Progetto Archippo Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Vita cristiana
(Moderatore: andreiu)
   MARIA
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2  · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: MARIA  (letto 1031 volte)
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3636
Re: MARIA
« Rispondi #15 Data del Post: 28.04.2019 alle ore 08:16:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.04.2019 alle ore 00:43:16, Leona wrote:
Ma mi chiedo: è veramente essenziale alla nostra salvezza, essere convinti che il nostro Signore fosse figlio unico di Maria?

A mio avviso no, cosa cambia per la nostra salvezza?
Loggato
Rossella
Membro supporter
*****





    Rossella
E-Mail

Posts: 2475
Re: MARIA
« Rispondi #16 Data del Post: 29.04.2019 alle ore 00:50:12 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.04.2019 alle ore 00:43:16, Leona wrote:

Ma mi chiedo: è veramente essenziale alla nostra salvezza, essere convinti che il nostro Signore fosse figlio unico di Maria?

È proprio quello che mi chiedo anch'io. A che serve per la nostra salvezza sapere se Gesù fu l'unico figlio di Maria o se lei rimase, oppure no, eternamente vergine anche dopo il parto? Assolutamente non serve a nulla. Nel corso della storia, fra le sante donne ci sono state le vergini, le sposate e persino delle ex prostitute.  
In ogni modo, per me le paroline conobbe e finché sono di grande valore e definitive.
Loggato

"Benedici, anima mia, il SIGNORE
e non dimenticare nessuno dei suoi benefici !".
Leona
Membro
***



Gesù è vita e luce

   


Posts: 150
Re: MARIA
« Rispondi #17 Data del Post: 29.04.2019 alle ore 10:12:27 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Premetto che il tema di Maria non è mai stato un problema per me, poichè credo che la salvezza di tutti ci sia stata guadagnata sulla Croce da Cristo. In seguito a questo dibattito, sono andata a leggere le diverse versioni di Bibbie che abbiamo in casa, tutte sono chiarissime in merito al fatto che Maria non ebbe rapporti con Giuseppe fino alla nascita di Gesù, Dunque possiamo concludere che dopo la nascita, Maria e Giuseppe furono uniti come marito e moglie.  
Poi sono stata a guardare il Nuovo Testamento con versione parallela greco-inglese (The Interliner Greek-English New Testament, ultima edizion1993) e qui mi sembra chiaro che in greco viene usato il sostantivo "Primogenito" il che non lascia dubbi.
Chi conosce il greco, potrebbe confermare?
Loggato

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me (Ap 3:20)
Leona
Membro
***



Gesù è vita e luce

   


Posts: 150
Re: MARIA
« Rispondi #18 Data del Post: 29.04.2019 alle ore 10:35:48 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Interessante anche la versione ed il commento trovato sulla sinossi edita da emp (cattolica).
" e non la conosceva (perchè l'imperfetto?) finché partorì un figlio: e chiamò il suo nome Gesù."
Poi la nota editoriale
" Matteo si limita a rilevare la verginità di Maria fino alla nascita, senza prendere in considerazione il periodo posteriore.
FINCHE è la traduzione letterale di "eos" greco; non significa che dopo la nascita, Maria abbia avuto altri figli. Comunque è verità di fede che Maria è rimasta sempre vergine, come ha sempre affermato la tradizione e come risulta implicitamente dal Vangelo.
 
Mah, ...... quando mi incrocio con cattolici dogmaticamenti certi di questo, preferisco rispettare la loro credenza e non andare oltre, e pensare che il nostro Signore è più saggio di noi umani.
Loggato

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me (Ap 3:20)
pino-rinato
Simpatizzante
**



Il logos si è fatto carne, l’invisibile... icona!

   


Posts: 37
Re: MARIA
« Rispondi #19 Data del Post: 05.05.2019 alle ore 10:40:45 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

chiedo scusa se non riesco ad essere abbastanza presente e veloce nel rispondere, Buona Domenica a tutti innanzitutto!
 
dunque come visto la scrittura stessa ci dice chi sono due dei cosiddetti fratelli del Signore, essi sono figli dell'"altra Maria" che stava presso la croce e sono Giacomo e Giuseppe, già questo mi dice quale sia il valore dell'adelfos che va preso in senso largo
 
Mc  
15:40  Vi erano anche alcune donne, che osservavano da lontano, tra le quali Maria di Màgdala,. Maria madre di Giacomo il minore e di Ioses
 
Mt 27,56 Tra queste c’erano Maria di Màgdala Maria madre di Giacomo e di Giuseppe, e la madre dei figli di Zebedeo.

 
si trattava forse della Madre del Signore? No, perchè...
 
