Progetto Archippo Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Vita cristiana
(Moderatore: andreiu)
   Glossolalia e chiese pentecostali
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 7 8 9  · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Glossolalia e chiese pentecostali  (letto 6478 volte)
lucia.mondella
Membro
***





   


Posts: 58
Re: Glossolalia e chiese pentecostali
« Rispondi #120 Data del Post: 01.04.2017 alle ore 23:53:11 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 01.04.2017 alle ore 23:41:28, Domenico wrote:
In merito all’argomento della glossolalia del quale si è discusso [...]
 
Infine, se c’è disordine nell’esercizio del dono delle lingue nelle riunioni pubbliche, secondo le direttive che dà Paolo, la colpa va attribuita a chi non si attiene alla chiara spiegazione che dà l’apostolo, e non al dono in se stesso. Infatti, se nelle riunioni pubbliche, dove possono partecipare anche i non credenti, il dono delle lingue, venisse esercitato al massimo da due o tre, e uno dietro l’altro, con il dono dell’interpretazione, non solo il non credente, non avrebbe nessun motivo di considerare il glossalico come un pazzo, visto che comprenderebbe il significato di quel parlare, ma anche il credente riceverebbe beneficio di edificazione e, tutto risulterebbe a lode e gloria del grande Dio e Salvatore Gesù Cristo.  

 
domenico, con tutto il rispetto le considerazioni esposte nel tuo post sono tipiche del benaltrismo retorico.
 
hai cercato di dissimulare le contraddizioni da me esposte, con gli unici punti a favore che sostengono la tua posizione. Facendo apparire ridimensionato il motivo fondamentale che ha aperto questo thread.
 
Ho detto da subito che il cessazionismo è molto inconsistente come dottrina.
 
Continuo a sostenere che i pentecostali sono delle persone animate da principi biblici ortodossi e osservanti (ed ho sottolineato che è meglio questo che il relativismo etico) ed assolutamente in buona fede.
 
"[...] se c’è disordine nell’esercizio del dono delle lingue nelle riunioni pubbliche [...]"
Domenico, te lo chiedo col cuore, sii onesto: sai perfettamente che la glossolalia disordinata è incoraggiata e ricercata. E che in base ad essa si giudica la coesione spirituale di un credente, inserendo più o meno nei compiti della comunità.
 
Non è una questione di maleducazione di qualche comunità: è lo stile della denominazione.
 
Non ha nemmeno senso negarlo o dissimularlo: bisognerebbe andarne fieri, di ciò che è un distintivo. anche se non è pienamente dottrinale.
 
Con affetto, ma non giocare con la mia intelligenza...
Loggato
salvo
Membro familiare
****




Io so che il mio Redentore vive.

   
WWW    E-Mail

Posts: 1053
Re: Glossolalia e chiese pentecostali
« Rispondi #121 Data del Post: 02.04.2017 alle ore 07:33:17 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 01.04.2017 alle ore 16:55:54, lucia.mondella wrote:

mi spiace che tu possa annoverarmi fra un antipentecostale rancorosa. Triste

Ma no Lucia,
io non ho fatto quelle facce per te, che considero come una persona oggettivamente onesta ma ho fatto quelle facce per il movimento, perchè, leggendo le cose che tu hai scritto, ne è venuto fuori un quadro desolante del movimento.
Non sto certo dicendo che tutti sono così, ma come ben sai, il bene non corre per le strade e nemmeno fa tanto rumore, mentre il male, l'errore, sopratutto oggi, se si da retta alla rete,  è la cosa predominante.
Ti confesso che anche come pentecostale mi sento demoralizzato nel leggere certi rapporti e che nel mio piccolo, purtroppo riconosco che sono verità.
Io ho imparato a guardare al mio Signore nel quale ho creduto e che nella mia vita ha fatto davvero miracoli per tenermi fermo nelle sue vie.
Per quanto mi concerne, io ho nei tuoi confronti buona impressione, sebbene non ti conosca di persona, e la sola cosa che mi permetto di dirti è la seguente: "Il Signore è vivente anche in mezzo ad un popolo eterogeneo, così come lo era con Israele di cui leggiamo purtroppo una triste storia di disobbedienze. Fra coloro che parlano di ciò che non capiscono vi sono creature, poche, che invece,  sono intendenti. Cerca quei pochi, e se li trovi, non cercare in loro la perfezione che non c'è, ma l'ardore, l'amore che hanno per Gesù, che deve essere la prima cosa in loro".
Io ho fatto pochi interventi in merito, in nessuno dei quali ho cercato l'intervento letterale, dottrinale (ci hanno pensato altri) ma umano, perchè mi rendo conto delle cose che ho detto e che sono confrontabili con ciò che sto scrivendo ora.
Quando si dice che non c'è nulla di demoniaco in quelle manifestazioni, sono anche d'accordo nel principio ma non lo sono nel risultato, perchè per esperienza conosco il problema e quanto di umano, carnale vi si annida e che viene scambiato per spirituale. Però, per me basta cosi; ognuno è libero di camminare come crede.
Per quanto mi concerne non mi dispiacerebbe continuare con te in un dialogo costruttivo, teso a evidenziare la verità che è in Cristo e solo in Lui.
 
Ti sottopongo l'analisi che non deve necessariamente trovare una risposta nel topic, perchè sarebbe O.T., ma è un invito a fare tale analisi con tutte le attenzioni del caso, ed è la seguente: " Filippo trovò Natanaele, e gli disse: Noi abbiam trovato colui, del quale Mosè nella legge, ed i profeti hanno scritto; che è Gesù, figliuol di Giuseppe, che è da Nazaret" (Giovanni 1/45). Con buone intenzioni, troppe parole, per presentare Gesù.
Poi confrontale con: "E Natanaele gli disse: Può egli esservi bene alcuno da Nazaret? Filippo gli disse: Vieni, e vedi"(v. 46).
Infine continua le lettura e considera chi è l'uomo Natanaele e chi è l'Uomo Gesù, quali le promesse fatte a coloro che sono diritti di cuore.
Se vuoi rispondermi, fallo in privato. Ti ringrazio per la buona impressione che mi dai.
Loggato

Nick skype Ristoramento
Domenico
Membro familiare
****




Certo, beni e bontà m'accompagneran no (Sal. 23:6)

   


Posts: 843
Re: Glossolalia e chiese pentecostali
« Rispondi #122 Data del Post: 02.04.2017 alle ore 17:04:05 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 01.04.2017 alle ore 23:53:11, lucia.mondella wrote:

domenico, con tutto il rispetto le considerazioni esposte nel tuo post sono tipiche del benaltrismo retorico.  
 
hai cercato di dissimulare le contraddizioni da me esposte, con gli unici punti a favore che sostengono la tua posizione. Facendo apparire ridimensionato il motivo fondamentale che ha aperto questo thread.  
 
Ho detto da subito che il cessazionismo è molto inconsistente come dottrina.  
 
Continuo a sostenere che i pentecostali sono delle persone animate da principi biblici ortodossi e osservanti (ed ho sottolineato che è meglio questo che il relativismo etico) ed assolutamente in buona fede.  
 
Domenico, te lo chiedo col cuore, sii onesto: sai perfettamente che la glossolalia disordinata è incoraggiata e ricercata. E che in base ad essa si giudica la coesione spirituale di un credente, inserendo più o meno nei compiti della comunità.  
 
Non è una questione di maleducazione di qualche comunità: è lo stile della denominazione.  
 
Non ha nemmeno senso negarlo o dissimularlo: bisognerebbe andarne fieri, di ciò che è un distintivo. anche se non è pienamente dottrinale.  
 
Con affetto, ma non giocare con la mia intelligenza...
 
Cara Lucia, anzitutto, prima di proseguire nel mio dire, mi preme precisarti che, (a scanso di un possibile equivoco) se tu pensi che io stia giocando con la tua intelligenza, ti posso assicurare che non è nella mia abitudine agire in questo modo, né con te e né con gli altri. Ti ringrazio del rispetto che hai di me; allo stesso modo ti posso assicurare che io l’ho per te.
 
Dunque, mia cara, noto nei tuoi interventi che, spesso fai riferimento alla “glossolalia disordinata”. Questo perché, secondo quel che ci ha comunicato, nella comunità che tu frequenti, questo strano fenomeno è all’ordine del giorno. Dico “strano fenomeno”, per il semplice motivo che io non credo a questo tipo di manifestazione, né che durante i molti anni del mio ministero pastorale, sia in Italia come anche qui in Canada dove abito, l’abbia incoraggiato.
 
Tu affermi che la “glossolalia disordinata è incoraggiata e ricercata” e che io di ciò lo so “perfettamente”, visto che “è lo stile della denominazione”. Mi permetterai di correggerti in questa tua affermazione: i pentecostali, a cui io faccio parte, incoraggiano la ricerca del battesimo con lo Spirito Santo con l’evidenza della Glossolalia, e non l’esercizio della stessa in maniera disordinata. Se ciò avviene nella comunità che tu frequenti, e che tu ti trovi in disaggio davanti a simile manifestazione, questo non significa che il DNA di questa denominazione sia questo.
 
Con affetto.
Loggato
lucia.mondella
Membro
***





   


Posts: 58
Re: Glossolalia e chiese pentecostali
« Rispondi #123 Data del Post: 02.04.2017 alle ore 23:14:37 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 02.04.2017 alle ore 17:04:05, Domenico wrote:

 Questo perché, secondo quel che ci ha comunicato, nella comunità che tu frequenti, questo strano fenomeno è all’ordine del giorno. Dico “strano fenomeno”, per il semplice motivo che io non credo a questo tipo di manifestazione, né che durante i molti anni del mio ministero pastorale, sia in Italia come anche qui in Canada dove abito, l’abbia incoraggiato.
 
[...] i pentecostali, a cui io faccio parte, incoraggiano la ricerca del battesimo con lo Spirito Santo con l’evidenza della Glossolalia, e non l’esercizio della stessa in maniera disordinata. Se ciò avviene nella comunità che tu frequenti, e che tu ti trovi in disaggio davanti a simile manifestazione, questo non significa che il DNA di questa denominazione sia questo.
 
Con affetto.

 
Domenico, allora, ho fatto una valutazione errata.
Se mi hai detto questo, vuol dire che non sei a conoscenza di quello che è una tipica riunione di culto di un pentecostale italiano.
 
https://www.youtube.com/watch?v=ypE9S-KFp2Y
 
Questo è un video preso a caso. Di una riunione delle Assemblee di Dio in Italia.
PEr vedere a cosa mi riferisco puoi andare nelle parti finali del video, quando vi è il momento dei cantici e della preghiera di lode dopo il messaggio.
E' un tipico paradigma di una riunione.
Si vedono e si sentono le lodi che sono un crescendo.
Si vedono sorelle molto emozionate.
Ma credimi, non mi da fastidio questo. Anche ad un concerto di musica puoi trovare gente che si emoziona e nessuno si sente scandalizzato da una cosa del genere.
quindi non mi lascia perplessa il pianto o l'esternazione di gioia.
Ma fra in quel mormorio che si sente, se sei fra i banchi senti anche la sorella al tuo fianco che prega ad alta voce in una lingua che nessuno conosce.
E piange. E ti abbraccia e prega sempre in quella strano linguaggio.
 
E non accade in una sola comunità.
Io sono andata in 3 comunità diverse. una volta anche in un raduno di più comunità, con le corali. In quell'occasione sentii la mia prima profezia, che mi sorprese. Anche se nei contenuti, era una sorta di continuazione del messaggio del sermone. devo riconoscere che cmq quell'evento fu molto toccante, effettivamente sembrava davvero un oracolo divino. Però la situazione ti dico che era anche carica id emotività.
 
sono stata una volta anche ad una colonia estiva per giovani.
Li il pastore invitava nel culto, sempre dopo il sermone, i giovani ad andare avanti... a pregare per il battesimo... e tanti ragazzini (avevano più o meno tra i 15 e i 18 anni) piangevano... si abbracciavano e molti alla fine del culto si congratulavano l'un l'altro per il battesimo con lo Spirito Santo.
 
ma non mi soffermo solo sulla situazione italiana...
https://www.youtube.com/watch?v=NEBIml_CKew
https://www.youtube.com/watch?v=55RfZP7j2aA
 
voglio dire... di filmati dove il carisma dello Spirito Santo si proietta in maniera potente sui fedeli ne trovi diversi... non voglio stare qui a spiegarti le parole chiave da mettere nelle ricerche...
e sinceramente le cose sono più eclatanti all'estero che non in Italia dove c'è ancora una certa sobrietà.
 
Ora se nella tua comunità non ci sono queste manifestazioni eclatanti, bene.
Ma sappi che in Italia un evangelico su tre è  abbastanza "effervescente" durante una riunione di culto.
 
Con affetto anche da parte mia...
Loggato
Grande_Puffo
Membro familiare
****




W questo FORUM!!!

   
E-Mail

Posts: 2318
Re: Glossolalia e chiese pentecostali
« Rispondi #124 Data del Post: 03.04.2017 alle ore 08:38:43 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 02.04.2017 alle ore 23:14:37, lucia.mondella wrote:

Ora se nella tua comunità non ci sono queste manifestazioni eclatanti, bene.
Ma sappi che in Italia un evangelico su tre è  abbastanza "effervescente" durante una riunione di culto.

OK, uno su tre, vai a cercare gli altri due... Sorriso
Loggato
Virtuale
Membro familiare
****



Abbi fiducia in Gesù

   


Posts: 2596
Re: Glossolalia e chiese pentecostali
« Rispondi #125 Data del Post: 20.12.2018 alle ore 00:28:28 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.12.2018 alle ore 16:20:00, Rob2018 wrote:

All'inizio non sono riuscito a decifrare il perché una cosa apparentemente gioiosa e desiderabile dagli altri a me destava sensazioni opposte

Io frequento una chiesa pentecostale e mi piace moltissimo il rumore che fanno.
Mi sembrano sinceri e aperti ad esprimersi al massimo in quello che è l`esuberanza dello Spirito Santo.
Dio da vita in esuberanza: questa è una frase tratta dal concetto della Bibbia.
Dio è esuberante.
 
Anche se ci sono delle persone che hanno delle catene, quando siamo insieme c`è un senso di liberatorio anche se io non lo faccio...ma dentro di me partecipo eccome !
Loggato

"Zia, ma quando Gesù è risorto ha fatto il buco nell`ozono ? " (bambino) di Tony Kospan.
tom_anad
Simpatizzante
**



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 24
Re: Glossolalia e chiese pentecostali
« Rispondi #126 Data del Post: 12.05.2019 alle ore 08:02:36 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

pace a tutti
non ho avuto tempo di leggere tutta la discussione, quindi non so se è già stato scritto,
Il battesimo nello Spirito Santo che si manifesta con il dono del pregare in lingua rappresenta la pienezza dello Spirito Santo in capo al credente.
Ma non è esclusiva di salvezza.
Questo non vuol dire che non dobbiamo ricercarlo poiché tutti dobbiamo aspirare ad avere la pienezza dello Spirito.
 
Shalom
Loggato
tom_anad
Simpatizzante
**



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 24
Re: Glossolalia e chiese pentecostali
« Rispondi #127 Data del Post: 12.05.2019 alle ore 08:19:27 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

caro Grande Puffo, ho trovato questa tua esternazione spulciando il forum
 
.Ci sono addirittura delle contraddizioni. Dice che non c’è più uomo o donna, poi da istruzioni specifiche a uomini e donne. Se non c’è più uomo o donna perché le donne dovrebbero tacere nelle assemblee? Dice che non c’è più schiavo e libero, poi da istruzioni specifiche a schiavi e liberi. Se non c’è più schiavo o libero perché lo schiavo fuggito dovrebbe tornare dal suo padrone?  
 

 
Sostieni che la Parola si contraddice, ma, a mio avviso non hai compreso bene il senso del passo citato.
Non c'è più uomo o donna, ovvero, più padrone e schiavo, no significa l'abolizione dei ruoli sociali ma è un riferimento all'uguaglianza di fronte a DIO.
Di fronte al Signore lo schiavo ed il padrone sono la stessa cosa, ma nella vita di tutti i giorni hanno ruoli diversi.
Non accetto l'idea che qualcuno sostenga l'incongruenza delle Sacre Scritture e chi lo fa è perché non ha compreso il messaggio.
L'essere umano ha sempre distrutto ciò che non ha compreso.
Shalom
Loggato
Pagine: 1 ... 7 8 9  · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti