I Forum di Evangelici.net (https://www.evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl)
Benvenuti >> 4 chiacchiere tra amici >> L'angolo del buongustaio
(Messaggio iniziato da: TULIP il 08.11.2005 alle ore 18:05:55)

Titolo: L'angolo del buongustaio
Post di TULIP il 08.11.2005 alle ore 18:05:55
Vorrei iniziare questo topic scrivendo ricette e vorrei che altri aggiungessero i loro piatti preferiti.
A me piace MOLTO cucinare e ritengo di essere un bravo cuoco.
Comincio con il mio dolce preferito, di mia invenzione ovviamente.

TIRAMISU ALLE FRAGOLE

1 pacco di savoiardi o pavesini
250 ml di panna liquida da montare
2 vasetti di yogurt alla fragola
vanillina
succo di fragole
fragole fresche

Preparate la crema montando la panna con un cucchiaio di zucchero e la vanillina. aggiungete lo yogurt e mescolate delicatamente

mettete il succo di fragola in una ciotola e bagnate i biscotti (non troppo, altrimenti si rompono).
Fate uno strato in una teglia (20 x 30) di biscotti, aggiungete la crema e le fragole fresche. Continuate cosi, proprio come il tiramisu classico.
Tenetelo in frigo per almeno un paio di ore
Da leccarsi i baffi.

Potete sostituire le fragole con i frutti di bosco...
::)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Athena il 08.11.2005 alle ore 18:10:27
CROSTATA ALLA NUTELLA!

Comprate un preparato 9 torte della Cameo, seguite le istruzioni e aggiungete la nutella al posto della marmellata!

Nessuno se ne è mai lamentato ...

Quando avrò un pò più di tempo scriverò delle ricette serie ... ho una cuoca come mamma! Beata me!

:D :D :D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 08.11.2005 alle ore 18:40:44
http://gratis.it/ricette/ricette.html

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 08.11.2005 alle ore 18:52:55
poi quando ho tempo vi mando la ricetta originale dei tortellini alla bolognese :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di TULIP il 08.11.2005 alle ore 19:22:53

on 11/08/05 alle ore 18:52:55, marco wrote:
poi quando ho tempo vi mando la ricetta originale dei tortellini alla bolognese :-)


Mo si dai, un buon piatto di turtlen...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 09.11.2005 alle ore 09:29:15
Tortellini

Ingredienti per il RIPIENO (fate le dovute proporzioni se ne volete di più o di meno, con queste dosi ne vengono un bel po', se vi avanzano metteteli in freezer crudi):

  • 300 gr. lombo di maiale (solo magro)
  • 300 gr. mortadella bolognese (senza pistacchi, mi raccomando la mortadelle deve essere BUONA, non prendete quella del discount)
  • 150 gr. prosciutto crudo (con poco grasso, eviterei la parte del "gambuccio" che per me da' un sapore troppo acidulo)
  • 200 gr. circa di Parmigiano Reggiano stravecchio (non Grana Padano o altri formaggi simili), se non è stravecchio mettetene di più, a piacimento
  • noce moscata (a piacimento)
  • uova (il necessario per amalgamare il tutto e renderlo un composto piuttosto compatto, per queste dosi penso che almeno 2-4 uova ci andranno)


http://www.giannigobbo.com/trita.JPG

PROCEDIMENTO:

  • Scaldare le fettine di lombo per pochi secondi, giusto che prendano colore da entrambi i lati e aggiungerci un po' di sale e pepe
  • Tritare il lombo appena cotto con un TRITACARNE (non un frullatore), tritare anche tutto il resto (prosciutto e mortadella) e se il risultato è molto "grosso" tritarlo una seconda volta.
  • aggiungere il parmigiano grattugiato e quindi le uova per amalgamare il tutto
  • aggiungere anche la noce moscata che va tritata finemente con la sua grattugina
  • una volta che il ripieno è diventato omogeneo e compatto potete metterlo in frigorifero e ci potrà stare anche per qualche giorno se non avete più il tempo di "completare l'opera" subito...


La "SFOGLIA":
Non sono in grado di fare un corso per "sfogline", mi limiterò a dire che se non la sapete fare potete usare un comodo attrezzo per ottenere qualcosa di simile e accettabile con una macchina per la pasta:
http://csg.freeshell.org/disegni/macchinaperpastap.jpg

Per la pasta seguite questo link che spiega molto bene: http://www.gennarino.org/tagliatelle.htm

Bisognerà poi procedere a riempire la pasta. Dopo averla stesa (lo spessore della mia macchina è il 6) , la dobbiamo tagliare in riquadri (consiglio di fare i primi riquadri grossettini così sarà più facile la chiusura, specie per chi è alle prime armi).

Mettiamo quindi un cucchiaino di ripieno in ogni riquadro (fatelo in fretta sennò la pasta si secca) poi diamogli la classica forma ripiegando ogni tortellino a triangolo e arrotolando intorno al dito le due basi di questo.

Ripetiamo il procedimento:
1) tagliate un quadratino di pasta
2) poggiateci sopra un po' di ripieno
3) ripiegate la pasta a triangolo in modo da racchiudere il ripieno
4) unite i due angoli alla base del triangolo aiutandovi con il dito
5) fate una leggere pressione sulla giuntura degli angoli in modo che si sigilli la forma
6) riponeteli su una spianatoia o su un cabaret infarinato

Tutto queste deve avvenire in pochi secondi. Se non ci riuscite al primo colpo non preoccupatevi, col tempo e l'esperienza si migliora!

Ah, dimenticavo. I tortellini si mangiano con brodo di carne (fateli bollire dentro, una volta venuti a galla sono quasi cotti), al massimo è concessa la variante con panna. Altri metodi sono vivamente sconsigliati perché rovinano il tortellino ;-)

Se proprio volete cimentarvi iniziate con piccole dosi...  ;D
buon appetito
marco

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Athena il 09.11.2005 alle ore 23:07:54
A me è già venuto a noia solo leggere un procedimento così lungo ....  ;D ;D ;D

Ma come si fa, io e Giovanni Rana andiamo troppo d'accordo!

Comunque complimenti Marco, sembrava quasi una tesi!

DTB
Athena

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 10.11.2005 alle ore 12:26:35
E in 10 minuti tutti hanno trangurgiato un manicaretto che hai impiegato ORE  a fare e nessuno ti ringrazia!  :P ::)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 10.11.2005 alle ore 16:16:14
noi in casa lo facciamo soprattutto per le (2) figlie. Sono un piatto molto nutriente e completo (farina, uova, carne, formaggio) e una volta che hai fatto tutta quella fatica lo puoi congelare e la sera in 10 minuti hai un piatto che neanche la regina d'inghilterra mangia :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di TULIP il 10.11.2005 alle ore 19:06:40

on 11/10/05 alle ore 16:16:14, marco wrote:
noi in casa lo facciamo soprattutto per le (2) figlie. Sono un piatto molto nutriente e completo (farina, uova, carne, formaggio) e una volta che hai fatto tutta quella fatica lo puoi congelare e la sera in 10 minuti hai un piatto che neanche la regina d'inghilterra mangia :-)


Come corrispondente da Londra confermo! Gli inglesi non sanno mangiare! Vi racconterei come cucinano la pasta qua, ma ho paura di generare panico e disperazione.

Altre ricette? Magari personali?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 12.11.2005 alle ore 00:59:35
Buongustaio/a? Anche /a? Bene, allora vi copio 1 ricetta che mi ha passato 10 anni fa una signora, ottima cuoca,  di 90 anni! Copio fedelmente come ha scritto lei. Mi spiace che non possiate vedere la sua bellissima calligrafia.

FUNGHI
A crudo funghi, un buon pizzico di foglie di nepitella, qualche spicchio d'aglio, poca conserva o pochi pomodori pelati, sale, pepe e olio.
Cuocere piano circa un'ora.


A voce la nonnina mi aveva detto: di pulire i funghi solo con una pezzuola, di tagliare via le parti molto terrose,  di far cuocere incoperchiati, di sovrapporre alla fiamma del gas una retina che ne smorzasse ulteriormente la forza e di tagliare i funghi preferibilmente per il lungo a pezzettoni grossi.

Il segreto della bontà sta nella cottura fievole e lenta.

Semplice semplice e ottimo accompagnamento a una bella polenta.

Aggiungo anche, col copia-incolla, e mi scuso con carrarini, viareggini e quant'altri già lo sanno:
Nepitella Mentha pulegium Detta anche mentuccia, la nepitella è una menta di piccole dimensioni, dai fiori rosa-violaceo, diffusa nei luoghi incolti. Le foglie dall'intenso profumo si sposano bene con funghi, carciofi, lumache.

In mancanza, usate  timo.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 14.11.2005 alle ore 19:45:16
Dedicato a chi ha poco tempo per cucinare, ma è un buongustaio/a. Io lo facevo spesso quando lavoravo.

Piatto di pasta super-veloce

dosi x 3 o 4 (dipende dall'appetito)

200 gr ricotta fresca

100 gr gherigli di noci

400 gr spaghetti o pasta corta tipo pennette o meglio conchiglioni

formaggio grana

Lessate la pasta in acqua salata, intanto dividete nelle fondine la ricotta, i gherigli di noci e inumidite il contenuto di ogni fondina con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Mescolate ricotta, gherigli e acqua. Scolate la pasta, suddividetela nei piatti, mescolate (a questo punto c'è chi aggiunge un filo d'olio extra vergine a crudo) e spolverate con buon formaggio grana.


Mi piacerebbe leggere un vostro dolce al cucchiaio tipo quello che ha postato TULIP (veloce e buonissimo)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di TULIP il 15.11.2005 alle ore 23:39:55
Vi suggerisco un dessert veloce e sfizioso.

In una padella mettete una noce di burro...aggiungete delle pesce sciroppate tagliate a meta'...fatela "rosolare" qualche minuto, aggiungete del brandy (attenti alla fiamma), un po' di panna liquida e amaretti sbriciolati....

Provare per credere.... :P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 18.11.2005 alle ore 15:00:39
Esaudita! eccoti un dolce...  :D
Ma forse lo conosci già...

-Biscotti (anche vecchi, anzi meglio)
-Marmellata
-rum o altro liquore o succo di frutta
-frutta tipo ananas o pesca sciroppate o banane
-altro a fantasia
-budino al cioccolato

-Sgretola i biscotti, mettili in una o più coppe di vetro pigiando un pò in modo che formino un fondo abbastanza omogeneo e bagnali con il liquido scelto (liquore o succo).
-distribuisci un pò di marmellata
-distribuisci pezzetti di frutta
-cuoci il budino secondo le istruzioni del pacchetto e poi versalo nelle coppe.
Fai raffredare il dolce e a piacere puoi decorare con panna o pezzeti di frutta.
E' una bomba di calorie ma che bontà! :P

Gnam, gnam!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 18.11.2005 alle ore 15:01:41
Certo che il tuo, caro Carlo, è proprio volersi fare del male fisico! Dopo quello non mangi per due settimane!!!! ;D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di albenabella il 18.11.2005 alle ore 16:15:23
Sarmi
500g carne di vitello tritata, 300g di maiale tritata, 1 cipolla novella, ½ tazza di riso, 1 tazza di yogurt, prezzemolo, menta, paprika, pepe, 30-40 foglie di vite o cavolo, 100g di burro o ½ tazza di olio di semi di girasole, sale

Preparazione:
Friggere la cipolla tagilata finemente in un po' d'olio e dell'acqua, incorporare la paprika e rimuovere dal fuoco. Aggiungere la carne, il riso, il pepe, la menta ed il prezzemolo tritato finemente. Versarci sopra dell'acqua calda salata e sobbollire fino a che l'acqua sia stata riassorbita dal riso.
Squamare le foglie di vite o cavolo con dell'acqua bollente salata e mettere 1 cucchiaino del preparato su ciascuna foglia. Avvolgere e disporre in una casseruola, versarci sopra 3/2 tazza di acqua tiepida e 1 cucchiaino di grasso, chiudere con un coperchio e sobbollire a fuoco lento.
Quando è pronto, versarci sopra lo yogurt (no dolce)sbattuto e il burro sciolto con la paprika.

:) :) :)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di albenabella il 18.11.2005 alle ore 16:20:28
Kavarma

800g di maiale, 500g di fegato di vitello, 4-5 cipolle, 1 aglio, 1-2 pomodori, 1 tazza di funghi, 1/3 tazza di vino bianco, paprika, pepe, prezzemolo, ½ tazza di lardo o olio di semi di girasole, sale

Preparazione

Tagliare la carne in piccoli pezzi e friggere in olio e un goccio d'acqua. Aggiungere le cipolle e quando sono tenere aggiungere il fegato cotto e tagliato a pezzi, i funghi affettati, i peperoni, i pomodori, gli aromi, il vino, il sale e dell'acqua calda.
Mescolare, versare il preparato in piatti di coccio o ciotole e infornare a temperatura alta. Servire con prezzemolo tritato finemente.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di albenabella il 18.11.2005 alle ore 16:51:45
Attenzione Una ricetta per i piu' coraggiosi  ;)

Maccheroni al forno con zucchero :) :) :)

Questa e una ricetta che forse vi fa rabbrevidire ;) so che per gli italiani sara' una cosa terribile mangiare la carissima pastasciuta con lo zucchero :-* pero' velocemente vi dico che alcuni italiani che sono venuti in Bulgaria l'hanno mangiata e gli e' piaciuta.

Ingredienti:

250g maccheroni
200g zucchero
2 uova
200ml latte
60g burro
1 vanilla
30g zucchero al polvere

preparazione

La pasta gia' cotta in acqua si versa in una taglia spalmata di burro. A parte si prepara in un piatto proffondo se mescolano prima lo zucchero con le uova e la vanilla e dopo si aggiunge il latte. La pasta si versa di burro sciolto e poi con il latte. Si cuoce nel forno a temperatura forte e quando vedete che la pasta ha un colore di caramel allora e pronta e si mette alla fine lo zucchero al polvere.

Buon apetito :)

Alby


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 21.11.2005 alle ore 10:26:03
PANE  :)

- 700 gr. farina tipo "0"
- 1/2 cubetto di lievito di birra
- acqua (un bicchiere abbondante)
- sale (circa 15-20gr, ma questo va a piacimento)
- zucchero (un pizzico)
- olio extravergine di oliva (un cucchiaio)

Fate sciogliere il lievito in acqua TIEPIDA (non bollente, altrimenti il pane non lieviterà) unitamente al pizzico di zucchero (serve per togliere il sapore tipico del liveito di birra).

Amalgamate (come vi pare, anche con macchinari elettrici) farina, olio, sale e l'acqua col lievito fino a farlo diventare un composto molto morbido. Eventualmente aggiungete acqua (tiepida) se troppo duro o farina se troppo "appiccicoso".

Al termine formare una palla e metterla a riposare in un recipente con uno straccio infarinato (in modo che non si attacchi durante la lievitazione) e fare una croce in alto con un coltello. Lasciare il recipiente in uno scomparto chiuso per circa 1 ora, poi dopo che avrete visto se è ben lievitato rilavoratelo con le mani e riformate la palla per una successiva lievitazione di altri 30 min.

Scaldate intanto il forno al massimo (il mio è elettrico non ventilato e arriva sui 225 gradi). Prendete la pagnotta (che sarà rilievitata) e mettetela su una teglia da forno (con farina sotto o carta da forno per non farla attaccare), dategli un taglio al centro non troppo profondo e infornate. Lasciate al massimo per 10 minuti, poi abbassate fino a 180 gradi e lasciate cuocere per altri 35 minuti. Sfornate e mangiate!

Attenzione:
- ogni forno è diverso, quindi fate qualche test

Potete variare diverse cose se volete, come:
- il sale (io per esempio lo mangio quasi insipido, alla "toscana"),
- la farina (provate con quella integrale, di semola, di farro, ecc.)
- l'acqua, si può usare anche il latte volendo

Insomma, una volta che siete pratici con la vostra fantasia potete fare delle buone cosette ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 21.11.2005 alle ore 10:45:04

on 11/14/05 alle ore 19:45:16, alle wrote:
formaggio grana


Volevo sfatare un luogo comune, magari molti lo sanno ma altri no. Non ho un caseificio e non mi faccio pubblicità ;-)

il "grana" è un formaggio diverso dal "parmigiano", non confondiamo i due. Il Grana Padano tra l'altro contiene anche un conservante mentre il Parmigiano Reggiano è ottenuto solo con ingredienti naturali, non contiene alcun conservante. Ovviamente anche il sapore è diverso...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 22.11.2005 alle ore 00:38:23
Ebbene SI, Marco, sono una barbara padana e adopero il grana, magari quello di Lodi, quando lo trovo.
Però non sapevo la faccenda del conservante e credo, fidandomi di te, che cambierò abitudini.

Ti ringrazio moltissimo x la ricetta del pane. Mi sarà molto utile per fare il pane di farro, dato che un mio famigliare è intollerante a quello di grano.  E invece per me farò quello con sopra i semini, quello con dentro le olive, ecc. ecc. ecc.  Se mi vien bene lo porterò alle agapi della mia comunità ...  che novità x chi è abituato ormai al pane del supermercato!

 ;)  ;)   ;)  ;D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 22.11.2005 alle ore 12:05:46
il pane di farro è FANTASTICO, è un po' difficile da reperire ma per esempio all'esselunga si trova. Costa un bel po' ma ne vale la pena.

Con le olive è ottimo, ma anche con noci, pancetta, formaggio, ecc.

Per i semi di sesamo prima lavali e appiccicali sopra con le mani bagnate prima di infornare, così rimangono attaccati...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Rossella il 22.11.2005 alle ore 12:37:22

on 11/22/05 alle ore 12:05:46, marco wrote:
Per i semi di sesamo prima lavali e appiccicali sopra con le mani bagnate prima di infornare, così rimangono attaccati...

La ricetta del pane indicata da Marco (congratulazioni Marco, sei un bravissimo cuoco  :)! è la stessa che uso io, con quasi niente sale e farina di farro. È un ottimo pane.

Quanto ai semi di sesamo vanno sicuramente bene a condizione di avere l'assoluta certezza di non esserne allergici.  Io, per avere mangiato una composta di sesamo (dove, è vero, il sesamo era piuttosto concentrato) nello spazio di mezz'ora sono finita all'ospedale con uno choc anafilattico = enorme eruzione su tutto il corpo, svenimento, ecc...e sembra che non fosse nemmeno dei peggiori!  Ho saputo poi, all'ospedale, di altre persone che hanno avuto problemi simili con il sesamo.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 22.11.2005 alle ore 13:10:06
Che bello vedere l'entusiasmo di Marco nelle cose della cucina.  ;)
Viene veramente voglia di andare a trovarlo. :P

Mi interessa molto il discorso del pane... mi chiedo quanti di noi si interessano al pane integrale e al pane di segale.
Se qualcuno ha dei consigli particolari da dare in proposito, mi interesserebbe conoscerli.

Intanto c'e' un link che da' delle informazioni interessanti sull'evoluzione e sulle varie specie di pane.
Eccolo:
http://www.istrianet.org/istria/gastronomy/misc/pane-nostro.htm

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 22.11.2005 alle ore 14:54:04
certo, il discorso delle intolleranze alimentari va sempre considerato. Quella dell'intolleranza al sesamo non l'avevo mai sentita :-(

Per quanto riguarda il pane integrale a me piace moltissimo. Quando vado in Germania (o in alto adige in italia) faccio sempre scorta del "pane nero" che si può trovare di segale, misto, semi di girasole e tantissime altre varianti.

Quando passate da Sasso Marconi siete i benvenuti, ma avvertitemi prima, non faccio sempre il pane altrimenti non avrei il tempo per lavorare... :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Virus il 22.11.2005 alle ore 16:08:02
Si può anche usare un po' di burro al posto dell'olio di oliva nella ricetta del pane.

;)

Un altro sito interessante di ricette, anche straniere:

http://www.cookaround.com/

Ad esempio, qui http://www.cookaround.com/cucina/pane/ricette.php potete trovare vari modi di fare il pane.  ;)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di TULIP il 23.11.2005 alle ore 23:00:48
Non ho ancora provato questa ricetta, ma solo a leggerla mi viene il buonumore...

Banane vellutate ;D

145'   Difficoltà: Media

(per 4 persone)
6 banane
2 uova
100 g di burro
100 g di zucchero
20 g di fecola
10 mandarini









1.   Accendete il grill del forno, imburrate una placca da forno e appoggiateci sopra le banane sbucciate e tagliate a metà per il senso della lunghezza, lasciandole grigliare a 10 centimetri dal grill finchè la superficie risulterà dorata.  

2.   A questo punto togliete dal forno la placca e irrorate le banane con il resto del burro (conservandone una noce), fuso in casseruola, e ripassatela sotto il grill per altri 2 minuti. Toglietela infine dal forno e lasciate raffreddare.  

3.   Spremete i mandarini e scaldate il succo in una casseruola.  

4.   Battete due tuorli d'uovo con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso, quindi aggiungetevi la fecola continuando a sbattere, unendo poi il succo caldo dei mandarini.  

5.   Travasate il composto in un tegame e scaldate mescolando continuamente fino all'ebollizione, quindi spegnete il gas.  

6.   Montate a neve i bianchi delle uova conservati e incorporateli alla crema.  

7.   Con la noce di burro rimasta imburrate una terrina non troppo grande (le banane dovranno riempirla per tre quarti), e adagiateci, alternando, uno strato di banane e uno di crema di clementine, senza lasciare spazi vuoti, lisciando bene la superficie.  

8.   Mettete il dolce in frigorifero per almeno due ore e servitelo tagliandolo a fette.  


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di pauline il 25.11.2005 alle ore 14:59:41
Io, da brava padana uso il grana, ma il parmigiano mi piace molto.
Il pane in casa lo faccio molto spesso, soprattutto da quando mi hanno regalato questa

http://images.google.it/images?q=tbn:KfELxw-LDX4J:www.elettrocasa.it/aziende/shop/images/p_prodotti/grandi/CLPMP06.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 09.12.2005 alle ore 13:01:00
Anche a me hanno regalato da una decina di giorni un apparecchio come quello di Pauline. W Pauline che mi ha dato l'idea di quello che mi avrebbero potuto regalare x il mio compleanno.
Sto mangiando ottimo pane che rimane fresco per diversi giorni.
Marco, ho già comprato le noci. Adesso provo!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 10.12.2005 alle ore 07:45:53
a proposito di pane, per me fare il pane e poi consumarlo con i miei cari assume anche un valore simbolico,è bibblico il valore del pane, le promesse del signore  di nutrircene, la manna, il suo sacrificio e tante altre cose. quando mi viene abbastanza bene lo porto la domenica al culto ed è una cosa bellissima.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Athena il 11.12.2005 alle ore 23:57:24
Pasta pasticciata?

Ve la spiego a grandi linee perchè io non l'ho mai fatta, però me la fa la mia mamma ed è una delle cose che mi piacciono di più!  :P

In pratica si cuoce la pasta normalmente in una pentola di acqua bollente e salata ( preferibilmente pasta corta, meglio di tutte le penne ) ... poi si condisce con del ragù fatto in casa, si dispone la pasta in una teglia e si aggiunge la besciamella.

Si mescola il tutto e si lascia a gratinare in forno non so per quanto, credo una decina di minuti .... ma è buonissima, davvero, ve lo dice una che non mangia mai!

;D ;D ;D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 26.12.2005 alle ore 23:03:45
è già tempo di avanzi   ???

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di loredana_b il 31.12.2005 alle ore 18:20:17
se cercate una ricetta kiedete pure a me...ne ho un sacco...dagli antipasti ai dessert...d tutto e d +!!! 8)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 11.05.2006 alle ore 14:34:15
Mi è stato chiesto gentilmente dalla Signora linchen di postare la mia ricetta anche qui:

Der Schweizer Zopf (il pane a treccia svizzero)

http://img109.imageshack.us/img109/2056/bandierasvizz4th.gif


http://img240.imageshack.us/img240/9928/zopf2ka.jpg

Ingredienti:

500 gr di farina
80 gr di burro
un cucchiaino di sale
1 uovo  
1/2 litro di latte (meglio se intero) o anche meno
1 cubetto di lievito di birra


Sciogli il lievito di birra nel latte col sale e poi impasti con la farina, l'uovo e il burro ammorbidito. Copri e fai lievitare in luogo tiepido finchè sarà raddoppiato di volume, poi impasti di nuovo e lasci stare un'altra mezzora.  (piu volte lo impasti e lo fai ricrescere, piu verrà morbido).
Dividi la pasta in tre strisce e formi la treccia che metterai a lievitare una seconda volta nella teglia coperta da carta da forno per mezzora. Intanto scaldi il forno a 220°. Poi spennelli un rosso d'uovo su tutta la treccia e inforni per mezzora circa.

Il piatto è pronto    ;D

Come lo mangi? E' ottimo con burro e marmellata perchè è un  pane morbido che sembra una brioche, oppure con il salato che a me piace di più, con maionese, prosciutto cotto e cetriolioni agrodolce a fettine (che siano però i Gewurzgurken, quelli tedeschi, si vendono nei supermercati, e non i semplici cetriolini sottaceto Polli   :D)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 11.05.2006 alle ore 15:06:20
mia moglie e mia figlia sono golosissime dei Gewurzgurken. Molta roba tedesca qui non si trova ed è un vero peccato: kreuterbutter, leberwürst (di tutti i tipi), tutti i tipi di pane fantastico con vari semi integrali...  :P
Per non parlare poi dell'inarrivabile birra (weizen), qui si trova ma là è tutta un'altra cosa!
Prometto che appena ho un attimo lo provo... :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 11.05.2006 alle ore 15:15:47
Molte cose tedesche le puoi trovare ad un ottimo prezzo alla catena di supermercati tedeschi Lidl. Da quando hanno aperto qui a Roma mia madre ha un pò meno nostalgia della Germania.
Hanno anche la farina scura con aggiunti semi vari e il lievito. Basta impastarla e metterla in forno e... verrà fuori dell'ottimo pane tedesco!  :)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 11.05.2006 alle ore 15:38:27

on 05/11/06 alle ore 15:06:20, marco wrote:
mia moglie e mia figlia sono golosissime dei Gewurzgurken. Molta roba tedesca qui non si trova ed è un vero peccato: kreuterbutter, leberwürst (di tutti i tipi), tutti i tipi di pane fantastico con vari semi integrali...  :P
Per non parlare poi dell'inarrivabile birra (weizen), qui si trova ma là è tutta un'altra cosa!
Prometto che appena ho un attimo lo provo... :-)


I leberwurst li trovo negli ipermercati riforniti, ci sono di tutti i tipi, di fegato, di maiale, di manzo, affumicati e non, piccanti e non!!!
Per la birra basta beccare l'ipermercato giusto! Conosci la Löwenbräu?  ma poi come lì è tutt'altra cosa? Non sono le bottiglie d'importazione? :D Forse alludi alla buonissima birra alla spina?  ;)

x Anne: Grazie del consiglio, da qualche parte qui deve esserci il supermercato Lidl... andrò a sbirciare... chissà quanta buona robetta c'è, compresa la senape eh?

 :-*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 11.05.2006 alle ore 15:49:02

on 05/11/06 alle ore 15:38:27, Sugarfree wrote:
I leberwurst li trovo negli ipermercati riforniti, ci sono di tutti i tipi, di fegato, di maiale, di manzo, affumicati e non, piccanti e non!!!
Per la birra basta beccare l'ipermercato giusto! Conosci la Löwenbräu?  ma poi come lì è tutt'altra cosa? Non sono le bottiglie d'importazione? :D Forse alludi alla buonissima birra alla spina?  ;)


Qui a Bologna non si trovano i leberwurst, neanche al Lidl,  di solito li prendiamo quando andiamo in alto adige, allora lì è come essere in Germania!

Per la birra sì, qualcosa si trova anche qui, c'è la Franziskaner (si trova alla coop e all'esselunga), la HB, la Paulaner ecc. Tutte ottime birre, se paragonate al resto, ma quelle ALLA SPNA (appunto) sono molto meglio. Ci sono poi marche minori che qui non si trovano proprio. A fine ottobre siamo andati a Legoland Deutschland e nel ritorno ci siamo fermati in questa fabbrica: www.autenrieder.de - abbiamo preso una ventina di bottiglie e... ragazzi/e che roba eccezionale!!! :-D

(cercherò quella farina)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 11.05.2006 alle ore 16:47:35
grazie grazie grazie grazie grazie!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 12.05.2006 alle ore 11:08:54
a proposito di Germania, solo in medio oriente (ovviamente) si mangia un Döner Kebab fatto meglio che dai bravissimi turchi esportati nel freddo nord teutonico. Qualcuno sa come farlo in casa? Ci ho provato ma la carne ha un sapore proprio diverso, ho provato con vari tipi, anche aggiungendo paprika o altro e ottengo un buon risultato, ma DIVERSO dall'originale :-(

In Giordania ne ho mangiato uno (anzi 5) inarrivabile! :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 12.05.2006 alle ore 14:27:08

on 05/12/06 alle ore 11:08:54, marco wrote:
a proposito di Germania, solo in medio oriente (ovviamente) si mangia un Döner Kebab fatto meglio che dai bravissimi turchi esportati nel freddo nord teutonico. Qualcuno sa come farlo in casa? Ci ho provato ma la carne ha un sapore proprio diverso, ho provato con vari tipi, anche aggiungendo paprika o altro e ottengo un buon risultato, ma DIVERSO dall'originale :-(

In Giordania ne ho mangiato uno (anzi 5) inarrivabile! :-)



come ogni cosa, il kebab (se è un maxispiedo, doner kebab) gustato nel paese d'origine, con le materie del luogo, ha il suo caratteristico sapore  che riprodotto altrove è solo un'imitazione.
quello originale prevede fettine battute di carne di agnello o montone alternare ad amburgher molto speziati con prevalenza di aglio, da infilzare in un grande spiedo fatto girare verticalmente accanto a un fuoco o comunque a una fonte di calore, i succhi che scendono si raccolgono tramite un canalino concavo dentro un recipiente e andrà a inzuppare il pane con cui si consuma questa pietanza.
mano mano che lo strato esterno cuoce si taglia dal basso verso l'alto il risultato sono tante tenere succose striscioline.
in sardegna facciamo il maialetto, in campagna, arrostito in questo stesso modo, e cioè infilzato in uno spiedo verticale-obbliquo al fianco di un grande fuoco. è gustosissimo.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 12.05.2006 alle ore 14:34:45
ecco, mi hai steso...  :P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 12.05.2006 alle ore 14:37:44

on 05/12/06 alle ore 14:34:45, marco wrote:
ecco, mi hai steso...  :P


pourquoi?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 12.05.2006 alle ore 14:46:11
Rimanendo sempre nel tema culinario teutonico, ecco a voi la TORTA DELLA FORESTA NERA (Die Schwarzwälder Kirschtorte) come la faccio io:


http://img462.imageshack.us/img462/5760/3dflagsdotcomgerna2fawm9eh.gif

http://img118.imageshack.us/img118/863/blackforestcake4qp.jpg (http://imageshack.us)

http://img87.imageshack.us/img87/812/schwarzwalderkirschtorte3uu.jpg

Per il pan di Spagna nero:
- 4 uova
- 200 gr di zucchero
- 200 gr di farina
- 50 gr di cacao amaro
- una bustina di vanillina
- una bustina di lievito per dolci

Per il ripieno e la decorazione:
- 500 cl di panna liquida da montare già zuccherata (o meglio ancora se è la panna fresca)
- due cucchiai di zucchero
- un mezzo bicchiere di Kirschwasser (distillato di ciliegia)
- una confezione di ciliegie candite
- un quadretto gigante di cioccolato fondente.

Il pan di Spagna si fa cosi:
sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad amalgamare tutto, aggiundere metà dei tuorli montati a neve a cucchiaiate, poi la farina (mescolata con vanillina, lievito e cacao) e infine l'altra metà dei tuorli a neve cercando di nn smontare tutto. Mettere in uno stampo apribile di circa 25 cm di diametro imburrato e cuocere in forno a 180° per circa mezzora (non aprire durante la prima fase che si sgonfia, ma controllare dal vetro).
Lasciar raffreddare e sformare su una tortiera.
Montare la panna con l'aggiunta di un po' di kirschwasser e zucchero se ce n'è bisogno. Bollire in un tegamino il bicchierino di kirsch con due cucchiai di zucchero e un mezzo bicchiere d'acqua, in modo da fare uno sciroppo.
Tagliare il pan si Spagna in tre dischi, bagnare i dischi di pan di spagna con lo sciroppo e farcire con la panna, e ad ogni farcitura, mettere dei pezzetti di ciliegie candite ammorbidite precedentemente nel kirschwasser. Fino ad arrivare in cima al terzo strato. In cima va di nuovo la panna livellata cosparsa di scaglie di cioccolato fondente e decorata col le ciliegie tagliate a metà. Infine si avra una bella torretta alta bicolore  ;D
Far stare in frigo almeno due ore prima di servire.


Troppo difficile?? Sembra piu difficile a dirsi che a farsi. E' una torta d'effetto e molto buona per chi ama i gusti decisi... ma fa anche tanto ingrassare  :D Io l'ho mangiata in Svizzera e mi ha fatto impazzire quant'era buona!!!
Mi raccomando fatela, altrimenti tutta fatica sprecata la mia spiegazione  ;)

Il Kirschwasser qui da me è introvabile, sono stata in tutti i negozi, sipermercati e negozi di liquori ma nulla. Io me lo faccio riportare ogni volta dalla Svizzera o Francia dai miei zii che sono sempre in viaggio. Ma senza questo distillato la torta non è fattibile eh!

http://img103.imageshack.us/img103/6458/s3dy.jpg



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 12.05.2006 alle ore 15:11:05

on 05/12/06 alle ore 14:37:44, anto wrote:
pourquoi?


parce-que sei di un'altra categoria :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 12.05.2006 alle ore 15:14:42
E ora....

Speckknödelsuppe
ossia Zuppa di gnocchidi pane allo speck  (AUSTRIA)


http://img111.imageshack.us/img111/2918/austriaflag6ov.gif


http://img138.imageshack.us/img138/221/knoedelsuppe7le.jpg

Ingredienti per 4 persone:
- 350 gr di pane raffermo
- 250 ml di latte
- 150 gr di speck
- 150 gr di farina (+ quella per la lavorazione)
- 3 uova
- Una cipolla
- 100 gr di burro
- un ciuffeto di prezzemolo
- 1,5 l di brodo di manzo
- noce moscata
- sale
- erba cipollina

Preparazione:
Sbattere in una ciotola le uova con il latte, una presa di sale e abbondante noce moscata. Unire poi il pane a pezzetti, mescolare e lasciare riposare per 15 minuti. Soffriggere la cipolla tagliata fine con il burro. Aggiungere il condimento all'impasto di pane. Aggiungere poi lo speck tagliato fine, e il prezzemolo tritato, la farina e eventuale sale. Mescolare bene. Versare l'impasto su una spianatoia infarinata e con le mani infarinate ricavarne dei grossi gnocchi rotondi. Lessarli nel brodo caldo per 20 minuti. Servirli con l'erba cipollina fresca tagliata fine su ogni piatto. Niente parmigiano mi raccomando  :D

Li ho mangiati in Austria ad Innsbruck e subito a casa mi sono messa a fare le prove.. è un piatto semplice semplice e viene bene sicuramente  :D
Buon Lavoro  ;)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 12.05.2006 alle ore 15:22:48
questa la segno subito, mia figlia impazzirà dalla gioia :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 12.05.2006 alle ore 18:49:59

on 05/11/06 alle ore 15:15:47, Anne wrote:
Molte cose tedesche le puoi trovare ad un ottimo prezzo alla catena di supermercati tedeschi Lidl. Da quando hanno aperto qui a Roma mia madre ha un pò meno nostalgia della Germania.
Hanno anche la farina scura con aggiunti semi vari e il lievito. Basta impastarla e metterla in forno e... verrà fuori dell'ottimo pane tedesco!  :)



dai? questo me lo segno...soprattutto per il pane, non si trova praticamente buon pane integrale in Italia. Io faccio la spesa all'Eurospin, prodotti spesso del Nord Italia. Ma non male, soprattutto i Jogurt sono buonissimi....e molto molto meno costosi!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 12.05.2006 alle ore 21:06:37

on 05/12/06 alle ore 15:11:05, marco wrote:
parce-que sei di un'altra categoria :-)

e quale, quella dei dinosauri estinti?


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 12.05.2006 alle ore 22:08:37
sicuramente quella delle cuoche sopraffine  :-*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 13.05.2006 alle ore 07:24:53

on 05/12/06 alle ore 15:14:42, Sugarfree wrote:
E ora....

Speckknödelsuppe
ossia Zuppa di gnocchidi pane allo speck  (AUSTRIA)


http://img111.imageshack.us/img111/2918/austriaflag6ov.gif


http://img138.imageshack.us/img138/221/knoedelsuppe7le.jpg

Ingredienti per 4 persone:
- 350 gr di pane raffermo
- 250 ml di latte
- 150 gr di speck
- 150 gr di farina (+ quella per la lavorazione)
- 3 uova
- Una cipolla
- 100 gr di burro
- un ciuffeto di prezzemolo
- 1,5 l di brodo di manzo
- noce moscata
- sale
- erba cipollina

Preparazione:
Sbattere in una ciotola le uova con il latte, una presa di sale e abbondante noce moscata. Unire poi il pane a pezzetti, mescolare e lasciare riposare per 15 minuti. Soffriggere la cipolla tagliata fine con il burro. Aggiungere il condimento all'impasto di pane. Aggiungere poi lo speck tagliato fine, e il prezzemolo tritato, la farina e eventuale sale. Mescolare bene. Versare l'impasto su una spianatoia infarinata e con le mani infarinate ricavarne dei grossi gnocchi rotondi. Lessarli nel brodo caldo per 20 minuti. Servirli con l'erba cipollina fresca tagliata fine su ogni piatto. Niente parmigiano mi raccomando  :D

Li ho mangiati in Austria ad Innsbruck e subito a casa mi sono messa a fare le prove.. è un piatto semplice semplice e viene bene sicuramente  :D
Buon Lavoro  ;)

somigliano ai canederli tirolesi, sono la stessa cosa?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 13.05.2006 alle ore 07:32:02
sto copiando e incollando su word le migliori ricette della vostra terra, e a proposito di austria , io faccio spesso la sachertorte che mi viene discretamente bene, solo che vorrei la ricetta originale.......

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 13.05.2006 alle ore 08:53:31

Quote:
somigliano ai canederli tirolesi, sono la stessa cosa?

Sì anto, sono proprio quelli  ;)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 13.05.2006 alle ore 09:33:14

on 05/12/06 alle ore 22:08:37, marco wrote:
sicuramente quella delle cuoche sopraffine  :-*

merci beaucoup

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 13.05.2006 alle ore 10:39:04

on 05/12/06 alle ore 14:27:08, anto wrote:
in sardegna facciamo il maialetto, in campagna, arrostito in questo stesso modo, e cioè infilzato in uno spiedo verticale-obbliquo al fianco di un grande fuoco. è gustosissimo.


mi vuoi proprio far morire  :P

una volta sono stato in sardegna, vicino a Sorso, sono andato a mangiare in un agriturismo verso la collina (non ricordo il nome), abbiamo mangiato un porceddu fenomenale! Ma ora che mi scrivi queste cose penso che il tuo sia decisamente più gustoso...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Gedeone il 13.05.2006 alle ore 11:29:39
"Agghiotta"  di Pesce Spada

Tempo di Preparazione e Cottura: 40 minuti circa                                Difficolta': Media

Ingredienti e Dosi per 4 persone:

6 Fette di Pesce Spada - 150 Gr. di Olive Verdi Snocciolate -  600 Gr. Pomodori a Pezzettoni - 300 Gr. di Piselli extrafini - 50 Gr. di Pinoli e 50 Gr.di Uvetta - 80 Gr. Olio extravergine di oliva - 50 Gr. di Farina 00 - Qualche fogliolina di Basilico e di Alloro - 4 Filetti di Acciughe Salata lavate e tritati - 2 Cipolle e 1 Gambo di Sedano - 2 Spicchi d'Aglio - 100 Gr. di Capperi Sale e Pepe quanto basta.

Procedimento:

Scaldate in tegame l'olio d'oliva, fatevi scurire l'aglio, toglieteli, mettete dentro le 6 fette di Pesce Spada precedentemente infarinato, fatele dorare da entrambi i lati, poi scolatele bene e tenetele in caldo. Nello stesso olio fate appassire le cipolle e il gambo di sedano precedentemente tritati, unite una manciata di capperi ben lavati e le olive verdi tagliate a pezzettini, e i 4 filetti di acciughe . Date qualche minuto di cottura ed unite i Pomodori a Pezzettoni, proseguite la cottura in modo che si formi una bella e densa salsa. Adesso in una pirofila, possibilmente di Cotto, unta d'olio, disponete le sei fette di Pesce Spada, versate negli interstizi i Piselli, assieme alle foglioline di Alloro e Basilico spezzettate, spruzzate di sale e pepe, coprite tutto con la salsa e così mettete in forno molto caldo.

Buon Appetito!

http://www.ricettemania.com/sicilia/images/secondisicilia/agghiottaPS.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 13.05.2006 alle ore 11:46:37
Per la salute il pesce e' ottimo.

Credo che provero' la ricetta di Ged.  :-*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 13.05.2006 alle ore 12:03:13

on 05/13/06 alle ore 11:46:37, linchen wrote:
Per la salute il pesce e' ottimo.

Credo che provero' la ricetta di Ged.  :-*


Anch'io, anch'io!!!
Fra poco entro in dieta di mantenimento peso e appena ci arrivo la provo!

Oh il cous-cous siciliano col sughetto di pesce che si mangia a Trapani! Adesso cambio topic se no va a finire che sforo la dieta.

W Ged! W anche le sorelline teutoniche!  

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 13.05.2006 alle ore 12:18:04
Sono ancora qui.

Chi è? Marco o Ged?

http://img135.imageshack.us/img135/6879/cuocotigre6ka.gif (http://imageshack.us)

come dire: metti un tigre ... in cucina!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Gedeone il 13.05.2006 alle ore 23:40:27

on 05/13/06 alle ore 12:03:13, alle wrote:
Anch'io, anch'io!!!
Fra poco entro in dieta di mantenimento peso e appena ci arrivo la provo!

Oh il cous-cous siciliano col sughetto di pesce che si mangia a Trapani! Adesso cambio topic se no va a finire che sforo la dieta.

W Ged! W anche le sorelline teutoniche!  



Quando volete sarò lieto di avervi miei ospiti e farsi gustare queste gustossisime ricette! :)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Gedeone il 13.05.2006 alle ore 23:56:41
Cannoli Siciliani


http://www.ricettemania.com/sicilia/images/dolcisicilia/can1a.JPG




Tempo di Preparazione e Cottura: 2 ore circa                                Difficolta': Alta

Ingredienti e Dosi per 4 persone:

150 gr di farina 15 gr di cacao in polvere 20 gr di burro 1 uovo 270 gr di zucchero 1 cucchiaio di Marsala 1 cucchiaio di amido 1 bicchiere di latte 500 gr di ricotta fresca Zuccata, pezzettini di cioccolato, pistacchi, scorzette di arancia zucchero a velo Olio d'oliva extravergine.

Procedimento:

Preparate la pasta per le "scorze" impastando la farina, il cacao, 20 grammi di burro, 1 uovo, lo zucchero ed aggiungete il cucchiaio di Marsala. Fate un impasto omogeneo che farete riposare un'ora. Dopo di che, spianatelo e ricavate dei quadrati di 12 cm di lato che avvolgerete diagonalmente attorno a tubi di latta. Bagnate le estremità e pressate per farle aderire. Friggete quindi in olio abbondante. Appena le scorze saranno dorate, fatele asciugare e freddare, prima di staccarle dai tubi con molta cura. Riempitele con la ricotta passata al setaccio ed unita all''amido, coagulato nel bicchiere di latte, allo zucchero, ai pezzetti di pistacchio, di zuccata e di cioccolato. Decorate ogni singolo cannolo con scorzette d'arancia candite e spolverate con zucchero a velo.

Buon Appetito!






Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elio75 il 14.05.2006 alle ore 11:03:37
gede sei un very very artist :)
il pesce è la mia pietanza preferita,non parliamo poi dei cannoli siciliani,che tutte le domeniche quando vivevo con i miei andavo a comprare al porto.arrivavano e arrivano ancora oggi direttamente da palermo.(squisiti :P)
restando sull'argomento del pesce,questa che vi dò è una ricetta che mi insegnò un mio collega di lavoro a la spezia.lui pescava orate e spigole ma non ne mangiava ???.(tipi eccentrici i pescatori).è semplice e soprattutto veloce per chi come me non ha mai tempo e vuol fare bella figura.
spigola o orata sotto sale
preparazione e ingredienti per 2 persone:
2 spigole o orate a piacere,un pacco di sale doppio.
prendere un tegame d'alluminio che possa contenere le due spigole, versate il sale doppio e coprite un centimetro di superfice de vassoio, appoggiate le spigole precedentemente lavate e asciugate nel vassoio,e copritele interamente di sale.
inumidide un pò con piccoli spruzzetti d'acqua queste 2 montagnelle di sale ed infornate nel forno preriscaldato a 200° per 25,30 min circa.dopo la cottura il sale diventerà una crosta dura da rompere(usate un coltello con il manico d' acciaio).dopo che avete aperto il guscio di sale,a piacere un filo d'olio e prezzemolo a crudo o qualche salsina da voi composta.
vino bianco,consiglio greco di tufo dei campi flegrei(campania) oppure falanchina (un pò più rara)sempre di quelle zone.(buon appetito).

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Gedeone il 14.05.2006 alle ore 19:00:32

on 05/14/06 alle ore 11:03:37, elio75 wrote:
gede sei un very very artist :)
il pesce è la mia pietanza preferita,non parliamo poi dei cannoli siciliani,che tutte le domeniche quando vivevo con i miei andavo a comprare al porto.arrivavano e arrivano ancora oggi direttamente da palermo.(squisiti :P)
restando sull'argomento del pesce,questa che vi dò è una ricetta che mi insegnò un mio collega di lavoro a la spezia.lui pescava orate e spigole ma non ne mangiava ???.(tipi eccentrici i pescatori).è semplice e soprattutto veloce per chi come me non ha mai tempo e vuol fare bella figura.
spigola o orata sotto sale
preparazione e ingredienti per 2 persone:
2 spigole o orate a piacere,un pacco di sale doppio.
prendere un tegame d'alluminio che possa contenere le due spigole, versate il sale doppio e coprite un centimetro di superfice de vassoio, appoggiate le spigole precedentemente lavate e asciugate nel vassoio,e copritele interamente di sale.
inumidide un pò con piccoli spruzzetti d'acqua queste 2 montagnelle di sale ed infornate nel forno preriscaldato a 200° per 25,30 min circa.dopo la cottura il sale diventerà una crosta dura da rompere(usate un coltello con il manico d' acciaio).dopo che avete aperto il guscio di sale,a piacere un filo d'olio e prezzemolo a crudo o qualche salsina da voi composta.
vino bianco,consiglio greco di tufo dei campi flegrei(campania) oppure falanchina (un pò più rara)sempre di quelle zone.(buon appetito).



Sei siciliano? Vieni a trovarmi allora! :)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elio75 il 14.05.2006 alle ore 19:32:19

on 05/14/06 alle ore 19:00:32, Gedeone wrote:
Sei siciliano? Vieni a trovarmi allora! :)

ged sono campano il nostro dolce è il babà e la pastiera,ma apprezzo moltissimo i dolci siciliani.cannoli cassate ecc.
arrivano al porto di napoli ogni domenica(made in palermo) :)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Gedeone il 14.05.2006 alle ore 20:53:27
Va bene l'invito è sempre valido lo stesso :) io amo tutta la fratellanza!  :-*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 15.05.2006 alle ore 09:54:40

on 05/13/06 alle ore 12:03:13, alle wrote:
Oh il cous-cous siciliano col sughetto di pesce che si mangia a Trapani!


l'ho mangiato, fatto in casa da una "sanvitese" (San Vito Lo Capo) doc! Magnifico

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 15.05.2006 alle ore 14:23:05

on 05/14/06 alle ore 19:32:19, elio75 wrote:
ged sono campano il nostro dolce è il babà e la pastiera,ma apprezzo moltissimo i dolci siciliani.cannoli cassate ecc.
arrivano al porto di napoli ogni domenica(made in palermo) :)

ricetta della pastiera e del babà, please!
rigorosamente originali

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 15.05.2006 alle ore 14:36:50
ragazzi,due parole su questo topic:
sono una persona che alla cucina dedica molto tempo.
preciso, per gli amici che ci leggono di passaggio, che questo topic non è fuori luogo in un forum di evangelici.
vi porto il mio pensiero:
cucino parecchio, mi alzo presto la mattina per preparare i pasti, per mio padre, miei figli, il mio compagno, e qualche dolce per le persone che vado a trovare.
sono pure una buona forchetta, ma mi sono imposta un santo contenimento verso i cibi che preparo, tanto da non assaggiare nulla durante la preparazione, nemmeno davanti a un piatto di gamberi(di cui vado matta).
secondo, nutrire i miei cari, è il mio dovere primario e mi propongo di farlo col cibo solido e con quello spirituale cercando di imitare il piu possibile i modelli bibblici propostimi.
terzo, a tavola non ci si abbufa mai, pensando che altri miliardi di fratelli in quello stesso momento non hanno lo stesso bene.
ecco perchè anche in un forum evangelico possiamo anche parlare di quel bene che è il cibo, che il Signore provvede con abbondanza ai suoi figli.
perchè i SUOI figli, in ogni contesto, ad ogni respiro ringraziano il loro DIO.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 15.05.2006 alle ore 14:42:03
1P 3:1-6; 1Co 14:34-35; Tt 2:3-5
8 Io voglio dunque che gli uomini preghino in ogni luogo, alzando mani pure, senza ira e senza dispute.
9 Allo stesso modo, le donne si vestano in modo decoroso, con pudore e modestia: non di trecce e d'oro o di perle o di vesti lussuose, 10 ma di opere buone, come si addice a donne che fanno professione di pietà. 11 La donna impari in silenzio con ogni sottomissione. 12 Poiché non permetto alla donna d'insegnare, né di usare autorità sul marito, ma stia in silenzio. 13 Infatti Adamo fu formato per primo, e poi Eva; 14 e Adamo non fu sedotto; ma la donna, essendo stata sedotta, cadde in trasgressione; 15 tuttavia sarà salvata partorendo figli, se persevererà nella fede, nell'amore e nella santificazione con modestia.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 15.05.2006 alle ore 14:45:28
scusa, i versetti citati che c'entrano con quello detto prima?! Era meglio Prov. 31!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 15.05.2006 alle ore 14:52:31

on 05/15/06 alle ore 14:45:28, Anne wrote:
scusa, i versetti citati che c'entrano con quello detto prima?! Era meglio Prov. 31!

se postiamo ancora una volta proverbi 31 ci buttano fuori dal forum,

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 16.05.2006 alle ore 10:03:23
ANGOLO CUCINA ABRUZZESE

Maccheroni alla chitarra


http://img162.imageshack.us/img162/4092/maccheroniallachitarra7an.jpg


Ingredienti per 4 persone:
Per la pasta:
- 500 gr di farina 00
- 4 uova intere

Per il sugo:
- 200 gr di agnello a pezzi
- 200 gr di macinato di vitellone
- 4 salsicce di maiale
- una bottiglia di passata di pomodoro
- mezzo peperone
- mezzo bicchiere di vino bianco
- una carote e una costa di sedano
- aglio, cipolla, prezzemolo, sale, olio d'oliva quanto basta.

Preparare la pasta (io la impasto nel robot da cucina) mescolando farina e uova e se serve mezzo bicchiere d'acqua. Lasciare riposare per mezzora coperta.
Soffriggere in un tegame olio, sedano e carote a pezzi, il mezzo peperone, uno spicchio d'aglio, una cipolla tritata, e la carne. Salare e aggiungere il vino, far evaporare e aggiungere la passata di pomodoro, aggiungere un po' d'acqua, un ciuffo di prezzemolo intero e regolare ulteriormente di sale. Lasciar cuocere per circa tre quarti d'ora.
Nel frattempo preparare la pasta su una spianatoia infarinata. Si possono usare sia l'attrezzo a manovella per la pasta alal chitarra che uso io (perche piu comodo  ;D) oppure farlo a mano con il mattarello. Ricavare comunque spaghetti quadrati e infarinare.
Bollire una pentola di acqua salata e buttar giu la pasta all chitarra, scolare e condire con sugo precedentemente preparato.

Ho imparato a fare questa pasta dall'età di 13 anni :)

-----------------------------------------------------------------------


E lascio questi versi di Gabriele D'Annunzio...

"Settembre, andiamo. E' tempo di migrare.
Ora in terra d'Abruzzi i miei pastori
Lascian gli stazzi e vanno verso il mar...."

Gabriele D'Annunzio

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 16.05.2006 alle ore 13:55:59
la pasta  bbbbuooonaaa, io ho sempre la macchina piazzata sul tavolo per fare il pane.
brava tesoro, porta avanti la buone e sane cose di una volta!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 16.05.2006 alle ore 14:10:13

on 05/16/06 alle ore 13:55:59, anto wrote:
la pasta  bbbbuooonaaa, io ho sempre la macchina piazzata sul tavolo per fare il pane.
brava tesoro, porta avanti la buone e sane cose di una volta!

Io adoro la cucina casereccia di una volta... e devo dire grazie a mia nonna che mi insengna le cucine tradizionali...
niente Simmental e trippa in scatola a casa mia  :D
Quanto mi fa ridere la pubblicità della Simmenthal: "Ti preparo una Simmenthal?" nemmeno fosse una ricetta o qualocsa da cucinare  :D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 16.05.2006 alle ore 14:57:23
:D :D :D :D :D :D
w le mie solellone buongustaie
ooops! anche i miei fratelloni

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 17.05.2006 alle ore 06:12:45
ieri ho fatto gli amaretti (sardi) per le mie amiche che sono venute a prendere il caffè.
(faccio sempre delle foto a cio che preparo ma non sono ancora riuscita a postarle, nonostante le dritte delle mie sorelline).

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 17.05.2006 alle ore 06:21:36
http://www.sottocoperta.net/cucina/menu/lettori05.htm
http://www.sottocoperta.net/cucina/menu/lettori06.htm
http://www.sottocoperta.net/cucina/menu/lettori04.htm


il sito dove mando le mie ricette.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 17.05.2006 alle ore 16:46:36
Ho postato una ricetta di focaccine inglesi, nel forum delle donne.
La riporto anche qui'!  :-*


Scones
... (o ...focaccine britanniche)
Ingredienti :
240g di farina integrale
Una bustina di lievito
4 cucchiai di margarina
2 cucchiai di miele liquido
20cl di latte scremato
2 cucchiaini di sesamo


Ricetta :
Scalda il forno a 7 (230°C).
Mescola la farina con il lievito.
Aggiungi la margarina poi il miele e il latte.
La pasta dovrà risultare molle.
Stendila con un matterello sulla tavola leggermente infarinata ottenendo uno strato dell'altezza di 1cm.
Con l'apposito utensile forma dei cerchi di 5cm di diametro e disponili sulla placca del forno precedentemente ricoperta con un foglio di carta oleata.
Spennella gli scones con un po' di latte e spolverizzali col sesamo.
Lascia cuocere per 10 minuti.
Servili tiepidi.
http://www.alfemminile.com/cuisine/boitearecettes/photorecettes/fiche/fiche328.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 18.05.2006 alle ore 06:19:25
grazie admin questa non la conoscevo, io faccio largo uso del sesamo, l'hai provato tostato e aggiunto alle insalate, o a impanarci le bistecchine di agnello?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 18.05.2006 alle ore 14:25:46
...o sui panini...hmmm! :)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 18.05.2006 alle ore 17:31:30
Pubblico questo post a nome di Anto! ;)E' una sua creazione....

http://i37.photobucket.com/albums/e64/linafoto/trionfoitaliano.jpg


In omaggio ai fratelli tifosi della nostra nazionale vi
mando questa ricetta che oggi ho preparato al mio compagno.

Trionfo italiano
Agnolotti con salsa al pomodoro, crema di zucchine e
vellutata di patate affumicate.
Costolette di agnello al sesamo e menta
Gamberoni alla griglia
Cozze gratinate.

Ingredienti per una porzione:
per gli agnolotti
farina e semola in parti uguali, 1 uovo ogni 100
grammi.(per chi si organizza meglio veda tortelli alla barbabietola,
agli spinaci, all’uovo)
per il ripieno
ricotta, spinaci, uovo, noce
moscata, sale e pepe.

Due gamberoni
Due costolette d’agnello
5 cozze
sesamo
pangrattato
uova
salse:
zucchine verdi
aglio, prezzemolo
patate,
latte
sugo casalingo al pomodoro.
Prepariamo le salse:
per
quella rossa
facciamo un buon sugo casalingo con gli ingredienti che
usiamo
solitamente, e cioè, cipolla carota, sedano, pomodori pelati
aromi a
piacere, frullare per ottenere una salsa vellutata.
Per la
salsa verde
Rosolare in poco olio delle zucchine verdi a cubetti, con
un trito di
cipolla, aggiungere prezzemolo trito, sale,un pò d’acqua e
cuocere al
dente.
Tenere da parte dei cubetti di zucchina per la
decorazione e
frullare bene il resto ottenendo una vellutata anche
qui.
Per quella
bianca
Sbucciare le patate, tagliarle a dadini e
lessarle in acqua,
scolarle e metterle in un affumicatoio* dove
bruciano bacche di
ginepro, rametti di ulivo o altri legni destinati
all’affumicazione dei
cibi; tenendo da parte qualche dadino per la
decorazione. Frullare al
mixer, aggiungendo un po’ di sale e  latte
quanto basta a ottenere una
salsa.

Mettere un cucchiaino di salsa
rossa sopra ogni cozza,
cospargere poco pecorino dolce tritato e
mettere pochi secondi sotto il
grill.
sgusciare i gamberoni, tagliare
con le forbici la testa nel
senso della lunghezza, e con un coltellino
affilato dividerla in due e
ricomporla per agevolare il compito ai
commensali.
Grigliare solo pochi
secondi per parte.

Impanare le
costolette* d’agnello bagnandole prima
nell’uovo, passandole poi nel
pane grattugiato e  menta , poi di nuovo
nell’uovo quindi nei semi di
sesamo.friggerle in olio bollente finchè
non siano dorate.

Componiamo
il piatto:
disporre al centro del piatto
la vellutata di patate
affumicate, e ai lati rispettivamente quella
rossa e la verde.
Su ogni
salsa disporre due tortelli lessati al dente
e scolati.
Le cozze
gratinate sulla salsa di pomodoro, i gamberoni su
quella di zucchine e
l’agnello su quella di patate.
Ogni salsa va
decorata con un accenno
del suo ingrediente di base, ossia la rossa con
fettina di pomodoro,
la bianca con cubetti di patata affumicata e la
verde con dadini di
zucchina trifolata.
In abbinamento a questo piatto
ho scelto la birra,
anche in omaggio ai mondiali di calcio perché non c’
è partita dove non
vi sia anche un bicchiere di buona birra italiana.
Antonella fadda
(foto Borea)

*possiamo fare un’affumicatoio casalingo
procurandoci un
vecchio colapasta di alluminio delle nostre mamme da
mettere dentro a
una pentola in disuso dove bruciare su un fornello a
fiamma bassa
legno d’ulivo, paglia e aromi a piacere.

Le costine di
agnello le ho
ricavato ricavando da un’agnello  gli scarti di carne
tritati con sale
a glio e menta, dopodiché vi ho infilzato delle
costolone nude che
avevo tenuto in freezer per fare dei fondi di
cottura, adeguatamente
impanati, questi piccoli amburghers sembrano
vere e proprie costine d’
agnello.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 18.05.2006 alle ore 18:19:13
solo per curiosità.... tempo di esecuzione?

(complimenti anto!)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 18.05.2006 alle ore 18:43:19

on 05/18/06 alle ore 18:19:13, marco wrote:
solo per curiosità.... tempo di esecuzione?

(complimenti anto!)



con i ravioli gia fatti un'ora circa.
conviene dempre fare dei ravioli e tenerli nel freezer.
non è un piatto difficile, anche se elaborato richiede organizzazione e tempismo tra cuocere i ravioli, fare le salse cucinate tutti gli ingredienti.
naturalmente ci vuole amore.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 18.05.2006 alle ore 18:45:31
ci sono dei grossolani errori di battitura come costolone al posto di costoline. vi chiedo di scusarmi.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 18.05.2006 alle ore 18:50:46

on 05/18/06 alle ore 18:43:19, anto wrote:
con i ravioli gia fatti un'ora circa.
conviene dempre fare dei ravioli e tenerli nel freezer.
non è un piatto difficile, anche se elaborato richiede organizzazione e tempismo tra cuocere i ravioli, fare le salse cucinate tutti gli ingredienti.
naturalmente ci vuole amore.


neanche male dai come tempo, il risultato è fenomenale!

anche noi teniamo sempre ravioli, tortellini, tortelloni & company in freezer :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 18.05.2006 alle ore 22:18:21
Che capolavoro, Anto!  Qui c'è ispiraziome artistica, non solo abilità.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 18.05.2006 alle ore 22:21:41
Domanda per imparare.  
Voi tenete anche preparazioni contenenti latticini in freezer (tipo ravioli alla ricotta, pasta con besciamella) ??

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 19.05.2006 alle ore 05:16:20

on 05/18/06 alle ore 22:21:41, alle wrote:
Domanda per imparare.  
Voi tenete anche preparazioni contenenti latticini in freezer (tipo ravioli alla ricotta, pasta con besciamella) ??

si tranne la maionese teniamo quasi tutto, anche le cozze, già aperte e conservate nel loro liquido, è una questione di praticità. chiaramente le cose fatte al momento sono migliori, ma se hai a cena 10 persone e devi fare un piatto elaborato non bastano due ore solo per preparare il primo.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Gedeone il 19.05.2006 alle ore 16:43:59
Posso chiedervi se: conoscete ricette gustose ma anche dietetiche? O chiedo troppo?  :-[

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 19.05.2006 alle ore 17:10:07
[quote author=Gedeone link=board=generale;num=1131469578;start=75#88 date=05/19/06 alle ore 16:43:59]Posso chiedervi se: conoscete ricette gustose ma anche dietetiche? O chiedo troppo?  :-[/quote]



1Pietro 4:7
La fine di tutte le cose è vicina; siate dunque moderati e sobri per dedicarvi alla preghiera.

ti rispondo bibblicamente che un santo contenimento anche davanti a una tavola bene imbandita e ricca serve ad autocontrollarsi e mortificarsi in cio che sono le nostre debolezze, se poi sei tra quelli a cui anche l'acqua fa mettere su dei chili, ti consiglio di viritare il topic "dieta".

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 19.05.2006 alle ore 22:45:06
vi chiedo gentilmente, quando postate delle ricette tradizionali di mettere quelle originali, facendo anche una ricerca capillare tra i conoscenti. io amo particolarmente portare avanti le tradizioni.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 19.05.2006 alle ore 22:46:10

on 05/18/06 alle ore 17:31:30, linchen wrote:
Pubblico questo post a nome di Anto! ;)E' una sua creazione....

http://i37.photobucket.com/albums/e64/linafoto/trionfoitaliano.jpg


In omaggio ai fratelli tifosi della nostra nazionale vi
mando questa ricetta che oggi ho preparato al mio compagno.

Trionfo italiano
Agnolotti con salsa al pomodoro, crema di zucchine e
vellutata di patate affumicate.
Costolette di agnello al sesamo e menta
Gamberoni alla griglia
Cozze gratinate.

Ingredienti per una porzione:
per gli agnolotti
farina e semola in parti uguali, 1 uovo ogni 100
grammi.(per chi si organizza meglio veda tortelli alla barbabietola,
agli spinaci, all’uovo)
per il ripieno
ricotta, spinaci, uovo, noce
moscata, sale e pepe.

Due gamberoni
Due costolette d’agnello
5 cozze
sesamo
pangrattato
uova
salse:
zucchine verdi
aglio, prezzemolo
patate,
latte
sugo casalingo al pomodoro.
Prepariamo le salse:
per
quella rossa
facciamo un buon sugo casalingo con gli ingredienti che
usiamo
solitamente, e cioè, cipolla carota, sedano, pomodori pelati
aromi a
piacere, frullare per ottenere una salsa vellutata.
Per la
salsa verde
Rosolare in poco olio delle zucchine verdi a cubetti, con
un trito di
cipolla, aggiungere prezzemolo trito, sale,un pò d’acqua e
cuocere al
dente.
Tenere da parte dei cubetti di zucchina per la
decorazione e
frullare bene il resto ottenendo una vellutata anche
qui.
Per quella
bianca
Sbucciare le patate, tagliarle a dadini e
lessarle in acqua,
scolarle e metterle in un affumicatoio* dove
bruciano bacche di
ginepro, rametti di ulivo o altri legni destinati
all’affumicazione dei
cibi; tenendo da parte qualche dadino per la
decorazione. Frullare al
mixer, aggiungendo un po’ di sale e  latte
quanto basta a ottenere una
salsa.

Mettere un cucchiaino di salsa
rossa sopra ogni cozza,
cospargere poco pecorino dolce tritato e
mettere pochi secondi sotto il
grill.
sgusciare i gamberoni, tagliare
con le forbici la testa nel
senso della lunghezza, e con un coltellino
affilato dividerla in due e
ricomporla per agevolare il compito ai
commensali.
Grigliare solo pochi
secondi per parte.

Impanare le
costolette* d’agnello bagnandole prima
nell’uovo, passandole poi nel
pane grattugiato e  menta , poi di nuovo
nell’uovo quindi nei semi di
sesamo.friggerle in olio bollente finchè
non siano dorate.

Componiamo
il piatto:
disporre al centro del piatto
la vellutata di patate
affumicate, e ai lati rispettivamente quella
rossa e la verde.
Su ogni
salsa disporre due tortelli lessati al dente
e scolati.
Le cozze
gratinate sulla salsa di pomodoro, i gamberoni su
quella di zucchine e
l’agnello su quella di patate.
Ogni salsa va
decorata con un accenno
del suo ingrediente di base, ossia la rossa con
fettina di pomodoro,
la bianca con cubetti di patata affumicata e la
verde con dadini di
zucchina trifolata.
In abbinamento a questo piatto
ho scelto la birra,
anche in omaggio ai mondiali di calcio perché non c’
è partita dove non
vi sia anche un bicchiere di buona birra italiana.
Antonella fadda
(foto Borea)

*possiamo fare un’affumicatoio casalingo
procurandoci un
vecchio colapasta di alluminio delle nostre mamme da
mettere dentro a
una pentola in disuso dove bruciare su un fornello a
fiamma bassa
legno d’ulivo, paglia e aromi a piacere.

Le costine di
agnello le ho
ricavato ricavando da un’agnello  gli scarti di carne
tritati con sale
a glio e menta, dopodiché vi ho infilzato delle
costolone nude che
avevo tenuto in freezer per fare dei fondi di
cottura, adeguatamente
impanati, questi piccoli amburghers sembrano
vere e proprie costine d’
agnello.

italia!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 19.05.2006 alle ore 22:52:01
anto la composizione di questo piatto è a dir poco spettacolare... sei un'artista davvero, e sono sicura sia anche ottimo, perchè da questa foto capisco davvero che ci metti passione e amore!
Complimenti!!!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elio75 il 19.05.2006 alle ore 23:16:24

on 05/15/06 alle ore 14:23:05, anto wrote:
ricetta della pastiera e del babà, please!
rigorosamente originali


anto non ho la ricetta del babà e della pastiera,non sono a quei livelli.ma lo chiederò a mia mamma quando andro a trovarla,che fa la pastiera più buona della migliore pasticceria di napoli. :P
sò che la cosa fondamentale per la sua preparazione è la cottura.ma da quello che ho capito,te sei un'ottima cuoca e non avrai difficoltà a prepararla.
bello quel piatto tricolore :)però è complicato :-/
il mio piatto preferito è gli spaghetti con vongole.importantissimo,un'olio d'oliva di quelli paesani,l'aggiunta dei pomodorini,e una spruzzata di prezzemolo trituzzato a crudo e bon appetit. :)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 20.05.2006 alle ore 00:05:37
IL PARROZZO D'ABRUZZO


http://img71.imageshack.us/img71/7610/parrozzo8er.jpg

INGREDIENTI:
- Farina gr.60
- fecola gr.60
- mandorle gr.70
- mandorle amare 12
- Uova 5
- crema di latte gr.100
- zucchero semolato gr.150

PREPARAZIONE:
Versa in una tortiera unta un composto preparato sbattendo in una terrina i tuorli con lo zucchero fino a farli lisci e soffici, mescolare la polvere di mandorle,la Farina e la fecola, la crema di latte ammorbidita a freddo e infine gli albumi montati a neve ben soda.
Fai cuocere in forno preriscaldato a temperatura media 40 o 50 minuti circa.
Nel frattempo prepara la ghiaccia sciogliendo la cioccolata in un tegamino lentamente girando con il cucchiaio di legno.
Una volta cotto il dolce stendigli sopra la ghiaccia di cioccolato ricoprendolo interamente.
Lasciare rassodare il cioccolato.  ::)

E' un dolce tradizionale contadino che si prepara solitamente nei periodi di festa

Sembra che fu Gabriele d'Annunzio in persona a suggerire il nome di Parrozzo al dolce a lui particolarmente gradito, dedicandogli lettere e sonetti.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 20.05.2006 alle ore 00:22:48
SISE DELLE MONACHE


http://img386.imageshack.us/img386/4971/sisedellemonachealfa2jk.jpg

Ingredienti:

• 12 albumi
• 12 tuorli
• g 300 zucchero
• g 200 farina tipo '00 setacciata
• g 100 fecola di patate setacciata
• crema pasticcera


Preparazione:

Montare a neve gli albumi con 200 g di zucchero, (il composto deve essere ben fermo), montare quindi i tuorli con 100 g di zucchero. Unire i due composti amalgamando molto lentamente con un frustino dal basso verso l'alto, in modo che non smonti. Infine aggiungere la farina setacciata e la fecola di patate. Il composto che ne risulta è morbido.
Su una teglia, con l'aiuto di una tasca del pasticcere, creare con il composto, una serie di tre piramidi vicine tra loro. Infornare e cuocere per 10 - 15 minuti a 210°.

Lasciare raffreddare, tagliare la parte superiore, farcire con crema e ricoprire. Spolverare con zucchero a velo.

E' una ricetta tradizionale chietina...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 20.05.2006 alle ore 10:09:31
;)Un'altra specialita' anto (nelliana)  ;)
http://i37.photobucket.com/albums/e64/linafoto/tagliolinialradicchio1foto.jpg

Tagliolini al radicchio
(per 2-3 persone)

per la pasta:
2 uova
gr 200 di semola e farina
1 cucchiaino d'olio

per il condimento:
1 radicchio trevigiano
1/2 cipolla
1/2 brik di panna da cucina
burro qb

tirare la sfoglia lavorando bene le uova con la semola,
aggiungere la farina, un po d'olio,
lavorare bene.
lasciare riposare almeno mezz'ora affinchè la farina si idrati
bene e la pasta si distenda.
nel frattempo preparare la salsa
affettare finemente il radicchio, la cipolla
e soffriggere dolcemente nel burro,
aggiungere un pò d'acqua, quanto basta per portare a cottura.
aggiungere la panna, aggiustare di sale e pepe,
rimestare  e spegnere il fuoco.
frullare la salsa e tenere in caldo.
con la pasta ottenere una sfoglia abbastanza sottile e passare
nella sezione spaghetti.
cuocere la pasta,(la cottura è velocissima e deve essere al dente)
disporre  la salsa al radicchio sul fondo dei piatti precedentemente
scaldati battendo sotto il piatto col palmo della mano per uniformare.
con una forchetta e un mestolo formare un nido da disporre al centro del piatto.
la decorazione del  piatto deve sempre richiamare un ingrediente contenuto,
perciò passiamo alla macchina degli spaghetti la parte rossa di una foglia di
radicchio e disponiamo i filini ottenuti sulla salsa e sui tagliolini.
grazie anto!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 20.05.2006 alle ore 10:43:11

on 05/20/06 alle ore 00:05:37, Sugarfree wrote:
IL PARROZZO D'ABRUZZO


Mi  e' venuta voglia di provarlo.... ::)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 20.05.2006 alle ore 16:09:24
TORTA DELLA MAYRA.....

ottima anche per chi è a dieta!!
Questa torta è perfetta da farcire con quello che più ci piace, è leggera, soffice e molto buona.
E' una variante del pan di spagna sperimentata da mia figlia (Mayra), sempre con successo.

Ingredienti per una torta per 8 persone:

3 uova
3 cucchiai di acqua bollente
150 grammi di zucchero
150 grammi di farina bianca
50 grammi di farina di manitoba (farina americana) o di frumina (le trovate nei supermercati)
1 bustina di leivito per dolci

Procedimento:
separare i tuorli dagli albumi. Lavorare i tuorli con l'acqua bollente fino ad ottenere un composto spumoso e gonfio in una ciotola capiente.
Aggiungere poco alla volta 100 grammi di zucchero.
Nel frattempo, meglio con uno sbattitore elettrico, montare a neve molto soda  gli albumi con 50 grammi di zucchero.
Nella ciotola con i tuorli sbattuti aggiungere gli albumi montati: non mescolare!
Sopra gli albumi aggiungere le farine setacciate e il lievito in polvere: adesso mescolate tutto insieme!
Imburrate e infarinate una teglia (meglio se a cerniera) e infornate a 160 °C per 10-15 minuti in forno ventilato; cinque-dieci minuti in più nel forno tradizionale.
Sfornate, lasciate raffreddare, tagliate a metà e......
farcitela con ciò che vi pare:
fragole e ciliegie a pezzetti con poco zucchero e limone. oppure pesche a pezzetti spolverizzate con pocco cacao in polvere, potete aggiungere alla frutta della crema pasticcera, oppure preparate un budino al gusto che volete, insomma sbizzarrite la fantasia!
E poi decoratela a piacere!

Avete notato che questa torta non prevede l'uso di nessun grasso, se non per imburrare la teglia?

Quindi anche chi è a dieta può mangiarne una fetta senza sentirsi troppo in colpa..... ;)

Buon appetito!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 20.05.2006 alle ore 22:14:33
Ancora un'altra -foto e ricetta- di un manicaretto anto...nelliano

http://i37.photobucket.com/albums/e64/linafoto/omaggioallagermania.jpg

Omaggio Alemanno
A tutti voi che scrivete dalla bella Germania.
Con affetto,

anto
...............................


Ingredienti per quattro:
riso tre tazze
un l di brodo bollente
1 spicchio d’aglio
4 seppie
nero di seppia
zafferano
funghi porcini
crauti
sugo di pomodoro
birra
olio
burro
.........................................

preparare circa un litro di brodo da tenere sul fornello a fiamma bassa e usare bollente; nello stesso faremo scottare solo qualche minuto i tentacoli delle seppie e i funghi porcini che serviranno per accompagnare il piatto.
Tostare il riso nel wok insieme a uno spicchio di aglio che toglieremo successivamente.
Sfumare con un bicchiere di buona birra tedesca (bionda)
Una volta evaporata la birra aggiungere poco alla volta il brodo e portare avanti il risotto rimestando.
Quando la cottura è quasi ultimata dividere il risotto in tre parti uguali, in tre pentole distinte.
In una pentola aggiungiamo dei funghi porcini tagliati a dadini e una bustina di zafferano.
Nell’altra aggiungiamo il nero di seppia e le seppioline tagliate a julienne sottile.
Nella terza aggiungeremo del sugo di pomodoro e una manciata di crauti tagliati possibilmente con l’affettatrice.
Portare a cottura tutti i risotti aggiungendo il brodo che occorre fino ad arrivare a una cottura al dente.
Spegnere i tre fuochi e velocissimamente mantecare i risotti con burro e parmigiano.
Sistemare nei piatti battendo il fondo di ogni piatto col palmo della mano per compattare il tutto.
Decorare il riso nero coi tentacoli delle seppie, quello rosso con julienne di crauti, e quello giallo con funghi porcini interi.
A questo piatto ho voluto abbinare una birra scura rigorosamente tedesca.
(foto Borea)
Antonella Fadda
Antob1@virgilio.it

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 22.05.2006 alle ore 14:18:38
Ricetta di anto....
http://i37.photobucket.com/albums/e64/linafoto/italianpizzaparty.jpg
italian pizza party

farina oo
acqua lievito di birra
sale olio un
cucchiaio
salsa di pomodoro
rucola
cipolline in agrodolce
mozzarella di
bufala
lavorare la farina con l'acqua il lievito l'olio una presa di
sale.
riprendere dopo due ore e rilavorare la pasta
ripetere
l'operazione tre volte ogni due ore circa
stendere una sottile sfoglia
di pasta di circa 40 cm di diametro.
preparare una salsina olio
pomodoro e basilico.
una salsina con rucola lessata strizzata e passata
al mixer con olio e sale.
al centro della pizza disporre una striscia
di cipolline affetate, sopra le quali disporre la mozzarella
da un lato
la salsa alla rucola sopra cui foglie di rucola fresche
dall'altro lato
della pizza la salsa al pomodoro con sopra fettine di pomodoro
infornare qualche minuto in forno caldissimo

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 22.05.2006 alle ore 23:50:25
Le streghine

Semplici e gustosi appetizers

500 g di farina
25 g di lievito di birra
12 g di sale (mezzo cucchiaio)
250 g di acqua tiepida
50 g di strutto  (vedi nota in fondo)
e, se volete, semi di sesamo o papavero o finocchi ecc.

Formate una fontana con la farina
al centro
fate sciogliere il lievito di birra con un pochino d’acqua
aggiungete lo strutto
incorporate un po’ di farina
aggiungete il sale e l’acqua rimasta
impastate per 10 minuti
lasciate riposare per 40 minuti circa
prelevate delle porzioncine di pasta
spolveratele con un poco di farina sopra e sotto
e stendete delle sfoglie poco spesse col matterello o, meglio, con la macchina
tagliate dei rettangolini o altre forme a piacere
e disponeteli su una teglia da forno unta (con poco olio di semi)
spennellateli con un po’ d’olio d’oliva
cospargeteli con sale e, se volete, con i semini
infornate a forno pre-riscaldato  a 200° per 10 minuti


nota: lo strutto si può sostituire con olio extra vergine o burro, ma vengono meno friabili.

Provare per credere!
Altro che la roba in sacchettini,
queste piacciono ai grandi e ai bambini.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 23.05.2006 alle ore 10:22:34
;DGrazie alle... :-* che tentatrice, pero', che sei! :D

E adesso passo a postare un'altra delle famose ricette di anto! 8)


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 23.05.2006 alle ore 10:29:58
Ricetta di Anto...
http://i37.photobucket.com/albums/e64/linafoto/selvagginadiconiglioconriduzionediv.jpg
Coniglio selvatico con riduzione
di vino rosso al ginepro
e patate affumicate


1 coniglio selvatico
1 kg di patate
1 cipolla
2carote
2 coste di sedano
vino rosso
bacche di ginepro
sale, pepe
farina
olio

sbucciare le patate e tagliarle a rondelle
cuocerle al dente, in acqua bollente, scolare e passare in forno sotto il grill.
disporre le fette in un affumicatoio dove bruceranno legno di ulivo, bacche di ginepro, di pepe, rametti di alloro e di rosmarino.
far bruciare a fiamma bassissima per circa 20 min.
tagliare il coniglio a pezzi
passarlo nella farina
rosolarlo in sufficiente olio fino a doratura.
tenere i pezzi in caldo in un piatto
nello stesso olio rosolare le verdure tritate,
unire di nuovo il coniglio e sfumare con un bicchiere di vernaccia,
salare pepare e aggiungere due mestoli di brodo.
trasferire il tutto in una teglia e chiudere bene con foglio d'alluminio.
infornare per un'ora circa senza lasciare prosciugare del tutto il
liquido di cottura.
a parte far ridurre mezzo litro di vino con qualche bacca di ginepro.
terminata la cottura disporre le porzioni di coniglio e patate in singoli piatti
preriscaldati e irrorare con la salsa al ginepro.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 25.05.2006 alle ore 14:09:11
Ragazzi! Quanto siete bravi! Io ho la mamma tedesca e non ha mai fatto la pasta fresca, quindi non sono capace nemmeno io. Però mi piacerebbe imparare! Approfitterò delle vostre ricette... poi il pesce era un'altra cosa che mamma non cucinava mai! Mia suocera poi è allergica! Io non so nemmeno comprarlo! Ho paura di sbagliare, di spendere troppo e poi non saperlo cucinare!  :-/

Anto: tu potresti senz'altro aprire un piccolo ristorante per buongustai! faresti furore!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 25.05.2006 alle ore 14:15:25
Vi posto una ricetta inventata da me! Dovete sapere che mio marito non mangia formaggi o mozzarella e non ama la besciamella. Quando gli ho fatto questa lasagna si è leccato i baffi!

-fogli di lasagna già pronti.
-crema di funghi di quella per zuppe, nel pacchetto. (costano poco e sono buonissime)
-Funghi champignon o a piacere, volendo anche in scatola
-salsiccia, un pò di sugo
-qualche fiocco di burro

Cuocete la zuppa con un pò meno acqua di quanto indicato sulla busta. Cuocete la salsiccia a pezzatti con un pò di sugo. Versate un pò della crema di funghi  nella teglia. Disponete i fogli per lasagne sopra il fondo. Aggiungete i funghi cotti in padella al resto della zuppa. Alternate uno strato di funghi a uno di sugo con salsiccia. In cima mettete qualche fiocchetto di burro e -se volete- anche un pò di uovo sbattuto e infornate.

Lo so, non  interamente genuino ma per chi lavora è una ricetta buona e veloce  ::)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 25.05.2006 alle ore 14:17:35

on 05/25/06 alle ore 14:09:11, Anne wrote:
Ragazzi! Quanto siete bravi! Io ho la mamma tedesca e non ha mai fatto la pasta fresca, quindi non sono capace nemmeno io. Però mi piacerebbe imparare! Approfitterò delle vostre ricette... poi il pesce era un'altra cosa che mamma non cucinava mai! Mia suocera poi è allergica! Io non so nemmeno comprarlo! Ho paura di sbagliare, di spendere troppo e poi non saperlo cucinare!  :-/

Anto: tu potresti senz'altro aprire un piccolo ristorante per buongustai! faresti furore!


anne, fare la pasta in casa è facile ed economico come per tutte le cose bisogna metterci amore e passione, hai provato ad affacciarti ai siti di cucina, cenesono tantissimi e trattano di ogni argomento.
per il ristorante, resterà un sogno nel cassetto...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 28.05.2006 alle ore 12:02:36
Ecco una ricetta sarda della nostra anto  :P


Malloreddus alla campidanese

gnocchetti alla campidanese

http://img101.imageshack.us/img101/9850/gnocchettiallacampidanese7yb.jpg

Ingredienti:
- gnocchietti sardi
- salsiccia fresca
- pomodori pelati
- cipolla
- carota
- sedano
- olio burro
- prezzemolo
- sale pepe
- una foglia d'alloro
- vernaccia

Preparazione:
Togliere la polpa della salsiccia dal budello, sbriciolarla e soffriggerla in abbondante burro unire le verdure tritate, rosolare fino a doratura e sfumare con un bicchiere di vernaccia.
Aggiungere i pelati tritati grossolanamente.
cuocere fino a densità desiderata.
Cuocere gli gnocchi e condirli con la salsa e una spolverata di pecorino sardo.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elio75 il 28.05.2006 alle ore 14:07:56

 http://img96.imageshack.us/img96/8913/3615119ah.gif (http://imageshack.us)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 28.05.2006 alle ore 19:14:10
Ecco un dolce sardo inviato dalla cara Antonella...

SEADAS

http://img236.imageshack.us/img236/2872/seadas2cw.jpg

Per la sfoglia:
- farina e semola in parti uguali
- 1 noce di strutto
- acqua
- sale

Per il ripieno:
- pecorino primosale grattugiato
- buccia di un limone grattata
- qualche goccia di limone

Preparazione:
stendere la sfoglia al rullo n°5
distribuire 1 cucchiaiata di formaggio a persona
coprire con altra sfoglia
ricavare dei dischi  della misura di una ciotola
chiudere bene e friggere
servire caldissima con sopra miele sardo o altro.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 29.05.2006 alle ore 18:18:35
PER GLI AMANTI DEL CICCOLATO FONDENTE!

Ecco a voi una golosissima quanto facile torta al ciccolato fondente che vi farà letteralmente leccare i baffi.... anche a voi care sorelle  :D

Torta della Sampy

Ingredienti:
5 uova
300 gr di cioccolato fondente
100 gr di zucchero
150 gr di burro
2 cucchiai di farina o di granella di nocciole

Procedura:
- Sbattere i tuorli con lo zucchero
- Montare a neve gli albumi
- Far fondere a bagnomaria o nel forno a microonde il burro e il cioccolato insieme.
- Unire ai tuorli sbattuti il burro e il cioccolato fusi e la farina (o la granella)
- Unire anche gli albumi montati
- Ungere una tortiera a cerniera
- Cuocere in forno: ventilato a 170 °C per 15 minuti
                              tradizionale a 170 ° C per 20 minuti.
Non richiede lievito.
E' velocissima da fare e se usate la granella invece della farina è adattissima anche ai celiaci.

Buon appetito!

Sandra

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 06.06.2006 alle ore 09:34:07
ieri mi hanno insegnato a fare il pane pakistano.

INGREDIENTI: farina, acqua, un po' di sale

PREPARAZIONE: impastare il tutto fino ad ottenere un impasto morbido. Prendere un po' di impasto e stenderlo fino ad ottenere una "pizza" sottilissima del diametro di una vostra padella (meglio se inaderente).

COTTURA: scaldate molto la padella, stendere la "pizza" (è più una sottile piadina in realtà) sulla padella e metterci sopra (alla pizza) qualche goccia d'olio extravergine d'oliva che poi spalmetere sul resto del pane con un pezzo di carta assorbente, picchiettandoci sopra. Mentre si cuoce si formeranno delle bolle che provvederete a schiacciare con lo stesso pezzettino di carta. Giratela quando su un lato è cotta (sarà annerita in alcuni punti) e poi abbassate la fiamma (intanto che cuoce l'altro lato potete formare una nuova "pizza").

Mi sono piaciute molto, poi in 15 minuti si prepara e si cuoce tutto :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 06.06.2006 alle ore 10:00:39
Le piadine che descrivi sono buonissime e si mangiano anche in India. Io le arricchisco con semi di sesamo, ma si possono cuocere anche con pistacchi a pezzettini. Per fare un pasto completo le servo con le lenticchie di cui vi scrivo al volo la ricetta.

Lenticchie orientali:

Fate soffriggere una cipolla tagliata a pezzettini in una pentola. Aggiungete le lenticchie precedentemente messe in ammollo per alcune ore e del brodo. Aggiungete una patata e una carota tagliata a pezzettini. Aggiungere le spezie: abbondante curry, cucuma, peperoncino, un pizzico di cumino indiano e un pò di coriandolo. Fate cuocere la zuppa fino a che le lenticchie sono quasi una "pappa". Se vi piace potete anche frullarle. In un pentolino sciogliete un pò di burro o meglio ancora del ghee, mescolatevi dentro della paprika dolce e versate un cucchiaio di questa crema su ogni piatto di lenticchie. Servite con il pane indiano che può anche fungere da "cucchiaio".

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 06.06.2006 alle ore 18:35:12
SLURP!  :P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 13.06.2006 alle ore 08:57:32
Qualcuno conosce una ricetta con le melanzane? Io non le so cucinare. Effettivamente non mi sono mai piaciute molto ma credo che potrei imparare a cucinarle e mangiale. Ieri le ho fatte alla piastra e sono venute così, così. Ah premetto che nè io nè mio marito mangiamo formaggi, quindi niente parmigiana!  :D
Lo so sono complicata! Forza Anto, aiutami!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Sugarfree il 13.06.2006 alle ore 09:28:38

on 06/13/06 alle ore 08:57:32, Anne wrote:
Qualcuno conosce una ricetta con le melanzane? Io non le so cucinare. Effettivamente non mi sono mai piaciute molto ma credo che potrei imparare a cucinarle e mangiale. Ieri le ho fatte alla piastra e sono venute così, così. Ah premetto che nè io nè mio marito mangiamo formaggi, quindi niente parmigiana!  :D
Lo so sono complicata! Forza Anto, aiutami!

Provate mai soffritte a cubetti nell'olio d'oliva con aglio, origano, sale, prezzemolo e un pomodoro a pezzetti?  ;)
Vanno bene ocme contorno ad un piatto di carne.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 13.06.2006 alle ore 11:36:17
Sembra buono! Ma prima li lasci un pò nel sale per togliere l'acido?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 13.06.2006 alle ore 12:48:57

on 06/13/06 alle ore 08:57:32, Anne wrote:
Qualcuno conosce una ricetta con le melanzane? Io non le so cucinare. Effettivamente non mi sono mai piaciute molto ma credo che potrei imparare a cucinarle e mangiale. Ieri le ho fatte alla piastra e sono venute così, così. Ah premetto che nè io nè mio marito mangiamo formaggi, quindi niente parmigiana!  :D
Lo so sono complicata! Forza Anto, aiutami!


A me piacciono molto cotte sulla piastra (o su griglia a carbone se possibile). Dopo averle tagliate salale e lascia uscire l'acqua, che poi asciugherai con un canovaccio.
Una volte cotte mettile in un recipiente con abbondante olio extravergine d'oliva, aglio e basilico. In alternativa (al basilico) ci si può anche mettere della mentuccia, ma mi piace meno...

Oppure tagliate a cubetti (come dice Sugarfree) e poi soffritte con aglio (o se volete fare la dieta cotte con poca acqua), aggiungete basilico e pomodoro (fresco o passata, come vi piace) e avrete un eccezionale condimento per la pasta!

Se poi vi volete fare del male c'è sempre la soluzione "impanate e fritte" tipo cotoletta ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 13.06.2006 alle ore 14:03:15
Grazie! Ieri le ho passate sulla griglia e non capivo perchè non erano buone: meglio aggiungere un pò d'aglio e olio!  :)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 13.06.2006 alle ore 14:32:10
se le fai sulla griglia (a carbone) falle un po' più grosse perché altrimenti il troppo calore le brucia, poi continua ad ungerle con un pennellino (o un ramo di rosmarino che è ancora meglio) utilizzando un composto di olio+sale+aglio.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 17.06.2006 alle ore 04:42:54
Ciao Anne...
Puoi cucinare le melanzane anche così:
tagli la melanzana in 2 parti (dopo averla pulita).
Sulla polpa fai dei tagli con la punta di un coltello.
Dentro ai tagli ci infili del prezzemolo, della salvia, dell'aglio, della cipolla..... i gusti che preferisci!
Metti le mezze melanzane in una teglia (con la polpa in alto) e le irrori con un pò d'olio extravergine (o quello che preferisci tu) e un pò di sale (metti prima il sale, così viene assorbito meglio e ne serve di meno). Aggiungi un dito d'acqua sul fondo della teglia.
Inforna a 160-180 °C fino a quando la polpa non sarà morbida.
In questo modo puoi usarle come contorno.
Se ne vuoi ricavare un secondo piatto quando sono ormai giunte a cottura  metti sopra ogni mezza melanzana prima una fettina di prosciutto cotto e dopo del formaggio a fette (vanno bene anche le sottilette!)

Quando il formaggio è fuso le melanzane sono pronte!
Ah già! Non mangi il formaggio! Allora puoi tritare il prosciutto grossolanamente e aggiungerlo a fine cottura...
Buon appetito!

Sandra

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 17.06.2006 alle ore 05:55:38

on 06/13/06 alle ore 08:57:32, Anne wrote:
Qualcuno conosce una ricetta con le melanzane? Io non le so cucinare. Effettivamente non mi sono mai piaciute molto ma credo che potrei imparare a cucinarle e mangiale. Ieri le ho fatte alla piastra e sono venute così, così. Ah premetto che nè io nè mio marito mangiamo formaggi, quindi niente parmigiana!  :D
Lo so sono complicata! Forza Anto, aiutami!

caponata di melanzane:
fai rosolare in olio extra uno spicchio d'aglio vestito, quando è dorato levalo e aggiungi cipolla trita e quasi subito le melanzane tagliate a cubetti, rosola finchè le melanzane non rilascino l'olio che hanno sorbito in precedenza, (sono delle spugne) sfuma con un bicchiere di vernaccia e cuoci al dente ( la verdura si deve sentire) con l'aggiunta di alici o sarde e pomosdoro durante la rosolatura ci si puo anche condire la pasta.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 17.06.2006 alle ore 05:57:02
p.s.
solo all'ultimo aggiungere una manciata di prezzemolo appena tritato (in cottura diventerebbe amaro).

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 17.06.2006 alle ore 16:44:23
ciao ragà, tra una tinteggiatura e l'altra mi ritrovo un quintale di albicocche da pesare, sciroppare e fare marmellate, devo farlo anche subito se no la frutta va a male e mi dispiacerebbe, anche questo è un dono di DIO.
il mio papà ha un frutteto e questo è il tempo di raccolta, approfitto dei vasetti vuoti di omogeneizzati della mia nipotina per fare tante marmellatine e chi di voi passerà di qui avrà il suo vasetto.
bacioni

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 26.06.2006 alle ore 17:39:05
qua è tempo di cipolle appena raccolte e facciamo mega infornate di cipolle ripiene. sono molto facili da fare anche per le principianti:
occorre del macinato misto
pangrattato
formaggio grattugiato a piacere(approfittate dei rimasugli nel frigo sono buonissimi)
uova
zucchine lessate e tritate
basilico tritato
sale pepe
salsa di pomodoro per il fondo di cottura.
naturalmente cipolle
ripieno:
si da una rosolata al macinato e si lascia intiepidire.
si aggiungono:
1 uovo ogni 500 gr circa di macinato, non di piu perchè l'uovo fa indurire troppo il ripieno.
il formaggio
il pangrattato
le zucchine lessate
il basilico trito
sale e pepe
amalgamare e riempire con questo i mezzi gusci delle cipolle tagliate nel senso verticale.
preparare un fondo di cottura o con sugo di pomodoro oppure per velocizzare sciogliere in una tazza d'acqua del concentrato, qualche cucchiaio di olio extra, basilico e sale.
infornare a forno medio alto finchè tutto è dorato (circa 40 min. dipende dal forno)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 26.06.2006 alle ore 17:56:25
piccolo consiglio:
no facciamo inutili incursioni al supermercato in cerca di qualche idea per fare il pranzo, rischiamo di portare a casa tutto cio che non serve. serviamoci di quei bellissimi doni che ci mette a disposizione Nostro Signore che nella sua economia ha inventato la provvidenza.
guardiamo cosa abbiamo in casa non è mai poco ma è tantissimo se aguzziamo l'ingegno e mettiamo in moto la fantasia.
oggi avevo dei pomodori, un' arancia, avanzi di insalata russa in gelatina di ieri e grano.
ho vuotato il pomodoro tenendo da parte la polpa (in cucina non si butta via mai nulla), l'ho capovolto, ho messo l'acqua a bollire e cotto il grano.
ho riempito il pomodoro con l'insalata russa e cubetti di gelatina.
con la sua polpa tagliata a cubetti, condita con olio sale, pepe, menta trita e cubetti d'arancia ho condito il grano lessato e scolato, ho oliato uno stampino, (va bene anche una tazza da te) e l'ho riempito col grano così condito premendo per compattare, un momento per dare la forma nel frattempo che impiatto il pomodoro con guarnizione di fetta d'arancia e poi, aiutandomi colla mano ho rovesciato lo stampino sul piatto e guarnito con fogliolina di menta fresca.
con questo caldo il grano sostituisce egregiamente quei caldissimi piatti di pasta a cui mi riesce difficile rinunciare....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 26.06.2006 alle ore 20:01:25

on 06/26/06 alle ore 17:56:25, anto wrote:
piccolo consiglio:
no facciamo inutili incursioni al supermercato in cerca di qualche idea per fare il pranzo, rischiamo di portare a casa tutto cio che non serve. serviamoci di quei bellissimi doni che ci mette a disposizione Nostro Signore che nella sua economia ha inventato la provvidenza.
guardiamo cosa abbiamo in casa non è mai poco ma è tantissimo se aguzziamo l'ingegno e mettiamo in moto la fantasia.
oggi avevo dei pomodori, un' arancia, avanzi di insalata russa in gelatina di ieri e grano.
ho vuotato il pomodoro tenendo da parte la polpa (in cucina non si butta via mai nulla), l'ho capovolto, ho messo l'acqua a bollire e cotto il grano.
ho riempito il pomodoro con l'insalata russa e cubetti di gelatina.
con la sua polpa tagliata a cubetti, condita con olio sale, pepe, menta trita e cubetti d'arancia ho condito il grano lessato e scolato, ho oliato uno stampino, (va bene anche una tazza da te) e l'ho riempito col grano così condito premendo per compattare, un momento per dare la forma nel frattempo che impiatto il pomodoro con guarnizione di fetta d'arancia e poi, aiutandomi colla mano ho rovesciato lo stampino sul piatto e guarnito con fogliolina di menta fresca.
con questo caldo il grano sostituisce egregiamente quei caldissimi piatti di pasta a cui mi riesce difficile rinunciare....


Risultato:

pomodoro farcito di insalata russa
sformatino di grano cotto con cubetti di arancia e pomodoro aromatizzato alla menta

http://img273.imageshack.us/img273/4512/pomodororipienoanto5vn.jpg (http://imageshack.us)
(foto ricevuta da anto)

Non posso commentare, troppa acquolina in bocca.



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 27.06.2006 alle ore 08:58:21
Wow! Sembra buonissimo!  :)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 27.06.2006 alle ore 09:02:01
Comunque io le incursioni al super le faccio uguale: tanto la parsimonia ce l'ho talmente nel sangue che non spendo mai troppo ma mi faccio un'idea per qualche piatto sfizioso. E compro le offerte. L'altro giorno c'era il kit per 12 Taco Shells (cibo messicano) a 1 euro e qualcosa. Normalmente costa sui 5 euro! E allora, perchè non approfittarne?  ;)

Anto, ma accendere il forno non consuma tantissima corrente? Sono mesi che me lo chiedo e mi sento sempre in colpa ad accenderlo...  :o magari mi sbaglio: sarebbe bellissimo perchè amo le cose al forno!  ;) :D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 27.06.2006 alle ore 16:00:29
si ma compra il forno a gas!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 28.06.2006 alle ore 11:51:27

Quote:
si ma compra il forno a gas!


No, non esiste! Il forno a gas cuoce malissimo. Vuoi mettere un bel forno ventilato? Ci mette molto di meno e cuoce che è una meraviglia! Io non vivrei mai senza: forno elettrico, sbattitore elettrico e minimer: facilitano molto la vita!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 28.06.2006 alle ore 15:07:06
si ma il gusto?
ai fornelli si soffre il caldo, si suda e si gioisce....
hai mai visto la cucina di strada indiana? le fritture della carne in quei grani wook, il riso con verdure e crostacei fritto e molto speziato?
e gli involtini primavera e il maiale in agrodolge che si fanno in giappone? sono tutti fatti alla vecchia maniera, molto fuoco e molto sudore.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 28.06.2006 alle ore 16:55:38

on 06/28/06 alle ore 15:07:06, anto wrote:
si ma il gusto?
ai fornelli si soffre il caldo, si suda e si gioisce....
hai mai visto la cucina di strada indiana? le fritture della carne in quei grani wook, il riso con verdure e crostacei fritto e molto speziato?
e gli involtini primavera e il maiale in agrodolge che si fanno in giappone? sono tutti fatti alla vecchia maniera, molto fuoco e molto sudore.


anto, anto!
io ho paura che se vai troppo alla vecchia maniera ti si abbassa ancor di più la pressione. Dai non farmi impensierire.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 28.06.2006 alle ore 21:14:21
no alle, non impensierirti, pensi che la moglie di abramo si preoccupasse della sua pressione?
e poi non sono antica, amo la nouvelle cuisine così come amo la cucina di strada che si fa nelle grandi metropoli come calcutta o shangai, è fatta di ingredienti poveri ma è molto saporita.....
a proposito di economia, alle, ti ho mandato una foto del mio pranzo di oggi di cui ti vorrei fare il conteggio in danaro, così ti renderai conto di come si puo fare una bella figura spendendo poco.
dunque, alle, ho fatto una pasta al sugo di granchi.
ingredienti e spesa per due persone:
11 granchi euro 0,83 cent
la decima parte di un pacco di farina euro 0,04
1 uovo euro 0, 15
8 olive considerato che 1 barattolo fa 1 euro....
5 pomodorini camona, prezzo alkg 1,29
ho calcolato di aver speso 1 euro a persona.
ho fatto la pasta come al solito con un uovo e 100 gr tra farina e semola.
ho tagliato 5 pomodorini, rosolati con aglio e cipolla, olive a rondelle, allungando con concentrato e acqua.
ho qui cotto i granchi per breve tempo e ho spento.
nel frattempo l'acqua bolle e butto gli spaghetti appena fatti, tolgo i granchi dalla salsa e condisco la pasta, impiatto, decoro con gli ingredienti usati nella preparazione e porto in tavola.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 29.06.2006 alle ore 16:07:49
Ecco, ragazzi e ragazze, il capolavoro di Anto descritto qui sopra. E dice modesta solo "impiattato", ma io direi "disposto con arte"
Spesa:1 euro a testa!!!!!!!

http://img221.imageshack.us/img221/7641/spaghettialsugodigranchi1gm.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 29.06.2006 alle ore 18:24:55
ma hai dei piatti che sono una meraviglia Anto!!! Prova di contattare emittente televisiva il gambero rosso, o la Rai, non mi ricordo più come si chiama la trasmissione della Cucina, secondo me ti affidono una rubrica tutta tua!!! FANTASTICO!! 8) 8) 8) 8) :-* :-* :-* :-*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 29.06.2006 alle ore 18:50:33
sarebbe un sogno...ci sono dei problemi di ordine pratico, oltre a tutto.
a volte vivere in sardegna mi pesa, noi se vogliamo fare qualcosa di molto normale, come andare a roma, dobbiamo imparare a nuotare.....
comunque non aspiro a tanto....vorrei fare a livello di caritas un corso di cucina,igiene e economia della famiglia, dove apprezzare i doni di DIO e sfruttare e valorizzare le risorse che si hanno a disposizione,
(un corso d'amore insomma) per extracomunitarie e future sposine . anche se i miei piatti sembrano complicati, in reatà non lo sono quasi mai, a volte sono elaborati per la presenza di salse o altri passaggi, ma sempre accessibili a tutti.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 30.06.2006 alle ore 19:53:05
Anto,

potresti postare qualche indicazione per questo tuo manicaretto che sembrerebbe buono anche freddo o tiepido?
http://img208.imageshack.us/img208/3208/12um2.jpg (http://imageshack.us)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 01.07.2006 alle ore 06:31:57
si alle, con piacere.
arista di maiale al pesto
un'arista di maiale da circa un kg (costo 8 euro circa)
cipolla, basilico, burro, vino bianco,
pinoli, olio extra aglio sale pepe.
far rosolare uniformemente la carne (legata strettamente con lo spago da cucina) nel burro, quando è dorata tenere da parte e nello stesso fondo rosolare la cipolla tritata.
rimettere la carne in tegame e sfumare con un bicchiere di vino bianco aggiungere due mestoli di brodo e far cuocere a fuoco lento due ore.
spegnere e solo quando l'arrosto è freddo tagliare sottilissimo possibilmente con l'affettatrice.
fare un pesto con olio aglio basilico pinoli e pecorino( se non abbiamo pinoli vanno bene anche le noci.
condire le fettine in piatti individuali e servire.
un'accorgimento: non bucare mai la carne in cottura con forchette o altro, anzi assicurarsi che tutto l'esterno della carne venga sigillato da una rosolatura perfetta e uniforme.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 01.07.2006 alle ore 17:04:07
p.s.
le briciole e le parti di carne che tagliando un'arrosto non sono perfette si fanno brasare ancora un pochino nel fondo di cottura si tritano assieme a prosciutto crudo o altri salumi a piacere, si aggiunge un uovo e del parmigiano, e con la farcia ottenuta si fanno dei buonissimi totrellini.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 04.07.2006 alle ore 00:05:14
Conoscete piatti veloci che comprendano la menta?
Io so fare solo pasta, carciofi e zucchine (fritti).

:-*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 04.07.2006 alle ore 06:00:57

on 07/04/06 alle ore 00:05:14, alle wrote:
Conoscete piatti veloci che comprendano la menta?
Io so fare solo pasta, carciofi e zucchine (fritti).

:-*

quasi tutti i piatti delle regioni mediorientali comprendono la menta, specie nell'agnello nel pollo o nei ceci.
cucina libanese
Fattush
6 pezzi di pane raffermo - 4 pomodori rossi e pieni, tagliati a dadini - 3 piccoli cetrioli a dadini - 3-4 cipolline tritate - 4 ravanelli a dadini - 2 cucchiai di prezzemolo tritato - 4 cucchiaini di menta tritata (o 2 se si usa il prodotto secco) - 1 cucchiaino di sale - 1 o 2 spicchi d'aglio - aceto di mele o succo di limone - 3 cucchiai d'olio d'oliva - un pizzico di peperoncino
Tostare il pane da entrambi I lati finche' diventa dorato. Spezzettarlo in pezzi della grandezza di un piccolo chicco d'uva e metterli in un recipiente. Se I pomodori usati hanno poco succo, inumidire il pane con dell'acqua prima di spezzettarlo. Aggiungere ai pezzetti di pane le verdure e le erbe e condire con una salsetta fatta cosi': in un mortaio pestare l'aglio col sale, aggiungervi l'aceto o il limone e, in ultimo l'olio, amalgamando bene. Mescolare all'insalata ed in ultimo, aggiungere poco peperoncino. Servire fredda

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 04.07.2006 alle ore 06:28:31

on 07/04/06 alle ore 00:05:14, alle wrote:
Conoscete piatti veloci che comprendano la menta?
Io so fare solo pasta, carciofi e zucchine (fritti).

:-*


ti posto la ricetta degli anolini alla menta
ingredienti per la sfoglia
1 uovo
100 gr tra farina e semola
ripieno:
ricotta
uovo1
menta
sale e pepe
carne di pollo (a piacere ma sono migliori le sovracosce)
1 arancia
menta
zenzero
curry
coriandolo
1 cipolla
aglio
sale
pepe
olio
preparare gli anolini, che sono dei ravioli piccolissimi, (chi non ha il tagliapasta apposito puo usare il contenitore di una pellicola fotografica)
fare la pasta al solito modo tirando la sfoglia al rullo n.5
riempire con una farcia di ricotta amalgamata a un uovo menta trita sale e pepe.
generalmente uso un uovo ogni 300 gr di ricotta.
la ricotta andrebbe acquistata con due giorni di anticipo e lasciata a scolare la sua acqua in un canovaccio dentro un colapasta.
mettere un cucchiaino di farcia per ogni anolino, richiudere la sfoglia su se stessa e tagliare tanti raviolini.
qualche ora prima preparare il pollo così:
in una terrina mettere il succo d'arancia, la cipolla e l'aglio tritati, lo zenzero, il curry, coriandolo e la menta trita,l'olio  sale e pepe il pollo tagliato a listarelle*e far marinare, si puo fare anche la sera prima.
scaldare bene un wook e scolata la carne dalla marinata metterla a rosolare a fiamma vivace, una volta che assume un colore bruno aggiungere il sugo della marinatura e lasciar assorbire un po. la cottura è molto breve perchè la carne è gia cotta dal sale pepe e succo  d'arancia.
ora prelevare la carne dalwook e nel fondo bruno che rimane condire gli anolini e portare in tavola accompagnati dalla carne di pollo.
*le carni da marinare si tagliano sempre in piccoli pezzi per abbreviare la cottura e aumentare in gusto.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 05.07.2006 alle ore 01:25:51
Cara Anto e tutti/e,

mi sa che il Fattush descritto più sopra me lo fattuccio domani. Visti gli ingredienti, rientra perfettamente nella mia dieta.
Per la seconda volta sono andata a leggermi/guardarmi i piattini antonelliani dopo la mezzanotte e per la seconda volta mi è  tornato un appetito, ma un appetito ...  Resisterò  ;)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 05.07.2006 alle ore 16:51:24
mi hanno messo nella home page di questo sito!

http://www.sottocoperta.net/cucina/menu/ricette_mondiali.htm

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 05.07.2006 alle ore 18:55:24

on 07/04/06 alle ore 00:01:59, alle wrote:
Due capolavori di Anto

http://img188.imageshack.us/img188/2353/2000kr.jpg (http://imageshack.us)
anolini ricotta e menta con fondo bruno di pollo
marinato all'arancia


http://img351.imageshack.us/img351/4975/1000zt.jpg (http://imageshack.us)
filetto di tonno su crema di zucchine

filetto di tonno in salsa di zucchine
facilissimo:
2 tranci di filetto di tonno freschissimi
2 zucchine
cipolla
aglio
prezzemolo
olio
sale e pepe qb

in un tegame con poco olio si soffrigge la cipolla tritata insieme a uno spicchio d'aglio in camicia che verrà tolto.
tolto l'aglio si aggiungono le zucchine tagliate a rondelle o a bastoncino si rosola un po , si sala, si abbassa la fiamma e si fa cuocere circa 10 min.
si aggiunge una manciata di prezzemolo trito e si travasa tutto nel frullatore, (tranne qualche fetta di zucchina per la decorazione) e si frulla fino a ottenere una vellutata.
a parte si unge d'olio una piastra e si cuociono i filetti di tonno, solo qualche secondo per parte se no con la cottura si rovinanano diventando stopposi e immangiabili.
si mette la salsa di zucchine nel fondo di un piatto  con sopra i filetti. salare e pepare in ultimo.
decorare con zucchine e ciuffi di prezzemolo.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 06.07.2006 alle ore 09:50:03
Ci vorrà un bel digestivo con tutta 'sta roba...

Crema di Limoncello

Ingredienti:

- buccia di 7 limoni (non trattati, se ancora un po' verdini meglio ancora)
- 1,6 Kg. di zucchero
- 2 litri di latte parzialmente scremato
- 1 litro di alcool puro
- 2 bustine di vanillina

Lavorazione:

mettere a macerare nell'alcool le bucce di limoni tagliate finemente (senza bianco) per 48 ore. Prima dello scadere delle ore fare bollire il latte con lo zucchero e la vanillina. Appena bolle spegnere il gas e lasciare raffreddare bene. Poi unire l'alcool senza le bucce. Vengono circa 4 litri da distribuire nelle bottiglie e mettere in congelatore.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 06.07.2006 alle ore 22:40:16
bbbbuonooooo!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 07.07.2006 alle ore 05:51:36

on 07/07/06 alle ore 00:13:19, alle wrote:
Anto, questo piatto invitante è tuo, ma ... cos'è e come l'hai fatto?

Complimenti per le ricette in Home page del sito che citi più sopra e per il fair play dell'accostamento piatti/colori.

http://img199.imageshack.us/img199/1425/1anto9fg.jpg (http://imageshack.us)



Marco, che bomba digestiva  e calorica hai tirato!


si alle i piatti che ti mando li faccio io e questo è un piatto estivo.
nasce come
"spedini d'agnello all'orientale"
ma si può ripiegare anche con pollo o altre carni.
ingredienti
carne  d'agnello macinata
uova
pangrattato
cipolla trita
aglio
prezzemolo trito
semi di sesamo
zenzero
semi di finocchio
menta tritata
mandorle tritate
con la carne macinata unita a un uovo, sale e poco pangrattato, attorno a uno spiedino di legno si sagoma un salsicciotto, tipo un wustel (non piu grosso se no resta crudo al centro)si passa nell'uovo sbattuto e nel pangrattato, poi di nuovo nell'olio e nella cipolla trita
si fa un'altro spiedino uguale al primo e si impana con aglio e prezzemolo, siccome il prezzemolo friggendo diventa amaro si fa l'inverso del primo spiedino, e cioè il pangrattato per copertura.
si fanno allo stesso modo tutti gli altri spiedini con il sesamo, la menta e le altre spezie.
si friggono preferibilmente tutti assieme nella friggitrice e si dispongono su piatti individuali sopra un letto di verdure fresche. in questo caso ho scelto dei cetrioli.
abituiamoci a fare anche le roselline con le fette di cetriolo e altre decorazioni con le verdure che ingentiliscono un piatto e lo rendono piu invitante

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 10.07.2006 alle ore 16:49:48
Un omaggio di Anto alla vittoria della
nazionale di calcio.

http://img208.imageshack.us/img208/6360/018dh.jpg (http://imageshack.us)

La ricetta appare in questo link che già
aveva postato qualche giorno fa anto:
http://www.sottocoperta.net/cucina/menu/ricette_mondiali.htm

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 11.07.2006 alle ore 08:08:19
Wow, Anto, sei il mio mito! Da "grande" voglio essere come te!  :D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 11.07.2006 alle ore 09:06:43
ho visto le ricette sul link. Vorrei provare il Trionfo, ma sto affumicatoio, non ho mica capito come si fa..minimo incendio la casa !! :D :D :D :P :P :P :P :P :P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Marisa il 11.07.2006 alle ore 12:22:34
:)Grazie Marco per la tua ricetta di crema di limoncello!!!
Ma ho una domanda da farti,quanto dovra passare prima di poterlo  bere? Grazie per la risposta.Pace a tutti :-* :-* :-*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 11.07.2006 alle ore 14:13:32
no, niki, niente incendi, avevo gia postato qualche dritta per l'affumicatoio ora te lo rispiego.
devi avere a disposizione una vecchia pentola possibilmente senza manici o comunque niente manici in bakelite o plastica  perchè surriscaldando fa odori, tra l'altro nocivi.
un colapasta di metallo.
un coperchio.
nel fondo della pentola si puo sistemare:
truccioli di segatura di legna oppure
rametti e foglie di legni che non contengano resine nocive o acri.
si puo usare ulivo, corbezzolo, rosmarino, limone, ginepro alloro.
oppure fieno.

oppure puoi usare una teglia con gli stessi legni e una gratella dove appoggiare tutto cio che ritieni dover affumicare, patate, coniglio, agnello, maiale ecc...
si copre sempre con un coperchio e si mette su un fornello a fiamma bassissima, operazione da farsi in giardino, come faccio io, anche su un fornello da campo, o in balcone perchè tutto il locale dove affumichi si riempie di fumo, a meno che tu non abbia una cucina da ristorante o una cappa professionale.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 11.07.2006 alle ore 20:25:08
ahhh no..non posso farlo sul balcone, sotto di me abita una vecchietta con un gatto asmatico..quelli mi schiattano intossicati dal fumo :P :P :P :P :P meglio non rischiare, ma tengo la tua dritta per darla a mia mamma che abita in una casa da sola praticamente e ha il posto per fare queste cose.... ;D ;D ;D ;D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 12.07.2006 alle ore 06:08:13

on 07/12/06 alle ore 01:27:33, alle wrote:
Millefoglie di halibut, cucina Antoooooo

http://img236.imageshack.us/img236/4599/02millefogliedihalibut4ca.jpg

com'è? costa tanto?

(Anto, se rispondi con quote, poi  cancello questo post mio, così non appesantisco il topic)


eccomi alle, rispondo subito alle tue domande,
l'halibut è un pesce pregiato che viene dal'oceano atlantico piu a nord, è simile a una sogliola però piu grande si trova surgelato in filetti, come tutti i pesci va  cotto pochissimo, il suo sapore non è accentuaro quindi ho scelto di servirlo su una crema di sedano per non coprirne la delicatezza.il costo al kg è di circa 13 euro, all'eurospin il costo di un filetto è intorno ai 2 euro e 30. ( le dosi che metto nelle ricette sono orientative e quasi sempre per due porzioni)

millefoglie al sesamo di halibut su crema di sedano.
ingredienti
1 filetto di halibut
pasta friabile, ossia pasta lievitata per pizza grissini ecc..
1 patata
1 sedano
sesamo
olio sale e pepe

si impasta un po di farina con poco lievito di birra, olio o burro, sale e si lascia riposare circa 1 ora.
la crema si prepara lavando il sedano e pelandolo col pelapatate pe togliere  i fili duri, di fa a tocchetti, e così la patata e di mettono a bollire con poca acqua salata (che non verrà gettata ma usata nella salsa) finchè toccandoli con la forchetta risultino morbidi; quindi si spegne e si frulla, aggiungendo a filo 2- 3 cucchiai di olio e l'acqua di cottura del sedano fino a ottenere una consistenza vellutata.*
tenere in caldo la salsa ottenuta.
riprendere la pasta lievitata, aggiungere dei semi di sesamo fare una sfoglia e ritagliare tante medaglie quante ne servono, piu qualcuna di scorta (perche non tutte le ciambelle riescono col buco)! in fornare a forno a 200° finchè le cialde imbiondiscono.
scaldare una piastra antiaderente con un po di burro e cuocere i filetti gia scongelati e a temperatura ambiente, per pochi secondi per parte, facendo attenzione a non sfasciarli quando si girano.
in pitti individuali deporre qualche cucchiaio della salsa di sedano, una cialda e due striscioline di pesce e così per tre volte.
finire con sopra un filetto e un cucchiaio di salsa, decorare con cuori di sedano.

* quando di deve frullare qualcosa bisogna aspettare dopo tolta dal fornello, che intiepidisca perchè il frullatore potrebbe causare pericolosi schizzi ustionanti.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 12.07.2006 alle ore 20:57:53

on 07/11/06 alle ore 12:22:34, Marisa wrote:
:)Grazie Marco per la tua ricetta di crema di limoncello!!!
Ma ho una domanda da farti,quanto dovra passare prima di poterlo  bere? Grazie per la risposta.Pace a tutti :-* :-* :-*


Subito appena raffreddato  :-)

Ehi, con moderazione...  ;)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Pasquino il 12.07.2006 alle ore 23:09:51
In questa sezione si ingrassa solo a leggerla!  ;D

mamma mia!  :P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Marisa il 13.07.2006 alle ore 16:36:48
:)Grazie Marco  ;Dnon preoccuparti faro attenzione ;)Ma comunque io non bevo volentieri alcool , e percio non corro il rischio ;DDio vi benedica .

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 16.07.2006 alle ore 00:21:49
Una tripletta di Anto,
ve la propongo nella sequenza in cui la gusterei:

- Insalta di polpo e patate
- Tortelli di farina di castagne con salsa allo zafferano
- Cuori romantici su yogurt greco e menta

http://img380.imageshack.us/img380/927/insalatadipolpoepatatewc3.jpg
http://img60.imageshack.us/img60/1961/tortellidifarinadicastagnreconsalsaallozafferanooc7.jpg
http://img291.imageshack.us/img291/4461/cuoriromanticiconyogurtgrecoementamp8.jpg


(io posto per conto di Anto, posto, ma sono a dieta dai primi di marzo. Bho ... almeno mi lustro la vista, son buoni, ma anche piacevoli a vedersi)


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 16.07.2006 alle ore 11:31:47
Non ho parole Anto, ma andare a fare lo Chef in qualche ristorante un pò soffisticato? Anzi aprirne uno tutto tuo!! :P :P :P :P :P :P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 16.07.2006 alle ore 17:21:49
.....magari....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 17.07.2006 alle ore 05:47:33

on 07/16/06 alle ore 00:21:49, alle wrote:
Una tripletta di Anto,
ve la propongo nella sequenza in cui la gusterei:

- Insalta di polpo e patate
- Tortelli di farina di castagne con salsa allo zafferano
- Cuori romantici su yogurt greco e menta

http://img380.imageshack.us/img380/927/insalatadipolpoepatatewc3.jpg
http://img60.imageshack.us/img60/1961/tortellidifarinadicastagnreconsalsaallozafferanooc7.jpg
http://img291.imageshack.us/img291/4461/cuoriromanticiconyogurtgrecoementamp8.jpg


(io posto per conto di Anto, posto, ma sono a dieta dai primi di marzo. Bho ... almeno mi lustro la vista, son buoni, ma anche piacevoli a vedersi)



insalata di polpo e patate
1 polpo
patate
qualche gambero (a piacere)
olio
aglio
limone
prezzemolo
sale
pinoli
uova di lompo
lavare ed eviscerare il polpo. metterlo in una pentola a pressione con acqua fredda leggermente salata far cuocere  almeno un'ora dopo l'inizio del sibilo.
pelare e tagliare a dadini le patate lessate in acqua salata e scolarle.
preparare una salsa citronette in questo modo:in una fondina sbattere con una forchetta olio, limone, sale pepe, prezzemolo trito, poco aglio (ridotto in poltiglia col batticarne).
con questa salsa condire le patate e il polpo tagliato a tocchetti e volendo qualche gambero lessato.
lasciare insaporire qualche ora.
con l'aiuto di un coppapasta servire in piatti individuali accompagnato da quenelles di uova di lompo e pinoli tostati.
decorare con rosellina di pomodoro ottenuta pelandone la buccia.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.07.2006 alle ore 05:48:36

on 07/16/06 alle ore 00:21:49, alle wrote:
Una tripletta di Anto,
ve la propongo nella sequenza in cui la gusterei:

- Insalta di polpo e patate
- Tortelli di farina di castagne con salsa allo zafferano
- Cuori romantici su yogurt greco e menta

http://img380.imageshack.us/img380/927/insalatadipolpoepatatewc3.jpg
http://img60.imageshack.us/img60/1961/tortellidifarinadicastagnreconsalsaallozafferanooc7.jpg
http://img291.imageshack.us/img291/4461/cuoriromanticiconyogurtgrecoementamp8.jpg


(io posto per conto di Anto, posto, ma sono a dieta dai primi di marzo. Bho ... almeno mi lustro la vista, son buoni, ma anche piacevoli a vedersi)

ravioli di farina di castagne con salsa di zafferano
per la pasta
1 bicchiere farina00, 1 bicchiere semola, 1 bicchiere faina di castagne
acqua qb
sale
ripieno
ricotta
spinaci
menta
1 uovo
sale, pepe
per la salsa
cipolla trita
panna
burro
zafferano

setacciare e lavorare le tre farine ottenendo una pasta liscia ed elastica. lascare riposare.
setacciare la riccotta, aggiungere gli spinaci lessati, strizzati benissimo con un canovaccio e tritati, l'uovo, la menta, sale pepe.
tirare una sfoglia al rullo 5
riempire con cucchiaiate del preparato di ricotta
richiudere la sfoglia su se stessa e ritagliare i tortelli che occorrono.
rosolare un sottile trito di cipolla nel burro, togliendo dal fuoco aggiungere un cucchiaino di maizena
rimestare con la frusta e rimettere un po al fornello.  aggiungere la panna e lo zafferano, salare e tenere in caldo.
nel frattempo lessare i ravioli in abbondante acqua ( è importante che l'acqua si a molta per lavare un po il dolce della farina di castagne) scolare e disporre in piatti individuali sopra la salsa di zafferano a specchio.
decorare con stimmi di zafferano e menta.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 22.07.2006 alle ore 20:52:01
Andiamo virtualmente in Oriente con il piattino di Anto

http://img59.imageshack.us/img59/3598/01yx1.jpg (http://imageshack.us)

Come si cuoce il pollo????
Io non ho più il wok, sob ... l'ho regalato a una cugina d'acquisto cinese che qui da noi non lo trovava.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 23.07.2006 alle ore 06:46:23

on 07/22/06 alle ore 20:52:01, alle wrote:
Andiamo virtualmente in Oriente con il piattino di Anto

http://img59.imageshack.us/img59/3598/01yx1.jpg (http://imageshack.us)

Come si cuoce il pollo????
Io non ho più il wok, sob ... l'ho regalato a una cugina d'acquisto cinese che qui da noi non lo trovava.




è molto semplice ora ti posto la ricetta.
pollo speziato al cocco con riso basmati e salsa di soia
1/2 pollo
1 cipolla 1/2 noce di cocco
latte di cocco
olio
aglio
peperoncino
pepe
zenzero
curry
coriandolo
cumino
cardamomo
menta
timo
sale

riso basmati
salsa di soia

pasta di pizza
sesamo

la sera prima o anche qualche ora prima si prepara il pollo nel seguente modo:
si disossa e si taglia la polpa a striscioline, si mette in una terrina con la cipolla e l'aglio tritati, il cocco tritato al trittatutto, la sua acqua, tutte le spezie, il sale, e sicondisce con abbondante olio extra girando ogni tanto la marinatura.
il craker di sesamo che lo accompagna si ottiene con della pasta di pane, pizza adeguatamente ingrassata con strutto o burro o olio. quando è lievitata si aggiunge una manciata di semi di sesamo, di stende e si inforna finchè assume un colore dorato.
prima di cuocere il pollo lessare del riso basmati, scolarlo e distribuirlo in coppette precedentemente unte pressando col dorso del cucchiaio per compattare la formina.
in un wook versare qualche cucchiaio di olio di palma o in alternativa di arachidi, con un mestolo forato prendere il pollo dalla marinatura e farlo rosolare a fiamma vivace per qualche minuto rigirando in continuazione, versarvi il sugo di marinatura, far asciugare e spegnere.
con l'aiuto di un coppapasta distribuire una porzione di pollo in ogni piatto, rovesciare a fianco la coppetta di riso e servire con salsa di soia e craker di sesamo.
prevedere degli spiedini in legno per intingere i bocconcini di pollo nella soia.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 24.07.2006 alle ore 16:06:22
Dice anto: "  è molto semplice "!  .... a mangiarsi (dico io), più che a farsi.
Cmq   proverò. Slurp, gnam ecc. ecc.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 05.09.2006 alle ore 06:13:31
a chi ama le cose buone

http://www.sardinyarelax.it/cucina_sarda.htm

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 06.09.2006 alle ore 22:05:54
http://img512.imageshack.us/img512/3391/fagottinialsalmonenm5.jpg



fagottini di salmone e grissino al sesamo

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 18.09.2006 alle ore 13:48:19
ciao a tutte le cuoche e i cuochi di questo golosissimo topic.
Scrivo questo post per chiedervi la ricetta ( quella più semplice, se esiste :-D )per preparare i gnocchi di patate, intendo proprio l'impasto, non una salsa (certo che.... se avete pure un condimento da suggerire non sarebbe male ;-) ) l'unica pasta che preparo in casa sono le tagliatelle...mi diverto a farle assieme ai miei bimbi...a loro do sempre un pezzetto di impasto, e loro lo modellano con le formine del pongo :giggle:
mi diverto un pò meno a pulire farina e pezzetti di impasto che ritrovo ovunque  ;-)






:hello: :hello:

miks

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di yatirisgreen il 18.09.2006 alle ore 19:18:56
[quote author=miks link=board=generale;num=1131469578;start=165#169 date=09/18/06 alle ore 13:48:19]ciao a tutte le cuoche e i cuochi di questo golosissimo topic.
Scrivo questo post per chiedervi la ricetta ( quella più semplice, se esiste :-D )per preparare i gnocchi di patate, intendo proprio l'impasto, non una salsa (certo che.... se avete pure un condimento da suggerire non sarebbe male ;-)

>
Per fare i gnocchi di patate ti consiglio intanto di aspettare fintanto che non troverai patate non più tanto fresche.
1. bollire le patate, facendo attenzione di non stracuocerle, è sufficiente testare la cottura con uno stuzzicadenti
2. pelare le patate prima che raffreddino e aspettare che si raffreddino
3. schiacciare le patate raffreddate con un apposito strumento
4. salare e aggiungere una grattuggiata di noce moscata
5. aggiungere farina  "0" e "00" (ca. metà e metà, non usare mai solo la "00")
la quantità percentuale della farina dipende dalle patate in ogni caso non superare il 40% della massa delle patate, se l' impasto dovesse attaccarsi alle mani usa la procedura dei pizzaioli, infarina bene la superficie e le mani e fai le palline (o striscie che poi trancerai)
6. le palline così ottenute vanno "avvitate" con una forchetta tanto perchè risulti, a cottura ultimata, più facile condirle

tempo di cottura in acqua bollente e salata, ca. 1 min.
scolare e rifinire in padella col condimento preferito, io consiglierei burro alla salvia e ricotta affumicata

NB. non  aggiungere uova

buon appetito,

<yatirisgreen>

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 18.09.2006 alle ore 19:32:14
:crybaby: io volevo farli subito 'sti  gnocchi...quindi mi consigli di aspettare per le patate?
qual'è il periodo giusto?
che tipo di patate devo comprare?

...se non ho capito male, le dosi in 100 gr sono:
20 gr farina "0"
20 gr farina "00"
60 gr di patate
:confuso:

le patate vanno bollite in acqua salata?
o va messo il sale nell'impasto?...oppure l'uno e l'altro??

spero che le patate "appasiscano" presto...non vedo l'ora di poter preparare i gnocchi

grazie
miks


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 18.09.2006 alle ore 21:32:46
passatelli in salsa di rucola



http://img460.imageshack.us/img460/5715/passatelliallarucolato9.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 18.09.2006 alle ore 21:35:32
Passatelli alla rucola
Per i passatelli
Pangrattato 200gr
Pecorino o grana grattugiati 100gr
1 uovo
latteqb
per la salsa
rucola
acqua
burro
1 cucchiaino amido di mais
aglio
sale
pepe
brodo di pollo

in una terrina amalgamare il pane col latte eil formaggio e l’uovo, lavorare e ottenere un composto
piuttosto morbido. Lasciare riposare.
Lessare la rucola, in poca acqua salata, scolarla e passarla nel burro scaldato con uno spicchio d’aglio. Unire un cucchiaino di amido di mais e un po del liquido di cottura.
Passare al mixer e ottenere una crema, rimettere sul fuoco e tirare una salsa aggiungendo eventualmente altra acqua di cottura. Tenere in caldo.
Portare a ebollizione il brodo di pollo, passare l’impasto nell’apposito torchio per passatelli facendoli cadere sul piano di lavoro cosparso di farina, mano a mano che escono tagliarli della lunghezza di circa 2 cm.
Verasarli nel brodo e lasciarli qualche minuto, dopodiché scolare in una terrina.
In ogni piatto versare a specchio qualche cucchiaiata di salsa di rucola, al centro una porzione di passatelli e decorare con croccanti foglie di rucola fritte.



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di yatirisgreen il 18.09.2006 alle ore 21:38:54
[quote author=miks link=board=generale;num=1131469578;start=165#171 date=09/18/06 alle ore 19:32:14] :crybaby: io volevo farli subito 'sti  gnocchi...quindi mi consigli di aspettare per le patate?
qual'è il periodo giusto?
>
dipende dal tipo di raccolto, ... diciamo da ottobre in poi
>
che tipo di patate devo comprare?
chiedi al tuo fruttivendolo di fiducia patate farinose da gnocchi

...se non ho capito male, le dosi in 100 gr sono:
20 gr farina "0"
20 gr farina "00"
60 gr di patate
>
non mi voglio compromettere molto con dosi esatte, perchè queste dipendono dal tipo di patata e dalla sua cottura, ma il consiglio è di provare un paio di volte senza mai scoraggiarsi, finchè ti viene il "feeling" ...

:confuso:

le patate vanno bollite in acqua salata?
>

>
o va messo il sale nell'impasto?...oppure l'uno e l'altro??
spero che le patate "appasiscano" presto...non vedo l'ora di poter preparare i gnocchi
>
le patate vanno conservate al buio, e dopo un mese-due perdono parte della loro umidità, attenta che non abbiano macchie verdi (solanina) e che non facciano germogli; se a casa non hai una cantina buia, conservale nella parte meno fredda del frigorifero in un sacchetto di carta
>
grazie
miks

>
prego
<yatirisgreeen>

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 18.09.2006 alle ore 22:43:14

on 09/18/06 alle ore 21:38:54, yatirisgreen wrote:


dipende dal tipo di raccolto, ... diciamo da ottobre in poi



wow....ad ottobre vi farò sapere come mi son venuti gli gnocchi!!!

grazie ancora per la ricetta
miks

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 21.09.2006 alle ore 07:44:23
LA CUCINA DI ANTO

TAGLIATELLE IN SALSA DI RUCOLA CON PINOLI TOSTATI


http://img225.imageshack.us/img225/961/foto700gb5.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 22.09.2006 alle ore 15:31:30
LA CUCINA DI ANTO


TRIGLIE CON SALSA DI PEPERONI

http://img46.imageshack.us/img46/4413/dscf0054wq6.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 29.09.2006 alle ore 07:41:03
DEDICATI A SANDRA


SANDRA, QUESTI PIATTI SONO DEDICATI A TE!

http://img215.imageshack.us/img215/6854/foto723rt0.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 29.09.2006 alle ore 07:46:23
PER SANDRA


RAVIOLI DI PROVOLA AFFUMICATA AI FUNGHI

http://img215.imageshack.us/img215/5343/foto726qr9.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 29.09.2006 alle ore 07:51:37
PER SANDRA


SPIEDINI DI RICCIOLA IN GOMITOLO DI SPAGHETTI IN SALSA DI PREZZEMOLO

http://img216.imageshack.us/img216/1030/foto727kx7.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 29.09.2006 alle ore 10:10:40
si sandra, li ho realizzati mentre eravamo al telefono ieri.
e come ti ho promesso sono dedicati a te.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 29.09.2006 alle ore 23:30:02
ahhh anto anto...apri sto ristorante!!! Cosa aspetti??? queste foto sono fantastiche!!!! :gogogo: :gogogo: :gogogo: :gogogo:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 30.09.2006 alle ore 06:36:41

on 09/29/06 alle ore 23:30:02, nicky wrote:
ahhh anto anto...apri sto ristorante!!! Cosa aspetti??? queste foto sono fantastiche!!!! :gogogo: :gogogo: :gogogo: :gogogo:



magari nicky!!!!!!
e i fondi?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 30.09.2006 alle ore 10:50:22
anto!!!... :idea:
..vivi in un' isola meravigliosa, cucini spetacolarmente, hai una casa accogliente (ho visto alcune tue foto)...e poi sei una persona super ospitale!!....hai tutto ciò che serve per aprire...un bed & breakfasta!!

...non ti servono fondi... ;-)


un abbraccio
miks

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 30.09.2006 alle ore 13:43:29
[quote author=miks link=board=generale;num=1131469578;start=180#184 date=09/30/06 alle ore 10:50:22]anto!!!... :idea:
..vivi in un' isola meravigliosa, cucini spetacolarmente, hai una casa accogliente (ho visto alcune tue foto)...e poi sei una persona super ospitale!!....hai tutto ciò che serve per aprire...un bed & breakfasta!!

...non ti servono fondi... ;-)


un abbraccio


http://img88.imageshack.us/img88/4952/an1320hr6.gif


per me la cucina è amore, cura degli altri è una sfida a preparare un pranzo con una zucchina, poche erbe di campo, un uovo, poca farina....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.10.2006 alle ore 06:11:30
zuppa di crostacei

http://img152.imageshack.us/img152/1418/foto660na1.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 21.10.2006 alle ore 14:03:13

PRANZO DI OGGI




TAGLIOLINI AL SUGO DI COCCO E GAMBERETTI ALLA PAPRIKA[/colorhttp://img120.imageshack.us/img120/5836/dscf0311iv0.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 21.10.2006 alle ore 14:15:45
FILETTO DI TONNO GRIGLIATO SU CREMA DI CANNELLINI AL TIMO



http://img170.imageshack.us/img170/4761/dscf0304gi3.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 21.10.2006 alle ore 15:15:01
per la preparazione dei tagliolini per due-tre persone:
tempo di preparazione di due portate circa trenta min.
costo medio
pasta
un uovo, farina e semola in parti uguali gr 100.
sale.
impastare e lasciar riposare, nel frattempo accendere il fornello con su l'acqua per la pasta.
tirare una sfoglia al rull n° 5 e ricavare dei tagliolini, lessare pochi secondi e mantecare nella salsa che segue:


in un wook rosolare in un po di burro uno spicchio di aglio grattugiato, aggiungere 4 cucchiai di cocco disidratato rinvenuto per 10 min in acqua tiepida. rosolare e se occorre aggiungere dell'acqua di cottura della pasta, unire 1/2 brik di panna da cucina, salare aggiungere la paprika e spegnere. subito aggiungere una manciata di gamberetti freschi sbucciati, (cuoceranno col calore della salsa).
impiattare decorando con gamberetti e paprika.


per il secondo:
in una padella rosolare nel burro 1/2 cipolla trita, aggiungere una scatola di cannellini lessati sale pepe e timo, portare a ebbollizione e lasciar insaporire qualche minuto.
passare al mixer e successivamente al setaccio.
tenere in caldo.
scaldare una piastra e adagiarvi il filetto di tonno fresco spegnere dopo qualche secondo( il pesce deve sempre cuocere pochissimo) non occorre rivoltare perchè il calore cuocerà la parte superiore.
disporre in un piatto la salsa a specchio dei cannellini e sopra il tonno, decorare con timo fresco e servire caldo.

Titolo: Ricetta: LA (VERA) PIADINA ROMAGNOLA parte I
Post di elios72 il 27.10.2006 alle ore 11:33:10
Eccomi qua...allora faccio subito una premessa: abito vicinissima a Piacenza quindi dovrei postarvi la ricetta per il Gnocco fritto che si mangia con i salumi tipici della zona (da volar via....dalla bontà intendo!) ma voglio condividere con voi la ricetta che riguarda la piadina romagnola. Mio suocero è originario delle Marche ed abita a soli 70 km da Rimini...ed è in quella zona che mia suocera mi ha comprato e poi regalato il "testo" ovvero la tipica piastra in ghisa su cui si prepara la piadina...voi potete usare benissimo una padella antiaderente...il risultato sarà comunque ottimo....

Altra piccola postilla: io non uso lo strutto ma l'olio di oliva che i miei suoceri mi regalano (hanno alcune piante di olivo)...è più salutare sicuramente...ecco allora la ricetta x la piadina :

Piadina romagnola - dose per 5-6 pezzi

  • 500 gr di farina
    75 gr di olio di oliva
    200 cl circa di acqua calda
    20 gr di sale

Faccio un bel cumulo con la farina, creo un foro al centro dove metto l'olio ed il sale ed inizio ad impastare aggiungendo poi poco alla volta tanta acqua calda sufficiente ad ottenere un impasto non troppo molle. Lo lavoro bene con le mani finchè l'impasto risulterà compatto e liscio. Lo divido in palline grandi come una piccola arancia e le stendo con il matterello fino ad ottenere dei dischi sottili, i più sottili possibili (non stupitevi se la pasta sarà elastica e tenderà a restringersi...).
Scaldo bene sul fuoco la padella o la piastra apposita per qualche minuto a fuoco alto poi deposito sopra la piadina ed abbasso leggermente la fiamma...occorrono 2-3 minuti di cottura ma dipende molto dallo spessore della piadina, dal calore emanato dalla piastra e dai gusti personali....vedete voi..

Io poi la farcisco di già con squaquerone o crescenza (che sulla piastra tendono a sciogliersi...), prosciutto crudo dolce a fette sottili e prima di servire la piadina, metto un pò di rucola fresca....la piego a metà, e via!  :good: buon appetito!  

...fatemi sapere se avete dubbi sulla procedura...
a presto,
Eli

Titolo: Re: Ricetta: LA (VERA) PIADINA ROMAGNOLA parte I
Post di anto il 28.10.2006 alle ore 06:01:09

on 10/27/06 alle ore 11:33:10, elios72 wrote:
Eccomi qua...allora faccio subito una premessa: abito vicinissima a Piacenza quindi dovrei postarvi la ricetta per il Gnocco fritto che si mangia con i salumi tipici della zona (da volar via....dalla bontà intendo!) ma voglio condividere con voi la ricetta che riguarda la piadina romagnola. Mio suocero è originario delle Marche ed abita a soli 70 km da Rimini...ed è in quella zona che mia suocera mi ha comprato e poi regalato il "testo" ovvero la tipica piastra in ghisa su cui si prepara la piadina...voi potete usare benissimo una padella antiaderente...il risultato sarà comunque ottimo....

Altra piccola postilla: io non uso lo strutto ma l'olio di oliva che i miei suoceri mi regalano (hanno alcune piante di olivo)...è più salutare sicuramente...ecco allora la ricetta x la piadina :

Piadina romagnola - dose per 5-6 pezzi

  • 500 gr di farina
    75 gr di olio di oliva
    200 cl circa di acqua calda
    20 gr di sale

Faccio un bel cumulo con la farina, creo un foro al centro dove metto l'olio ed il sale ed inizio ad impastare aggiungendo poi poco alla volta tanta acqua calda sufficiente ad ottenere un impasto non troppo molle. Lo lavoro bene con le mani finchè l'impasto risulterà compatto e liscio. Lo divido in palline grandi come una piccola arancia e le stendo con il matterello fino ad ottenere dei dischi sottili, i più sottili possibili (non stupitevi se la pasta sarà elastica e tenderà a restringersi...).
Scaldo bene sul fuoco la padella o la piastra apposita per qualche minuto a fuoco alto poi deposito sopra la piadina ed abbasso leggermente la fiamma...occorrono 2-3 minuti di cottura ma dipende molto dallo spessore della piadina, dal calore emanato dalla piastra e dai gusti personali....vedete voi..

Io poi la farcisco di già con squaquerone o crescenza (che sulla piastra tendono a sciogliersi...), prosciutto crudo dolce a fette sottili e prima di servire la piadina, metto un pò di rucola fresca....la piego a metà, e via!  :good: buon appetito!  

...fatemi sapere se avete dubbi sulla procedura...
a presto,
Eli


bbbbbbbbbbuuuuuuuuuuuonaaaaaaaaaaaaa, è la ricetta originale romagnola?
questa descrizione mi manda a nozze, adoro il pane  farcito con quasiasi salume, ho già fame....

Titolo: Re: Ricetta: LA (VERA) PIADINA ROMAGNOLA parte I
Post di elios72 il 28.10.2006 alle ore 21:06:22

on 10/28/06 alle ore 06:01:09, anto wrote:
bbbbbbbbbbuuuuuuuuuuuonaaaaaaaaaaaaa, è la ricetta originale romagnola?
questa descrizione mi manda a nozze, adoro il pane  farcito con quasiasi salume, ho già fame....



Cara Anto, questa è la ricetta che ho trovato allegata alla piastra originale romagnola (detta "testo") che mi ha regalato mia suocera. La piadina si può preparare anche aggiungendo un cubetto fresco di lievito di birra (in questo caso risulterà più elastica piegandola) o addirittura mettendoci un uovo per dare colore giallo all'impasto....esiste anche una piadina detta "sfogliata", che appunto quando si mangia sembra un pò come la pasta sfoglia...ma ancora non ho trovato la ricetta...prova quella che ti ho dato sopra....a me piace molto, è senz'altro più genuina di quella che si compra confezionata, preparata con chissà quale strutto....

Baci al "salume"  :-D...Eli

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 29.10.2006 alle ore 05:50:56
http://img141.imageshack.us/img141/8503/an1320vm7.gif

merci beaucoup

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elio75 il 29.10.2006 alle ore 16:01:58

on 10/21/06 alle ore 14:03:13, fausto wrote:

PRANZO DI OGGI




TAGLIOLINI AL SUGO DI COCCO E GAMBERETTI ALLA PAPRIKA[/colorhttp://img120.imageshack.us/img120/5836/dscf0311iv0.jpg

una pietanza come questa da commozzione e gioia allo stesso tempo...eccezzionale... non finirete mai di stupirmi.
non voglio svalutare tutte le altre pietanze,ma questa quì è un vero capolavoro..complimentoni allo chef :good:
ps.ottima anke la ricetta della piadina postata da eli...dovrebbe essere alla mia portata :-) ... credo :-.  :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 29.10.2006 alle ore 23:40:43
http://immagini.p2pforum.it/out.php/i66678_graziemille.bm

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 31.10.2006 alle ore 12:43:38
Qualche settimana fa ho fatto del pane in casa..l'aspetto non era male ma, ovviamente, essendo fatto col lievito di birra, il sapore non era dei migliori, così ho deciso di fare il lievito madre. Ho amalgamato la farina con lo yogurt (per facilitare la fermentazione)...è quasi una settimana che gli stò dietro… l'impasto è bello gonfio..è l'odore che non mi convince..io non ho mai fatto il lievito naturale, e non so quale odore debba avere.
Il mio sa di alcool, ha un odore molto forte…consultando vari siti ho letto che deve sapere di formaggio…di frutta…di acido…insomma ..di cosa deve sapere??
Il mio che sa di alcool, e ad odorarlo mi gira la testa, è normale, oppure è da buttare??
..mi affido a voi cuochi esperti!!


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 31.10.2006 alle ore 12:53:10
Ma perchè non compri il lievito fresco? Funziona benissimo e dà un buon sapore!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 31.10.2006 alle ore 13:18:12

on 10/31/06 alle ore 12:43:38, miks wrote:
Qualche settimana fa ho fatto del pane in casa..l'aspetto non era male ma, ovviamente, essendo fatto col lievito di birra, il sapore non era dei migliori, così ho deciso di fare il lievito madre. Ho amalgamato la farina con lo yogurt (per facilitare la fermentazione)...è quasi una settimana che gli stò dietro… l'impasto è bello gonfio..è l'odore che non mi convince..io non ho mai fatto il lievito naturale, e non so quale odore debba avere.
Il mio sa di alcool, ha un odore molto forte…consultando vari siti ho letto che deve sapere di formaggio…di frutta…di acido…insomma ..di cosa deve sapere??
Il mio che sa di alcool, e ad odorarlo mi gira la testa, è normale, oppure è da buttare??
..mi affido a voi cuochi esperti!!


carissima Miks, in fatto di pane fatto in casa col lievito madre, deve sapere di un sapore acidulo composto di un'armonia di sapori bellissimi, noi usiamo il lievito madre che ci viene tramandato senza interruzione dalla nonna di anto. Se a te fa piacere possiamo spedirtene un pezzo  in confezione sottovuoto e se lo curerai ti durerà per sempre. Se vuoi puoi spedirci il tuo indirizzo in pvt dove vuoi che ti venga recapitato.....auguri.


p.s. non sapore di formaggio, non di alcool, non di frutta ma solo di pane

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 31.10.2006 alle ore 13:20:35

on 10/31/06 alle ore 12:53:10, Anne wrote:
Ma perchè non compri il lievito fresco? Funziona benissimo e dà un buon sapore!



...dicono che il lievito madre sia ottimo per fare pane & co :good: ..e poi è una bella soddisfazione farlo, visto che non è semplicissimo  ;-) ...
il mio sembra essere riuscito, è solo l'odore che non mi convince :-X ....

:-D :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 31.10.2006 alle ore 13:22:42
ORATA AL FORNO CON PATATE E SALSINA DI ERBE AROMATICHE



http://img443.imageshack.us/img443/5338/orata346li4.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 01.11.2006 alle ore 18:38:51
MAIALETTO ARROSTO CON FUNGHI IMPANATI



http://img517.imageshack.us/img517/7/unogi2.jpg (http://imageshack.us)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 01.11.2006 alle ore 19:20:50
gnochetti sardi al ragù di funghi


http://img517.imageshack.us/img517/8269/dscf0363sb7.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 01.11.2006 alle ore 20:01:32
:() :() :() :() :() :() :()


eh no eh? non vale!! tutte queste foto e non ce le possiamo gustare  >:( >:( >:(



complimentiiiii ANTOOOOOOOOO :gogogo: :gogogo: :gogogo:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 01.11.2006 alle ore 21:40:19
eeeeeeeeeeee
venite quà no?
p.s.
date a cesare quel che è di cesare, ( è bibblico) questi piatti sono di fausto, oggi ha cucinato lui

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 02.11.2006 alle ore 10:53:06

on 10/31/06 alle ore 12:43:38, miks wrote:
Qualche settimana fa ho fatto del pane in casa..l'aspetto non era male ma, ovviamente, essendo fatto col lievito di birra, il sapore non era dei migliori, così ho deciso di fare il lievito madre. Ho amalgamato la farina con lo yogurt (per facilitare la fermentazione)...è quasi una settimana che gli stò dietro… l'impasto è bello gonfio..è l'odore che non mi convince..io non ho mai fatto il lievito naturale, e non so quale odore debba avere.
Il mio sa di alcool, ha un odore molto forte…consultando vari siti ho letto che deve sapere di formaggio…di frutta…di acido…insomma ..di cosa deve sapere??
Il mio che sa di alcool, e ad odorarlo mi gira la testa, è normale, oppure è da buttare??
..mi affido a voi cuochi esperti!!


Mia suocera che è tedesca fa periodicamente il pane in casa. In particolare ama molto il pane scuro, con semi di girasole e altri cereali. Usa sia il lievito di birra fresco (per intenderci il panetto che si trova al banco frigo del supermercato, ottimo anche quello della Lidl) oppure le bustine della Bertolini che si chiamano "Mastro Fornaio", che è secco.
Certo c'è qualcosa di "magico" nel preparare in casa il lievito madre (io ho una ricetta apposita su un libro che parla solo di pane ma che ancora non ho avuto il tempo di provare - se vuoi ti mando per posta una fotocopia....fammi sapere) e ti dirò che i miei suoceri nelle Marche hanno trovato un panificio che vende appositamente dei filoni di pane casereccio fatto con il lievito madre (è l'alternativa per chi è allergico al lievito di birra)...il gusto del pane è diverso....bisogna farci l'abitudine, secondo me......
Se il tuo pane aveva un sapore forte di lievito di birra anche dopo essere stato cotto, forse non era lievitato bene (lo dico perchè la mia prova di fare il pane in casa è stata un disastro per questo)....Io con il cubetto fresco faccio spesso la focaccia con le olive o il rosmarino ( :giggle:piccolo segreto :  mio padre ha fatto per vent'anni il panettiere....tranquille però, l'allieva ha superato il maestro e le mie torte non le riesce a battere... :-D) e mi riesce bene......non voglio fare la saputella per carità...volevo solo condividere questi miei pensieri....

Bacioni a tutte le massaie!

Eli


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 02.11.2006 alle ore 10:56:35

on 10/31/06 alle ore 13:18:12, fausto wrote:
carissima Miks, in fatto di pane fatto in casa col lievito madre, deve sapere di un sapore acidulo composto di un'armonia di sapori bellissimi, noi usiamo il lievito madre che ci viene tramandato senza interruzione dalla nonna di anto. Se a te fa piacere possiamo spedirtene un pezzo  in confezione sottovuoto e se lo curerai ti durerà per sempre. Se vuoi puoi spedirci il tuo indirizzo in pvt dove vuoi che ti venga recapitato.....auguri.


p.s. non sapore di formaggio, non di alcool, non di frutta ma solo di pane


...già, furbacchioni della Sardegna :-D, perchè non ci date la ricetta allora?
:-T non fate finta di niente.....e non dite che è una tradizione di famiglia che si tramanda di generazione in generazione ma da tenere segreta ai "Gentili"..... :-D

Eli

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 02.11.2006 alle ore 13:16:47
no eli, assolutamente se mi dai il tuo recapito timando direttamente il mio lievito madre, risale alla mia bisnonna , ma non chiedermi come si fa il lievito , io ho ereditato solo un pezzetto di pasta.....ma ne sono così orgogliosa....ogni volta che impasto penso che le mie nonne sarbbero felici di farle rivivere anche in un pezzo di pane.....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 02.11.2006 alle ore 17:50:18
OGGI ABBIAMO FATTO IL PANE



http://img509.imageshack.us/img509/4158/pane367kt1.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 03.11.2006 alle ore 11:10:26

on 11/02/06 alle ore 13:16:47, anto wrote:
no eli, assolutamente se mi dai il tuo recapito timando direttamente il mio lievito madre, risale alla mia bisnonna , ma non chiedermi come si fa il lievito , io ho ereditato solo un pezzetto di pasta.....ma ne sono così orgogliosa....ogni volta che impasto penso che le mie nonne sarbbero felici di farle rivivere anche in un pezzo di pane.....


Dolcissima Anto e caro Fausto, vi ringrazio per il vostro gentil pensiero....io però non avrei il tempo materiale per mantenere vivo il lievito madre che mi potreste mandare...chiederò a mia suocera che è in pensione se lei se ne può occupare così sarà felice di far rivivere anche un pezzetto di Sardegna....già, credo che le tue nonne, Anto, farebbero un gran sorriso per questa tenera iniziativa.....

Complimenti per i panini...sono splendidi.....

Grazie di cuore!

Eli

Ps. : se mio suocera sarà d'accordo, vi scriverò una mail con il mio indirizzo di casa.....avete provato la mia ricetta della piadina? ....sono curiosa di sapere se vi piace...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 03.11.2006 alle ore 13:59:35

on 11/03/06 alle ore 11:10:26, elios72 wrote:
Ps. : se mio suocera sarà d'accordo, vi scriverò una mail con il mio indirizzo di casa.....avete provato la mia ricetta della piadina? ....sono curiosa di sapere se vi piace...


...non l'ho ancora provata, ma l'ho stampata ed è li pronta da preparare appena avrò l'ispirazione...adesso sono presa dal lievito di Anto...ora dorme al calducci, e questo pomeriggio lo inforno...poi se riesco, faccio le foto...o meglio, le foto le so fare, se riesco le posto…e questo che ancora non so fare

bacioni


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 11.11.2006 alle ore 20:44:39
si eli, sono tradizionalista e non ammetto innovazioni nella nostra carissima cucina italiana, la piadina è ottima, perchè da sempre la dieta mediterranea è la migliore, la piu equilibrata che si possa trovare.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny il 12.11.2006 alle ore 08:56:15
http://img208.imageshack.us/img208/7077/img0411kl7.jpg (http://imageshack.us)



http://img300.imageshack.us/img300/7492/img0413en3.jpg (http://imageshack.us)


http://img297.imageshack.us/img297/9241/img0422wb0.jpg (http://imageshack.us)


"e carciofl mbuttunat  
"e carciofl  ndurat  e fritt
" scaloppin  a sorrentin

allcatv e baff

dicitura  napoletana  (ovviamente)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny il 12.11.2006 alle ore 09:08:14
http://img329.imageshack.us/img329/1956/img0421od0.jpg (http://imageshack.us)

bruschette  arlecchino

http://img90.imageshack.us/img90/2231/img0415vs6.jpg (http://imageshack.us)



tagliatelle paglia efieno alla canonica

http://img215.imageshack.us/img215/8800/img0417xl3.jpg (http://imageshack.us)

macedonia di frutta

http://img80.imageshack.us/img80/1976/img0418nv4.jpg (http://imageshack.us)



crostata di frutta.


il pranzo e' servito :-P :-P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 12.11.2006 alle ore 09:19:25
eccovi la concorrenza di Anto  :-P :-P :-P :-P

wow che piatti!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 12.11.2006 alle ore 11:44:35
sorelleeeeeeeeeeeeee!!!!!!
formiamo un'assocciazione a stampo............

......di torte

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny il 12.11.2006 alle ore 17:18:32
:no: :no: :no: :no: :no: :no: :no: :no: :no: :no: :no:
NOOOOOOOOOOOOOOOO! Care sorelle Anto è insuperabile! lei è maestra in tutto !

:ciao: poi vi posterò le ricette! :bacino:

                        by enni

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 12.11.2006 alle ore 17:26:19

on 11/12/06 alle ore 11:44:35, anto wrote:
sorelleeeeeeeeeeeeee!!!!!!
formiamo un'assocciazione a stampo............

......di torte


ahahahaha (carina la battuta)

ok..io ci stò..cosa si deve fare?? torte buone da morire?

...a proposito di torte...io devo fare una torta!!

Ora vado a farla...poi vi faccio sapere com'è venuta

...purtroppo ancora non ho capito come inviare le foto :-/ ..ma ci riuscirò prima o poi ¬¬ ...e quando accadrà..povere voi!!!  

:-D

:hello: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 12.11.2006 alle ore 20:25:30
io non so cucinare..infatti mio marito è andato a prendere le pizze stasera  :-P :-P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 12.11.2006 alle ore 23:37:30

on 11/12/06 alle ore 17:26:19, miks wrote:
...a proposito di torte...io devo fare una torta!!

Ora vado a farla...poi vi faccio sapere com'è venuta


..allora.....ho pesato lo zucchero, ho pesato la farina (un terzo 00 un terzo di fecola di patate e un terzo di farina di cocco), un bicchiere di yogurt bianco, tre uova, burro...ho sistemato tutto sul tavolo, poi ho cercato il lievito
...capperi!! ma il lievito per dolci è finito..e adesso?? :confuso:

"mmm...ho quello per torte salate e pizze..andrà bene lo stesso??..proviamo, male che vada mangerò focaccia al cocco"
...impasto tutto, inforno...

il fondo si è bruciacchiato..ma la torta è venuta bene, sarà la fecola, sarà il lievito per pizze...comunque è venuta buona.

...ne volete una fetta?? ;-)
:hello: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny il 13.11.2006 alle ore 08:05:06
["RICETTE DELLE PRIME TRE FOTO:

1) CARCIOFI IMBOTTITI.
DOSI PER 6 PERSONE:
6 grossi carciofi;
150g di funghi coltivati (champignons);
100g di pancetta tesa tagliata a dadini;
100g di burro;
1 dl di bèchamel;
il succo di 1 limone;
mezzo bicchiere di vino bianco;
1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
mezza cipolla tritata finemente ;
1 tazza di brodo di dado.
               procedura

Pulirei carciofi,togliere le foglie dure esterne,le spine,il gambo e le punte.Con un coltello togliete il fieno all'interno in modo da ottenere i fondi. Immergete i carciofi in una pentola con acqua bollente e succo di limone e fateli cuocere a fiamma vivace fino a quando non saranno teneri. Scolateli e teneteli a caldo .
Pulite intanto i funghi, affettateli finemente, scottateli x 5 minuti in acqua bollente e limone,poi scolateli. Fate poi soffriggere in un tegame la cipolla con un po di burro  e prima che colorisca troppo unitevi la pancetta e in fine i funghi e lasciate rosolare aggiungetevi il vino poco x volta e una tazza di brodo lasciate che il sugo si ristringe .Unitevi poi il prezzemolo la bèchamel mescolate e fate finire di cuocere x altri 5 minuti ,poi aggiungete una noce di burro rigirate con cura e toglierlo dal fuoco. Disponete i carciofi in una pirofila imburrata e versare il composto nei fondi dei carciofi. poi infornarli fino a quando non formerranno una crosta dorata . serviteli guarnendoli con  patete al rosmarino
. BUON APPETITO.

PS x chi non piace la beschiamel può versare solo il composto di funghi e pancetta e in fine sbattere 2 uova e versarle sui carciofi x   chi non preferisce il burro può usare la margarina.


2) CARCIOFI IMPANATI E FRITTI
prendete dei grossi carciofi romani
2 uova
5 cucchiai di farina
4cucchiai di olio
1 limone
olio di semi x friggere
sale e pepe.
      preparazione
Pulire i carciofi eliminando le foglie esterne più dure,tagliate i gambi e tornite i carciofi con un coltello asportate le punte e tagliate a spicchi togliendo il fieno nella parte centrale, tuffateli in un recipiente con acqua fredda e limone in una scodellina sbattere le uova con la farina l'olio sale e pepe  fin quando non si formerà una pastella di giusta densità.Scolate e asciugate i carciofi immergerli in questa pastella rimescolando con cura, ponete in una padella l'olio e quando sarà ben caldo aggiungeteci i carciofi poco x volta lasciandoli dorare da ogni lato, man mano che saranno pronti passateli su carta assorbente poi adagiateli su un piatto da portata guarnendoli con spicchi di limone e ciuffi di prezzemolo spolverizzateli con un pizzico di sale.
buon appetito.

3) SCALOPPINE ALLA SORRENTINA
1kg di carne (QUELLO X COTOLETTE)
farina
100 g prosciutto cotto
1 provola
succo di pomodoro
burro
       PREPARAZIONE
in una padella mettere il burro
impanare la carne nella fanina intaccare i bordi in modo che non si arriccia,e friggerla leggermente nel burro  salare imburrare una teglia da forno adagiare la carne e su ogniuna fetta mettere un po di prociutto una fettina di provola e un cucchiaio di passata di pomodoro spolverare con un po di sale e un filo di olio infornare 5 minuti prima di servirle in modo che si sciolga la provola , contornarla a piacere (con patate, funghi, verdurine ecc ecc) .
BUON  APPETITO:

  by enny

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 13.11.2006 alle ore 14:36:03
il pudding, è un tipico antico dolce natalizio della tradizione inglese; si dice che ci siano tanti ingredienti perchè la sua preparazione era un rituale da svolgersi in famiglia, la settimana di natale, e ogni persona della famiglia aggiungeva un ingrediente all'impasto e gli dava una girata. alla fine era la mamma che nascondeva una monetina o un anellino nell'impasto e chi lo trovava si pensava che si sposasse entro l'anno ( sempre che non si strozzasse prima).
ci sono due terrine come contenitori:
nella prima si mettono 100 gr di uvetta sultanina,3 mele grattugiate, 200 gr di pane grattugiato, la buccia grattugiata di un limone e di un'arancia, 100 gr di zucchero di canna50 gr di marmellata di albicocche, 50 gr di mandorle spellate, tostate e tritate. un cucchiaio di zenzero, un cucchiaio di noce moscata e uno di cannella.
nel secondo recipiente si sbattono due uova col succo di un'arancia e 100gr di strutto fuso a bagnomaria tiepido. due cucchiai di porto, due di brandy e due di rhum.
amalgamate ogni composto e uniteli. lasciate riposare qualche ora in frigo, meglio tutta la notte. trasferire il tutto in uno stampo,
avvolgere con pellicola di alluminio e sigillare bene.
cuocere a bagnomaria sul fornello o meglio in forno per 4 ore, servire tiepido o freddo con panna al miele o zabaione.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny il 13.11.2006 alle ore 17:26:27
" BRUSCHETTE ARLECCHINO.
pane raffermo
3 pomodori maturi
2carote
1 gambo di sedano
1cipollina novella
1 peperone rosso e giallo
1scatola di mais
olio di oliva
sale pepe.
           preparazione
in un'insalatiera tagliare il pomodoro, le carote,il sedano,la cipollina,i peperoni ,aggiungere il mais l'olio il sale pepe e macerare , tagliare il pane e tostarlo sulla piastra di ghisa poggiarlo su un piatto da portata e a cucchiaiate coprite ciascuna fetta di pane spolverizzatela con un pizzico di sale.e buon appetito

2)TAGLIATELLE PAGLIA E FIENO:ALLA CANONICA
50g prosciutto cotto
250g macinato di manzo
un barattolo di piselli
un barattolo di funghi( CHIODINI)
1 cipollina
olio
50g burro
beschiamel
       preparazione
in una casseruola mettere il burro e l'olio unirvi la cipolla farla imbiondire leggermente unirvi il macinato di manzo il  prociutto,poi i funghi e infine i piselli far rosolare tutto ,
a parte scaldare l'acqua e cuocere la pasta dopo averla colata versarla nel sugo aggiungere la beschiamel il parmiggiano e servirla.buon appetito





Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny il 13.11.2006 alle ore 18:07:36
3)MACEDONIA DI FRUTTA DI STAGIONE
700g di frutta fresca mista
banane
mele
ananas
pere
lamponi
fragole
1 bichierino di cherry brandy o di apricot brandy
1 bicchiere di vino secco
4 cucchiai di zucchero
ilsucco di limone
            preparazione
pulite,lavate e tagliate a cubetti la frutta disponeteli in una grande coppa di vetro. condite con 4 cucchiai di zucchero, il succo di un limone e il liquore e il vino  girate con cura e lasciate macerare in frigo servirlo in coppette .

4)CROSTATA DI FRUTTA FRESCA
300g di farina
200g di burro
100g zucchero
una pignadi uva nera e bianca
banana
fragole
1 barattolo di marmellata all'albicocca

 preparazione
Setacciate la farina sulla spianatoia, aggiungetevi il burro ammorbidito e impastate leggermente, incorporate lo zucchero lavorando gli ingredienti quanto basta x amalgamarli. formare una palla e lasciarla riposare coperta da un tovagliolo per un ora in luogo fresco stendere la  la pasta in modo da ottenere un disco imburrate e infarinate uno stampoe foderatela salendo tutt'intorno formando una bordatura pizzicate il fondo disponete i fagioli secchi cuocere in forno ,
dopo averla cotta mettere la marmellata di albicocche e dopo guarnire con la frutta.
 BUON APPETITO.




Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 14.11.2006 alle ore 06:15:07
http://img166.imageshack.us/img166/3017/raviolosurprysesucremadxv7.jpg


raviolo surpryse su crema di spigola(ricetta)

per la pasta:
farina e semola in parti uguali
acqua
nero di seppia
per il ripieno
ricotta
spinaci
uova
cumino
1 tuorlo d'uovo di quaglia o
1 tuorlo piccolo di gallinella
sale pepe
per la salsa:
polpa di spigola
amido di mais 1 cucchiaino
burro
qualche cucchiaio di brodo

usando i guanti per alimenti impastare le farine col nero di seppia
diluito in poca acqua tiepida e una presa di sale,lavorare fino a
giusta consistenza e lasciare riposare la pasta.
lessare la spigola in poca acqua salata e aromatizzata coi soliti odori.
ricavare tutta la polpa possibile spinandola benissimo.
passare al mixer con un cucchiaino di amido di mais e un mestolo del
brodo della spigola, rimettere sul fuoco e portare la salsa a giusta
consistenza, aggiungendo se occorre ancora amido o brodo.spegnere e
tenere in caldo.
preparare la farcia per il raviolo con della ricotta passata al
setaccio, gli spinaci lessati strizzati benissimo e tritati un uovo,
sale pepe.
tiriamo una sfoglia al rullo n° 5 .
con l'aiuto di un sac a poche formare una ciambella lasciando uno
spazio centrale.
in questo depositare un tuorlo d'uovo e chiudere con un'altra sfoglia.
ricavare dei dischi e cuocere uno per volta aiutandosi con una
schiumaruola, nel brodo di spigola filtrato.
scolare in piatto preriscaldato e unto d'olio.
nel piatto (caldo)di servizio disporre a specchio la salsa di spigola
e su questa un raviolo.
decorare con gocce di nero di seppia e sfumare con uno stuzzicadenti
per un "effetto marmorizzato".
servire  in abbinamento a un vino bianco secco.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 18.11.2006 alle ore 15:10:01
UN PASTO ELABORATO

SEGUE RICETTA


http://img293.imageshack.us/img293/9053/dscf0409eo2.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Rossella il 18.11.2006 alle ore 18:33:41
:)) :)) :))
Fantastico!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 18.11.2006 alle ore 19:37:11
GRAZIE CINQUESTELLE

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.11.2006 alle ore 05:37:31
bravo Fa, come si puo vedere dalla foto, chi frequenta la mia scuola prima o poi dà i suoi frutti.....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 20.11.2006 alle ore 08:36:25
Veramente una bella cenetta con un uovo sodo (ma non troppo), un panino fatto in casa caldo e un piatto di insalata mista condita con una salsa allo yogurt (rigorosamente fatta in casa!) per me è il massimo! Se poi vicino ci metto anche un mug con della minestra calda e dopo mi mangio una mela con canella cotta nel microonde, sono completamente soddisfatta! (e anche la mia dietologa!)  ;-)  :-)
Questo per dire che non sempre servono piatti elaborati ma la bontà, a volte, sta proprio nella semplicità!
Una curiosità: a casa ho un piccolo attrezzo che serve a bucare le uova prima della cottura. In questo modo si cuociono bene, senza che si sposti il tuorlo e senza rompersi.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.11.2006 alle ore 14:06:24
uovo sodo anne? ok ti accontento, ma te lo servirò con tanta maionese, con sù delle bricioline di tonno e dei capperi.....un pomodoro vicino con del trito di basilico e cubetti di mozzarella, la minestra di farro con pane carasau sgocciolato di olio d'oliva appena macinata e sale affumicato...va bene la variante? il menù è lo stesso...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 24.11.2006 alle ore 07:44:12
Crumble di pere e mele  
Ingredienti per 6 persone: 150 gr di farina, 100 gr di burro, 100 gr di zucchero, cannella in polvere, 2 pere e una mela (o viceversa).  
Mettete la farina nel mixer con il burro freddo a dadini, una spolverata generosa di cannella e lo zucchero. Frullate velocemente per mezzo minuto. Otterrete un insieme di briciole irregolari.  
Sbucciate i frutti, tagliateli in quattro, eliminate i torsoli e tagliateli a pezzi.  
Ungete una pirofila con poco burro e disponetevi i pezzi di frutta mescolati. Versate l'impasto sopra i frutti e livellate scuotendo leggermente la pirofila di lato.  
Non cercate di schiacciare la superficie con un cucchiaio: deve rimanere irregolare, così diventerà bella croccante.  
Cuocete nel forno già caldo a 210 gradi per circa 25 minuti, o fino a quando la superficie sarà dorata.
Nota: potete servire questo dolce caldo o a temperatura ambiente. Meglio prepararlo con poche ore di anticipo per conservarlo piacevolmente croccante sopra. E' assolutamente delizioso servito tiepido o caldo con una cucchiaiata di gelato di crema.
Presentatelo direttamente nella sua pirofila e servitelo con un grande cucchiaio.



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 24.11.2006 alle ore 07:57:34
CRUMBLE

http://img232.imageshack.us/img232/8586/crumblewk9.jpg (http://imageshack.us)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 25.11.2006 alle ore 22:04:23
http://img483.imageshack.us/img483/9710/farfalleinsalsadelicatayz2.jpg

farfalle in salsa delicata di gamberi e zucchine

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 25.11.2006 alle ore 22:43:37
Stasera ho fatto la piadina romagnola.... grazie alla ricetta di un mio collega di origine romagnola doc!  :clap2:

Ragazzi che buona!
E che facilità....

Diversamente dalla ricetta di qualche post fa, questa prevede lo strutto al posto dell'olio.

Si, lo so... i grassi animali non fanno molto bene... ma una tantum si può fare!  :-D

Mi spiace, niente foto....
Ma voi non avete sentito il profumo?  :))

Ciao!
Sandra


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 26.11.2006 alle ore 12:44:20
Scones...   :yahoo:Britannici :yahoo:

675g di farina auto-lievitante, 2 cucchiaini di lievito in polvere, 115g di zucchero, 115g di burro, 2 uova, un pizzico di sale, circa 300ml di latte, uvetta a piacere...



Setacciate la farina, il lievito e il sale. Tagliate il burro in pezzetti e incorporatelo bene negli ingredienti secchi. Miscelate insieme le uova e lo zucchero e incorporate questo miscuglio al composto di farina, aggiungendo latte a sufficienza fino ad ottenere un impasto sodo.
Aggiungere l'uvetta e impastare di nuovo.
Stendete la pasta a 2 cm di spessore e tagliatene dei dischi con uno stampo.
Mettete su di un foglio di carta-forno e infornate a 200°C per 12 minuti o fino a doratura.

http://www.geocities.com/ian905/scones.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny il 26.11.2006 alle ore 15:59:30
"uuuuuaaaaaoooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
CHE BELLI E SICURAMENTE CHE BUONIIIIIII!!!!!!!!!!
MI METTERO' SUBITO AI FORNELLI !!!!!!!!!!!!!!

:good: :good: :good: :good: :good: :good: :good:
brava linchen :clap2: :clap2:


["http://img217.imageshack.us/img217/9905/31381jc2.gif (http://imageshack.us)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny il 27.11.2006 alle ore 07:52:15

on 11/27/06 alle ore 06:58:09, anto wrote:
...appena sfornati....

http://img241.imageshack.us/img241/1934/nokia6600hj4.jpg

" MAMMAMIAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! CHE SQUISITEZZA!
:-/ :-[IO CON I DOLCI SONO NEGATA  :no: :no:NON E' CHE MI RIESCONO SEMPRE TANTO BENE PER RIUSCIRCI DEVO IMPEGNARMI AL MASSIMO, MA PER IL SALATO SONO :good:UNA BOMBA :-D VABBE'  VUOL DIRE CHE QUANDO UN GIORNO CI INCONTREREMO VOI FARETE I DOLCI E IO IL RESTO OK :-P


PS. ANTO COME SI FA IL RAGU'  DI FUNGHI?????????????
HO VISTO UN PIATTO POSTATO DA TE MA NON TROVO LA RICETTA  :hello: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 27.11.2006 alle ore 11:32:13

on 11/25/06 alle ore 22:43:37, saren wrote:
Stasera ho fatto la piadina romagnola.... grazie alla ricetta di un mio collega di origine romagnola doc!  :clap2:
Ragazzi che buona!
E che facilità....
Diversamente dalla ricetta di qualche post fa, questa prevede lo strutto al posto dell'olio.
Si, lo so... i grassi animali non fanno molto bene... ma una tantum si può fare!  :-D

Mi spiace, niente foto....
Ma voi non avete sentito il profumo?  :))
Ciao!
Sandra


...Sandra ma certo che x la piadina romagnola ci vuole lo strutto...ma io ho utilizzato l'olio extravergine di oliva buono buono delle marche che i miei suoceri ottengono dalle olive biologiche che hanno intorno a casa.....se vorrai provare la mia ricetta, noterai che sarà altrettanto buona !  :-D...ed io sono molto critica in cucina! baci bacioni......

Ps.: avete mai provato la piadina con la Nutella? :good:...da volar via....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 27.11.2006 alle ore 11:35:40

on 11/26/06 alle ore 12:44:20, linchen wrote:
Scones...   :yahoo:Britannici :yahoo:

675g di farina auto-lievitante, 2 cucchiaini di lievito in polvere, 115g di zucchero, 115g di burro, 2 uova, un pizzico di sale, circa 300ml di latte, uvetta a piacere...

...........


Linchen, mi stai già simpatica, lo sai ?  :-D Io adoro fare i biscotti...e quando sono stata a Londra nel dicembre 2003 per un viaggio lampo con mio marito ho comprato un bel ricettario di biscotti....unico neo negativo è che essendo tutto in inglese devo prima tradurlo per bene...per evitare di fare pasticci....appena mi passa la nausea, proverò subito a fare gli scones per colazione per i miei uomini di casa!

grazie di cuore!  ;-)
Eli

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 27.11.2006 alle ore 13:56:38
APPENA SFORNATI


http://img206.imageshack.us/img206/7180/dscf0442jq8.jpg


http://img221.imageshack.us/img221/7562/dscf0453jf5.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 27.11.2006 alle ore 14:06:47

on 11/27/06 alle ore 07:52:15, enny wrote:
" MAMMAMIAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! CHE SQUISITEZZA!
:-/ :-[IO CON I DOLCI SONO NEGATA  :no: :no:NON E' CHE MI RIESCONO SEMPRE TANTO BENE PER RIUSCIRCI DEVO IMPEGNARMI AL MASSIMO, MA PER IL SALATO SONO :good:UNA BOMBA :-D VABBE'  VUOL DIRE CHE QUANDO UN GIORNO CI INCONTREREMO VOI FARETE I DOLCI E IO IL RESTO OK :-P


PS. ANTO COME SI FA IL RAGU'  DI FUNGHI?????????????
HO VISTO UN PIATTO POSTATO DA TE MA NON TROVO LA RICETTA  :hello: :hello:


http://img82.imageshack.us/img82/4122/gnocchettialragudifunghod0.jpgti accontento subito:
ho levato i gambi ai funghi che dovevo impanare, ne ho eliminato la parte dura, e ho rosolato il restante degli stessi gambi tagliati a pezzi. l'ho allungato con l'acqua della pasta che nel frattempo bolliva su un altro fornello.
a fine cottura ho aggiunto aglio e prezzemolo tritati (li tengo pronti in freezer) e li ho passati al mixer grossolanamente.
ho rimesso in padella e vi ho scolato la pasta al dente, terminando la cottura con la stessa acqua.
ps
io li ho arricchiti con qualche lamella di porcini che ho lasciato senza frullare.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 27.11.2006 alle ore 14:33:32
ABBIAMO AVUTO DEGLI OSPITI..... LI HANNO PREFERITI CALDI!!


http://img157.imageshack.us/img157/7029/dscf0454yf7.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny il 27.11.2006 alle ore 15:57:56

on 11/27/06 alle ore 14:06:47, anto wrote:
http://img82.imageshack.us/img82/4122/gnocchettialragudifunghod0.jpgti accontento subito:
ho levato i gambi ai funghi che dovevo impanare, ne ho eliminato la parte dura, e ho rosolato il restante degli stessi gambi tagliati a pezzi. l'ho allungato con l'acqua della pasta che nel frattempo bolliva su un altro fornello.
a fine cottura ho aggiunto aglio e prezzemolo tritati (li tengo pronti in freezer) e li ho passati al mixer grossolanamente.
ho rimesso in padella e vi ho scolato la pasta al dente, terminando la cottura con la stessa acqua.
ps
io li ho arricchiti con qualche lamella di porcini che ho lasciato senza frullare.


:shake2:GRAZIE ANTO LA PREPARERO' POI TI FARO' SAPERE. :hug: :bacino:

:bacino:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 27.11.2006 alle ore 20:50:47
MANCA SOLO UN FILO D'OLIO E UNA NOCE DI BURRO


http://img437.imageshack.us/img437/2525/dscf0467kq8.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 28.11.2006 alle ore 16:29:39
OSSOBUCHI ALLA MILANESE


http://img453.imageshack.us/img453/7611/dscf0470zt8.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 28.11.2006 alle ore 16:32:33
SPAGHETTI AI RICCI DI MARE


http://img453.imageshack.us/img453/8749/dscf0478mt8.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 28.11.2006 alle ore 17:37:43
no, quella degli spaghetti ai ricci di mare non me la dovevi fare...  fantastici! :yahoo:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 06.12.2006 alle ore 07:01:45
PRANZETTO DI IERI
filetto di spigola in crosta di erbette su crema di zucca all'aceto balsamico.

http://img80.imageshack.us/img80/161/filettodispigolawl9.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 12.12.2006 alle ore 06:07:32
mi sto parlano da sola: praticamente mi sto parlando addosso!!!! :help:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 12.12.2006 alle ore 11:11:36
Anto carissima non demoralizzarti  :console:....io con ste nausee che vanno e vengono mi sento come se mi mancasse una mano...quella per cucinare!....non vedo l'ora di riprendere a trafficare nella mia cucina....

Nel frattempo vi comunico che sto vagliando alcune ricette di biscotti di diverso genere (di frolla, di farina di nocciole, con marmellata, con noci....etc.) e di cioccolatini fatti in casa da regalare alle mie amiche per la colazione dei giorni di Natale....se riesco a prepararli ed a testarli prima, vi posto qualche ricetta sicuramente....

Intanto vi abbraccio forte.... :friends:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny il 12.12.2006 alle ore 15:11:43
" Ecco un dolce buono buono e facile facile che piace tanto alle mie piccole   :-[ ma anche ai grandi  ::)  :-P.

ingredienti:

10 mars di cioccolata (x risparmiare io compro o la busta o i pacchi da 5 )

1 vaschetta di margarina

un pacco di cereali al cioccolato (x risparmiare io compro il riso soffiato alla lidl)

preparazione:

sciogliere la margarina in una pentola alta tagliare a pezzi i mars e aggiungerli alla margarina lasciandoli sciogliere sul fuoco lentamente girando con un cucchiaio di legno quando il tutto sarà sciolto aggiungere il riso soffiato lentamente girando con un po di forza xkè il riso deve assorbire il tutto spegnere il fuoco e mettere il composto in una forma e schiacciare con il cucciaio x livellarlo lasciare raffreddare e quando sarà indurito capovolgerlo su un piatto tagliarlo a fette e buon appetito . :good:


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 15.12.2006 alle ore 05:40:32
enny, la cosa è sicuramente invitante per le tue figlie che non conoscono i grassi idrogenati gli zuccheri e i conservanti contenuti in  questa merendina.
hai provato a fare una cheesecake con salsa di fragole o marmellata? è nutriente e facilissima da fare.
ma sopratutto sai cosa c'è dentro.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 15.12.2006 alle ore 08:21:14
Non volevo dire niente, ma visto che l'ha fatto Anto...  :-D

Effettivamente sembra un dolce caro e molto poco sano (margherina...mars) !
Puoi ottenere lo stesso risultato, secondo me, con meno margarina e se ti piace il gusto del mars fai sciogliere della cioccolata fondente, aggiungi un pò di latte, burro di arachidi e un cucchiaiono di miele: il gusto è lo stesso!  :-) Risparmi ed è più sano.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Pingu il 15.12.2006 alle ore 11:41:36
:surrender: :surrender: :surrender: :surrender: :surrender: :surrender: :surrender: :surrender:
scusa anto ma cosa ci va dentro i panzerotti che io non li ho mai mangiati? :mart1: :mart1: :mart1: :mart1: :mart1: :mart1:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 15.12.2006 alle ore 12:08:30
Dolci tradizionali britannici:
Mince pies

Ingredienti:
Pasta:
Farina, 275 g
Mandorle finemente tritate, 25 g
Burro, 175 g
Zucchero, 75 g
Limone, 1/2 (solo la buccia finemente grattugiata)
Tuorlo d'uovo, 1
Latte, 3 cucchiai
Zucchero a velo, q.b.

Ripieno:
Mincemeat..... (Vedere la ricetta a fondo pagina) ....450 g

Brandy, 1 o 2 cucchiai



Preparazione:

Mescolate la farina le mandorle tritate e il burro a pezzetti e amalgamate. A parte, sbattete il tuorlo con il latte, poi unitelo al composto insieme allo zucchero e alla buccia del limone, e impastate bene fino a rendere il tutto omogeneo. Mettete il composto in frigorifero e lasciatelo riposare per circa mezz'ora.

Stendete la pasta su di un piano infarinato e ricavate 24 cerchi del diametro di circa 8 cm e altri 24 dal diametro di circa 5 cm.

Foderate una teglia antiaderente con i cerchi di pasta più grande e riempitene il centro con un cucchiaino di mincemeat.

Bagnate leggermente i bordi della pasta con del latte, ricoprite il cerchio più grande con il cerchio più piccolo, sigillate bene premendo sui bordi con le dita ed infornate. Cuocete a 200° per circa 15 minuti o fino a quando la pasta sarà diventata dorata. Ricoprite con zucchero a velo e servite caldi.

Mince meat
Ingredienti:
Uva passa, 225 g
Ribes, 225 g
Uva sultanina, 125 g
Mele sbucciate, 125 g
Canditi misti, 125 g
Margarina, 50 g
Limone (succo e scorza grattugiata), 1
Zucchero scuro, 125 g
Melassa, 1 cucchiaio
Spezie miste tritate (cannella, noce moscata, chiodi di garofano, zenzero), 1 cucchiaio
Cannella, 1 cucchiaio
Whiskey, 1 cucchiaino
Burro, 15 g

Preparazione:

Tagliate finemente le mele. Sciogliete il burro in una padella e mettetevi le mele, facendole appassire a fuoco lento. Aggiungete tutti gli altri ingredienti e mescolate il tutto fino a quando non sarà amalgamato.




http://www.schwartz.co.uk/assets/MincePies_GIF.gif

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 15.12.2006 alle ore 15:02:07

on 12/15/06 alle ore 11:41:36, Pingu wrote:
:surrender: :surrender: :surrender: :surrender: :surrender: :surrender: :surrender: :surrender:
scusa anto ma cosa ci va dentro i panzerotti che io non li ho mai mangiati? :mart1: :mart1: :mart1: :mart1: :mart1: :mart1:



solitamente pomodoro e mozzarella, oppure prosciutto e formaggio oppure funghi trifolati e formaggio, cioè....tutto quello che ti pare!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 17.12.2006 alle ore 05:16:03
p.s.
pingu se vuoi cimentarti, la pasta dei panzerotti non è la pasta sfoglia, ma quella della pizza.
ti ho indicato la pasta sfoglia per praticità.
se poi ancora non va bene, senti: se vai all'eurospin, vicino ai rotoli della pasta sfoglia troverai anche quella della focaccia istantanea, è deliziosa, (io ne tengo sempre qualche rotolo in frigo per quando mi manca il pane e non ho tempo) cuoce in un attimo e la puoi mettere in forno dopo averle lasciato su i segni dei polpastrelli, cosparsa di olio extra, qualche granello di sale e rosmarino, farai ugualmente la tua bellissima figura, perchè comunque sia l'avrai fatta con amore.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 18.12.2006 alle ore 10:21:07
Linchen, quando ero in inghilterra, con il resto del tacchino natalizio si faceva un delizioso tortino ripieno. Il nome potrebbe essere Shepherd pie, ma potrei anche confondermi. Comunque sia: hai la ricetta?! Ti preeeego!  :console:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 18.12.2006 alle ore 11:35:39
Vediamo se riesco ad accontentarti Anne. :-) ::)

E' questa la ricetta che cercavi?

British turkey shepherd's pie

http://www.britishturkey.co.uk/recipes/images/recipes/165.jpg

Ingredienti

1kg di patate pelate
25g di burro
sale e pepe macinato di fresco
50g di formaggio (Cheddar)  grattugiato

Per il ripieno
1 cipolla tagliata finemente
1 cipollotto tagliata finemente
1 carota tagliata finemente
25g di burro
500g di tritato di tacchino
1 cucchiao si salsa Worcestershire
400g pomodori in scatola tagliuzzati
100g  piselli congelati
1 cucchiao di concentrato di pomodoro
1 cucchiao di timo fresco tagliuzzato

Preriscaldare il forno a 200°.
Mettete le carote, le cipolle e il cipollotto in una padella dove avrete
precedentemente sciolto il burro. Far soffriggere il composto per 8-10 minuti,
Salate, togliere il soffritto dalla padella e lasciate tutto da parte.
Mettete il tacchino tritato nella padella alzare la fiamma e soffriggere per
circa 5 minuti.
Aggiungere il soffritto lasciato da parte +
la salsa Worcestershire,
i piselli, i
pomodori,
il concentrato di pomodoro e il timo.
Far cuocere per altri 20 minuti.

Nel frattempo tagliare le patate in grossi pezzi e cuocerle in acqua salata per 20
minuti.
Alla fine scolarle e aggiungendo il burro e il sale ridurle in pure’.
Aggiungere al pure’ la meta’ del formaggio e mescolare.

Mettere a cucchiaiate e livellare il ripieno fatto precedentemente, in una teglia bassa da forno e coprire con il pure’ di patate.

Coprire il tutto col resto del formaggio grattugiato e infornare per 30 minuti fin quando il
turkey shepherd's pie assumera’ un bel colore dorato.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 18.12.2006 alle ore 11:39:03
No, mi sono confusa!  :-D anche quello postato da te è buonissimo e l'ho provato ma quello che intendevo io era senza patate, un pò come un apple-pie ma farcito di tacchino. Credo di averlo mangiato anche con altre farciture. Grazie per la pazienza!  :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 20.12.2006 alle ore 10:41:26
Anto, ho bisogno di aiuto!
Anche i consigli di altri sono ben accetti!  :-D
Per il 24 a sera vorrei fare i filetti di salmone al forno. Visto che li devo fare a casa di mia madre e di solito in cucina ci diamo solo fastidio a vicenda, qualcuno ha una ricetta facile e veloce da attuare? A parte voglio fare una salsa che accompagni le patate e ho comprato la panna al salmone a cui aggiungere dell'aneto.
A cosa dovrei badare quando lo compro? Quanto ne prendo per ca. 8 persone? Sapete se lo trovo fresco nel super? Grazie!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 04.01.2007 alle ore 06:52:53
ho realizzato questo risotto allo spumante e licthis con calamari e bottarga

http://img520.imageshack.us/img520/9271/risottoallospumanteev3.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 04.01.2007 alle ore 07:03:01

on 12/20/06 alle ore 10:41:26, Anne wrote:
Anto, ho bisogno di aiuto!
Anche i consigli di altri sono ben accetti!  :-D
Per il 24 a sera vorrei fare i filetti di salmone al forno. Visto che li devo fare a casa di mia madre e di solito in cucina ci diamo solo fastidio a vicenda, qualcuno ha una ricetta facile e veloce da attuare? A parte voglio fare una salsa che accompagni le patate e ho comprato la panna al salmone a cui aggiungere dell'aneto.
A cosa dovrei badare quando lo compro? Quanto ne prendo per ca. 8 persone? Sapete se lo trovo fresco nel super? Grazie!


anneeeee, scusami ho letto solo ora il tuo post per mancanza di tempo, questi giorni di festa volano e i doveri sono raddoppiati....avrei volentieri voluto aiutarti...
comunque, per le prossime volte, cerca di avere un pescivendolo di fiducia, informati sempre sulla provenienza del pesce e se è già in tranci, controlla che la carne sia di un colore vivo, senza patine che significherebbe che ha visto tempi migliori...
il salmone è un pesce molto grasso, e un po nauseante, quindi per otto prsone bastano quattro tranci, tagliati a metà da cui si ricavano due filetti.
si accompagnano bene con delle patate alla provenzale, scottate, messe in teglia con panna , noce moscata e fontina.
attenzione, come tutti i pesci anche il salmone necessita di pochissima cottura, quindi va in forno già caldo, condito con olio aglio prezzemolo sale e pepe, protetto dall'alluminio per pochissimi minuti, appena cambia colore si rigira ed è pronto.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 09.01.2007 alle ore 22:31:06
Ricetta della challà, il pane ebraico del Sabato... tutta per voi!

http://immagini.p2pforum.it/out.php/i86700_challa.jpg

350 gr farina 00 di buona qualità
150 gr farina manitoba
un pizzico sale
15 gr lievito di birra
40 gr zucchero
2 uova + 1 tuorlo e poco latte per pennellare la superficie
semi di sesamo (in alternativa semi di papavero)
olio di semi


Mescolare le farine con il sale e il lievito sciolto in 50 ml di acqua tiepida, 2 uova, 2 cucchiai di olio, lo zucchero e 150 ml di acqua tiepida. Impastare a lungo fino ad ottenere un impasto morbido e elastico.

Formare una palla e ungerla leggermente di olio e lasciare lievitare coperta per 1 ora e mezza. Quindi impastarla di nuovo e lasciar riposare per 45 minuti.

Sgonfiare l’impasto, dividerlo in tre parti e formare tre cilindri di circa 35 cm di lunghezza. Formare una treccia e lasciar ancora lievitare per 40 minuti.

(con queste dosi è meglio fare due trecce più piccole)

Spennellare con il tuorlo diluito con poco latte e cospargere con i semi di sesamo o di papavero.

Portare la temperatura del forno a 200° mettendo nel forno un piccolo contenitore con dell’acqua per aumentare l’umidità.

Infornare sulla piastra del forno con carta da forno; cuocere a 200° gradi per 10 minuti e proseguire a 180° per 15 minuti.

Sembra complicato, ma in effetti non lo è.... provare per credere!

Io  faccio delle trecce di media misura e poi le metto in freezer... quando ho voglia di questo buonissimo pane ce l'ho a disposizione!

Ciao!
:hello:
Sandra

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 10.01.2007 alle ore 07:08:11
GRAZIE SANDRA
qui ci sei anche tu

http://forum.alice.tv/topic.asp?TOPIC_ID=14289


http://forum.alice.tv/topic.asp?TOPIC_ID=13811&whichpage=1

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 11.01.2007 alle ore 08:14:42
SANDRA, L' HO APPENA SFORNATO!


http://img227.imageshack.us/img227/6489/pane001jv4.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 11.01.2007 alle ore 08:34:48
Brava!  :clap2:

E l'hai assaggiato? Come lo trovi?

Ciao!!
:hello:
Sandra

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 11.01.2007 alle ore 08:42:42
Dimenticavo.... nel giorno di Sabato questo pane viene mangiato così:
tagliato a fette e "condito" con un pò di sale fino...
Io lo trovo delizioso!

A breve vi posto la ricetta per un pane arabo buonissimo, adatto da farcire.... di quelli per il kebab, per intenderci!
Ricetta originale datami da una ragazza marocchina! Slurp!

:friends:
Sandra

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Pingu il 11.01.2007 alle ore 10:59:28
scusate ma il mio gulasch che fine ha fatto?

che mi da la riceta e mi spiega come fare, passo dopo passo (come giovani di art-atack)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 11.01.2007 alle ore 11:37:28
Ti posso dire come lo faccio io, secondo una vecchia ricetta di famiglia (tedesca):

Si dice che un buon goulash debba essere composto per 1/3 da carne, per 1/3 da cipolle e per 1/3 da peperoni rossi.

Prendi dello spezzatino magro di manzo (credo si possa usare anche maiale). Possibilmente verifica che non ci siano parti grasse o dure e che sia tagliato in cubetti di ca. 2 cm.

Prendi una bella pentola grande e rosola la carne a fuoco molto vivo. Puoi usare un pò di olio o burro. Poi prendi un pò di farina setacciata e passala sopra lo spezzatino girando velocemente con il cucchiaio, in modo che la farina aderisca uniformemente alla carne. Aggiungi la cipolla, precedentemente tagliata a cubetti piccoli. Rosolala con la carne. Poi aggiungi i cubetti di peperone* e rosola ancora**. Quando tutto è ben amalgamato aggiungi acqua fino a coprire tutto, sale, un pò di passata di pomodoro, la spezia paprika e l'erba maggiorana (le trovi al super) e peperoncino a gusto tuo. Porta a ebollizione e poi cuoci a fuoco lento per un'oretta e mezza, girando ogni tanto. A seconda di quanto sia densa la salsa del goulash, aggiungi altra farina (attenta ai grumi) o maizena (serve per rendere dense le salse) e un pò di panna da cucina (a gusto tuo). Il goulash dovrà assumere un bel colore rossiccio ed essere piuttosto densa, ma non troppo.
Servi con riso o patate lesse.

Il goulash necessita di un pò di allenamento ma è una ricetta molto versatile e addattabile ai tuoi gusti.
C'è anche la versione a minestra in cui la salsa rimane meno densa e alla cottura vanno aggiunte delle patate a cubetti. Si mangia come una zuppa ed è ottima in inverno. C'è anche chi aggiunge salsicce chorizo o un pò di salame ungherese.

Io l'ho scritta a memoria, come me l'ha insegnata mia madre. Sicuramente Anto conoscerà una ricetta migliore!  :*

*Se non ti piacciono le bucce dei peperoni, puoi lessarli per pochi minuti in acqua bollente e pelarli prima di tagliarli.

**Se in questa parte della cottura si appiccica tutto sul fondo, puoi aggiungere un pò d'acqua che faciliterà la cosa.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 12.01.2007 alle ore 06:17:04

on 01/11/07 alle ore 08:42:42, saren wrote:
Dimenticavo.... nel giorno di Sabato questo pane viene mangiato così:
tagliato a fette e "condito" con un pò di sale fino...
Io lo trovo delizioso!

A breve vi posto la ricetta per un pane arabo buonissimo, adatto da farcire.... di quelli per il kebab, per intenderci!
Ricetta originale datami da una ragazza marocchina! Slurp!

:friends:
Sandra

buonissimo sandra, i nostri amici l'hanno fatto fuori.
bisogna fare attenzione però a portarlo a lievitazione completa. siccome ieri mattina era già tardi ho abbrevviato i tempi e l'interno era indietro di lievitazione e di cottura.
infine la presenza dell'uovo tende a indurire l'impasto.
ho rimediato affettando il pane, l'ho disposto in una teglia condito con olio e sale, chiuso con carta alluminio e ri-infornato per 10 min. ottimo. grazie!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 12.01.2007 alle ore 06:54:08

on 01/11/07 alle ore 11:37:28, Anne wrote:
Ti posso dire come lo faccio io, secondo una vecchia ricetta di famiglia (tedesca):

Si dice che un buon goulash debba essere composto per 1/3 da carne, per 1/3 da cipolle e per 1/3 da peperoni rossi.

Prendi dello spezzatino magro di manzo (credo si possa usare anche maiale). Possibilmente verifica che non ci siano parti grasse o dure e che sia tagliato in cubetti di ca. 2 cm.

Prendi una bella pentola grande e rosola la carne a fuoco molto vivo. Puoi usare un pò di olio o burro. Poi prendi un pò di farina setacciata e passala sopra lo spezzatino girando velocemente con il cucchiaio, in modo che la farina aderisca uniformemente alla carne. Aggiungi la cipolla, precedentemente tagliata a cubetti piccoli. Rosolala con la carne. Poi aggiungi i cubetti di peperone* e rosola ancora**. Quando tutto è ben amalgamato aggiungi acqua fino a coprire tutto, sale, un pò di passata di pomodoro, la spezia paprika e l'erba maggiorana (le trovi al super) e peperoncino a gusto tuo. Porta a ebollizione e poi cuoci a fuoco lento per un'oretta e mezza, girando ogni tanto. A seconda di quanto sia densa la salsa del goulash, aggiungi altra farina (attenta ai grumi) o maizena (serve per rendere dense le salse) e un pò di panna da cucina (a gusto tuo). Il goulash dovrà assumere un bel colore rossiccio ed essere piuttosto densa, ma non troppo.
Servi con riso o patate lesse.

Il goulash necessita di un pò di allenamento ma è una ricetta molto versatile e addattabile ai tuoi gusti.
C'è anche la versione a minestra in cui la salsa rimane meno densa e alla cottura vanno aggiunte delle patate a cubetti. Si mangia come una zuppa ed è ottima in inverno. C'è anche chi aggiunge salsicce chorizo o un pò di salame ungherese.

Io l'ho scritta a memoria, come me l'ha insegnata mia madre. Sicuramente Anto conoscerà una ricetta migliore!  :*

*Se non ti piacciono le bucce dei peperoni, puoi lessarli per pochi minuti in acqua bollente e pelarli prima di tagliarli.

**Se in questa parte della cottura si appiccica tutto sul fondo, puoi aggiungere un pò d'acqua che faciliterà la cosa.


no anne, non c'è ricetta migliore di quelle delle nostre tradizioni, tramandate di madre in figlia. e comunque questo è il vero goulash alla paprika.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 13.01.2007 alle ore 17:35:54
il gulash lo sto provando...poi vi dirò....

Anto avrei bisogno della ricetta dei tuoi pomodori secchi sotto sale...potresti postarla qui? Sono davvero eccezionali e quanto profumano!

Grazie mille!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 14.01.2007 alle ore 06:46:50

on 01/13/07 alle ore 17:35:54, nicky wrote:
il gulash lo sto provando...poi vi dirò....

Anto avrei bisogno della ricetta dei tuoi pomodori secchi sotto sale...potresti postarla qui? Sono davvero eccezionali e quanto profumano!

Grazie mille!


si possono fare solo a fine agosto quando i pomodori perini giungono a completa maturazione e il sole è ancora in grado di disidratarli.
comunque si spaccano a metà i pomodori, e si espongono al sole tutto il giorno, ricoperti di sale medio fino, alla sera si portano al riparo dall'umidità e così fino a disidratazione avvenuta che dura un paio di giorni. man mano il sale si scioglie con l'acqua dei pomodori e bisogna reintegrarlo.
quando sono secchi si mette in ognuno una foglia di basilico, si richiudono e di conservano così in un vaso chiuso ermeticamente.
io ne ho ancora da tre anni, qualcuno ha tirato fuori un po d'acqua, ma è talmente satura di sale che non si guastano.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 16.01.2007 alle ore 07:39:50
ce l'ho fatta, il cheeesecake è pronto, appena sfornato, ma sono in netto ritardo.....a stasera ciao

http://img213.imageshack.us/img213/355/torte003fc1.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 01.02.2007 alle ore 17:07:04
dedicato a voi con amore.....

http://www.sottocoperta.net/cucina/menu/cena_romantica.htm

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 01.02.2007 alle ore 17:21:49
sei come sempre insuperabile in cucina Anto! Troppo bello quel menu di San Valentino...quasi quasi lo provo questo'anno! ::)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 02.02.2007 alle ore 09:42:43
sembrerà scontato, ma dove li troviamo noi "polentoni" i ricci di mare? :-(

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 02.02.2007 alle ore 13:21:48

on 02/02/07 alle ore 09:42:43, marco wrote:
sembrerà scontato, ma dove li troviamo noi "polentoni" i ricci di mare? :-(

si trovano in vasetti sottovuoto, ma se sei ospite nostro li trovi in diretta da noi

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 02.02.2007 alle ore 13:23:21

on 02/02/07 alle ore 09:42:43, marco wrote:
sembrerà scontato, ma dove li troviamo noi "polentoni" i ricci di mare? :-(

fausto ed io ti invitiamo formalmente chez-nous

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 02.02.2007 alle ore 15:36:48

on 02/02/07 alle ore 13:23:21, anto wrote:
fausto ed io ti invitiamo formalmente chez-nous


eh magari! Chissà, prima o poi... Cercherò i vasetti nel frattempo, anche se è una cosa completamente diversa immagino. Ho mangiato varie volte i ricci, l'estate scorsa nel trapanese erano i migliori mai gustati. Ho assaggiato sia i classici spaghetti che anche dei ravioli ripieni di ricotta e ricci, conditi con un sughetto sempre ai ricci. Vabbe', vado che sto sbavando...  :bye2:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 05.02.2007 alle ore 09:40:21
S.o.s Antoooooo!!!!!   8-O  L'altroieri ho fatto due pan di spagna per due torte di compleanno che, modestamente  :giggle: sono venute molto buone. Però il pan di spagna ogni volta mi crea problemi. Ho seguito alla perfezione la ricetta :book: ma: 1- ogni volta si sgonfia parecchio. 2- anche se il mio forno è molto potente, a volte il pan di spagna rimane un pò crudo all'interno. Porquoi?

Quando finisce di cuocere, spengo il forno ma lascio la ventola, poi apro un pochino la porta del forno, poi spengo la ventola, poi apro del tutto lo sportello, e infine metto fuori la teglia e faccio respirare il pan di spagna: nada, nonostante le mie amorevoli cure spesso si sgonfia! O sono io che ho pretese troppo alte o qui ci vuole l'intervento di super-Anto!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 05.02.2007 alle ore 11:56:30

on 02/05/07 alle ore 09:40:21, Anne wrote:
S.o.s Antoooooo!!!!!   8-O  L'altroieri ho fatto due pan di spagna per due torte di compleanno che, modestamente  :giggle: sono venute molto buone. Però il pan di spagna ogni volta mi crea problemi. Ho seguito alla perfezione la ricetta :book: ma: 1- ogni volta si sgonfia parecchio. 2- anche se il mio forno è molto potente, a volte il pan di spagna rimane un pò crudo all'interno. Porquoi?

Quando finisce di cuocere, spengo il forno ma lascio la ventola, poi apro un pochino la porta del forno, poi spengo la ventola, poi apro del tutto lo sportello, e infine metto fuori la teglia e faccio respirare il pan di spagna: nada, nonostante le mie amorevoli cure spesso si sgonfia! O sono io che ho pretese troppo alte o qui ci vuole l'intervento di super-Anto!


Una sorella in fede, mia coetanea, ha distribuito la sua ricetta del pan di spagna che trovo sia meglio di quello che si acquista in pasticceria. Tutti quelli che mi conoscono dicono che anch'io sono brava con i dolci  :-[ ma quello di Tiziana - si chiama così - non lo batte nessuno. ora sono in ufficio ma non ho sotto mano la ricetta.....provvederò magari in tempi brevi a postarla...

Comunque, a memoria, dopo aver montato ben bene con le fruste elettriche le uova, cuoce l'impasto partendo da forno freddo e non preriscaldato   e sempre una teglia per volta. Ma non lo fa raffreddare direttamente nel forno ma a temperatura ambiente...così mentre una teglia si raffredda, l'altra cuoce al suo posto.....
Credo che il segreto stia nell'amalgamare ben bene gli ingredienti....non conosco tua ricetta però....

Io ho provato per esempio a fare torte svariate utilizzando la farina già con il lievito (si acquista al supermercato) e vi posso assicurare che nessuna di quelle che ho finora sfornato ha avuto problemi di cottura, o ha assunto strane forme tipo infossature al centro dovute al fatto che gli ingredienti non erano ben distribuiti...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 05.02.2007 alle ore 12:04:00
Per Anne e le altre cuoche :

Ieri per l'agape mensile della mia chiesa locale, ho voluto preparare il goulash di manzo....ringrazio Anne per la sua ricetta postata tempo fa....ma dato che anche mia suocera è tedesca (ed è buffo ma si chiama Hannegret  :-D) mi sono fatta dare indicazioni anche su come lei lo prepara....non ho aggiunto peperoni perchè per alcuni sono pesanti da digerire ma funghi ed ho però messo farina sulla carne e nel sugo che si è addensato alla perfezione...peccato che non potevo preparare un buon riso pilaf da accompagnare....ma a casa ne è avanzato un pochino!  :-P

Il risultato è stato molto apprezzato....ed io ho fatto praticamente un mix tra le due ricette! si chiama "contraffazione"?  :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 05.02.2007 alle ore 13:50:19
i post precedenti a questo mi fanno pensare che siamo tutti i bellissimi pezzi di un puzzle di DIO che nella sua economia divina compone il suo mosaico come crede opportuno.
siete d'accordo?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Rossella il 05.02.2007 alle ore 15:26:51
:shake2: Sì !

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 05.02.2007 alle ore 16:22:06
IL NOSTRO PANE DI SEMOLA APPENA SFORNATO

Rigorosamente con il lievito madre


http://img160.imageshack.us/img160/6681/dscf1138vn0.jpg

Titolo: PAN DI SPAGNA
Post di elios72 il 06.02.2007 alle ore 12:29:31
Come promesso, posto la ricetta della sorella Tiziana per il PAN DI SPAGNA.
Le dosi che indico sono sufficienti per ottenere una base di dolce grande come una teglia standard da forno.

PAN DI SPAGNA
Ingredienti :
8 uova, 1 bustina di lievito per dolci, 1 bustina di vanillina, 1 pizzico di sale, 250 gr di zucchero a velo, 100 gr di farina bianca.


Con le fruste elettriche, montare a neve ben ferma gli albumi con il pizzico di sale. Poi montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un impasto chiaro e spumoso, aggiungere pian piano la farina e mescolare bene il tutto.
Aggiungere il lievito e la vanillina e per ultimi gli albumi, mescolando dal basso verso l'alto per non smontarli.

Cuocere in forno ventilato a 160' C per 20 minuti (ATTENZIONE: il forno non deve essere preriscaldato e il pan di spagna non dovrà assumere un colore troppo rossiccio).

Una volta terminata la cottura, togliere dal forno e far raffreddare a temperatura ambiente.


Buon appetito! Eli

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 06.02.2007 alle ore 12:48:44
Grazie la proverò senz'altro. Certo, io sapevo che il vero pan di spagna si fa senza lievito e che è proprio questa la sua caratteristica... l'ho sempre fatto senza.

La ricetta che ho io è:

montare a neve 6 chiare con un pizzico di sale

sbattere i 6 tuorli, aggiungendo man mano 200 gr. di zucchero.

posare la neve sulla crema ottenuta e setacciare 200 gr. di farina e fecola sulla neve.

Girare l'impasto con attenzione per non smontare la neve e amalgamare il tutto.

Versare in una teglia e mettere nel forno preriscaldato a 190 gr. Cuocere a 175 gr.

Ora proverò anche la tua! Yummy!  :snack:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 06.02.2007 alle ore 13:55:24
Penso che la ricetta del pan di spagna descritta da Anne sia quella originale.
Si usava quando non c'erano ancora i supermercati e le bustine di lievito. :-)

( :-P Ai tempi della mia adolescenza! :-P)

Sono convinta che il sapore e la fragranza di quel tipo di dolce sia imbattibile, anche se richiede piu' tempo e pazienza. :good:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 07.02.2007 alle ore 10:46:50

on 02/06/07 alle ore 13:55:24, linchen wrote:
Penso che la ricetta del pan di spagna descritta da Anne sia quella originale.
Si usava quando non c'erano ancora i supermercati e le bustine di lievito. :-)

( :-P Ai tempi della mia adolescenza! :-P)

Sono convinta che il sapore e la fragranza di quel tipo di dolce sia imbattibile, anche se richiede piu' tempo e pazienza. :good:


Anne, proverò anch'io la tua ricetta per curiosità poi ti faccio sapere esito....Chiederò informazioni alla pasticceria dove - in casi eccezionali - mi rivolgo per torte strepitose....ammesso che mi svelino segreto della morbidezza....lievito si o lievito no? questo è il problema.... :-D

Vi posso assicurare, nella mia esperienza di cuoca che il pan di spagna della sorella Tiziana che ho postato ha battuto anche il mio  :-[.....per la cronaca, mio padre ha fatto il panettiere per 20 anni... ;-) ::)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 08.02.2007 alle ore 18:49:55
Il menù di anto




http://www.sottocoperta.net/intro/video.asp

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 11.02.2007 alle ore 06:31:51
i mince pies con la ricetta suggerita da linchen


http://img167.imageshack.us/img167/1548/cucina036ws9.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 23.02.2007 alle ore 06:21:25
qualcuno mi sa dire se acquista semi di papavero?
qui in sardegna sarà bello per riposarsi, sarà anche bello il panorama, ma quando mi servono degli ingredienti particolari cosa uso il panorama?
per i semi di papavero e altri articoli si deve aspattare la fiera del 1° maggio, come nel profondo west 800esco!
vabbè, mettiamola sul piano romantico, così troviamo il lato buono.....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 23.02.2007 alle ore 07:52:45
Un difetto di questo paese è che si trovano poco cose come i semi di papavero (che buoni sui panini!), o le farine integrali, a meno che non vai in qualche negozio specializzato o in erboristeria e lì te li fanno pagare tantissimo! Pensate che anche i fiocchi d'avena (che in Germania pago pochi centesimi) qui li trovi solo raramente e poi costano sempre tanto. Peccato!
Quando vado in Germania in qualsiasi supermercato hanno ingredienti per dolci e pane che qui ci sogniamo solo! Mia madre si riforniva di farina integrale, semi vari (per esempio di girasole), polverine, glasse ecc. e vedreste che capolavori! La mia "salvata" è il Lidl che vende confezioni da un chilo, di farine integrali con aggiunta di semi, con già il lievito dentro (ma io aggiungo lo stesso sempre un dado di lievito di birra). Sentiste che bonta! Io i miei panini li faccio lievitare parecchio e poi metto un pentolino di acqua sul fondo del forno: così i panini rimangono morbidi e non fanno la crosta. Prima di infornarli li "lucido" con un pò di tuorlo d'uovo e "incollo" dei semi di sesamo (ma anche di papavero o altro sono buoni!)
Cmq la prossima volta che vado in Germania, oltre a tutte le spezie che mi compro ogni volta (costano poco e c'è più varietà) mi comprerò articoli per dolci!

http://immagini.p2pforum.it/out.php/i106370_broetchen.jpg
Questi sono i panini che mi mangio in Germania. Solo i tipi più comuni, he! Poi ci sono quelli speciali... :))


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 23.02.2007 alle ore 11:35:40
Anne ha ragione: in Germani vendono tantissimi prodotti per il pane ed i dolci che in Italia o costano tanto o non si trovano....

Per chi come me ha la fortuna di avere una suocera tedesca che ogni tanto ritorna in patria - abita nelle Marche ora - senza tanti problemi si ritrova rifornita di queste leccornie...Anto, vediamo se riesco ad escogitare qualcosa per te per il prox viaggio....

E poi, è così carino decorare i panini...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 23.02.2007 alle ore 15:26:01

on 02/23/07 alle ore 11:35:40, elios72 wrote:
Anne ha ragione: in Germani vendono tantissimi prodotti per il pane ed i dolci che in Italia o costano tanto o non si trovano....

Per chi come me ha la fortuna di avere una suocera tedesca che ogni tanto ritorna in patria - abita nelle Marche ora - senza tanti problemi si ritrova rifornita di queste leccornie...Anto, vediamo se riesco ad escogitare qualcosa per te per il prox viaggio....

E poi, è così carino decorare i panini...

 ely, siete fortunate, qua non si trova niente, sembriamo nell'africa nera....tempo fa siamo entrati in un negozio di ristorazione e ho chiesto un dosasalse professionale per decorare i miei piatti, e mi hanno guardato come se fossi un extraterrestre, non sapevano di cosa stessi parlando!
per la cronaca il dosasalse è come un biberon morbido con un beccuccio come quello della tinta per capelli.
devo sempre andare dal direttore dei supermercati ed esordire: senta per favore non è che può far arrivare la tal cosa....ecc...
oggi al mercato ho chiesto dei semi di papavero...stessa risposta: a cosa serve?  e quando mi arrabbio penso a tutte le risposte possibili e immaginabili....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 23.02.2007 alle ore 15:31:49

on 02/23/07 alle ore 07:52:45, Anne wrote:
Un difetto di questo paese è che si trovano poco cose come i semi di papavero (che buoni sui panini!), o le farine integrali, a meno che non vai in qualche negozio specializzato o in erboristeria e lì te li fanno pagare tantissimo! Pensate che anche i fiocchi d'avena (che in Germania pago pochi centesimi) qui li trovi solo raramente e poi costano sempre tanto. Peccato!
Quando vado in Germania in qualsiasi supermercato hanno ingredienti per dolci e pane che qui ci sogniamo solo! Mia madre si riforniva di farina integrale, semi vari (per esempio di girasole), polverine, glasse ecc. e vedreste che capolavori! La mia "salvata" è il Lidl che vende confezioni da un chilo, di farine integrali con aggiunta di semi, con già il lievito dentro (ma io aggiungo lo stesso sempre un dado di lievito di birra). Sentiste che bonta! Io i miei panini li faccio lievitare parecchio e poi metto un pentolino di acqua sul fondo del forno: così i panini rimangono morbidi e non fanno la crosta. Prima di infornarli li "lucido" con un pò di tuorlo d'uovo e "incollo" dei semi di sesamo (ma anche di papavero o altro sono buoni!)
Cmq la prossima volta che vado in Germania, oltre a tutte le spezie che mi compro ogni volta (costano poco e c'è più varietà) mi comprerò articoli per dolci!

http://immagini.p2pforum.it/out.php/i106370_broetchen.jpg
Questi sono i panini che mi mangio in Germania. Solo i tipi più comuni, he! Poi ci sono quelli speciali... :))

anne, come mai in germania avete tante spezie? le poche che ho io provengono dall'asia o dal medioriente, me le ha portate mio padre, ma non credo che ora possa piu viaggiare... :no: :no: :no: :no:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 24.02.2007 alle ore 13:44:07
Ecco Anto, come mi hai chiesto ti posto un paio di ricette ebraiche...

Una è una ricetta salata, l'altra è un dolce.
Si preparano per la festa di Chanukà (che vuol dire dedica, inaugurazione), conosciuta anche come la festa delle luci, che inizia nel mese di Kislev (che corrisponde ad una parte dei nostri novembre e dicembre) e termina nel mese di Tevèt (dicembre-gennaio). Cade in pratica qualche giorno prima del Natale, ma non centra nulla: è la commemorazione, il ricordo, della consacrazione del nuovo altare nel Tempio di Gerusalemme dopo la vittoria dei Maccabei... se ne volete sapere di più:
http://www.chabad.org/holidays/chanukah/article.asp?AID=114298

E ora passiamo alle ricette! (Scusate ma un pò di cultura ebraica ci stava proprio!  :-D :* )

Latkes - Frittelle di Patate (Chanukà) ricetta salata

5 patate grandi pelate
1 cipolla grande
4 uova
1/3 bicchiere di farina di matzà (farina bianca)
1 cucchiaino di sale
1/4 cucchiaino di pepe
noce moscata
olio per friggere

Grattugiare le patate e le cipolle. Aggiungere le uova e mescolate bene.
Aggiungere la farina di matzà, il sale, il pepe e la noce moscata, amalgamate bene.
Riscaldare l'olio nella padella e, quando sarà bollente, porvi man mano l'impasto, un cucchiaio alla volta. Fate dorate da entrambi i lati.

I latkes si possono fare anche sostituendo i porri alle patate, mantenendo invariati gli alti ingredienti e la procedura. Buon Appetito!

http://immagini.p2pforum.it/out.php/i107018_3latkes20011207.gif




 
Sufganiot - Frittelle (o bomboloni) per Chanukà ricetta dolce

800 gr di farina
100 gr di margarina
2 bicchieri di acqua tiepida (o meno; regolarsi secondo la densità dell'impasto, che non deve essere  liquido)
30 gr di lievito di birra
6 rossi d'uovo
150 gr di zucchero
vanillina
scorza e succo di 1 limone grattugiata
marmellata (a piacere)
zucchero a velo

Unire l'acqua a una parte di farina ottenendo una pastella liquida. Sciogliete il lievito in un po' d'acqua tiepida e unite all'impasto, lasciate gonfiare per circa mezz'ora.
Intanto unite i rossi d'uovo allo zucchero, aggiungete il succo e buccia di limone e la vanillina.

Unite questo secondo composto al primo. Quindi aggiungete il resto della farina, la margarina ammorbidita e lavorate con cura fino a formare una palla omogenea ed elastica che lascerete lievitare al caldo fino a che non abbia raddoppiato il suo volume.

A quel punto formate una sfoglia alta circa un centimetro da cui ricaverete dei cerchi. Ponete le future frittelle a lievitare al caldo.

Friggetele, poi, in abbondantissimo olio e servitele ben calde dopo averle asciugate e cosparse di zucchero a velo.

Si possono riempire con marmellata, nutella, crema tagliando lateralmente o bucando in alto e usando una siringa.

http://immagini.p2pforum.it/out.php/i107028_sufganiot.jpg

Le foto non sono mie...

Buon appetito o meglio... bete avòn!  :-)))

Sandra


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 27.02.2007 alle ore 08:04:49
I Latkes sembrano i "Kartoffelpuffer" tedeschi, che si mangiano con accanto il purè di mele: sembra un contrassenso ma sono buonissimi così!  :-) L'unica differenza è che si fanno più piatti, quasi come una crepe, e pertanto vengono più croccanti.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 28.02.2007 alle ore 11:32:52
Tempo fa avevo dato un'occhiata a questo piccolo e stuzzicante spazio culinario iniziando dalla pagina 1. Mi sono scaricata alcune ricette interessanti e poi, in un impeto di creatività, ho provato a preparare la treccia al burro con la ricetta originale svizzera (si mangia anche in Germania...e mio marito, che è x metà tedesco grazie alla madre, ha potuto confermarne il gusto fragrante :-D )....
Adesso provo a postarvi la foto....spero di riuscirci....

http://img341.imageshack.us/img341/9447/febbraio2007049em8.th.jpg

....ce l'ho fattaaaaa! che soddisfazione, quasi come mangiare una bella fetta di pane con burro e marmellata! Eli

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 01.03.2007 alle ore 06:35:06
in onore alle donne del forum, un regalo da me.
http://www.sottocoperta.net/cucina/menu/8_marzo.htm

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 01.03.2007 alle ore 15:31:12
Ecco, questa era la ricetta richiesta da Anto e postata da Sugar, taaaanto tempo fa!  ;-)

L'unica differenza con la ricetta che ho io è che si può fare un'altra treccina piccola e metterla in cima e poi si spolvera tutto con mandorle a lamelle. S


on 05/11/06 alle ore 14:34:15, Sugarfree wrote:
Mi è stato chiesto gentilmente dalla Signora linchen di postare la mia ricetta anche qui:

Der Schweizer Zopf (il pane a treccia svizzero)

http://img109.imageshack.us/img109/2056/bandierasvizz4th.gif


http://img240.imageshack.us/img240/9928/zopf2ka.jpg

Ingredienti:

500 gr di farina
80 gr di burro
un cucchiaino di sale
1 uovo  
1/2 litro di latte (meglio se intero) o anche meno
1 cubetto di lievito di birra


Sciogli il lievito di birra nel latte col sale e poi impasti con la farina, l'uovo e il burro ammorbidito. Copri e fai lievitare in luogo tiepido finchè sarà raddoppiato di volume, poi impasti di nuovo e lasci stare un'altra mezzora.  (piu volte lo impasti e lo fai ricrescere, piu verrà morbido).
Dividi la pasta in tre strisce e formi la treccia che metterai a lievitare una seconda volta nella teglia coperta da carta da forno per mezzora. Intanto scaldi il forno a 220°. Poi spennelli un rosso d'uovo su tutta la treccia e inforni per mezzora circa.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 01.03.2007 alle ore 15:35:15
grazie cara, sei sempre gentile.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 01.03.2007 alle ore 15:41:30
Vi ho mai postato la mia fantasticissima zuppa di lenticchie? Ricetta tramandata oralmente da mia madre, per la gioia di Anto!  :))


http://immagini.p2pforum.it/out.php/i109620_800pxLinsenSpaetzle2Small.jpg
Non rende proprio l'idea ma pazienza!


Ingredienti:

-Lenticchie (a piacere)
-Una patata
-Una Carota
-Una cipolla bella grande
-Pancetta affumicata
-Un cucchiaio di concentrato di pomodoro
-Paprika dolce e maggiorana a piacere.

Facoltativo (cioè aggiunto da me!)
-Una salsiccia (versione italiana per mio marito!) ;-)
o dei Würstel (versione tedesca) Se mettete entrambi siete degli schifosi! Heheh!  :-)))
-Un pò di aceto (o vino)

Io la faccio così: in una pentola a pressione metto a soffriggere la pancetta a dadini e la salsiccia (quando la metto). Aggiungo la cipolla, poi la verdura tagliata a dadini, quindi le lenticchie, l'acqua e un dado da brodo. L'acqua deve coprire per un terzo le lenticchie. Aggiungo il cucchiaio di concentrato e la paprika. Taglio la salsiccia a pezzetti e la rimetto nella pentola. Chiudo la pentola a pressione e faccio bollire fino al fischio.
Alla fine aggiungo un goccino di aceto e se non ho messo la salsiccia, qualche Würstel. Servo la minestra, che risulta bella densa, con un pò di pasta, tipo i ditalini. In realtà servirebbero i Spätzle svevi (Stoccarda): della pasta all'uovo che assomiglia un pò ai nostri strozzapreti...ma valla a trovare o a fare!  :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 01.03.2007 alle ore 20:02:40
c'è un problema: per trovare wurstel un minimo decenti in italia bisogna andare in alto adige :-(

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 02.03.2007 alle ore 05:47:01
bello anne, mi hai dato un'idea, tu vieni qua, io faccio la pasta e tu le lenticchie, così unendo le forze, mangiamo qualcosa di molto buono!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 02.03.2007 alle ore 07:34:20

on 03/01/07 alle ore 20:02:40, marco wrote:
c'è un problema: per trovare wurstel un minimo decenti in italia bisogna andare in alto adige :-(



gli trovi all'esselunga o anche nei Autogrill....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 02.03.2007 alle ore 07:49:50

Quote:
bello anne, mi hai dato un'idea, tu vieni qua, io faccio la pasta e tu le lenticchie, così unendo le forze, mangiamo qualcosa di molto buono!  


Prima devi imparare a a fare gli Spätzle... :-D

Ieri sera, dopo avervi postata tutta la ricetta, mi è venuta voglia di lenticchie...e così me le sono fatte: gnam!

Ps: I Wurstel li trovi anche qui: basta cercare, certo costicchiano rispetto alla Germania!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 02.03.2007 alle ore 10:43:18

on 03/01/07 alle ore 20:02:40, marco wrote:
c'è un problema: per trovare wurstel un minimo decenti in italia bisogna andare in alto adige :-(


Ultimamente ho trovato wurstel dell'alto adige nella catena Auchan-Sma...ed anche i bratwurst tipici tedeschi...costano un pò di più ma sono davvero buoni, parola di mia suocera e mio marito che sono tedeschi!

Altrimenti potrete optare per quelli tipici viennesi che si trovano alla Lidl....lì costano anche poco...


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 02.03.2007 alle ore 14:06:53

on 03/02/07 alle ore 07:49:50, Anne wrote:


Prima devi imparare a a fare gli Spätzle... :-D

Ieri sera, dopo avervi postata tutta la ricetta, mi è venuta voglia di lenticchie...e così me le sono fatte: gnam!

Ps: I Wurstel li trovi anche qui: basta cercare, certo costicchiano rispetto alla Germania!


anne questa volta (ma solo questa) ti ho battuto, infatti una sorella della svizzera tedesca mi ha regalato l'attrezzo per farli....anneeeeee, non hai scampoooooooooooooo, hai vinto la vacanza in sardegna, qual'è la prossima scusa che inventi?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 03.03.2007 alle ore 13:59:09
ALLE, QUESTO E' DEDICATO A TE PERCHE' L'HO REALIZZATO, COME SAI, MENTRE ERAVAMO AL TELEFONO
.
E' UN FILETTO DI ORATA FARCITO CON BORRAGINE E LARDO DI COLONNATA, CON CREMA DI ZUCCA E SEMI DI PAPAVERO E CIALDINA DI PANE AZZIMO. (grazie a chi mi ha spedito i semi di papavero)

http://img185.imageshack.us/img185/7547/dscf1682uf3.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 04.03.2007 alle ore 14:14:01
sandra, questa mattina ho fatto i culurgiones ogliastrini, farciti con patate menta e noce moscata. sono tutti per te....

http://img76.imageshack.us/img76/4369/dscf1691gn7.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 05.03.2007 alle ore 18:58:57

on 03/02/07 alle ore 07:34:20, nicky wrote:
gli trovi all'esselunga o anche nei Autogrill....


a suo tempo avevo cercato all'esselunga (unico degli "iper" citati nei pressi di dove abito) senza trovare nulla di decente. Grazie, ritenterò... ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 05.03.2007 alle ore 19:26:47

on 03/05/07 alle ore 18:58:57, marco wrote:
a suo tempo avevo cercato all'esselunga (unico degli "iper" citati nei pressi di dove abito) senza trovare nulla di decente. Grazie, ritenterò... ;-)



Prova a vedere, io ho trovato i Meraner che sono simili ai Wienerli costano un pò (1.85 tre pezzi) ma sono ottimi! Comunque ho fatto le lenticchie di Anne con la salsiccia e la pancetta, sono buonissimi davvero!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 05.03.2007 alle ore 19:32:35

on 03/05/07 alle ore 19:26:47, nicky wrote:
Comunque ho fatto le lenticchie di Anne con la salsiccia e la pancetta, sono buonissimi davvero!


Piattino leggero...leggero...  :good: :-D :-P
Va bene per me! ::) :-)))

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 06.03.2007 alle ore 07:57:02
Beh, non è proprio un piatto leggero ma è completo (carboidrati, proteine, qualche verdura) e gustoso e ne basta una porzione, non troppo abbondante, per essere sazi!  :-) Inoltre, se usate pancetta di buona qualità, ne basta un pezzettino minuscolo per insaporire, e la salsiccia (o i Wurstel) si può anche lasciare via. Idem per la pasta: si allunga un pò il brodo e si mangia "la broda" come minestra di lenticchie. Gnam!  :-D

Un piccolo accorgimento: se avete problemi con i legumi... beh avete capito che tipo di problemi... :-D basta cucinarli in una pentola aperta e con una schiumarola levare la schiumetta che si forma in superficie. Altro accorgimento: passare i legumi ne diminuisce il "fattore aria".  :good:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 06.03.2007 alle ore 09:19:19
...a proposito, la sapevate questa? Fuori dalla chiesa un cartello dice "Sabato sera minestra di fagioli per tutti, seguirà concerto!"   rofl

:offtopic:


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 06.03.2007 alle ore 09:57:07

on 03/06/07 alle ore 07:57:02, Anne wrote:
Beh, non è proprio un piatto leggero ma è completo (carboidrati, proteine, qualche verdura) e gustoso e ne basta una porzione, non troppo abbondante, per essere sazi!


La mia era una battuta spiritosa.
Purtroppo per ragioni di salute non posso proprio
accostarmi a piatti del genere!
:*Mangiateli con gusto anche per me! :*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 06.03.2007 alle ore 11:38:20
Beh, allora ti posterò la mia crema di patate, quella sicuramente la potrai mangiare spero!

Allora, esclusivamente per la cara Linchen:
-(un pò di pancetta)
-cipolla o porro
-patate
-carota
-paprika dolce
-maggiorana o rosmarino a seconda del gusto

Soffriggete la cipolla o il porro (con la pancetta tutta di un pezzo se volete).
Aggiungete le patate a pezzettini e la carota. Aggiungete del brodo (il dado va benissimo) e le spezie. Incopperchiate (meglio se usate la pentola a pressione) e bollite. Quando le patate e la carota sono morbide, passate con il minipimer (se avete messo la pancetta, toglietela e tagliatela a pezzetti per poi rimetterla). Se volete potete aggiungere un goccino di latte intero. La crema di patate ottenuta è buonissima e si può servire con dei crostini di pane.

Linchen, hai la ricetta della zuppa "Leeks and potatos"? L'ho assaggiata in Wales, ma non sono mai riuscita a "riprodurla!" :-P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 06.03.2007 alle ore 13:50:35

on 03/06/07 alle ore 09:19:19, marco wrote:
...a proposito, la sapevate questa? Fuori dalla chiesa un cartello dice "Sabato sera minestra di fagioli per tutti, seguirà concerto!"   rofl

:offtopic:


non ci credo, dimmi che non è vero....

http://img120.imageshack.us/img120/4837/risatawz6.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di menoparole il 06.03.2007 alle ore 14:22:39

on 03/06/07 alle ore 09:19:19, marco wrote:
...a proposito, la sapevate questa? Fuori dalla chiesa un cartello dice "Sabato sera minestra di fagioli per tutti, seguirà concerto!"   rofl

:offtopic:

Sicuramente si tratta di fagioli "Borlotti" che quando li magni parli davanti e di dietro borbotti. :'-( :-[ rofl :rotfl:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 06.03.2007 alle ore 14:32:38

on 03/06/07 alle ore 13:50:35, anto wrote:
non ci credo, dimmi che non è vero....


è tratta da uno di quei libri tipo "io speriamo che me la cavo", è molto probabile che sia vero :-)

Quella dei borlotti non l'avevo mai sentita... :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 06.03.2007 alle ore 15:38:56

on 03/06/07 alle ore 14:22:39, menoparole wrote:
Sicuramente si tratta di fagioli "Borlotti" che quando li magni parli davanti e di dietro borbotti. :'-( :-[ rofl :rotfl:

:o)  rofl  rofl  rofl  rofl  rofl  rofl  rofl  rofl  rofl  rofl  rofl
:clap2:Meno paròle troppo forte!!!!!!!!!!!   :rotfl:  :rotfl:  :clap2:  :clap2:  :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 06.03.2007 alle ore 19:22:14

on 03/06/07 alle ore 11:38:20, Anne wrote:
Beh, allora ti posterò la mia crema di patate, quella sicuramente la potrai mangiare spero!

Allora, esclusivamente per la cara Linchen:
-(un pò di pancetta)
-cipolla o porro
-patate
-carota
-paprika dolce
-maggiorana o rosmarino a seconda del gusto

Soffriggete la cipolla o il porro (con la pancetta tutta di un pezzo se volete).
Aggiungete le patate a pezzettini e la carota. Aggiungete del brodo (il dado va benissimo) e le spezie. Incopperchiate (meglio se usate la pentola a pressione) e bollite. Quando le patate e la carota sono morbide, passate con il minipimer (se avete messo la pancetta, toglietela e tagliatela a pezzetti per poi rimetterla). Se volete potete aggiungere un goccino di latte intero. La crema di patate ottenuta è buonissima e si può servire con dei crostini di pane.

Linchen, hai la ricetta della zuppa "Leeks and potatos"? L'ho assaggiata in Wales, ma non sono mai riuscita a "riprodurla!" :-P


sei proprio tetesken ja ja kartoffel ! :-P

Riguarda i fagioli Borlotti e lenticchie...a me fanno lo stesso effetto..infatti che sofferenza l'altra sera...mica io ma Marco ! (va beh un pò pure io che correvo al bagno mille volte...) :-P :-P :-P purtroppo queste pietanze per quanto sono buone e mi piacciono le devo mangiare con tanta parsimonia....i Borlotti poi neanche li guardo..a pensare quanto mi piacciono in insalata con tanta tanta cipolla e prezzemolo gnam! :'-( :'-(

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 06.03.2007 alle ore 20:31:57

on 03/06/07 alle ore 19:22:14, nicky wrote:
sei proprio tetesken ja ja kartoffel ! :-P

Riguarda i fagioli Borlotti e lenticchie...a me fanno lo stesso effetto..infatti che sofferenza l'altra sera...mica io ma Marco ! (va beh un pò pure io che correvo al bagno mille volte...) :-P :-P :-P purtroppo queste pietanze per quanto sono buone e mi piacciono le devo mangiare con tanta parsimonia....i Borlotti poi neanche li guardo..a pensare quanto mi piacciono in insalata con tanta tanta cipolla e prezzemolo gnam! :'-( :'-(

a quel che dice NICKY, unite pur dei nervetti (nèrvitt in milanese, adesso li vendono già pronti anche nei super)), del peperoncino o del peperone sottaceto o sottolio a listarelle, ricordatevi di condire l'insalata con olio ligure leggero e un po' d'aceto buono, lasciate marinare un'oretta o più....  viene un antipastino da re della padania!  (di quei re in po' .... borbottoni)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 11.03.2007 alle ore 08:43:52
tempo di tradizioni pasquali: pani tradizionali e votivi sardi
(museo del pane di Borore-or-foto Borea)

http://img182.imageshack.us/img182/4522/dscf1639yy8.jpg



http://img182.imageshack.us/img182/5883/dscf1632fo0.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 11.03.2007 alle ore 12:10:36
oggi ho fatto il Cous Cous secondo questa ricetta (più o meno):

KESKESOU -Algeria
(Cous cous classico)

Ingredienti per 4 persone:

400 g di cous cous (si trova al supermercato)
500 g di manzo
1 cipolla
2 spicchi d'aglio
1 mazzetto di prezzemolo
foglie di sedano
5 carote
5 zucchine
piselli
4 pomodori rossi
olio d'oliva
sale
pepe
zenzero
zafferano
paprika dolce
1 litro di brodo vegetale
una couscousssiera (un recipiente forato per la cottura a
vapore).

Tagliate a pezzi grossi la cipolla e l'aglio, rosolare appena e aggiungere la carne tritata. Tritate il prezzemolo con le foglie di sedano, tagliate i pomodori a pezzi grossi e mettete nella pentola. Aggiungete le spezie e allungare con il brodo. Lasciare a bollire tutto per circa un'ora. Tagliate le verdure a bastoncini. In un recipente abbastanza grande versate il cous cous e bagnate con mezzo litro d'acqua. Mescolate bene con le mani, fino a separare i granelli. Mettere nella couscoussiera e posizionare sopra la pentola con il brodo. Dopo circa mezz'ora aggiungere le carote e le zucchine, e a fine cottura anche i piselli. Prima di servire bagnate con poco brodo ancora una volta. Aggiungete sale e olio e mescolate bene.
Su un vassoio ampio, formate una montagnola con il cous cous, aprite con le mani la cima e versatevi le verdure e la carne. Bagnate un'ultima volta con il brodo e servite caldo.


Speriamo che gli ospiti gradiscono...comunque non avevo ben capito se le carote vanno cucinate a parte...o forse il mio cous cous non è quello giusto...per cautela le carote le cucino a parte!

Buon appetito e buona domenica! :friends:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 12.03.2007 alle ore 06:38:28
ancora spezie.....la mia passione

http://img410.imageshack.us/img410/2053/speziezl9.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Il_GoBBo_Tampone il 18.03.2007 alle ore 20:29:12
Ieri viaggio verso un traguardo che solo i buon gustai raggiungono (IO E IL MIO GATTO).

http://www.valtellinahotels.it/Images/Bresaola_FotoGusmeroli1.JPG

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.03.2007 alle ore 07:35:15
ecco la colazione appena sfornata.
formagelle sarde

http://img98.imageshack.us/img98/3203/immagine027sa7.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 20.03.2007 alle ore 12:24:48
Anto cara, le formaggelle sarde sono dolci o salate?

Hanno il ripieno di formaggio immagino....
mi posteresti la ricetta - sempre che non sia troppo elaborata- appena puoi? Grazie

Sei sempre un mito!
Baci

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.03.2007 alle ore 12:52:11

on 03/20/07 alle ore 12:24:48, elios72 wrote:
Anto cara, le formaggelle sarde sono dolci o salate?

Hanno il ripieno di formaggio immagino....
mi posteresti la ricetta - sempre che non sia troppo elaborata- appena puoi? Grazie

Sei sempre un mito!
Baci



grazie cara, eccoti la ricetta, le altre le puoi trovare in questo sito con cui collaboro, semplicemente digitando antonella fadda

http://www.sottocoperta.net/pasqua/formaggelle.asp

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 21.03.2007 alle ore 10:55:56
dunque ragazzi, oggi vi posto il mio pranzo, vi dico già che ho usato degli ingredienti poveri, perchè il messaggio che vorrei far arrvare quando posto i miei piatti è di semplicità e risparmio, perchè, quando cucino, penso sempre che purtroppo troppe persone non hanno di che sfamarsi, e quindi un po di sana sobrietà è necessaria anche in cucina.
ho acquistato una carpa da 1 kg, per sei persone: 3 euro.
pangrattato alcuni cucchiai.
dei pomodori secchi che ho confezionato io 0 euro.
un cuchiaio di olio.
1/2 kg di patate 50 centesimi.
prezzemolo, aglio e sale che ho in dispensa.
200 gra di farina 00 2 uova totale 40 cent.
qualche cucchiaio di ricotta per i ravioli.
degli asparagi che si trovano nei campi.
totale della spesa, per sei persone, approsimativamente 6 euro.
e, visto che il Signore è grande, dentro al pesce mi ha fatto trovare delle uova che onfezionerò col sale ottenendo della bottarga che qui viene venduta a euro 120 al kg

http://img141.imageshack.us/img141/2628/dscf1845if4.jpg


http://img156.imageshack.us/img156/2809/dscf1843qk1.jpg

http://img261.imageshack.us/img261/4200/dscf1852zp9.jpg


i piatti finiti tra un pò!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 21.03.2007 alle ore 11:03:59

on 03/20/07 alle ore 07:35:15, anto wrote:
ecco la colazione appena sfornata.
formagelle sarde

http://img98.imageshack.us/img98/3203/immagine027sa7.jpg




Is pardulas....che buone!!!
ho imparato ad apprezzarle da quando vivo a Torino...prima non riuscivo neanche ad assaggiarle....gli unici delcetti saardi che mi piacevano erano gli amaretti...quelli sardi sono spetacolari, croccanti fuori e morbidi dentro...mmm...solo a pensarci mi viene l'acquolina...
ora..dopo 8 anni lontana dalla mia amata Sardegna, aprezzo tutto ciò che qui non posso avere...è proprio vero, la mancanza di certe cose te le fa apprezzare.

Viva la Sardegna!!!

..ops...forse sono un pò off topic??
...lina sorry  :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 21.03.2007 alle ore 13:00:31

on 03/21/07 alle ore 10:55:56, anto wrote:
http://img141.imageshack.us/img141/2628/dscf1845if4.jpg


...i piatti finiti tra un pò!


...Anto la foto che ritrae tutto il ben di Dio che il Signore ha provveduto è davvero bellissima...c'è tutto il vostro animo ed il vostro cuore dentro.....

....piccola richiesta: potremmo fare uno scambio tipo baratto se ti va...io ti invio qualcosa da qui in cambio di...un pò dei tuoi preziosissimi pomodori secchi sotto sale che dalle mie parti - Bassa lombardia - costano oro...mi piacciono molto quando preparo salatini vari e torte salate in genere (torte salate=oltre ai dolci, sono la mia seconda passione)....

baci a tutti! e ...poco appetito mi raccomando!
Eli

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 23.03.2007 alle ore 06:04:10

on 11/09/05 alle ore 09:29:15, marco wrote:
Tortellini

Ingredienti per il RIPIENO (fate le dovute proporzioni se ne volete di più o di meno, con queste dosi ne vengono un bel po', se vi avanzano metteteli in freezer crudi):

  • 300 gr. lombo di maiale (solo magro)
  • 300 gr. mortadella bolognese (senza pistacchi, mi raccomando la mortadelle deve essere BUONA, non prendete quella del discount)
  • 150 gr. prosciutto crudo (con poco grasso, eviterei la parte del "gambuccio" che per me da' un sapore troppo acidulo)
  • 200 gr. circa di Parmigiano Reggiano stravecchio (non Grana Padano o altri formaggi simili), se non è stravecchio mettetene di più, a piacimento
  • noce moscata (a piacimento)
  • uova (il necessario per amalgamare il tutto e renderlo un composto piuttosto compatto, per queste dosi penso che almeno 2-4 uova ci andranno)


http://www.giannigobbo.com/trita.JPG

PROCEDIMENTO:

  • Scaldare le fettine di lombo per pochi secondi, giusto che prendano colore da entrambi i lati e aggiungerci un po' di sale e pepe
  • Tritare il lombo appena cotto con un TRITACARNE (non un frullatore), tritare anche tutto il resto (prosciutto e mortadella) e se il risultato è molto "grosso" tritarlo una seconda volta.
  • aggiungere il parmigiano grattugiato e quindi le uova per amalgamare il tutto
  • aggiungere anche la noce moscata che va tritata finemente con la sua grattugina
  • una volta che il ripieno è diventato omogeneo e compatto potete metterlo in frigorifero e ci potrà stare anche per qualche giorno se non avete più il tempo di "completare l'opera" subito...


La "SFOGLIA":
Non sono in grado di fare un corso per "sfogline", mi limiterò a dire che se non la sapete fare potete usare un comodo attrezzo per ottenere qualcosa di simile e accettabile con una macchina per la pasta:
http://csg.freeshell.org/disegni/macchinaperpastap.jpg

Per la pasta seguite questo link che spiega molto bene: http://www.gennarino.org/tagliatelle.htm

Bisognerà poi procedere a riempire la pasta. Dopo averla stesa (lo spessore della mia macchina è il 6) , la dobbiamo tagliare in riquadri (consiglio di fare i primi riquadri grossettini così sarà più facile la chiusura, specie per chi è alle prime armi).

Mettiamo quindi un cucchiaino di ripieno in ogni riquadro (fatelo in fretta sennò la pasta si secca) poi diamogli la classica forma ripiegando ogni tortellino a triangolo e arrotolando intorno al dito le due basi di questo.

Ripetiamo il procedimento:
1) tagliate un quadratino di pasta
2) poggiateci sopra un po' di ripieno
3) ripiegate la pasta a triangolo in modo da racchiudere il ripieno
4) unite i due angoli alla base del triangolo aiutandovi con il dito
5) fate una leggere pressione sulla giuntura degli angoli in modo che si sigilli la forma
6) riponeteli su una spianatoia o su un cabaret infarinato

Tutto queste deve avvenire in pochi secondi. Se non ci riuscite al primo colpo non preoccupatevi, col tempo e l'esperienza si migliora!

Ah, dimenticavo. I tortellini si mangiano con brodo di carne (fateli bollire dentro, una volta venuti a galla sono quasi cotti), al massimo è concessa la variante con panna. Altri metodi sono vivamente sconsigliati perché rovinano il tortellino ;-)

Se proprio volete cimentarvi iniziate con piccole dosi...  ;D
buon appetito
marco



ho ripescato questa ricetta perchè erano secoli che la cercavo, volevo chiedere a marco se è una ricetta di famiglia o se ricopiata da qualche libro.
in ogni caso complimenti, sto per issare una bandiera bianca, ho riletto quasi tutto il tred e devo dire che siete una ricchezza, veramente bravi.
che dite se ognuno posta la sua "ricetta di famiglia"?
sapete, quelle tradizionali, che le nostre nonne preparavano con tanto amore e più frequentemente.
p.s.
chi non cucina si faccia aiutare dalla nonna o dalla mamma (o dalla suocera che spesso è una miniera di sapienza!) per le spiegazioni.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 23.03.2007 alle ore 09:32:34
Riprendendo il discorso dell'idea carina lanciata da Anto di postare ognuno la sua "ricetta di famiglia"...beh, diciamo che io ancora non ho una ricetta vera e propria di casa ma che vado a periodi.

Come vi avevo già accennato, ho un debole per preparare i dolci (ma anche fare nuovi esperimenti per il pane e la focaccia sta prendendo piede) e mi piace spesso provare nuove ricette.

Sono abbonata ad un rivista di cucina che arriva direttamente a casa una volta al mese: mi piace perchè tra quelle in commercio è la più chiara e dettagliata nello stesso tempo per le spiegazioni, ci sono ricette tradizionali spiegate passo passo o nuove idee che magari arrivano da paesi lontani, o ancora nuovi metodi per presentare rinnovato un "vecchio" piatto o piccole astuzie che sapranno però cambiare sapore e dare un pizzico di novità alle nostre classiche portate italiane....

Ebbene, dicevo che vado a periodi e quando trovo una nuova ricetta che m'ispira, subito la provo (mi piace il rischio: spesso provo nuovi piatti in concomitanza di inviti ad amici e parenti  :-D...son tremenda, eh?) e se risulta valida secondo certi miei parametri (velocità di preparazione, semplicità degli ingredienti, bontà naturalmente....) la ricopio nel mio libro di ricette personali....fra qualche anno conto di avere un gran "tesoro" nascosto in quel libro...

Oggi vorrei postarvi la ricetta di una TORTA AL CIOCCOLATO.....speciale perchè semplice, veloce, economico e....poco calorica!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 23.03.2007 alle ore 09:58:13
http://img247.imageshack.us/img247/2899/tortaalcioccolatouv8.png

TORTA JAFFA AL CIOCCOLATO


Tempo di preparazione : 15 minuti
Tempo totale di cottura : 50 minuti
Calorie per porzione : 280

Ingredienti  per 8-10 persone :
-165 grammi di farina con lievito in polvere (o farina normale + 1 bustina di lievito per dolci)
- 30 grammi di cacao amaro in polvere
- 250 grammi di zucchero
- 2 uova leggermente sbattute
- 170 ml di latte
- 125 grammi di burro non salato sciolto
- 1 cucchiaio da tavola di scorza di arancia finemente grattugiata (facoltativo)


Svolgimento:
UngI una tortiera di 20 cm di diametro (io utilizzo uno stampo in silicone, così non devo usare burro per ungere) e fodera con carta forno la base.
Setaccia la farina ed il cacao in una grossa terrina poi mescola con lo zucchero.
AggiungI le uova, il latte, il burro sciolto e la scorza d’arancia e sbattere con il frullino elettrico per 2 minuti (il composto dovrà risultare vellutato e di un color nocciola lucido).
Versa nella tortiera e inforna per 45-50 minuti o fino a quando uno stuzzicadenti infilato al centro della torta non ne esce asciutto.
(con il mio forno non uso preriscaldare prima perché essendo molto potente rischio poi di avere il dolce non cotto all’interno e mezzo bruciato all’esterno, sappiatevi regolare con il vostro).
Lasciare un po’ raffreddare il dolce e poi sformarlo.

A piacere si può ricoprire con glassa al cioccolato o all’arancia…io di solito lo spolverizzo ben bene di zucchero a velo e me lo gusto in compagnia!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 26.03.2007 alle ore 10:15:29

on 03/24/07 alle ore 07:56:33, anto wrote:
ely, le dosi sono giuste? ho intenzione di fare la tua torta, e, visto che ho da poco candito delle scorze di arancia le unisco al composto che col cioccolato ben si sposano.
la mia preoccupazione sono 125 gr di burro per 265 di farina, comunque proverò a farla e casomai ti posto la foto. grazie per la ricetta.


...Anto...sono solo 165 grammi di farina (meglio già con lievito) e non 265....attenta però: se aggiungi le scorze candite mi raccomando, mettine solo un cucchiaio da tavola...la torta altrimenti diventerà troppo "pesante"...fammi sapere!

Un bacione,
Eli

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 26.03.2007 alle ore 12:14:05

on 03/23/07 alle ore 06:04:10, anto wrote:
ho ripescato questa ricetta perchè erano secoli che la cercavo, volevo chiedere a marco se è una ricetta di famiglia o se ricopiata da qualche libro.
in ogni caso complimenti, sto per issare una bandiera bianca, ho riletto quasi tutto il tred e devo dire che siete una ricchezza, veramente bravi.
che dite se ognuno posta la sua "ricetta di famiglia"?
sapete, quelle tradizionali, che le nostre nonne preparavano con tanto amore e più frequentemente.
p.s.
chi non cucina si faccia aiutare dalla nonna o dalla mamma (o dalla suocera che spesso è una miniera di sapienza!) per le spiegazioni.


si si, è una ricetta di famiglia (solo il ripieno, che poi è la parte fondamentale) ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 27.03.2007 alle ore 18:58:03

on 03/21/07 alle ore 10:55:56, anto wrote:
dunque ragazzi, oggi vi posto il mio pranzo, vi dico già che ho usato degli ingredienti poveri, perchè il messaggio che vorrei far arrvare quando posto i miei piatti è di semplicità e risparmio, perchè, quando cucino, penso sempre che purtroppo troppe persone non hanno di che sfamarsi, e quindi un po di sana sobrietà è necessaria anche in cucina.
ho acquistato una carpa da 1 kg, per sei persone: 3 euro.
pangrattato alcuni cucchiai.
dei pomodori secchi che ho confezionato io 0 euro.
un cuchiaio di olio.
1/2 kg di patate 50 centesimi.
prezzemolo, aglio e sale che ho in dispensa.
200 gra di farina 00 2 uova totale 40 cent.
qualche cucchiaio di ricotta per i ravioli.
degli asparagi che si trovano nei campi.
totale della spesa, per sei persone, approsimativamente 6 euro.
e, visto che il Signore è grande, dentro al pesce mi ha fatto trovare delle uova che onfezionerò col sale ottenendo della bottarga che qui viene venduta a euro 120 al kg

http://img141.imageshack.us/img141/2628/dscf1845if4.jpg


http://img156.imageshack.us/img156/2809/dscf1843qk1.jpg

http://img261.imageshack.us/img261/4200/dscf1852zp9.jpg


i piatti finiti tra un pò!




tortelli panna e asparagi

http://img127.imageshack.us/img127/6127/dscf1887py1.jpg


carpa ripiena di pangrattato pomodori secchi aglio olio e prezzemolo
http://img113.imageshack.us/img113/2238/dscf1883hh5.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 03.04.2007 alle ore 06:05:14
challà (pane ebraico del sabato)
ricetta di sandra
challà (pane ebraico del sabato)
500 gr di farina
15 gr di lievito di birra (io ho usato il panetto da 25)
40 gr di zucchero
2 uova e 1 tuorlo
semi di papavero
olio di semi di girasole
sale q.b.
acqua

mescolare farina e lievito sciolto in poca acqua tiepida, 2 uova sbattute, 2 cucchiai di olio, zucchero, sale e circa 1,5 dl di acqua tiepida, lavorare bene gli ingredienti per ottenere un composto morbido ed elastico, formare una palla, ungerla leggermente di olio e metterla a lievitare per un'ora e mezza coperta da un canovaccio umido, trascorso tale tempo riprendere la pasta e lavorarla , porla a lievitare coperta per circa 45 minuti, riprenderla nuovamente, dopo questo tempo formare 3 cilindri , con questi formare una treccia sulla carta forno stesa sulla teglia del forno, spennellare con il tuorlo sbattuto e mettere i semi di sesamo, lasciare a lievitare ancora per 45 minuti circa, infornare a 200 °C



http://img262.imageshack.us/img262/2605/dscf1951js9.jpg
aspic di gamberetti
ingr.
una busta di code di gamberetti congelati
2 fogli di colla di pesce
un dao per brodo
aglio e prezzemolo
poco olio
pepe
rosolare i gamberetti in pochissimo olio, aggiungere aglio e prezzemolo tritati sale pepe.
riempire degli stampini
ammollare la colla di pesce in acqua fredda, preparare una tazza di brodo di dado preferibilmente al pesce, portare a ebollizione, spegnere e aggiungere la colla di pesce. rimestare con una frusta e versare negli stampini. mettere in frigo qualche ora per solidificare. servire con ciuffetti di maionese e menta

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 03.04.2007 alle ore 06:10:58
aspic di gamberetti

http://img264.imageshack.us/img264/7769/dscf1960ve8.jpg


bavarese agli amaretti

http://img223.imageshack.us/img223/3968/dscf1966jo8.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 03.04.2007 alle ore 06:17:44
pranzo per i nostri nuovi fratelli


http://img264.imageshack.us/img264/3081/dscf1976qr4.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 03.04.2007 alle ore 17:48:50
Cuochi e cuoche, semplici assaggiatori e buone forchette...

ricordiamoci di postare anche le ricette insieme alle immagini, altrimenti un 3dt pieno di immagini, ma senza ricette, che topic del buongustaio è?  ;-)

:hello: :hello: :hello:
Sandra

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 03.04.2007 alle ore 21:27:02
bavarese agli amaretti


bavarese agli amaretti
150 gr. di zucchero,

2 tuorli 1/4 di latte,

2 bustine di vanillina,

6 fogli colla di pesce,

1 l di panna della centrale, .

Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere il latte, la vanillina  cuocere a bagno maria a fuoco vivace per circa 25 min. (La crema deve bollire per circa 5 min.). Poco prima di togliere la crema dal fuoco, mettere a bagno per 4 min. i fogli di gelatina; aggiungili, dopo averli strizzati con cura, alla crema ancora calda, facendo attenzione a non fare formare grumi. Lasciare raffreddare la crema, girandola ogni tanto. A parte montare la panna ed unirla alla crema . unire gli amaretti sbriciolati e trasferire in stampini o bicchieri far raffreddare 4 ore circa in frigo.

decorare con panna e canditi o a piacere


http://www.sottocoperta.net/pasqua/menu_pasqua.asp


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 04.04.2007 alle ore 12:33:40
Chiedesi ricetta semplice x cucinare al forno tranci d'agnello (non capretto, ma agnello) che non preveda cottura con alcolici tipo vino.

Intanto ne sto provando una semplice di mia invenzione e ve la scriverò solo se vien bene.   :giggle:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 04.04.2007 alle ore 14:13:58

on 04/04/07 alle ore 12:33:40, alle wrote:
Chiedesi ricetta semplice x cucinare al forno tranci d'agnello (non capretto, ma agnello) che non preveda cottura con alcolici tipo vino.

Intanto ne sto provando una semplice di mia invenzione e ve la scriverò solo se vien bene.   :giggle:




è molto semplice,
taglia l'agnello a tocchetti e mettilo una notte in questa marinata:
4 cucchiai di olio di arachidi
il succo di un limone
sale
pepe
curry
coriandolo
curcuma
trito di cipolla
trito di aglio
trito di prezzemolo
trito di menta
trasferisci il tutto in una teglia sigillata con carta alluminio, inforna per un ora circa nella parte alta del forno, senza aprire l'involucro.
servi con patate sbollentate e passate in forno con aglio olio e prezzemolo.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 04.04.2007 alle ore 15:05:50
Ciao Alle!

Ti passo una ricetta della mia mamma... però non è al forno... ma è buonissimissima e soprattutto di una facilità esagerata! :-D La carne rimane morbida e saporita...   :clap2:

Agnello arrosto-morto (non chiedetemi il perchè di questo "titolo"... semplicemente non lo so! :-D)

Ingredienti:
- carne di agnello
- olio di oliva (meglio extravergine)
- sale
- acqua

Mettere l'olio nel tegame e far scaldare.
Aggiungere l'agnello (a pezzi oppure intero se si tratta della sola spalletta)
Far rosolare un pò
Poi aggiungere dell'acqua (a temperatura ambiente)
e cucinare la carne un pò come si fa con il riso (tu che sei milanese sai come si fa, no? ;-))
Aggiungi sale a piacere...

L'agnello è cotto quando la carne è morbida e tende a staccarsi dall'osso...

Se lo si gradisce si può spruzzare un pò di succo di limone prima di portare in tavola...

:hello: :hello:
Sandra



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 05.04.2007 alle ore 01:16:29
Grazie Anto!  Grazie Saren! Proverò le vostre ricette!

Oggi l'agnello, con la ricetta che ho improvvisato, mi è venuto bene, quindi ve la racconto.

Metto un po' d'olio extrav. in teglia,
ci voltolo sopra e sotto i tranci, salo,
spruzzo di pochissime erbette pronte di quelle x farsi pasta aglio e peperoncino all'istante,
aggiungo rosmarino, poca salvia e poco alloro tra i tranci,
verso in teglia un dito di brodo vegetale,
copro la teglia con foglio d'alluminio,
faccio cuocere a forno basso (col mio ventilato a 200)   per 1 h 30,
prima della fine cottura ho rispruzzato di brodo vegetale, perché nonostante il foglio d'alluminio la carne sopra si era un po' asciugata.

Mangiato tutto!  Ben cotto e morbido morbido andava bene per i miei ospiti che, ahiloro, hanno ormai pochi denti!


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 05.04.2007 alle ore 08:03:20
Questa è la torta del compleanno delle mie piccole fatta da me con la ricetta di Elios 72 inzuppata con essenza alla nocciola guarnita con nutella e panna  :-D io non so come era di gusto stò a dieta e non lò assaggiata ma gli invitati l'hanno gradita!
http://img83.imageshack.us/img83/8672/img0645tf0.jpg (http://imageshack.us)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Rossella il 05.04.2007 alle ore 08:38:39
:clap2:   :good:
 
:*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 07.04.2007 alle ore 15:28:15
SANGRIA (come si faceva molti anni fa, prima che diventasse troppo commerciale, diciamo che ho imparato più di 30 anni fa in Spagna da mio zio)

Per farne circa 3 litri:
1,5 litri vino rosso corposo (Merlot, montepulciano, se trovate vini spagnoli un rioja rosso)
0,75 litri bianco semisecco (frascati o bianco da tavola...)
zucchero o sciroppo di zucchero
cannella in stecche e chiodi di garofano
brandy
liquore dolce (mandarinetto, o se possibile il "43" spagnolo)
arance e limone
frutta fresca.

Preparazione:
Unire in un contenitore (io uso la "dama" da 5 litri) i vini, 4 cucchiai pieni di zucchero o equivalente di sciroppo (se usate lo zucchero mettetelo nell'imbuto prima di versare i vini così iniziate già a mescolarlo), il succo spremuto di 3 arance e del limone.
Aggiungete 2 stecche di cannella ed una ventina di chiodi di garofano, più le scorze di un'arancia e del limone.
Mescolate shakerando bene per sciogliere completamente lo zucchero (signore chiamate il marito se è troppo pesante....)
Ora aggiungete circa 100 cc. di brandy e 150 cc. di liquore dolce (potete anche raddoppiare queste quantità se la volete veramente "tosta" ma non datene a chi guida.....)
Lasciate riposare in frigo per almeno mezza giornata, meglio una intera.
Al momento di servire versate in caraffa attraverso un colino non a maglie finissime (per togliere solo cannella e chiodi di garofano..) ed aggiungete la frutta fresca tagliata a cubetti.
Ah, servire molto fresca, ed attenzione perchè "va giù" molto bene ma è anche parecchio "traditrice"....

Buona Pasqua a tutti...

Dd

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 09.04.2007 alle ore 07:31:12
è simile a quella che noi serviamo con macedonia dentro all'anguria svuotata dalla polpa

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 10.04.2007 alle ore 10:43:35

on 04/05/07 alle ore 08:03:20, enny.b wrote:
Questa è la torta del compleanno delle mie piccole fatta da me con la ricetta di Elios 72 inzuppata con essenza alla nocciola guarnita con nutella e panna  :-D io non so come era di gusto stò a dieta e non lò assaggiata ma gli invitati l'hanno gradita!
http://img83.imageshack.us/img83/8672/img0645tf0.jpg (http://imageshack.us)



Ciao carissima Enny!
Sono contenta che tu abbia potuto utilizzare la ricetta della torta che avevo postato! ...e addirittura, quale onore  :-[, per la festa di compleanno delle tue piccole!

Un affettuoso abbraccio fraterno,

Eliana

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 10.04.2007 alle ore 10:54:25
Ciao carissimi!
A proposito di cioccolato...vi posto una ricetta facile facile, veloce e squisita per poter utilizzare il cioccolato delle miriadi di uova che hanno invaso le vostre case dopo la Pasqua....
Si tratta di biscotti al cioccolato, ottimi sia a colazione per i ragazzi che per merenda magari accompagnati da una fumante tazza di the caldo....


http://img241.imageshack.us/img241/511/biscottialcioccolatogs9.png

BISCOTTONI AL CIOCCOLATO

Ingredienti:
-
120 gr di burro
-
120 gr di zucchero
-
1 bustina di vanillina
-
1 uovo
-
150 gr di farina
-
1 cucchiaino di lievito in polvere
-
100 gr cioccolato fondente, al latte o bianco (a scelta o misti) grattuggiato grossolanamente

Svolgimento
Montare a crema il burro morbido (tenuto precedentemente a temperatura ambiente) con lo zucchero e la vanillina.
Aggiungere l’uovo ed impastare bene, poi a poco a poco unire la farina mischiata con il lievito e per ultimo il cioccolato ridotto a pezzetti non troppo fini (per tritarlo grossolanamente, si può usare sia il frullatore che un buon coltello da cucina).
Si ottiene così un impasto morbido ma consistente nello stesso tempo. Con un cucchiaio da tavola, prelevate poco composto alla volta e depositatelo sulla teglia del forno precedentemente coperta da carta forno. Fare attenzione a distanziare bene le cucchiaiate perché durante la cottura tendono ad allargarsi e a formare un unico blocco.

Mettere nel forno per circa 7-8 minuti a temperatura media (io faccio da forno spento 130°C).

Aspettare che si raffreddino prima di prelevarli dalla teglia e…buon appetito!

Si conservano bene per 1 settimana chiusi in un barattolo ermetico e piacciono a grandi e a piccini!


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 10.04.2007 alle ore 16:02:53
Fa ha fritto dei pesciolini, io ho fatto delle cialdine di parmigiano,
insieme (ci vuole pratica) abbiamo aperto un barattolo di verdure in agrodolce e condito il tutto con salsa di soia e coriandoli di pepe rosa verde e nero.


http://img69.imageshack.us/img69/6261/dscf1571ix6.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 10.04.2007 alle ore 16:05:08
In questo periodo le mie galline fanno parecchie uova, ma siccome non si vive di soli dolci, avete qualche ricetta in cui l'uovo non sia solo un ingrediente "secondario"?

Grazie!  :clap2: :clap2:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 10.04.2007 alle ore 16:07:34

on 04/10/07 alle ore 16:05:08, saren wrote:
In questo periodo le mie galline fanno parecchie uova, ma siccome non si vive di soli dolci, avete qualche ricetta in cui l'uovo non sia solo un ingrediente "secondario"?

Grazie!  :clap2: :clap2:


che fortuna sandra le uova fresche!
la prima cosa che mi viene in mente è la torta pasqualina la ricetta la trovi dovunque
oppure prova il mio raviolo sorpresa con salsa di rucola  dove l'uovo è protagonista



http://img490.imageshack.us/img490/2293/ravioloallarucolals5.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 10.04.2007 alle ore 16:10:38
Mmmmmm no, basta con la torta pasqualina e tutte le varianti di torte salate...  :-D

Altre idee?  :idea: :idea:  :friends:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 10.04.2007 alle ore 16:33:22
Anto, maurizio non si avvicina nemmeno da lontano alla rucola  :-(

E la frittata arrotolata? Potrebbe essere un'idea... :think: :think: :think:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 10.04.2007 alle ore 16:50:14

on 04/10/07 alle ore 16:33:22, saren wrote:
Anto, maurizio non si avvicina nemmeno da lontano alla rucola  :-(

E la frittata arrotolata? Potrebbe essere un'idea... :think: :think: :think:



si anche le crepes dolci o salate si prestano a numerose preparazioni, mia mamma le farciva con funghi precedentemente trifolati, le arrotolava e le infornava con tanta besciamella e fontina, altre volte faceva le crepes e le tagliava a striscioline poi le tuffava nel brodo bollente al posto della pastina.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 10.04.2007 alle ore 16:52:54
Ok, stasera vada per le crepes!  :good:

Quelle dolci le farcirò con della "semplice" nutella...  :-D

Grazie per l'idea e ciaooo!!  :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 10.04.2007 alle ore 20:46:25
cenetta on-line
zuppa di pesce
ingredienti
scorfano
gallinella di mare
misto zuppa
si trita cipolla sedano e carota, si soffrigge in poco olio.
si aggiunge del pomodoro secco a dadini e del concentrato, olio al peperoncino e si aggiungono i pesci.
si sfuma con bicchiere di vernaccia e si aggiusta di sale.
si allunga con acqua e si porta ad ebbollizione.
si mette da parte la polpa dei pesci e si cuoce  il resto dopo 15 min di cottura. si passa al passaverdure e sucessivamente al setaccio. si aggiunge trito di aglio e prezzemolo,
si riporta ad ebollizione per qualche minuto e si serve con crostini o carasau ripassati in forno.
costo €2,18

http://img353.imageshack.us/img353/4335/dscf1989qg0.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 13.04.2007 alle ore 12:36:08
Sandra, sapevi che la frittata si può congelare? Quindi potresti pensare di fare diversi tipi di frittate (o anche tortille) e congelarle. Tornano utili spesso.

Con l'uovo delle ricette veloci sono:

-la carbonara (bbbuona!)
-le uova sode (si possono congelare)
-le crepes
-La pasta al forno, invece di formaggio metti uovo per gratinare
E poi tutte quelle ricette dove si fa la pastella con l'uovo e la farina, tipo zucchini fritti ecc.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 13.04.2007 alle ore 13:24:29
Ieri ho fatto un risotto ai broccoli che è venuto veramente buono!!
cipolla
aglio 1 spicchio
2 acciughe salate (o pastad'acciughe)
olio d'oliva
broccoli
brodo (io ho usato il granulare, ehm..... :-[)
Grana grattuggiato

Soffriggere la cipolla tritata con l'aglio schiacciato i broccoli a pezzetti, abbondante olio e le acciughe
Aggiungere il riso per far friggere un poco con le verdure
Aggiungere il brodo abbondante
mescolare di tanto in tanto
a fine cottura aggiungere un bicchiere di vino bianco (o brodo se non vi piace il vino)
Quando spegnete il fuoco aggiungete del parmigiano grattuggiato (io lo prendo abbastanza fresco e lo grttuggio al momento, yumm)

Usando il riso Roma per risotti era davvero buono.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 13.04.2007 alle ore 16:15:32

on 04/13/07 alle ore 12:36:08, Anne wrote:
Sandra, sapevi che la frittata si può congelare?


Si! In effetti congelo un sacco di cibi...  :-D

:hello: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 13.04.2007 alle ore 16:16:57

on 04/13/07 alle ore 13:24:29, Ddsound wrote:
Ieri ho fatto un risotto ai broccoli che è venuto veramente buono!!


Dd... mi è venuta l'acquolina in bocca...
Mi sa che stasera so cosa cucinare... poi ti dirò come mi è venuto! :clap2:

:hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 15.04.2007 alle ore 18:58:31

on 04/10/07 alle ore 16:05:08, saren wrote:
In questo periodo le mie galline fanno parecchie uova, ma siccome non si vive di soli dolci, avete qualche ricetta in cui l'uovo non sia solo un ingrediente "secondario"?

Grazie!  :clap2: :clap2:


Lui, l'uovo, in questa ricetta è l'ingrediente principale

http://img256.imageshack.us/img256/4472/dscf0409fm0.jpg


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 15.04.2007 alle ore 19:17:17
Con le uova faccio spesso delle tortillas..o qualcosa che le somiglia (visto che non so la ricetta per le vere tortillas..)

Pelo le patate, le faccio a piccolissimi dadini e le risciacquo per bene, le faccio saltare in padella con olio e burro, dove ho fatto rosolare cipolla e , se ne ho in frigo, avanzi di affettati (prosciutto, wurstel, pancetta). Quando le patate sono ben cotte ( circa 20 minuti), le incorporo dopo averle lasciate raffreddare alcuni minuti, alle uova che ho sbattuto aggiungendo sale e formaggio grattugiato. mescolo il tutto e lo riverso nella padella dove ho fatto saltare le patate...delle volte spolverizzo pane grattugiato sopra la "frittata" che rivolto quando si è ben rassodata.
E' squisita anche fredda.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 15.04.2007 alle ore 19:38:17
Ehehehehe Fausto...  :good: Ma anche per fare un buon uovo alla coque ci vuole bravura, almeno con i tempi di cottura  :-D

Comunque alla fine, visto che non avevo più molto tempo, ho fatto uova sode con il tonno... piatto velocissimo e molto buono...  :clap2:

Miks, la famosa frittata di patate!!!  :gogogo:

E la frittata di spaghetti? E' squisita anche quella!  :clap2:

:hello: :friends:
Sandra

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 15.04.2007 alle ore 20:49:58
Ricordo la finta trippa,
cioè frittatine basse, tagliate a striscioline e immerse poi in una padella di abbondante sugo leggero al pomodoro.
Pane buono per pucciare obbligatorio!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 16.04.2007 alle ore 17:10:39

on 04/15/07 alle ore 20:49:58, alle wrote:
Ricordo la finta trippa,
cioè frittatine basse, tagliate a striscioline e immerse poi in una padella di abbondante sugo leggero al pomodoro.
Pane buono per pucciare obbligatorio!



Alle, squisita... e le frittatine basse si possono servire tagliata a listarelle anche con il brodo...  :good:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 16.04.2007 alle ore 17:27:31
Un modo alternativo di cucinare la pasta... comodo anche se siete in campeggio e avete poche pentole a disposizione... :-D

Preparate gli ingredienti per il condimento a vostro piacere, ad esempio dei polipetti, seppioline, gamberetti , cozze e vongole per un primo piatto a base di pesce... Io faccio spesso i primi di pesce "in bianco", senza pomodoro, ma si può fare come si vuole...

E' necessario un tegame ampio, soprattutto se volete cucinare gli spaghetti, che non vanno spezzati (a meno che non li mangiate sempre così...)

Prepariamo un soffritto e aggiungiamo il pesce.
Lasciamo cucinare 5 minuti, se ci va aggiungiamo anche un bicchiere di vino bianco, lasciamo evaporare l'alcool e poi aggiungiamo la pasta cruda.
Subito copriamo la pasta con del brodo caldo (di solito uso quello di verdura, ma granulare).
Man mano che il liquido si asciuga, durante la cottura ne aggiungiamo un mestolo, facendo in modo che la pasta non si asciughi.
Quando la pasta è quasi cotta (in base ai gusti, più o meno al dente, ma ricordate che la pasta al dente è più digeribile e [può sembrare strano...] fa anche ingrassare di meno) lasciamola asciugare un pò, anche qui secondo i nostri gusti.

I tempi di cottura sono leggermente più lunghi, ma il gusto ci guadagna di sicuro!

Questo modo di cucinare la pasta l'ho già provato con diversi tipi di pasta, dagli spaghettini agli spaghetti alla chitarra, dalle penne ai tagliolini all'uovo... e con diversi sughi...

Con le salse al pomodoro e il ragù fate così... versate la salsa, che magari avete già anche pronta, nel tegame e allungatelo con un pò di brodo o anche semplice acqua salata se il sugo è già molto saporito. Quando sobbolle mettete la pasta e portatela a cottura come spiegato sopra.

Se la provate, poi fatemi sapere come vi sembra...
:good:

Sandra

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 17.04.2007 alle ore 10:51:05
Praticamente cara Sandra, si cucina la pasta come si fa per il risotto alla milanese !  :-D

Trovo che queste idee ingegnose sono sempre ottime anche per risparmiare a casa di lavare 10 pentole per una sola portata !

Bacioni...saporiti!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 17.04.2007 alle ore 11:44:59

on 04/17/07 alle ore 10:51:05, elios72 wrote:
Praticamente cara Sandra, si cucina la pasta come si fa per il risotto alla milanese !  :-D

Trovo che queste idee ingegnose sono sempre ottime anche per risparmiare a casa di lavare 10 pentole per una sola portata !

Bacioni...saporiti!


Esattamente Elios!  :good:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Asaf il 17.04.2007 alle ore 14:05:49
Nota sui peperoni


PERCHÉ I PEPERONI SONO DIFFICILI DA DIGERIRE?

Una scorpacciata di peperoni, cotti o crudi, può facilmente portare a una leggera forma di dispepsia, ovvero una cattiva digestione, che si manifesta con la sensazione di stomaco gonfio, mal di testa, sonno, flatulenza e, in alcuni casi, anche di nausea. I peperoni, come molti altri tipi di ortaggi tra cui melanzane, finocchi e i legumi in genere, contengono infatti grandi quantità di cellulosa, una sostanza utile all’organismo se assunta in piccole quantità.



Spellati

A differenza degli erbivori, però, i succhi gastrici che si trovano nello stomaco umano non sono in grado di digerire le fibre di cellulosa.

Queste ultime procedono indisturbate lungo il tubo digerente, arrivando intatte all’intestino. Qui incontrano gli enzimi della flora intestinale che tentano anch’essi di intaccarle, a fronte però di un lungo processo digestivo e di una cospicua produzione di gas. Rendere più digeribili i peperoni è tuttavia piuttosto semplice. Basta eliminare la buccia: è lì, infatti, che si concentra la quantità maggiore di fibre di cellulosa.



TRATTO DA “FOCUS DOMANDE E RISPOSTE” N° 8/2006


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 17.04.2007 alle ore 14:09:08
mmmm...ho appena spento il fornello...cuocevo peperoni per cena ...terrò a mente questo suggerimento stasera  :good:


P.s.:  asaf..sei abbonato a focus vero??   :-D  

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 17.04.2007 alle ore 16:10:26
:clap2: Sandra è ottima la pasta cucinata così la faccio spesso anch'io, io faccio anche il risotto col sugo salame e provola così il riso assorbe tutto il sugo ed è una squisitezza  :good:  %-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di micia91 il 17.04.2007 alle ore 16:23:27
= TORTA DELLA NONNA (per 4 persone) =


PASTA FROLLA
- 300 grammi di farina
- 150 grammi di zucchero
-     1 uovo intero
- 125 grammi di burro fuso
-     2 tazzine di latte
-     1 pizzico di lievito

Disporre la farina a fontana su una spianatoia. Al suo interno mettiamo tutti gli ingredienti (uovo, burro fuso, lievito, zucchero). Mescolare e rendere l'impasto omogeneo e senza grumi di farina. In caso l'impasto dovesse diventare duro da lavorare, versarci il latte. Quando avremo ottenuto un composto liscio e omogeneo, depositarlo in un recipiente e lasciare riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

ORA PASSIAMO ALLA CREMA PASTICCERA...

CREMA PASTICCERA
- 100 grammi di zucchero
-   50 grammi di farina
- 500 ml         di latte
-     4 tuorli
cannella, arancio, limone -> a piacere

In un pentolino versare lo zucchero e i tuorli e mescolare inizialmente con una frusta. Quando il composto si presenterà  abbastanza omogeneo, versare il latte mentre continuiamo a mescolare per evitare che si formino granuli.
Dopo aver versato il latte, aggiungiamo la farina, possibilmente setacciandola per renderla più fine. In queste fasi è molto importante continuare a mescolare molto bene perchè sennò si formano i granuli che renderebbero meno gradevole la nostra crema.
Ora possiamo aggiungere a nostro piacere degli elementi aromatizzanti (cannella, essenze alla vaniglia o limone, biccia di arancia o limone...).
Adesso poniamo la pentolina sul fornello mantenendo la fiamma al minimo, per evitare di bruciare il fondo della crema. Durante la cottura, mescolare con un cucchiaio; è importante non far attaccare la crema alla pentola e farla bruciare, altrimenti il gusto di bruciato si spanderà per tutto il composto.
Quando vediamo che la crema comincia ad addensarsi (secondo i nostri gusti), possiamo spegnere la fiamma e lasciare raffreddare e riposare la nostra crema, sempre all'interno della pentolina, a temperatura ambiente.

ORA COMPLETIAMO LA TORTA:

Prendiamo una tortiera e imburriamola con burro e farina; prendere la pastafrolla dal frigo e stenderla (vi consiglio di non lavorarla molto poiché, avendo molto burro, tende a scaldarsi facilmente e quindi ha diventare molto morbida e quindi difficile da gestire).
Dopo aver steso la pastafrolla, la poniamo all' interno della tortiera, nel frattempo accendiamo il forno a 150°-170° ventilato.
Prendiamo la nostra tortiera e versiamo la crema pasticcera sopra la pastafrolla, spianarla e decorarla a piacere (con strisce tipo crostata, disegni di pasta frolla ecc).
Mettere in forno, e lasciarla per 20 minuti, vi ricordo ke può anke impiegare più tempo, per tanto, occorre, con un coltello, "punzecchiare" l'impasto" per vedere se all'interno è cotto.



Buon Lavoro e Buon Appetito!:-P

*Micia*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 18.04.2007 alle ore 11:41:25
Pomodori ripieni:

Prendete

2 pomodori grossi o 4 pomodori piccoli

togliete l'interno e tagliatelo a piccoli pezzi o sciaccatelo con la forchetta.
Aggiungete 100 g di fiocchi di latte e grattugiate una carota, mischiate il tutto. Conditelo con erbe fresche, basilico, erba cipollina, maggiorana etc...tutto tagliato fine fine..(con una forbice va benissimo)...riempite i pomodori vuoti con il ripieno e voilà..un fresco contorno o antipasto..o pasto (per chi vuole fare dieta)..


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 18.04.2007 alle ore 11:56:49
mm..che bella idea nicky...quando arriva il caldo, mi passa la voglia di stare davanti ai fornelli, questa è una buona ricetta fredda... :good:

io i pomodori ripieni li facevo col riso...ma la tua ricetta è molto più veloce...la proverò prima o poi :-)

...a proposito di ricette "provate"..ieri ho fatto la pasta "alla Sandra"...ho fatto fusilli con salsiccia e spinaci....davvero gustosa!!

:clap2:  
bravi i nostri cuochi creativi!!!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 18.04.2007 alle ore 11:59:22

on 04/17/07 alle ore 14:05:49, Asaf wrote:
Nota sui peperoni


PERCHÉ I PEPERONI SONO DIFFICILI DA DIGERIRE?

Una scorpacciata di peperoni, cotti o crudi, può facilmente portare a una leggera forma di dispepsia, ovvero una cattiva digestione, che si manifesta con la sensazione di stomaco gonfio, mal di testa, sonno, flatulenza e, in alcuni casi, anche di nausea. I peperoni, come molti altri tipi di ortaggi tra cui melanzane, finocchi e i legumi in genere, contengono infatti grandi quantità di cellulosa, una sostanza utile all’organismo se assunta in piccole quantità.



Spellati

A differenza degli erbivori, però, i succhi gastrici che si trovano nello stomaco umano non sono in grado di digerire le fibre di cellulosa.

Queste ultime procedono indisturbate lungo il tubo digerente, arrivando intatte all’intestino. Qui incontrano gli enzimi della flora intestinale che tentano anch’essi di intaccarle, a fronte però di un lungo processo digestivo e di una cospicua produzione di gas. Rendere più digeribili i peperoni è tuttavia piuttosto semplice. Basta eliminare la buccia: è lì, infatti, che si concentra la quantità maggiore di fibre di cellulosa.



TRATTO DA “FOCUS DOMANDE E RISPOSTE” N° 8/2006



Quella di eliminare la buccia la sapevo già ;-) ma va bene se i peperoni devono essere consumati cotti.....mi spiego meglio.
Senza nulla togliere a Focus, mi permetto di postare il consiglio che ho trovato sulla rivista di cucina a cui sono abbonata dove ho trovato che per consumare i peperoni crudi, occorre tenerli a mollo in acqua fredda per due orette tagliandoli in falde e di cambiare l'acqua almeno un paio di volte nell'arco dell'ora.....

Ora, io sono incinta e già spesso mi capita di non riuscire a digerire alcune cose semplici...ma nulla vieta a voi di testare anche quest'idea!

Un bacione al peperone!

Titolo: RICHIESTA CONSIGLI x INVITI
Post di elios72 il 18.04.2007 alle ore 12:32:17
Ciao...mI rivolgo a tutti/e voi che leggete e scrivete in questo spazio culinario.....vi propongo un quesito....ovvero, avrei bisogno di qualche vostro prezioso-veloce-semplice e naturalmente prelibato consiglio pratico su cosa preparare per i miei inviti a casa della domenica a pranzo.....

Premetto che sono una a cui piace molto cucinare ma dato che il tempo a mia disposizione si è ridotto notevolmente dopo arrivo del mio primogenito (ora ha poco più di 2 anni) e fra poco sarà praticamente quasi nullo il tempo libero (per l'arrivo della sorellina a giugno) da dedicare dietro ai fornelli, vi chiedo idee per ricette veloci e gustose da preparare per i fratelli e le sorelle in fede che vorrei comunque continuare a vedere anche durante la maternità incombente....

Sono un'appassionata dei piatti unici (per esempio, dato che mio marito è tedesco, spesso preparo due contorni differenti e magari carne con riso pilaf o pasta al burro e salvia da presentare poi nello stesso piatto, accompagnando il tutto con ottimo vino e pane e stuzzichini variegati) ma credo che anche qualche ricetta al forno da preparare magari il giorno prima e cucinare all'ultimo momento sia ottima.....postate pure vostre idee....tante teste sprigioneranno sicuramente ottimi consigli!

Grazie di cuore!
Eli

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 18.04.2007 alle ore 13:45:15
guarda se trovi qualcosa qui, è un po di tempo che non cucino qualcosa di decente, e questo è il mio archivio, diversamente cerca nel sito dove si trova il link

http://forum.alice.tv/topic.asp?TOPIC_ID=13811

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.04.2007 alle ore 06:46:25

on 04/18/07 alle ore 11:56:49, miks wrote:
mm..che bella idea nicky...quando arriva il caldo, mi passa la voglia di stare davanti ai fornelli, questa è una buona ricetta fredda... :good:

io i pomodori ripieni li facevo col riso...ma la tua ricetta è molto più veloce...la proverò prima o poi :-)

...a proposito di ricette "provate"..ieri ho fatto la pasta "alla Sandra"...ho fatto fusilli con salsiccia e spinaci....davvero gustosa!!

:clap2:  
bravi i nostri cuochi creativi!!!



anche io ho fatto la pasta alla sandra, buonissima, pennette alla boscaiola, si prende una bustina di preparato e si mette tutto assieme con acqua calda a cuocere.
questo periodo non ho ne tempo ne voglia di fare molto...va un po così....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.04.2007 alle ore 06:53:46

on 05/12/06 alle ore 15:14:42, Sugarfree wrote:
E ora....

Speckknödelsuppe
ossia Zuppa di gnocchidi pane allo speck  (AUSTRIA)


http://img111.imageshack.us/img111/2918/austriaflag6ov.gif


http://img138.imageshack.us/img138/221/knoedelsuppe7le.jpg

Ingredienti per 4 persone:
- 350 gr di pane raffermo
- 250 ml di latte
- 150 gr di speck
- 150 gr di farina (+ quella per la lavorazione)
- 3 uova
- Una cipolla
- 100 gr di burro
- un ciuffeto di prezzemolo
- 1,5 l di brodo di manzo
- noce moscata
- sale
- erba cipollina

Preparazione:
Sbattere in una ciotola le uova con il latte, una presa di sale e abbondante noce moscata. Unire poi il pane a pezzetti, mescolare e lasciare riposare per 15 minuti. Soffriggere la cipolla tagliata fine con il burro. Aggiungere il condimento all'impasto di pane. Aggiungere poi lo speck tagliato fine, e il prezzemolo tritato, la farina e eventuale sale. Mescolare bene. Versare l'impasto su una spianatoia infarinata e con le mani infarinate ricavarne dei grossi gnocchi rotondi. Lessarli nel brodo caldo per 20 minuti. Servirli con l'erba cipollina fresca tagliata fine su ogni piatto. Niente parmigiano mi raccomando  :D

Li ho mangiati in Austria ad Innsbruck e subito a casa mi sono messa a fare le prove.. è un piatto semplice semplice e viene bene sicuramente  :D
Buon Lavoro  ;)



questi sono assolutamente da provare, ho giusto una parte finale di spek in frigo così riciclo tutto.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.04.2007 alle ore 06:58:57
per anne:
qualche piattino tedesco?

per enny, o altri napoletani veraci:
per favore la ricetta originale (non copiata da manuali) del sartù di riso, quello con tante minuscole polpettine piselli ecc....

per tutti:
ho provato quasi tutte le vostre ricette, torte, tortellini piadine, pani ecc... vogliamo continuare a contribuire ognuno con la propria ricetta di famiglia? anche semplice, ma gustosa magari per un particolare ingrediente.

ps
qualcuno di voi fa la cottura nel tajin? si spacca  mettendolo  sul fornello?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.04.2007 alle ore 07:39:03

on 05/11/06 alle ore 14:34:15, Sugarfree wrote:
Mi è stato chiesto gentilmente dalla Signora linchen di postare la mia ricetta anche qui:

Der Schweizer Zopf (il pane a treccia svizzero)

http://img109.imageshack.us/img109/2056/bandierasvizz4th.gif


http://img240.imageshack.us/img240/9928/zopf2ka.jpg

Ingredienti:

500 gr di farina
80 gr di burro
un cucchiaino di sale
1 uovo  
1/2 litro di latte (meglio se intero) o anche meno
1 cubetto di lievito di birra


Sciogli il lievito di birra nel latte col sale e poi impasti con la farina, l'uovo e il burro ammorbidito. Copri e fai lievitare in luogo tiepido finchè sarà raddoppiato di volume, poi impasti di nuovo e lasci stare un'altra mezzora.  (piu volte lo impasti e lo fai ricrescere, piu verrà morbido).
Dividi la pasta in tre strisce e formi la treccia che metterai a lievitare una seconda volta nella teglia coperta da carta da forno per mezzora. Intanto scaldi il forno a 220°. Poi spennelli un rosso d'uovo su tutta la treccia e inforni per mezzora circa.

Il piatto è pronto    ;D

Come lo mangi? E' ottimo con burro e marmellata perchè è un  pane morbido che sembra una brioche, oppure con il salato che a me piace di più, con maionese, prosciutto cotto e cetriolioni agrodolce a fettine (che siano però i Gewurzgurken, quelli tedeschi, si vendono nei supermercati, e non i semplici cetriolini sottaceto Polli   :D)


questo pane si lascia così o si possono aggiungere semi di papavero, sesamo ecc...?
io vado pazza per i semi.....come tutte le galline

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.04.2007 alle ore 13:14:23
oggi cucina etnica
tacos con filetti di pollo marinati e speziati

http://img224.imageshack.us/img224/5210/dscf1998yv6.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 20.04.2007 alle ore 20:36:47
ehi anto...ma quello più che un tacos mi sembra una spianatina sarda farcita...o sbaglio??

sicuramente è un buonissimo piatto comunque!!!  :clap2:  

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.04.2007 alle ore 21:18:31

on 04/20/07 alle ore 20:36:47, miks wrote:
ehi anto...ma quello più che un tacos mi sembra una spianatina sarda farcita...o sbaglio??

sicuramente è un buonissimo piatto comunque!!!  :clap2:  



no, mik, anche se si somiglia, l'ho fatta al momento del pranzo con farina di riso e manitoba, poi, stasera, siccome ero un po giù ho fatto la pita, spianatine simili ma soffici e vuote dentro

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 20.04.2007 alle ore 22:03:49
Ma i Tacos si fanno con farina di mais bianca o gialla... (almeno in messico, bianca per le tortillas e gialla i taco veri e propri)

Poi quelli che troviamo nei supermercati o nei ristoranti chissa con cosa sono fatti alla fine....  mi interesserebbe assaggiarli come li fai tu....

Dd

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 21.04.2007 alle ore 06:50:51

on 04/20/07 alle ore 21:18:31, anto wrote:
no, mik, anche se si somiglia, l'ho fatta al momento del pranzo con farina di riso e manitoba, poi, stasera, siccome ero un po giù ho fatto la pita, spianatine simili ma soffici e vuote dentro



si intende per tacos, tutta la preparazione,ossia, la tortilla (sfoglia solitamente fatta con farina di mais) piu il ripieno.
in questo caso, non avendo trovato la farina di mais sottile ho aggiunto alla farina 00 la farina di riso.


da non confondere con i burritos, stessa tortilla su cui va spalmata una piccantissima salsa al peperoncino, farcita quasi sempre da fagioli rossi messicani e carne o pesce, arrotolata su se stessa come un involtino.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 21.04.2007 alle ore 08:35:30

on 04/20/07 alle ore 13:14:23, anto wrote:
oggi cucina etnica
tacos con filetti di pollo marinati e speziati

http://img224.imageshack.us/img224/5210/dscf1998yv6.jpg


:confuso: Tacos o Spianatina o quel che sia ,sia non sò a guardarlo lo vedo appetitoso  *THUMBS_UP* io lo mangerei  :-D  :clap2:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 21.04.2007 alle ore 09:00:24
Anto, ricordati di postare le ricette insieme alle immagini...  :hello: :hello:

Sandra

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 21.04.2007 alle ore 13:32:18

on 04/21/07 alle ore 09:00:24, saren wrote:
Anto, ricordati di postare le ricette insieme alle immagini...  :hello: :hello:

Sandra


il pollo marinato all'arancia e speziato c'era già, per la pasta faccio un po a occhio, come ho già scritto, acqua lievito di birra, farina di riso,  semolato  e farina 00.
ps
questa volta ho cotto nel testo romagnolo. andavo di fretta come al solito.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 22.04.2007 alle ore 00:04:07
La settimana prossima vi racconto come facciamo le costine di maiale al forno a casa mia, le ho trovate al ristorante soloin Emilia Romagna, ma erano molto più asciutte delle mie....

Dd

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 23.04.2007 alle ore 10:25:44
Anto??? cercavi il Sartù di riso eccolo! io lo faccio così :

INGREDIENTI:

400 gr. di riso ( [size=1]quello x timballi[/size])
50 gr. grasso di prosciutto
1 cipollina
25 gr. burro ( io uso la margarina)
1 kg. polpa di pomodoro
una pentolina di brodo ( io uso il granulato)
2 uova intere
100 gr. parmiggiano grattuggiato
200 gr. macinato di manzo
mollica di pane ( x le polpettine)
Strutto ( io metto l'olio di oliva ma mia mamma dice che nonna metteva lo strutto )
farina
noce moscata
100 gr di rigaglie di pollo affettate ( io non le metto mia nonna le metteva  :-( )
100 gr. salsicce tagliata a pezzetti
20 funghi secchi ammollati e tritati
150 gr. mozzarella
X LA CROSTA:
Mollica di pane grattuggiata ( io uso il pan grattato fatto da me grezzo più grossolano)
uova sbattute con poco sale
50 gr. burro fuso
altro formaggio grattuggiato
sale e pepe

                         :PREPARAZIONE:

X il sugo: in una padella a bordi alti mettere
i 25 grammi di burro  il trito del grasso di prosciutto e la cipollina appena imbiondisce aggiungere il pomodoro mettere sale e pepe a piacere dei gusti e far cuocere fino ad ottenere una salsa densa.
in un 'altra pentola mettere 2\3 di salsa falla bollire ed aggiungere il riso mescolare bene e aggiungere 3\4 di brodo  continuare a far cuocere e aggiungere man man il brodo fino a quando lo chiede la cottura del riso quando è ben mantegato togliere dal fuoco aggiungere le 2 uova sbattute precedentemente diluite con 2 cucchiai di brodo ed i 100gr di parmiggiano versare poi il composto di riso in un grosso piatto allargandolo con un cucchiaio x non farlo scuocere e lasciarlo raffreddare. ( mia nonna lo metteva sul marmo )
In una terrina mettere  la carne tritata  la mollica di pane bagnata nel latte e strizzata  e un cucchiaio di strutto  sale pepe e noce moscata ed impastare , formare delle piccole polpettine a grandezza di una nocciolina  infarinarle leggermente e friggerle nello strutto .a parte in una padella mettere un altro poco di strutto  versare i funghi ammorbiditi precedentemente e farli insaporire aggiungerci poi la salsiccia a pezzetti e le rigaglie di pollo ( che io non metto) mescolare mettere poco sale e togliere dal fuoco una volta cotti .
mettere in una padella grande il resto della salsa farla riscaldare e bollire e aggiungerci il composto di funghi ,salsicce rigaglie e le polpettine mescolare tutto x qualche minuto togliere dal fuoco e far raffreddare .
Ungere uno stampo  con lo strutto della capienza  di circa 2 litri , spolverizzarlo con la mollica di pane grattuggiata (o pane grossolanamente grattuggiato)
bagnarlo con uova sbattute in modo che la mallica sia ben imbevuta ,ripetere l'operazione x almeno altre 2 volte in modo che si formi una crosta  abbastanza spessa  x racchiudere il timballo mettere il riso stendendolo bene sulle pareti dello stampo lasciandolo vuoto al centro versare infine la salsa con il resto e aggiungere la mozzarella affettata e ricoprire con altro risotto formando un coperchio fino alla suferficie livellare x bene e ricoprirla 3 volte con abbondante mollica di pane grattuggiata e con burro fuso ,mettere lo stampo nel forno a fuoco moderato e tirarlo fuori quando la superfice risulterà ben dorate , far riposare facendolo raffreddare x far consolidare la crosta, poi capovolgere  sopra un piatto da portata e servire subito da parte potete mettere del parmiggiano chi preferisce lo versa sopra. buo appetito . :() sembra complicato ma chi ama la cucina risulterà facile  :hello:
Anto fammi sapere quando lo fai e se ti è piaciuto
:hello:  :hello:  :gogogo:[/b][b]

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 23.04.2007 alle ore 13:12:21
grazie sorellina ho già comprato il macinato il resto ce l'ho in casa, farò la ricetta come quella della tua nonna che sarà felice di vederla rivivere.
(per il colesterolo....ma ne infischio....) io brucio e poi mangio....bene

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 23.04.2007 alle ore 13:19:00
l'ho fatto!



il pane al latte e burro svizzero
http://img145.imageshack.us/img145/9752/dscf2019qq5.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 23.04.2007 alle ore 13:34:23

on 04/23/07 alle ore 13:19:00, anto wrote:
l'ho fatto!



il pane al latte e burro svizzero
http://img145.imageshack.us/img145/9752/dscf2019qq5.jpg



la treccia vuoi dire...buona...quella che fa la mamma è la migliore...io toppo sempre col sale, mangiala con burro e marmelata per colazione...una delizia!! Infatti la treccia in Svizzera si usa servire la domenica mattina per colazione, perchè è un pò speciale...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 23.04.2007 alle ore 17:06:20

on 04/23/07 alle ore 13:12:21, anto wrote:
grazie sorellina ho già comprato il macinato il resto ce l'ho in casa, farò la ricetta come quella della tua nonna che sarà felice di vederla rivivere.
(per il colesterolo....ma ne infischio....) io brucio e poi mangio....bene



Anto mi fa piacere che hai gradito .... la mia nonna non c'è più ma le avrebbe fatto piacere cucinare con te ( con la ricetta mi ha aiutoto mia mamma , quando la faccio  io lo un po modificata :-P )
::) che buonooo il pane sei bravissima poi quando vengo a trovarti me lo insegni  :friends:  :-D :clap2:


             

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 23.04.2007 alle ore 21:53:04

on 04/23/07 alle ore 17:06:20, enny.b wrote:
Anto mi fa piacere che hai gradito .... la mia nonna non c'è più ma le avrebbe fatto piacere cucinare con te ( con la ricetta mi ha aiutoto mia mamma , quando la faccio  io lo un po modificata :-P )
::) che buonooo il pane sei bravissima poi quando vengo a trovarti me lo insegni  :friends:  :-D :clap2:


             


no, enny, non modificare niente....le radici enny, sono molto importanti, io ho  cara una ricetta di mia nonna, i suoi ingredienti sono poveri, ma è sapientemente saporita, e la tramanderò ai miei figli come lei avrebbe voluto.
ricordati che le proprie radici sono importanti e quindi custodiscile gelosamente e tramandale.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 24.04.2007 alle ore 11:18:59
cosa sta preparando anto?

http://img72.imageshack.us/img72/871/dscf2026fa6.jpg
http://img153.imageshack.us/img153/9982/dscf2027zb3.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 25.04.2007 alle ore 11:22:40
anna spero di essere stata all'altezza per eseguire bene la tua ricetta, se c'è qualche passaggio non corretto dimmelo così la prossima volta posso migliorare.


SARTU' DI RISO DI ENNY

http://img227.imageshack.us/img227/8393/dscf2049mm6.jpg

buonissimo complimenti e grazie della ricetta

http://img228.imageshack.us/img228/9969/dscf2052lh0.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 25.04.2007 alle ore 19:08:48
COMUNICAZIONE DEI MODERATORI

Una delle belle cose del forum è la ricchezza di argomenti che si possono trattare :clap2:
E’ buono che in ogni topic sia chiaro quale sia l’argomento trattato :good:
Quindi evitiamo di rendere i 3dt dei “minestroni” in cui si trova di tutto e di più... %-)
Vi chiediamo di collaborare per rendere questa sezione più ordinata e piacevole :gogogo:

E’ possibile postare ciò che non è inerente al 3dt nell’apposito “Off-topic!”  :idea: nato proprio per questo.

Ogni intervento ritenuto off-topic dai moderatori verrà rimosso :'(

Ricordiamo a tutti quanto sia importante attenersi alle regole della netiquette, che trovate anche qui:
http://www.evangelici.net/cgi/forum/YaBB.pl?board=benvenuto;action=display;num=1170688918 :book:


In particolare questo topic è nato con questo scopo:

on 11/08/05 alle ore 18:05:55, TULIP wrote:
Vorrei iniziare questo topic scrivendo ricette e vorrei che altri aggiungessero i loro piatti preferiti


Evitiamo di postare fotografie senza la relativa ricetta! http://immagini.p2pforum.it/out.php/i142629_nono.gif


Grazie per la collaborazione e buona forummata!
  :friends:  

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 25.04.2007 alle ore 22:00:11
la ricetta è poco piu sopra, a cura di enny.b
non l'ho postata per non appesantire il tread visto che c'era già.
ancora complimenti alla cara enny.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 25.04.2007 alle ore 22:51:54

on 04/25/07 alle ore 22:00:11, anto wrote:
la ricetta è poco piu sopra, a cura di enny.b
non l'ho postata per non appesantire il tread visto che c'era già.


Cara Anto  la richiesta di non postare immagini se non accompagnate da ricette è proprio per evitare di rendere il topic un album fotografico, mentre il 3dt nasce come idea per le ricette...

Ho già richiesto qualche giorno fa di non postare immagini senza le dovute indicazioni. Se vogliamo far sapere di averne provato una  possiamo benissimo dirlo, ma non si può postare una foto (o due o tre) per ogni ricetta che proviamo, perchè finisce che poi quando ne vogliamo cercare una non la troviamo più, in mezzo a decine di foto "doppie" e senza  indicazione... %-)

Un abbraccio!:friends:
Sandra



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 26.04.2007 alle ore 14:37:23
ZUPPETTA DI PESCE SARDA

è importante nella zuppa di pesce lavare squamare ed eviscerare i pesci, togliere il carapace ai crostacei, nonchè il filino nero che ne attraversa il dorso, che è pieno di sabbia,  per le vongole, dopo averle fatte spurgare in acqua e sale, si prendono tra le mani e si lasciano cadere nel lavandino, quelle con la sabbia si aprono. per la zuppa di pesce ci sono molte scuole di pensiero, ma ad alghero la fanno in maniera subblime.
io preferisco rosolare tutti gli odori e le erbette, con pomodoro secco e un po di peperoncino, aggiungere il pesce ( squamato eviscerato e lavato bene) e farlo appena scottare, estrarre la polpa, tenerla da parte.
il resto continuerà a cuocere e verrà sucessivamente passato al passaverdura nonchè allo chinese.
si riporta tutto in tegame si aggiungono i filetti tenuti da parte e si dà un'altro minuto di cottura.
a me piace aggiungere della fregola sarda. diversamente si serve con crostini all'origano.
p.s.
se ci sono conchiglie o crostacei si aggiungono solo prima di spegnere il gas perchè vogliono un niente di cottura.

http://img172.imageshack.us/img172/5674/zuppadifregolaaicrostacki9.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 26.04.2007 alle ore 18:17:20
Cara Sandra Questa è la ricetta degli Struffoli come la faccio IO ecco :  :bacino:

RICETTA DEGLI STRUFFOLI

difficoltà: media

Tempo di preparazione: 20 min. + tempo frittura

porzione: per 10 persone

ingredienti:

- Farina 600 gr ,
- Uova 4 + 1 tuorlo,
- zucchero 2 cucchiai ,
- burro 80 gr (una volta si usava lo strutto: 25 gr.)
- 1 bicchierino di limoncello o rum,
-Scorza di mezzo limone grattuggiata
- Sale un pizzico
- olio (o strutto) per friggere

Per condire e decorare:
-Miele 400 gr ,
-confettini colorati (a Napoli si chiamano "diavulilli")
-confettini cannellini (confettini che all'interno contengono aromi alla   cannella)
-100 gr di arancia candita, 100 gr di cedro candito, 50 gr di zucca candita (si trova solo a Napoli: si chiama "cucuzzata")

Questa è la ricetta tradizionale caratterizzata dall'assenza di lievito e struffoli particolarmente croccanti. Nel caso si preferiscono più gonfi, si può aggiungere all'impasto un pizzico di bicarbonato o di ammoniaca per dolci. In questo caso, la pasta deve riposare alcune ore.

Procedimento:
Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, impastatela con uova, burro, zucchero, la scorza grattugiata di mezzo limone,un bicchierino di rum e un pò di sale. Ottenuto un amalgama omogeneo e sostenuto, dategli la forma di una palla e fatelo riposare mezz'ora. Poi lavoratela ancora brevemente e dividetela in pallottole grandi come arance, da cui ricavare, rullandoli sul piano infarinato, tanti bastoncelli spessi un dito; tagliateli a tocchettini che disporrete senza sovrapporli su un telo infarinato.
Al momento di friggerli, porli in un setaccio e scuoterli in modo da eliminare la farina in eccesso.

Friggeteli pochi alla volta in abbondante olio bollente: prelevateli gonfi e dorati, non particolarmente coloriti.   Sgocciolateli e depositateli ad asciugare su carta assorbente da cucina.
Fate liquefare il miele a bagnomaria in una pentola abbastanza capiente, toglitela dal fuoco e unite gli struffoli fritti, rimescolando delicatamente fino a quando non si siano bene impregnati di miele. Versare quindi la metà circa dei confettini e della frutta candita tagliata a pezzettini e rimescolare di nuovo.
Prendete quindi il piatto di portata, mettetevi al centro un barattolo di vetro vuoto (serve per facilitare la formazione del buco centrale) e disponete gli struffoli tutt'intorno a questo in modo da formare una ciambella. Poi, a miele ancora caldo, prendete i confettini e la frutta candita restanti e spargetela sugli struffoli in modo da cercare di ottenere un effetto esteticamente gradevole.
Quando il miele si sarà solidificato, togliete delicatamente il barattolo dal centro del piatto e servite gli struffoli.

 :*Sandra Perdonata?  ;-)  :-[  :-P  :-D  :*


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 26.04.2007 alle ore 18:47:18
E Questo è il BABA' NAPOLETANO AL RUM!

Ingredienti x l' impasto

• 250 g farina americana (manitoba)
• 25 g zucchero
• 75 g burro ammorbidito
• 5 g sale
• 5 uova
• 1 lievito di birra

Ingredienti x lo sciroppo
• 1 l acqua
• 400 g zucchero
• 1 buccia di limone
• rum  

Preparazione  
Mettere nella ciotola girevole dellimpastatrice la farina, lo zucchero, il burro a pezzettini, il sale e il lievito sbriciolato. Avviare le fruste e miscelare il tutto. Aggiungere le uova ad uno ad uno (solo quando il precedente è stato assorbito). ATTENZIONE!!!!! Passaggio delicato: La pasta deve risultare elastica e rimanere attaccata alle fruste. Per ottenere ciò è importante la quantità di uova: se sono grandi mettere le prime quattro, sempre uno alla volta, ed eventualmente aggiungerne un po' del quinto. Impastare con le fruste fino a che la pasta non sale sulle fruste sino a ricoprirne quasi le aste e non risulti gommosa. Per verificarlo prendere un pizzichino di pasta tra l'indice e il pollice e allargare le dita: se sembra gomma è pronta. Far crescere la pasta nella ciotola stessa sino a che non raggiunga il bordo. Trasferire in uno stampo imburrato con buco centrale e far crescere di nuovo fino a raggiungere i bordi. Infornare in forno caldo a 180°C per circa 20 minuti. Preparare il bagno: Scaldare l'acqua, lo zucchero, la buccia di limone e il rum (la quantità dipende dai gusti) fino a far sciogliere lo zucchero. Eliminare la buccia del limone. Mettere il babà su una grata (io uso qualla del forno) e poggiarla su una teglia o un recipiente bello grande. Praticare dei fori con uno stuzzicadenti sulla superfice superiore del babà (quella più lucida) e cominciare a bagnare usando un mestolo. Girare il babà e continuare a bagnare più volte. Quando il bagno termina recuperarlo dalla teglia su cui poggia la grata (serve a questo), eventualmente riscaldarlo nuovamente e continuare a bagnare il babà. Lasciare poi gocciolare il babà sulla grata per qualche ora. Servire le fettine di babà aggiungendo ancora altro liquido (che sarà stato messo a parte) se necessario o gradito.  
:hello:   :bacino:
PS. :* Grazie all'occhio vigile di una grande regina della cucina  :*  :-[

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 05.05.2007 alle ore 13:17:58
enny, questa è la tua ricetta del BABBA' AL RHUM


http://img523.imageshack.us/img523/2728/dscf2088jw6.jpg
http://img503.imageshack.us/img503/5599/dscf2096qn9.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 07.05.2007 alle ore 05:52:14
enny, mi posti la ricetta originale delle sfogliatelle napoletane? grazie.


http://www.geosearch.it/sardegna/ricette-piatti-tipici/categoria-dolci_1.php

Titolo: Polpettone...che passione!
Post di elios72 il 07.05.2007 alle ore 11:20:58
Buongiorno cuochi e cuoche del sito!

Vi posto un piccolo suggerimento sul POLPETTONE DI CARNE testato ed apprezzato anche dalla mia chiesa locale....

Sabato, in previsione dell'agape fraterna di domenica, ho preparato un polpettone che ho poi accompagnato con una salsina tedesca ai funghi - un preparato in busta che mi ha portato mia suocera direttamente dalla Germania...Ebbene, il consiglio che vi dò, per ottenere un polpettone tenero e gustoso allo stesso tempo è quello di aggiungere 100 grammi di ricotta nell'impasto al posto della mollica di pane ammollata nel latte....

La ricetta che avevo seguito era così :
POLPETTONE TENERO ALLA RICOTTA

- 500 grammi di carne macinata di vitello o bovino adulto
- 100 grammi di ricotta
- un uovo intero
- una cipolla tagliata fine fine
- un cucchiaio di prezzemolo ed erba cipollina tritati o altre spezie a scelta (io ho aggiunto anche basilico)
- 50 grammi di formaggio grana o parmigiano reggiano grattuggiato.
- sale e pepe quanto basta.

Ho impastato il tutto in una ciotola capiente e dopo aver inumidito un foglio di carta forno ed averlo leggermente unto con olio all'interno, ho deposto il composto di carne dandogli la forma di un grosso cilindro ed ho chiuso a "caramella" l'involucro.
Ho messo tutto in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti prima, poi, ho tolto la carta forno ed ho fatto cuocere ancora per una decina di minuti....

Dopo averlo fatto raffreddare l'ho tagliato a fette e l'ho deposto su un piatto da portata con un "letto" di insalatina... :-D Buon appetito!


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 08.05.2007 alle ore 07:15:59
buono eliana, soprattutto la cottura (che faccio spesso), ti permette di avere un piatto leggero perchè non devi sofriggerlo nel grasso.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 09.05.2007 alle ore 05:45:53
enny, ci siamo noi


http://www.sottocoperta.net/cucina/menu/menu_festa_mamma.htm

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 09.05.2007 alle ore 08:18:39
GNOCCHI ALLA SORRENTINA http://img390.imageshack.us/img390/8668/sorrentinaze9.jpg (http://imageshack.us)

Ingredienti x gli gnocchi :


1 kg di patate
300gr. di farina
1 uovo
1 pizzico di sale

Ingredienti x il sugo:

2 scatole di pomodorini di collina
1 aglio
olio extravergine
300 gr. provola
abbondante rugola

Procedimento x gli gnocchi: http://img512.imageshack.us/img512/8878/gnocchigor7uz3.jpg (http://imageshack.us)
Mettere a lessare le patate in acqua fredda , su un piano mettere la farina a fontana una volta cotte le patate sbucciarle e passarle al setaccio (sciacciandole con lo schiacciapatate) metterle al centro della farina aggiungendo un uovo, quindi impastare velocemente fino ad ottenere un impasto liscio http://img468.imageshack.us/img468/5922/gnocchigor6ku4.jpg (http://imageshack.us) formare poi dei filoncini e tagliare gli gnocchi  a forme irregolari lasciare riposare x mezzora http://img256.imageshack.us/img256/1633/gnocchigor5wv0.jpg (http://imageshack.us) .
Nel frattempo preparare il sugo:
in un tegame a bordi alti mettere l'olio l'aglio e lasciarlo imbiondire leggermente poi aggiungere i pomodorini di collina e metà di rugola lasciare cuocere fino a che il sugo avrà raggiunto una bella densità.
Lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata quando saliranno a galla tutti lasciare fare altri due bollori e colarli passando la colapasta con gli gnocchi sotto l'acqua fredda e smuoverli poi tagliare a dadini la provola aggiungere gli gnocchi al sugo mettere la provolae il restante di rugola tagliuzzata saltare il tutto mescolando servire nei piatti e spolverizzare con parmiggiano ( se piace)buon appetito.
http://img511.imageshack.us/img511/3965/sorrentinabt8.jpg (http://imageshack.us)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 10.05.2007 alle ore 14:00:37
ho fatto le sfogliatelle napoletane (annina non fucilarmi)
sono a base di pastasfoglia con ripieno di semolino crema pasticcera e canditi.

http://img201.imageshack.us/img201/4594/sfogliatellerp9.jpg


SFOGLIATELLE NAPOLETANE
Ingredienti: 250 gr di ricotta, (l’ho sostituita con crema pasticcera)  150 gr di zucchero a velo, 100 gr di cedro e scorzette d'arancia candite tagliate a pezzettini, 4 dl di latte, un pizzico di sale, 150 di semolino, un pizzico di cannella in polvere, aroma di fiori d'arancio, una bustina di vanillina, 1 uovo.
Ingredienti per la pasta esterna: 3 uova, 1/2 bicchiere di latte, 150 gr. di zucchero, farina q.b., 150 gr. di burro o margarina, una bustina di vaniglia, 1/2 bustina di lievito per dolci


Mettere la ricotta  con lo zucchero in una ciotola, unire le scorzette d'arancio e fatela riposare.
Cuocere il semolino nel latte con un po di sale, versandolo a pioggia pian piano per non fare grumi, fatelo cuocere per 5 minuti e anche meno, spegnete e fate raffreddare completamente.
Unire il semolino alla ricotta (non c'è bisogno di passarlo al passaverdura), unite un po di aroma di fior d'arancio, la vaniglia, la cannella, l'uovo e mescolate ben bene il tutto.
Intanto preparate la pasta (la pasta la potete preparare anche molto anticipatamente e tenerla in frigo avvolta in carta trasparente).
Mettete in una ciotola le uova con lo zucchero e montatele con lo sbattitore ( potete farlo anche con la forchetta).
Aggiungete il burro o la margarina a pezzetti e a temperatura ambiente,il latte,il lievito e poi, tanta farina quanto basta per ottenere una bel panetto che verserete sul piano di lavoro.
Continuate se è necessario ad aggiungere altra farina, ma mi raccomando il panetto dev'essere morbido.
Stendete delle pettole di pasta non troppo sottili, al centro mettete un bel cucchiaio di ripieno, piegate su se stessa la pasta e con un bicchiere premete sul ripieno, lasciando una parte del bordo del bicchiere fuori dalla pasta, in modo che quella parte non venga tagliata.
Disponetele su carta forno in una teglia, spennellatele con l'uovo battuto e infornatele a 180 gradi fno a che saranno belle dorate... servitele... spolverate
(presa dal web)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 10.05.2007 alle ore 14:05:39
e per alle: quello che ti avevo promesso, postare la pietanza che ho fatto oggi:
rotolo di maiale con formaggio e salvia in crema di piselli.
basta prendere delle fettine di carne, farcirle con salvia formaggio sale e pepe arrotolarle a caramella in carta stagnola e infornarle 30 min.
per la crema di piselli: piselli, dadolata di cipolle un po d'acqua 4 min. al microonde, frullare con sale pepe e un filo d'olio. guarnire con piselli interi e foglia di salvia.


http://img154.imageshack.us/img154/6436/maialeepisellinc6.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 24.05.2007 alle ore 06:25:21
dedicata alle mie amiche buongustaie la mia torta di rose con la ricetta di francy.

50 g. zucchero a velo (ma io uso anche quello normale)
50 g. burro
2 uova intere
400 g. farina
1/2 bicch. latte tiepido
50 g. lievito di b.
1 pizzico di sale
per la crema: 125 g. burro + 100 g. zucchero (passato nel mixer)
Il procedimento è lo stesso. Preparo la pasta con farina, uova, zucchero, burro, lievito sciolto nel latte. La lascio lievitare minimo 1 ora. Preparo la crema con burro e zucchero. Dopo la lievitazione prendo la pasta e la stendo in un rettangolo, spalmo con la crema, arrotolo, taglio i cilindri. Li dispongo in una teglia mettendo le due parti finali al centro (fungono da boccioli). Lascio lievitare ancora 1 ora. Inforno a 200° per circa 20' (ma questo dipende dal forno) Ti consiglio questa torta in purezza senza l'aggiunta di uvetta, cioccolato o quant'altro!!


http://img260.imageshack.us/img260/7298/hpim0672xp1.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 25.05.2007 alle ore 16:09:09

on 05/10/07 alle ore 14:00:37, anto wrote:
ho fatto le sfogliatelle napoletane...


onestamente, per fare la pasta sfoglia, quanta abilità e quanto tempo ci vuole?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 25.05.2007 alle ore 16:35:34

on 05/25/07 alle ore 16:09:09, marco wrote:
onestamente, per fare la pasta sfoglia, quanta abilità e quanto tempo ci vuole?



solo un po di abilità e il tempo per riposare in frigo, se interessa posto il procedimento qui

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 25.05.2007 alle ore 16:45:13

on 05/25/07 alle ore 16:35:34, anto wrote:
solo un po di abilità e il tempo per riposare in frigo, se interessa posto il procedimento qui



Si...per favore... :clap2:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 25.05.2007 alle ore 17:29:01
magari, grazie!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 25.05.2007 alle ore 18:05:08
Qualcuno aveva già anche postato la ricetta per la pasta frolla?

La pasta sfoglia si può usare anche per lo strudel? Adoro lo strudel!  :gogogo:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 25.05.2007 alle ore 22:15:24
in ordine oggi la pasta sfoglia.
200 gr burro
200gr farina
acqua qb a impastare.
sale un pizzico.
lavorare la farina con l'acqua e un pizzico di sale e lasciar riposare.
stendere la pasta, tagliare il burro a fettine e disporlo sulla sfoglia.
appiattire col mattarello.
piegare la sfoglia in due e distribuire l'altro burro.
appiattire ancora e ripiegare la sfoglia, continuare col restante burro.
mettere in frigo e distendere quando è fredda.
la pasta sfoglia riesce bene se:
si lavora velocemente e con ingredienti freddi.
si usa burro freddo e molto solido, non spalmabile.
si fa riposare in figo, e, quando la si lavora non la si scalda con le mani.
er le sfogliatelle, occorre esercizio, la sfoglia, molto fredda, va tirata sottile e arrotolata a salame, in questa operazione non di deve mai scaldare, si scioglierebbe il burro.
questo rotolo si mette ancora qualche ora in frigo e si taglia a rondelle cui poi verrà data la forma di una cornucopia con l'aiuto del mattarello.
sembra difficile ma non è impossibile.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 25.05.2007 alle ore 22:16:58

on 05/25/07 alle ore 18:05:08, saren wrote:
Qualcuno aveva già anche postato la ricetta per la pasta frolla?

La pasta sfoglia si può usare anche per lo strudel? Adoro lo strudel!  :gogogo:


lo strudel è essenzilmente con la pasta sfoglia, ma di questo, son sicura che l'esperta è la cara sorella anne.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 25.05.2007 alle ore 22:24:01
Grazie per la ricetta della sfoglia!  :good:

:hello: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 26.05.2007 alle ore 06:55:19
questo  è un piatto antico, me lo ha tramandato mia nonna paterna.
si chiama "su succu" gli ingredienti che occorrono per farlo sono:
del buon brodo fatto con carne di pecora, cipolla, pomodoro secco, sedano, carota, prezzemolo, zafferano.
del formaggio primosale tagliato a fettine.
della pasta fatta in casa capelli d'angelo.
una teglia da forno.
si fa il brodo, si filtra.
si fa la pasta.
si agiunge al brodo filtrato che occorre una busta di zafferano.
in una teglia si alternano strati di pasta e strati di formaggio almeno per tre volte.
alla fine si copre il tutto con brodo bollente (il brodo deve superare il livello della pasta di almeno due cm) si inforna in forno a 200° fino ad assorbimento del liquido, si lascia raffermare e si serve.
la carne si utilizza, privata di eventuali parti grasse, tagliata a cubetti e condita con un'emulsione di aglio olio prezzemolo, sale, aceto o limone.


gli ingredienti
http://img512.imageshack.us/img512/6259/dscf2257lm0.jpg


prima di andare in forno
http://img147.imageshack.us/img147/2039/dscf2261bq7.jpg


è cotto quando ha una bella crosticina dorata
http://img147.imageshack.us/img147/7721/dscf2267lp3.jpg


primo secondo e pane appena fatto
http://img243.imageshack.us/img243/3995/dscf2276ma3.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di menoparole il 26.05.2007 alle ore 09:43:40
Che belle pietanze! :clap2:
Ne avverto anche il profumo.......virtuale, naturalmente. :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 26.05.2007 alle ore 12:31:28

on 05/25/07 alle ore 22:15:24, anto wrote:
sembra difficile ma non è impossibile.


speriamo bene  :'-(

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 28.05.2007 alle ore 07:00:49

on 05/25/07 alle ore 18:05:08, saren wrote:
Qualcuno aveva già anche postato la ricetta per la pasta frolla?

La pasta sfoglia si può usare anche per lo strudel? Adoro lo strudel!  :gogogo:


la pasta frolla ha le seguenti proporzioni
farina
burro
zucchero
uova
buccia di limone grattugiata
a piacere vanillina

per ogni tot di farina il burro e lo zucchero devono essere la metà del peso della farina, ad esempio:
500 gr di farina
250 zucchero
250 burro
5 tuorli

bisogna lavorare gli ingredienti con una spatola fredda o con le mani, ma avendo cura di non scaldare l'impasto che poi dovrà riposare in frigo qualche ora o meglio tutta la notte

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 28.05.2007 alle ore 13:13:13
l'ho fatto con un uovo e una zucchina e qualche foglia di menta del giardino.
è un tortino di zucchine, si friggono le zucchine, una volta intiepidite si dispongono in una teglietta da forno, si versa su un uovo sbattuto con menta tritata e pangrattato, per i piu ricchi qualche cubetto di mozzarella.

http://img516.imageshack.us/img516/6405/dscf2289yg1.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 28.05.2007 alle ore 14:16:52
per tutte de dietomani...la porzione che vedete contiene un uovo, un cucchiaio di pangrattato, 1/2 zucchina, un cucchiaio di latte, e molta menta. poche calorie.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 28.05.2007 alle ore 16:06:09
Sono una patita dei dolci...nel senso che oltre a mangiarli mi piace molto anche prepararli...

Appena posso vi posterò la ricetta originale della pasta per lo strudel (spero domani, bimbo piccolo permettendo)...quando sono stata in viaggio di nozze a Vienna, dentro la lussuosa dimora della principessa Sissi, nella cucina del palazzo, si teneva una dimostrazione dal vivo: alcuni pasticceri mostravano in tempo reale la preparazione del tradizionale strudel viennese con mele, uvetta, pan grattato, cannella....dopo l'assaggio della squisita torta calda accompagnata da gelato alla vaniglia, ho comprato un piccolo libro che spiega in modo semplice come preparare l'impasto...la pasta dovrà essere talmente sottile da intravedere le mani al di sotto, mentre la si stira  :-D   non è difficile, serve solo un pò di manualità...

A presto quindi...e cominciate a leccarvi i baffi!
Eli

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 29.05.2007 alle ore 12:57:02
cucina indiana
ci occorre della polpa di pollo a cubetti
della cipolla tritata, aglio, menta tritata
spezie
peperoncino, sesamo, coriandolo, cardamomo, semi di papavero, semi di cumino,chiodi di garofano, curcuma, pepe nero.

http://img58.imageshack.us/img58/9938/polloindiano1mx6.jpg

soffrigiamo le spezie, in olio di semi, preferibilmente di palma o di arachidi, aggiungiamo il trito di cipolla e menta

http://img259.imageshack.us/img259/3235/polloindiano2bq9.jpg

scoliamo le spezie e tritiamole al tritatutto, otterremo una pasta da aggiungere al pollo che soffriceremo nello stesso olio.
http://img256.imageshack.us/img256/4432/polloindiano3vr5.jpg


una volta amalgamato il tutto, si versa del latte di cocco, si copre e si fa cuocere finchè il liquido raggiunge una consistenza cremosa.
http://img130.imageshack.us/img130/8036/polloindiano4xh5.jpg


si serve con riso basmati semplicemente bollito.

http://img261.imageshack.us/img261/7777/polloindiano5yj3.jpg


ps
non buttiamo mai via niente che il Signore non vuole, con le ossa del pollo si fa un buon brodo, e con gli avanzi del riso e il fondo speziato si fanno delle buone polpette il giorno dopo


http://img167.imageshack.us/img167/341/supplcc8.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 29.05.2007 alle ore 14:09:04
Io faccio la stessa salsa in versione meno grassa bollendo le ossa del pollo in acqua con una patata e le spezie. Poi tolgo le ossa e passo con il mini-pimer facendo una crema non troppo densa. E' buonissima.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 30.05.2007 alle ore 06:15:31
TORTA DI ROSE

500kg farina 00
1lievito secco
100gr zucchero
2 uova
1 cucchiaino di sale
aroma di limone,
80 gr burro liquido
125 latte tiepido
per la farcia.100gr burro,100gr zucchero
mettere tutti gli ingredienti sulla spianatoia,e lavorare energigamente oppure in planetaria/macchina del pane,porlo a lievitare per almeno 2h,preparare la farcia,stendere l'impasto 35x40e spalmare il composto di burro,ritagliare 12/13 rondelle e metterle in una teglia foderata da carta forno porre a lievitare per ancora 1h, cuocere in forno caldo una trentina di minuti

http://img92.imageshack.us/img92/7176/hpim0672su9.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 01.06.2007 alle ore 10:10:05
http://csg.freeshell.org/rustica.php

trovato in rete...ha un buon aspetto..che ne dite?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 01.06.2007 alle ore 10:21:25

on 06/01/07 alle ore 10:10:05, nicky wrote:
http://csg.freeshell.org/rustica.php

trovato in rete...ha un buon aspetto..che ne dite?



si, ha proprio un buon aspetto....mi ha fatto venire l'acquolina in bocca...


ho visto che contine il formaggio..deve essere una squisitezza.....

conoscete altre ricette di torte al formaggio??....mi piacerebbe trovarne una facile e buonissima....chiedo troppo??   ???    :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 05.06.2007 alle ore 13:57:34
Ecco qui la ricetta dei rustici leccesi, trovata in rete su un altro forum...che buoni che sono!

ingredienti per 6 rustici:

- 500 gr pasta sfoglia
- 125 gr mozzarella tritata
- 150 gr salsa di pomodoro a pezzi
- besciamella (40 gr farina - 30 gr burro - 250 ml latte)
- 1 uovo
- olio, sale, pepe, noce moscata ( a piacere )


procedimento:

1. Preparare una besciamella densa aggiustando di sale, pepe e noce moscata.

2. Aggiungere alla besciamella ancora sul fuoco la mozzarella tritata, mescolare finchè quest'ultima non si sia sciolta per bene. Lasciare intiepidire.

3. Condire il pomodoro con un goccio d'olio e un po' di sale.

4. Stendere la pasta sfoglia (3-4 mm di spessore) e ritagliare sei cerchi di circa 10cm Ø e sei cerchi di circa 12cm Ø.

5. Disporre sui cerchi più piccoli una cucchiaiata abbondante di besciamella e un cucchiaio scarso di salsa.

6. Ricoprire i dischetti conditi con i cerchi più grandi, sigillando bene i bordi.

7. Disporre i rustici su una teglia con carta forno e spennellare con l'uovo sbattuto.

8. Cuocere a forno preriscaldato a 250° per 10 minuti circa.

9. Lasciar raffreddare ma non troppo perchè si deve mangiare caldo con la mozzarella che fila

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 13.06.2007 alle ore 09:06:19
Un quesito...
Mayra ha deciso di cimentarsi nella preparazione di una torta a libro (qui c'è la preparazione fotografica della ricetta: http://www.coquinaria.it/cgi-bin/ubb/ultimatebb.cgi?/ubb/get_topic/f/5/t/004674.html)

Invece del cioccolato plastico per rivestire la torta e dare la sensazione delle pagine, si potrebbe usare qualcosa di più semplice?
Anto, tu hai qualche idea?

:hello: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 13.06.2007 alle ore 09:09:48
Domanda per Enny, l'esperta del babà...

Invece del rhum si può usare un altro ingrediente?
Avevo pensato al limoncello, ad esempio. Che ne dici?
E se invece lo volessi fare non alcoolico?

L'ho fatto seguendo la tua ricetta e mi è venuto proprio buono, vorrei rifarlo, ma magari cambiando ingrediente per la bagna...

Aspetto le dritte!
:hello: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 13.06.2007 alle ore 11:21:56
Certo con il limoncello è ottimo oppure puoi bagnarlo con semplice acqua e zucchero e metterci la nutella èsquisito! :gogogo:  :good:

Titolo: Piatti estivi
Post di Anne il 13.06.2007 alle ore 12:49:41
Ora che sta arrivando la stagione calda, almeno per quanto mi riguarda, spesso ho voglia di piatti leggeri e freschi. Perchè non scriviamo le nostre ricette estive?

Comincio io:
in Estate uso molto il cous cous e il riso. Entrambi si lessano in poco tempo e si possono mischiare con verdure fresche,prosciutto, formaggio, uova , petto di pollo tagliati a dadini e arricchire con spezie esotiche o con erbe fresche.

A voi la palla

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 13.06.2007 alle ore 14:54:47

on 06/13/07 alle ore 11:21:56, enny.b wrote:
Certo con il limoncello è ottimo oppure puoi bagnarlo con semplice acqua e zucchero e metterci la nutella èsquisito! :gogogo:  :good:


Enny, la nutella la metti sopra o tagli il babà come fosse una torta da farcire?

Ok per il limoncello! Buonissimo! :good:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 13.06.2007 alle ore 15:06:16

on 06/13/07 alle ore 09:06:19, saren wrote:
Un quesito...
Mayra ha deciso di cimentarsi nella preparazione di una torta a libro (qui c'è la preparazione fotografica della ricetta: http://www.coquinaria.it/cgi-bin/ubb/ultimatebb.cgi?/ubb/get_topic/f/5/t/004674.html)

Invece del cioccolato plastico per rivestire la torta e dare la sensazione delle pagine, si potrebbe usare qualcosa di più semplice?
Anto, tu hai qualche idea?

:hello: :hello:



Proposta: potresti usare del marzapane...lo vendono già pronto nel colore bianco anche al supermercato e si può colorare con qualche goccia di colorante alimentare...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 13.06.2007 alle ore 16:49:57
Ottima idea! Proveremo!
Grazie Eli!  :friends:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 14.06.2007 alle ore 06:07:29
sono a corto di idee se non quella di enny....oppure dai uno sguardo qua


http://tinyurl.com/22loan

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 14.06.2007 alle ore 06:32:01
Grazie per le foto. Anche mayra ne ha trovata una molto chiara.

Ieri ho poi telefonato ad un pasticcere, che mi venderà il cioccolato plastico per rivestire la torta. Lo vende a 20 euro al kg, ma ne servirà solo qualche etto per la nostra torta.

Vi mostreremo il risultato  :good:

:hello: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 14.06.2007 alle ore 08:15:47
Cara Sandra quando si mette la nutelle di solito si usa lo stampo piccolo si apre x il lungo e si stende dentro la cioccolata ma x lo stampo grande non saprei :confuso: potresti tagliarlo in tre parti come una torta e stenderci la nutella oppure puoi spalmarlo con gelatina di albicocca e guarnirlo conpanna e  frutta (fragole ciliegie o frutta di stagione)
http://img337.imageshack.us/img337/2079/babaaf0.jpg (http://imageshack.us)
oppure metti poca essenza di rum o limoncello  fai più acqua

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 23.06.2007 alle ore 05:09:34
cosa state facendo di buono ultimamente, io niente, con questa ondata di caldo e la pressione, ho rallentato....buona cucina a tutte/i

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 23.06.2007 alle ore 08:48:51
X Anto e x tutte quelle buon gustaie che con il caldo abbandonano la cucina eccovi una ricetta fresca fresca...

:idea2: Penne con pàté di olive nere e basilico

Ingredienti per 4 persone:
*350 g di penne rigate
*150g di olive nere taggiasche snocciolate
*30 g di formaggio parmiggiano grattuggiato
*5-6 foglie di basilico spezzettate
*4 cucchiai di olio d'oliva  extravergine
*un pizzico di peperoncino rosso piccante
*sale
Preparazione:
* Cuocete la pasta in abbondante acqua salata
* nel frattempo tritate grossolanamente le olive sino a ottenere una crema ( utilizzando una mezza luna o un tritatutto.)
*trasferire poi la crema in una terrina , unite l'olio d'oliva extravergine , il basilico e il peperoncino.
* scolate la pasta non troppo cotte  e tenete da parte qualche cucchiaiata della loro acqua di cottura
*versare l'acqua di cottura nel condimento
*unitevi la pasta mescolando con cura
* spolverate la pasta con il parmiggiano e servite.
:gogogo: BUON APPETITO!! :clap2:


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 23.06.2007 alle ore 09:13:48
E x chi con questo caldo non è amante della pasta eccovi un insalatina  :gogogo:  :good: buonissima :-D

:idea:  Insalata provenzale  
Ingredienti x 4 persone:
* 250 g di patate
*250 g di tonno
* 150 g di fagiolini
* 50 g di olive nere
* 50 g olio di oliva extravergine
*30 g filetti di acciuga sott'olio
*2 cipollotti
*4 uova
*2 cucchiai di aceto
* 1 lattuga
*1 peperone verde
* 1 pizzico di origano
* sale
Preparazione:
* Lessare le patate con la buccia in acqua salata. Scolatele, lasciatele raffreddare, per poi spellarle e tagliarle a rondelle.
* pulite e cuocete i fagiolini sempre in acqua salata scolateli e lasciateli raffreddare.
* cuocete le uova x 6 minuti sgusciarle e lasciarle raffreddare
* lavate e tagliate a striscioline il peperone *tagliare i cipollotto a rondelle sottili
* lavate e asciugate la lattuga ,riunite tutte le verdure in un' insalatiera
* emulsionate l'aceto con un cucchiaio di sale, origano e olio. Unitevi i filetti di acciuga, il tonno sgocciolato, le olive e le uove sode tagliate a rondelle.* mescolate il tutto delicatamente e servire.
:gogogo: Buon appetito :good:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 27.06.2007 alle ore 08:03:52
X la sorellina Athena :*

Insalata d'estate :109kcal
-Peperoni
-rucola
-basilico
-pomodorini ciliegina
-cipolla novella
-olio
-sale
Preparazione:

Arrostire i peperoni, chiuderli in un sacchetto di plastica lasciarli x un pò.Privarli della pelle e tagliarli a fettini sottili.Tagliare i pomodori a dadini ed aggiungerli ai peperoni tagliare la cipollina a rondelle agguingerla ,unire la rucola il basilico ,salare condire con olio e mescolare il tutto . buon appetito :good:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 27.06.2007 alle ore 08:10:03
Ecco un'idea che mi ha dato una sorella della chiesa: fresca, veloce e molto buona!

Ingredienti:
-Cous cous
-Pesto
-Pinoli o mandorle

Prendete del cous cous e lo cuocete secondo le indicazioni sulla scatola (ci vuole pochissimo) e poi ci aggiungete del pesto di quello confezionato e, se volete, qualche pinolo, nocciola o mandorla. E' una bontà!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 27.06.2007 alle ore 11:23:54
ieri cou cous di pesce
ingredienti
pesci misti
carote
zucchine
spezie
harissa
concentrato
cipolla
peperoncino
amore

http://img183.imageshack.us/img183/4271/dscf0084lf1.jpg

da consumarsi rigorosamente con le mani, dallo stesso piatto e guardandosi negli occhi, dopo aver ringraziato il Signore

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 12.07.2007 alle ore 13:29:30
le ricette?? dove sono le nuove ricette??????



:confuso: :confuso: :confuso: :confuso:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 12.07.2007 alle ore 13:51:55
Pensavo di fare una TORTA GELATO. Avevo un'idea sul come farla e ho trovato una ricetta in rete che mi ha dato ragione!  :-P

Difficoltà: facile
Tempi: preparazione: 20 minuti



Pan di spagna - 400 g
Ciliegie candite - 150 g
Gelato al gusto di panna - 500 g
Gelato al gusto di stracciatella - 250 g
Maraschino

 

Per questa torta si può utilizzare la comodissima confezione di pan di spagna già pronto e suddiviso in tre strati.
Far ammorbidire le due qualità di gelato. Tagliare in piccoli pezzi 100 g di ciliegie candite e lasciare intere le altre per la guarnizione finale.
Suddividere il pan di spagna in tre strati. Porre il primo in uno stampo a bordi alti e bagnarlo con una miscela composta da acqua e maraschino. Per la quantità di maraschino e acqua si rimanda al gusto personale. Mescolare le ciliegie tagliate a metà del gelato al gusto di panna e spalmarlo su questo primo stato. Sovrapporre il secondo strato, bagnarlo con acqua e maraschino e spalmare il gelato al gusto di stracciatella. Completare con il terzo strato bagnato con la miscela di acqua e liquore e spalmare sopra il resto del gelato alla panna.
Mettere la torta nel congelatore e tirarla fuori almeno 10-15 minuti prima di servirla. Decorare all'ultimo momento con le ciliegie candite intere.

Suggerimenti
Per ottenere un risultato perfetto consigliamo di "montare" la torta in uno stampo con il bordo che si stacca e di foderarlo con la pellicola trasparente facendone uscire un pezzo dai bordi. In questo modo quando si toglierà dal congelatore, sarà facile estrarre il dolce e poggiarlo su un piatto di portata dove poi si potrà procedere alla guarnizione finale.

che ne dite?!


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 13.07.2007 alle ore 11:33:11
Anne :mart2: che  se la postavi prima la facevo per il compleanno di mio marito  ::) va bene sarà buonissima poi la farò

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Lia il 13.07.2007 alle ore 11:39:47
Mi aggiungo pure io:

Coppe di crema alla frutta
Categoria: Dessert
Porzioni: 4
Tempo di Preparazione: 20 minuti oltre il tempo di riposo
Difficoltà: minima
Vino Consigliato: Moscato d’Asti- bianco dolce (Piemonte)
Ingredienti
·200 g. di ricotta
·2 dl di yogurt magro
·80 g. di zucchero
·30 g. di cocco essiccato grattugiato
·400 g. di frutta fresca mista (uva, pere, mele, banane)
·1 cucchiaino di cannella in polvere
·1 rametto di menta
·1 limone

Istruzioni
Lavare, sbucciare e tagliare a pezzetti la frutta, metterla in una terrina e irrorarla con il succo di limone in modo che non annerisca. Lavorare la ricotta in un’altra terrina con lo zucchero e lo yogurt fino a ottenere una crema morbida. Incorporarvi poi, mescolando delicatamente con un cucchiaio, il cocco grattugiato, la frutta, ben sgocciolata, tenendone da parte un po’ per la decorazione e la cannella. Suddividere il composto in 4 coppette e metterle in frigorifero per 2 ore; prima di servire, decorare con la frutta tenuta da parte e ciuffetti di menta.

Per porzione
Calorie: 251/400

Da sapere
Il cocco grattugiato essiccato è molto pratico da usare e si trova nei supermercati: naturalmente, può essere sostituito con quello fresco.

Spero che vi piaccia!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 16.07.2007 alle ore 05:18:51
cucina indiana
biancomangiare alle mandorle al profumo di cardamomo e cannella con gelatina di fico d'india

http://img165.imageshack.us/img165/2627/dscf0144if1.jpg

è molto semplice si esegue come una crema pasticcera ma senza l'uovo, al latte va precedentemente infuso cardamomo e cannella poi filtrato, zucchero e farina si stemperano col latte, si aggiungono due fogli di colla di pesce preammollate e si porta a ebollizione.
si rafredda in frigo qualche ora.
la gelatina si ottiene bollendo i fichi d'india con zucchero e vanigli, filtrando e aggiungendo in alcuni casi gelidificante.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 16.07.2007 alle ore 05:31:37
menù che realizzo per i nostri ospiti

http://img340.imageshack.us/img340/3507/menu1mh7.jpg


http://img294.imageshack.us/img294/5039/menuvx9.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 17.07.2007 alle ore 09:21:21
Potresti mettere la ricetta più dettagliata? Io, per esempio, la crema pasticcera non la so proprio fare!  :-) Cucina for Dummies!
Sembra delizioso, comunque.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 17.07.2007 alle ore 22:02:17
la crema pasticcera classica si fa così:
per 4 tuorli ci vogliono 100 grammi di zucchero, 1/2 litro di latte caldo, la buccia grattugiata di un limone, 4 cucchiai di farina 00, e, a piacere, una bustina di vanillina.
sbatti le uova, aggiungi lo zucchero e monta a spuma con la frusta.
aggiungi la farina, e, gradualmente il latte bollente in cui avrai grattugiato la buccia di 1 limone, mescola sul fornello avendo cura di non portarlo a ebollizione, cioè togliendolo dal fuoco appena ti accorgi che sta per bollire, rimesta con la frusta finchè si addensa.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 18.07.2007 alle ore 08:53:31
Grazie!  :*

Titolo: Chili messicano
Post di Anne il 20.07.2007 alle ore 11:27:13
Enny mi ha chiesto la ricetta del Chili con la carne. Non so se l'avevo già postato quindi lo scrivo.
Premetto che ci sono diversi modi di farlo. Il mio è buono, di solito piace e lo faccio spesso per le agapi...dove va a ruba!

 
Chili con la carne


Ingredienti:

-Aglio
-Cipolla
-Peperoncino
-Carne Macinata
-Passata
-1 Peperone
-Fagioli rossi in scatola(al Lidl o al Todis costano pochissimo)
-Sale o dado
-Spezie messicane già pronte (nei super forniti)
oppure: origano, cumino, coriandolo, paprika dolce

Preparazione:

Fai rosolare il peperoncino e l'aglio nell'olio d'oliva
aggiungi la carne macinata (se vuoi puoi togliere l'aglio) e quando è bella arrostita aggiungi la cipolla (mettine parecchia) e rosola ben bene. Poi aggiungi dei pezzetti di peperone rosso e le spezie e arrostisci tutto bene. Aggiungi la passata e se vuoi anche qualche pomodoro a pezzetti. Fai cuocere bene. Assaggia e se non sa abbastanza di messicano, aggiungi altro cumino. Alla fine aggiungi i fagioli scolati. Se vuoi puoi metterci anche il mais.
La carne macinata è sostituibile anche con carne a pezzetti (pollo, tacchino o maiale).
Non ho messo le quantità perchè secondo me è un pò a gusto personale. Il sugo ottenuto non deve essere troppo liquido e i fagioli e la carne dovrebbero essere più o meno in pari quantità.

Si può mangiare dentro alle piadine o con il riso.

Per le piadine potete prendere quelle messicane o quella romagnola (che costa di meno, al todis).
Mettete un pò di chili al centro della piadina e coprite con insalata iceberg. Condite con salsa messicana (sempre al todis ce n'è una buonissima a 1 euro!) e chiudete arrotolando. Una bontà!
A chi piace il formaggio può fare la piadina (senza insalata) aggiungere un formaggio che si scioglie facilmente in cima e passare qualche minuto in forno.

Buon appetito!!!!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Lia il 20.07.2007 alle ore 13:47:42
Ragazze, lunedì ho comprato la centrifuga, non è che avreste qualche ricetta apposita da consigliarmi?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 26.07.2007 alle ore 16:05:27

on 07/20/07 alle ore 13:47:42, Lia wrote:
Ragazze, lunedì ho comprato la centrifuga, non è che avreste qualche ricetta apposita da consigliarmi?



ti serve esclusivamente per spremere il succo di frutta e verdura.
ricordati che gli ingredienti devono avere un buon tenore di acqua di vegetazione diversamente non ne ricavi nulla, ma comunque sarebbe sempre opportuno salvo problemi di salute, consumare i frutti anche con tutte le loro fibre. cioè integralmente.
approfitta comunque in questo periodo, per fare dei freschi sorbetti di anguria, gelati e succhi di frutta fresca.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 21.08.2007 alle ore 13:24:22
oggi ho cucinato:
goulash ungherese (una sorta di spezzatino piccante alla paprika) servito con spatzles.
ricette della cara sorella Anne che trovate qualche pagina addietro.

http://img405.imageshack.us/img405/5074/dscf0773cj1.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 22.08.2007 alle ore 16:33:59
INSALATA ESTIVA
fatta con grano bollito cubetti di pomodoro e basilico.

http://img265.imageshack.us/img265/6291/dscf2199mw3.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 01.09.2007 alle ore 20:38:44
D'estate noi facciamo tanti giri e gite fuori casa, a volte si va al lago, a volte si parte addirittura la mattina prestissimo per andare al mare (fino in Liguria ci vogliono 2 ore e mezzo circa). Allora ho "inventato" un piatto che salta un pò fuori dalla solita routine della pasta fredda. Eccovi la ricetta:

Lasagne fredde:


tagliare a cubetti pomodori, emmental, mozzarella e wurstel di tacchino e mettere in una scodella assieme a fiocchi di latte. Mischiare il tutto e condire a piacimento con sale olio e erbe...si può anche aggiungere una scatoletta di mais o tonno...la fantasia non ha confine.

Bollire le lasagne come la pasta e rispettando il tempo di cottura scollarle e spruzzarle un pò con acqua fredda.

Ci vuole un contenitore di plastica rettangolare. Spalmarlo con maionese e cominciare a mettere il primo strato di lasagne, poi farcitura, poi lasagne..etc..fino a riempire e finire i strati con le lasagne. poi coprire il tutto con uno strato di maionese, non troppa..ma giusto giusto perchè non secca troppo.

Può essere preparato benissimo la sera prima, vi garantisco un successo..le lasagne rimangono meno scotte..e più asciutti...buon appettito!!!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 05.09.2007 alle ore 07:03:54
http://www.sottocoperta.net/cucina/menu/lettori31.htm

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di batgirl il 05.09.2007 alle ore 11:34:16
come si fano i profiterol?


dorina

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 06.09.2007 alle ore 06:54:59

on 09/05/07 alle ore 11:34:16, batgirl wrote:
come si fano i profiterol?


dorina


per la pasta bignè ti conviene comprarli già fatti perchè farli in casa è un procedimento lungo e non sempre vengono perfetti.
per il ripieno bisogna fare una crema chantilly (metà panna montata e metà crema pasticcera.)
per la glassa si scioglie il cioccolato fondente con qualche cucchiaio di latte a bagnomaria, non superando i 50° .
le meno esperte possono intiepidire della nutella e farla colare sui bignè farciti e disposti a piramide.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di batgirl il 13.09.2007 alle ore 21:55:32
non è giusto :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-(perchè non so cucinare :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-(


come al solito io ho delle idee splendite, pranzo a casa mia...oleeeee, cucino io, ma anche se continuo a dire di non saper cucinare nessuno si tira indietro anzi...11 persone....

ragazzi ma cucino io....
cmq, soluzione--libro di cucina, ma non ho capito niente... :surrender: :surrender: :surrender: :surrender: :surrender: :surrender:

ho tutto per fare le tagliatelle al ragu ma ho paura di cominciare a fare il ragu, e se esce male????

ma si puo preparare il giorno prima per usarlo il seguente a pranzo?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 14.09.2007 alle ore 07:07:20
è molto piu buono preparato in anticipo!
prepara tutti gli ingredienti sulla tavola:
carne macinata, un trito sottile di cipolla carota e sedano in parti uguali, uno o due tubetti di concentrato
olio e burro un trito di basilico e prezzemolo, un bicchiere di vino rosso.
scalda bene l'olio col burro e aggiungi la carne, il segreto sta nel soffriggerla abbastanza finchè è dorata e i granellini sono staccati tra loro, aggiungi le verdure e fai ancora rosolare, ora versa il bicchiere del vino e aspetta che ebapori rigirando il tutto perchè non si attacchi.
una volta evaporato aggiungi anche il concentrato, mescola tutto e unisci un litro di acqua circa.
aggiusta di sale e lascia cuocere a fiamma bassa fino a raggiungere la consistenza di una salsa, (il vero ragù deve cuocere almeno due ore) alla fine, prima di spegnere, unisci una generosa manciata di prezzemolo e basilico tritati.
vedrai, è piu semplice di quanto credi.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 14.09.2007 alle ore 10:50:28

on 09/13/07 alle ore 21:55:32, batgirl wrote:
non è giusto :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-(perchè non so cucinare :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-(
...............

.....ma si puo preparare il giorno prima per usarlo il seguente a pranzo?



Il consiglio che ti ha dato Anto è ottimo!!

Voprrei poi incoragiarti per il fatto di non saper cucinare:
appena sposata non sapevo nemmeno cuocere la pasta (non azzecavo il sale, la scuovevo o la cuocevo tropo poco)...poi un pò per volta ho imparato.
Ho trovato molto utili quelle riviste che si comprano in edicola, non la classica enciclopedia della cucina dove è tutto in ordine alfabetico, ma una rivista dove, in un sol colpo si trovano molte ricete con antipasti primi secondi e contorni, e sono spesso creative, a me personalmente hanno stimolato la fantasia, e in breve tempo ho imparato a crare da me piatti originali....
approfitane adesso che non hai impegni grandi (parlo di figli) quando arrivano loro non si ha più molto tempo a disposizione per imparare, quindi se lo sai già fare prima di diventare mamma, è molto meglio  ;-)
..quindi, procurati una rivista di cucina e ..buon divertimento!!!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 14.09.2007 alle ore 11:05:25
Hanno ragione le due sorelle! Poi, col ragù non puoi sbagliare molto, sai? L'importante è che la carne sia ben cotta. Non la brucerai se sorvegli la cottura e mescoli spesso.

La ricetta di anto è splendida ma se ne vuoi una semplice per iniziare, puoi semplicemente rosolare ben bene la carne nell'olio, poi aggiungere la cipolla a dadini, quindi della passata di pomodoro, un dado da brodo e un pò d'origano e lasci sobbolire il tutto per un'oretta o due, mescolando ogni tanto. Se sei nel dubbio con il dado o il sale, mettine poco e poi assaggia: si può sempre aggiungere ma levarlo è difficile...
Se proprio ti capita di salare troppo... puoi mettere durante la cottura una patata che assorbe il sale. Poi, ovviamente, la levi. Oppure allunghi il brodo...;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 14.09.2007 alle ore 11:30:31

on 09/14/07 alle ore 11:05:25, Anne wrote:
....Se proprio ti capita di salare troppo... puoi mettere durante la cottura una patata che assorbe il sale. Poi, ovviamente, la levi. ....


bella l'idea della patata...di solito a me capita il contrario...di mettere poco sale  :-[ , ma se mi dovesse capitare di salare troppo, ricorderò questo consiglio  :good:  
 

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 15.09.2007 alle ore 08:44:12
[quote author=batgirl link=board=generale;num=1131469578;start=465#479 date=09/13/07 alle ore 21:55:32]non è giusto :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-(perchè non so cucinare :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-(
Il ragù di Anto è speciale  :good: riguardo al consiglio di Miks sulle riviste io prendo spesso " Cucinare bene" è pieno di idee semplici e molto pratico poi costa pochissimo :good: :-))) facci sapere come è andata :clap2:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di batgirl il 19.09.2007 alle ore 19:11:56
il ragù non è venuto male per essere la mia prima volta...dovevo mettere solo meno carote e più sugo...sarebbe stato ideale....

ma grazie a dio c'era una ragazza del gruppo che sa cucinare che è una meraviglia, ha sistemato tutto lei...


:friends: :friends: :friends:

grazie ragazze

in quanto a libri, mi sono preso uno a 4 euro di cucina bolognese, speriamo che funzioni...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 21.09.2007 alle ore 06:47:20

on 09/19/07 alle ore 19:11:56, batgirl wrote:
il ragù non è venuto male per essere la mia prima volta...dovevo mettere solo meno carote e più sugo...sarebbe stato ideale....

ma grazie a dio c'era una ragazza del gruppo che sa cucinare che è una meraviglia, ha sistemato tutto lei...


:friends: :friends: :friends:

grazie ragazze

in quanto a libri, mi sono preso uno a 4 euro di cucina bolognese, speriamo che funzioni...


orientati su riviste o siti dove mostrano le ricette passo a passo ce ne sono bellissimi.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 26.09.2007 alle ore 07:12:20

on 09/15/07 alle ore 08:44:12, enny.b wrote:
non è giusto :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-(perchè non so cucinare :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-( :'-(
Il ragù di Anto è speciale  :good: riguardo al consiglio di Miks sulle riviste io prendo spesso " Cucinare bene" è pieno di idee semplici e molto pratico poi costa pochissimo :good: :-))) facci sapere come è andata :clap2:

 annina questo post non vale, se sfogli il tread, le cose più belle e più buone le ho fatte con le tue ricette e le tue spiegazioni anche telefoniche..... :* :friends: :friends:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 26.09.2007 alle ore 19:24:41
FALAFEL
di origine mediorientale e piu precisamente dal libano, queste polpette di ceci sono davvero appetitose
ingredienti
un barattolo di ceci lessati
un cucchiaio di cumino e uno di coriandolo tostati in padella e polverizzati
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio
una manciata di prezzemolo
un uovo
un cucchiaio di pangrattato
sale pepe
passare tutti gli ingredienti al mixer (le spezie vanno macinate prima)  e formare delle grosse polpette da passare nel pangrattato e friggere in olio bollente.

http://img231.imageshack.us/img231/4243/falafelpa5.jpg

p.s.
la versione indiana di queste polpette si chiama daal, si usano lenticchie decorticate e lessate al posto dei ceci, gli altri ingredienti sono uguali e l'aspetto è simile.
sono squisite

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 26.09.2007 alle ore 19:33:36
Prossima mia spesa: una friggitrice buona! Devo imparare a fare queste polpette e la tempura giapponese. Slurp!

Consigli sulla friggitrice?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 26.09.2007 alle ore 19:37:09
deve essere capiente e alta
quelle ultramoderne che girano e friggono in poco olio non servono a chi ama la buona cucina
la maggior parte delle fritture, come queste polpette  richiede olio profondo.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 27.09.2007 alle ore 12:17:21
vado matta per i ceci...le proverò sicuramente
(ora sono in ufficio, quindi stampo immediatamente la ricetta....vi farò sapere)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 02.11.2007 alle ore 07:16:11
Ingredienti:

- 140 g farina
- 140 g latte
- 60 g zucchero (+ o meno a vs piacere)
- 1 uovo
- 1 cucchiaino lievito per dolci
- 1 pizzichino di sale
- burro quanto basta (per il padellino)

In una ciotola setacciare farina, zucchero, lievito e sale;
In un'altra ciotola romperci l'uovo, sbatterlo ed aggiungerci il latte; mescolare fino ad ottenerne una pastella omogenea.

Scaldare un pentolino antiaderente su cui avrete aggiunto una nocina di burro. Versare un mestolino di pastella alla volta, cuocendo il primo lato fino a quando non si formano bolle sulla superficie, girando quindi una sola volta (di solito la prima pancake risulta sempre la più pallida.
Ripetere con burro e pastella.

Servire le pancakes calde, accompagnate da sciroppo d'acero o altri sciroppi alle rose, ai mirtilli, marmellate a piacere, crema di cioccolato alla nocciola.

Variazioni:
Per pancakes alle banane:
schiacciare bene una banana riducendola in poltiglia ed aggiungerla alla pastella gia' pronta da usare.
Consiglio: usare banane BEN mature.

Per pancakes alle mele:
stesso procedimento: schiacciare o grattugiare una mela o poco piu' a seconda dei gusti ed aggiungere alla pastella. Eventualmente aggiungere a piacere anche un po' di cannella all'impasto.

Per pancakes ai mirtilli:
Se la frutta e' fresca aggiungere una buona manciata alla pastella e procedere alla cottura.
Di ottima presentazione se servite con fragole tagliate a fette e panna montata...sbizzarritevi con la fantasia!

Per pancakes alla farina di castagne:
Usare una parte di farina di castagne ed una parte di farina bianca.

http://img130.imageshack.us/img130/3263/breakfastandplaytimesepsw3.jpg[/UR[URL=http://imageshack.us]http://img130.imageshack.us/img130/3263/breakfastandplaytimesepsw3.jpg (http://imageshack.us)L]

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 02.11.2007 alle ore 14:33:42
enny sei fantastica!
qualche ricettina da realizzare me la dai?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 02.11.2007 alle ore 15:17:09
http://img113.imageshack.us/img113/6760/hrtpotiw0.gif  Per i pancakes di Enny,
che solo a leggere la ricetta
fanno spuntare tenerezza:
http://img130.imageshack.us/img130/43/cuori3anna3.gif



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Lia il 02.11.2007 alle ore 16:19:34

on 11/02/07 alle ore 07:16:11, enny.b wrote:
Ingredienti:

- 140 g farina
- 140 g latte
- 60 g zucchero (+ o meno a vs piacere)
- 1 uovo
- 1 cucchiaino lievito per dolci
- 1 pizzichino di sale
- burro quanto basta (per il padellino)

In una ciotola setacciare farina, zucchero, lievito e sale;
In un'altra ciotola romperci l'uovo, sbatterlo ed aggiungerci il latte; mescolare fino ad ottenerne una pastella omogenea.

Scaldare un pentolino antiaderente su cui avrete aggiunto una nocina di burro. Versare un mestolino di pastella alla volta, cuocendo il primo lato fino a quando non si formano bolle sulla superficie, girando quindi una sola volta (di solito la prima pancake risulta sempre la più pallida.
Ripetere con burro e pastella.

Servire le pancakes calde, accompagnate da sciroppo d'acero o altri sciroppi alle rose, ai mirtilli, marmellate a piacere, crema di cioccolato alla nocciola.

Variazioni:
Per pancakes alle banane:
schiacciare bene una banana riducendola in poltiglia ed aggiungerla alla pastella gia' pronta da usare.
Consiglio: usare banane BEN mature.

Per pancakes alle mele:
stesso procedimento: schiacciare o grattugiare una mela o poco piu' a seconda dei gusti ed aggiungere alla pastella. Eventualmente aggiungere a piacere anche un po' di cannella all'impasto.

Per pancakes ai mirtilli:
Se la frutta e' fresca aggiungere una buona manciata alla pastella e procedere alla cottura.
Di ottima presentazione se servite con fragole tagliate a fette e panna montata...sbizzarritevi con la fantasia!

Per pancakes alla farina di castagne:
Usare una parte di farina di castagne ed una parte di farina bianca.

http://img130.imageshack.us/img130/3263/breakfastandplaytimesepsw3.jpg[/UR[URL=http://imageshack.us]http://img130.imageshack.us/img130/3263/breakfastandplaytimesepsw3.jpg (http://imageshack.us)L]


Enny, carissima, questa ricetta è un colpo basso alle mie glicemie: mi salgono solo a guardarla!
Sicurissima che sia deliziosa"

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 02.11.2007 alle ore 18:15:08

on 11/02/07 alle ore 16:19:34, Lia wrote:
Sicurissima che sia deliziosa"


Confermo! Ho preparato i pancakes a pranzo: ottimissimi!
Li abbiamo mangiati farciti di marmellata di more e di nutella... slurp!


Stavo scaricando qualche foto dal cellulare e ho rivisto quelle fatte alla torta che ho preparato per i 19 anni di mio figlio Maury. Siccome suona la chitarra elettrica ho deciso di fargli una torta appunto a forma di chitarra...

La ricetta:
farina (meglio se di manitoba o americana) 200 g
uova 3
zucchero 150 g
lievito 1 bustina
acqua bollente 3 cucchiai
burro per imburrare la teglia.

Lavorare con una frusta i tuorli con i cucchiai di acqua bollente così il composto sarà molto schiumoso. Aggiungere lentamente 100 g di zucchero.
Montare a neve gli albumi con i 50 g restanti di zucchero.
Unire i due composti.
Aggiungere la farina e il lievito.
Mescolare con cura, sempre con la frusta.
Imburrare la teglia e infornare a 170° per 15-20 minuti (forno ventilato).
Il composto si gonfierà molto: è un dolce perfetto per essere farcito!

Per la farcia ho preparato la crema pasticcera, con 4 tuorli, 4 cucchiai di zucchero, 1 e 1/2 di farina, 1/2 litro di latte e della cannella in polvere.
Ho preparato anche un budino al cioccolato, con un pò meno latte di quanto indicasse la confezione.

Ho fatto il "pan di Spagna", l'ho tagliato dandogli la forma di una chitarra elettrica, l'ho farcito a strisce di crema e budino e alla fine l'ho rivestito con un prodotto fantastico che si chiama cioccolato plastico, assolutamente commestibile e molto buono, fatto con cioccolato e glucosio, che ho comprato in una pasticceria ben fornita.
Il cioccolato plastico è venduto in fogli abbastanza sottili, che si modellano alla perfezione sulla torta e si può usare anche per le decorazioni. Per la mia preparazione l'ho comprato anche al cioccolato bianco (viene anche venduto colorato con coloranti naturali).

Ecco alcune foto della preparazione...

http://immagini.p2pforum.it/out.php/i247173_A0232.jpg http://immagini.p2pforum.it/out.php/i247174_A0234.jpg
http://immagini.p2pforum.it/out.php/i247175_A0238.jpg
E la torta finita...
http://immagini.p2pforum.it/out.php/i247177_A0245.jpg http://immagini.p2pforum.it/out.php/i247179_A0247.jpg

Anche le corde della chitarra e il topino sono di cioccolato plastico, mentre per le meccaniche tendicorda ho usato dei mini amaretti...


:hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 02.11.2007 alle ore 18:29:40
Dimenticavo... con gli stessi ingredienti (anche se questa volta alla crema pasticcera abbiamo unito della panna montata e non abbiamo fatto il budino al cioccolato), io e Mayra abbiamo preparato una torta a libro.

Il trucco per rendere bene l'apertura del "libro" è quella di mettere verso il centro, appena distanziate fra loro, due strisce di pan di Spagna, che alzino la parte centrale...

Il tutto è stato farcito di crema e panna, poi è stato posizionato altro pan di Spagna sopra e infine rivestito con due fogli di cioccolato plastico. Al secondo abbiamo accartocciato un pò i bordi, per dare una sensazione di libro antico. Poi è possibile decorarla come si vuole...
Il cioccolato plastico è perfetto per torte ad effetto!:good:

http://immagini.p2pforum.it/out.php/i247183_A0194.jpg http://immagini.p2pforum.it/out.php/i247184_A0199.jpg
http://immagini.p2pforum.it/out.php/i247186_A0204.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 02.11.2007 alle ore 20:20:34
Ooooohhh !                   :clap2:

che sorelle ho!  vere artiste       :shake2:


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 13.11.2007 alle ore 09:42:26
Qualcuno conosce delle ricette con la zucca? Non l'ho mai usata ma ora ne ho un quarto e vorrei fare per stasera una passata di zucca con porro e patate. O c'è qualche ricetta migliore?  :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 13.11.2007 alle ore 11:04:17
zucca: ottima nel minestrone di verdure, nel risotto e nei famosi "tortelli di zucca", non ho le ricette sotto mano però ora... ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di backer il 13.11.2007 alle ore 12:18:56
Pace,
bisogna fare attenzione al tipo di zucca che si ha a disposizione: zucca dolce (la classica zucca a forma di zucca, usata più al nord) o quella più neutra (quella lunga usata al centro/sud).
La zucca dolce ed a forma di zucca è ottima per i contrasti di gusto dolce/salato tipici della cucina più nordica.
In questo caso, come ricordato da Marco, per i tortelli con ripieno di zucca (che si può unire ad amaretti sbriciolati), conditi con condimenti neutri per esaltare il dolce, o condimenti più saporiti per generare il "contrasto" suddetto.
Oppure (sempre ricordato da Marco) per fare il risotto con metodo classico (soffritto, verdura, riso e brodo), dopo aver soffritto la zucca e ridotta in poltiglia con l'aggiunta di brodo o acqua: in questo caso il dolce della zucca è ottimo in contrasto con pancetta dolce o affumicata (secondo me riesce bene anche se si sostituisce il riso con pasta corta o mista).
Invece il secondo tipo di zucca (centro italia e meridione) si utilizza per fare ad esempio la classica pasta e zucca ( a Napoli pasta e cocozza).
Per questa zucca, che non preferisco, non saprei dire molto perchè la uso poco.
Se posso azzardare accostamenti per il primo tipo di zucca (dolce), la vedrei bene per piatti stile cinese a base di pollo e maiale a tocchetti (infarinati e soffritti).
Purtroppo, riferimenti a ricette e quantità non ne  posso fare, perchè, quando cucino (ormai raramente), vado sempre a senso ed in funzione di quello che c'è nel frigo.
Pace.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 14.11.2007 alle ore 08:01:28
Ierisera ho soffritto porro e pancetta e aggiunto la zucca a tocchetti e una patata, oltre a un pò di vino rosso. Ho cotto tutto nella pentola a pressione e poi passato con il minipimer. Dopodicchè ho aggiunto un'altra patata a tocchetti, un goccio di latte e qualche wurstel (così era un piatto completo). Però a me è sembrato che la zucca non si sentisse proprio: veniva coperta dal porro e dalla patata. Uffa!  :-/

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 14.11.2007 alle ore 12:39:30
Per fare un risotto con la zucca, la taglio a pezzettoni piuttosto grossi e la metto insieme al riso nel soffritto. Poi cuociono insieme.
Uso un riso che cuocia in 15 min. circa. Così la zucca in parte si spappola dando un bellissimo colore al risotto e in parte rimane a "sofficetti" interi.
Cottura tradizionale con brodo aggiunto a poco a poco e non troppo formaggio parmigiano o simil-parmigiano a fine cottura, oppure, se i latticini non giovano alla vostra salute, un trito di erbe tipo prezzemolo da aggiungere a cottura quasi ultimata.
Con la zucca il risotto risulta ben cremoso  e ben legato, parola di lombardaccia.

Se a qualcuno viene in mente e ha provato con soddisfazione un'erba alternativa al prezzemolo, me lo dica, per favore. Io sarei indecisa sulla maggiorana.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 14.11.2007 alle ore 14:38:35
La provero! L'erba cipollina forse è un pò forte, vero? Altrimenti il crescione, ma a fine cottura. E' delicato.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 24.11.2007 alle ore 20:30:52
siete pronti per questa sfida? Non è un dolce come altri...si chiama "torta biblica" e per sapere gli ingredienti vi serve una bibbia (possibilmente lutero)


125 gr          di Salmo 55,22a o Giudici 5,25b
3                  Isaia 10,14 o Geremia 17,11 o Giobbe 39,14
125 gr          di Giudici 14,18a o Ezechiele 3,3
250 gr          di 1. Re 5,2b o Matteo 13,33
2 cucchiai      di levitico 19,10 o 1. samuele 30,12a
100 gr          di Numeri 17.23
2 cucchiai      Giobbe 6,11 (grattuggiati)
1 pizzico       di Levitico 2,13 o Matteo 5,13
1/2 cucchiaino di Geremia 6,20
1/2 tazza       di Giudici 4,19 o +1. Corinzi 3,2
2                  di Naum 3,12 o Apocalisse 6,13
1                  di Giobbe 8,5
125 gr          di Giudici 14,14

in più          

                  Daniele 3,17 o Osea 7,4a
                  Romani 11,16a o 2. Samuele 13,8
                  Luca 14, 12-14


Allora uomini di Dio, e lettori della Sacra Scrittura a voi il compito di scrivere fuori gli ingredienti die questo squisito dolce!!

Non dimenticate che anche una torta biblica necessita di lievito per dolci ....aspetto le foto dei vostri esperimenti..buon apettito


:gogogo: :gogogo: :gogogo:

:gogogo: :gogogo:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 11.12.2007 alle ore 10:55:17
Una ricetta semplicissima che vi farà fare un figurone!  :clap2:

INGREDIENTI:

250 gr. di ricotta (possibilmente non di pecora)
250 gr. di farina di cocco
250 gr. di zucchero (ma ne basta anche meno)
Facoltativo: gocce di cioccolato o mandorle tritate o canditi o...

In una ciotola mischiate la ricotta, quasi tutta la farina di cocco (mettetene da parte un pò), lo zucchero ed eventualmente le gocce di cioccolato o altro. Amalgamate bene e mettete in frigo per diverse ore.
Togliete dal frigo e con le mani formate delle piccole palline che poi passate nella farina di cocco rimasta: sembreranno dei Raffaello (quelle pralines che si comprano). Se li disponete artisticamente a piramide su un vassoio elegante faranno una bellissima figura!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 15.12.2007 alle ore 08:54:03
ho realizzato la pastiera napoletana di Enny, sperando di essere stata all'altezza...
seguirà la ricetta perchè vado di fretta
a presto!


http://img518.imageshack.us/img518/9760/pastieranapoletanaww6.jpg

http://img339.imageshack.us/img339/2979/pastieralq9.jpg (http://imageshack.us)



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 15.12.2007 alle ore 21:33:08
Pastiera napoletana
Ingredienti:
mezzo chilo di grano, un quarto di latte,
un cucchiaio di burro, tre uova, un pizzico di sale,
mezzo chilo di ricotta, mezzo chilo di zucchero,
fiori d'arancio, un pizzico di cannella,
una bustina di vanillina, canditi,
un bicchierino di liquore Strega.
Preparazione:
Mettere il grano in una padella, versare il latte, il burro e un pizzico di sale e girare su fuoco lento per dieci minuti.

In una ciotola frullare la ricotta, lo zucchero e unire il grano che nel frattempo abbiamo lasciato raffreddare.
Aggiungere una fialetta di fiori d'arancio e un bicchierino di Strega, un pizzico di cannella e una bustina di vaniglia.

Preparare la pasta frolla con mezzo chilo di farina, tre uova intere, cento grammi di zucchero, duecento grammi di burro.
Stendere la pasta nella teglia, fare delle strisce di pasta frolla. Versare l'impasto morbido e cremoso insieme ai canditi. Aggiungere sopra i ritagli di pasta frolla.

Nel frattempo riscaldare il forno a 200 gradi e quando è ben riscaldato portarlo a 180 gradi.
Infornare la pastiera che deve cuocere circa un'ora, un'ora e mezza e non aprire il forno prima di un'ora.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 17.12.2007 alle ore 12:06:03

on 12/15/07 alle ore 21:33:08, anto wrote:
Pastiera napoletana
Ingredienti:
mezzo chilo di grano, un quarto di latte,
un cucchiaio di burro, tre uova, un pizzico di sale,
mezzo chilo di ricotta, mezzo chilo di zucchero,
fiori d'arancio, un pizzico di cannella,
una bustina di vanillina, canditi,
un bicchierino di liquore Strega.
Preparazione:
Mettere il grano in una padella, versare il latte, il burro e un pizzico di sale e girare su fuoco lento per dieci minuti.

In una ciotola frullare la ricotta, lo zucchero e unire il grano che nel frattempo abbiamo lasciato raffreddare.
Aggiungere una fialetta di fiori d'arancio e un bicchierino di Strega, un pizzico di cannella e una bustina di vaniglia.

Preparare la pasta frolla con mezzo chilo di farina, tre uova intere, cento grammi di zucchero, duecento grammi di burro.
Stendere la pasta nella teglia, fare delle strisce di pasta frolla. Versare l'impasto morbido e cremoso insieme ai canditi. Aggiungere sopra i ritagli di pasta frolla.

Nel frattempo riscaldare il forno a 200 gradi e quando è ben riscaldato portarlo a 180 gradi.
Infornare la pastiera che deve cuocere circa un'ora, un'ora e mezza e non aprire il forno prima di un'ora.

Niente da aggiungere sei un ottima pasticciera Napoletana  :giggle:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di curcubeu il 17.12.2007 alle ore 12:20:00
Dolce con la zucca

Impasti la farina,con acqua e un po di olio, consistenza tipo impasto della pizza, solo che non ce il lievito. La pasta la dividi , e la stendi con il matarello, in foglie molto sottili, quasi trastarenti, la ungi con olio, ci stendi la zucca gratugiato, ci metti dello zucchero e della canella e l'arrottoli dai due estremi verso l'interno, la metti in una teglia da forno imburrata, sopra l'impasto ci pennelli un po di olio e dello zucchero e la metti nel forno a 180 gradi fin quando non e dorata e crocante in superficie.
Io faccio tutto a occhio le dosi non le conosco, ma se volete semplificare prendete della pasta sfoglia e facete solo il ripieno.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 17.12.2007 alle ore 13:22:00
io la zucca la faccio a fettine sottili e poi la impano nella mollica dopo averla passata in un misto di uovo  latte e sale. poi si frigge in padella . l'esterno viene croccante e l'interno morbido...è qualcosa di buono veramente, provatelo... :-P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 18.12.2007 alle ore 08:51:32
A Natale vorrei fare il pollo al forno con le patate. Qualche ricetta particolare?
Ho letto su un sito tedesco che 10 minuti prima della fine della cottura si potrebbe spennellare il pollo con del miele per farlo diventare croccante... non sono sicura che sia una buona idea e voi?  :surrender:


Hey Lina: vogliamo una ricetta del Xmas Pudding gallese: è una cosa meravigliosa!!!!!  :gogogo:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di 2piediin1scarpa il 18.12.2007 alle ore 23:25:57

on 12/18/07 alle ore 08:51:32, Anne wrote:
A Natale vorrei fare il pollo al forno con le patate. Qualche ricetta particolare?


Chiedi a Simona la ricetta del pollo all'aglio!! una vera squisitezza :-) anche se poi.....heem! :-[

In Romania l'aglio lo usano come fosse acqua...forse perchè scaccia i vampiri!! :rotfl:

Forse è anche per questo che una volta quando era ancora giovane ::) sulla busta delle ali di pollo congelate aveva scritto: " agli di pollo "  :rotfl:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.12.2007 alle ore 14:51:38

on 12/17/07 alle ore 12:06:03, enny.b wrote:
Niente da aggiungere sei un ottima pasticciera Napoletana  :giggle:



Annina detto da te vale la promozione per un esame!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 20.12.2007 alle ore 14:56:46

on 12/18/07 alle ore 08:51:32, Anne wrote:
A Natale vorrei fare il pollo al forno con le patate. Qualche ricetta particolare?
Ho letto su un sito tedesco che 10 minuti prima della fine della cottura si potrebbe spennellare il pollo con del miele per farlo diventare croccante... non sono sicura che sia una buona idea e voi?  :surrender:


Hey Lina: vogliamo una ricetta del Xmas Pudding gallese: è una cosa meravigliosa!!!!!  :gogogo:



ciao, questa è la ricetta che faccio io, presa dal web, la faccio da tanto tempo e mi riesce bene, se ritieni, eseguila con tranquillità.
è un po elaborata ma non impossibile, specialmente per chi fa lavorare DIO con sè..


Il pranzo di Natale e le ricette Irlandesi
Il tradizionale pranzo di Natale si consuma solitamente su una tavola decorata con candele e “Christmas crackers”, ovvero cilindri di cartone rivestiti di carta colorata che, tirandone un cordoncino, esplodono e mostrano un biglietto scherzoso, un cappellino di carta o un regalino.
Non c’è un antipasto tradizionale per il pasto di Natale, ma la scelta varia tra cocktail di gamberetti, melone o salmone affumicato con brown bread. La portata principale consiste tipicamente nel tacchino, arrostito e farcito, uno zampone spesso bollito e ricoperto di pangrattato e zucchero, salsicce, salsa di mirtilli, sugo, patate e qualche verdure.
Il tacchino è una tradizione portata dagli Stati Uniti: prima del 1600 si soleva mangiare l’oca. Il dolce di Natale è il tipico Christmas pudding servito o con burro al brandy o con salsa di brandy o rum. Inoltre si mangia la “mince pie”, ovvero una tortina ripiena di frutta fresca e aromi vari.



Christmas Pudding
Il Christmas Pudding è il tipico dolce natalizio, che va preparato con molto anticipo, circa verso l’inizio dell’Avvento, ma c’è anche chi esagera e lo prepara ancora prima!

- 200 g margarina
- 350 g uvetta secca di Corinto
- 200 g uva sultanina
- 200 g uva passa
- 50 g di canditi misti
- 25 g di mandorle tritate
- 175 g farina
- 2 cucchiaini di spezie miste in polvere (chiodi di garofano, cannella, zenzero)
- 1 cucchiaino di noce moscata in polvere
- 175 g di briciole di pane fresco (pane al latte, senza crosta)
- 700 g di zucchero di canna
- 2 uova grosse, sbattute
- la buccia ed il succo di 1 limone
- 1 cucchiaio di melassa
- 4 cucchiai di latte
- 2 cucchiai di brandy
- 1 stampo da budino dalla capacità di 1 litro
- carta oleata
- agrifoglio per decorare
- 1 cucchiaio di brandy per flambare

Imburrate lo stampo da budino con abbondante burro ed a parte anche un foglio doppio di carta oleata che vi servirà poi da coperchio per il pudding.
In una ciotola grande mescolate tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno per circa 5 minuti fino ad ottenere un composto omogeneo e riempite con questo la forma imburrata.
Pareggiate la superficie che deve rimanere al disotto del bordo per circa 2,5 cm e coprite con il doppio foglio di carta oleata (la parte imburrata rivolta verso l'interno) ben ripiegato tutt'intorno al bordo e legato con dello spago da cucina.
Mettete il Pudding in una pentola e aggiungete dell'acqua calda in modo che ricopra la forma per 1/3.
Coprite col coperchio e fate cuocere a fuoco bassa per circa 6 ore non dimenticando di aggiungere sempre l'acqua calda che mano a mano evapora.
Trascorso questo tempo, togliete il pudding dall'acqua e fate raffreddare.
Sostituite poi il coperchio di carta oleata con un altro che legherete come il precedente.
Conservate il pudding in un luogo fresco e arieggiato.
La mattina di Natale riscaldate il pudding per circa 2 o 3 ore con lo stesso metodo che avete usato per la prima cottura, ricordandovi di sostituire di tanto in tanto l'acqua che evapora.
Quando è ben caldo, rovesciatelo sul piatto di portata, decorate con l'agrifoglio, versate sulla cima un cucchiaio di brandy riscaldato in un pentolino e flambate (infiammate) a tavola.
Servite accompagnato dal Burro al Brandy.


Burro al brandy
(per accompagnare il Pudding)
- 175 g di burro
- 220 g di zucchero al velo
- 2 cucchiai di brandy

Frullate il burro oppure montatelo in una ciotola con un cucchiaio di legno fino a quando è diventato morbido e cremoso.
Aggiungete il brandy, amalgamate bene stando attenti a non sbattere troppo il composto perché potrebbe cagliare.
Mettete il burro in una ciotola di vetro e conservate in frigorifero fino al momento di servire.


Salsa di brandy o rum
(per accompagnare il Pudding)
- 1 cucchiaio di margarina
- 1 cucchiaio e 1/2 zucchero grezzo
- 2 cucchiaio di brandy o rum
- 2/3 cucchiai di latte o crema di soia

Sciogliere la margarina e versarvi lo zucchero.
Far bollire lentamente per un paio di minuti e poi aggiungervi il brandy e il latte di soia.
Mescolare per uniformare il composto.
Conservare per farcire il pudding.




Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di linchen il 20.12.2007 alle ore 15:13:25

on 12/18/07 alle ore 08:51:32, Anne wrote:
Hey Lina: vogliamo una ricetta del Xmas Pudding gallese: è una cosa meravigliosa!!!!!  :gogogo:


Questo e' il link della ricetta gallese.

http://www.abc.net.au/nsw/stories/s363372.htm

Non mi sento in vena di tradurla .... scusate...:-[ anche perche' non sono un'esperta di cucina britannica...
:giggle: :idea: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 22.12.2007 alle ore 07:47:11

on 12/18/07 alle ore 08:51:32, Anne wrote:
A Natale vorrei fare il pollo al forno con le patate. Qualche ricetta particolare?
Ho letto su un sito tedesco che 10 minuti prima della fine della cottura si potrebbe spennellare il pollo con del miele per farlo diventare croccante... non sono sicura che sia una buona idea e voi?  :surrender:


Hey Lina: vogliamo una ricetta del Xmas Pudding gallese: è una cosa meravigliosa!!!!!  :gogogo:



se vuoi qualcosa di particolare, puoi bagnare il pollo durante la cottura, con del succo d'arancia oppure spennella con salsa di senape e ripassa in un trito di arachidi o frutta secca a tua scelta, inforna e buon appetito.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 01.01.2008 alle ore 18:05:36
Struffoli  Napoletanihttp://img232.imageshack.us/img232/3083/struffoli4jm5.gif (http://imageshack.us)http://img232.imageshack.us/img232/3083/struffoli4jm5.gif (http://imageshack.us)
500gr farina 00
3 uova intere + un tuorlo
4 cucchiai di zucchero
80gr burro1 bicchierino di limoncello , anice o  rum  
1 bustina di vanillina
scorza di limone grattuggiato
un pizzico di bicarbonato ( pochissimo)
Per condire e decorare :
1 Vasetto di miele grezzo da 300gr
Confettini colorati
100gr arance candite
100gr di cedro
Ciliegine candite
Procedimento:
mettere la farina a fontana sul piano di lavoro ,fare un buco al centro e inserire gli ingredienti in ultimo il bicarbonato man mano lavorare l'impasto fino a che non si stacca dalle mani se c'è bisogno aggiungere altra farina formare una palla e lasciare riposare per mezz'ora
dopo di che fare dei bastoncini spessi un dito  e tagliarli  a tocchetti senza farli sovrapporli poneteli su di un telo infarinato dopo averli tagliati metterli in una colapasta o un colino per eliminare la farina in eccesso  
mettere sul fuoco una pentola a bordi alti con l'olio farlo riscaldare e calare  poco per volta una quantità di struffoli farli dorare e metterli ad assorbire su carta assorbente dopo di che  
in un altra pentola sempre a bordi alti sciogliere il miele calare gli struffoli fritti dentro e girare delicatamente quando si saranno mielati tutti toglierli dal fuoco e aggiungere metà della  frutta candita tagliata a pezzettini e i confettini sempre girando delicatamente poi disporli su di un piatto da portata e aggiungere il restante di confetti e frutta per guarnire. BUON APPETITO!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di KARLOTTA56 il 12.01.2008 alle ore 09:52:57
:-)
Mia figlia è tornata da Londra,dove per strada vendevano delle patate buonissime...lei ha imitato la ricetta...ma il risultato è ottimo!Provare per credere....
                    PATATE ALLA LONDINESE

ricetta per 4 persone(circa)
fate lessare 1kg di patate nuove,sbucciatele ancora calde,e riponetele in frigo , lasciandole  raffreddare per bene .
Questo eviterà, che si trasformino in purè,
mentre le cucinate.
Quando le patate saranno fredde... :cold: :cold:
prendete un tegame o una padella( antiaderente)piuttosto larga ,mettetela sul fuoco facendovi sciogliere circa 120 di burro (meglio margarina )
aggiungete delle fettine di bacon (o se preferite speck)
lasciate soffriggere qualche minuto ,(senza fare bruciacchiare)aggiungere le patate a tocchetti, regolate di sale(io uso un pò di dado granulare)e lasciatele  dorare rimestando delicatamente di tanto in tanto...quando le patate avranno la loro bella crosticina dorata, aggiungete la provola affumicata a dadini mescolate eeeh...buon appetito!!!!!!!!!!!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 12.01.2008 alle ore 15:38:09
oggi per pranzo ho fatto un tipico piatto sardo della cucina povera.
si chiama PANE FRATTAU, si fa con del carasau che si immerge nell'acqua bollente per due secondi, si alterna con sugo e formaggio per ultimo si completa con un uovo in camicia.

un piatto completo perchè contiene i carboidrati del pane le vitamine del pomodoro e le proteine dell'uovo.

http://img172.imageshack.us/img172/9876/panefrattauqn9.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di fausto il 12.01.2008 alle ore 17:46:18
.........E PER CHI è A DIETA....


http://img168.imageshack.us/img168/9608/dscf0408wz7.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di pinuccia il 16.01.2008 alle ore 20:23:19
per Alle...ingr. carciofi patate aglio prezzemollo olio origano (quantità a piacere)
tagliare lepatate a tocchetto tagliare la parte superiore dei carciofi  usare solo i cuori   mettere tutti gli ingr.in una casseruola con un po' disale e un bicchier d'acqua coprire e lasciar cuocere x 25 o 30min. buon appetito!
i

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 23.01.2008 alle ore 13:01:01
E dopo la ricetta di Pinuccia e gli struffoli Napoletani ecco a voi ...
                    LE CHIACCHIERE NAPOLETANE
Ingredienti:
500gr Farina
100gr Zucchero
40gr Burro o margarina
3 Uova
1 Bustina di lievito per dolci
1 Bicchierino di rum o grappa
1 Scorza grattuggiata di limone
un pizzico di sale

Preparazione:

Fate una fontana con la farina mescolata al lievito ,sale aggiungere al centro le uova sbattute con lo zucchero e il burro ammorbidito e la scorza di limone
lavorare l'impasto con le dita ed aggiungere poco per volta il rum quando non sarà più liquido lavorare l'impasto a piene mani energicamente per 10 minuti fino a chè non sarà ben consistente poi formare una palla e lasciarla riposare per una mezzoretta coperta con un strofinaccio dopo di che tagliare un pò alla volta e stenderlo sulla spianatoia con un matterello o meglio chi ha la macchina per la pasta formare tante striscioline ,o quadratini che con un rotellina ziigrinate , nel frattempo riscaldare l'olio in una padella a bordi alti e friggere  quando si sono imbiondite colarle su di un pò di carta assorbente e quanto l'olio eccesso è asciugato pe sono raffreddate metterle in un vassoio ricoprendole di zucchero a velo dovrebbero risultare morbide e fragranti ::).BUON APPETITO!
Ps. poi vi darò la ricetta per il sanguinaccio così inzupperete le chiacchiere :-P :-))) :hello:
http://img132.imageshack.us/img132/9107/chiacchiere1ks0.jpg (http://imageshack.us) http://img264.imageshack.us/img264/9823/chiacchiere2pa0.jpg (http://imageshack.us) http://img264.imageshack.us/img264/7627/chiacchiere3ip9.jpg (http://imageshack.us)
http://img132.imageshack.us/img132/8972/chiacchiere4rt9.jpg (http://imageshack.us) http://img132.imageshack.us/img132/1346/pastieragrano7kr8.jpg (http://imageshack.us) http://img264.imageshack.us/img264/3158/chiacchiere6hj9.jpg (http://imageshack.us)
http://img264.imageshack.us/img264/8965/chiacchiere7pb6.jpg (http://imageshack.us) http://img132.imageshack.us/img132/9306/chiacchieresf9.jpg (http://imageshack.us) http://img132.imageshack.us/img132/3848/sanguinaccioep0.jpg (http://imageshack.us)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di pinuccia il 23.01.2008 alle ore 15:10:16
ENNY!   ...qando c'è le mangiamo?
 

:clap2: ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 16.02.2008 alle ore 07:13:40
invito karlotta56 a mantenere le promesse che ci ha fatto nel topic donne, sicuramente andrà ad affiancarsi a ennyb una delle nostre "grandi" per piattini succulenti.
coraggio allora, al lavoro!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 16.02.2008 alle ore 07:59:28
                                                           SANGUINACCIO Napoletano
Ingredienti:

1l di latte, 500 g di zucchero, 200 g cioccolato fondente, 1 bustina di cannella, 80 g di amido, 200 g cacao amaro, 1oo g di burro, 1 bustina di vaniglia.

Preparazione:  In una pentola versare zucchero,amido e il cacao e aggiungere il latte lentamente. Porre sul fuoco e mescolare continuamente. Aggiungere il burro, il cioccolato e portare ad ebollizione. Spegnere e far raffreddare. Aggiungervi poi la cannella,  il cedro (se vi piace),l a vaniglia e altra cioccolata a pezzetti a piacere.

BUON APPETITO http://img239.imageshack.us/img239/1056/sanguinaccioti1.jpg (http://imageshack.us)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di tenerella il 16.02.2008 alle ore 10:46:30
Gateaux di patate:

Ingredienti: patate bollite, caciocavallo gratt., margarina, uova, primosale, prosciutto, salame (rigorosamente Napoli), noce moscata q.b., pepe q.b.

Preparare un bel purè con le patate bollite, amalgamandolo con margarina, uova (3 per ogni chilo di patate), caciocavallo,
noce moscata  e pepe. Stendere uno strato di purè su di una pirofila (precedentemente imburrata e spolverata con pan grattato9 e ricoprirlo  ( senza lasciare spazi vuoti) con prosciutto, salame e primosale. Ricoprire il tutto con un secondo strato di purè, cospargerlo alla fine con una spolverata di pan grattato e quache fettina di primosale stesa qua e là ( a mò di decoro). Infornare per circa 40 minuti a 200° e lasciar cuocere fino a quando non appare una deliziosa crosticina sulla parte superiore. Lasciar freddare prima di servire e ..... poi mi saprete dire, Provatelo è ottimo io ho già l'acquolina in bocca....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di anto il 16.02.2008 alle ore 13:01:35

on 02/16/08 alle ore 07:59:28, enny.b wrote:
                                                           SANGUINACCIO Napoletano
Ingredienti:

1l di latte, 500 g di zucchero, 200 g cioccolato fondente, 1 bustina di cannella, 80 g di amido, 200 g cacao amaro, 1oo g di burro, 1 bustina di vaniglia.

Preparazione:  In una pentola versare zucchero,amido e il cacao e aggiungere il latte lentamente. Porre sul fuoco e mescolare continuamente. Aggiungere il burro, il cioccolato e portare ad ebollizione. Spegnere e far raffreddare. Aggiungervi poi la cannella,  il cedro (se vi piace),l a vaniglia e altra cioccolata a pezzetti a piacere.

BUON APPETITO http://img239.imageshack.us/img239/1056/sanguinaccioti1.jpg (http://imageshack.us)



ennyyyyy,
meno male che hai postato mi ero quasi sentita male, qui da noi per sanguinaccio intendono vero sangue e a me fa davvero male.
tra le altre cose nell'antico testamento c'è se non sbaglio una proibizione di DIO a Mosè di non consumare sangue?
(magari rispondere in off-topic)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di KARLOTTA56 il 16.02.2008 alle ore 13:43:47
"A modo mio"

Pennette del Fattore

Ingredienti:
2 grossi peperoni rossi
2 grossi peperoni gialli
gr:600 di salsiccia
gr:400 di tritato di bovino
1 cipolla,sale q.b brodo granulare di carne,olio d'oliva
(a piacere)provola affumicata
"manciatona" di parmigiano

pulire i peperoni liberandoli dai loro semini e tagliarli a pezzetti
fare soffriggere la cipolla in un tegame capiente
quando la cipolla sarà ben dorata(ma non bruciacchiata!)
aggiungere i peperoni,un pizzico di sale un misurino di dado granulare.
Lasciare cuocere a fuoco vivo rimestando spesso e senza coperchio(questo eviterà che si formi troppo sugo di cottura ed i peperoni rimarranno più croccanti)
A metà cottura unite la carne tritata e la salsiccia spezzettata lasciate cuocere sempre a fuoco vivo e senza coperchio...rimestate e regolate di sale a vostro gusto.
Fate cuocere la pasta"pennette rigate o sedani rigati)
a fine cottura scolatela unitela al condimento mantecatela
con i pezzetti di provola tagliata a dadini e una o due "manciatone"di parmigiano lasciate insaporire alcuni minuti sempre rimestando e Buon Appetito!!!!
pensatemi quando la mangerete e fatemi sapere!

P.S.se preferite potete usare le tagliatelle all'uovo ma in tal caso occhio attento alla cottura!
Per ogni dubbio sono qui!



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di KARLOTTA56 il 22.02.2008 alle ore 01:52:07
        TARALLI

Ingredienti:

gr 150 zucchero
gr 150 strutto
gr 30 ammoniaca per dolci
gr 50 marmellata di albicocche o pesche
gr 350 acqua
kg 1 farina 00
kg 1 zucchero fondente
gr 100 codetta colorata
1 bustina di giallo alimentare
1 cucchiaio di pasta di limone
a piacere pochissimi semini di cumino
un pizzico di sale

consigli:
1)non sostituite il giallo alimentare  con le uova o con lo
 zafferano risultato pessimo!
2)in un bicchiere di plastica fate sciogliere l'ammoniaca con
   poca acqua;questo vi eviterà d'inalarla
3)lo zucchero fondente( lo vendono in panetti tipo burro)
  come la pasta di limone,l'ammoniaca essendo prodotti di
  pasticceria ,non li troverete al super mercato...io li
  acquisto nei negozi "tutto per il dolce fatto in casa"
  (una fonte di idee inesauribile)qui danno anche qualche
   consiglio prezioso
4)non mangiate i biscotti ancora caldi sanno troppo di
   ammoniaca.. meglio lasciare passare 6 0 8 ore ...perfetti
    l'indomani si mantengono ottimi (a chi durano)anche
     una settimana e più!

Esecuzione:

prendete un recipiente(anche di plastica)abbastanza capiente,versatevi la farina, lo zucchero,il giallo alimentare,il pizzico di sale e mescolate dopo aver fatto ciò
unite lo strutto ,la marmellata,il cucchiaio di pasta di limone
l'ammoniaca,i semi di cumino, amalgamate il tutto e impastate bene, unendo poco alla volta l'acqua:Otterrete un impasto molto elastico e facile da lavorare (tipo pongo morbido)
Prendete un pezzetto d'impasto e fatene dei bastoncini
(la circonferenza di un pollice circa)arrotolatelo a spirale e dategli la forma di una ciambella (però potete farli a forma di cuore, di fiori ...insomma come più v'ispira la fantasia)
poggiateli sulla teglia antiaderente o sulla carta forno
(non và unta)infornate a 180 gradi per circa 20 minuti ;
a fine cottura ,usciteli dal forno e lasciate raffreddare.
Nel frattempo a bagnomaria fate sciogliere lo zucchero con  
6 cucchiai d'acqua...
preparate un vassoio dove lasciar riposare i biscotti...
quando lo zucchero sarà ben sciolto; immergete il biscotto
giratelo aiutandovi con un mestolo ed una forchetta ...uscitelo e posatelo sul vassoio ,prima che si raffreddi decorateli con poca codetta ...ripetete il tutto sino ad esaurimento...lasciate raffreddare bene...buon appetito!

P.S per ogni dubbio sapete dove trovarmi!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 18.03.2008 alle ore 07:56:37
Queto è il risultato : http://img172.imageshack.us/img172/3033/normaltortanomorbido036jy4.jpg
<b>Qui è quando deve essere infornato:http://img146.imageshack.us/img146/5826/normaltortanomorbido038bz0.jpg
<b>Questo è il risultato da cotto:http://img443.imageshack.us/img443/7947/casatielloyc1.jpg
<b>E qui BUON APPETITO:http://img172.imageshack.us/img172/9417/casatiellofettala4.jpg

<b>Ingredienti per un casatiello grande:


Per la pasta:
-farina, 1kg.
-lievito di birra 2 cubetti -strutto (sugna): gr.100
-poco sale, molto pepe


per il ripieno:

-400 gr. di pecorino (oppure formaggi misti: provolone piccante, grana, emmenthal, fontina, ecc.)
-400 gr. di salame tipo napoli
-400 gr di vendresca( pancetta)
-sale, pepe.
per la guarnizione:
-5 uova


Procedimento


La ricetta del casatiello, è uguale a quella del tortano, solo che le uova invece di essere sode e messe all'interno a pezzettini, vengono messe sopra crude e fermate da striscioline di pasta messe a croce sull'uovo.
-Stemperate il lievito in acqua tiepida (che non sia troppo calda).
-Disponete la farina a fontana, ponetevi al centro lo strutto, il sale, il pepe, il lievito sciolto nell'acqua, e aiutandovi con altra acqua tiepida, mescolate tutto fino a ottenere una pasta morbida che lavorerete con forza per una diecina di minuti battendola sul tavolo.
-Fatela poi crescere in una terrina coperta, in luogo tiepido, per un paio d'ore o fin quando la pasta avrà raddoppiato di volume.
-Tagliate tutti i formaggi e il salame la vedresca( pancetta) a dadini.
-Quando la pasta sarà cresciuta, staccatene una pagnottella e tenetela da parte.
-Battete tutto l'impasto rimanente con le mani e stendetela allo spessore di un centimetro.
-Disponete su tutta la superficie, uniformemente, il ripieno, e arrotolate con delicatezza la pasta, il più strettamente possibile.
-Ungete di strutto un ruoto (uno stampo largo col buco centrale);
-disponetevi il rotolo di pasta a ciambella, unendone bene le estremità e rimettetelo a crescere in luogo tiepido coprendolo con un panno.
-Quando il casatiello avrà lievitato (accorreranno almeno due ore), disponete le 5 uova su di esso a intervalli regolari, e fermatele con delle striscioline incrociate fatte con la pasta che avete tenuto da parte.
-Infine infornatelo a forno già riscaldato a 160° per i primi 10 minuti poi a 170°-180° per un'ora di cottura complessiva.
-Sformatelo quando sarà tiepido.

Un consiglio...alle volte, quando nella pasta ci sono grassi e ripieno, la lievitatura tarda a verificarsi; sarebbe quindi opportuno, per non avere sorprese, fare la pasta il giorno precedente ( noi lo impastiamo la sera e lo inforniamo il giorno dopo a metà pomeriggio ) a quello in cui verrà consumato.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 25.03.2008 alle ore 15:45:21
RISOTTO LEGGERO CON LE ZUCCHINE

Hai mangiato un po’ di più o un po’ più pesante in questi giorni?  Ecco qui, leggero e nutriente
(il riso è un alimento indicato per convalescenti, bambini, anziani e … ghiottoni!)

Acqua, sale, cipolla, carota, sedano, 2 foglie d’alloro
1 scalogno, olio extra vergine tipo leggero
riso (una tazza da tè a testa)
zucchine, prezzemolo, formaggio grana

Prepara un brodo vegetale (acqua, sale, cipolla, carota, sedano) e mettici a bollire anche un paio di foglie di alloro.
Taglia uno scalogno (quelle cipolline piccole che sanno un pochino d’aglio) e fallo soffriggere poco in una pentola con abbondante olio extra vergine di tipo biondo (non verdone, per intenderci).
Aggiungi il riso: una tazzina da tè o un bicchiere a persona, più uno “per la pentola”.
Mescola e fai assorbire un poco l’olio al riso.
Aggiungi un mestolo di brodo. Solo uno e mescola.
Man mano che il brodo si asciuga, aggiungi uno o due mestoli di brodo.
Attenzione! A metà cottura, cioè dopo 7/8 minuti, aggiungi le zucchine a piccoli tocchetti che avrai in precedenza tagliato. A metà cottura, perché così non si spappolano e fanno un bel vedere.
Continua col brodo a mestolate fino a completa cottura. Il tempo di cottura dipende dal tipo di riso, di solito 16/17 minuti. Ora aggiungi un trito di prezzemolo: poco e mescola. Poi il tocco finale: qualche cucchiaione di formaggio grana e mescola ancora.
Lascia riposare due minuti in pentola e … gnam!
Ah, se sei formaggiofilo/a spolverizza ancora di grana il risotto quando è nel piatto.

Con i risotti, bisogna stare presenti per mescolare e aggiungere brodo,
non si dovrebbe proprio aggiungere tutto il brodo e andarsene.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 04.04.2008 alle ore 08:08:52
Danubio
Ingredienti: 500 gr. farina (meglio meta' 00 meta' manitoba) - 4 uova - 1 cubetto di lievito di birra - 100 gr. burro - 1 cucchiaio + 1 cucchiaino di zucchero - 1 cucchiaino di sale - latte q.b. - prosciutto cotto - formaggio morbido tipo emmethal o fontina

In una coppetta facciamo sciogliere il lievito con 1 cucchiaino di zucchero.

Con il latte tiepido,(mezzo bicchiere) amalgamiamo il lievito con la farina per ottenere una pallina così:http://img403.imageshack.us/img403/5281/danubio1xv4.jpg (http://imageshack.us)
Quando avrà raddoppiato il volume, http://img337.imageshack.us/img337/1296/danubio2cn5.jpg (http://imageshack.us)
Prendiamo il burro fuso e fatto raffreddare , 3 uova e mezzo , il restante zucchero, il sale mescoliamo tutto insieme e aggiungiamo il lievitino e un parte della farina. http://img170.imageshack.us/img170/3209/danubio3gx7.jpg (http://imageshack.us)
Lavoriamo bene prima nella ciotola, http://img170.imageshack.us/img170/5633/danubio4mv7.jpg (http://imageshack.us)
poi trasferiamo la pasta su un piano di lavoro e impastiamo molto bene finche' non diventa liscia. Qui e' meglio insistere - piu' la lavorate meglio cresce - percio' via a sbatterla, prendere a pugni, insomma lavorare con forza.

Una volta impastata bene rimettiamo la palla dentro la ciotola http://img170.imageshack.us/img170/8886/danubio5ct9.jpg (http://imageshack.us)
e la lasciamo crescere. Deve diventare più o meno così  http://img170.imageshack.us/img170/2135/danubio6sb1.jpg (http://imageshack.us)
Ora facciamo le palline di pasta farcite con i pezzettini di formaggio e prosciutto, o altri salumi : http://img170.imageshack.us/img170/6820/danubio7fl5.jpg (http://imageshack.us)
e le disponiamo in una teglia imburrata (io ci metto anche la carta forno sotto)
Fate attenzione a lasciare le palline un pò larghe tanto crescendo riempiranno tutti gli spazi.http://img403.imageshack.us/img403/3949/danubio10bg0.jpg (http://imageshack.us)


Lasciate crescere per 20 minuti circa. Spennellate con il mezzo uovo che vi è rimasto (potete cospargerla con i semi di papavero o semi di sesamo se vi piacciono) e infornate a 180 gradi per una mezzoretta - dipende molto dal forno. Fate attenzione a non bruciare la torta sopra (se necessario appoggiate un pezzo di carta stagnola sopra per coprire). Fate la prova dello stuzzicadenti per vedere se e' cotta. Se esce pulito - togliete dal forno e coprite con un panno pulito.

Questo è il risultato solo con l'uovo spalmato:. http://img170.imageshack.us/img170/5163/danubio20ritagliatoresife7.jpg
Così è con i semi di sesamo o papaveri:
http://img337.imageshack.us/img337/1105/danubio12hm3.jpg

Io lo preferisco senza Buon APPETITO!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 06.04.2008 alle ore 15:58:31
Ciao Enny, la tua ricetta è golosissima! Voglio provare a farla, ma non ho capito un passaggio:

Tu scrivi.
In una coppetta facciamo sciogliere il lievito con 1 cucchiaino di zucchero.

Con il latte tiepido,(mezzo bicchiere) amalgamiamo il lievito con la farina per ottenere una pallina...

Quando avrà raddoppiato il volume,
Prendiamo il burro fuso e fatto raffreddare , 3 uova e mezzo , il restante zucchero, il sale mescoliamo tutto insieme e aggiungiamo il lievitino e un parte della farina.

Quanta farina devo amalgamare con il lievito e il latte?
Lo chiedo perchè scrivi che poi si deve aggiungere il lievitino e una parte della farina.
Mi chiarisci questo passaggio, così poi mi metto ai fornelli?
Grazie :* :*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 08.04.2008 alle ore 09:18:03

on 04/06/08 alle ore 15:58:31, saren wrote:
Ciao Enny, la tua ricetta è golosissima! Voglio provare a farla, ma non ho capito un passaggio:

Tu scrivi.
In una coppetta facciamo sciogliere il lievito con 1 cucchiaino di zucchero.

Con il latte tiepido,(mezzo bicchiere) amalgamiamo il lievito con la farina per ottenere una pallina...

Quando avrà raddoppiato il volume,
Prendiamo il burro fuso e fatto raffreddare , 3 uova e mezzo , il restante zucchero, il sale mescoliamo tutto insieme e aggiungiamo il lievitino e un parte della farina.

Quanta farina devo amalgamare con il lievito e il latte?
Lo chiedo perchè scrivi che poi si deve aggiungere il lievitino e una parte della farina.
Mi chiarisci questo passaggio, così poi mi metto ai fornelli?
Grazie :* :*

La farina deve essere 500 gr. prendine 150gr. da questa è per fare il ( a Napoli si dice ò Criscit ) serve per far lievitare di più l'impasto ok quando la prima pallina è cresciuta ,cioè raddoppiata poi l'aggiungi al resto della farina come poi segue nei prossimi passaggi ok fammi sapere e buon appetito  :-D :bacino:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 24.04.2008 alle ore 07:48:54
provate questa prelibatezza...Fiori di zucca ripieni
Ingredienti: 24 fiori di zucca freschi, g. 150 di prosciutto cotto, g. 50 di granagrattugiato, 3 uova, sale, pepe, farina, olio per friggere; 300 gr di ricotta, una piccola provola affummicata;
Esecuzione:

Levate il pistillo ai fiori, poi puliteli delicatamente con un panno;

Tritate il prosciutto e unitevi il formaggio, un uovo, la ricotta, la provola a dadini, se piace un po' di basilico tritato, sale e pepe, mescolando bene.

Distribuitelo poi nei fiori; chiudeteli a caramella, passateli nelle uova rimaste sbattute, poi nella farina e friggeteli in abbondante olio.

Fate assorbire l'unto su carta da cucina sistemateli sul piatto di portata cospargendo sopra un po' di sale!BUON APPETITO :-P
http://img182.imageshack.us/img182/4238/fioridizuccajw9uo0.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 30.04.2008 alle ore 11:56:35
Una richiesta, qualcuno ha dei fermenti di Kefir? Vorrei provare a farlo ma non riesco a trovare i fermenti....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 30.04.2008 alle ore 12:17:37
cos'è il kefir??

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 30.04.2008 alle ore 12:33:57
hai ragione... http://kefir.ilbello.com/

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di miks il 30.04.2008 alle ore 13:23:17
trovati!!
http://search.ebay.it/search/search.dll?from=R40&_trksid=m37&satitle=kefir&category0=


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 30.04.2008 alle ore 14:24:44
sì, effettivamente su ebay li avevo visti anche io, ma mi chiedevo se c'era qualcuno/a del forum che li avesse così magari si scambiava qualche consiglio... :-)
grazie comunque, indago ancora

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 10.05.2008 alle ore 18:43:33
li ho trovati, ora aspetto di vedere cosa salta fuori :-)

Titolo: Speckrosti personalizzato!!!!!!
Post di Ddsound il 13.05.2008 alle ore 16:40:55
Come promesso su off-topic ecco la mia ricetta personalizzata di Speckrosti (che è una specie di frittella di patate alla pancetta svizzera....)
Le modifiche son anche dovute al fatto che non avevo pancetta in frigo ma solo una salamella da griglia solitaria che non sapevo come utilizzare altrimenti, ma il risultato è stato più che valido!!!!
Usare la parte a fori grossi di una grattuggia per fare le patate (almeno una grossa per persona) alla julienne, cioè a striscioline fini.  Io per preferenza personale uso le patate senza pelarle, solo ben lavate, il gusto della buccia nella frittura mi piace!!!!
Aggiungere cipolla tritata finemente (1/2 cipolla media o una piccolissima per persona)
Aggiungere qualche spezia e insaporitore (io ho usato erba cipollina, prezzemolo, AROMAT, un po' di pepe nero macinato)
Aggiungere la salamella o salsiccia (o pasta di salame, in fondo è la stessa cosa) e mescolare bene il tutto.  NON bisogna aggiungere uovo, l'amido delle patate legherà tutto senza problemi.
Ora scaldare una padella antiaderente con un po' di olio di oliva, e poi metteteci dentro il tutto schiacciato in forma di frittata, a fuoco medio, specialmente all'inizio muovere la padella per non farlo attaccare!!!!  dopo circa 10/15 minuti usate un coperchio per rivoltare il Rosti (si scrive con la dieresi sulla o ma qui non la ho, eheheh) e lasciare lo stesso tempo dall'altro lato, ogni lato dovrebbe avere una bella crostina dorata scura.
Nel frattempo fate le uova in padella a parte che poi metterete sul rosti dopo aver servito nel piatto, anche per le uova io le rivolto in padella perchè il rosso mi piace crudo ma il bianco assolutamente no!!!!
A questo punto avete finito, fate scivolare il tutto fuori dalla padella, tagliate con un coltello affilato le porzioni e mettete l'uovo in padella sopra.....
In svizzera spesso ci facevo cena con questo, certo fatto con la pancetta, ma anche questo mi è venuto vreamente bene!!!!!

Buon appetito

Dd

Titolo: Re: Speckrosti personalizzato!!!!!!
Post di jeia_valeria il 13.05.2008 alle ore 17:49:51

on 05/13/08 alle ore 16:40:55, Ddsound wrote:
Come promesso su off-topic ecco la mia ricetta personalizzata di Speckrosti (che è una specie di frittella di patate alla pancetta svizzera....)
Le modifiche son anche dovute al fatto che non avevo pancetta in frigo ma solo una salamella da griglia solitaria che non sapevo come utilizzare altrimenti, ma il risultato è stato più che valido!!!!
Usare la parte a fori grossi di una grattuggia per fare le patate (almeno una grossa per persona) alla julienne, cioè a striscioline fini.  Io per preferenza personale uso le patate senza pelarle, solo ben lavate, il gusto della buccia nella frittura mi piace!!!!
Aggiungere cipolla tritata finemente (1/2 cipolla media o una piccolissima per persona)
Aggiungere qualche spezia e insaporitore (io ho usato erba cipollina, prezzemolo, AROMAT, un po' di pepe nero macinato)
Aggiungere la salamella o salsiccia (o pasta di salame, in fondo è la stessa cosa) e mescolare bene il tutto.  NON bisogna aggiungere uovo, l'amido delle patate legherà tutto senza problemi.
Ora scaldare una padella antiaderente con un po' di olio di oliva, e poi metteteci dentro il tutto schiacciato in forma di frittata, a fuoco medio, specialmente all'inizio muovere la padella per non farlo attaccare!!!!  dopo circa 10/15 minuti usate un coperchio per rivoltare il Rosti (si scrive con la dieresi sulla o ma qui non la ho, eheheh) e lasciare lo stesso tempo dall'altro lato, ogni lato dovrebbe avere una bella crostina dorata scura.
Nel frattempo fate le uova in padella a parte che poi metterete sul rosti dopo aver servito nel piatto, anche per le uova io le rivolto in padella perchè il rosso mi piace crudo ma il bianco assolutamente no!!!!
A questo punto avete finito, fate scivolare il tutto fuori dalla padella, tagliate con un coltello affilato le porzioni e mettete l'uovo in padella sopra.....
In svizzera spesso ci facevo cena con questo, certo fatto con la pancetta, ma anche questo mi è venuto vreamente bene!!!!!

Buon appetito

Dd

che bello sai cucinareeeeeeeeeeee!!! anch'io adoro cucinare percio' posto una mia ricetta e......mai stata a dieta!!!

http://img19.glitterfy.com/89/glitterfy101333T672D38.gif (http://www.glitterfy.com/)


Ingredienti
• 3 etti di rigatoni
• 1kgr. di melanzane
• 70 gr. di pane grattato
• 1 foglia di basilico
• 1 bicchiere e mezzo di olio
• passata di pomodoro


Caratteristiche
Portata
PRIMO
Ricetta per persone
4
Regione
Calabria

Preparazione
Lavare le melanzane e tagliarle a bastoncini di circa 2 cm. Fare bollire 1 litro e mezzo di acqua salata per far sbollentare in seguito le melanzane(10 mn circa). Scolarle e friggerle nell'olio bollente. Disporle in 1 piatto aggiungendovi del sugo, pangrattato e parmigiano: lasciarle insaporire. Per il sugo: affettare finemente la cipolla e soffriggerla nell'olio rimasto (mezzo bicchiere) lentamente. Versare la passata di pomodoro nella pentola, aggiungere il basilico e lasciarlo bollire per circa 20 minuti (il sugo deve risultare lento e non ristretto per essere assorbito dal pan grattato). Lessare la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente. Disporla poi nel modo seguente: porre nel piatto 1 strato di pasta, 1 di melanzane, pan grattato e parmigiano.

BUON APPETITO VALERIA

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di jeia_valeria il 20.05.2008 alle ore 17:59:16
ricetta biblica

Genesi 25:34

Allora Giacobbe diede a Esaù del pane e della minestra di lenticchie. Egli mangiò e bevve; poi si alzò, e se ne andò. Fu in questo modo che Esaù disprezzò la primogenitura.


************************************************************************************
http://img19.glitterfy.com/91/glitterfy043121T471D34.gif (http://www.glitterfy.com/)

http://thumbnails.imajr.com/lenticchie-rosse-882178.jpg (http://imajr.com/lenticchie-rosse-882178)

200 g di lenticchie rosse
1 patata
4 cucchiai di riso integrale
200 g di bietole
1 cipolla
1 l di brodo vegetale
olio e.v.o.
sale

procedimento:
mettere le lenticchie (precedentemente lasciate a bagno 3 ore) in una casseruola e portare ad ebollizione (con dell'acqua si intende).
dopo 20 mn di cottura unire la patata tagliata a fette, il riso e le bietole tritate con la mezzaluna e la cipolla. finire di cuocere per altri 20 mn.
regolare di sale e servire.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di jeia_valeria il 20.05.2008 alle ore 18:54:29
http://img19.glitterfy.com/89/glitterfy102017T399D32.gif (http://www.glitterfy.com/)

Ingredienti Necessari

   * Burro - 40 g
   * Emmentaler - 150 g
   * Noce moscata - 1 pizzico
   * Pancetta - 300 g
   * Panna - da cucina 100 g
   * Pepe - 1 pizzico
   * Uova di gallina - 3
   * Pasta brisè - 350 g

http://smileys.sur-la-toile.com/repository/Manger/0081.gif

Presentazione
La Quiche Lorraine è una ricetta tipica della tradizione gastronomica Francese, conosciuta in tutto il mondo ed apprezzata per la sua facile realizzazione e per il suo sapore semplice ma deciso.
La farcitura di base di questa classica torta salata si prepara mischiando tra loro principarlmente tre ingredienti: uova, pancetta e formaggio.
Naturalmente, col passare del tempo, la ricetta base si è evoluta ed ha lasciato spazio ad altre interpretazioni: ad esempio, molto famosa è la quiche lorraine farcita con uova e verdure, o ancora, quella farcita con uova e formaggi.

Preparazione
Per prima cosa preparate la pasta brisè e mettetela a raffreddare per i soliti 40 minuti.
Una volta pronta, stendete la sfoglia molto velocemente e calcolando che il cerchio di pasta dovrà coprire il fondo della vostra teglia, aderire ai bordi e sbordare leggermente di circa 2 centimetri.
Imburrate, quindi, una teglia antiaderente con bordo apribile a cerniera, e stendetevi il cerchio di pasta che avete precedentemente steso facendolo aderire per bene al fondo ed ai bordi.
A questo punto, con una forchetta, punzecchiate tutta la pasta brisè sia sul fondo che sui bordi della teglia.
Tagliate la pancetta affumicata a dadini, fatela scottare per 2 minuti in acqua bollente ed infine fatela rosolare per bene in una padella con un pò di burro.
Prendete le uova e sbattetele in una ciotola, insieme alla panna da cucina ed al formaggio emmenthal; aggiungete poi un pizzico di noce moscata, un pizzico di pepe, il sale, e mescolate il tutto fino ad ottenere una crema.
Ditribuite i dadini di pancetta affumicata sul fondo della teglia, versate la crema ed infornate il tutto a 190°, in forno preriscaldato, per circa 30 minuti.

Consiglio
Per una variante vegetariana al posto della pancetta e' possibile utilizzare asparagi o zucchine precedentemente scottati e saltati in padella.

Curiosità
Se volete assaggiare la vera Quiche Lorraine, dovete naturalmente andare in Francia e più precisamente nella Lorena dove questa ricetta è molto diffusa.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di jeia_valeria il 21.05.2008 alle ore 12:17:19
ratouille

Presentazione

http://i29.tinypic.com/jh4m0i.jpg

La ratatouille è una tipica preparazione francese, per la precisione di Nizza, composta da verdure, che può essere paragonata alla nostra Caponata.La particolarità di questa preparazione è che le verdure vengono cotte separatamente e poi mischiate alla fine in modo da rispettare i tempi di cottura di ognuna di esse, per cucinarle senza spappolarle.

Preparazione

Lavate e mondate tutte le verdure; tagliate in 4, per il lungo, le melanzane e le zucchine (o in dischetti), togliete l’eccesso di parte bianca interna ad esse e tagliatelele strisce ottenute in pezzetti dello spessore di almeno 2 cm; aprite in due i peperoni, togliete i filamenti bianchi e i semi e tagliateli in strisce; pelate le cipolle, tagliatele in quattro e affettatele.

Tuffate i pomodori per qualche secondo in acqua bollente, poi pelateli e tagliateli a pezzi liberandoli dai semi.
Mettete a scaldare 3 cucchiai di olio in un tegame  e buttateci dentro le cipolle ad appassire a fuoco basso, quindi aggiungete i peperoni e fateli appassire anch’essi a fuoco basso, aggiungendo quando serve, un poco di acqua calda.
Quando saranno teneri unite i pomodori, il timo, l’alloro e l'aglio tritato, salate, pepate e lasciate cuocere per circa 40 minuti a fuoco basso coprendo la pentola con un coperchio.

Nel frattempo, in un altro tegame, mettete a cuocere le melanzane nel restante olio, per circa 10 minuti, poi aggiungete le zucchine e fatele cuocere assieme alle melanzane per altri 10-15 minuti, fino a che si ammorbidiscano senza disfarsi.
Quando tutte le verdure saranno tenere, ma non spappolate , riunitele in una pentola unica e  amalgamatele delicatamente, lasciandole cucinare asieme ancora qualche minuto a fuoco molto basso. Aggiustate di sale e pepe, e servite guarnendo con delle foglie di basilico.

Consiglio

Potete servire la Ratatouille calda o fredda, e accompagnarla con del cous cous,  del Taboulè alle verdure o del riso Pilaf.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 21.05.2008 alle ore 12:56:10
Grazie Valeria! Pensa che sono settimane che pensavo di postare questa ricetta!!!
Io il ratatouille lo faccio tutto in una pentola ma aggiungendo man mano le verdure secondo il grado di cottura che necessitano: quindi prima soffritto di cipolle, poi carote e così via per terminare con la zucchina. Invece del pomodoro fresco uso passata a pezzetti e spesso condisco con un pò di spezie per cous cous. Ottimo per condire o accompagnare la carne e il pesce, specialmente se siete a dieta e la sera volete tenervi leggeri e senza carboidrati. Ottimo anche con qualche fungo (magari non proprio franceeese! :-P  )

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Anne il 21.05.2008 alle ore 13:22:44
  Io ho sempre avuto una certa difficoltà a mangiare le verdure cotte e le sto apprezzando solo ultimamente. Ho scoperto che spesso le disdegno perchè troppo cotte.
Un modo molto buono per farle è usare il wok o una padella antiaderente un pò profonda.

http://www.imagehosting.com/out.php/i1756742_Wok.jpg (http://www.imagehosting.com)

Si fanno saltare le diverse verdure insieme (magari in ordine di cottura) o un una dopo l'altra, lasciandole ancora belle croccanti. Si possono far saltare, per esempio, cipolle (o ancora meglio: porri), carote a listelli, peperoni a fettine, zucchine a fettine sottili, melanzane a dadini, funghi (buonissimi quelli asiatici che si comprano secchi nei negozi specializzati) e chi più ne ha più ne metà. Si irora con un goccino di salsa di soya, e magari si aggiunge un pò di curry o latte o polvere di cocco. Ottimo accompagnato da riso basmati semplice e un pò di pollo. E' un'ottima ricetta perchè si possono cucinare quelle verdure che piacciono sperimentando valide alternative come:

-porri, peperoni, germogli di soya + pollo o polpa di maiale, il tutto in agrodolce
-cipolle, carote, zucchine, qualche arachide, funghi cinesi, spezie
-peperoni, carote, zucchine, cocco + pollo

ecc. ecc.
La buona notizia è: sono piatti che si possono benissimo gustare durante la dieta o la sera perchè sono leggeri e con poco olio e si può variare, sperimentare, inventare e...stupire qualche ospite!

Un'altra buona notizia: saltando le verdure al wok, queste cuociono in pochissimo tempo a una temperatura molto alta e quindi non disperdono molte preziose vitamine!

Ps: non dimenticatevi il zenzero: è buonissimo, fresco e piccante e a me aiuta anche con la gastrite!!!!  

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 21.05.2008 alle ore 13:23:25
O.T.  :   Siete una meraviglia di cuoche.
Ragazze, indovinate cosa avrei intenzione di farmi per cena? Comncia per  R e finisce per atatouille!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di jeia_valeria il 21.05.2008 alle ore 22:34:05
http://img19.glitterfy.com/142/glitterfy050524T198D37.gif (http://www.glitterfy.com/)

http://i31.tinypic.com/2ppinoz.jpg

Ingredienti per 12 muffins

   * Bicarbonato - la punta di un cucchiaino
   * Burro - 180 gr
   * Farina - 380 gr
   * Latte - 250 ml
   * Lievito chimico in polvere - per dolci 1 bustina
   * Limoni - la buccia grattugiata di 1
   * Sale - 1 pizzico
   * Uova di gallina - 2 intere e 1 tuorlo
   * Vanillina - 1 bustina
   * Zucchero - 200 gr

Presentazione

I muffins sono dei tipici e soffici dolcetti americani o inglesi, il cui nome è di origine incerta: ci sono versioni che ipotizzano derivi dalla parola francese “moufflet”, una sorta di pane molto soffice, o da quella Germanica “muffe”, nome di una specie di torta.
Come abbiamo accennato, esistono due tipi di muffin: americano (creato intorno al 1800) e inglese (creato nel X o XI secolo in Galles).
I muffins americani, come quelli inglesi, possono essere dolci o salati, ma vengono preparati con lievito chimico in polvere (o bicarbonato), mentre quelli inglesi sono preparati con lievito madre o di birra.

Preparazione

Accendete il forno a 180°.
Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente e poi sbattetelo (magari con l’aiuto di un robot da cucina o con uno sbattitore elettrico) energicamente assieme allo zucchero, alla vanillina e al sale per qualche minuto, fino a che il composto risulti cremoso.

Rompete le uova in una ciotola e sbattetele con una forchetta assieme al latte; unite il composto (poco alla volta e sempre sbattendo) alla crema di burro e zucchero e continuate fino a quando la consistenza risulterà ben liscia, gonfia e omogenea.
Mischiate e setacciate in una ciotola la farina e il lievito e uniteli poco alla volta al composto, fino a che il tutto risulterà cremoso e senza grumi.
Mettete l’impasto a cucchiaiate negli stampi da muffin (o nelle pirottine) preventivamente imburrati e infarinati fino a riempirli per ¾, e poneteli in forno per circa 20-25 minuti.

A cottura avvenuta dei muffins, che dovranno risultare dorati, spegnete il forno e lasciateli riposare lì dentro per 5 minuti a sportello aperto, dopodiché potrete estrarli e lasciarli raffreddare completamente.
Consiglio

Se volete potete cospargere i muffins con zucchero a velo, oppure, appena sfornati, glassarli spennellandoli con del burro fuso e poi cospargerli con un misto di zucchero e cannella.

Curiosita'

I muffins americani sono una via di mezzo tra una torta e un pane: con meno zucchero e meno burro avremo un muffin più simile ad un pane, mentre aumentando la dose di zucchero e burro avremo dei muffins più simili a una torta.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di jeia_valeria il 21.05.2008 alle ore 22:37:08
http://img19.glitterfy.com/91/glitterfy044046T845D37.gif (http://www.glitterfy.com/)

http://smileys.sur-la-toile.com/repository/Manger/3d-mange-spaghettis-3.gif

ingredienti per 4 persone:

1kg di patate
60 g di parmigiano grattugiato
50 g di burro
4 uova
2 etti di fontina a fette
1 etto di prosciutto cotto in una sola fetta
olio per ungere

procedimento:

lessare le patate con abbondante acqua sino alla copertura delle stesse.
a cottura ultimata pelarle e passarle allo schiacciapatate o al passaverdure.
in una insalatiera porvi il burro , le patate, il parmigiano, il prosciutto a dadini, le uova e amalgamare il tutto.
imburrare una pirofila e versare metà del composto.
livellare il composto e porvi sopra le fette di fontina, coprire con il resto del composto.
livellare facendo dei disegni con i rebbi della forchetta.
mettere il pasticcio a 200 gradi centigradi fino a che non si forma sopra una bella crosticina dorata.

consiglio: al posto del prosciutto potete usare la mortadella oppure lo speck

e...... cucinate!!!!!

Titolo: Le mie polpette!!!!
Post di Ddsound il 22.05.2008 alle ore 10:34:29
Ecco come preparo le "polpette di papi" che fanno impazzire i miei bimbi:
spezzare a bagnare con latte un piccolo panino morbido
aggiungere 3 uova ed amalgamare il tutto cercando di eliminare i grumi
aggiungere erba cipollina e scalogno liofilizzati, AROMAT, noce moscata grattuggiata, un po' di pepe nero macinato, paprika dolce.
aggiungere circa 200 g. di carne trita (io uso mista manzo/suino) ed una cipolla tritata finemente (insieme ad uno spicchio d'aglio se desiderate) ed amalgamare
aggiungere pane grattuggiato quanto basta per rendere l'impasto abbastanza solido.

A questo punto si inizia a preparare le polpette, infarinandosi le mani perchè non si appiccichino nè alle mani nè fra di loro, poi si mettono in padella (io uso un mezzo bicchiere di olio d'oliva in padella antiaderente piatta) a fuoco medio, rigirandole come necessario per cuocerle uniformemente.

Ecco fatte le polpette a modo mio!

A volte uso l'olio in cui ho fritto le polpette per fare un soffritto di cipolla con aglio, ributtarci le polpette, aggiungere un bicchiere di vino bianco e dopo averlo fatto asciugare un poco aggiungere la polpa di pomodoro per fare le polpette al sugo!!!!

Buon appetito!!!!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di jeia_valeria il 22.05.2008 alle ore 21:04:41
http://img19.glitterfy.com/89/glitterfy100624T157D31.gif (http://www.glitterfy.com/)
http://img19.glitterfy.com/89/glitterfy100824T492D36.gif (http://www.glitterfy.com/)
http://img19.glitterfy.com/89/glitterfy100727T278D34.gif (http://www.glitterfy.com/)

ingredienti:

6 fettine di fesa di vitello
1 etto di prosciutto cotto o mortadella
1 pacchetto di sottilette
1 o 2 uova sbattute (mettere una presa di sale nell'uovo)
pan grattato
olio per friggere

procedimento:farsi fare s6 fettine di fesa di vitello dal macellaio di fiducia.
porre sopra le fettine (non nella parte centrale): 1 fetta di prosciutto cotto o mortadella, 1 sottiletta. ripiegare le fettine per ottenere dei fagottelli schiacciati e chiuderli con degli stuzzicadenti.
in un piatto, successivamente, sbattere 1 o 2 uova e mettervi al suo interno una presa di sale.
immergervi ad 1 ad 1 i messicani e passarli poi nel pane grattugiato.
mettere in una padella un bicchiere di olio e friggere i messicani sino a quando non avranno preso quel bel colore bruno dorato.

consiglio: servire caldi

vi piacciono le mie ricettine?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 22.05.2008 alle ore 21:09:44
La mia risposta a valeria è, come prassi vuole,  in Off-Topic   ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di jeia_valeria il 24.05.2008 alle ore 13:01:39
http://img19.glitterfy.com/97/glitterfy100123T109D32.gif (http://www.glitterfy.com/)
 
    Ingredienti


 150 grammi di burro

 250 grammi di farina

 150 grammi di ricotta

 q.b. di sale

 1 chilo di spinaci

 2 uova

 1 bicchiere di parmigiano grattugiato

 noce moscata

 salsa mornay (besciamella  con l'aggiunta di 2 tuorli d'uovo e qualche cucchiaiata di panna)




Preparazione
 

Fare una pasta con la farina, la ricotta, 100 g di burro, un po' di sale ed un po' di latte. Mettere a riposare in un luogo asciutto. Pulire e lessare gli spinaci in pochissima acqua salata. Passarli col passaverdura e farli insaporire col burro rimasto. Aggiungere la salsa mornay, le chiare montate a neve e un pizzico di noce moscata. Stendere metà pasta in una teglia imburrata, versare gli spinaci. Coprire con l'altra metà della pasta. Infornare a forno caldo per 40 minuti.

dedicata a Susanna che e' vegetariana e spero che possa mangiarla!!!!
scusate susanna e' 1 mia sorella di chiesa

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di mary70 il 24.05.2008 alle ore 22:58:36
Spaghetti gelato

INGREDIENTI:
Gelato alla crema
salsa alla fragola o all'amarena
mandorle tritate

schiacciapatate

PROCEDIMENTO:
non serve dosare nulla, sistemare il piatto di portata e lo schiacciapatate in freezer per qualche ora, in modo che siano ben freddi (altrimenti si scioglie tutto!).
Qando saranno "pronti", dovete passare qualche cucchiaiata di gelato nello schiacciapatate, quindi aggiungere la salsa di fragole o amarene e una grattuggiata di mandorle tritate
http://img387.imageshack.us/img387/7196/spaghettiks1.gif

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di jeia_valeria il 24.05.2008 alle ore 23:15:13
scusate, ma come fate a fare la salsa mornay della mia ricetta del tortino se non sapete come si fa la besciamella? eccovela!!!

http://img19.glitterfy.com/89/glitterfy102341T919D36.gif (http://www.glitterfy.com/) (salsa besciamella)

ingredienti:

-1/2 di latte
-60 g di farina
-60 g di burro
-1 presa di noce moscata
-1 pizzico di sale

procedimento:

in una pentola far sciogliere il burro a fuoco lento senza farlo friggere.
toglierlo dal fuoco e aggiungervi la farina poco a poco e con una cucchiaia di legno girare energicamente sino ad ottenere il " roux" (base cremosa per molte salse).
aggiungere, successivamente, il latte un poco alla volta e continuare a girare con energia sino a che il tutto non divenga omogeneo.
mettervi infine la noce moscata e rimettere la preparazione sul fuoco (a fuoco lento).
proseguire la cottura girando continuamente il composto sino a che non diviene denso e poi spegnere il fuoco.
per una consistenza diversa aggiungere o togliere la quantità di farina.

consiglio:

se aggiungete alla besciamella 2 rossi d'uovo e qualche cucchiaiata di panna da cucina otterrete la salsa "mornay" adatta per far gratinare le verdure in forno come ad esempio gli spinaci.

buona cucina a tutti http://smileys.sur-la-toile.com/repository/Manger/0029.gif

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 25.06.2008 alle ore 20:32:45
Qualcuno è capace di farsi i gelati in casa senza gelatiera?

:think:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Liquirizia il 25.06.2008 alle ore 23:35:59
Vi propongo un piatto tipico della cucina di Bari e provincia, ke io trovo ottimo : Riso Patate e Cozze ;-)


INGREDIENTI:

400 gr di riso
1 kg di cozze
1 kg di patate
200 gr di pomodorini
1 spicchio d'aglio
una cipolla tagliata a fette
1 mazzetto di prezzemolo tritato
olio a piacere
sale e pepe q. b.


PREPARAZIONE:

in una teglia oleata fare un letto di fette di patate, bagnare con un filo d'olio ed aggiungere i pomodorini tagliati a metà, qualche fetta di cipolla, sale e pepe. Fare un secondo strato di cozze, precedentemente aperte in padella e sgusciate. Condire con prezzemolo aglio a olio. Cospargere con il riso crudo cercando di coprire tutte le cozze, versare un po' d'olio le rimanenti fette di cipolla, salare e pepare. Preparare un ultimo strato di patate e condire come sopra. Coprire con qualche mestolo d'acqua. Infornare inizialmente a 200°C, quando bollirà, abbassare a 180°C. Cuocere per un'ora e servire caldo.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 26.06.2008 alle ore 10:17:27

on 06/25/08 alle ore 23:35:59, Liquirizia wrote:
Vi propongo un piatto tipico della cucina di Bari e provincia, ke io trovo ottimo : Riso Patate e Cozze ;-)


Ma è uno dei piatti che cucina (benissimo!) mio padre, che è di Foggia.
Per caso anche dalle vostre parti si chiama "Tiella"?

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Liquirizia il 26.06.2008 alle ore 15:30:42

on 06/26/08 alle ore 10:17:27, saren wrote:
Ma è uno dei piatti che cucina (benissimo!) mio padre, che è di Foggia.
Per caso anche dalle vostre parti si chiama "Tiella"?



Si si chiama tiella, ma l'ho sempre sentita chiamare e chiamata riso patate e cozze o anke guantiera! Sono contenta che tu la conosca, non sapevo la facessero anke a Foggia, perchè per esempio a Lecce nn la conoscono!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di elios72 il 09.07.2008 alle ore 11:39:45
Ehi!  :hello: ciao a tutti/e!
Aprite il frigo e non ci trovate altro che del formaggio grana?...no panic...ora vi svelo una ricettina semplice, buona e veloce che è ottima per questi periodi caldi e di cui anche I bambini possono goderne la bontà.

POLPETTINE DI PATATE E FORMAGGIO

Premessa: un giorno ho scoperto che quel furbacchione di mio figlio di 3anni e mezzo alla scuola materna si "sbafava" delle polpettine non meglio identificate (a casa la carne per lui è solo la cotoletta  ¬¬). Allora, ho pensato di chiedere info alla cuoca e mi ha dato questa ricettina. Gli ingredienti sono quasi gli stessi del gateaux di patate ma la forma è... tutta un'altra cosa!

Ingredienti x 4 persone:
4 patate a pasta gialla grandi
1 uovo intero
50 gr di parmigiano o grana grattuggiato
pane grattuggiato quanto basta
sale, pepe, noce moscata e prezzemolo tritato a piacere

Lesso in acqua salata le patate sbucciate e tagliate a tocchetti. Le scolo e le schiaccio ancora calde con una forchetta o se preferite le potete passare nello schiacciapatate. Metto il tutto in una ciotola capiente ed aggiungo sale, pepe, una bella grattatina di noce moscata, il prezzemolo tritato, un pò di pane grattuggiato (provate prima con 2-3 cucchiai da tavola) e quando le patate si sono un pò raffreddate l'uovo intero ed il formaggio.
Mescolo tutto per bene fino ad ottenere un impasto sodo ma non troppo asciutto (regolatevi con il pane grattuggiato se è troppo morbido se invece è troppo duro mettete una goccia di latte o un pò di ricotta).
Formo poi con le mani delle polpettine della dimensione di una noce e le faccio rotolare in un piatto nel pane grattuggiato.
Le sistemo su una teglia ricoperta da carta forno e le cuocio per mezz'ora circa a 180' gradi. Devono appena dorare in superficie....
Le presento su di un piatto da portata con tanti stuzzicadenti colorati su un letto di "lattuga" e le servo tiepide o fredde....
(ps.: potete mangiarle per un pic-nic o come antipasto estivo o accompagnate da ketchup).

Fatemi sapere!

Bacioni "culinari"!

Eliana

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di mary70 il 12.07.2008 alle ore 21:49:48
Granita di caffè

Ingredienti Necessari
Acqua - 250 ml
Caffe - espresso 250 ml
Vaniglia - 1 baccello
Zucchero - 70 gr
Ingredienti per guarnire
Panna - fresca da montare 200 ml
Zucchero - al velo a piacere

Preparazione
una casseruola versate l’acqua, lo zucchero e il baccello di vaniglia; mescolate e mettete lo sciroppo sul fuoco . Portate a ebollizione e lasciate bollire per un minuto.
Passato il minuto, abbassate il fuoco, unite il caffè, mescolate e togliete dal fornello.

Lasciate intiepidire il composto, quindi con l’aiuto di un colino a maglie fitte trasferite il composto in un contenitore di acciaio o in vetro. Mettete lo sciroppo in freezer: dopo un’ora circa, estraete la granita dal freezer e, con l’aiuto di una frusta d’acciaio, rompete finemente i cristalli di ghiaccio che si sono formati. Rimettete nuovamente il composto nel congelatore e ripetete questa operazione ogni 30 minuti, fino a quando la granita non risulterà pronta.

http://img166.imageshack.us/img166/156/granitacaffe380mtq7.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 14.07.2008 alle ore 09:25:22
Alici Marinate
http://img133.imageshack.us/img133/9218/filettidialicicrudefi4.jpg
http://img133.imageshack.us/img133/8825/alicimarinateop9.jpg

Ingredienti:
1Kg di alici
Aceto ,o limoni
Prezzemolo
Origano
Aglio
Peperoncino
Sale

Procedimento:
Le alici marinate possono essere preparate col limone o con l'aceto. In entrambi i casi il procedimento di cottura della carne delle alici avviene per contatto con il liquido. Con il limone sono sufficienti 3 o 4 ore di marinatura mentre con l'aceto almeno 4 o 5 ore.

Per prima cosa preparate le alici: squamatele con un coltello, tenendole per la coda e grattando verso la testa. Quindi apritele a libro ed eliminate la lisca centrale.
Lavate le alici con acqua fredda corrente ed asciugatele aiutandovi con carta da cucina assorbente.
Prendete un recipiente di vetro e cominciate a disporre uno strato di alici sul fondo. Tagliate un limone e cospargete di succo (o di aceto), fate un altro strato di alici e versate sopra altro succo di limone (o di aceto).
Riponete il recipiente in frigorifero e lasciate marinare le alici per almeno tre ore, nel caso si tratti di limone, o quattro ore  se utilizzate l'aceto. Trascorso questo tempo, scolate le alici e mettetele in un altro recipiente.
Fate uno strato di alici e cospargete di prezzemolo fresco tritato,un pò di origano , aglio, peperoncino e un pizzico di sale  e olio extravergine d'oliva. Fate un altro strato di alici e mettete altro olio, prezzemolo e aglio peperoncino e sale e origano  . Concludete seguendo ripetutamente questo procedimento.
http://img133.imageshack.us/img133/5291/publicalicimarinateyd4.jpg

Le alici così preparate sono un ottimo antipasto freddo e si mantengono in frigo per giorni e giorni.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 14.07.2008 alle ore 13:39:29
una ricetta per una ottima salsa per la pasta, facile da fare e da leccarsi i baffi:


Prendete due peperoni rossi grandi o tre peperoni rossi medie...vanno bene anche quelli gialli.

tagliete in pezzi e fateli rosolare con un pò di aglio olio e sale...mettete un coperchio e cuocete a fuoco lento finche non sono morbidi morbidi. Poi passateli attraverso il passaverdure o frullateli nel robot da cucina.


Cuocete la pasta al dente. Vanno bene le pennette.

Infine aggiungete alla crema di peperoni un pacchetto di panna da cucina e mischiate il tutto con la pasta.


Non aggiungere il formaggio che fa perdere il sapore del peperone.

E' una salsa che faccio spesso perchè facile e buona, anche mia figlia alla quale i peperoni cotti non piacciono cosi li mangia :-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 15.07.2008 alle ore 08:46:00
gredienti per 4 persone http://img214.imageshack.us/img214/1100/spiedinialtonnoph0.jpg

   * 700 gr di filetto di tonno fresco
   * Pancarrè
   * Basilico
   * Prezzemolo
   * Aglio
   * Rucola
   * Pomodorini ciliegino
   * Sale e pepe
   * Bastoncini di legno per spiedini

Preparazione

In un tritatutto mettere 3/4 fette di pancarrè, un mazzetto di basilico, uno di prezzemolo, uno spicchio d'aglio, sale e pepe, e tritare il tutto. Tagliare a dadini il tonno, passarli nell'impanatura preparata, quindi infilare nei bastoncini due dadini di tonno e un pomodorino alternandolo fino al completamento.
Predisporre una ampia padella con un filo d'olio, scaldare gli spiedini rigirandoli spesso sui lati fino a completa doratura per complessivi 10 minuti circa. Per servire preparare nei singoli piatti un letto di rucola appena condita con olio e sale quindi adagiarvi gli spiedini e servire subito

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 16.07.2008 alle ore 18:20:03

http://img392.imageshack.us/img392/9960/taralliha8.jpg


Ingredienti
   * Farina: 1 kg
   * Olio: 125 g
   * Sugna: 125 g
   * Lievito di birra: 25 g
   * Sale: 25 g
   * Mandorle intere: 150 g
   * Pepe: q.b.

Preparazione


Sciogliere il lievito in pochissima acqua tiepida e, con esso ed un poco di farina, preparare una pagnottella molto morbida e metterla a lievitare in luogo riparato per 15-20 minuti.

Trascorso questo tempo, porre il lievito al centro della farina disposta a fontana, aggiungere tutti gli altri ingredienti ad eccezione delle mandorle ed impastare con acqua tiepida fino ad ottenere una pasta morbida ma consistente. Lavorarla bene fino a che sia liscia ed elastica. Coprirla e farla lievitare in luogo tiepido per circa mezz’ora.

Successivamente rimetterla sul tavolo infarinato e ricavare dei bastoncini di circa quindicina centimetri e spessi quanto un dito. Attorcigliarli due alla volta e chiuderli in cerchio. Disporli, un poco distanziati tra loro, su di una placca leggermente unta; coprire e far lievitare di nuovo.



Quando sono ben lievitati, spennellarli con uovo battuto e poggiare tre o quattro mandorle su ogni tarallo, pressando un poco per farle aderire. Infornare in forno già caldo intorno ai 160° e sfornarli quando sono belli dorati.

Per la dolce sorella Noah così quando lì farà e li mangerà ricorderà i momenti speciali del raduno di Napoli
 :giggle: :*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 16.07.2008 alle ore 21:35:15
Questa è una ricetta di Ycthys   :clap2:
Io mi limito a spostare qui questa ricetta/consiglio risparmioso da un altro topic
e ... proverò a fare il pane appena tornerò a casa!

Un consiglio per avere 1kg e mezzo di pane a 50 cent

Vi lascio un ricetta che utilizzo da diversi mesi ...
mezzo litro  di acqua
mezzo panetto di lievito(13 gr circa)
2 cucchiaini di sale
1cucchiaino di zucchero (facoltativo)
2 cucchiai di olio (di oliva o semi, a vostro piacere)
950 gr di farina

Procedura:

mescolate bene il tutto, tranne la farina.
una volta mescolato il tutto aggiungete la farina,
impastate con le mani per bene.
Mettete in una teglia o 2, carta da forno oppure spalmateci olio o burro.
Tagliate la pasta con un coltello pezzi di circa 200 gr.
e fatte delle forme a vostro piacimento, tonde, a filoni ecc,
lasciate lievitare i panini nelle teglie x circa 1 ora e mezza,
una volta raggiunta la lievitazione, accendete il forno, temp 250 gradi circa.
Prima di mettere il pane in forno fateci dei tagli sopra con un coltello,  spruzzateci o pennellateci un pò d'acqua sopra prima e durante la cottura (facoltativo),
il tempo di cottura e di circa 15 min il colorito  dorato.

.



Non scoraggiatevi se le prime volte nn vi viene bene, insistete ... poi fatemi sapere ... ciao a tutti.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di mary70 il 19.07.2008 alle ore 16:44:39
Pasta alla Norma

Ingredienti
800 g di spaghetti
Kg. 1 di pomodoro per salsa
4 melanzane
1 mazzetto di basilico
2 spicchi d'aglio
Ricotta salata abbondante
Olio, sale, pepe
La più famosa pasta con pomodoro e melanzane siciliana, preparazione tipicamente catanese, prende il nome dalla celebre opera del "Bellini".
A tal proposito è da sottolineare che, per i catanesi usare il termine "Norma" sta a significare "Non plus ultra" e, nella fattispecie, la perfezione della pietanza.

Preparazione
Preparare una salsa di pomodoro fresco aromatizzato con aglio e basilico.
Tagliare a fette le melenzane nel senso della lunghezza, metterle in un colapasta e cospargerle abbondantemente di sale, pressarle con un coperchio e un peso e lascialre così per qualche ora, in modo che perdano il liquido amaro.
Poi, lavarle asciugarle e friggerle in abbondante olio caldo. Lessare "al dente" gli spaghetti, condirli con la salsa di pomodoro fresco insaporita con foglie di basilico fresco, adagiare sopra le melanzane e cospargere con abbondante ricotta salata infornata e grattuggiata al momento.
http://img241.imageshack.us/img241/9862/pastanormazz1.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 21.07.2008 alle ore 20:10:14
dal momento che la catanese del forum sono per ora solo io vi suggerisco una "chicca" in piu' per la pasta alla norma

dopo aver fritto le melanzane , tagliarle a listarelle e mescolarle alla salsa di pomodoro fresco aggiungendo dadini di formaggio a pasta filata e dadini di prosciutto cotto .
mescolare e buon appetito


:friends: :friends: :hello: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 22.07.2008 alle ore 16:32:58
eccovi una delle ricette che la cara enny mi passa via pm direttamente da Napoli
(

SCALOPPINE ALLA SORRENTINA  
1kg di carne (QUELLO X COTOLETTE)  
farina  
100 g prosciutto cotto  
1 provola  
succo di pomodoro  
burro  
  PREPARAZIONE  
in una padella mettere il burro  
impanare la carne nella fanina intaccare i bordi in modo che non si arriccia,e friggerla leggermente nel burro  salare imburrare una teglia da forno adagiare la carne e su ogniuna fetta mettere un po di prociutto una fettina di provola e un cucchiaio di passata di pomodoro spolverare con un po di sale e un filo di olio infornare 5 minuti prima di servirle in modo che si sciolga la provola , contornarla a piacere (con patate, funghi, verdurine ecc ecc) .  
BUON  APPETITO:  Bacino
Bacino

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 12.09.2008 alle ore 08:05:24
spaghetti a puveriello'

Difficoltà:  
facile
Porzioni:  
4
Tempo:
20 m
Calorie:
0


Ingredienti

Spaghetti 80 g Uova 1 Strutto 1 cucchiaio Parmigiano grattugiato q.b.

Preparazione
1 Lessate gli spaghetti. Nel frattempo in una padellina mettete lo strutto ( o l'olio di oliva, come da suggerimenti ) e fate un uovo all'occhio di bue. 2 Scolate quindi gli spaghetti ed unitevi l'uovo ed il condimento, aggiungete abbondante parmigiano e mescolate il tutto.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 15.09.2008 alle ore 16:03:06
http://img60.imageshack.us/img60/8409/042xg7.jpg (http://imageshack.us) CUOR DI MELA
Attenzione creano dipendenza! Sono troppo buoni e facili, come resistere?!
PREPARAZIONE:
Per evitare bordi troppo grandi privi di ripeno, per la realizzazione dei biscotti mi sono organizzata in questo modo: con uno stampino ho ritagliato dei dischidi pasta; al centro di un primo disco ho messo le mele cotte (lasciando poco bordo, ma lasciandolo!);ho ricoperto con un secondo disco di pasta; ho ritagliato i bordi in eccesso con uno stampino di diametro più piccolo. In questo modo i bordi si sono sigillati proprio a filo con il ripieno.
Spero di essere stata chiara; se non vi ho convinto procedete come vi sembra più comodo; ognuno ha il proprio metodo, l'importante è il risultato ma sopratutto divertirsi.

per l'impasto:

   * 180 g farina (circa, in quanto potrebbe servirvene anche unp ò in più)
   * 125 g burro
   * 4 tuorli, 1 albume
   * 50 g maizema
   * 140 g zucchero
   * buccia di limone grattuggiata
   * pizzico di sale

per il ripieno:

   * 3 mele
   * 2 cucchiai rasi di zucchero
   * succo di mezzo limone
   * cannella

Per l'impasto: impastare gli ingredienti e lasciare riposare 30' in frigo.Per il ripieno: tagliare a tocchetti le mele e cuocerle con lo zucchero, il succo di limone e la cannella. Spegnere il fuoco quando le mele sono cotte ma non ancora completamente sfatte. Stendere l'impasto e ricavare dei dischi. Riempire gli stessi con il ripieno e ricoprire con altri dischi, sigillare e spennellare con l'albume. Forno 200° per 20' circa.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di ycthys il 25.09.2008 alle ore 21:16:06
un dolcetto per chi a poco tempo e per i pigri in cucina  :-)

prendete dei pavesini ,spalmateci della nutella ,uniteli per due ,bagnateli un attimo nel caffè,e infine passateli nella farina di cocco. ecco fatto pronti da gustare  :good:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di mary70 il 27.09.2008 alle ore 20:08:17
I frollini per la colazione

farina 00  grammi 500
zucchero a velo  grammi 130
burro  grammi 110
latte intero  grammi 130
sale  un pizzico
lievito per dolci  1 bustina
vanillina  1/2 bustina
zucchero semolato  q.b.
uovo  1

Lavorate insieme tutti gli ingredienti ad eccezione dello zucchero semolato e dell’uovo,impastandoli con il latte. Stendete la pasta in una sfloglia sottile di circa 1/2 dito (o anche meno) e ricavate con le formine i biscotti. Spennellateli con l’uovo sbattuto e spolverizzateli con lo zucchero semolato.Imburrate (ricoprendola con carta da forno) una teglia rettangolare e mettetevi i biscotti.

Cuocete in forno caldo a 180° per circa 15/18 minuti .Se li preferite un pò più dolci potete spolverizzarli con un pò di zucchero a velo….

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 04.10.2008 alle ore 15:00:16
eccovi una ricetta fantastica
la chiameremo " pasta della sopravvivenza"

avete presente quando si manca da casa e al ritorno nel frigo c'è solo una zucchina , un pomodoro  mezza cipolla e un solo spicchio di aglio?

foto e ricetta sono "di casa mia"(non potevano mancare le papere)
:giggle:
http://img241.imageshack.us/img241/6223/pastaxx4.jpg (http://imageshack.us)

ingredienti : una zucchina verde, mezza cipolla , un pomodoro, uno spicchio di aglio. E naturalmente la pasta

mettete in un padellone la zucchina tagliata a cubetti piccolissimi, la cipolla tagliuzzata e il pomodoro fatto a pezzi piccolissimi. L'unico pezzo di aglio lo aggiungete.
Fate soffriggere tutto fin quando le zucchine si ammorbidiscono e prendono un aspetto dorato.
Cuocete la pasta e , una volta scolata , buttatela nel padellone , mescolando il tutto.
Una spolverata di grana(se c'è) et....voilà ..il pranzo l'abbiamo racimolato.
P.s. é buonissima

:clap2: :clap2:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 22.10.2008 alle ore 12:44:13
Per rispondere a una ricerca di Ketty,

posto un link a ricetta di

torta amalfitana con ricotta e pere.

http://www.gennarino.org/tortaricottapere.htm




Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 23.10.2008 alle ore 09:37:41
Stanchi del solito formaggio grattugiato sulla pasta?

:idea: Mettete un cucchiaio d'olio d'oliva in una padellina antiaderente, aggiungete 3-4 cucchiai di pangrattato, un pizzico di sale, pepe a piacere e fate tostare qualche minuto.

Poi aggiungetelo alla pasta, come fosse formaggio grattugiato: è ottimo soprattutto con i sughi di pesce, ma anche sulla più "banale" pasta al burro...  :()

In Sicilia lo si usa con la pasta con le sarde, ma senza pepe.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di mary70 il 25.10.2008 alle ore 23:21:47
TORTA DI MELE AFFONDATE

Ingredienti:
200 gr di farina
150 gr di zucchero
2 uova
1 confezione di panna da cucina da 200 ml*
1 bustina di lievito
4 cucchiai di olio di semi
2 mele golden

Procedimento:
Si sbattono le uova con lo zucchero, si aggiunge l'olio, 1/2 confezione di panna, la farina, il lievito e infine l'altra metà della panna.
Si versa in uno stampo di 22 cm. imburrato e infarinato e si affondano le mele precedentemente tagliate a fette grosse, disposte a raggiera.
Si spolvera di zucchero, cannella e qualche fiocchetto di burro.
Infornare a 180° C per ca. 45 minuti.
Durante la cottura le mele affonderanno un po' e l'impasto si gonfierà tutt'intorno creando un bellissimo disegno.
http://img444.imageshack.us/img444/425/imagesnx5.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 26.11.2008 alle ore 08:01:50
::)Visto che siamo quasi a natale   :-D e la ricetta degli struffoli c'è quella della pastiera anche ,eccovi un altro dolce facile e bello da vedere e buono da mangiare...

:gogogo:TRONCHETTO DI NATALE

ingredienti:
1 etto di fecola di patate
1/2 etto di farina
1 etto di zucchero
4 uova
2,5 etti di zucchero a velo
1 etto di burro
2,5 etti di cioccolata fondente
3 cucchiai di rum
tasca da pasticcere.

preparazione:
Sbattete i 4 tuorli con lo zucchero e unite la farina, la fecola e gli albumi montati a neve.
Imburrate una teglia da forno e versatevi l'impasto.
Fate cuocere in forno a 200° per 10 minuti.
Dopo averlo tolto dal forno, mettete lo zucchero appoggiate il dolce su un canovaccio, adagiatevi il dolce e arrotolatelo.
In un pentolino sciogliete la cioccolata, il burro, lo zucchero a velo e il rum mescolando in continuazione. Srotolate il dolce, spalmatevi metà del composto e riarrotolatelo.
Ponetelo nel piatto da portata e, con la tasca da pasticcere decorate l'esterno con il cioccolato rimasto, così da farlo sembrare una corteccia. Conservate in frigo.
http://img201.imageshack.us/img201/7912/tronchettodinatalesmallgc0.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 27.11.2008 alle ore 13:33:45
Caramelle Mu


1 tazza di latte
1 tazza di zucchero


mettere in una pentola larga e cuocere girando continuamente con un mestolo a fuoco lento per circa 30 minuti finchè non diventa dorato...

mettere su una teglia con sotto carta forno e tagliare a cubetti quando non sono ancora induriti...

per farle morbide : aggiungere un pò di panna o burro


il procedimento è lo stesso....

fanno una bella figura come pensierino natalizio se le mettete in un piccolo sacchetto trasparente con un bel fiocco.


Attenzione! bisogna davvero rugare rugare rugare per circa 30 minuti. Se si toglie la massa prima non indurisce...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di nicky il 29.11.2008 alle ore 13:39:00
a richiesta qui la ricetta delle stelle di cannella:



3 bianchi di uova fresche ca. 100g
1 manciata di sale
250 g di zucchero a velo

montare il bianco a neve molto ferma, aggiungere lo zucchero e mischiare...di questa massa prendete 1 dl circa e mettetelo da parte.

il resto della massa va messa in una scodella bella grande.

aggiungere:

- 1 cucchiaio e mezzo di cannella in polvere
- 1/2 cucchiaio di grappa di ciliegie (deve essere di ciliegia, se no potete sostituire con liquore all'amaretto o anche col Rhum)
- 350 grammi di mandorle tritate

mischiate il tutto con la crema di bianco d'uovo fino che avete un impasto compatto che stendete sul tavolo, ma non con la farina, con lo zucchero per non farlo attaccare al ripiano.
Prendete le formine, io uso le stelle e tiratene fuori quanto ne riuscite.

la parte del bianco d'uovo messa da parte fa da glassa pennellate bene la superficie delle stelle e metteteli su una gratta o su dei vassoio con sotto carta forno. Fateli quindi asciugare per circa 5-6 ore. E' molto importante l'asciugatura!

Poi infornateli 3-5 min nel forno riscaldato a 250 gradi.

Attenzione: se l'impasto è troppo liquido basta aggiungere più mandorle. Il mio consiglio è mettete metà mandorle e metà cocco grattugiato...vengono buonissime!

Si posso anche fare senza glassa e mettere la glassa dopo averli cotti. In tal caso la glassa va fatto con acqua, succo di limone o arancio e zucchero a velo.

Vedrete sarà un biscotto di successo ! :-)







http://photos-c.ak.fbcdn.net/photos-ak-snc1/v519/10/44/1551894836/n1551894836_70290_4892.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Jessica il 04.12.2008 alle ore 11:47:54
Ciaooo cuoche provetteeee
ho bisogno di un aiutinoooo!!
Sabato viene mio padre a pranzo (per laprima volta nella sua vita mangerà qualcosa cotto da me....storia lunga  :-(  ). Visto che mio suocero e mio marito dicono che so cucinare ottimamenteil pesce e che mio padre lo adora mi cimenterò nelle mie ricette classiche (tanto per non sbagliare). Solo che mio padre adora l'astice o grillo e volevo prepararglielo...naturalmente non ne ho mai cotto uno (visti i costi elevati e visto che di solito mio marito e i miei suoceri amano mangiare di più e altro tipo di pesce).

Mi potete consigliare come farlo? pensavo di comperarlo surgelato (lo sooo che non è come quello fresco ma qui c'è un ottimo negozio di pesce fresco surgelato che costa poco e almeno l'astece concedetemelo!!).
In alcune ricette ho trovato che si deve cuocere per circa 20m poi tagliarlo a metà e pulirlo (  :-X  ) poi condirlo con cipolla e pomodori...ma in un ristorante lo mangiammo con pomodori cipolla rucola e olive nere con un sughino fantastico.

Sapete aiutarmi??? Grazieeee

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di mary70 il 06.12.2008 alle ore 22:13:42
CARCIOFI ARROSTITI ALLA BRACE

Ingredienti:carciofi, sale, pepe, aglio, prezzemolo, olio extravergine di oliva.

Preparazione:Lavare i carciofi, lasciando un pò di dorso e lasciar sgocciolare.

Aprirli al centro e mettervi all’interno dell’aglio tagliato grossolanamente, del prezzemolo, sale, pepe ed un po’ d’olio.

Intanto preparare la fornacella (brace di carboni) e porvi sopra i carciofi, facendoli cuocere lentamente. A cottura ultimata, eliminare le prime foglie e servire.
http://img444.imageshack.us/img444/6241/afp97l1cawuibnkca274y5oon6.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 07.12.2008 alle ore 09:31:02
Linguine con sugo di cicale di mare(dette anche pannocchie a Napoli é SPRNOCCHIE)
http://img392.imageshack.us/img392/8021/linguiniconcicalidimarefu9.jpg

Ingredienti:

   * 500 gr. di linguine
   * 500 gr. di cicale di mare
   * 350 gr. di pomodorini
   * 3-4  cucchiai di concentrato di pomodoro
   * aglio
   * olio q. b.
   * prezzemolo q. b.
   * sale
   * Peperoncino

Procedimento:
Prima cosa,l una veloce sciacquata in acqua corrente per eliminar le alghette di accompagnamento e son pronte da cuocere.
Preparato il classico fondo di olio ,aglio,prezzemolo e abbondante peperoncino secco,(quelle più piccine le ho tagliate in due) ho aggiunto quelle più grossette , le ho fatte soffriggere per qualche minuto poi ho sfumato 1\2 bicchiere di vino bianco secco.
Quando son diventate belle rosse,con un cucchiaio di legno le ho schiacciate per bene quelle più piccoline che ho tagliato a metà precedentemente  in modo che uscisse tutta la polpa.
Quindi ho aggiunto i pomodorini ( in mancanza dei freschi vanno benissimo anche quelli in scatola ) e il concentrato di pomodoro (ma anche in bianco vengon buonissime e io le preferirei,ma la mia dolce metà,le vuol così  ) ho incoperchiato e a fiamma bassa ho lasciato cuocere per 6-7 minuti.
Poi ho tirato fuori dal sugo le cicale e le ho fatte intiepidire,mentre la salsa continuava a stringere.
Con l'aiuto di una forbice ho ricavato tutta la polpa possibile, da una decina di cicale ( l'altra metà di cicale le ho lasciate da parte per guarnire il piatto finale )e l'ho unita al sugo ormai ristretto e aggiustato di sale.
Scolata la pasta al dente ,ho mantecato in padella con poca acqua di cottura
e servito ben caldo.E' un primo di crostacei ottimo,che si ottiene con una spesa bassa, son un pò seccanti da trattare ma con un paio di guanti si evitano fastidiose ferite.

Buon appetito.
Queste sono le foto dei vari passaggi:
http://img392.imageshack.us/img392/7111/normal1929219imgps7.jpg http://img392.imageshack.us/img392/6972/normal1929217imgcz5.jpg
http://img114.imageshack.us/img114/254/normal1929218imggy5.jpg http://img75.imageshack.us/img75/9219/normal1929223imgzs2.jpg http://img75.imageshack.us/img75/1645/normal1929224imgly1.jpg http://img75.imageshack.us/img75/6251/normal1929226imgmv4.jpg http://img392.imageshack.us/img392/7886/normal1929227imgjc8.jpg http://img392.imageshack.us/img392/4029/normal1929228imgrq1.jpg  :bacino: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 07.12.2008 alle ore 11:59:17
Un trucchetto per riuscire ad utilizzare le 3 fette di prosciutto cotto e di formaggio affettato in frigo come piccolo antipasto/aperitivo per più persone:

Arrotolate insieme fette di prosciutto e formaggio, con il prosciutto all'esterno.
Affettate i salamotti risultanti e manteneteli arrotolati con uno stuzzicadenti.
Eccovi le girelle casalinghe di prosciutto e formaggio!!!!


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 08.12.2008 alle ore 19:12:21
Spaghetti al sugo di frutti di mare e pesce spada http://img175.imageshack.us/img175/8085/yum2bf9.gif (http://imageshack.us)

Far rosolare in padella un trito di sedano , cipolla e carota.
Aggiungere dei pomodorini (ciliegino, 1/2 kg circa) tagliati a cubetti .
appena si dorano aggiungere i frutti di mare (misti= gamberetti, cozze, vongole ). Salare un pochetto.
Appena i frutti di mare sono a metà cottura aggiungere 2 fette di pesce spada.
Ultimare la cottura.Poi togliere dalla padella le due fette di pesce spada e un po' di  frutti di mare(che saranno un secondo già pronto)
A parte cuocere 200 grammi di spaghetti( dose per 2 affamati) e una volta pronti, scolarli e mescolarli al sugo ottenuto in padella.http://img175.imageshack.us/img175/8085/yum2bf9.gif (http://imageshack.us)
http://img175.imageshack.us/img175/3256/ilmensilespaghettiaifrumm5.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Jessica il 08.12.2008 alle ore 20:09:04
Piatto veloce, poco costoso e gustosissimo:

Mazzancolle saltale al sale

comprate le code di mazzancolle (vedete voi la quantità)
da crude tagliate con una forbice il dorso (da cotte sarà facilissimo sbucciarle), fatele bollire in acqua poco salata fino a che prendono il colore rosa. (si può anche fare a meno di bollirle).
scaldate una padella antiaderente, una volta calda mettetevi le code di mazzancolle e abbondante sale grosso, se avete anche una fogliolina di basilico.

Fatele saltare finchè la scorza non si colora di marroncino (circa 5m) aggiungendo verso la fine un pò di olio se vi si attaccano. :))

Il piatto è pronto!!  :))

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 20.12.2008 alle ore 19:01:11
frittelline di melehttp://img509.imageshack.us/img509/4587/melafp0.jpg (http://imageshack.us)

ingredienti:
2 mele
2 cucchiai di farina 00
2 cucchiai colmi di zucchero
2 uova intere
un po' di cannella
un po' di latte(mezzo bicchiere circa)

affettare le mele sottili sottili
amalgamare l'impasto, che deve essere corposo ma non duro.
Mettere in padella unta con olio di semi o burro.
Non fare le frittelline troppo grosse affinchè sia piu' facile rigirarle.



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 25.12.2008 alle ore 12:05:30
Cassata siciliana :-D

Vi darò le singole ricette per :

Pan di Spagna
Pasta reale
Crema di ricotta
Frutta candita,
Glassa di zucchero

Ingredienti:

Per il Pan di Spagana:
6 uova, gr 300 di farina per dolci, gr 250 di zucchero, una bustina e mezza di lievito per dolci, mezzo bicchiere di latte.

Per la Crema di Ricotta:
gr 500 di ricotta freschissima, 300 gr di zucchero, 100 gr di cioccolato fondente, 100 gr di frutta candita, mezza bustina di vaniglia.

Per la Pasta Reale:
gr 200 di farina di pistacchi ( altrimenti 200 gr di mandorle + colorante per dolci verde, la tradizione vuole che sia verde)
gr 200 di zucchero, dl 100 di acqua.

Frutta candita:
Scorze di agrumi (arance, cedri, limone); zucchero semolato.


Cominciamo le preparazioni partendo proprio dalla frutta candita.

Procedimento: Fate delle fettine lunghe di scorze e mettetele a cuocere in molta acqua bollente. Scolatele dopo 20 minuti, lavatele in acqua corrente e fatele cuocere nuovamente in acqua bollente.
Dal momento inizia nuovamente l'acqua a bollire, contate dieci minuti di cottura. Infine scolatele ed asciugatele con una tovaglia. Pesate lo stesso peso di zucchero semolato.

Mettete mezzo bicchiere d'acqua e fate caramellare a fuoco lentissimo. Quando lo zucchero si colorisce aggiungete le scorzette, mescolatele col cucchiaio per ricoprirle bene di zucchero.

Ponete il tutto su di un piatto di buone dimensioni o un piano marmoreo così da far asciugare le scorze le une distaccata dalle altre.


Per il Pan di Spagna frullate a neve le uova, incorporatevi lo zucchero, poi il lievito e infine la farina. lavorate bene e aggiungete il latte per ammorbidire il composto.

Versate in una teglia bene imburrata, al fondo della quale avrete messo un foglio di carta forno. infornate a forno caldissimo e appena vedrete montare, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 15 minuti circa.

Per verificare la cottura all'interno inserite uno stecchino nel punto più alto, se esce asciutto è pronto il vostro Pan di Spagna.


La Pasta reale, nota in Sicilia, ci servirà da involucro per la nostra cassata. La sua preparazione (casalinga) è abbastanza semplice.

Mettete in un tegame l'acqua e lo zucchero, rimescolate e portate a ebollizione, togliendo mdal fuoco non appena lo zucchero fila. ve ne accorgerete prendendo il mestolo di legnocon cui avete rimescolato il composto e sollevandolo, per lasciare scolare qualche goccia di zucchero sciolto.

Se la goccia colando si allungherà a filo, e il momento di togliere il tegame dal fuoco e di incorporarvi la farina di mandorle e la vaniglia.

Rimescolate bene per fare amalgamare la farina allo zucchero, aggiungete qualche goccia di colorante verde per rispettare la tradizione, e versate la pasta su un piano di marmo,
opportunamente bagnato.

Appena sarà fredda, lavoratela a lungo finchè non diventi liscia e compatta. Spianate col matterello la pasta reale a foglie dello spessore di circa mezzo cm e tagliatele a rettangoli dell'altezza dello stampo che userete per la cassata, e larghi circa 4 cm.


La Crema di ricotta

Lavorate bene con una forchetta, in una terrina, la ricotta, lo zucchero e la vaniglia, aggiungendo qualche sorso di latte se la ricotta è un pò asciutta. Quando il composto sarà omogeneo passate a setaccio, in modo che la crema risulti liscia e senza grumi.

Condite con le scagliette di cioccolato e le scorzette di frutta candita tagliate a pezzettini piccoli.


Glassa di zucchero a freddo

Ingredienti: gr. 200 zucchero a velo; 1 albume d’uovo; limone

Procedimento: montate a neve ferma l’albume aggiungete qualche goccia di limone ed incorporate lo zucchero spandendolo poco per volta e mescolando con delicatezza.
Lavorate il composto con il cucchiaio di legno e quando avrà una robustezza cremosa sarà pronta per ricoprire la cassata.


Bene direi che ora abbiamo tutti gli elementi per preparare la nostra cassata.

Prendiamo uno stampo di circa 28 cm di diametro e foderate i bordi interni, alternando i rettangoli di pasta reale con rettangoli di uguale misura di pan di Spagna.

Sul fondo dello stampo, sistemate parte del pan di Spagna tagliato a fette alte circa un dito e inumiditelo con uno sciroppo fatto di acqua zucchero e ruhm, o marsala se lo avete.

Versate nello stampo così foderato la Crema di ricotta, e coprite con altro pan di Spagna, inumidito pure questa volta di sciroppo.

Lasciate asciugare in frigorifero qualche ora, quindi voltate su un piatto di portata. Spalmate la glassa di zucchero con una spatolina per un effetto estetico migliore.

Guarnite quindi la vostra Cassata con la frutta candita usando tutta la vostra fantasia.
http://img123.imageshack.us/img123/5897/cassataxz5.jpg
 attentato alla dieta :-D :-D    :-D  :surrender:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Joe75 il 29.12.2008 alle ore 15:10:57

on 12/25/08 alle ore 12:05:30, Noah wrote:
Cassata siciliana :-D

Vi darò le singole ricette per :

Pan di Spagna
Pasta reale
Crema di ricotta
Frutta candita,
Glassa di zucchero

Ingredienti:

Per il Pan di Spagana:
6 uova, gr 300 di farina per dolci, gr 250 di zucchero, una bustina e mezza di lievito per dolci, mezzo bicchiere di latte.

Per la Crema di Ricotta:
gr 500 di ricotta freschissima, 300 gr di zucchero, 100 gr di cioccolato fondente, 100 gr di frutta candita, mezza bustina di vaniglia.

Per la Pasta Reale:
gr 200 di farina di pistacchi ( altrimenti 200 gr di mandorle + colorante per dolci verde, la tradizione vuole che sia verde)
gr 200 di zucchero, dl 100 di acqua.

Frutta candita:
Scorze di agrumi (arance, cedri, limone); zucchero semolato.


Cominciamo le preparazioni partendo proprio dalla frutta candita.

Procedimento: Fate delle fettine lunghe di scorze e mettetele a cuocere in molta acqua bollente. Scolatele dopo 20 minuti, lavatele in acqua corrente e fatele cuocere nuovamente in acqua bollente.
Dal momento inizia nuovamente l'acqua a bollire, contate dieci minuti di cottura. Infine scolatele ed asciugatele con una tovaglia. Pesate lo stesso peso di zucchero semolato.

Mettete mezzo bicchiere d'acqua e fate caramellare a fuoco lentissimo. Quando lo zucchero si colorisce aggiungete le scorzette, mescolatele col cucchiaio per ricoprirle bene di zucchero.

Ponete il tutto su di un piatto di buone dimensioni o un piano marmoreo così da far asciugare le scorze le une distaccata dalle altre.


Per il Pan di Spagna frullate a neve le uova, incorporatevi lo zucchero, poi il lievito e infine la farina. lavorate bene e aggiungete il latte per ammorbidire il composto.

Versate in una teglia bene imburrata, al fondo della quale avrete messo un foglio di carta forno. infornate a forno caldissimo e appena vedrete montare, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 15 minuti circa.

Per verificare la cottura all'interno inserite uno stecchino nel punto più alto, se esce asciutto è pronto il vostro Pan di Spagna.


La Pasta reale, nota in Sicilia, ci servirà da involucro per la nostra cassata. La sua preparazione (casalinga) è abbastanza semplice.

Mettete in un tegame l'acqua e lo zucchero, rimescolate e portate a ebollizione, togliendo mdal fuoco non appena lo zucchero fila. ve ne accorgerete prendendo il mestolo di legnocon cui avete rimescolato il composto e sollevandolo, per lasciare scolare qualche goccia di zucchero sciolto.

Se la goccia colando si allungherà a filo, e il momento di togliere il tegame dal fuoco e di incorporarvi la farina di mandorle e la vaniglia.

Rimescolate bene per fare amalgamare la farina allo zucchero, aggiungete qualche goccia di colorante verde per rispettare la tradizione, e versate la pasta su un piano di marmo,
opportunamente bagnato.

Appena sarà fredda, lavoratela a lungo finchè non diventi liscia e compatta. Spianate col matterello la pasta reale a foglie dello spessore di circa mezzo cm e tagliatele a rettangoli dell'altezza dello stampo che userete per la cassata, e larghi circa 4 cm.


La Crema di ricotta

Lavorate bene con una forchetta, in una terrina, la ricotta, lo zucchero e la vaniglia, aggiungendo qualche sorso di latte se la ricotta è un pò asciutta. Quando il composto sarà omogeneo passate a setaccio, in modo che la crema risulti liscia e senza grumi.

Condite con le scagliette di cioccolato e le scorzette di frutta candita tagliate a pezzettini piccoli.


Glassa di zucchero a freddo

Ingredienti: gr. 200 zucchero a velo; 1 albume d’uovo; limone

Procedimento: montate a neve ferma l’albume aggiungete qualche goccia di limone ed incorporate lo zucchero spandendolo poco per volta e mescolando con delicatezza.
Lavorate il composto con il cucchiaio di legno e quando avrà una robustezza cremosa sarà pronta per ricoprire la cassata.


Bene direi che ora abbiamo tutti gli elementi per preparare la nostra cassata.

Prendiamo uno stampo di circa 28 cm di diametro e foderate i bordi interni, alternando i rettangoli di pasta reale con rettangoli di uguale misura di pan di Spagna.

Sul fondo dello stampo, sistemate parte del pan di Spagna tagliato a fette alte circa un dito e inumiditelo con uno sciroppo fatto di acqua zucchero e ruhm, o marsala se lo avete.

Versate nello stampo così foderato la Crema di ricotta, e coprite con altro pan di Spagna, inumidito pure questa volta di sciroppo.

Lasciate asciugare in frigorifero qualche ora, quindi voltate su un piatto di portata. Spalmate la glassa di zucchero con una spatolina per un effetto estetico migliore.

Guarnite quindi la vostra Cassata con la frutta candita usando tutta la vostra fantasia.
http://img123.imageshack.us/img123/5897/cassataxz5.jpg
 attentato alla dieta :-D :-D    :-D  :surrender:


Breve OT! La cassata è un vero attentato: colpisce anche quando meno te l'aspetti. :D
Però se la si fa in casa, almeno si è faticato a preparare almeno 6 ricette diverse posto che ogni componente della cassata siciliana è già un dolce a sè stante. ;)
Non sono bravo a cucinare (però a mangiare sì, :P) e quindi ricordo alla mia cara e dolce conterranea Noah che esiste anche la cassata al forno senza l'apparato di glassa, pasta reale e frutta candita: è meno barocca, ma è lo stesso buona.
Oppure si mangaino le cassatelle che sono piccole e ti illudi di vare mangiato poco, ma hai già incamerato un migliaio di calorie solo a guardarle :P
Ad ogni modo buona cassata a tutti!  
Ai belli e pure a quelli brutti! :D

P.S. Alle severe Moderatrici: Perdonate l'OT: è natale! dobbiamo essere tutti più buoni! :snack:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 31.12.2008 alle ore 11:26:48
crostata di bietolehttp://img368.imageshack.us/img368/1692/bietolafs8.jpg

Ingredienti.
un mazzo di bietole
un rotolo di pasta sfoglia già pronta
150 grammi di riso cotto :madai:
150 grammi di prosciutto cotto a fettine
150 formaggio a pasta filata
besciamella
parmigiano
un po' di fantasia

1)cuocere le bietole e quando sono stracotte strizzarle a dovere.

2)unire la besciamella e rimescolare facendo a pezzetti piccoli le verdure

3) Sulla pasta sfoglia già stesa su una terrina per forno, stendere uno strato di questo composto di verdure(circa la metà).
Coprire col formaggio filato tagliato a dadini e il prosciutto spezzettato.

4) Stendere il resto del composto besciamelloso e coprire con altro formaggio e prosciutto.
Grattugiare uno strato spesso di parmigiano a formare una crosta.http://img401.imageshack.us/img401/9051/crostataapertaac5.jpg

5) Girare i bordi della sfoglia e poi mettere delle listarelle di sfoglia a mo' di crostata. La forma non è necessaria  :pardon: http://img528.imageshack.us/img528/2162/primarq1.jpg
Mettere in forno a 180 gradi e controllare la cottura della pasta sfoglia.

adesso la crostata è in forno e non vi posso postare il risultato
:pardon:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 15.01.2009 alle ore 14:18:19
:good: Questi sono dei dolci che ho mangiato in Egitto sono buonissimi! :good:
http://img108.imageshack.us/img108/5140/kanelbullarms6.jpg

Girelle di cannella e zucchero

Ingredienti per la pasta base:
50 gr lievito di birra
1/4 di bicchiere di acqua tiepida
100 gr di burro o margarina
400ml di latte
1/2 cucchiaino di sale
150 ml di zucchero
1 cucchiaino di cardamomo in polvere (che se non avete potete anche omettere)
circa 1,3 litri di farina (misurata in un recipiente graduato in dl o litri)

Ingredienti per il ripieno di cannella e zucchero:
100gr burro o margarina
1/2 cucchiaio o più di cannella
100 ml di zucchero
1 uovo sbattuto per spennellare i rotoli o le girelle.
granella di zucchero per decorare

In una grossa terrina sciogliere il lievito nell'acqua.
In un pentolino sciogliere il burro e versarvi successivamente il latte. Versare ill liquido tiepido nella terrina con il lievito e mescolare. Aggiungere sale, zucchero e cardamomo sempre mescolando.
Aggiungere poi la farina gradualmente fino ad ottenere una pasta morbida e non appiccicosa. Porla nella terrina e lasciarla lievitare un'ora al riparo da cambiamenti di temperatura repentini.
Impastarla di nuovo finché non sia bella liscia.
Dividerla in tre parti uguali e stendere le tre parti in rettangoli da 25 cm X 30 cm circa.
Spalmare il ripieno nei tre rettangoli lasciando spazio su uno dei bordi lunghi per la chiusura e arrotolarli cominciando dalla parte più lunga.
Porli, con la chiusura sotto, sulla carta da forno, coprirli e lasciarli lievitare finché doppi in volume (un'ora e mezza circa).
Spennellarli con l'uovo e infornarli nel forno preriscaldato a 200°C per circa 20 min. Lasciarli raffreddare su una griglia coperta da un panno.
Dopo che avete arrotolato i salamotti potete anche tagliarli in girelle dello spessore di circa 1.5cm. Porle sulla carta da forno in una teglia larga.
Lasciarle lievitare finché doppie in volume dopodiché spennellare con l'uovo e decorare con chicchi di zucchero. Infornare a 200°C per 10 minuti circa finché dorate.
:gogogo: :good:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di marco il 19.01.2009 alle ore 10:37:57
Baccalà in umido

Ingredienti:

- Baccalà salato (1Kg circa per 6-8 persone)
- Cipolle
- Aglio
- Olio extravergine di oliva
- Vino bianco
- Polpa di pomodoro (o pelati)
- Latte
- Rosmarino
- Acciughe (può andare anche la pasta "Balena")
- Sale
- Pepe

Procedimento:

Si può usare Baccalà o Stoccafisso, cambia solo il tempo della "bagnatura". Con stoccafisso sono necessari 3 giorni cambiando l'acqua 2 volte al dì. Con baccalà sotto sale non secco 36 ore cambiando l'acqua ogni 12 ore circa.

Con l'ultima acqua della bagnatura mettere a bollire il baccalà per circa 15 minuti, poi scolarlo, togliere l'eventuale pelle, le lische e farne piccoli pezzettini.

Preparare intanto il "sugo" con un soffritto di cipolla e aglio (ho usato 3 cipolle e 3 spicchi di aglio per 1kg di baccalà salato) in olio extravergine di oliva, quando il soffritto è imbiondito aggiungere un po' di vino bianco e fare sfumare. Poi aggiungere una scatola di pelati (ho usato la polpa, va bene uguale) e un po' di latte.

Quando il sugo si è fatto (deve essersi un po' asciugato) aggiungere il baccalà precedentemente preparato e del rosmarino tritato fine. Mescolare aggiungendo anche qualche acciuga e una spruzzata di pepe; se usate acciughe non sott'olio dissalarle prima.

Salare eventualmente quanto basta (dipende molto dal baccalà) e aggiungere un po' di olio se ne manca.

Si serve come sugo per accompagnare la polenta (preferibilmente bianca, quella "Molino di ferro" istantanea è molto buona).

Buon appetito!!!

http://img299.imageshack.us/img299/4610/baccalajn6.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di ketty il 10.02.2009 alle ore 14:56:59
per allina :*

Frittelle di mele

Ingredienti per 4 persone:
3 mele renette,
2 uova,
1 limone,
100 gr di farina,
1 cucchiaio di lievito in polvere,
mezzo bicchiere di latte,
sale q.b.
zucchero a velo

Preparazione:

Sbucciate le mele, privatele del torsolo e tagliatele a rondelle, disponetele in un piatto fondo e spruzzatele di limone.
In una scodella sbattete i 2 tuorli d'uova con un pizzico di sale e la buccia grattuggiata di mezzo limone; incorporate, mescolando leggermente, le due chiare d'uovo montate a neve e poi, a poco a poco, la farina, il latte, il lievito.
Ora mettete sul fuoco una casseruola con olio abbondante e, quando va in ebollizione, immergete nella pastella le rotelle di mele e friggetele poche per volta.
Man mano che esse si gonfiano e si indorano, levatele dalla casseruola e mettetele su un foglio di carta assorbente.
Servite le frittelle cosparse di zucchero a velo.



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 14.02.2009 alle ore 19:14:47
A Anto e tutti, riferito al post qui sopra:

per questo tipo di cose è meglio mandare messaggi privati, anche al graaaaaaaaaande Marco!

Ma le nostre ricette continuiamo a postarle qui!   :-D

:hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 25.02.2009 alle ore 18:17:28

Copiata qui da: Chiacchierate amichevoli aperte a tutti.

Grazie a Mr Y !


on 02/25/09 alle ore 11:33:01, yatirisgreen wrote:

Dal libro "La cucina Vicentina e dell' altopiano di Asiago" (non del Manzoni!)
GROSTOLI (altro che kiakkiere!!!):
500 gr farina "OO"; 30 gr di strutto o burro; tre uova intere; 30 gr di zucchero semolato; 1/2 bicchiere di vino bianco secco; sale; olio per friggere; zucchero a velo da spolverarci sopra alla fine.
Disporre a fontana la farina sulla spianatoia e versare al centro lo strutto (o burro), tre tuorli e un albume, lo zucchero semolato, il vino bianco e il sale; impastare. Lasciare riposare la pasta mezz' ora al caldo e poi tirarla a mattarello. Tagliare con la rotellina dentellata dei quadri, friggere.
Vino consigliato: Durello
.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 22.03.2009 alle ore 08:33:50
Nutella-dipendenti dove siete? Ecco a voi qualcosa a cui non saprete resistere!!

              PALLINE ALLA NUTELLA

Ingredienti (per una ventina di palline):

   *
     4 cucchiai colmi di nutella
   *
     15-16 biscotti secchi (consiglio vivamente quelli ai 5 cereali, ancor meglio se gli oro saiwa)
   *
     1 noce di burro
   *
     125 gr di mascarpone
   *
     Per cospargere: farina di nocciole, nocciole tritate, cocco, pistacchi tritati… a vostra scelta!

Preparazione:

Sciogliere il burro e mescolarlo, ancora caldo, con la nutella.. Unire i biscotti ben sbriciolati ed il mascarpone, amalgamando bene. Riporre in frigorifero per 2 o 3 ore (ancor meglio se tutta la notte). Formare delle palline e avvolgerle nella farina di nocciole, nocciole tritate, cocco, pistacchi tritati… a vostra scelta!
depositarle nei pirottini e conservare in frigorifero.
                     Risultato:
http://img19.imageshack.us/img19/6953/2297189635e32a92b777.jpg http://img19.imageshack.us/img19/8885/20080223153814g.jpg :good: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Joe75 il 25.04.2009 alle ore 14:28:35
LA TORTA DIPLOMATICA

Stavo pensando a quando ero piccolo (nel secolo scorso :D): all'epoca veniva a mangiare da noi una lontana parente di mia madre alla quale piaceva questo dolce.
Ricordo soprattutto che la vecchina amava una versione particolarmente alcolica del dolce che come tale era per me fanciullo off limits.
Da allora quando vedo la diplomatica la considero un dolce da vecchi ed ahimè oggi ogni tanto lo assaggio pure io.  :'-(

Ma eccovi la ricetta:
Ingredienti per 6 persone:
230 g di pasta sfoglia stesa surgelata
Liquore "Alchermes" q.b.
Zucchero a velo q.b.

Per il Pan di Spagna:
100 g. di farina
100 g. di zucchero in polvere
Tre uova
Un limone
Una bustina di lievito "Pane degli Angeli"
Burro e farina per ungere q.b.

Per la crema:
90 g. di zucchero in polvere
75 g. di farina
3 tuorli d'uovo
½ litro di latte
Un limone


Aprire la pasta sfoglia sul piano di lavoro, ricavarne due rettangoli di 15 x 25 cm., punzecchiarli con le punte di una forchetta e trasferirli su una placca foderata con carta da forno; infornare per circa 15-20 minuti a 180°: la pasta non deve cuocere molto e neanche dorarsi, ma deve risultare morbida.

Preparare innanzi tutto il Pan di Spagna nel seguente modo: mettere in una terrina i rossi d'uovo e lo zucchero in polvere, e lavorare con il frullatore elettrico finche' il composto sara' ben montato, leggero e rigonfio; montare a parte i bianchi d'uovo rimasti e sbatterli bene con la frusta, fino ad averli a neve ferma; unire delicatamente le chiare ai rossi e poi versare su tutto, a pioggia, la farina fine da dolci; aggiungere la buccia grattugiata del limone e, per ultimo, il lievito.

Versare il composto ben amalgamato in una teglia antiaderente rettangolare di 15 x 25 cm. precedentemente imburrata e infarinata ed infornare a 180° per 30-40 minuti.

Nel frattempo, preparare la crema pasticciera: versare in una terrina lo zucchero e i rossi d'uovo; sbattere con una frusta ed aggiungere la farina e la buccia del limone precedentemente grattugiata.

Mettere sul fuoco il latte e quando sara' piuttosto caldo versarlo a piccole quantita' nella terrina, amalgamando bene con la frusta; travasare quindi la crema in un tegamino e portarla sul fuoco, facendola bollire dolcemente per tre-quattro minuti: essa si addensera' gradatamente perdendo il sapore della farina. Fare quindi raffreddare, avendo cura di mescolarla di tanto in tanto per impedirne la formazione di pellicola in superficie.

Procedere ora alla composizione del dolce: foderare la teglia antiaderente rettangolare con della pellicola da cucina facendola debordare abbondantemente, sistemarvi quindi un foglio di pasta sfoglia, stendervi sopra uno strato generoso di crema pasticciera, coprire con il Pan di Spagna e bagnarlo con l'Alchermes; stendere un nuovo strato di crema e terminare con il secondo rettangolo di pasta sfoglia; chiudere bene il dolce con la pellicola, mettervi sopra un peso in maniera che sia uniforme su tutta la superficie e tenerlo in frigorifero per qualche ora: in questo modo il dolce risultera' perfettamente compattato e sara' piu' facile dividerlo in porzioni.

Prima di servire, togliere il peso, aprire la pellicola e adagiare sul dolce il piatto di portata; rovesciarlo ed eliminarvi completamente la pellicola; cospargerne la superficie con dello zucchero a velo fatto cadere a pioggia da un colino e servire.


N.B.:
A piacere, il dolce puo' essere farcito con della crema pasticciera al cioccolato; in questo caso, al posto dell'Alchermes e' meglio utilizzare la Marsala all'uovo (versione amata dalla vecchia zia).

Il Pan di Spagna e la crema possono essere preparate anche il giorno prima, ma il dolce e' meglio assemblarlo il giorno che deve essere servito, perche' la sfoglia tende poi ad inumidire e diventare dura.

Per tagliare il dolce usare un coltello seghettato.
http://img172.imageshack.us/img172/8830/tortadiplomatica.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 27.04.2009 alle ore 20:36:35
Si appropinqua l'estate e qui in Sicilia usiamo fare colazione (io no ,sono a dieta >:( )con brioches e granita

eccovi la ricetta delle brioches

Ricetta brioches


Ingredienti

500 g di farina 00
100 g di zucchero semolato
70 g di burro morbido
25 g di lievito di birra fresco
150 g di latte
150 g di acqua
4 g di sale
vanillina
scorza di limone grattugiato
altri aromi a piacere ( facoltativi )

nota:nella ricetta è richiesto l'uso dell'impastatrice , ma quando ho fatto questa ricetta non ce l'avevo ancora , quindi posso assicurarvi un buon risultato anche senza il suo uso , naturalmente dovrete faticare un pò di più .

1.Lavorare tutti gli ingredienti escluso il burro per 5 min con l'impastatrice a velocità minima
2.Aggiungere il burro e lavorare per altri 5 min.
3.Mettere a lievitare in una ciotola capiente perchè l'impasto cresce parecchio e resta un pò appiccicoso.
4.Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume , formare delle palline di uguale dimensione con l'aiuto della farina
5.A questo punto procedere dando la forma desiderata
mezz'ora in forno a 180 gradi et voilà....
http://img524.imageshack.us/img524/7641/immagine345.jpg (http://img524.imageshack.us/my.php?image=immagine345.jpg)

oppure nello stampo per ciambelle... http://img523.imageshack.us/img523/5919/immagine534.jpg


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 21.05.2009 alle ore 12:24:49
Dopo tante leccornie, una ricettina magra :-P

POLPETTINE DI MIGLIO

1 tazza di miglio
2 carote grandi
2 cipolline
2 cucchiai di pane grattuggiato
2 cucchiai di sesamo
1 cucchiaio di prezzemolo tritatosale
2 tazze d'acqua
2 cucchiai di olio

Tostate a secco il sesamo e mettetelo da parte.
Tagliate a julienne le carote e la cipolla, mettetela in una pentola a bordi alti in cui avrete già fatto scaldare l'olio e fate stufare per qualche minuto.
Aggiungete il miglio che avrete precedentemente sciacquato,
mescolate e fate scaldare per qualche minuto.
Aggiungete l'acqua calda tenendo da parte 1/2 tazza che aggiugerete solo se il miglio si asciugasse troppo.
Una volta cotto, salate, fate raffreddare e mettete il tutto in un frullatore.
Aggiugete il pane grattuggiato, il prezzemolo e frullate fino a ottenere un impasto non troppo morbido.
Bagnatevi le mani e fate delle polpette che passerete nel sesamo tostato.
Mettete su una placca da forno e cuocete a 200° fino a quando non saranno diventate marroncine.
Nulla vieta di friggere queste polpette o di farne un unico polpettone.
ma meglio al forno

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Joe75 il 21.05.2009 alle ore 15:00:17

on 05/21/09 alle ore 12:24:49, Noah wrote:
Dopo tante leccornie, una ricettina magra :-P

POLPETTINE DI MIGLIO

1 tazza di miglio
2 carote grandi
2 cipolline
2 cucchiai di pane grattuggiato
2 cucchiai di sesamo
1 cucchiaio di prezzemolo tritatosale
2 tazze d'acqua
2 cucchiai di olio



Miglio e sesamo? In siciliano diremmo "scagghiola", roba da canarini o cardelline con le carotine lesse dell'ospedale! :rofl:
Cibo magro? Appunto! Giù mi passò l'appetito!   :-S


P.S. Speditemi pure in off-topic! :P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Joe75 il 21.05.2009 alle ore 22:00:45
E' mio dovere riequilibrare dopo le polpettine di Noah con un piatto che usi sempre il sesamo ma sia più appetitoso.

LADIES AND GENTLEMAN, ECCO A VOI
LA CUBAITA!  :-D

IGREDIENTI un chilo di semi di sesamo, 600 grammi di miele, 300 grammi di zucchero, 250 grammi di mandorle abbrustolite. PREPARAZIONE: scogliete in un tegame il miele e lo zucchero a fuoco moderato, quindi versate il sesamo e le mandorle. mescolare l'impasto con un mestolo di legno finchè non và in ebollizione. nel contempo versare su di un marmo poco olio e quando il composto è amalgamato versare sul piano e spianare con un mattarello bagnato finchè esso non raggiunge uno spessore di un centimetro circa. appena freddo si taglia a quadri o a rombi.

Ed ecco a voi la foto:

http://img198.imageshack.us/img198/9928/cubaita.jpg

L'immagine è piccolina in quanto la cubaita è assai calorica e qualcuno/a a dieta potrebbe avere dei mancamenti ad immagini più grandi. B-) :-P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 22.05.2009 alle ore 09:34:19
Rotolo con sesamo nero e mango


120g di farina senza glutine(per chi è celiaca)
120g di zucchero
4 uova
2 cucchiaini di semi di sesamo
1 pizzico di sale

Crema
200g di ricotta
125g di mascarpone
40g di zucchero
1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
1 mango tagliato a dadini

Separare i tuorli dagli albumi. Sbattere i tuorli con lo zucchero.
Aggiungere la farina e i semi di sesamo (due cucchiani ) poco alla volta.
Montare a neve gli albumi aggiungendo un pizzico di sale ed incorporare in due tempi al primo impasto.

Rivestire una teglia rettangolare (27x34) di carta da forno e versare il composto.
Cuocere a 180° per 12/15 min.
Inumidire un canovaccio delle dimensioni della teglia e tagliare un pezzo di carta da forno delle stesse dimensioni.
Stendere il pan di spagna con il suo foglio di cottura sul canovaccio umido e coprirlo con l'altro foglio di carta. Riavvolgere il tutto.
Lasciare che la pasta si inumidisca nel canovaccio per 5 secondi e poi srotolare.
Arrotolare nuovamente il pan di spagna staccando il foglio di cottura.
Mettere su una gratella a raffredare.

Nel frattempo preparare la crema.
Mescolare la ricotta con il mascarpone e lo zucchero,
aggiungere lo zenzero e il pizzico di sale.
Stendere la crema sul pan di spagna e aggiungere i dadini di mango.
Arrotolare il dolce e avvolgerlo saldamente in una pellicola da cucina. Lasciare riposare in frigo per adlmeno due o tre ore. Un parere personale se potete sostituite il mascarpone con un formaggio più light.
Oppure sostituite il mango con le pesche

http://img268.imageshack.us/img268/150/25890944279e735ba63f.jpg (http://img268.imageshack.us/my.php?image=25890944279e735ba63f.jpg)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 10.06.2009 alle ore 17:36:03
Cozze gratinate


Ingredienti (per 4 persone):

   * 1 kg di cozze
   * 1 spicchio d’aglio
   * prezzemolo
   * origano
   * pane grattugiato (circa 80 gr)
   * olio, sale e pepe q.b.
   * ½ bicchiere di vino bianco
   * pepe nero

Preparazione:

  1. Raschiate e lavate le cozze con molta cura, quindi mettetele in un capace tegame con un cucchiaio d’olio e  lo spicchio d’aglio Bagnatele con il vino e cuocetele coperte a fuoco vivo finché non si aprono.

  2. Toglietele dal tegame e scartate tutte quelle che non si sono aperte; quindi eliminate le valve vuote e sistemate quelle con i frutti in una teglia.

  3. Preparate un composto con il pane grattugiato, il prezzemolo tritato, l’origano, sale, pepe e qualche cucchiaio del liquido lasciato dalle cozze ed amalgametelo bene fino a renderlo omogeneo.

  4. Riempite le cozze con l’impasto ottenuto, versate un filo d’olio su ciascun guscio ed infornate a 200° per circa 5 minuti. Prestate particolare attenzione a non far seccare troppo il riempimento  e togliete la teglia dal forno quando la superficie sarà dorata. Servitele ben calde.

All'impasto si puo' aggiungere qualche goccia di aceto balsamico, per chi lo gradisce.

http://img145.imageshack.us/img145/8690/cozzegratinate8077985.jpg (http://img145.imageshack.us/my.php?image=cozzegratinate8077985.jpg)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 17.06.2009 alle ore 19:32:35
una ricettina prettamente siciliana

per chi è a dieta è severamente vietata :surrender:

Pani Cunzatu
(pane condito)

Ingredienti
   * pane caldo, preferibilmente casereccio
   * sale
   * olio extravergine di oliva
   * pomodorini secchi (o salame piccante tipo paisanella)
   * pecorino o provola
   * origano

Ingredienti extra:

   * olive nere
   * acciughe
   * pepe
   * peperoncino

Tagliate a metà il pane ancora caldo, fate degli spacchetti col coltello sulla mollica, per farvi penetrare bene l'olio.
e conditelo con abbondante olio extravergine d’oliva, pomodorini secchi tagliati a pezzetti, formaggio pecorino - o in alternativa provola - sempre tagliata a pezzetti, e spolverate la superficie con origano fresco.
Chiudete le due metà e pressatele leggermente l’una contro l’altra.


In base ai gusti personali si possono aggiungere olive nere sempre a pezzetti, , pepe, aglio e peperoncino.
Tagliare a pezzetti e buon appetito
Il tutto richiede solo 5 minuti per la preparazione, 10 minuti a mangiarlo e 1 anno per smaltirlo

http://img199.imageshack.us/img199/6442/panicunzatu.jpg (http://img199.imageshack.us/i/panicunzatu.jpg/)






Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Joe75 il 23.06.2009 alle ore 11:26:27
Dopo il "pani cunzatu" ecco un'altra piatto siciliano antesignano del fast food:
Pane e panelle

Preparazione del pane e panelle:
Sciogliere la farina di ceci in acqua moderatamente salata su fuoco dolce, girando con la paletta di legno sempre nello stesso senso, per ottenere una pasta soffice e priva di grumi.
Quando la pasta si stacca dalla pentola va versata negli appositi stampi di legno oleato o sul marmo, dove va spianata all'altezza di circa mezzo centimetro.
Appena la pasta raffredda, tagliare a listarelle o quadrati: questi vanno fritti nell'olio bollente o strutto.
Dalle mie parti mangiamo pane e panelle, cioè alcune panelle fritte, ancora calde, entro il pane appena sfornato, tagliato a metà, con qualche goccia di limone e sale.
Alcuni nell'impasto di farina di ceci aggiungono anche il prezzemolo tritato.

Risultato finale:
http://img35.imageshack.us/img35/5869/panelle.png
Questo è il mitico "muffulettu cu i panelli"

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 24.06.2009 alle ore 14:13:07
crema ganache



Una crema molto semplice da utilizzare in modi diversi. Calda (e non montata) e' una glassa al cioccolato perfetta per la decorazione di torte casalinghe e per la copertura di profiteroles.
Fredda e montata è - invece - perfetta per farcire torte e choux.
Unica precauzione: NON va conservata in frigo per evitarne un eccessivo indurimento.
Nel caso ciò fosse necessario, i dolci farciti con questa crema vanno tenuti a temperatura ambiente per qualche ora prima del consumo.
Può essere aromatizzata al caffè (con un po' di caffè amaro ben ristretto) o al proprio liquore preferito.


Ingredienti:
250 gr di cioccolato fondente
250 gr di panna fresca
rum o altro liquore a piacere

Procedimento:
Portate a bollore la panna e versatela sul cioccolato freddo, grattugiato.
Mescolate fino a quando il cioccolato è completamente sciolto e si è formata la crema.
Se trovate che sia troppo liquida per l'impiego che devi farne aggiungete un cucchiaino da caffé di rum bianco e mescolate ancora.

http://img15.imageshack.us/img15/4013/ganache5347251.jpg (http://img15.imageshack.us/i/ganache5347251.jpg/) http://img4.imageshack.us/img4/6716/images5412163.jpg (http://img4.imageshack.us/i/images5412163.jpg/)  http://img29.imageshack.us/img29/5696/images5447643.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 25.06.2009 alle ore 06:39:32
http://img291.imageshack.us/img291/9186/lenticchia01.jpg (http://img291.imageshack.us/i/lenticchia01.jpg/)


Per due persone
(abbondante):
100 grammi di lenticchie secche
un cespo di insalatina da taglio (piccola)
una scatola piccola di mais
un barattolo di giardiniera sott'olio (con funghi, olive, carote, carciofini, cipolline e borlotti)

Mettere almeno due ore le lenticchie a bagno, poi sciacquarle e metterle a cuocere a fuoco dolce, finchè non saranno tenere ma non sfatte, in abbondante acqua leggermente salata (a me ci è voluta un'oretta).

Scolarle e passarle sotto il getto dell'acqua fredda, scolarle bene.

Lavare bene l'insalatina (io ho scelto dell'insalata riccia e della scarola, di taglio piccolissimo), scolarla e tagliarla a striscioline sottilissime.

Scolare il mais dal liquido di cottura, quindi unirlo alle lenticchie, assieme a qualche cucchiaio di giardiniera sott'olio.

Mescolare bene e salare. Se si vuole aggiungere un tocco aromatico, va bene dell'aceto balsamico, io la preferisco così .Altrimenti si può aggiungere una salsa tonnata.

Non ha un aspetto molto invitante? ::) Buon Appetito! :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 26.06.2009 alle ore 00:58:36
Qualche idea per far fuori un po' di zucchine (e che non riguardi le frittate)?  :think:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 26.06.2009 alle ore 07:11:51
ZUCCHINE ALLA SCAPECE

http://img36.imageshack.us/img36/7492/scapece2.jpg

Sono buonissime spiritose e gustose e possono accompagnare sia i formaggi che carne o pesce ,facile da preparare e semplici da mangiare infine si possono mantenere in frigo per tanto tempo .(io ne preparo sempre una bella quantità le conservo in una pirofila) :-D :good:
http://img208.imageshack.us/img208/4748/dscn0843e.jpg
:gogogo:INGREDIENTI:
6 zucchini
2 o 3 cucchiai d'olio
una tazzina d'aceto
una bella manciata di foglie di menta
sale
aglio

PROCEDIMENTO
Scegliere delle belle zucchine lunghe, lavarle e tagliarle a fettine. Dopo averle poste in un recipiente e cosparse con un cucchiaio di sale, coprirle e lasciarle due ore a riposo (oppure, avendone la possibilità, distenderele su un tagliere di legno e metterle ad asciugare al sole per almeno un'ora).
In una padella fate scaldare l'olio con l'aglio (quest'ultimo levalelo appena avra' preso colore), poi friggete le zucchine. Conditele con altro sale e fatele rosolare lentamente. Quando saranno cotte scolatele, fatele asciugare bene su un foglio di carta assorbente e mettele in una ciotola innaffiando (a strati) con l'aceto e cospargendole di foglie di menta spezzettata grossolanamente a mano.
Buon appetito!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 26.06.2009 alle ore 07:26:55
Farfalle con fiori di zucchina e gamberetti o cozze




http://img361.imageshack.us/img361/908/farfalleconzucchineegam.jpg (http://img361.imageshack.us/i/farfalleconzucchineegam.jpg/)


Ingredienti: 350 gr di farfalle, 10 piccole zucchine con il loro fiore, 1 cipollotto fresco, 250 gr di gamberetti, 400 gr di cozze, maggiorana, basilico, ½ bicchiere di vino bianco secco, olio extravergine d’oliva, sale, pepe

Procedimento:
Pulisco accuratamente i fiori eliminando il pistillo interno e il gambo, li lavo li asciugo e li tengo da parte.

Nel mixer metto le zucchine tagliate a tocchetti e il cipollotto: li trito piuttosto grossi. In una padella antiaderente scaldo l’olio, metto il trito di zucchine e cipollotto, faccio rosolare dolcemente, , aggiungo i gamberetti precedentemente sgusciati ,le cozze sgusciate anche loro ( dopo averle date un bollo per farle aprire ) irroro con il vino bianco  e proseguo la cottura per un paio di minuti.
Porto a cottura la pasta la scolo al dente, e la faccio  saltare  nella padella con le zucchine; a questo punto aggiungo i fiori di zucchina tagliati a filetti li li faccio scottare a fuoco alto per non più di un minuto perchè devono risultare croccanti, una mangiata di maggiorana e il piatto è pronto. Buon appetito!

PS. Cara Saren spero siano di tuo gradimento ok un  :hug:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 26.06.2009 alle ore 08:05:10
ZUCCHINE FRITTE IN PASTELLA ALLA BIRRA

http://img223.imageshack.us/img223/835/verdfritte.jpg
Ingredienti:
  * 6 zucchine
   * 6 cucchiai di farina
   * 3,5 dl di birra chiara
   * olio per friggere
   * sale
[b] la pastella:[/b]
setaccia in una terrina la farina, poi unisci a filo la birra sbattendola con una frusta e facendo attenzione a non formare grumi; mescola accuratamente fino a che non avrai ottenuto una pastella liscia ed omogenea, dopo di ché coprila e mettila in frigorifero per un'ora circa.

Le zucchine:

lavale, asciugale,  tagliale a fettine dello spessore di 1/2 cm.

Trascorso il tempo di riposo:
riprendi la pastella e immergi in essa le zucchine che friggerai in abbondante olio caldo, dorandole uniformemente da entrambe le parti. Usa un mestolo forato per scolarle e mettile su carta assorbente da cucina per eliminare il più possibile l'olio in eccesso.

Per servirle:
mettile su un piatto da portata, aggiusta di sale e porta in tavola ancora calde

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 26.06.2009 alle ore 12:53:38
Continuiamo con le zucchine( Saren ma ne hai  tante? :() :-D )


Una ricetta semplice e di pochi grassi

Grattare la buccia delle zucchine , affettarle finemente(con la grattugia con la lama apposita) e lasciarle cuocere a fuoco basso con insieme della cipolla affettata finemente, un bicchiere d’acqua e un dado vegetale. La pentola deve stare chiusa dal coperchio.
Quasi a cottura ultimata aggiungere delle fettine di prosciutto fatto a striscioline, lasciare cuocere ancora un paio di minuti e spegnere il fuoco.
Aggiungere un po’ di olio extra vergine di oliva ( a crudo è meno pesante).
Se si aggiunge un altro po’ di brodo è ottima per buttarci la pasta(consigliati gli spaghetti spezzettati).
Asciutta è buona come contorno per una bistecca o petto di pollo ai ferri.
-------------------------------------------------------------------

Zucchine ripiene al forno

Ingredienti:
•6 zucchine di media grandezza
•200 gr. di carne tritata di vitello
•100 gr. di prosciutto cotto tritato
•una piccola cipolla
•un cucchiaio di prezzemolo tritato
•un panino raffermo
•un bicchiere di latte
•un uovo
•mezzo bicchiere di passata di pomodoro
•formaggio grattugiato
•olio
•sale

Preparazione:
Tagliare a metà le zucchine ed estrarre la polpa con l'aiuto di un cucchiaino. Sbollentare velocemente i "gusci" di zucchina in acqua bollente salata poi sgocciolarli e tenerli da parte.
In padella rosolare prezzemolo e cipolla tritati ed il ripieno crudo e grattugiato delle zucchine.
Aggiungere la carne ed il prosciutto tritati. Cuocere per circa 10 minuti.
Versare in una terrina e aggiungervi il panino prima ammollato in poco latte e poi strizzato, un uovo sbattuto ed il sale. Si deve ottenere un composto morbido, quindi, se necessario, unire poco latte.

Riempire le zucchine con la farcia e disporle in una teglia da forno unta con olio d'oliva. Coprire le zucchine con un po' di passata di pomodoro ed una spolverata di formaggio grattugiato poi cuocere a forno caldo per circa 45 minuti.

http://img36.imageshack.us/img36/4713/zucchineripiene.gif (http://img36.imageshack.us/i/zucchineripiene.gif/)


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 27.06.2009 alle ore 01:49:12
Grazie Enny e grazie Noah  :* :friends:

Domani mi metterò ai fornelli  :-D

Se ne ho tante? Yes! È periodo di zucchine e l'orto è rigoglioso... e bravo nonno Renna!  :*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 15.07.2009 alle ore 12:33:40
http://img148.imageshack.us/img148/4585/bavareseyoghurt2.jpg

Bavarese allo yoghurt ( con i frutti di Alle) :-D
Ingredienti:
500 gr yogurt cremoso naturale
120 gr zucchero
6 tuorli
200 ml latte
600ml panna liquida fresca
2 cucchiaini di miele
12-14 gr colla di pesce
scorza grattugiata di limone

Procedimento:
Far idratare la gelatina in acqua fredda. Montare leggermente i tuorli con lo zucchero, diluire con il latte caldo e portare la crema a 82-85°C. Aggiungere la gelatina ben strizzata e passare la crema al setaccio. Versare lo yogurt in una ciotola, dolcificarlo con il miele e aggiungerlo alla crema inglese ormai tiepida. Profumare con la scorza di limone grattugiata finissima con la microplane. Montare la panna e quando la crema ha raggiunto i 30-35°C aggiungerla lavorando con delicatezza.

Salsa di mirtilli e more
Ingredienti:
3 cucchiai di more e mirtilli
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di succo di limone

Frullare tutti gli ingredienti e passare la salsa al colino per raffinarla.

Versare la bavarese nello stampo a rosa in silicone lavato e pulito.
Congelare se si vuole essere sicuri che il dolce si stacchi perfettamente dallo stampo. In questo caso preparare la bavarese il giorno prima.
Togliere la bavarese dallo stampo ancora congelata,appoggiarla sul piatto da portata e fare scongelare in frigo (almeno 4-5h)

Guarnizione del dolce:
Con l'aiuto di un cucchiaio "spargere" la salsa di frutti di mirtilli e more sulla bavarese,decorare con i frutti di bosco ed infine spolverare con zucchero a velo.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 14.08.2009 alle ore 09:04:17
Gli spiedini "di casa mia"....

Ecco gli ingredienti che infilzerò oggi per gli spiedini da grigliare domani al lago:

Salsiccia
Pancetta (quella spessa da griglia, tagliata a pezzetti...)
Sovracoscia di pollo
carne magra di maiale (coscia)
coscia di Manzo
Wurstel
Peperoni
Cipolla

Tutto questo tagliato a pezzettoni ed infilzato negli spilloni, con i pezzi di pancetta vicino alle carni asciutte così da evitare che si secchino troppo sulla griglia.....

Poi in più salsiccie, Wurstel per la gioia dei bimbi, qualche braciola e bistecca messe a marinare con sapori già da oggi (imparato dai sudamericani, eheheh).

Aggiungi un po' di insalata di pasta con formaggio, olive, cetriolini e la coscia completa di pollo arrosto avanzata fatta a pezzetti.

Pane

Frutta

Acqua

Birra

Bibite

e poi tutti gli avanzi si portano a casa e ci si farà pranzo domenica!!!!

Buon ferragosto, e non rubatemi il posto al lago!!!!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 17.08.2009 alle ore 11:46:09
http://img249.imageshack.us/img249/6978/pic0787.jpg

Ecco il risultato di quanto sopra, qui in vista solo spiedini, braciole, costine e salamelle, le bistecche marinate in precedenza non sono durate abbastanza da impressionare l'immagine!!!!!!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di ketty il 19.08.2009 alle ore 14:07:38
http://img199.imageshack.us/img199/4756/2055745765.jpg (http://img199.imageshack.us/i/2055745765.jpg/)

Polpettine con Piselli

ingredienti per polpette

carne macinata
aglio
prezzemolo
sale
uova
parmigiano grattugiato
un pizzico di noce moscata
mollica di pane
latte

piselli
burro
cipolla
prosciuttini
dado


ammoallare la mollica nel latte,
mescolare tutti gli ingredienti assieme
infine la mollica strizzata,fare delle polpettine e infarinarle.

intanto far sciogliere un pezzo di burro in una padella,con mezza cipolla,
aggiungere poi i piselli e acqua finoa coprirli,
lasciate cuocere con coperchio,
a 3/4 di cottura aggiungere i proscoiuttini e mezzo dado,

intanto in un altra padella mettete un pò di olio e fate rosolare le polpettine.
5 min bastano..quando iniziano a dorare trasferitele una ad una nella padella coi piselli ,
mettete il fuoco a minimo e continuate la cottura con coperchio per 15 min circa.
mescolate solo 1-2 volte!aggiustate di sale e servite. :good:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 19.08.2009 alle ore 22:10:04
dopo le polpettine di Ketty assaggiate questi :-P


Pomodori essiccati sott'olio

http://img198.imageshack.us/img198/6867/pomodorisecchi2552013.jpg (http://img198.imageshack.us/i/pomodorisecchi2552013.jpg/)

Ingredienti: 500 grammi di pomodori essicati al sole
un mazzetto di basilico,
3 dl di aceto di vino bianco,
un rametto di origano,
2 spicchi d’aglio,
olio d’oliva extravergine.

Preparazione:
in una casseruola portare ad ebollizione l’aceto con 3 dl d’acqua;
farvi scottare per due minuti i pomodori essicati, scolarli sopra un canovaccio
tamponandoli delicatamente e farli asciugare per un giorno.
Lavare il basilico ed asciugarlo;
sbucciare gli spicchi d’aglio, lavarli, asciugarli e schiacciarli dolcemente.

Distribuire i pomodori a strati nel vaso a chiusura ermetica
alternandoli a foglioline di basilico, di origano e l’aglio, irrorando ogni strato con un poco d’olio.

Riempite il vaso con l’olio fino a un centimetro dal bordo, premendo leggermente gli strati per eliminare eventuali
bolle d’aria e spazi vuoti.

Chiudere ermeticamente i vasi e riporli in dispensa;
farli riposare per almeno 20-30 giorni.

Controllare dopo qualche giorno che i pomodori siano completamente ricoperti d’olio e aggiungerne altro se necessario.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 30.08.2009 alle ore 20:59:40
Onde evitare di farmi picchiare   :-D  dopo l'esperienza del miglio adesso facciamo le : :()

Polpettine di melanzane
http://img255.imageshack.us/img255/2951/polpettedimelanzane8717.jpg (http://img255.imageshack.us/i/polpettedimelanzane8717.jpg/)
600 g di melanzane,
1 uovo,
pan grattato,
60 g di pecorino grattugiato (o grana)
2 fettine di prosciutto
sale e pepe.

Sbollentate in acqua salata per 5 minuti le melanzane spellate; fatele raffreddare e tritatele dopo averle spremute un po'

Aggiungete 1 uovo ,  3 cucchiai di pan grattato, il pecorino grattugiato , le fettine di prosciutto tagliate a listarelle e un pizzico di sale e pepe.

Mescolate bene l’impasto e formatene tante palline rotonde, grosse come una noce.
Passatele nel pan grattato, friggete e il piatto è pronto

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 01.09.2009 alle ore 11:32:30
la cuoca del forum oggi vi propina la ricetta delle  :()

ciambelline zuccherate  

Ingredienti :  (per affamati)
1 kg di farina
140 gr di zucchero
175 gr di burro a temperatura ambiente
10 gr di sale
100 gr di fiocchi di patate (quelli del purè liofilizzato vanno benissimo!)
4 uova
40 gr di lievito di birra

Preparazione:
Disporre la farina a fontana e lavorare al centro il burro con lo zucchero.
Aggiungere il sale, i fiocchi di patate il lievito di birra sciolto in un po’ d’acqua e le uova una ad una,
iniziando a lavorare piano l’impasto in modo da incorporare poco a poco tutta la farina con gli altri ingredienti.

Una volta che l’impasto risulta bello morbido, farlo riposare per una mezz’ora dentro una ciotola,
ricoperto da un canovaccio bagnato o da un filo d’olio, per non farlo seccare in superficie.
Poi stenderlo con il mattarello, cospargendo di farina il piano di lavoro affinchè non si attacchi,
fino a farlo diventare dell’altezza di mezzo centimetro circa, e ritagliarlo con delle formine a cerchio.
Per le ciambelle bisogna averne 2, di dimensioni diverse, in modo da tagliare un cerchio più grande e uno più piccolo al centro.
Per fare le bombe tagliare solo dei cerchi.

Lasciar lievitare le nostre ciambelle.
Per far questo possiamo disporle direttamente sulla teglia da forno e lasciarle lievitare naturalmente per svariate ore (5-6 credo, e comunque finquando non sono belle gonfie. Attenzione perchè se si lasceranno troppo, il processo di lievitazione andrà oltre e l’impasto sarà immangiabile)
http://img297.imageshack.us/img297/1442/primadellalievitazione7.jpg (http://img297.imageshack.us/i/primadellalievitazione7.jpg/)

Quando le ciambelle saranno ben lievitate non si deve far altro che friggerle, in abbondante olio di semi. Bisogna lasciarle dorare da un lato e poi dall’altro, girando una sola volta.(con la friggitrice è meglio  ;-) )

Quando saranno pronte basta scolarle e passarle nello zucchero, quando sono ancora calde e guarnirle come più vi piace.

http://img297.imageshack.us/img297/672/ciambellezuccherate7347.jpg (http://img297.imageshack.us/i/ciambellezuccherate7347.jpg/)   http://img440.imageshack.us/img440/2748/bombe7360342.jpg (http://img440.imageshack.us/i/bombe7360342.jpg/)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di backer il 01.09.2009 alle ore 13:42:26

Quote:
la cuoca del forum oggi vi propina la ricetta delle  Cosa?!

ciambelline zuccherate


Pace Noah,
se vuoi provare, con la ricetta che hai postato, ti consiglio di dimezzare la dose di lievito di birra e, invece di far riposare una mezzora l'impasto, prova a farlo riposare 24 ore in frigorifero (non in freezer).
Ovviamente devi metterlo in un contenitore di plastica ben chiuso, che permetta alla pasta di lievitare lentamente, quindi un contenitore almeno grande il triplo della pasta che devi metterci.
In genere è un accorgimento che vale per molti lievitati, ma è indicato specialmente per la ricetta che hai postato.
Buon esperimento.
Pace.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Joe75 il 04.09.2009 alle ore 18:18:50
Chi è a dieta si tenga veramente al largo...  :-D

Iris con la ricotta

Le iris con la ricotta sono tipiche della cucina palermitana. Sono dolci fritti ripieni di ricotta e chicchi di cioccolato e spoverizzati di zucchero.
La ricetta originale antica , che proviene, dal popolo, è quella che usa i panini raffermi (le rosette per essere precisi) lavorati e fritti.
Ingredienti:

pagnottine di pasta di brioche
ricotta
zucchero
chicchi di cioccolato
uovo
pangrattato
latte
farina

Mescolate ricotta, zucchero e chicchi di cioccolato. Prendete le pagnotte e con un coltello togliete la crosta. Fate un buchino nella pagnottina e delicatamente inserite la ricotta. Bagnate la pagnottina ripiena nel latte, poi nella farina, poi nell’uovo battuto e poi nel pangrattato.Friggete in olio ben caldo e infine spolverizzate con lo zucchero.

Ops! manca la foto... ho dimenticatio di farla prima di mangiarle!  :-)))

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 04.09.2009 alle ore 22:31:21

on 09/04/09 alle ore 18:18:50, Joe75 wrote:
Chi è a dieta si tenga veramente al largo...  :-D

Iris con la ricotta

Le iris con la ricotta sono tipiche della cucina palermitana. Sono dolci fritti ripieni di ricotta e chicchi di cioccolato e spoverizzati di zucchero.
La ricetta originale antica , che proviene, dal popolo, è quella che usa i panini raffermi (le rosette per essere precisi) lavorati e fritti.
Ingredienti:

pagnottine di pasta di brioche
ricotta
zucchero
chicchi di cioccolato
uovo
pangrattato
latte
farina

Mescolate ricotta, zucchero e chicchi di cioccolato. Prendete le pagnotte e con un coltello togliete la crosta. Fate un buchino nella pagnottina e delicatamente inserite la ricotta. Bagnate la pagnottina ripiena nel latte, poi nella farina, poi nell’uovo battuto e poi nel pangrattato.Friggete in olio ben caldo e infine spolverizzate con lo zucchero.

Ops! manca la foto... ho dimenticatio di farla prima di mangiarle!  :-)))

la metto io ::)
http://img257.imageshack.us/img257/2885/irisfritti5613851.jpg (http://img257.imageshack.us/i/irisfritti5613851.jpg/)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Joe75 il 05.09.2009 alle ore 17:17:58
Siccome è avanzata un pò di ricotta... ;) facciamo oggi la
Pasta con la ricotta

Ingredienti per 4 persone:
gr. 400 di pasta tipo ditali o conchigliette
gr. 250 di ricotta fresca

Mettete la ricotta in una terrina dove verserete un buon mestolo di acqua di cottura della pasta che toglierete direttamente dalla pentola.
Con la forchetta schiacciate la ricotta e fate una bella cremina: potete aggiungere un pò di sale (se la ricotta è senza sale).
Dopodichè scolate la pasta e condite con la ricotta.

P.S. per arricchire il piatto aggiungete alla ricotta una manciata di pistacchi grattuggiati (se siete buongustai, cercate quelli di Bronte); non vi dico l'effetto cromatico ed il sapore dei pistacchi.
Vale come piatto unico per i dietanti... sennò mi denunciano di nuovo e divento recidivo.
:-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 06.09.2009 alle ore 09:36:22
Visto che a napoli siamo i Re  :-D della pizza  :giggle: vi posto una ricetta semplice e gustosa molto stuzzicante :

Pizza arrotolata con parmiggiano e salumi preferiti .
Ingredienti:

1 Kg. di farina 0
250 ml di latte tiepido
350 ml di acqua tiepida
mezzo cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini di sale
4 cucchiai di olio
Parmiggiano a piacere ( una bella mangiata)
Salumi  quelli preferiti
semini di sesamo per guarnire

Procedimento:

Ho impastato come al solito ed ho messo a lievitare in una ciotola per circa 2 ore. Trascorso il tempo ho ripreso l'impasto e l'ho steso in un grande rettangolo, l'ho spolverizzato con abbondante parmigiano grattugiato e fettine di  prosciutto crudo o speck poi l'ho arrotolato a mò di salame. Spolverizzarli con semini di sesamo Ho tagliato poi delle fette spesse un paio di centimetri e le ho messe a rilievitare sulla teglia coperta di cartaforno per un'altra oretta. Poi dritto in forno a 220° fino a doratura. Chiaramente con questo impasto ne vengono tantissime, si consiglia quindi di ridurre le dosi a metà.

http://img32.imageshack.us/img32/2108/perinitecusunca.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 06.09.2009 alle ore 12:27:11
pizza? si , con la ricotta :()
mai mangiata? provate questa ricetta

Pizza con ricotta , formaggi e prosciutto

2 rotoli di pasta sfoglia
2 uova
1 tuorlo
400g di ricotta di mucca
200g di emmenthal
100g di parmigiano
200g di prosciutto cotto o crudo

impastate la ricotta, le uova e il parmigiano;

aggiungete il prosciutto  e l’emmenthal tagliato a cubetti;

foderate una teglia con carta da forno e stendeteci la pasta sfoglia;

versate l’impasto nella teglia e ricoprite con l’altro rotolo di pasta sfoglia;

spennellate la pizza con il tuorlo d’uovo;

mettete in forno per circa 30 minuti a 180°.

http://img33.imageshack.us/img33/9169/pizzarusticaricottaform.png (http://img33.imageshack.us/i/pizzarusticaricottaform.png/)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Joe75 il 15.09.2009 alle ore 19:03:49
Continuando la serie "alimenti con la ricotta..." ecco a voi un'altra "bomba" della pasticceria palermitana!  :rotfl:
Ladies and gentleman eccovi i mitici
Cartocci con crema di ricotta

Ingredienti per sei persone

500 grammi farina 0 (ancora maglio farina di Manitoba)
50 grammi di margarina
25 grammi lievito di birra
1 uovo
2,5 dl di latte (per l’impasto)
50 grammi di zucchero (per l’impasto)
Una bustina di vaniglina (meglio la bacca di vaniglia)
Cannelli di alluminio
Olio di semi per frigger q.b.
Zucchero semolato per la guarnizione finale

Per la crema di ricotta

1 chilo di ricotta di pecora freschissima
600 grammi di zuccheroVedi ricetta già pubblicata

Procedimento

Mettere in una scodella la farina setacciata con la margarina, a temperatura ambiente e un pizzico di vaniglina. Impastare bene, quindi aggiungere il lievito sminuzzato,  lo zucchero, il latte tiepido, da aggiungere poco per volta e continuare ad impastare. Quando il lievito sarà ben amalgamato unire, fuori dalla scodella, un pizzico di sale e continuare ad impastare fin quando non otterremo un composto omogeneo. A questo punto aggiungere l’uovo battuto ed impastare energicamente, sollevando e sbattendo la pasta sul piano di lavoro (tutto si facilita se usiamo una planetaria). Rimettere l’impasto nella ciotola ed aggiungere poca acqua, lavorandolo in modo da ottenere una pastella compatta, quindi riprendere ad impastare vigorosamente. Alla fine si deve ottenere una pasta morbida che ungeremo con l’olio che porremo a lievitare in un luogo tiepido per circa due ore.
Quando la pasta sarà ben lievitata, ricavare dei salsicciotti che divideremo in pezzi grandi quanto una piccola mela. Ungersi le mani con l’olio e maneggiarli in modo da formare dei bastoncini che si dovranno arrotolare sui cannelli d’alluminio imburrati e infarinati, non appena i cartocci saranno tutti avvolti nelle canne, rimetterli a lievitare, su di un ripiano oliato,  per un’ora.
Tuffare con delicatezza i cartocci, con tutta la canna, in abbondante olio e, quando saranno ben dorati riporli su carta assorbente e lasciarli raffreddare. Togliere le canne, passarli sullo zucchero ed infine riempirli con la crema di ricotta.

Ecco il risultato finale:
http://img401.imageshack.us/img401/2023/cartocciconcremadiricot.jpg

Molti miei amici che stanno al Nord, quando vengono a Palermo, li cercano sempre... è un dolce indimenticabile per chi ha origini siciliane e nelle specie palermitane. :-)))

P.S. Ho provato a farli ed ho cominciato a mangiucchiarli già appena finito di friggere... una vera tentazione ;)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 23.09.2009 alle ore 07:45:53
Pasta brioche

Ingredienti:


- 500 gr. di farina 00
- 50 gr. di strutto (che puo’ essere sostituito con uguale quantita' di burro oppure di olio)
- 50 gr. di zucchero
- 1 cubetto di lievito di birra
- circa 10 gr. di sale
- circa 200 gr. di acqua (ma voi unitela pian piano, perché potrebbe essere troppa)
- io aggiungo anche 1 uovo intero, ma la ricetta del nonno non lo prevede.

Procedimento
:

Mettere in una ciotola la farina, nel frattempo sciogliere il lievito in pochissima acqua appena tiepida (io utilizzo tranquillamente acqua a temperatura ambiente). Versare sulla farina, unire lo zucchero, lo strutto, l’uovo, il sale e acqua necessaria affinché l’impasto risulti morbido, elastico e si attacchi un po’ alle mani... cercate di non aggiungere altra farina. Quindi formate una bella pallottola e mettetela a lievitare in forno preriscaldato a 50 °, dovra' raddoppiare il suo volume.
A questo punto utilizzate la pasta nella maniera preferita.
Io la impiego per preparare: calzoni fritti e al forno, panbrioche ripieni, brioscioni farciti, torta di rose, danubio dolce e salato, rotoli farciti, brioscine (divine con le goccine di cioccolato )... inoltre potrete utilizzarla nella preparazione di cornetti, cartocci, iris, ravazzate, rizzuole, le mitiche treccine spolverate di zucchero semolato...

Io di solito riduco lo zucchero per le preparazioni salate, se ho tempo riduco la quantità di lievito e uso olio di semi; ho anche provato con latte e strutto, con il burro (entrambi morbidissimi), con una parte di farina 00 sostituita con la manitoba e viene sempre benissimo!!!
Dopo la prima lievitazione, do la forma preferita all'impasto e lo faccio rilievitare almeno 1/2 ora prima di cuocere! Pennellate la superficie con dell'uovo battuto prima di infornare!
Il segreto della sua morbidezza sta nella cottura breve!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 23.09.2009 alle ore 07:55:38
Cornettone di pasta brioche con  nutella e mascarpone

Ingredienti:

1 dose e 1/2 di pasta brioche aromatizzata con 1 bustina di vanillina (vi consiglio di aumentare la dose di zucchero per questo utilizzo)
1 barattolo da 400 g di nutella
500 g mascarpone s.lucia
500 ml panna hoplà
zucchero a velo
latte

Procedimento:
Preparare l'impasto per il panbrioche, farlo lievitare almeno 1 ora. Stenderlo delicatamente in 2 triangoli isosceli, arrotolare partendo dal lato più lungo e dare la forma a cornetto; porre in forno tiepido e spento a rilievitare per circa 1 ora e 1/2. Spennellare con latte e albume. Cospargere di zucchero semolato e infornare a 180°C per circa mezz'ora, finchè dora.
Intanto amalgamare la nutella con 250 g di mascarpone e montare bene la panna e sempre con le fruste elettriche ma a minima velocità incorporare il restante mascarpone (io ho aggiunto anche un paio di cucchiai di zucchero).
Far raffreddare, tagliare a metà, se necessario bagnare l'interno con del latte eliminando un po' di mollica (io non l'ho fatto) e stendere le creme. Spolverare con zucchero a velo e servire tagliato a fette.
http://img12.imageshack.us/img12/1369/cornettonenutellaemascas.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 23.09.2009 alle ore 09:43:09
Pollo in padella alla Dd


Serve una grande padella antiaderente a bordo alto, a seconda delle porzioni.....

1 quarto posteriore di pollo a persona
1/2 peperone e 1/2 cipolla a persona
Olio extravergine d'oliva
spezie
vino bianco
Brodo di pollo o dado granulare di pollo

Coprire il fondo della padella con abbondante olio.
A fuoco abbastanza vivace fare "abbronzare" il pollo (è più facile da maneggiare se separate i fusi dalle sovracosce) girando i pezzi regolarmente per una decina di minuti e aggiungendo le spezie spolverandole sul pollo. (Io uso erba cipollina, meglio se fresca, pepe nero, sale, poca salvia essiccata, se vi piace anche un po' di curry......)
Usare se possibile un coperchio di vetro per non schizzare tutta la cucina!!!!
Quando il pollo ha preso colore aggiungere i peperoni e le cipolle tagliate a pezzi non troppo piccoli (circa 2x2 cm.)
Continuare a rivoltare regolarmente a fuoco basso usando una paletta di legno o plastica da cucina, facendo attenzione a non fare attaccare verdure e pollo al fondo e tenendo coperto.
Quando le verdure sono abbasatanza ben fritte aggiungere un bicchiere (per 4 persone) di brodo di pollo (oppure acqua e dado di pollo) e continuare a rivoltare.
Quando il sughetto si sta rapprendendo aggiungere un bicchiere di vino bianco e lasciare ancora 5 minuti a fuoco lento rivoltando ancora una volta.

Il tutto prende meno di 1 ora, potete tagliare le verdure mentre il pollo sta friggendo :-D

Può essere servito come secondo con abbondante pane oppure si può far cuocere riso bollito con poco sale ed utilizzare il sughetto del pollo ed un po' di grana grattuggiato per condire il riso e presentare il tutto come piatto unico molto soddisfacente, come solitamente facciamo a casa mia.

Potete anche procurarvi il couscous (quello a preparazione veloce che si trova anche nei discount, basta far bollire un po' d'acqua, aggiungere al couscous olio e sale e versare l'acqua facendo poi riposare coperto) invece del riso, i questo caso il sughetto di pollo e verdure deve essere abbondante e lo distribuite sul couscous nel piatto con verdure e tutto, così resta un po' più "esotico" :-D

La prossima volta che lo faccio vi fotografo la padella, resta molto bella da vedere.....

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 24.09.2009 alle ore 13:04:46
Dopo le cannonate andiamo sulle "nuvole"  :-D

MERINGHE :gogogo:

http://img242.imageshack.us/img242/3718/meringhe0090433.jpg (http://img242.imageshack.us/i/meringhe0090433.jpg/)

           5 albumi

250 grammi di zucchero a velo

1 cucchiaio di succo di limone

1 pizzico di sale

Accendete il forno a  80 -100°.
Dividete i tuorli dagli albumi e ponete questi ultimi, insieme ad un pizzico di sale e a metà dello zucchero al velo, in un contenitore dai bordi alti.

Con uno sbattitore elettrico montate gli albumi a neve fermissima,
poi, con un mestolo di legno, incorporate il resto dello zucchero al velo poco alla volta
e mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, come per incorporare aria,
e poi, se volete, aggiungete qualche goccia di succo di limone filtrato,
che renderà l'impasto lucido e attenuerà in parte il forte odore dell'uovo.
Ponete il composto ottenuto in una tasca da pasticcere munita di bocchetta larga (liscia o dentellata)
e formate delle meringhe del diametro di circa 4-5 cm che andrete a posare sopra ad una teglia foderata con carta forno.


Segue torta di meringa ( non mi bannate   :surrender:  )

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 24.09.2009 alle ore 13:09:10
TORTA MERINGATA  :-P

Ingredienti:

7 albumi (2 per ogni disco + 1 per le meringhine)

350 gr zucchero a velo

1 bustina di vanillina per la farcitura

200 gr cioccolato fondente

250 gr panna montata

150 gr zucchero a velo

100 gr burro

3 rossi

6 cucchiai di cognac (optional)


Creare tre dischi di meringa del diametro di 20-24 cm utilizzando un coperchio per tracciare il cerchio sulla carta da forno.

Cuocere due dischi di meringa alla volta (2 albumi e 100 gr zucchero) a 125 gradi per circa un’ora e mezza. Nella terza infornata inserire oltre al disco anche i ciuffetti di meringa.

Mentre la meringa cuoce tagliuzzare 200 gr di cioccolato, metterlo in un pentolino e farlo sciogliere.

Disegnare su un foglio di carta da forno un cerchio, versare al centro del cerchio il cioccolato sciolto e lasciarlo asciugare.

Mettere il burro un poco ammorbidito e a pezzetti in una terrina e lavorarlo energicamente fino ad ottenere una crema. Unire durante la lavorazione e poco alla volta lo zucchero a velo setacciato, tre tuorli, la vanillina, il cioccolato sciolto e 6 cucchiai di cognac e, a lavoro ultimato, incorporare alla crema la panna ben montata.

Quando il cioccolato si è appena solidificato tagliatelo in modo da ricavarne 10 spicchi.

Mettere un disco di meringa su un piatto da portata perfettamente piano. Sotto alla meringa mettere un cucchiaino di crema affinchè il disco non scivoli. Versare sulla meringa la quarta parte della crema, mettere il secondo disco, la crema e cosi via. Porre le meringhine sul dolce, mettere gli spicchi di cioccolato sulla torta mettendo al centro le punte ( il lato largo dello spicchio deve stare un poco sollevato affinchè sia possibile mettervi sotto un ciuffetto di meringa.

http://img41.imageshack.us/img41/2214/normaltortameringata004.jpg (http://img41.imageshack.us/i/normaltortameringata004.jpg/)

mamma perdonami :surrender:  :-P

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 25.09.2009 alle ore 12:00:28
Dopo tutte ste bombe caloriche ...depuriamoci :gogogo:

RISOTTO VERDE

Avete mai mangiato le ortiche? :()
hanno il sapore degli asparagi, ma non hanno quell'amarognolo che si sente negli asparagi selvatici.
Provare per credere.

io faccio spesso questo risotto :

Per 2 persone

1/2 cipolla
150 g di riso
150 g di foglie d'ortica
Brodo
parmigiano grattugiato
20 g di burro

Fate rosolare la cipolla con le foglioline delle ortiche e i ciuffi (le cime) piu' teneri(usate i guanti, mi raccomando)

Aggiungete il riso e pian pianino il brodo.
A cottura ultimata spolverare di parmigiano.

http://img200.imageshack.us/img200/6582/risottoortiche.jpg (http://img200.imageshack.us/i/risottoortiche.jpg/)   http://img23.imageshack.us/img23/516/33500332207ce6ac0cc8.jpg (http://img23.imageshack.us/i/33500332207ce6ac0cc8.jpg/)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 26.09.2009 alle ore 19:00:22

on 09/23/09 alle ore 09:43:09, Ddsound wrote:
Pollo in padella alla Dd


Serve una grande padella antiaderente a bordo alto, a seconda delle porzioni.....

1 quarto posteriore di pollo a persona
1/2 peperone e 1/2 cipolla a persona
Olio extravergine d'oliva
spezie
vino bianco
Brodo di pollo o dado granulare di pollo

Coprire il fondo della padella con abbondante olio.
A fuoco abbastanza vivace fare "abbronzare" il pollo (è più facile da maneggiare se separate i fusi dalle sovracosce) girando i pezzi regolarmente per una decina di minuti e aggiungendo le spezie spolverandole sul pollo. (Io uso erba cipollina, meglio se fresca, pepe nero, sale, poca salvia essiccata, se vi piace anche un po' di curry......)
Usare se possibile un coperchio di vetro per non schizzare tutta la cucina!!!!
Quando il pollo ha preso colore aggiungere i peperoni e le cipolle tagliate a pezzi non troppo piccoli (circa 2x2 cm.)
Continuare a rivoltare regolarmente a fuoco basso usando una paletta di legno o plastica da cucina, facendo attenzione a non fare attaccare verdure e pollo al fondo e tenendo coperto.
Quando le verdure sono abbasatanza ben fritte aggiungere un bicchiere (per 4 persone) di brodo di pollo (oppure acqua e dado di pollo) e continuare a rivoltare.
Quando il sughetto si sta rapprendendo aggiungere un bicchiere di vino bianco e lasciare ancora 5 minuti a fuoco lento rivoltando ancora una volta.

Il tutto prende meno di 1 ora, potete tagliare le verdure mentre il pollo sta friggendo :-D

Può essere servito come secondo con abbondante pane oppure si può far cuocere riso bollito con poco sale ed utilizzare il sughetto del pollo ed un po' di grana grattuggiato per condire il riso e presentare il tutto come piatto unico molto soddisfacente, come solitamente facciamo a casa mia.

Potete anche procurarvi il couscous (quello a preparazione veloce che si trova anche nei discount, basta far bollire un po' d'acqua, aggiungere al couscous olio e sale e versare l'acqua facendo poi riposare coperto) invece del riso, i questo caso il sughetto di pollo e verdure deve essere abbondante e lo distribuite sul couscous nel piatto con verdure e tutto, così resta un po' più "esotico" :-D

La prossima volta che lo faccio vi fotografo la padella, resta molto bella da vedere.....

Foto come promesso:

Questa sera fatto tagliuzzando verdure un po' più finemente e aggiungendo qualche pomodorino per unire a Couscous!!!!!
http://img38.imageshack.us/img38/3730/pic0029si.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di mary70 il 28.09.2009 alle ore 20:14:07

ZUCCA IN AGRODOLCE
(cucuzza cunzàta)


 
 
Gr. 600 di zucca; 3 spicchi d'aglio; olio extravergine, aceto, zucchero,sale, menta q.b.

 
Lavate e mondate la zucca eliminando scorza e semi.  
Tagliatela a fettine  soffriggetela in padella con qualche cucchiaiata di olio extravergine di oliva caldissimo
Scolate le fette, ben dorate, su carta assorbente, salate e tenetele in caldo.  Nell’olio di cottura aggiungete due spicchi di aglio schiacciati. Quando avranno preso colore toglieteli e unite tre cucchiaiate di aceto e un cucchiaio di zucchero.
Lasciate sfumare per cinque minuti a fuoco lento,
poi versate la salsina sulla fettine di zucca, aggiungete uno spicchio di aglio crudo sbucciato e tagliato a fettine e delle foglie di menta.
Lasciate raffreddare e servite.

http://img24.imageshack.us/img24/3721/zuccaagrodolce16.jpg


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 29.09.2009 alle ore 07:42:34
:-) Questo piatto lo preparava sempre il mio papà :* ;
Poi vi prometto che vi posterò qualcosa di più salutare ,ma questa ricetta ve l'ha volevo far provare è buonissima ( a chi piace il piccante naturalmente :-D
)

      Vermicelli alla calabrese
Ingredienti:
1 Margarina ( io prendo la vallè quella vegetale)
1 aglio
peperoncino abbontante
origano
pomodori pelati
250 gr parmiggiano o grana
Vermicelli

Procedimento:
In una padella a bordi alti far sciogliere il burro aggiungerci l'aglio a fettine e lasciare imbiondire  poi aggiungere il peperoncino i pelati e un pizzico di origano ,lasciare cuocere il sugo per un quarto d'ora .
Mettere la pentola per scaldare la pasta ,quando sarà aldente colarla e agiungerla al sugo accendento a fuoco basso far saltare gli spaghetti aggiungendo il parmiggiano girando fino a quando il tutto non si amalgama ,impiattare il tutto e buon appetito si mangiano fumanti ! ;-)
PS: la ricetta non risulterà molto piccante perchè l'abbontante parmiggiano ammazza il forte . :))

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 29.09.2009 alle ore 08:01:41
BUcatini all'ortolana

Ingredienti:
Olio
1 Melenzana
1Peperone rosso
1Peperone giallo
1 zucchina
2o3 pomodori
2oogr provola
una mangiata di parmigiano
Bucatini
http://img35.imageshack.us/img35/5193/bucatiniamatriciana1.jpg


Procedimento:

In una padella a bordi alti far friggere le melenzate precedentemente tagliate a dadini, dopo un pò le zucchine , i peperoni  e i pomodori far cuocere tutte le verdurine nel fratempo cuocere i bucatini quando saranno cotti colarli ed aggiungerli al sugo facendoli saltare poi aggiungere il parmigiano e la provola anch'essa tagliata a dadini amalgamare il tutto a fuoco basso e poi impiattare buon appetito!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di ketty il 30.09.2009 alle ore 14:03:09
http://img194.imageshack.us/img194/1179/melanzanaascarponenelpi.jpg
Ecco una ricetta napoletana DOC della mia mamma… in dialetto napoletano “e’ mulignane a’ scarpone”…  lunghe da preparare, :-D lasciano una cucina unta che non vi dico quanto ci vuole a pulirla… ma ci vuole un attimo a mangiarle!!! Ci sarà un motivo?   :-P

Ingredienti per 4 persone:


- 7-8 melanzane lunghe
- abbondante olio di semi per friggere
- 10 pomodori o 15 pomodorini circa maturi
- 1 spicchio di aglio
-  basilico
- 1 manciata di capperi sotto sale
- 50 gr di olive nere snocciolate
- formaggio filante a cubetti (mozzarella, galbanino)
- sale

Preparazione:


Lavate bene le melanzane, spuntatele e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Scavatele nel centro togliendo la polpa in modo da creare una barchetta; tagliate la polpa a dadini piccoli…

Adesso con Santa Pazienza… :-D Mettete a friggere nell’olio (poche per volta) le melanzane scavate.. friggete sia il lato esterno…
… sia il lato interno…

Mettete poi le melanzane scavate fritte in un piatto su un foglio di carta assorbente
e mettete a friggere la polpa della melanzane…

in un altra  padella, mettete a cuocere i pomodori a pezzetti con uno spicchio di aglio( bastano 5 minuti il pomodoro, deve essere bello fresco)

A fine cottura togliete l’aglio e aggiungete i capperi e il basilico

Aggiungete poi la polpa delle melanzane fritta
Infine  le olive nere snocciolate a pezzetti
e fate insaporire qualche minuto

A questo punto prendete una padella capiente, adagiatevi le melanzane scavate fritte

Riempirle con il sughetto preparato con la polpa fritta e disponete sopra il formaggio a cubetti

Coprite con un coperchio, accendete il fornello e fate sciogliere il formaggio… quindi servite!!!

Buon appetito! ;-)

ps. per farla meno calorica, fare tutta la preparazione e cuocere al forno, ma non è la stessa cosa :-P


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di settecase il 30.09.2009 alle ore 17:01:57
in questo link ci sono delle ricette antiche di una nonna di un mio cliente il link è: http://www.spadarodipassanitello.it/funny/menu.htm


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 02.10.2009 alle ore 08:52:11
Pizza Parigina

http://img188.imageshack.us/img188/3952/img0391thumb3.jpg

Ingredienti :
500 g di pasta per pizza
1 disco di pasta sfoglia fresca
sugo di pomodoro
cotto con 1 cucchiaio di olio evo, 2 bicchieri di passata, 1 pizzico di sale
(io ho aggiunto anche una puntina di zucchero ed un pizzico di origano)
150 g di prosciutto cotto a fette
1 mozzarella (o provola fresca) a fette
Oppure sottilette ( io metto queste)
poco grana grattugiato
1 uovo

Preparazione :
Stendere l'impasto della pizza e ricoprirlo con il sugo di pomodoro, il prosciutto cotto, la mozzarella  o sottilette ed una spolverata di grana.
Ricoprire con la pasta sfoglia e sigillare bene i bordi.
Spennellare con l'uovo battuto.
Infornare a 190° per circa 30 minuti.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di ketty il 04.10.2009 alle ore 11:45:22
http://img97.imageshack.us/img97/422/raguj.jpg (http://img97.imageshack.us/i/raguj.jpg/)

Il ragù napoletano è il piatto tipico domenicale :-P

Ingredienti -
1 kg. di spezzatino di vitello,
- 2 cipolle medie,
- 2 litri di passata di pomodoro,
- un cucchiaio di concentrato di pomodoro,
- 200 gr. di olio d’oliva,
- 6 tracchiulelle (  le costine di maiale),
- 1/4 di litro di vino rosso
- basilico,
- sale q.b.

Esecuzione:

Mettete la carne nel tegame, unitamente alle cipolle affettate sottilmente e all’olio, carne e cipolla dovranno rosolare  insieme: la prima facendo la sua crosta scura, le seconde dovranno man mano appassire senza pero’bruciare.

bagnare con il vino,

appena il sugo si sara’ asciugato: le cipolle si dovranno consumare,
Quando la carne sara’ diventata di un bel colore dorato, sciogliete il cucchiaio di conserva nel tegame e aggiungete la passata di pomodoro.

Regolate di di sale e mettete a cuocere a fuoco bassissimo
il ragù dovra’, come si dice a Napoli,( pappuliare) :-)))

coprite con un coperchio il tegame, senza pero’ chiuderlo del tutto.

Il ragù adesso dovra’ cuocere per almeno tre ore,  di tanto in tanto rimestatelo facendo attenzione che non si attacchi sul fondo

scaldare la pasta ( si preferiscono i tortiglioni o i paccheri) condite e buon appetito :-D

ps. Eduardo De Filippo fece una poesia sul ragù
se la trovo la posto ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Joe75 il 05.10.2009 alle ore 15:00:48
Verdure d'autunno: salichi e caluzzi

Con le pioggie autunnali i campi si ammantano di nuovo di verde dopo i mesi della calura estiva.
Tra poco si inizieranno a raccogliere salichi e caluzzi o cauliceddi: in italiano la salica è la bieta, mentre i caluzzi sono i cavoli selvaggi o rupestri.
Sono verdure di campo e specie i caluzzi crecsono spesso spontaneamente per i campi.
Eccovi un'immagine dei caluzzi:

http://img410.imageshack.us/img410/9382/023zu.jpg

Siccome a volte i caluzzi sono un pò amari, si possono cuocere assieme alle biete (salichi): si ha in questo caso la c.d. verdura maritata.

Se li cuocete assieme, prima dovete far cuocere le coste della bieta-salica che sono più dure, solo dopo potrete inserire le foglie della bieta e i caluzzi; sennò questi si sfaldano in poltiglia, mentre le coste della bieta sono ancora dure.

Dopo aver bollito le verdure ed aver eliminato l'acqua di cottura, potete mangiarle semplicemente ripassandole in padella con un pò di cipolla soffritta o uno spicchio d'aglio secondo i gusti.
Gli amanti del cibo light potranno bere quel bel brodo di verdure caldo con un filo d'olio extravergine d'oliva a crudo: è un vero toccasana. ;)

Dalle mie parti, però, la vera accoppiata è con la salsiccia di maiale.
Ecco a voi i famosi caluzzi o cavuliceddi ca sasizza! :-D
http://img202.imageshack.us/img202/8928/024rx.jpg

Si fa soffriggere la salsiccia con un pò di cipolla tritata in padella, quando è quasi cotta vi si aggiungono le verdure già bollite e strizzate e si lasciano cuocere una decine di minuti in modo che insaporiscano. Si mangia caldo.
La mia mamma fa una versione più "leggera": fa bollire la salsiccia in acqua in modo che butti via il grasso; dopo aver tolto quell'acqua, la rimette sul fuoco con la cipollina e la fa soffriggere pochissimo aggiungendovi un bicchiere di vino a sfumare e poi aggiunge le verdure maritate.
L'accoppiata verdure-salsiccia è per così dire "la morte più aulica" per i nostri cavuliceddi. :-D


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 05.10.2009 alle ore 16:15:02
Ok :-P
Dato che per mangiare una fetta biscottata ancora ci impiego 2 ore,evitero' di postare ricettine complicate, digeribili per me in 3 anni almeno. :-D  :'-(  (me la so' cercata oh  :mart1:  )

Pasta coi tenerumi
http://img98.imageshack.us/img98/1116/tenerumi1313260.jpg (http://img98.imageshack.us/i/tenerumi1313260.jpg/)
I tenerumi sono quelle belle piante che danno le zucche, magari i piu' consumano le zucche, e non conoscono il sapore eccellente di queste verdure.

Ecco la ricettina:


Un grosso mazzo di tenerumi

4 cucchiai di pomodoro a pezzetti

4 foglie di basilico

120 gr di spaghettini spezzati

1 spicchio d'aglio
olio extra v.
sale

Pulisci il mazzo di tenerumi scegliendo le foglie migliori.
Mettile a bagno con un bel cucchiaio di sale (il trucchetto serve per pulire tutta la verdura).
I tenerumi devono essere lavati ripetutamente, fino a quando non si troverà più terra sul fondo del secchiaio.
Metti un litro e mezzo d'acqua sul fuoco e appena bolle aggiungi i tenerumi e il sale.
Fai cuocere una decina di minuti e nel frattempo fai rosolare l'aglio in due cucchiai d'olio in una padellina.
Aggiungi il pomodoro e il basilico e fai cuocere qualche minuto. Aiutandoti con una forchetta o una schiumarola togli i tenerumi dalla pentola,
mettili in un piatto e sminuzzali con coltello e forchetta.
Rimettili dentro la pentola, aggiungi il pomodoro e appena riprende il bollore gli spaghettini spezzettati. Aggiustare di sale se occorre.

http://img39.imageshack.us/img39/5317/tenerumiperint1982376.jpg (http://img39.imageshack.us/i/tenerumiperint1982376.jpg/)


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 05.10.2009 alle ore 17:25:00
Visto che ci avviciniamo all'inverno, un mattone tutto piemontese:

LA BAGNA CAUDA!!!!!!

http://photos-h.ak.fbcdn.net/photos-ak-sf2p/v296/96/69/22658823855/n22658823855_710319_6782.jpg

Ingredienti e dosi per 4 persone:
275 g di olio di oliva, 240 g di acciughe sotto sale,4 teste d'aglio,3 dl di latte

Preparazione:
Sfilettare le acciughe e dissalare i filetti, se sono filetti sott'olio scolare bene l'olio che di solito non è di prima qualità; lavarli e pestarli in poltiglia in un mortaio. Tritare finemente l'aglio e farlo marinare per un paio d'ore nel latte (cio' attutisce il gusto dell'aglio e facilita la digestione, questo passaggio non è necessario se l'aglio è sufficientemente fresco). Far scaldare l'olio in un tegame in terracotta (in mancanza smaltato), aggiungere la poltiglia d'acciughe e, a calore appena accennato, farla incorporare; unirvi il trito d'aglio ben sgocciolato dal latte e continuare la cottura, sempre a calore tenue, per una ventina di minuti mescolando di tanto in tanto. Nel mezzo del tavolo piazzare un fornello a spirito (oppure una piastra elettrica), mettervi sopra il tegame con la bagna cauda (deve essere mantenuta ben calda durante tutto il pasto). Sistemare al centro del tavolo anche la terrina con i pezzi di cardi e di peperoni, cipollotti freschi,carote tagliate orizzontalmente,indivia, cavolo tagliato fine, e altre verdure, vanno bene davvero tutte, dalle mie parti non mancheranno mai i topinambur :) . I commensali, un pezzo di pane nella mano sinistra, prendono uno per volta con lo speciale forchettino un pezzo verdura, lo asciugano con la salvietta, lo immergono nel tegame e, ben avviluppato di bagna cauda, lo mangiano. Si procede cosi' sino all'immancabile esaurimento della bagna cauda sorseggiando di tanto in tanto buon vino, appena fatto, che abbia ancora il gusto dell'uva. L'appetito, e' questa la meraviglia, rimane intatto, anzi eccitato ed in progresso. I contadini inventori della bagna cauda sin dal tempo del lumino ad olio, alla fine, per utilizzare l'eventuale intingolo che fosse rimasto, usano rompervi dentro delle uova e strapazzarle.

Si consiglia vivamente di non frequentare persone che non hanno partecipato al pasto nelle ore immediatamente successive per non torturarle con l'intenso odore di Aglio a cui voi vi sarete già abituati e che neppure un bagno di solito riesce a togliere, e di lavare i vestiti separatamente.... :-D

P.S. ultima foto per chi non avesse idea di cosa sia un topinambur :-D
http://images-srv.leonardo.it/progettiweb/franci/blog/topinambur%201.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di mary70 il 05.10.2009 alle ore 23:41:11
Peperoni arrosto

Ingredienti:
per 4 persone: 4 peperoni (gialli ed uno rosso), 3 spicchi di aglio, foglie di basilico, Olio d'oliva, sale, poco di pepe

Preparazione:
Lavate e asciugate i peperoni, punzecchiateli con i rebbi di una forchetta e si facciano arrostire su una piatra.Una volta cotti si mettano in busta di plastica e si chiuda la stessa ermeticamente per consentire ai peperoni di ammorbidirsi e poterli così meglio privare della pelliccia esterna.
Dopo averli spellati apriteli a metà, lasciate sgocciolare il liquido, eliminate i semi e i filamenti bianchi.
Tagliate ogni mezzo peperone a striscioline larghe un dito e disponetele a strati in un piatto da portata piuttosto profondo.
Insaporite ogni strato con gli spicchi d'aglio tagliati a metà (da togliere prima di servire), abbondanti foglioline di basilico, sale, poco pepe.
Condite con olio di tipo leggero versato a filo.
Lasciate riposare al fresco per un'ora prima di servirli.

http://img40.imageshack.us/img40/6894/13img2.jpg


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 06.10.2009 alle ore 10:20:11
Come da correzione fattami sul nome ecco una ricetta tradizionale per la

cassoeula


Che comunque ai nostri giorni viene fatta limitando molto l'uso di orecchio, muso e piedino.....

http://www.coquinaria.it/archivio/cucina/img_ricette/cassoela.jpg

1,5 kg puntine di maiale
10 verzini (salsiccine con impasto apposito per la cottura con le verze)
1 pezzo di cotenna
1 pezzo di muso
1 pezzo di orecchio
1 piedino spaccato a metà e ogni metà spaccata di nuovo a metà
2 belle verze (che possibilmente abbiano preso la brina)
2 carote
2 costole di sedano
1 grossa cipolla
1 bicchierino di grappa
sale, pepe, olio e.v.


Tritare sedano carota e cipolla, farli appassire in olio e.v. e mettere a rosolare le costine, il musetto e l'orecchio tagliato a pezzi, i verzini, e la cotenna fiammeggiata e spezzettatta, i pezzi di piedino, regolare di sale e di pepe.
Sfumare con il bicchierino di grappa. Nel frattempo mondare le verze, lavarle, farle a pezzettoni e quindi unirle alla carne nella pentola (che dovrà necessariamente essere molto capiente) magari poche alla volta per farle stare tutte.
Coprire e continuare la cottura a fuoco basso fino a quando il tutto è ben cotto. Se si asciugasse troppo aggiungere poca acqua calda per volta.
Alla fine deve avere il suo sugo ma non troppo liquido.
Si serve con polenta

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Joe75 il 06.10.2009 alle ore 18:31:14
Rispondo alla casseuola con un pezzo di artiglieria... ops! volevo dire di rosticceria! :-D
Iris con carne

http://img96.imageshack.us/img96/9638/iriscarneaprta.jpg

Variante salata di quella con ricotta.
Ecco a voi la ricettina:
per la pasta:
Gr. 500 farina tipo doppio 0, gr. 50 margarina, gr. 25 lievito di birra, 4 uova, latte, zucchero semolato, pangrattato, strutto o olio di semi, olio extravergine di oliva, sale.
per il ripieno:
gr. 300 di ragù di carne con piselli alla siciliana.

Setacciate la farina in una ciotola; aggiungete un pizzico di sale e la margarina ammorbidita e cominciate ad amalgamare gli ingredienti.
Unite, poi, il lievito sbriciolato, una presa di zucchero e 2,5 decilitri  di latte tiepido, versato poco per volta, mentre continuate a lavorare l'impasto.
Appena il composto sarà omogeneo, incorporate 1 uovo battuto e impastate energicamente la pasta, sollevandola e battendola su un piano di marmo.
Rimettetela nella terrina e mescolatevi 1 tazzina d'acqua; poi, riprendete a lavorarla con forza.
Quando sarà abbastanza soffice, ponetela a lievitare per 1 ora, in una teglia oleata.
Trascorso questo tempo, ungetevi le mani d'olio e dividete l'impasto in filoni;
ricavate dall'impasto dei dischetti di 7-8 cm e distribuite su metà di essi un cucchiaio di ragù.
Coprite con i tondini rimasti e disponete le paste in una placca unta d'olio.
Lasciate, quindi, lievitare per 30 minuti in luogo tiepido.
A questo punto, passate le iris nelle uova battute con un pizzico di sale e nel pangrattato e friggetele nello strutto o nell'olio di semi ben  caldo.
Fate perdere l'unto su carta assorbente e servite.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 08.10.2009 alle ore 19:25:41
>:( attentatori :mart2: :mart2:  :-P

Fiori di zucca farciti al forno

http://img383.imageshack.us/img383/8390/fiorizucca2271194.jpg (http://img383.imageshack.us/i/fiorizucca2271194.jpg/)

per 4 persone:

   * 12 fiori di zucca
   * 80 gr di prosciutto cotto
   * 180 gr di mozzarella
   * 1 uovo
   * 20 gr di prezzemolo
   * 20 gr di grana grattugiato
   * 1 spicchio di aglio
   * 4 cucchiai di olio di oliva
   * 100 gr di salsa di pomodoro
   * sale
   * pepe



Preparazione


Pulite i fiori di zucca con un panno da cucina, poi tagliate i pistilli all’interno. Tagliate il prosciutto a striscioline sottili. Pulite il prezzemolo e staccate le foglioline, poi sbucciate l’aglio, tritateli bene con la mezzaluna.


Tagliate il prosciutto rimasto e la mozzarella dadini. Mescolate in una ciotola l’uovo, il grana, sale e pepe, e unite anche il prezzemolo e l’aglio tritati, il prosciutto e la mozzarella a dadini. Dividete questo composto dentro i fiori di zucca, chiudeteli con le striscioline di prosciutto e infarinateli leggermente.


Accendete il forno a 180°C e pennellate una teglia con due cucchiai di olio, disponetevi i fiori e irrorate con l’olio rimasto. Infornate per circa 15 minuti. Nel frattempo scaldate la salsa e aromatizzatela secondo il vostro gusto. Sfornate i fiori di zucca e accompagnateli con la salsa (optional)

http://img399.imageshack.us/img399/5841/fiorizuccafarciti263789.jpg (http://img399.imageshack.us/i/fiorizuccafarciti263789.jpg/)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 09.10.2009 alle ore 12:31:15
Gnocchi alla portulaca (vedi post nr 9 QUI (http://www.evangelici.net/cgi/forum/YaBB.pl?board=Quattro_chicchiere_tra_amici;action=display;num=1253879246) )
 
http://img34.imageshack.us/img34/8527/730328053886592.jpg (http://img34.imageshack.us/i/730328053886592.jpg/)

Ingredienti

Per 4 persone

   * 400 gr di portulaca (pulita, lavata e ben scolata)
   * olio di oliva q.b.
   * 200 gr di patate lessate e private della pellicola
   * 200 gr di farina bianca
   * un uovo
   * un pizzico di sale


Passare in padella la portulaca con un filo di olio (padella unta), lasciarla cuocere per 5 minuti, cavare e scolare bene il poco liquido, dopodiché passarla al passatutto raccogliendo la polpa; aggiungere, in un recipiente capace, patate lessate e portulaca, insaporire con il sale, amalgamare con l'uovo e la farina, facendo in modo di ottenere un impasto bello liscio ed omogeneo. Formare dei bastoncini da tagliare a gnocchetti; nel frattempo porre la pentola con acqua sul fuoco, aggiungere il sale e versare gli gnocchetti quando l'acqua bolle; cavarli quando verranno a galla, passarli nella padella della salsa che avete scelto per condimento, facendoli insaporire e…Buon appetito! P.S: per condirli utilizzare salsa a piacere, pomodoro, ragù, olio e aglio e briciole di pane con una guarnizione di prezzemolo finemente tritato, a vostra fantasia.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 13.10.2009 alle ore 12:03:32
Veloci, croccanti, semplici, saporiti..questi involtini di borragine ripieni di filante mozzarella, acciuga ed avvolti da una fragrante pastella

http://img2.imageshack.us/img2/7226/borragine7895850.jpg (http://img2.imageshack.us/i/borragine7895850.jpg/)

Prendete la foglia e ci mettete sopra un quadratino di mozzarella e un pezzetto di acciuga, poi chiudete delicatamente e infilate lo stecchino..dato che dentro c’è la mozzarella, gli involtini devono essere chiusi molto bene , quindi potete rinforzarli mettendo una doppia foglia …
impastellateli e appena l’olio è ben caldo li mettete a friggere fino a quando non saranno dorati…un po di sale e via a tavola!!


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 14.10.2009 alle ore 19:25:52
Ris e erborinn (piatto tipico milanese)

Riso e prezzemolo


Per 4 persone

200 gr di riso tipo vialone
1,200 l di brodo
Una maniciata di prezzemolo lavato e tritato molto finemente
Una noce di burro (o olio)
Parmigiano grattugiato.

Quando il brodo bolle,  versare il riso e farlo cuocere per 20 min.
Una volta cotto, togliere la pentola dal fuoco,
unire il prezzemolo e la noce di burro (o olio).
Girare il tutto, sempre fuori dal fuoco, lasciare riposare qualche minuto e servire.
Il parmigiano grattugiato va nel piatto, ma non troppo
per non alterare l'incomparabile chiarezza (ed eleganza)
dei sapori.

E' una minestra semplicissima che vale per sapore
quanto un capolavoro elaborato. Il riso le dà anche un
aspetto piacevolmente denso.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 16.10.2009 alle ore 07:04:52
Quando arriva l'inverno qui a Napoli si preparano le melanzane sott'olio sono ideale per gli antipasti e contorni o per farcire panini, io le accompagno con costatelle o salsicce di maiale sono insieme una squisitezza!!!

              MELANZANE SOTT' OLIO

http://img337.imageshack.us/img337/6808/normal1melanzanesottoli.jpg

Ingredienti:
# 4kg di melenzane non troppo grandi
# 1 litro di aceto bianco
# sale grosso
# olio extravergine d’oliva
# aglio
# origano
# peperoncino rosso piccante

Preparazione:

Lavate e sbucciate le melanzane e tagliatele o a stricioline o a fettine molto sottili. Sistematele su si un ampio piatto alternando uno strato di melanzane ed un pugnetto di sale ben distribuito. Coprite e pressate con un peso. Lasciatele così per circa 12 ore mettendo il piatto leggermente in pendenza per far scolare il liquido. Trascorso il tempo in un ampia padella a bordi alti versare l’aceto e un il doppio dell’acqua. Fate bollire. Strizzate molto bene le melanzate e tuffatele nell’acqua e aceto. Portare e bollore e fate cuocere per alcuni minuti. Scolatele e mettele a raffreddare in un colino. Quando si saranno raffeddate strizzatele molto bene con il torchietto o lo schiaccia patate e sistematele in barattoli di vetro, precedentemente sterilizzati, aggiungendo l’aglio, l’origano e il peperoncino. Ricoprite d’olio e pressate bene affinchè l’olio possa penetrare completamente. Tappate bene e conservate in un luogo fresco e asciutto. Saranno pronte dopo 10/15 giorni e si conservano per circa un anno.

PS. questo è il torchietto...http://img340.imageshack.us/img340/4642/torchiettofrutta.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 16.10.2009 alle ore 15:48:12
Un secondo piatto economico e gustoso:

le polpette di pane.

Si tratta di una pietanza facile da preparare e ideale per riutilizzare il pane avanzato, magari proprio quello che avevate già congelato un pò di tempo fa e che adesso si è fatto ingombrante dentro al freezer.

Il procedimento da seguire è lo stesso delle più tradizionali polpettine di carne, fatta eccezione per la preparazione dell’ingrediente di base, il pane appunto, che va opportunamente ammorbidito prima di essere utilizzato.

Ma procediamo con ordine:

Ingredienti:

Pane raffermo

Latte

Uovo

mezzo spicchio di aglio

Prezzemolo

Formaggio grattuggiato

Sale

Pepe

Per la quantità di formaggio e uova naturalmente regolatevi in base alla quantità di pane che avete deciso di utilizzare.

Procedimento

Tagliate a pezzetti molto piccoli il pane e lasciatelo ammorbidire dentro al latte per una mezz’ora, quindi strizzatelo molto bene per eliminare il latte in eccesso e ponetelo dentro a una ciotola dai bordi alti.

Aggiungete l’uovo, il formaggio, sale, pepe, aglio tritato molto finemente e prezzemolo.
al centro della polpetta , volendo, si puo' mettere un pezzetto di formaggio a pasta filata. ;-)

Impastare , friggere e mangiare :gogogo: :-P

http://img131.imageshack.us/img131/3950/polpettedipane0669268.jpg (http://img131.imageshack.us/i/polpettedipane0669268.jpg/)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 17.10.2009 alle ore 13:32:59
IL TIRAMISU’ PER I BAMBINI

Per 1 bambino:

10 gr di cacao
1 tazzina di latte
50 gr di mascarpone
1 uovo
20 gr di zucchero
20 gr di pavesini


Separare il tuorlo dall’albume.
Unire il tuorlo allo zucchero, mescolare finchè il composto diventerà spumoso.
Unire il mascarpone e mescolare finchè non ottenete una crema omogenea.
Montare gli albumi a neve e unirli al composto.
Preparare il latte con il cacao e inzupparvi i pavesini.
Disporli in una teglia regolare.
Coprire con la crema e procedere con un altro strato.
Riporre in frigo.
Al momento di servire spolverare con cacao amaro.

http://img381.imageshack.us/img381/4841/tiramisu.jpg (http://img381.imageshack.us/i/tiramisu.jpg/)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di backer il 19.10.2009 alle ore 11:19:55

on 10/17/09 alle ore 13:32:59, Noah wrote:
IL TIRAMISU’ PER I BAMBINI

Per 1 bambino:

10 gr di cacao
1 tazzina di latte
50 gr di mascarpone
1 uovo
20 gr di zucchero
20 gr di pavesini


Separare il tuorlo dall’albume.
Unire il tuorlo allo zucchero, mescolare finchè il composto diventerà spumoso.
Unire il mascarpone e mescolare finchè non ottenete una crema omogenea.
Montare gli albumi a neve e unirli al composto.
Preparare il latte con il cacao e inzupparvi i pavesini.
Disporli in una teglia regolare.
Coprire con la crema e procedere con un altro strato.
Riporre in frigo.
Al momento di servire spolverare con cacao amaro.

http://img381.imageshack.us/img381/4841/tiramisu.jpg (http://img381.imageshack.us/i/tiramisu.jpg/)


A proposito di Tiramisù, io ho fatto un'esperimento.
Vista l'avversione all'uso del lievito chimico (bicarbonato di ammonio ecc...) nelle torte, perchè dà un retrogusto abbastanza marcato e non molto buono, ho sempre cercato di usare la tecnica del "pan di spagna", cioè montare le uova (a caldo intere ed a freddo separando tuorlo ed albume) con lo zucchero ed incorporando la farina poco a poco.
Il problema nasce quando bisogna incorporare anche i grassi (e magari anche yougurt), perchè è difficile che le uova montate "tengano" senza smontarsi.
Ecco l'intuizione: nella crema che si fa nel Tiramisù, si aggiungono grassi e panna sotto forma di Mascarpone, che si riesce a montare perfettamente con i tuorli e con lo zucchero.
Nasce così la Torta Tiramisù, che ho trovato aprezzabile per gusto e leggerezza.

Per ogni Uovo:

50 gr. di farina
30 gr. di zucchero semolato
da 50 a 100 gr. di mascarpone (più se ne mette, senza compromettere la crema montata, meglio è).

Si procede montando i tuorli con lo zucchero.
Quando sono "bianchi" e spumosi si aggiunge il mascarpone e si continua a montare.
A parte si montano i bianchi a neve ferma.
Si incorporano piano piano i bianchi nella crema di tuorlo-mascarpone, delicatamente dal basso in alto.
Alla fine si setaccia tutta la farina sulla superficie della crema, e si incorpora piano piano sempre dal basso in alto, possibilmente con una mano, operazione che permette di "sentire" i grumetti e sbriciolarli.
Poi si unge una teglia opportuna (secondo la quantità), se si dispone dello staccante spray è meglio, e si versa il composto nella taglia, cercando di livellare la superficie.
Si cuoce a temperatura media (con ogni forno è diverso e conviene sperimentare tra i 210 ed i 180 gradi) fino a cottura (anche qui dipende, solitamente 25-30 minuti), senza far bruciare la superfice.

Secondo me viene una buona torta che si può anche farcire o ricoprire a piacere.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 25.10.2009 alle ore 09:39:06
Sarde marinate


Ingredienti:

Sarde
Aglio
Olio d' oliva
Aceto di vino
Sale
Menta
Prezzemolo

Preparazione Sarde Marinate:

Prepariamo subito la marinatura, dunque tritiamo l' aglio, la menta ed il prezzemolo;  
ora mettiamo l' olio d' oliva in una teglia a bordi alti e aggiungiamo un bicchierino di aceto
e versiamo l' aglio con la menta ed il prezzemolo precedentemente tritati.

A questo punto adagiate le sarde a strati naturalmente pulite precedentemente
e fate in modo che siano ben coperte dalla marinatura girandole anche ogni tanto,
le sarde devono marinare almeno 24 ore...
dopo le 24 ore potete togliere dalla teglia ed impiattare, aggiungere del limone a spicchi, il piatto è pronto  

http://img199.imageshack.us/img199/4053/sarde9790647.jpg (http://img199.imageshack.us/i/sarde9790647.jpg/)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di ketty il 30.10.2009 alle ore 18:12:31
cena di stasera :-D

http://i33.tinypic.com/2hezxu8.jpg

Pollo funghi e speck

Ingredienti: (per 4 persone)

8 fettine di pollo
250 gr di funghi (champignon o chiodini, quelli che preferite, se utilizzate i porcini dimezzate la quantità)
100 gr di speck a fettine e ridotto a pezzi
1 bicchiere di vino bianco secco
1 spicchio d’aglio
Sale olio e pepe q.b.
Poca farina

Mettete un po’ d’olio in una padella, aggiungete lo speck e fate rosolare, mettete da parte; aggiungete lo spicchio d’aglio, fatelo dorare e poi aggiungete i funghi (se sono freschi, dovete prima sbollentarli) e fateli cuocere per 10 minuti circa. Intanto infarinate le fettine di pollo e, non appena i funghi sono pronti metteteli da parte: aggiungete ancora un po’ d’olio nella padella, adagiateci i petti di pollo, salate, pepate e fate rosolare; aggiungete poi i funghi e lo speck, versate il vino e portate a cottura.

Si formerà così una deliziosa cremina da accompagnare con del buon pane croccante; servite con purè di patate, caponata di melanzane, o piselli in umido.
Buon appetito :good: vado a prepararlo :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Ddsound il 04.11.2009 alle ore 09:45:22
Pasta al forno: Penne Candela al Ragù e besciamella

Fatte ieri sera.....

Fare un bel ragù di carne a vostro gusto, ma non farlo restringere troppo.  Io uso macinato misto di manzo e suino, cipolle tritate e carote grattuggiate e passata rustica (oltre naturalmente a olio EVO e un bel bicchiere di vino)

Fare una bella besciamella abbondante e un po' "soda".

Cuocere la pasta ben al dente (le penne candela, quelle belle grosse della foto sono perfette per questo piatto), scolarla e metetrla nella teglia.

Mescolare con 2/3 del ragù.

Posare sopra qualche sottiletta a pezzetti (o mozzarella)

distribuire il ragù rimanente sopra il tutto

coprire con la besciamella

spolverare abbondantemente con formaggio grattuggiato (grana o pecorino)

mettere nel forno a 250° per 20 minuti.

servire come le lasagne

Buon appetito!!!!!!

http://img442.imageshack.us/img442/5069/pic0043.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di ketty il 23.11.2009 alle ore 19:47:28
ho rubato due carote di alle :-D
prepariamo un dolce soffice di carote
era il metodo di far mangiare le carote ai miei bambini quando erano piccoli ;-)


http://i45.tinypic.com/se6n4p.jpg

Torta di carote

Ingredienti:

•150 g. di farina 00
•100 g. di amido di mais
•300 g. di carote già pulite
•100 g. di mandorle
•180 g. di zucchero
•3 uova
•150 g. di burro a temperatura ambiente
•la buccia grattugiata di 1 limone non trattato
•1 bustina di lievito per dolci
•un pizzico di sale
•zucchero a velo


Lavate per bene le carote e pulitele. Asciugatele bene con un panno e mettetele nel mixer per tritarle, unendo anche le mandorle e, infine, lo zucchero.

Montate a neve ben ferma gli albumi delle 3 uova e mettete i tuorli in un'altra ciotola,
unendovi anche il burro e mescolando energicamente.

Ottenuta una bella crema, unite anche la farina, setacciata con l'amido di mais  e il lievito,
e dopo un po' anche il composto di carote e mandorle.
Infine, amalgamate gli albumi montati a neve, facendo attenzione a non far sgonfiare il composto.

Versate il tutto in uno stampo per dolci imburrato e infarinato e infornate (in forno già caldo) a 180° per una cinquantina di minuti.

troppo buona e sofficiosa :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 24.11.2009 alle ore 11:09:56
:() Che buona la tua torta carotina, kettuccia me fai mori' http://img695.imageshack.us/img695/7453/svenutogj4.gif (http://img695.imageshack.us/i/svenutogj4.gif/)

Eccovi una ricettina magra ( anche se poi... volendo  :angelod: ...si aggiunge qualche altro formaggio, come svizzero e formaggio a pasta filata, bello burroso  :mart1:e diventa meno magra )

Paccheri e ricotta profumati al basilico.


6 paccheri a porzione (circa 70 gr di pasta),
bolliteli 15  minuti circa  tenendoli al dente.
Più che bollire devono sobbollire ma per sicurezza cuocetene un paio in più che tendono sempre a rompersi.

Scolateli bloccate la cottura in acqua fredda e teneteli da parte. http://img137.imageshack.us/img137/9848/ricettelight0277050851.jpg (http://img137.imageshack.us/i/ricettelight0277050851.jpg/)

50 gr di ricotta da lavorare con 5-6 foglie di basilico tritato grossolanamente e una grattata di pepe bianco.

Farcite i paccheri distribuendo il composto aiutandovi con la sacca e posateli ben accostati sulla placchetta da forno.

Cospargeteli con salsa di pomodoro cotta senza olio e profumata con aglio e basilico, e distribuite poi 3 cucchiaini di parmigiano.


Infornate a 200°  fino a gratinatura.

http://img338.imageshack.us/img338/5518/ricettelight0317220845.jpg

buon appetito :bye2:


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di serg68 il 24.11.2009 alle ore 14:21:52
argh!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1 :-S :tease:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 25.11.2009 alle ore 13:23:21
Oggi ho fatto i cannelloni ricotta e spinaci
ne ho fatti sei , ne ho mangiato solo uno :-D :'-(

in foto ve ne metto 2  :-P

INGREDIENTI
250 g di spinaci
sale
400 g di ricotta di mucca
di Parmigiano Reggiano grattugiato
cannelloni
½ litro di latte in besciamella


PREPARAZIONE
Pulire gli spinaci . Metterli in una capace pentola, portarli sul fuoco e farli bollire a fuoco moderato per 10 minuti.  A metà cottura unire un pizzico di sale.

Mettere gli spinaci in un colino e pestarli  in modo da strizzarli e levare i residui d’acqua.

Tritarli finemente con la mezzaluna sul tagliere.

In una terrina mescolare gli spinaci, la ricotta, il Parmigiano Reggiano grattugiato, fino ad amalgamarli.

Riempire i cannelloni con il composto aiutandosi con un cucchiaio.
Per completare la preparazione:
Imburrare una pirofila grande abbastanza da contenere tutti i cannelloni in un solo strato.
Preparare la besciamella, metterne un mestolo sul fondo della pirofila e disporre i cannelloni.
Coprire con la restante besciamella, cospargere con altro Parmigiano Reggiano grattugiato e cuocere nel forno preriscaldato a 200° C per 20 minuti.

http://img694.imageshack.us/img694/3104/cannellonirs380m1396873.jpg (http://img694.imageshack.us/i/cannellonirs380m1396873.jpg/)

bbboni, veloci e gustosi ::) :clap2:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di pinuccia il 28.11.2009 alle ore 09:37:53
e dopo tante belle abbuffate....un risotto leggero


http://img41.imageshack.us/img41/2935/riscarote.jpgrisotto zafferano e carote

Ingr:riso q. b.
una mezza cipolla
olio e.v. o. ,2 carote,1 dado vegetale
1bustina di zafferano
parmiggiano reggiano

preparare un soffritto con olio e cipolla tritata fine,
aggiungere il riso e farlo tostare x qualche minuto,
nel frattempo preparate il brodo con il dado
e tagliate le carote a riccioli con il pelapatate aggiungete poco a poco il brodo mescolando fino aquasi termine cottura ,prima di togliere il riso dal fornello
aggiungere i riccioli di carote (tranne acuni) e lo zafferano
terminata la cottura togliere dal fuoco e aggiungere il parmiggiano
decorare il piatto con riccioli di carote come foto

buon appetito.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 01.12.2009 alle ore 15:46:51
Oggi pranzetto s-i-c-u-l-o-milanese  :clap2: (ho fregato il programma)

Salmone gratinato al forno


una bella porzione di salmone fresco(circa 4 etti)
1 spicchio d’aglio
   * prezzemolo
   * pane grattugiato (circa 80 gr)
   * olio, sale

Preparazione:

 
  Preparate un composto con il pane grattugiato, il prezzemolo tritato,  sale, un po' d'olio extra-vergine di oliva e aceto balsamico.

In una terrina mettete un po' di carta forno e adagiate il salmone precedentemente impanato con l'impasto di cui sopra.

Mettere in forno 15 minuti a circa 150 gradi et voilà :clap2:

questa è la pappa che abbiamo mangiato oggi io e Alle.
Foto casereccia finemente lavorata ,
e non trovata sul web.
Il profumo non ve lo posso postare....immaginatelo :-P

http://img339.imageshack.us/img339/6025/pranzo1dic.jpg (http://img339.imageshack.us/i/pranzo1dic.jpg/)
 

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 24.12.2009 alle ore 12:33:08
Dopo il prolungato shock a causa del salmone gratinato, vi suggerisco una ricettina rustica e buona  :gogogo:


Patate ripiene


ingredienti:

300 gr di carne tritata
150 prosciutto cotto
4 patate grosse( una patata a persona)
3 uova
200 grammi circa di formaggio a pasta filata a fette (spesse)
50 grammi circa di grana grattugiato.
Pan grattato
Sale.

Lessate parzialmente  le patate
passatele sotto l'acqua fredda
tagliatele a meta' e scavatele al centro a formare una barchetta.

Intanto a parte fate rosolare la carne tritata con un po'  cipolla.
Quando raffredda unite il prosciutto,il formaggio a pezzetti, le uova, il parmigiano e il sale q.b.
Riempite di questo composto ogni singola barchetta di patata.
Passate la parte del ripieno sul pan grattato, in modo che si sigilla il ripieno .

Disponete tutto  su una teglia passateci sopra un filo d'olio
e mettete in forno a temperatura media per circa 20 minuti

http://img85.imageshack.us/img85/7839/patate.jpg (http://img85.imageshack.us/i/patate.jpg/)

Buon pranzo :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 31.12.2009 alle ore 01:42:23
In attesa di certi interventi promessi, eccovi una ricettina che si usa dalle parti dove nacque mia suocera (zona Carrara verso il mare).

La torta di riso

Ingredienti per sei persone:

1 lt. di latte
100 grammi di riso
10 uova
13 cucchiai colmi di zucchero (circa 325 gr.)
la scorza di un limone grattugiata
sale


Lessate il riso con un pizzico di sale.
Scolatelo e lasciatelo raffreddare.

Mentre il riso si raffedda mettere tre cucchiai colmi di zucchero in una teglia di circa 22 cm. di diametro, porre sul fuoco e, mescolando con un cucchiaio, caramellare lo zucchero fino a quando acquisterà il colore marrone e la trasparenza delle caramelle d'orzo.  Attenzione e non farlo bruciare!

Togliere la teglia dal fuoco e ruotarla facendo scorrere il caramello che lentamente si rapprenderà lungo le pareti e sul fondo.

La teglia dovrà risultare, a operazione ultimata,  ricoperta da un sottile strato di zucchero bruno.

A parte, in una terrina capace, rompere le uova, aggiungere 250 gr. di zucchero (10 cucchiai colmi)  e con una frusta o una forchetta amalgamare bene il tutto,  ora unire la scorza grattugiata di 1 limone e, poco alla volta, sempre mescolando, il latte, poi il riso, mescolare ancora e mettere in forno già caldo.

Far cuocere a calore medio per un'ora circa.
La torta è cotta quando la superficie si presenterà a chiazze gialle e bruno scuro.

Da servire fredda.

Per chi ama il riso e il crème caramel è una vera bontà.


http://img20.imageshack.us/img20/627/tortadirisodiavenza.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di alle il 07.01.2010 alle ore 21:27:09
Ossibuchi alla milanese
Oss bus a la milanesa


Ingredienti per 4 persone:
4 ossibuchi di vitello (posteriori)
40 gr di burro
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 cucchiaio di farina
mezzo bicchiere di vino bianco
200 gr di pomodori pelati (facoltativi)
sale
pepe
Per la gremolada (gremolata):
1 ciuffetto di prezzemolo
1 spicchio d'aglio
scorza grattugiata di mezzo limone
mezza acciuga

http://img85.imageshack.us/img85/2425/ossibuchi.jpg

Incidere con la forbice o un coltellino la fascia di grasso che circonda gli ossibuchi per evitare che in cottura si arriccino.
Passarli in un velo di farina.

Scaldare l'olio e il burro in un tegame. Adagiarvi gli ossibuchi.
Rosolare gli ossibuchi da entrambe le parti.
Bagnarli con il vino e lasciarlo sfumare a fuoco lento.
Salare e pepare, unire i pomodori (facoltativo) e lasciare sobbollire a fuoco lento per 1 ora e 20 min. circa.
Unire dell'acqua calda se si dovessero asciugare troppo.

Nel frattempo preparare la gremolada
tritando il prezzemolo, l'aglio sbucciato, la scorza del limone e mezza acciuga.
5 minuti prima del termine della cottura distribuire la gremolada sugli ossibuchi, rivoltarli un paio di volte in modo che la gremolada si amalgami anche con il fondo di cottura e finire di cuocere sempre a fuoco moderato.

Eccoli pronti da servire col pane fresco per raccogliere la "puccia" o con del riso lessato o con un risotto giallo alla milanese o con un purè di patate.

Vini consigliati: Franciacorta rosso, Cabernet trentino, Chianti o ... fate voi.

http://img85.imageshack.us/img85/5583/ossibuchipronti.jpg


Curiosità:  a Milano il piccolo cucchiaio, lungo e sottile, utilizzato per togliere il midollo agli oss bus cotti si chiama
Agent di tass, letteralmente Agente delle tasse  :-P

.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 23.01.2010 alle ore 13:39:10
Torta di mele della mamma :-D

Oggi la mia mamma, dopo avermi vista sciupatina, mi ha fatto la torta di mele :gogogo:

E' cosi' buona che le ho chiesto la ricettina che adesso condivido con voi.


4 uova
3 mele (circa 600 grammi)
150 grammi di farina 00
150 grammi di zucchero
150 gr di margarina
mezza bustina di lievito
1 bustina di vaniglia.

Pulire e affettare sottilmente  le mele
fare sciogliere la margarina

Montare  gli albumi a parte e aggiungere ai tuorli precedentemente mescolati con lo zucchero.
incorporare la farina, le mele, la vaniglia  e il lievito.
In una terrina disporre l'impasto ottenuto e spolverare con della cannella.
in forno 40 minuti a 180 gradi

http://img638.imageshack.us/img638/5140/1000936.jpg (http://img638.imageshack.us/i/1000936.jpg/)





Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di saren il 23.01.2010 alle ore 20:58:05
Non è proprio una ricetta, ma un'idea magari sì: ieri ho assaggiato le patate arrosto con la cannella e le ho trovate buonissime!  :idea:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di pretty.baby il 29.01.2010 alle ore 13:20:01
quante cose buone, leggero' tutte le ricette per vedere se trovo qualcosa per me, visto che sono intollerante al lattosio e derivati...qualcuno di voi ha qualche ricetta gia' pronta e testata? :confuso:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 03.02.2010 alle ore 11:02:28
Pignolata :gogogo:

ALLA MESSINESE
 

http://img109.imageshack.us/img109/2817/pignolata1076138.jpg   (http://img109.imageshack.us/i/pignolata1076138.jpg/)

 

 

 


Per circa 4 persone.

Per la pasta:

variante per chi non sopporta l'alcool:400 grammi di farina, 200 grammi di zucchero e tre uova intere.


Per la glassa al cioccolato: gr. 250 di zucchero, gr. 75 di cacao dolce, gr. 75 di cioccolato gianduia.

Per la glassa bianca: gr. 250 di zucchero, 2 albumi, 2 limoni, essenza di limone.

 formare un composto simile a una frolla.
Poi dei lunghi salamini e tagliarli  a tocchetti (ne tanto piccoli ne grandi)

Riscaldate lo strutto in una padella e aiutandovi con un cucchiaino versate il composto a piccole porzioni.

Man mano che la “pignolata” sale a galla toglietela e mettetela a sgocciolare su della carta assorbente da cucina.

Adesso preparate le due glasse che andranno a completare il dolce.

Per la glassa al cioccolato mettete lo zucchero in un pentolino sul fuoco e incorporate,
sempre mescolando, il cacao e il cioccolato gianduia.
Togliete il composto dal fuoco quando lo zucchero comincerà a filare.
Fate intiepidire e versatela su metà della pignolata.

Per la glassa bianca versate lo zucchero in un recipiente, ponetelo sul fuoco finché comincerà a filare,
quindi toglietelo dal fuoco e incorporatevi gli albumi montati a neve.
Girate a lungo con un cucchiaio di legno versando man mano il succo dei limoni e l’essenza con un poco della buccia dei limoni stessi grattugiata.
Mescolate la glassa all’altra metà della pignolata e disponetela accanto a quella al cioccolato su un piatto da portata. Fatela essiccare per qualche ora e servite.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 06.02.2010 alle ore 19:13:59
http://img508.imageshack.us/img508/6938/397993ruikhokzcpzgy278n.jpg

"GNOCCHI DI PATATE AI FRUTTI DI MARE"

INGREDIENTI:

- Gnocchi - Kg. 1
- Frutti di mare - Kg. 1
- una vaschetta di preparato per risotti
- olio Extravergine - Ml. 200
- Aglio
- Prezzemolo
- Vino Bianco - Cl. 10
- Peperoncino - Gr. 10

Preparazione:
In una padella soffriggere olio, aglio e peperoncino. Aggiungervi il preparato per risotti poi  i frutti di mare, farli aprire e cuocieteli girando di tanto in tanto, bagnarli con il vino bianco lasciate evaporare . Insaporire col prezzemolo tritato e lasciare da parte. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata,  dopo che sono saliti tutti a galla portateli a bollore ancora per 2o3 minuti  scolateli passandoli sotto l'acqua fredda per qualche minutino ed infine unirli alla salsa di frutti di mare spolverizzandoli con altro prezzemolo tritato. Mantecare bene e servire.
Ps. chi preferisce può aggiungere anche qualche pomodorino!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 23.02.2010 alle ore 16:54:44
Un piatto si dice flambé quando viene cosparso di liquore a cui si dà fuoco, (di solito al momento di servirlo in tavola).
Le banane e l’ananas sono tra i frutti che più si prestano a questo metodo.
Il rum lascerà il suo aroma ma il dolce sarà privo di alcol,
quindi adatto anche ai bambini.
E per la gioia degli intolleranti, si tratta di un dessert assolutamente privo di glutine!



Banane flambé

http://img691.imageshack.us/img691/7840/bananeflambe.jpg (http://img691.imageshack.us/i/bananeflambe.jpg/)

Fare sciogliere 60 grammi di burro a bagnomaria, unirvi 60 grammi di zucchero integrale di canna e 1 cucchiaio di succo di limone.
Scaldare la salsa sul fuoco, mescolando frequentemente per 5 minuti o fino a quando le bolle non iniziano a salire in superficie delle bolle.  
Aggiungere 4 banane mature tagliate a metà per il lungo, bagnandole da tutti i lati.
Tenere sul fuoco per 1 minuto. A parte fare scaldare 60 ml di rum su un fuoco molto basso, senza farlo bollire, e versarlo sulle banane.

Facendo molta attenzione, dare fuoco al piatto ( non alla casa )usando un fiammifero molto lungo.

Poi togliere la padella dal fuoco e spegnere la fiamma http://img717.imageshack.us/img717/4555/fireman3280073.gif (http://img717.imageshack.us/i/fireman3280073.gif/)
Trasferire delicatamente le banane nei piatti di portata, versare la salsina rimasta e servire subito.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 10.03.2010 alle ore 10:30:43
Girelle biscottate
Dopo una lunga assenza , oggi torno  con qualche ricetta!  Ecco subito una ricetta dolce provata durante la permanenza in casa per la convalescenza !
biscotti a forma di girella bi-gusto, riso e cacao!

Ingredienti per l'impasto bianco:

   * 150 g di farina di riso
   * 100 g di farina 00
   * 80 g di zucchero
   * 40 g di strutto
   * 1 uovo
   * mezza bustina di lievito per dolci
   * latte quanto basta per impastare

Ingredienti per l'impasto nero:

   * 200 g di farina 00
   * 50 g di cacao
   * 80 g di zucchero
   * 40 g di strutto
   * 1 uovo
   * mezza bustina di lievito per dolci
   * latte quanto basta per impastare
http://img63.imageshack.us/img63/7739/cucinay.jpg

Procedimento: Lavorare i due impasti in due ciotole separate, amalgamando velocemente con le mani tutti gli ingredienti, fino ad ottenere due composti lisci ed omogenei. Stendere l'impasto bianco e quello nero con il mattarello, sovrapporre le due sfoglie e arrotolarle. Con un coltello a lama liscia, tagliare il salame a rondelle che andranno disposte su una teglia precedentemente rivestita di carta forno. Infornare a 150° per circa mezz'ora. Sono ottimi da gustare insieme ad una fumante tazza di cioccolata calda!  
http://img534.imageshack.us/img534/9126/cucina2391.jpg :* Buon appetito!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 16.03.2010 alle ore 18:35:32
Crispelle di riso(ricetta catanese)

http://img716.imageshack.us/img716/7408/15006393771176966305672.jpg (http://img716.imageshack.us/i/15006393771176966305672.jpg/)
Per 16 crispelle:

g. 200 di riso
g. 100 di farina 00
Latte l 0,3
Acqua l 0,3
Scorzettad'arancia 1
Vaniglia
Cannella
Sale e zucchero per il riso: 1 pizzico
Lievito di birra g. 20
Strutto per friggere (eventualmente olio di semi)
Miele di zagara g 150
Zucchero a velo

Preparazione:

Portare a bollore il latte con la cannella (un pezzetto di stecca) e la vaniglia (un pezzetto di baccello).
Aggiungere il sale e lo zucchero quindi versarvi il riso.
Appena il latte si asciuga, aggiungere l'acqua calda come fosse un risotto.
Fare stracuocere (ci vorrà una mezz'ora).
Togliere cannella e vaniglia. Lasciare intiepidire il riso.
Aggiungere a questo punto la farina, la buccia grattugiata dell'arancia, ed il lievito sciolto in un po' di acqua tiepida.
Impastare per bene e lasciare lievitare per un paio di ore.

Occorre ottenere un impasto soffice ma facilmente lavorabile.

Far scaldare lo strutto (160° - 163°) e immergervi le crispelle a cui sarà stata data forma di cilindro
Far friggere sino a doratura.
Il fuoco deve rimanere dolce, altrimenti l'interno delle crispelle rimane troppo umido. Far asciugare su salviettine di carta assorbente.
A parte far scaldare il miele con l'aggiunta di un po' di acqua. Versare il miele caldo sulle crispelle e spolverare con zucchero a velo.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enny.b il 17.03.2010 alle ore 07:15:38
:good:questi li fà sempre la mia mamma che è bravissima in cucina! :*

MEZZANELLI LARDIATI

http://img189.imageshack.us/img189/5333/mezzanellilardiati.jpg

Ingredienti:

350g mezzanelli,
100g pancetta,
50g lardo,
150g pomodorini,
40g pecorino,
1 spicchio d'aglio,
qualche cipolla,
basilico, sale e pepe.



preparazione:


Tagliate la pancetta e l'aglio. Cuocete a fuoco lento le cipolle con il lardo, aggiungete la pancetta e l'aglio e quando il tutto è diventato come una crema aggiungete i pomodorini tagliati a pezzi e cuocete. Bollite la pasta e scolatela quando non è ancora ben cotta. Versatela nella salsa. Completate con il basilico, il pepe ed il pecorino. Servite caldo.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di enzo il 17.03.2010 alle ore 11:57:12

on 03/17/10 alle ore 07:15:38, enny.b wrote:
:good:questi li fà sempre la mia mamma che è bravissima in cucina! :*

MEZZANELLI LARDIATI

http://img189.imageshack.us/img189/5333/mezzanellilardiati.jpg

Ingredienti:

350g mezzanelli,
100g pancetta,
50g lardo,
150g pomodorini,
40g pecorino,
1 spicchio d'aglio,
qualche cipolla,
basilico, sale e pepe.



preparazione:


Tagliate la pancetta e l'aglio. Cuocete a fuoco lento le cipolle con il lardo, aggiungete la pancetta e l'aglio e quando il tutto è diventato come una crema aggiungete i pomodorini tagliati a pezzi e cuocete. Bollite la pasta e scolatela quando non è ancora ben cotta. Versatela nella salsa. Completate con il basilico, il pepe ed il pecorino. Servite caldo.




http://www.comune.pisa.it/doc/istruzione/img/mangione.gif

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di pinuccia il 24.03.2010 alle ore 08:43:59
una ricetta x usare ilsedano di Sonia:


sedano ,(usare anche le foglie)
peperoni ,porri, cipolla,
patate, zucchine,
olio exsta v.
pan grattato ,emmental o fior di latte


preparazione

tagliare tutto a pezzi
mischiare con olio
un pizzico di sale

mettere in una pirofila

insieme al formaggio
cospargere di pan grattato
e infornare x 20 minuti


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di ketty il 24.03.2010 alle ore 20:05:36
una ricettina gustosa e leggera :idea:

Insalata di arance e finocchi

Ingredienti per due persone:
due arance di sicilia
un piccolo finocchio tondo
olio di oliva
sale e pepe

Sbucciare e tagliare a vivo gli spicchi di arancia.
Privare il finocchio delle foglie più grosse,
tagliare in spicchi sottili.

Disporre il tutto su un piatto da portata alternando arance e finocchi.
Condire con olio, sale e pepe.

http://i40.tinypic.com/wmkt37.jpg

un metodo per mangiare la frutta diversamente ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
Post di Noah il 26.03.2010 alle ore 14:31:04
Carciofi ripieni alla siciliana
http://img444.imageshack.us/img444/761/carciofiripieni0075208.jpg (http://img444.imageshack.us/i/carciofiripieni0075208.jpg/)

 Ingredienti e dosi per 4 persone

   * 4 carciofi grandi
   * Mollica di pane
   * 3 acciughe dissalate
   * 1 ciuffo di prezzemolo
   * 2 spicchi di aglio
   * Pinoli
   * Formaggio pecorino grattugiato
   * Vino bianco o salsa di pomodoro allungata con acqua
   * Olio d'oliva extra-vergine
   * Sale
   * Pepe





Preparazione

Preparare 1 composto con mollica di pane, acciughe, un trito d'aglio e prezzemolo, pinoli, pecorino, sale, pepe.
riempire i carciofi mondati precedentemente e adagiarli in una pirofila coperti per 3/4 di vino o di 3/ di salsetta di pomodoro allungata
Irrorare con olio e infornare a 190 gradi.


   

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di alle il 30.04.2010 alle ore 19:24:27
In poco tempo un’ottima

Ratatouille alla provenzale

Dosi per 6 persone, come contorno:

2 sacchetti da 450 g di verdure miste surgelate
(melanzane, zucchine, peperoni anche grigliatl)
2 cipolle rosse
1 spicchio di aglio
2 lattine di pomodori piccoli pelati
12 foglie di basilico fresco
4 rametti di timo
1 foglia di alloro
sale, pepe olio di oliva


Fate rosolare le verdure con un po' di olio, lo spicchio d'aglio e le cipolle tagliate a tocchetti,
quindi aggiungete gli odori e il pomodoro e fate cuocere per circa 20 minuti.
Salate e pepate a piacere.
Servite tiepido come contorno oppure per condire un piatto di pasta (consiglio: penne!).

Un vero tripudio di verdure, cotte nel modo più salubre (stufate).
Un apporto importante di pomodoro, che contiene licopene.
Uso delle erbe aromatiche che contengono sostanze utili nella prevenzione dei tumori (acido ursolico, acido perillico, timololo).
La versione con la pasta costituisce un primo piatto ricco e nutriente.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di alle il 06.05.2010 alle ore 21:14:10

La torta “Saludel”
alle carote e caffè


dosi per 9 persone

200 g di carote grattugiate (anche già pronte)
200 g di mandorle pelate (o in polvere)
190 g di zucchero semolato più un cucchiaio
60 g di fecola 40 g di farina integrale
5 uova
4 bustine di caffè liofilizzato (normale o decaffeinato)
zucchero a velo
sale un pizzichino

http://www.midiverto.net/images/166_carote_manorid.jpg (http://www.midiverto.net/view-166_carote_manorid.jpg)  


Tritate le mandorle con un cucchiaio di zucchero (o usate le mandorle in polvere).

Separate albumi e tuorli, montate con lo sbattitore elettrico i tuorli con 100 g di zucchero.

Unite le carote grattugiate, le bustine di caffè, la fecola, la farina e le mandorle tritate.

Montate a neve gli albumi (con un pizzico di sale), unite lentamente i 90 g di zucchero rimanenti ai bianchi montati fino a ottenere una spuma molto solida.
Mescolatela al composto con movimenti lenti e circolari.

Distendete un foglio di carta da forno su una teglia di 26 centimetri di diametro e versatevi l'impasto.

Infamate a 185°C per un'ora (controllando la cottura con uno stecchino). Servite la torta polverizzata con zucchero a velo.

Vantaggiiiiiii!!!
Le carote contengono betacarotene, precursore della vitamina A e potente antiossidante.
La farina integrale, le mandorle e le carote apportano fibre.
La torta è dolce nonostante si usi poco zucchero raffinato, che è spesso un elemento sconsigliabile.


P.S. la torta si chiama “Saludel” perché è sal-utare e del-iziosa.

.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Noah il 19.05.2010 alle ore 12:22:40
http://img88.imageshack.us/img88/5340/langoustes033864691.gif (http://img88.imageshack.us/i/langoustes033864691.gif/)

ARAGOSTA ALLO CHAMPAGNE ;-)

Ingredienti

   * Aragosta
     4 da 300 g l'una
   * Champagne
     200 ml
   * Funghi
     Champignon 100 g
   * Panna liquida 1/2 litro

   * Pepe
     una spolverata
   * Prezzemolo tritato 2 cucchiai
   * Tartufi
     50 g
   * Riso pilaf
     300 g

la cottura delle aragoste:
gettate le quattro aragoste in acqua bollente salata e, dopo cinque minuti, scolatele.

Dividetele a metà per il lungo, eliminate il budellino, togliete dalla testa l’eventuale sacchetta sabbiosa e conservate invece la parte gialla cremosa e, se ci sono, le uova.

A questo punto staccate la polpa dal guscio senza romperla, e riadagiatela all’interno.
Mettete in una padella le aragoste tagliate a metà con un filo d’olio a fuoco vivo e bagnatele con lo champagne.(o anche con  lo spumante :-D )
Aggiungete gli champignon ben puliti e tagliati, quindi aggiungete una spolverata di pepe e aggiustate di sale.
Fate ridurre lo champagne di metà e bagnate il tutto con la panna liquida, quindi mettete in forno preriscaldato a 220° per 10 minuti.
Togliete dal forno e cospargete la vostra aragosta con il tartufo tagliato finemente alla julienne.
Spolverate il tutto con il prezzemolo tritato, ed ecco pronta l’aragosta allo champagne.
Intanto, mentre l’aragosta cuoce, occupatevi della preparazione del riso pilaf

http://img88.imageshack.us/img88/9554/risopil450ingr4336025.jpg (http://img88.imageshack.us/i/risopil450ingr4336025.jpg/) http://img514.imageshack.us/img514/9540/langoustes024505527.gif (http://img514.imageshack.us/i/langoustes024505527.gif/)



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Noah il 20.05.2010 alle ore 14:16:15

tiramisù alle fragole
http://img21.imageshack.us/img21/4281/lefragolelogothumb76217.jpg (http://img21.imageshack.us/i/lefragolelogothumb76217.jpg/)


500 grammi mascarpone
5 uova
5 cucchiai di zucchero
250 grammi fragole
mezza scatola circa di pavesini
latte q.b.
un po' di sciroppo di fragole
separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve
ai tuorli unire lo zucchero, montare e aggiungere il mascarpone.
Aggiungere gli albumi,e amalgamare il tutto

preparare la bagna per i biscotti(pavesini o savoiardi a scelta)che consiste in latte intero con sciroppo di fragole.
creare uno strato di biscotti intinti nella bagna e cospargere di  fragole a pezzettini, cospargere di crema di mascarpone a ricoprire tutto
procedere a strati.
Per ultimo potete guarnire con altre fragole
http://img80.imageshack.us/img80/395/2strato.png (http://img80.imageshack.us/i/2strato.png/)


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di enny.b il 10.06.2010 alle ore 15:42:04
http://img815.imageshack.us/img815/1221/890giovannagarzoni16003.jpg

E DALLE CILIEGIE DI ALLE ECCOVI UNA RICETTINA FACILE FACILE E FRESCA!


SORBETTO ALLE CILIEGIE e SPUMANTE

Difficoltà
 *
Preparazione
10 minuti
Riposo
3 ore
Calorie a porzione
103

Ingredienti:

   * ciliegie 500 g
   * albume 1
   * spumante 2 bicchieri (200 ml)

1-Preparare le ciliegie

Lavate le ciliegie. Togliete il picciolo alle ciliegie e tagliate ogni ciliegia a pezzetti, togliendo il nocciolo. Mettetele nel frullatore e riducetele in purea. Aggiungete lo spumante e mescolate bene con un cucchiaio di legno.

2-Incorporare l'albume

Mettete il composto di ciliegie e spumante in freezer 2 ore, mescolandolo ogni tanto con un cucchiaio di legno. Il composto deve gelare senza diventare completamente duro. Togliete dal frigorifero il composto e lavoratelo con un cucchiaio (5 minuti) o con la frusta elettrica (2 minuti). Deve ammorbidirsi, ma non diventare liquido. Sbattete l'albume a neve fermissima con la frusta a mano (10 minuti) o elettrica (5 minuti). Incorporate l'albume al composto di ciliegie e mettete in freezer ancora 1 ora. Servite.

Buon appetito.  :bacino: :hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di enny.b il 04.07.2010 alle ore 20:33:52
KROSTATA ALLA FRUTTA CON BASE ALLA RICOTTA E CREMA AL SUCCO DI FRUTTA

Ingredienti (tenete conto che con queste quantità ho fatto due grosse crostate a forma di fiore):

per la base:
250 gr di ricotta
1 bicchiere li latte
1 uovo
1/3 di bicchiere di olio
150 or di zucchero
700 gr di farina
1 bustina di lievito
vanillina

per la crema:
400 ml di succo di frutta a scelta
3 tuorli
3 cucchiai di fecola setacciata
100 gr di zucchero
frutta fresca o sciroppata mista
(2 fogli di gelatina sciolti in poca acqua bollente per la copertura (va naturalmente bene anche il tortagel)

Preparare la base: lavorare l’uovo con lo zucchero, unire il latte, l’olio e la ricotta setacciata. Incorporare la vanillina e la farina setacciata con il lievito. Impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Stendere la pasta tra due fogli di carta da forno ben infarinati e rivestire una tortiera imburrata ed infarinata (a cerchio apribile oppure una di quelle basse per crostata). Io ho tagliato una specie di margherita e hofatto dei bordi rialzati con un rotolino di pasta. Cuocere a 170° fino a leggera doratura (mezz’oretta scarsa).
Nel frattempo preparare la crema: lavorare con la frusta a mano i tuorli con lo zucchero, unire la fecola ed amalgamare. Aggiungere infine il succo di frutta e mettere a cuocere su fuoco medio, mescolando spesso fino bollore. Lasciare bollire mescolando per circa 5 minuti, fino a che la crema si addenserà. Lasciare raffreddare.
Disporre la base sul piatto da portarta e farcirla con la crema e la frutta fresca o sciroppata. Ricoprirla con la gelatina.
http://img441.imageshack.us/img441/6990/27987236313f8ba9523f.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di pretty.baby il 04.07.2010 alle ore 20:50:30
che buone, peccato per chi è intollerante, nessuno ha una ricetta per la pizza o focacca di riso?? al 100% riso :confuso:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di alle il 05.07.2010 alle ore 16:14:22
Ancora complimenti a Enny per la sua gran abilità di pasticciera!


on 07/04/10 alle ore 20:50:30, pretty.baby wrote:
che buone, peccato per chi è intollerante, nessuno ha una ricetta per la pizza o focacca di riso?? al 100% riso :confuso:

Ciao Pretty.Baby,
forse ti piacerà questa:
http://www.buttalapasta.it/articolo/piadina-con-farina-di-riso/1835/
e ho trovato anche queste x pizza:
http://www.celiachia.it/ricette/categoria.asp?categoria=6

:hello:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di pretty.baby il 06.07.2010 alle ore 14:40:40
grazie Alle, provero' a farle...da un anno sono intollerante al lattosio e dopo tante visite mediche senza risultato sto provando la dieta del Dott.Mozzi, del gruppo sanguigno e devo dire che sto meglio..
Pero' com'è dura rinunciare a tante cose.. :-(

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di ketty il 21.08.2010 alle ore 09:03:23
( ieri sera la mia nipotina mi ha preparato un dolce molto semplice ma buonissimo, si fa con i biscotti pandistelle,appena lo farò posterò le foto, per adesso lo scrivo)

-- biscotti pan di stelle
--tazzona di latte fresco
--nutella
panna montata

preparazione....

tuffare i biscotti nel latte freddo. mettere uno trato in una pirofila
riscaldare la nutella, deve essere bella liquida, versarla sopra, un altro strato di biscotti,e finire con la panna montata per abbellire mettere dei biscotti interi sopra

e tutto in frigo per un paio di orette

gustatelo è buonissimo!!!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di enny.b il 14.09.2010 alle ore 15:39:52
:-P sono buonissime! ::) :-)
http://img188.imageshack.us/img188/2406/22259257.jpg

FOCACCINE SAPORITE

Ingredienti per
4
persone

   * 2 confezioni di carne Simmenthal da 140 g
   * 250 g di pasta da pane
   * 100 g di scamorza affumicata
   * 1 rametto di rosmarino
   * 4 foglie di salvia
   * 1 mazzetto di timo
   * 4 cucchiai di olio
   * sale

Preparazione
1.
Trita finemente le erbe aromatiche e incorporale alla pasta, lavorandola energicamente sul piano infarinato.
2.
Stendi la pasta con il mattarello e tagliala in dischi di una decina di cm di diametro: sala in superficie, aggiungi l’olio e cuoci le focaccine in forno a 200 °C per 20’.
3.
Taglia le focaccine ancora calde a metà e farciscile con la Simmenthal e la scamorza tagliata a fettine sottili.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di marco il 19.12.2011 alle ore 11:49:04
Focaccia genovese

(presa dal libro delle "Sorelle Simili" (http://www.ibs.it/code/9788882118167/simili-margherita/pane-roba-dolce.html) e sperimentata varie volte con successo)

Ingredienti

1 Kg. farina "00"
550gr. acqua, circa
20 gr. lievito di birra
20 gr. sale fino
2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per pennellare

6 cucchiai di olio extravergine di oliva
6 cucchiai di acqua
sale q.b.

Procedimento

In una ciotola fondere il lievito con un po' di acqua poi unire un poco di farina, 2 cucchiai di olio d'oliva, sale e il rimanente di farina e acqua alternandole sempre. Amalgamare l'impasto, mettere sul tavolo e lavorare battendo(*) per 7-8 minuti, rimettere nella ciotola unta con olio e fare raddoppiare.

Rovesciare di nuovo sul tavolo, dividere l'impasto a metà formando due filoni che verranno appoggiati su due teglie di cm 30x40. Fare riposare altri 15 minuti, poi spianare con un corto matterello e/o con il palmo della mano fino a ricoprire il fondo delle teglie. Fare lievitare per 30 min.

Affondare la punta delle dita nella pasta formando su tutta la superficie delle impronte profonde fino a toccare la teglia, coprire con 6 cucchiai d'olio battuti con 6 cucchiai d'acqua e il sale e fare raddoppiare abbondantemente (sarà neccessario circa 1 ora e mezza).

A piacere si può eventualmente condire (ma anche senza è buonissima!), prima di infornare è possibile:

- affondare circa 100 gr di olive nere e/o verdi snocciolate nell'impasto
- far appassire delle cipolle tagliate a rondelle grosse (troppo sottili si bruciano) con un po’ di burro (o olio) e sale. Togliere appena appassite e stendere abbondantemente sulla focaccia pronta da infornare
- o altro, a vostro piacimento!

Infonare a 200° per 25 min circa.

buon appetito!

(*) la "battitura" è per me fondamentale, consiste semplicemente nel prendere la pasta già amalgamata su con le dita aperte e poi scaraventarla con forza sul tavolo di lavoro, facendola appunto battere. Si può lavorare la pasta e ogni tanto fare 3 serie di queste battiture. Oltre a "svegliare" il glutine e rendere l'impasto più morbido aiuta anche a scaricare il nervoso...  :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di ester2 il 19.12.2011 alle ore 12:28:00
E bravo il nostro Amministratore buongustaio... Ci prendi per la gola...?  :-D  ::)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di marco il 19.12.2011 alle ore 14:38:51

on 12/19/11 alle ore 12:28:00, ester2 wrote:
E bravo il nostro Amministratore buongustaio... Ci prendi per la gola...?  :-D  ::)


:friends:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Virtuale il 01.06.2013 alle ore 20:28:37
:snack:  Maccheroni alla bolognese...
Aggiungere alla pasta il burro condito (quello per le bistecche).

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di marco il 02.06.2013 alle ore 09:23:00
Alla "bolognese"???

Mi dissocio decisamente! Come poi per gli "spaghetti alla bolognese", se venite a Bologna e provate a chiederli vi cacciano fuori dal ristorante...  :-D

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Virtuale il 02.06.2013 alle ore 10:02:15

on 06/02/13 alle ore 09:23:00, marco wrote:
Alla "bolognese"???

Mi dissocio decisamente! Come poi per gli "spaghetti alla bolognese", se venite a Bologna e provate a chiederli vi cacciano fuori dal ristorante...  :-D


:-D  ...se mi cacciano fuori dal ristorante vado in un`altro ristorante
      e chiedo i spaghetti alla carbonara.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 02.06.2013 alle ore 16:12:51
http://www.superedo.it/sfondi/sfondi/Cibo/Pizza/PPPIcons/pizza_31.jpg  

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Marmar il 02.06.2013 alle ore 18:37:12
Quando lavoravo in Abruzzo, tornando a casa cambiavo treno a Bologna che era circa l'una di notte, ma al ristorante della stazione (era il 1970) sempre aperto mi mangiavo un bel po' di cotechino e fagioli; tutto l'anno, poi un bicchieraccio di vino e via a casa.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di marco il 03.06.2013 alle ore 06:40:57
eh altri tempi... :-( Comunque spulciando un po' qualche vera trattoria del genere esiste ancora...

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di marco il 03.06.2013 alle ore 06:42:50

on 06/02/13 alle ore 10:02:15, Virtuale wrote:

:-D  ...se mi cacciano fuori dal ristorante vado in un`altro ristorante
      e chiedo i spaghetti alla carbonara.


Sì, questo va già meglio. Quando ero militare a Viterbo la carbonara era il mio "pane quotidiano" :-)
Si fa un po' fatica a trovare il guanciale ma è sempre un gran piatto se fatto bene!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 11.06.2013 alle ore 20:08:50
 http://www.auguriebigliettigratis.it/img_biglietti/saluti/buonappetito/buonappetito4.jpg  

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Virtuale il 11.06.2013 alle ore 20:24:58

on 06/11/13 alle ore 20:08:50, New wrote:
 http://www.auguriebigliettigratis.it/img_biglietti/saluti/buonappetito/buonappetito4.jpg  


...Mmm!... che buona!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 12.06.2013 alle ore 12:35:57

http://comps.fotosearch.com/comp/CSP/CSP992/pomodoro-pasta-piatto_~k13540279.jpg  

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di ester2 il 12.06.2013 alle ore 12:42:14
New e bastaaaaaaaa, me sto a morì de fame e metti tutte ste cose bone!  %-)  :-)))

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Virtuale il 15.06.2013 alle ore 19:31:11

on 06/12/13 alle ore 12:35:57, New wrote:

http://comps.fotosearch.com/comp/CSP/CSP992/pomodoro-pasta-piatto_~k13540279.jpg  


... AiAiAi...ma io non voglio mettere il naso!... urca... certo che le cose buone ci sono eccome... sss...pum... bak...pluf...trrr....plop...glup

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 17.06.2013 alle ore 19:06:06

on 06/15/13 alle ore 19:31:11, Virtuale wrote:
certo che le cose buone ci sono

Ce n'è per tutti e anche ..... un pezzettino per Ester

 http://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/c/c3/Lasagne.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di alle il 17.06.2013 alle ore 23:43:44
Fratellini, sorelline, postate qualche ricetta di insalatone di pasta e di riso veloci da fare e buone buonissime, per favore.

Grasssie. :*

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 18.06.2013 alle ore 09:52:25

on 06/17/13 alle ore 23:43:44, alle wrote:
ricetta di insalatone di pasta e di riso veloci da fare e buone buonissime, per favore.

Insalata di pasta con verdure

http://www.youtube.com/watch?v=_M4qK4xujWo

Insalata di riso fresca veloce e leggera

http://www.youtube.com/watch?v=RVKHlbC7qC0

Insalatona nel pane

http://www.youtube.com/watch?v=KjNR5wpXUHQ

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di ester2 il 18.06.2013 alle ore 13:30:22

on 06/17/13 alle ore 19:06:06, New wrote:
Ce n'è per tutti e anche ..... un pezzettino per Ester


Grazie New, sei gentilissimo
:))

Siccome sono una golosona, ne prendo un pezzettoooooooone  ;-)  :friends:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 18.06.2013 alle ore 16:05:46

on 06/18/13 alle ore 13:30:22, ester2 wrote:
Siccome sono una golosona, ne prendo un pezzettoooooooone  

Sì, ma c'è ancora la torta di mele:

http://www.youtube.com/watch?v=NelYHLiup6c

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 25.06.2013 alle ore 17:44:10
http://c69282.r82.cf3.rackcdn.com/1867672-watermelon-background.jpg

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di marco il 25.06.2013 alle ore 19:02:40
sbaglio o bisognerebbe postare le ricette in questo spazio? Le foto da sole non hanno un gran senso...

Pasta fresca estiva, ultrasemplice:

tagliare a piccoli pezzettini dei pomodori maturi (se avete dei pomodori pachino li tagliate in 2 o in 4) e metterli in un vassoio a "marinare" con sale, olio extravergine e ricotta salata grattuggiata (se non avete ricotta va bene anche un pecorino o del parmigiano), anche il formaggio in abbondanza.

Poi fate bollire la pasta (meglio pasta corta come per esempio mezze penne) e scolare al dente, non salate troppo se il condimento è molto saporito. Unite subito nel vassoio del condimento e mescolate unendo abbondante basilico fresco.

Buon appetito!

P.S.: se volete potete arricchire il pomodoro con capperi, olive, acciughe e altro che avete in casa, ma anche così semplice è delizioso.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 25.06.2013 alle ore 19:46:40
Come preparare un ottimo dissetante per l'estate

Smoothie di fragole e anguria

http://www.youtube.com/watch?v=o2G2BCmkQdc  

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di alle il 26.06.2013 alle ore 00:28:52
Grazie per la ricetta dello Smoothie, New.


Ricordiamoci tutti di postare ricette, magari anche di nostra invenzione o con un nostro "tocco" personale. Non solo  delle belle foto che possiamo trovare e vedere ovunque nel web. ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 26.06.2013 alle ore 10:50:33

on 06/26/13 alle ore 00:28:52, alle wrote:
Grazie per la ricetta dello Smoothie, New.

Anche questo è rinfrescante e quindi indicato per l'estate:

Smoothie di ananas e zenzero fresco  

http://www.youtube.com/watch?v=G0dAuj335Z4  


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 27.06.2013 alle ore 09:47:48
Crostoni con purè di piselli

Ricetta della Dott.ssa Virginia Saletti – Dietista a Pisa e provincia  

http://ricette.saicosamangi.org/crostoni-con-pure-di-piselli/


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 05.07.2013 alle ore 10:44:05
Friselle pugliesi pomodoro e basilico

http://www.gustissimo.it/ricette/bruschette-crostini/friselle-pugliesi-pomodoro-e-basilico.htm

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 28.11.2013 alle ore 15:31:51
Focaccia alla cipolla

http://www.youtube.com/watch?v=JL7AUEsXdOo

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 17.12.2013 alle ore 16:06:55
Pasticcio di Pane Carasau, Stracchino, Asiago e Zucchine - Le Ricette di Alice

http://www.youtube.com/watch?v=CqWAF93rIQI

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Virtuale il 23.12.2013 alle ore 11:50:59

on 12/17/13 alle ore 16:06:55, New wrote:
Pasticcio di Pane Carasau, Stracchino, Asiago e Zucchine - Le Ricette di Alice

http://www.youtube.com/watch?v=CqWAF93rIQI

Mi è venuta l`impressione che dovevo guardare questo video. Non capivo perchè ma l`ho fatto. (adesso ho ricevuto la pace).
Dopo che l`ho guardato mi è subito venuta l `impressione che visto che ho ubbidito, il Signore ha fatto sì che adesso ho accettato il mondo degli uomini e che qualche cosa della loro essenza mi viene incontro.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di New il 05.01.2014 alle ore 17:19:08

on 12/23/13 alle ore 11:50:59, Virtuale wrote:
il mondo degli uomini e che qualche cosa della loro essenza mi viene incontro.

Nel mondo degli uomini c'è anche questo ottimo e facile da preparare:

Spaghetti aglio olio e peperoncino

http://www.youtube.com/watch?v=V6ujb2wfTyM

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di marco il 06.01.2014 alle ore 20:04:34
in questo thread sarebbe comunque bello se mettessimo le nostre ricette, non quelle che si trovano sui vari siti/video pubblici ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di alle il 07.01.2014 alle ore 03:00:26
E l'avevamo già detto! Dai, non dimentichiamolo e mettiamo le nostre "invenzioni". Chi poi inventa cose gustose e da fare rapidamente avrà...  la mia gratitudine ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di marco il 07.01.2014 alle ore 12:38:55
Proviamo con un dolce. È molto semplice, economico e dietetico. Incredibile ma è anche buono! :-)

Mele al forno con frutti di bosco

Ingredienti: mele, frutti di bosco, cannella in polvere, zucchero, frutta secca.

Tagliare a metà delle mele di qualsiasi tipo, meglio comunque se non troppo farinose (quante ve ne staranno dipende dalla vostra teglia da forno). Eliminare il torsolo da entrambe le sezioni e anche il picciuolo, lasciate la buccia (che laverete prima) e cuocere al forno a 180 per il tempo necessario (40 minuti? dipende dal forno) affinché siano cotte ma non sfatte.

Nel frattempo prendete dei frutti di bosco (vanno bene anche le buste di quelli surgelati) e scaldateli in una padella con un po' di acqua, dello zucchero (poco, ma dipende dal vostro gusto) e una spolverata di cannella. Il composto dovrà diventare un po' denso ma non troppo.

A parte triturare della frutta secca, vanno bene noci, mandorle, nocciole o quello che avete in casa...

Una volta che togliete le mele dal forno fatele raffreddare un po' altrimenti saranno troppo calde per gustarle. Vanno bene anche se sono a temperatura ambiente perché ora dovrete scaldare il "sughetto" dei frutti di bosco (questo sì va bello caldo) e colarlo sopra le mele senza farlo sbrodolare troppo. Aggiungere quindi sopra la frutta secca tritata e una spolverata di cannella nel caso sia poca quella dei frutti di bosco.

I "puristi" le mangiano con il cucchiaio scavando le mele. Io preferisco mangiare tutto insieme, compreso la buccia, con le mani!

Buon appetito! ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di alle il 09.01.2014 alle ore 21:19:07
Grasssie! Vi saprò dire come mi è andata.



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Virtuale il 12.10.2014 alle ore 09:50:36
Cravatte (pasta) alle melanzane fritte.
(Ricetta personale)

Tagliare le melanzane a quarti di luna`.
Friggerle nell`olio di oliva.
All`ultimo momento, friggere insieme una porzione generosa di aglio tagliato fine.
Salarle bene.
Aggiungere abbastanza pepe.

Cuocere le cravatte.
Mischiare la pasta con le melanzane fritte,
...si può mischiare anche l`olio fritto...oppure separare le melanzane e versare l`olio di girasole nella pasta.

E`importantissimo salare il tutto a puntino.
Mangiate con gioia!

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Virtuale il 26.10.2017 alle ore 12:13:54
Verdure oliate in forno per Buffet

Ieri sera  per la prima volta sono stata a un corso per cucinare vegano.....
mi ero già iscritta un po di mesi fa...ma era al completo...e poi un giorno hanno telefonato che c`è un posto libero e così ho potuto partecipare anch`io.

"Vegano" è un`alternativa.
...per esempio se non si possono sopportare i latticini o se si vuole mangiare poca carne.

Una cosa che mi è piaciuta...e che pratico certe volte quando cucino.....sono le verdure in forno con olio....mischio il corso con quello che faccio già io.
Dico la ricetta semplicissima che va bene per molte verdure.

Ricetta:
Tagliare le verdure a fette
oliarle
metterle nel forno per circa 25 - 30 minuti a 170°..
Devono essere dorate
Per i peperoni ci vuole più tempo...regolarsi.
Quando sono cotte...aggiungere il sale
..è importante aggiungerlo alla fine quando è caldo.

Lista verdure
Zucca
Finocchio
cetriolo
aubergine
barbabietola
cipolla
pomodoro.....con pepe, zucchero e sale
peperone
zucchina
patata blu
cavolfiore
broccoli
ect.


Altri elementi per il Buffet
Insalate varie
funghi bianchi crudi
olive greche
prugne secche
mirtilli secchi
pinoli
noci...ect.
fagiolini verdi lunghi
fagioli arancioni
ceci
piselli
lenticchie
ect.


Ci potrebbero essere separatamente....due salse differenti che ognuno può servirsi a piacimento.

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Virtuale il 04.10.2018 alle ore 09:57:36

on 01/07/14 alle ore 03:00:26, alle wrote:
mettiamo le nostre "invenzioni".


Il mosto caldissimo da bere, per esempio per le feste di Natale,
che è il succo di mele.

Qui alle feste di Natale fanno il "Glüh Wein". È la parola tedesca per dire vino caldissimo.
Ma io non bevo alcolici allora quello con il succo di mele l`ho chiamato "Glüh Most ".



Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Leona il 07.10.2018 alle ore 15:48:40
Insalata belga (endivia) con salsa freschissima.

Tagliare a listarelle l'insalata ed aggiungere tante foglioline di prezzemolo fresco (hanno un buon sapore, oltre a dare un tocco colorato al bianco sbiadito dell'endivia). Nell'insalatiera fare una salsa, amalgamando bene, con :

- 2 C olio oliva
- 1 C maionese
- 1 C succo limone
- sale e pepe
se si ha sottomano, una grattatina di zenzero.

(Per me l'olio d'oliva in questa salsa è troppo forte al gusto.
Allora metto 1 C olio di oliva ed 1 C olio di colza o girasole).

Comunque dopo ogni aggiunta, tastate e modificate gli ingredienti secondo il vs. gusto. La salsa deve risultare fresca al gusto e leggera.

Condire ed aggiungere dei gherigli di noce o delle mandorle inter che sembra facciano tanto bene.





Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di marco il 12.10.2018 alle ore 16:23:24
insalata interessante, da provare... grazie  ;-)

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di Leona il 12.10.2018 alle ore 17:25:32
Marco, avvicinandoci al periodo dove si trovano degli splendidi finocchi, provali con questa salsa al limone. L'importante che siano freschissimi, e tagliati fini fini.


Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di marco il 15.10.2018 alle ore 09:13:32
:good:

Titolo: Re: L'angolo del buongustaio
Post di principessa75 il 15.10.2018 alle ore 14:25:10
:friends:



Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board