Mt 27,61 Lì, sedute di fronte alla tomba, c’erano Maria di Màgdala e l’altra Maria

 
Mt 28,1 Dopo il sabato… Maria di Màgdala e l’altra Maria andarono a visitare la tomba

 
questa Maria era...
 
Gv 19,25 Stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria  di Clèopa  
 
questa Maria era la sorella della Madre del Signore, questa si, la Madre di Giacomo e Giuseppe (o Joses, forma contratta di Giuseppe)
 
come poi scritto nel posto precedente, dato che Adelfos era usato in senso ampio e questo nonostante la traduzione nel greco koinè, per specificare se il cosiddetto adelfos era figlio della stessa Madre....lo si diceva semplicemente!!!!
 
(Giuseppe e Beniamino sono fratelli e figli di Rachele)
Gn 43,29 Egli alzò gli occhi e guardò Beniamino, suo fratello, il figlio di sua madre, e disse: «È questo il vostro fratello più giovane, di cui mi avete parlato?» e aggiunse: «Dio ti conceda grazia, figlio mio!».
 
Deut 27,22 Maledetto chi si unisce con la propria sorella, figlia di suo padre o figlia di sua madre! Tutto il popolo dirà: Amen.
 
Lv 18,9 Non scoprirai la nudità di tua sorella, figlia di tuo padre o figlia di tua madre, sia nata in casa o fuori.  
 
2 Cr  
21:1  Giòsafat si addormentò con i suoi padri, fu sepolto con loro nella Città di Davide e al suo posto divenne re suo figlio Ioram.
21:2  I suoi fratelli, figli di Giòsafat, erano Azaria, Iechièl, Zaccaria, Azariàu, Michele e Sefatia; tutti costoro erano figli di Giòsafat, re d’Israele
 
Mt  
4:21  Andando oltre, vide altri due fratelli, Giacomo, figlio di Zebedeo, e Giovanni suo fratello, che nella barca, insieme a Zebedeo loro padre, riparavano le loro reti, e li chiamò
 
Giudici, 8,18:
"Poi disse a Zebach e a Zalmunna: "Come erano gli uomini che avete uccisi al Tabor?". Quelli risposero: "Erano come te; ognuno di loro aveva l’aspetto di un figlio di re". Egli riprese: "Erano miei fratelli, figli di mia madre"
 
Sl  
49(50),20 Ti siedi, parli contro il tuo fratello,
getti fango contro il figlio di tua madre.

 
Sl 69(68):9  sono diventato un estraneo ai miei fratelli, uno straniero per i figli di mia madre.
 
nel prossimo post affronterò il tema PRIMOGENITO che sapete bene va letto non secondo la cultura Yankee ma secondo l'uso dei semiti, questo è lapalissiano
 
Loggato

λόγος...σάρξ, ἀοράτῳ...εἰκὼν!
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7125
Re: MARIA
« Rispondi #20 Data del Post: 05.05.2019 alle ore 14:47:58 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Perdi tempo Pino, sono cose vecchie affrontate più volte. Per quanto mi riguarda non ho più neanche voglia di parlarne.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
pino-rinato
Simpatizzante
**



Il logos si è fatto carne, l’invisibile... icona!

   


Posts: 37
Re: MARIA
« Rispondi #21 Data del Post: 05.05.2019 alle ore 22:25:08 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

in quanto  al termine PRIMOGENITO, se viene letto secondo la nostra cultura occidentale, si finisce nell'errore del termine ADELFOS e FINCHE'
 
se diciamo di amare la Parola di Dio, dobbiamo farci spiegare da essa cosa intende con certi termini e non anteporre preconcetti e letture occidentali.
 
cosa si intende con primogenito?

