Progetto Archippo Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Benvenuti
   Benvenuti!
(Moderatore: elovzu)
   Ciao da Pino
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1  · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Ciao da Pino  (letto 585 volte)
pino-rinato
Simpatizzante
**



Il logos si è fatto carne, l’invisibile... icona!

   


Posts: 37
Ciao da Pino
« Data del Post: 12.02.2019 alle ore 13:40:43 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Un saluto a tutti i fratelli evangelici da un fratello cattolico.
Mi sono iscritto al forum piu che altro per conoscere la vostra realtà, il vistro modo di intendere la Sacra scrittura e di viverla.
Quindi piu che altro porró delle domande con rispetto e carità.
 
Come voi anche io amo Gesù ed amo la parola di Vita che ci ha lasciato, la vivo nella Chiesa e vi trovo sempre nuovo nutrimento nel cammino verso la Gerusalemme celeste.
 
Buon cammino a tutti
« Ultima modifica: 12.02.2019 alle ore 13:41:25 by pino-rinato » Loggato

λόγος...σάρξ, ἀοράτῳ...εἰκὼν!
principessa75
Membro
***



CRISTIANA IMPERFETTA

   


Posts: 261
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #1 Data del Post: 12.02.2019 alle ore 14:06:32 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

benvenuto nemmeno io sono evangelica ma una TDG  Ciao
Loggato

“Infatti siamo opera sua, essendo stati creati in Cristo Gesù per fare le opere buone, che Dio ha precedentemente preparate affinché le pratichiamo.” Efesini 2:10.
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7123
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #2 Data del Post: 12.02.2019 alle ore 15:22:17 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Benvenuto, anch'io vorrei essere riconosciuto da Gesù come un suo seguace.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Virtuale
Membro familiare
****



Abbi fiducia in Gesù

   


Posts: 2736
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #3 Data del Post: 12.02.2019 alle ore 20:03:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 12.02.2019 alle ore 13:40:43, pino-rinato wrote:
Un saluto a tutti i fratelli evangelici da un fratello cattolico.
Mi sono iscritto al forum piu che altro per conoscere la vostra realtà, il vistro modo di intendere la Sacra scrittura e di viverla.
Quindi piu che altro porró delle domande con rispetto e carità.
 
Come voi anche io amo Gesù ed amo la parola di Vita che ci ha lasciato, la vivo nella Chiesa e vi trovo sempre nuovo nutrimento nel cammino verso la Gerusalemme celeste.
 
Buon cammino a tutti

Sembri sincero che cerchi il Signore.
 
Io sono dell`opinione che quando siamo sinceri e cerchiamo il Signore, egli si fa trovare e ci può rivelare tutta la verità necessaria come un equipaggiamento.
Loggato

"Zia, ma quando Gesù è risorto ha fatto il buco nell`ozono ? " (bambino) di Tony Kospan.
elovzu
Amministratore
*****




Ti ama davvero!

   
WWW   

Posts: 3800
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #4 Data del Post: 13.02.2019 alle ore 09:46:32 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Benvenuto Pino!  Risata
Loggato

Francesco

"E' meglio accendere una candela che lamentarsi delle tenebre"
pino-rinato
Simpatizzante
**



Il logos si è fatto carne, l’invisibile... icona!

   


Posts: 37
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #5 Data del Post: 13.02.2019 alle ore 13:26:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

🙏 grazie
Loggato

λόγος...σάρξ, ἀοράτῳ...εἰκὼν!
pino-rinato
Simpatizzante
**



Il logos si è fatto carne, l’invisibile... icona!

   


Posts: 37
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #6 Data del Post: 19.02.2019 alle ore 20:42:50 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

E ora una piccola testimonianza di fede:
 
Personalmente sono stato meno deluso rispetto ad altri della vita nella Chiesa, come gia detto sono cattolico e non per puro tradizionalismo ma per convinzione maturata in anni di cammino nella fede.
 
Nato in una famiglia cattolica ho avuto la fortuna di avere una mamma che si è sempre interessata al mio cammino di fede in modo semplice, attraverso la preghiera quotidiana di la santa Messa domenicale oltre al cammino di fede in parrocchia.
Insomma la fiammella della fede è nata e si è rafforzata anche per opera di una madre attenta.
Mio padre invece è sempre stato lontano dalla fede.
Ricordo ancora il mio libricino delle preghiere tutto colorato e pieno di immagini del vangelo che faceva venire voglia di pregare, da piccolissimo ho imparato l’importanza delle immagini come mezzo di comunicazione dell’ineffabile ma sopratutto dell’amore di Dio. Dio sa parlare attraverso uno scritto e sa parlare al nostro cuore attraverso una illustrazione colorata.
 
Ricordo anche i momenti in cui ero solo
In Chiesa e la vista delle vetrate, dell’altare e di tutti gli oggetti sacri come anche la penombra dell’interno dell’edificio inducessero in me l’ esperienza di una presenza divina ed amorevole intorno a me, difficile spiegare a parole le cose esperienze intime.
 
Crescendo e arrivando attorno ai 10-12 anni cominciai a pormi mi delle domande, non mi bastava sentire, attraverso i mezzi materiali che la Chiesa offre, la presenza nascosta ma reale di Dio, oltre al Cuore anche la mente aveva bisogno di ragioni, di verità, di orizzonti infiniti.
 
Cominciai ad essere un topo di biblioteca, mia madre neanche immaginava cosa leggessi, per lei la fede era rimasta ad un livello infantile e di cose da fare, io cercavo oltre.
 
Mi imbattei anche in letture che di cristiano non avevano niente come la magia, ufologia e presunti misteri vari. Arrivato in Italia, l’infanzia la trascorsi in Germania, un bel giorno scoprii uno strano libro, non in biblioteca ma a casa... la Bibbia. Un regalo da parte del sacerdote che mi battezzó da bambini, che gioia, che mondo mi si aprii. Certo la Bibbia la ascoltavo a Messa in cui prima della frazione del pane eucaristico, si leggono letture tratte dall’ antico testamento, dal nuovo e poi dal vangelo ma scoprire la fonte di queste letture fu davvero una bella scoperta e il fatto che mi fu regalata per il battesimo, suscitò in me un senso di gratitudine verso il sacerdote italiano che mi battezzò in Germania.
 
Se non ricordo male, le prime letture che mi colpirono furono quelle dell’esodo e della storia di guerre e conquiste del popolo d ‘Israele che vinceva a condizione di rispettare la legge di Dio. Poi piu tardi furono le letture dei libri sapienziali ad attirarmi e a darmi un senso di fame e sete verso la Sapienza divina che scoprii poi essere un immagine di Cristo che nella pienezza dei tempi si era fatto carne.
 
Accanto alla scoperta della Bibbia un’altra circostanza mi rafforzò nel cammino di fede, Maria. Lessi libri sulle apparizioni della Madonna che raccomandavano il ritorno al vangelo, la preghiera e la meditazione dei misteri divini e questo fu una forte spinta a conoscere sempre meglio le verità della fede oltre al fatto di sapere di avere una mamma, madre di ogni “ discepolo amato” che ci fu consegnata nell’ora solenne della redenzione del mondo, sotto la croce.
 
Altro rafforzamento nella conoscenza della Bibbia lo ebbi nella frequentazione dei gruppi della Bibbia che si tenevano nelle case  in cui si meditava un brano della scrittura in piccoli gruppi della parrocchia.
 
Solo più in là scoprii l’esistenza del Rinnovamento carismatico cattolico che mi permise di conoscere un carisma diverso seppur inserito nella Chiesa, affascinante il fatto che nella medesima fede, lo Spirito Santo susciti diversi modi di viverla pur nella comunione alla Chiesa concepita come il Corpo di Gesù fatto di molte e diverse membra.
 
Qui imparai un modo diverso di pregare, l’importanza della lode e del ringraziamento, una spiritualità più effervescente e sopratutto potei conoscere altre persone che non vivevano la fede in modo meccanico ma come un vero rapporto d’amore col Signore, nostro compagno di vita e Maestro.
 
Questo concetto lo imparai anche dalla spiritualità di coloro che chiamiamo santi in ambito cattolico, persone che si sono distinte per una pratica eroica della fede e della carità, persone che attraverso i loro scritti ci hanno lasciato una testimonianza ed un esempio di relazione amorosa con Gesù, essere santi significa proprio questo, accogliere l’invito di Gesù ad “ incarnarsi” nella nostra esistenza quotidiana, nei rapporti familiari, lavorativi e sociali, Cristo vuole essere “Re” di tutti gli aspetti della nostra vita, nulla deve sfuggire al suo abbraccio.
 
Quando entrai in contatto con le obiezioni di tipo protestante alla pratica e spiritualità cattolica, queste non trovarono terreno fertile in me, sia per la familiarità che ho con la scrittura, sia per l’esperienza positiva che ebbi nella Chiesa.  
Certo il contatto o anzi lo scontro che ebbi con un testimone di Geova per un lungo periodo in ambito lavorativo, fu per me l’occasione per analizzare con ancora maggiore minuzia il testo biblico per verificare che quanto ricevetti dalla Chiesa, non fosse ( come diceva il mio collega) in contrasto con la Parola di Dio.
Seppure all’inizio fui preso da angoscia e dal dubbio che le sue accuse potessero essere vere ( Chiesa prostituta, eucaristia simbolo, sacramenti non biblici, venerazione dei santi idolatrica, battesimo solo per adulti ect ect) col tempo e con tanto studio e pazienza, mi accorsi che il suo modo di leggere ed intendere la Bibbia era molto infantile, mi confermai nel fatto che la Chiesa aveva fatto bene a dichiarare come canonici i 27 libri del NT e i 46 dell’antico, non aveva nulla da temere da essi, ma solo un tipo di lettura estraneo al modo di intendere cattolico, poteva far sembrare come falsa e demoniaca la Chiesa che invece io ho sempre sentito come Madre e Sposa del Signore.
 
Ecco a grandissimi passi la mia esperienza di fede, naturalmente ho tralasciato le mie esperienze intime col Signore avute nell’adorazione eucaristica e nel dialogo con la Madonna, perchè mi trovo “ fuori casa” in questo forum.
 
« Ultima modifica: 19.02.2019 alle ore 21:19:12 by pino-rinato » Loggato

λόγος...σάρξ, ἀοράτῳ...εἰκὼν!
Virtuale
Membro familiare
****



Abbi fiducia in Gesù

   


Posts: 2736
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #7 Data del Post: 20.02.2019 alle ore 11:47:25 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 19.02.2019 alle ore 20:42:50, pino-rinato wrote:
E ora una piccola testimonianza di fede:
 
Personalmente sono stato meno deluso rispetto ad altri della vita nella Chiesa, come gia detto sono cattolico e non per puro tradizionalismo ma per convinzione maturata in anni di cammino nella fede.
 
Nato in una famiglia cattolica ho avuto la fortuna di avere una mamma che si è sempre interessata al mio cammino di fede in modo semplice, attraverso la preghiera quotidiana di la santa Messa domenicale oltre al cammino di fede in parrocchia.
Insomma la fiammella della fede è nata e si è rafforzata anche per opera di una madre attenta.
Mio padre invece è sempre stato lontano dalla fede.
Ricordo ancora il mio libricino delle preghiere tutto colorato e pieno di immagini del vangelo che faceva venire voglia di pregare, da piccolissimo ho imparato l’importanza delle immagini come mezzo di comunicazione dell’ineffabile ma sopratutto dell’amore di Dio. Dio sa parlare attraverso uno scritto e sa parlare al nostro cuore attraverso una illustrazione colorata.
 
Ricordo anche i momenti in cui ero solo
In Chiesa e la vista delle vetrate, dell’altare e di tutti gli oggetti sacri come anche la penombra dell’interno dell’edificio inducessero in me l’ esperienza di una presenza divina ed amorevole intorno a me, difficile spiegare a parole le cose esperienze intime.
 
Crescendo e arrivando attorno ai 10-12 anni cominciai a pormi mi delle domande, non mi bastava sentire, attraverso i mezzi materiali che la Chiesa offre, la presenza nascosta ma reale di Dio, oltre al Cuore anche la mente aveva bisogno di ragioni, di verità, di orizzonti infiniti.
 
Cominciai ad essere un topo di biblioteca, mia madre neanche immaginava cosa leggessi, per lei la fede era rimasta ad un livello infantile e di cose da fare, io cercavo oltre.
 
Mi imbattei anche in letture che di cristiano non avevano niente come la magia, ufologia e presunti misteri vari. Arrivato in Italia, l’infanzia la trascorsi in Germania, un bel giorno scoprii uno strano libro, non in biblioteca ma a casa... la Bibbia. Un regalo da parte del sacerdote che mi battezzó da bambini, che gioia, che mondo mi si aprii. Certo la Bibbia la ascoltavo a Messa in cui prima della frazione del pane eucaristico, si leggono letture tratte dall’ antico testamento, dal nuovo e poi dal vangelo ma scoprire la fonte di queste letture fu davvero una bella scoperta e il fatto che mi fu regalata per il battesimo, suscitò in me un senso di gratitudine verso il sacerdote italiano che mi battezzò in Germania.
 
Se non ricordo male, le prime letture che mi colpirono furono quelle dell’esodo e della storia di guerre e conquiste del popolo d ‘Israele che vinceva a condizione di rispettare la legge di Dio. Poi piu tardi furono le letture dei libri sapienziali ad attirarmi e a darmi un senso di fame e sete verso la Sapienza divina che scoprii poi essere un immagine di Cristo che nella pienezza dei tempi si era fatto carne.
 
Accanto alla scoperta della Bibbia un’altra circostanza mi rafforzò nel cammino di fede, Maria. Lessi libri sulle apparizioni della Madonna che raccomandavano il ritorno al vangelo, la preghiera e la meditazione dei misteri divini e questo fu una forte spinta a conoscere sempre meglio le verità della fede oltre al fatto di sapere di avere una mamma, madre di ogni “ discepolo amato” che ci fu consegnata nell’ora solenne della redenzione del mondo, sotto la croce.
 
Altro rafforzamento nella conoscenza della Bibbia lo ebbi nella frequentazione dei gruppi della Bibbia che si tenevano nelle case  in cui si meditava un brano della scrittura in piccoli gruppi della parrocchia.
 
Solo più in là scoprii l’esistenza del Rinnovamento carismatico cattolico che mi permise di conoscere un carisma diverso seppur inserito nella Chiesa, affascinante il fatto che nella medesima fede, lo Spirito Santo susciti diversi modi di viverla pur nella comunione alla Chiesa concepita come il Corpo di Gesù fatto di molte e diverse membra.
 
Qui imparai un modo diverso di pregare, l’importanza della lode e del ringraziamento, una spiritualità più effervescente e sopratutto potei conoscere altre persone che non vivevano la fede in modo meccanico ma come un vero rapporto d’amore col Signore, nostro compagno di vita e Maestro.
 
Questo concetto lo imparai anche dalla spiritualità di coloro che chiamiamo santi in ambito cattolico, persone che si sono distinte per una pratica eroica della fede e della carità, persone che attraverso i loro scritti ci hanno lasciato una testimonianza ed un esempio di relazione amorosa con Gesù, essere santi significa proprio questo, accogliere l’invito di Gesù ad “ incarnarsi” nella nostra esistenza quotidiana, nei rapporti familiari, lavorativi e sociali, Cristo vuole essere “Re” di tutti gli aspetti della nostra vita, nulla deve sfuggire al suo abbraccio.
 
Quando entrai in contatto con le obiezioni di tipo protestante alla pratica e spiritualità cattolica, queste non trovarono terreno fertile in me, sia per la familiarità che ho con la scrittura, sia per l’esperienza positiva che ebbi nella Chiesa.  
Certo il contatto o anzi lo scontro che ebbi con un testimone di Geova per un lungo periodo in ambito lavorativo, fu per me l’occasione per analizzare con ancora maggiore minuzia il testo biblico per verificare che quanto ricevetti dalla Chiesa, non fosse ( come diceva il mio collega) in contrasto con la Parola di Dio.
Seppure all’inizio fui preso da angoscia e dal dubbio che le sue accuse potessero essere vere ( Chiesa prostituta, eucaristia simbolo, sacramenti non biblici, venerazione dei santi idolatrica, battesimo solo per adulti ect ect) col tempo e con tanto studio e pazienza, mi accorsi che il suo modo di leggere ed intendere la Bibbia era molto infantile, mi confermai nel fatto che la Chiesa aveva fatto bene a dichiarare come canonici i 27 libri del NT e i 46 dell’antico, non aveva nulla da temere da essi, ma solo un tipo di lettura estraneo al modo di intendere cattolico, poteva far sembrare come falsa e demoniaca la Chiesa che invece io ho sempre sentito come Madre e Sposa del Signore.
 
Ecco a grandissimi passi la mia esperienza di fede, naturalmente ho tralasciato le mie esperienze intime col Signore avute nell’adorazione eucaristica e nel dialogo con la Madonna, perchè mi trovo “ fuori casa” in questo forum.
 

Alla scuola biblica hanno detto che in realtà i libri della Bibbia sono 66...e che i cattolici ne hanno aggiunti fino a che ce ne siano 77...e ha detto che in quei libri aggiunti non c`è niente di ispirato.
Loggato

"Zia, ma quando Gesù è risorto ha fatto il buco nell`ozono ? " (bambino) di Tony Kospan.
pino-rinato
Simpatizzante
**



Il logos si è fatto carne, l’invisibile... icona!

   


Posts: 37
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #8 Data del Post: 20.02.2019 alle ore 13:15:27 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Nella realtà la Bibbia cristiana è nata con 73 libri, Lutero che tra l’altro voleva eliminare Giacomo e Apocalisse, ha messo in appendice i 7 libri dell’Antico Testamento dicendo che non erano ispirati, fu invece verso il 1820 che furono definitivamente tolti dalle società bibliche per una questione di finanziamenti economici. Comunque il discorso è lungo e magari andrebbe affrontato in una discussione specifica.
 
Giusto per incuriosirti, il Nuovo Testamento ha molte citazioni dirette e indirette di questi 7 libri Sorriso
Loggato

λόγος...σάρξ, ἀοράτῳ...εἰκὼν!
Virtuale
Membro familiare
****



Abbi fiducia in Gesù

   


Posts: 2736
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #9 Data del Post: 20.02.2019 alle ore 17:05:43 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 20.02.2019 alle ore 13:15:27, pino-rinato wrote:
Nella realtà la Bibbia cristiana è nata con 73 libri,

Mi è nata una domanda...ma sentiti libero anche di non rispondere se vuoi...fai come vuoi, naturalmente :
 
Come fai a sapere che la Bibbia è nata con 73 libri mentre io so che è nata con 66 librii ?
« Ultima modifica: 21.02.2019 alle ore 05:30:16 by Virtuale » Loggato

"Zia, ma quando Gesù è risorto ha fatto il buco nell`ozono ? " (bambino) di Tony Kospan.
elovzu
Amministratore
*****




Ti ama davvero!

   
WWW   

Posts: 3800
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #10 Data del Post: 21.02.2019 alle ore 17:07:57 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Caro Pino,
se questa è la tua posizione: "Quando entrai in contatto con le obiezioni di tipo protestante alla pratica e spiritualità cattolica, queste non trovarono terreno fertile in me, sia per la familiarità che ho con la scrittura, sia per l’esperienza positiva che ebbi nella Chiesa." probabilmente sei qui per convincerci della bontà della chiesa cattolica e delle sue dottrine. Legittimo, ma come potrai immaginare molti di noi sono ex-cattolici e abbiamo una certa esperienza nel confronto con il mondo cattolico. Lo dico solo per invitarti ad evitare le semplificazioni come quella che hai illustrato sull'origine del canone biblico. Le cose sono decisamente più complesse di come le spieghi, ma se sei interessato esistono almeno una paio di vecchi topic sull'argomento.
 
https://www.evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl?board=altrefedi;action= display;num=1453568585;start=2#2
 
https://www.evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl?board=dialogando;action =display;num=1514313619;start=0#0
 
Qui chiudo, nel caso apri un nuovo topic a parte, grazie.
Loggato

Francesco

"E' meglio accendere una candela che lamentarsi delle tenebre"
pino-rinato
Simpatizzante
**



Il logos si è fatto carne, l’invisibile... icona!

   


Posts: 37
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #11 Data del Post: 22.02.2019 alle ore 00:11:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 21.02.2019 alle ore 17:07:57, elovzu wrote:
probabilmente sei qui per convincerci della bontà della chiesa cattolica e delle sue dottrine. Legittimo, ma come potrai immaginare molti di noi sono ex-cattolici e abbiamo una certa esperienza nel confronto con il mondo cattolico. Lo dico solo per invitarti ad evitare le semplificazioni come quella che hai illustrato sull'origine del canone biblico. Le cose sono decisamente più complesse di come le spieghi, ma se sei interessato esistono almeno una paio di vecchi topic sull'argomento.
 
https://www.evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl?board=altrefedi;action= display;num=1453568585;start=2#2
 
https://www.evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl?board=dialogando;action =display;num=1514313619;start=0#0
 
Qui chiudo, nel caso apri un nuovo topic a parte, grazie.

 
Grazie per i link, in effetti non sono un biblista nè un teologo, studio teologia biblica per laici ma ovviamente nulla a che fare con i  vostri alti livelli.
Se sono entrato in questo forum è stato per avere risposte e delucidazioni su alcune questioni. Se avete avuto scontri con cattolici che volevano ricondurvi a “casa” ... io non c’entro Sorriso
Se poi la mia presenza  è inopportuna, esco senza problemi, altrimenti vi chiedo pazienza di sopportare le mie semplificazioni
 
Loggato

λόγος...σάρξ, ἀοράτῳ...εἰκὼν!
elovzu
Amministratore
*****




Ti ama davvero!

   
WWW   

Posts: 3800
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #12 Data del Post: 22.02.2019 alle ore 11:40:36 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Non abbiamo chissà quale curriculum neanche noi (anche se alcuni sono davvero ben preparati), ma sì, purtroppo abbiamo avuto in passato diverse persone che hanno cercato di riportarci all'ovile... Occhiolino
Detto questo sei più che benvenuto fra noi e siamo lieti di confrontarci nel reciproco rispetto.
Buon forum!
Loggato

Francesco

"E' meglio accendere una candela che lamentarsi delle tenebre"
pino-rinato
Simpatizzante
**



Il logos si è fatto carne, l’invisibile... icona!

   


Posts: 37
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #13 Data del Post: 22.02.2019 alle ore 13:56:18 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Grazie in effetti quando mi sono iscritto pensavo si trattasse di un forum di pentecostali, sono stato colpito dalla calma e dalla lucidità delle vostre risposte che non mancano di rispetto e sopratutto offrono argomentazioni e non giudizi. Grazie per questo
Loggato

λόγος...σάρξ, ἀοράτῳ...εἰκὼν!
Virtuale
Membro familiare
****



Abbi fiducia in Gesù

   


Posts: 2736
Re: Ciao da Pino
« Rispondi #14 Data del Post: 27.02.2019 alle ore 11:40:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.02.2019 alle ore 13:56:18, pino-rinato wrote:
Grazie in effetti quando mi sono iscritto pensavo si trattasse di un forum di pentecostali, sono stato colpito dalla calma e dalla lucidità delle vostre risposte che non mancano di rispetto e sopratutto offrono argomentazioni e non giudizi. Grazie per questo

Anche te sei gentile.
Loggato

"Zia, ma quando Gesù è risorto ha fatto il buco nell`ozono ? " (bambino) di Tony Kospan.
Pagine: 1  · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti