sempre fuori dalla Chiesa.


naturalmente, virtualmente a parole si può fare, ma questo non può sostituire  la comunione fraterna e nemmeno si può crescere nei rapporti  personali. E' ben chiaro che si è fuori dalla Chiesa di Dio.



Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virtuale il 11.12.2019 alle ore 19:44:15

on 12/11/19 alle ore 10:53:23, Sandro_48 wrote:
proposta:
cari   "rendeliberi",   "Viky_94"   ,  Virtuale,   e io  Sandro_48 e tom_anad
creiamo fra noi una chiesa virtuale, qui in Evangelici comunicando tra di noi. (vedasi anche il Post : "senza chiesa" nella sezione :
"Richieste di preghiera e intercessione".
Ogni altra persona può aggiungersi.

Sandro_48

Io sarei daccordo.
Non ho capito bene se apriresti un Thread per questo..
Trovo che è un`ottima idea che può essere utile ai senza chiesa, ai già credenti, ai nuovi e ai non credenti e può essere un punto d`appiglio in fatto di parole scritte e altro come un`àncora spirituale per tutti e un contatto emozionale con tutti.
...come una stazione ambulante...come una missione.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Sandro_48 il 11.12.2019 alle ore 20:41:57
Anche tom_anad è d'accordo e forse (pur con qualche riserva) anche
"rendeliberi" che ha appena postato anche in  " Richieste di preghiera e di intercessione".

Secondo me non occorre aprire un thread (per rispondere a Virtuale), perchè la "chiesa" deve essere fluida e vitale: abbiamo già questi 2
Thread aperti:
Come scegliere una chiesa  e
Richieste di preghiera e di intercessione.
Affinchè non sia un rapporto artificioso, ognuna/o deve sentirsi libera/o di comunicare o di non comunicare, cioè di scrivere o non di scrivere.   ///Per Tom_anad : il tuo pensiero biblico è complesso: questa sera me lo rileggo.  
Sandro_48

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virus il 16.12.2019 alle ore 13:01:22

on 12/10/19 alle ore 21:09:50, Sandro_48 wrote:
ma senza relazioni fra i credenti in questo Dio: in questo senso "virtuale".
"cioè = comunione dei santi = realtà spirituale da accettare con fede e vivere solo con la preghiera; in un certo senso, partecipare su facebook a gruppi biblici è una via di mezzo tra comunità reale e virtuale.
Sandro_48

Non chiamiamo questa cosa chiesa per favore...

La chiesa è una cosa seria. L'hai istituita Dio e ha delle connotazioni ben specifiche.

Scrivetevi e sentitevi, sono certo che questo porterà benedizione... ma non è una chiesa.

La chiesa virtuale non è chiesa.
PUNTO E BASTA!!!

Dobbiamo essere seri, avere rispetto e timore di Dio e le cose di Dio.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di tom_anad il 16.12.2019 alle ore 13:10:04
:good:

:friends:

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di LiveByFaith il 19.01.2020 alle ore 15:38:46
ciao a tutti, Utilizzo questo topic già sul tema, per non aprirne altri simili, seppure vedo che l'argomento ha preso una piega un po' diversa. Tuttavia vi chiedo di leggere la mia esperienza e darmi dei consigli secondo la vostra esperienza cristiana  e illuminata dallo Spirito, oltre che opinioni personali.
Premetto che son nata e cresciuta in una famiglia credente e regolarmente frequentante una chiesa. stiamo parlando della "mia" chiesa per eccellenza, alla quale mi sento anche legata da un forte legame affettivo,  avendovi sperimentato delle tappe importanti della mia vita all'interno.
Senza allungare il brodo, negli ultimi 2/3 anni però sto vivendo delle forti battaglie spirituali, perché all'interno della chiesa vi è stato un cambio di conduzione, pastori, per cause naturali. Molto semplicemente gli anziani di quando sono nata erano avanti nell'età, dunque negli anni uno dietro l'altro sono andati con il Signore e mano a mano si sono fatti avanti a condurre la chiesa, altri fratelli che prima avevano un ruolo di diaconi e affiancamento ai pastori.
L'ultimo evento però è stato abbastanza traumatico, nel senso che il pastore che è venuto a mancare, purtroppo è stato improvviso senza che nessuno se lo aspettasse. Una persona particolarmente dedita, non solo in chiesa, ma anche in famiglia e nella vita privata. Dunque mancando lui, così all'improvviso, si è creato un vuoto che si è sentito, oltre al dolore umano per la perdita.
Attualmente vivo ancora questa rottura dentro il mio cuore, nonostante siano passati oramai un paio di anni. Non mi trovo appieno con la conduzione della chiesa. Mentre prima si erano sempre avvicendati un gruppo di fratelli tra pastori veri e propri e diaconi, adesso la gestione di tutto (sia in termini più spirituali che organizzativi), è di fatto in mano ad una sola persona.
Negli anni ho sempre lottato con questa oppressione che sento in cuore quando varco la soglia della chiesa. Da cosa è dovuta? Da aspetti molto personali del pastore, che di fatto non ha rivoluzionato dottrinalmente la linea (ci mancherebbe), ma delle piccole cose sì. Si predica molto sulle sconfitte del peccato, che della vittoria di Cristo su queste. Il risultato è che ci sono dei giorni che esco sfatta dalla chiesa. I messaggi non sono sbagliati biblicamente ed è GIUSTO predicare su temi, come Satana, il peccato e la confessione. Ma se solamente su questi, diventa veramente asfissiante. Quasi ci si dimentica che Gesù ci fa grazia, proprio perché da soli non ci salveremmo mai solamente con le nostre confessioni e il cercar di non peccare.
In questi anni ho avuto diverse risposte da parte del Signore, molte anche di sollievo e consolazione. Certo ogni Domenica è una lotta estenuante, ma anche durante la settimana. Si insiste molto sull'essere d'accordo e sulla sottomissione all'anziano, altrimenti è meglio astenersi dalla santa cena.  In tutti questi mesi ho sempre rifiutato l'idea di andare in un'altra chiesa, perché al di là delle difficoltà con la nuova conduzione, sono molto affezionata anche ad altri fratelli e se lasciassi la chiesa, dovrei interrompere i rapporti anche con loro. Inoltre non è quello che voglio, non lo farei mai. però ogni volta mi analizzo rispetto al discorso della santa cena. E' sincera e giusta la mia comunione all'interno del corpo della chiesa, seppure provo questo senso di oppressione di fronte ad un pastore che ha modo semplicemente diverso di condurre la chiesa, rispetto alle persone di prima?
Non stiamo dunque parlando di questioni dottrinali, ma proprio di modi di fare e di inclinazione ad approcciarsi alla Parola. Ciascuno di noi ha dei passi e dei temi più battuti. Personalmente ho trovato molto sollievo a reperire anche altri messaggi da altre chiese e pastori, che conosco, grazie alla tecnologia che abbiamo oggi. Dunque cerco di variegare messaggi sul giudizio e sul peccato spesso predicati in chiesa, con messaggi di incoraggiamento e temi anche più pratici rispetto alla santificazione (che purtroppo sono diminuiti drasticamente in questi anni).
però mi rimane sempre nel cuore questa oppressione che  devo sempre combattere. Nel mio intimo so anche che non ho mai accettato la morte di questo fratello e spesso mi domando come il Signore abbia messo la chiesa in questa situazione.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virtuale il 19.01.2020 alle ore 16:04:36

on 01/19/20 alle ore 15:38:46, LiveByFaith wrote:
ciao a tutti, Utilizzo questo topic già sul tema, per non aprirne altri simili, seppure vedo che l'argomento ha preso una piega un po' diversa. Tuttavia vi chiedo di leggere la mia esperienza e darmi dei consigli secondo la vostra esperienza cristiana  e illuminata dallo Spirito, oltre che opinioni personali.
Premetto che son nata e cresciuta in una famiglia credente e regolarmente frequentante una chiesa. stiamo parlando della "mia" chiesa per eccellenza, alla quale mi sento anche legata da un forte legame affettivo,  avendovi sperimentato delle tappe importanti della mia vita all'interno.
Senza allungare il brodo, negli ultimi 2/3 anni però sto vivendo delle forti battaglie spirituali, perché all'interno della chiesa vi è stato un cambio di conduzione, pastori, per cause naturali. Molto semplicemente gli anziani di quando sono nata erano avanti nell'età, dunque negli anni uno dietro l'altro sono andati con il Signore e mano a mano si sono fatti avanti a condurre la chiesa, altri fratelli che prima avevano un ruolo di diaconi e affiancamento ai pastori.
L'ultimo evento però è stato abbastanza traumatico, nel senso che il pastore che è venuto a mancare, purtroppo è stato improvviso senza che nessuno se lo aspettasse. Una persona particolarmente dedita, non solo in chiesa, ma anche in famiglia e nella vita privata. Dunque mancando lui, così all'improvviso, si è creato un vuoto che si è sentito, oltre al dolore umano per la perdita.
Attualmente vivo ancora questa rottura dentro il mio cuore, nonostante siano passati oramai un paio di anni. Non mi trovo appieno con la conduzione della chiesa. Mentre prima si erano sempre avvicendati un gruppo di fratelli tra pastori veri e propri e diaconi, adesso la gestione di tutto (sia in termini più spirituali che organizzativi), è di fatto in mano ad una sola persona.
Negli anni ho sempre lottato con questa oppressione che sento in cuore quando varco la soglia della chiesa. Da cosa è dovuta? Da aspetti molto personali del pastore, che di fatto non ha rivoluzionato dottrinalmente la linea (ci mancherebbe), ma delle piccole cose sì. Si predica molto sulle sconfitte del peccato, che della vittoria di Cristo su queste. Il risultato è che ci sono dei giorni che esco sfatta dalla chiesa. I messaggi non sono sbagliati biblicamente ed è GIUSTO predicare su temi, come Satana, il peccato e la confessione. Ma se solamente su questi, diventa veramente asfissiante. Quasi ci si dimentica che Gesù ci fa grazia, proprio perché da soli non ci salveremmo mai solamente con le nostre confessioni e il cercar di non peccare.
In questi anni ho avuto diverse risposte da parte del Signore, molte anche di sollievo e consolazione. Certo ogni Domenica è una lotta estenuante, ma anche durante la settimana. Si insiste molto sull'essere d'accordo e sulla sottomissione all'anziano, altrimenti è meglio astenersi dalla santa cena.  In tutti questi mesi ho sempre rifiutato l'idea di andare in un'altra chiesa, perché al di là delle difficoltà con la nuova conduzione, sono molto affezionata anche ad altri fratelli e se lasciassi la chiesa, dovrei interrompere i rapporti anche con loro. Inoltre non è quello che voglio, non lo farei mai. però ogni volta mi analizzo rispetto al discorso della santa cena. E' sincera e giusta la mia comunione all'interno del corpo della chiesa, seppure provo questo senso di oppressione di fronte ad un pastore che ha modo semplicemente diverso di condurre la chiesa, rispetto alle persone di prima?
Non stiamo dunque parlando di questioni dottrinali, ma proprio di modi di fare e di inclinazione ad approcciarsi alla Parola. Ciascuno di noi ha dei passi e dei temi più battuti. Personalmente ho trovato molto sollievo a reperire anche altri messaggi da altre chiese e pastori, che conosco, grazie alla tecnologia che abbiamo oggi. Dunque cerco di variegare messaggi sul giudizio e sul peccato spesso predicati in chiesa, con messaggi di incoraggiamento e temi anche più pratici rispetto alla santificazione (che purtroppo sono diminuiti drasticamente in questi anni).
però mi rimane sempre nel cuore questa oppressione che  devo sempre combattere. Nel mio intimo so anche che non ho mai accettato la morte di questo fratello e spesso mi domando come il Signore abbia messo la chiesa in questa situazione.

...forse da quando mi sono svegliata è incominciata l`era dei topi.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Marmar il 19.01.2020 alle ore 16:56:13
Virtuale, cosa c'entra l'era dei topi con il post della sorella che hai quotato?

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Marmar il 19.01.2020 alle ore 17:01:51
In un libro di Lutero che lessi un po' di anni or sono, e di cui non ricordo né il titolo, né dove l'ho messo, ricordo un suo discorso sul culto.

Secondo lui (ed io sono totalmente d'accordo) il culto dovrebbe iniziare con la S. Cena, e tutto il resto dovrebbe essere guidato dal ringraziamento e dalla riconoscenza per tutto ciò che Cristo ci ha donato con il suo sacrificio.

L'esaminare se stessi, di cui parla Paolo, ha a che vedere con la condivisione, non con il peccato, o presunto tale. Almeno secondo me.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virtuale il 19.01.2020 alle ore 17:44:13

on 01/19/20 alle ore 16:56:13, Marmar wrote:
Virtuale, cosa c'entra l'era dei topi con il post della sorella che hai quotato?

Caro Marmar...ti racconto una storia che mi è venuta prima...e che mi fa pensare che tutto è possibile per il Signore, per esempio per consolarci.

Ci sono i topi...ma ci sono anche i gatti...e allora come la mettiamo?
In un mondo di pace, i gatti e i topi possono vivere amichevolmente....e i topi hanno delle idee che piacciono molto ai gatti...e l`anima dei gatti è mega sazia delle idee dei topi.
Insieme possono fare grandi cose perché il Signore è in ogni loro via....non riesco a esprimermi altrimenti.

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virtuale il 22.01.2020 alle ore 10:36:44
...viene dal cielo,
nonostante che sono ancora su questa terra,
...ma ritorna su...alla gloria di Dio.

Il messaggio è :
Gloria a Dio..

Titolo: Re: Come scegliere una chiesa
Post di Virus il 22.01.2020 alle ore 13:51:33

on 01/19/20 alle ore 17:01:51, Marmar wrote:
L'esaminare se stessi, di cui parla Paolo, ha a che vedere con la condivisione, non con il peccato, o presunto tale. Almeno secondo me.

Non ho capito, scusami Marmar.
Puoi spiegare meglio?



Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board