Es 13:2  «Consacrami ogni essere che  esce per primo dal seno materno tra gli Israeliti: ogni primogenito di uomini o di animali appartiene a me»
 
Es 13:12  tu riserverai per il Signore ogni primogenito del seno materno;  ogni primo parto del tuo bestiame, se di sesso maschile, lo consacrerai al Signore
 
 
secondo i semiti, PRIMOGENITO è il primo parto, cioè colui che non è stato preceduto da nessun'altra!
difatti gli ebrei consacravano il primo nato e così hanno fatto per Gesù
 
Lc  2:22  Quando furono compiuti i giorni della loro purificazione rituale, secondo la legge di Mosè, portarono il bambino a Gerusalemme per presentarlo al Signore –
2:23  come è scritto nella legge del Signore: Ogni maschio primogenito sarà sacro al Signore
 
 
domanda da 1 milione di dollari....se il bambino veniva consacrato subito al Signore, come facevano i genitori a sapere che sarebbe stato il PRIMOGENITO DI ALTRI FRATELLI?  
risposta....non lo sapevano, perché PRIMOGENITO era sempre il primo nato, cioè colui che non è stato preceduto da altri fratelli!! anche un figlio unico era il PRIMOGENITO.
l'archeologia ci conferma questo concetto, Nel 1922 in Egitto, nella necropoli ebraica di Tell-el-Yehu-dieh, è stata rinvenuta una tomba in cui era stata sepolta una donna, di nome Arsinoe, contemporanea di Gesù. Nell’iscrizione posta dal marito, ella si esprime così:  
«Ma la sorte, nei dolori del parto del mio figlio primogenito, mi condusse al termine della vita»
 
la donna ebrea, era morta nel partorire il PRIMOGENITO....quanti figli avrà avuto dopo morta?  
 
la primogenitura dava dei diritti e dei doveri che gli altri fratelli, se c'erano, non avevano, cosa dice la Bibbia?
 

Dt  
21:17  Riconoscerà invece come primogenito il figlio dell’odiata, dandogli il doppio di quello che possiede, poiché costui è la primizia del suo vigore e a lui appartiene il diritto di primogenitura
 
2 Cr  
21:3  Il padre aveva dato loro ricchi doni: argento, oro e oggetti preziosi insieme con fortezze in Giuda; il regno però l’aveva assegnato a Ioram, perché era il primogenito
 
 
 
come avete capito, il PRIMOGENITO aveva diritto alla parte di eredità maggioritaria oltre a godere di rispetto e governo sugli altri membri della famiglia.
 
come vedete, un termine se letto secondo la nostra cultura ha un significato, se letto nella cultura originaria, ne ha un'altro, così FRATELLO, PRIMOGENITO, FINCHE' ecc

 
Salmo  
110:1  Di Davide. Salmo. Oracolo del Signore al mio signore: «Siedi alla mia destra  finché
 io ponga i tuoi nemici a sgabello dei tuoi piedi»
 
2 Sam  
6:23  Mical, figlia di Saul, non ebbe figli  fino
 al giorno della sua morte.
 
1 Tm  
4:13  finché
 io venga, dèdicati alla lettura, all’esortazione e all’insegnamento
 
Mt  
28:20  insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino
 alla fine del mondo»
 
Mt  
12:20  Non spezzerà una canna già incrinata, non spegnerà una fiamma smorta,  finché
 non abbia fatto trionfare la giustizia
 
Mt  
22:44  Disse il Signore al mio Signore: Siedi alla mia destra  finché
 io ponga i tuoi nemici sotto i tuoi piedi
 
 
la Bibbia stessa vi spiega il significato del termine, non lo si vuole accettare? pazienza, ma è parola di Dio!
 

Interventi angelici


 
in positivo e a favore del fatto che Gesù fosse realmente figlio unico posso citare un costante paradigma biblico, ogni volta che un Angelo del Signore è coinvolto nella nascita di un bambino, quel bambino è e rimane figlio unico!!
lo dico io? No, la Bibbia:
 
Agar di Ismaele
Gn 16:11  Soggiunse poi l’angelo del Signore: «Ecco, sei incinta: partorirai un figlio e lo chiamerai Ismaele, perché il Signore ha udito il tuo lamento.
16:15  Agar partorì ad Abram un figlio e Abram chiamò Ismaele il figlio che Agar gli aveva partorito.
 
Sara di Isacco
Gn 18:10  Riprese: «Tornerò da te fra un anno a questa data e allora Sara, tua moglie, avrà un figlio».
21:2  Sara concepì e partorì ad Abramo un figlio nella vecchiaia, nel tempo che Dio aveva fissato.
21:3  Abramo chiamò Isacco il figlio che gli era nato, che Sara gli aveva partorito.
 
Madre di Sansone
Gn 13:3  L’angelo del Signore apparve a questa donna e le disse: «Ecco, tu sei sterile e non hai avuto figli, ma concepirai e partorirai un figlio.
13:24  E la donna partorì un figlio che chiamò Sansone. Il bambino crebbe e il Signore lo benedisse
 
Elisabetta di Giovanni
Lc .1:13  Ma l’angelo gli disse: «Non temere, Zaccaria, la tua preghiera è stata esaudita e tua moglie Elisabetta ti darà un figlio, e tu lo chiamerai Giovanni.
 
 
 

Profezie


 
Zc 12:10  Riverserò sopra la casa di Davide e sopra gli abitanti di Gerusalemme uno spirito di grazia e di consolazione: guarderanno a me, colui che hanno trafitto. Ne faranno il lutto come si fa il lutto per un figlio unico, lo piangeranno come si piange il primogenito
 
Is 7,14 Pertanto il Signore stesso vi darà un segno. Ecco: la vergine concepirà e partorirà un figlio
 
 
 
cosa dice la Bibbia? UN FIGLIO UNICO, IL PRIMOGENITO, UN FIGLIO
In Is 7,14 si dice che la Vergine concepirà e partorirà, il segno per tutto il mondo e per tutti i tempi, è questa Vergine che da Vergine ha concepito e da Vergine ha partorito, notare il "Kai" che significa "e", la Vergine da Vergine concepirà e partorirà.
 

 Affidamento della Madre al discepolo amato

 

 
Gv 19,26 Gesù allora, vedendo la madre e lì accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: "Sorridenteonna, ecco il tuo figlio!".  
 Poi disse al discepolo: "Ecco la tua madre!". E da quel momento il discepolo la prese nella sua casa.
 
 
questo episodio non può essere spiegato se Gesù avesse avuto altri fratelli carnali, alla sua morte per diritto e dovere, sarebbero stati i fratelli a prendersi cura della Madre, Gesù invece, nell'ora più solenne della storia della salvezza, affida il discepolo amato a Maria e Maria al discepolo amato.
Sappiamo che dopo l'ascensione i fratelli erano uniti alla comunità cristiana, quindi erano anche loro discepoli del Signore, ma se anche fossero stati dei non credenti, comunque per diritto i fratelli avrebbero dovuto prendersi cura della Madre e non un estraneo, il discepolo amato!
« Ultima modifica: 05.05.2019 alle ore 22:38:56 by pino-rinato » Loggato

λόγος...σάρξ, ἀοράτῳ...εἰκὼν!
pino-rinato
Simpatizzante
**



Il logos si è fatto carne, l’invisibile... icona!

   


Posts: 37
Re: MARIA
« Rispondi #22 Data del Post: 05.05.2019 alle ore 22:33:52 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Tradizione

 
dalla tradizione abbiamo la conferma che Gesù fosse figlio unico e Maria sempre Vergine e come sapete la Tradizione apostolica, cioè ricevuta dagli Apostoli e dalla Chiesa apostolica è da conservare perché pari alla parola scritta 2 Tess 2,15 (Bibbia)

2 Tss 3:6  Fratelli, nel nome del Signore nostro Gesù Cristo, vi raccomandiamo di tenervi lontani da ogni fratello che conduce una vita disordinata, non secondo la tradizione (παράδοσινOcchiolino che vi è stato trasmesso da noi.
 
1 Cor 11:2  Vi lodo perché in ogni cosa vi ricordate di me e conservate le tradizioni  ( παρέδωκαOcchiolino così come ve le ho trasmesse.
 
2 Tess 2:15  Perciò, fratelli, state saldi e mantenete le tradizioni (παραδόσεις )che avete appreso sia dalla nostra parola sia dalla nostra lettera.
 
 
la Chiesa ha sempre ritenuto questa verità come certa e solo nel 17 e 18 secolo in ambito protestante fu messo in dubbio, il primo protestantesimo invece, lo riteneva evidente (quanto appreso dalla tradizione) in quanto lampante anche col testo biblico.
 
La Chiesa ha sempre ritenuto i libri riconosciuti come canonici, in armonia con la sacra Tradizione, altrimenti non li avrebbe mai messi nell'elenco dei libri canonici o li avrebbe ritoccati. A meno che pensiate che Dio lo abbia impedito e che ci siano voluti 1800 anni per scoprire un presunto inganno o una mala interpretazione del testo biblico?!
 
non capisco come mai questa rabbia, questo rifiuto di un dato biblico e della Tradizione, Maria era la tutta santa, nel corpo e nello spirito come dice San Paolo parlando dei vergini
1 Cor 7,34.
Maria era tutta protesa al Regno di Dio e adempiuta la sua missione generando il Figlio di Dio nella sua carne, si è dedicata tutta a lui. Questo abbiamo ricevuto ed è in armonia col testo biblico che dice chiaramente che due dei cosiddetti fratelli erano in realtà parenti  Giacomo e Giuseppe (vedi sopra)
 
sotto la Croce, poi ella è diventata madre della Chiesa, di tutti i credenti laddove Gesù affida a Maria ogni discepolo amato
« Ultima modifica: 05.05.2019 alle ore 22:36:06 by pino-rinato » Loggato

λόγος...σάρξ, ἀοράτῳ...εἰκὼν!
Robby71
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 170
Re: MARIA
« Rispondi #23 Data del Post: 09.05.2019 alle ore 22:41:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Se può essere di aiuto, ho trovato su un blog questo articolo a riguardo, del quale grossomodo condivido il pensiero. Per chi lo voglia leggere al completo, lascio il link in fondo al post.
Buona lettura  Sorriso
 
Maria è stata davvero vergine per tutta la sua vita?
Published 09/05/2019 by Daniele Salamone
 
Tutti i cristiani (o almeno quelli che credono che il racconto biblico sia ispirato) concordano sul fatto che Maria era vergine quando l’angelo di Dio la informò che da lì a poco avrebbe concepito un figlio per opera dello Pneuma (Spirito Santo). Matteo 1:18 è chiaro quando afferma: «Maria, sua madre, era stata promessa sposa a Giuseppe e, prima che fossero venuti a stare insieme, si trovò incinta per opera dello Pneuma». Luca 1:34 riporta la domanda di Maria dopo aver saputo che avrebbe portato alla luce un figlio: «Come avverrà questo, dal momento che non conosco uomo?».
 
La parola “conoscere” in Luca 1:34, ovviamente, non è stata utilizzata per avere un’idea o concetto di un uomo, ma in riferimento all’avere dei rapporti coniugali. Per Maria era impossibile essere rimasta incinta dal momento che «non conosco uomo». Questa parola deriva dal greco [ginosko] e viene usato per trasmettere il pensiero di connessione o unione, tra uomo e donna. La Bibbia insegna chiaramente che Maria era vergine al momento del concepimento di Gesù (cfr. Isaia 7:14). Tuttavia, cosa possiamo dire di lei dopo l’aver dato alla luce il Salvatore?
 
In primo luogo, consideriamo il termine «finché» in Matteo 1:25: «e [Giuseppe] non conobbe lei [Maria] finché non partorì (un) figlio; e chiamò il nome di lui Gesù». Secondo molti  questo versetto sarebbe un’interpolazione o un’aggiunta speculativa del mondo protestante, ma ci terrei a precisare in qualità di “neutro” e “super partes” che questo versetto è realmente esistente nel testo greco del Nuovo Testamento e non vi sono tuttavia delle prove a sostegno di questa presunta interpolazione. Quindi, chi ha le prove inconfutabili per dimostrare questa che si tratta di un’interpolazione si faccia avanti (la traduzione letterale è dal greco di Nestle-Aland)! Se questi definiscono la verginità come la «conservazione intatta dell’imene» (membrana che si trova nella vulva), naturalmente Maria avrebbe perso la verginità al momento della nascita di Gesù. La Bibbia ci dice che la concezione di Maria è avvenuta per via di un fenomeno miracoloso (Matteo 1:18), ma dire che l’intera gravidanza e il parto sono avvenuti miracolosamente tenendo intatto l’imene di Maria è un’interpretazione forzata del Testo.
Loggato
Robby71
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 170
Re: MARIA
« Rispondi #24 Data del Post: 09.05.2019 alle ore 22:47:30 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

A causa del peso delle prove bibliche, pochi cattolici sostengono che i fratelli di Gesù non erano i suoi Apostoli. Piuttosto, molti di loro  suggeriscono che questi «fratelli e sorelle di lui» erano semplicemente i discepoli e seguaci. Ma ancora una volta la prova biblica è schiacciante!
 
Se i discepoli di Gesù erano dodici, perché allora Matteo 13:54 ne menziona solo quattro? Cos’avevano di così speciale rispetto agli altri otto non menzionati?
Perché tra questi quattro presunti «fratelli spirituali» non viene incluso soprattutto «l’Apostolo che Cristo amava», Giovanni (autore del 4° Vangelo e dell’Apocalisse)?
Perché viene fatta una distinzione tra «fratelli» e «sorelle» di lui?
Giovanni ci aiuta a concludere che questi «fratelli» e «sorelle» non erano né discepoli né seguaci di Gesù. Nel settimo capitolo del suo Vangelo, Giovanni ci dice:
 
«Dissero allora a Lui i fratelli di Lui: “Parti di qui e và a in – Giudea, affinché anche i discepoli di te vedano di te le opere che fai» Giovanni 7:3
 
Se i miei ragionamenti non mi tradiscono, l’evangelista Giovanni pone una netta distinzione tra «fratelli di Gesù» e «discepoli di Gesù». Se i discepoli sono i «fratelli spirituali» di Gesù, chi sono allora questi «fratelli di Lui»? Giovanni ha continuato affermando che «neppure infatti i fratelli di Lui credevano in Lui» (v.5). A questo punto, i fratelli carnali di Gesù non sono stati conteggiati nel gruppo noto come «discepoli» che credevano in Lui.
 
È possibile, quindi, che questi «fratelli e sorelle» erano cugini di Gesù o altri parenti a lui vicini? Nel tentativo di difendere questa teoria, un apologeta cattolico rivolse la sua attenzione a Giuseppe (Joses), uno dei fratelli di Gesù, citato in Matteo 13:55. Egli ha sostenuto che gli ebrei «non nominano i loro figli con i nomi dei loro parenti […] Pertanto, Giuseppe non può essere il figlio di Giuseppe “il carpentiere” (Martìn Zavala, 2000)». Questa conclusione è infondata. In primo luogo, la tradizione può raccontare ciò che la maggior parte delle persone fanno, ma non può rappresentare con precisione ogni singolo caso. Non si può dire che gli ebrei «non nominano mai il nome dei loro figli dopo i loro genitori». In secondo luogo, dal tempo di Gesù, la tradizione ebraica era stata influenzata fortemente dalla cultura greca (e altre culture come i babilonesi, persiani, etc.). Come accade con l’influenza moderna (per esempio i bambini italiani chiamati con nomi inglesi), in quel periodo la tradizione ebraica era una miscela di diversi costumi. In terzo luogo, Luca mette in luce la tradizione ebraica di nominare i bambini al tempo di Gesù. Per quanto riguarda il tempo immediato dopo la nascita di «Giovanni il battezzatore», Luca ha registrato che «i vicini e i parenti di lei (cioè Elisabetta) […] chiamavano lui (cioè Giovanni) con il nome del padre di lui, Zaccaria» (Luca 1:58-59). Perché quindi gli ebrei praticavano questa cosa come espresso chiaramente anche nella Bibbia se l’apologeta cattolico Martìn Zavala sostiene il contrario? Luca ci informa inoltre che, quando Elisabetta (madre di Giovanni Batt.) ha risposto che il bambino «si chiamerà Giovanni» (v.60), le donne hanno risposto: «non c’è nessuno della tua parentela che si chiami con questo nome» (v.61). La conclusione è chiara (e mostra la mancanza di conoscenza biblica di alcuni apologeti cattolici): al tempo di Gesù era usanza chiamare il figlio con lo stesso nome del padre. Pertanto, Giuseppe (Joses per Matteo 13:55) si riferisce al figlio di «Giuseppe il carpentiere».
 
È altresì vero che la Septuaginta utilizza fratello [adelphos] con un significato più ampio per riferirsi a un parente stretto o che non è tecnicamente un fratello. Tuttavia, questo uso non stabilisce il significato di “cugino” per [adelphos] nel Nuovo Testamento. Pertanto, interpretare [adelphos] come “cugini” solo nei passi del Nuovo Testamento che fanno riferimento ai fratelli di Gesù, è una esegesi speculatoria/dottrinale prettamente arbitraria che manca di fondamento contestuale e/o testuale; nel senso che il disonesto apologeta ragiona in questo modo: «decido io quando [adelphos] debba significare “fratello” e quando “cugino”». Il bello è che la stragrande maggioranza di questi “apologeti” non hanno nemmeno le dovute conoscenze basilari dell’alfabeto greco per poter mettere in discussione intere parole, frasi o capitoli della Bibbia interamente scritti in greco classico! Nel Nuovo Testamento greco [adelphos] non significa mai “cugini”.
 
Loggato
Robby71
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 170
Re: MARIA
« Rispondi #25 Data del Post: 09.05.2019 alle ore 22:50:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Un’altra questione che viene messa in discussione è quando Gesù affidò sua madre nelle mani «dell’Apostolo che lui amava», il giovane Giovanni. I cattolici bersagliano questo passo sostenendo che «se Gesù avesse avuto realmente dei fratelli, avrebbe affidato la propria madre a loro e non ad un apostolo estraneo alla famiglia di sangue». Bisogna ammettere che questo ragionamento non è sbagliato, ma la Bibbia ci offre delle risposte molto interessanti. Come ho già detto in precedenza, la Bibbia dice che «i fratelli di Lui non credettero in Lui», mentre «i discepoli» credevano in lui. Sarebbe stato poco sensato da parte di Gesù rivolgersi ai suoi fratelli/sorelle carnali mentre era morente ai piedi della croce dicendo a loro: «fratelli e sorelle mie, vi affido nostra madre». Se Gesù non avesse detto loro queste parole, credete che non si sarebbero presi cura della loro madre? Era necessario invitare i suoi fratelli e sorelle a prendersi cura della madre, oppure lo avrebbero fatto a prescindere anche senza l’invito di Gesù? I fratelli di Gesù non credettero in lui durante il suo ministero (Giovanni 7:5) e a quanto pare sono diventati discepoli suoi solo dopo la sua resurrezione. Nel libro di Giuda (fratello di Giacomo) si legge che l’autore stesso in quanto fratello carnale di Giacomo si definisce «schiavo/servo di Cristo» (Giuda 1). Il fatto che i fratelli di Gesù non credessero in lui prima della sua morte, potrebbe essere stato il motivo principale per il quale Gesù si fidava di più di uno dei Suoi apostoli nel prendersi cura di sua madre piuttosto che di uno dei suoi fratelli di sangue. Gesù dava maggiore priorità sempre alla sua famiglia spirituale al di sopra della sua famiglia di sangue (Matteo 12:48-50).
 
Un ultimo punto che dovrebbe essere discusso. Si è sostenuto ostinatamente (come ultimo raggio di speranza per la verginità perpetua di Maria) che Maria non aveva altri figli dopo Gesù perché la Bibbia non menziona mai la frase “figli di Maria”. Da un lato i cattolici rifiutano il Sola Scriptura, da un altro lato si appellano ad essa quando più gli conviene. Mi chiedo, perché mai debba essere così necessaria la frase “figli di Maria” quando la Bibbia indica in tantissimi passaggi che lei e Giuseppe ebbero insieme dei figli dopo la nascita di Gesù? I cattolici hanno estremo bisogno della frase specifica “figli di Maria” per venire a capo di questa conclusione? È interessante notare che, mentre da un lato i cattolici si rifiutano di credere che Maria ebbe altri figli perché la Bibbia non registra mai la frase “figli di Maria”, da un altro lato accettano e promuovono idee e frasi come “Immacolata Concezione”, “Santissima Immacolata”, “Sempre Vergine”, “Madre della Chiesa”, “Madre di Dio”, “Regina della Pace”, “Regina dei Cristiani” che la Bibbia non menziona da nessuna parte. A questo punto non dovrebbe esistere nemmeno la dottrina Trinitaria in quanto la Bibbia non cita il termine “Trinità” se non solo l’esposizione del concetto.
 
Tuttavia, dimostrando che Maria ebbe o non ebbe dei figli, non si vuole in alcun modo impugnare la sua dignità di donna e pia serva del Signore. Ma per giustificare il loro culto a Maria (paganesimo e idolatria), i marianisti (o mariani) hanno cercato un modo per distinguerla da qualsiasi altra donna elevandola al livello di “sublime pura” che si può ottenere solo con la verginità perpetua. Addirittura la si identifica erroneamente con la «regina dei cieli» descritta da Geremia. Questa «regina dei cieli» era in realtà la divinità pagana Astarte (Geremia 7:18; 17:2; 44:17-19,25).
 
Quando Dio ha creato l’uomo e la donna, era suo puro e sublime desiderio che i due si unissero per produrre discendenti (Genesi 1:28). Poiché anche Maria era una creatura di Dio, sappiamo che poteva godere della benedizione di avere figli. Lo scrittore agli Ebrei ha scritto che un tale rapporto è necessario per coloro che sono sposati (1Corinzi 7:3-5), perché il matrimonio serve anche per non peccare di fornicazione, per cui «meglio sposarsi che ardere». Da tutto quello che viene detto su Maria nella Scrittura, è ragionevole credere che Maria, come un servo obbediente del Signore (Luca 1:38), era obbediente anche a questo riguardo, avere prole.
 
http://danielesalamone.altervista.org/maria-e-stata-davvero-vergine-per-tutta-la-sua-vita/
Loggato
pino-rinato
Simpatizzante
**



Il logos si è fatto carne, l’invisibile... icona!

   


Posts: 37
Re: MARIA
« Rispondi #26 Data del Post: 13.05.2019 alle ore 08:43:27 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ho letto il lenzuolo e per comodità metto qui in fila le obiezioni a cui risponderó un altra volta:
 
Obiezioni:
 
-Secondo molti  questo versetto sarebbe un’interpolazione o un’aggiunta speculativa del mondo protestante,(finchè)
 
-dire che l’intera gravidanza e il parto sono avvenuti miracolosamente tenendo intatto l’imene di Maria è un’interpretazione forzata del Testo.
 
-Pertanto, interpretare [adelphos] come “cugini” solo nei passi del Nuovo Testamento che fanno riferimento ai fratelli di Gesù, è una esegesi speculatoria/dottrinale prettamente arbitraria  
 
-Il fatto che i fratelli di Gesù non credessero in lui prima della sua morte, potrebbe essere stato il motivo principale per il quale Gesù si fidava di più di uno dei Suoi apostoli nel prendersi cura di sua madre piuttosto che di uno dei suoi fratelli di sangue. Gesù dava maggiore priorità sempre alla sua famiglia spirituale al di sopra della sua famiglia di sangue (Matteo 12:48-50).  
 
-Mi chiedo, perché mai debba essere così necessaria la frase “figli di Maria” quando la Bibbia indica in tantissimi passaggi che lei e Giuseppe ebbero insieme dei figli dopo la nascita di Gesù?  
 
-hanno cercato un modo per distinguerla da qualsiasi altra donna elevandola al livello di “sublime pura” che si può ottenere solo con la verginità perpetua. Addirittura la si identifica erroneamente con la «regina dei cieli» descritta da Geremia. Questa «regina dei cieli» era in realtà la divinità pagana Astarte (Geremia 7:18; 17:2; 44:17-19,25).  
 
-Poiché anche Maria era una creatura di Dio, sappiamo che poteva godere della benedizione di avere figli. Lo scrittore agli Ebrei ha scritto che un tale rapporto è necessario per coloro che sono sposati (1Corinzi 7:3-5), perché il matrimonio serve anche per non peccare di fornicazione, per cui «meglio sposarsi che ardere».
Loggato

λόγος...σάρξ, ἀοράτῳ...εἰκὼν!
Leona
Membro
***



Gesù è vita e luce

   


Posts: 150
Re: MARIA
« Rispondi #27 Data del Post: 13.05.2019 alle ore 10:35:23 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

"Ho letto il lenzuolo...."
Caro Pino, se mi sbaglio ad interpretare la frase che hai scritta, ti prego di scusarmi.
Ma se non, perchè fai del sarcasmo sugli interventi di Robby?
Loggato

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me (Ap 3:20)
pino-rinato
Simpatizzante
**



Il logos si è fatto carne, l’invisibile... icona!

   


Posts: 37
Re: MARIA
« Rispondi #28 Data del Post: 13.05.2019 alle ore 11:58:27 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 13.05.2019 alle ore 10:35:23, Leona wrote:
"Ho letto il lenzuolo...."
Caro Pino, se mi sbaglio ad interpretare la frase che hai scritta, ti prego di scusarmi.
Ma se non, perchè fai del sarcasmo sugli interventi di Robby?

 
Non è un intervento di Roby ma articolo che ha incollato.
Chiedo scusa se ho offeso l’autore dell’articolo, ma in effetti era lungo, non pensavo fosse una parolaccia definirlo “ lenzuolo”, diciamo che l’autore non ha il dono della sintesi, chiedo ancora scusa per la parolaccia
Loggato

λόγος...σάρξ, ἀοράτῳ...εἰκὼν!
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7125
Re: MARIA
« Rispondi #29 Data del Post: 13.05.2019 alle ore 14:18:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Pino-rinato, sei cattolico? Penso di si, mi pare che tu abbia seri problemi dalle tue parti. Lascia stare noi, vedi un po' se puoi portare un po' di pace a Roma.
 
 Mamma mia Mamma mia Mamma mia
 
https://www.youtube.com/watch?v=KYHp606h6OI
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Pagine: 1 2  · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti