Progetto Archippo Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Benvenuti
   4 chiacchiere tra amici
(Moderatori: saren, andreiu)
   L'angolo del buongustaio
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 39 40 41 42 43  ...  50 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: L'angolo del buongustaio  (letto 53392 volte)
Noah
Membro familiare
****



«Non temere; soltanto continua ad aver fede!»

   


Posts: 11678
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #600 Data del Post: 27.04.2009 alle ore 20:36:35 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Si appropinqua l'estate e qui in Sicilia usiamo fare colazione (io no ,sono a dieta Arrabbiato )con brioches e granita
 
eccovi la ricetta delle brioches
 
Ricetta brioches
 
Ingredienti
 
500 g di farina 00
100 g di zucchero semolato
70 g di burro morbido
25 g di lievito di birra fresco
150 g di latte
150 g di acqua
4 g di sale
vanillina
scorza di limone grattugiato
altri aromi a piacere ( facoltativi )
 
nota:nella ricetta è richiesto l'uso dell'impastatrice , ma quando ho fatto questa ricetta non ce l'avevo ancora , quindi posso assicurarvi un buon risultato anche senza il suo uso , naturalmente dovrete faticare un pò di più .
 
1.Lavorare tutti gli ingredienti escluso il burro per 5 min con l'impastatrice a velocità minima
2.Aggiungere il burro e lavorare per altri 5 min.
3.Mettere a lievitare in una ciotola capiente perchè l'impasto cresce parecchio e resta un pò appiccicoso.
4.Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume , formare delle palline di uguale dimensione con l'aiuto della farina
5.A questo punto procedere dando la forma desiderata  
mezz'ora in forno a 180 gradi et voilà....

 
oppure nello stampo per ciambelle...
 
« Ultima modifica: 27.04.2009 alle ore 20:36:51 by Noah » Loggato


"Signore, da chi ce ne andremo? Tu hai parole di vita eterna. "(Giov. 6:68)
Noah
Membro familiare
****



«Non temere; soltanto continua ad aver fede!»

   


Posts: 11678
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #601 Data del Post: 21.05.2009 alle ore 12:24:49 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Dopo tante leccornie, una ricettina magra Linguaccia
 
POLPETTINE DI MIGLIO
 
 1 tazza di miglio
2 carote grandi
2 cipolline
2 cucchiai di pane grattuggiato
2 cucchiai di sesamo
1 cucchiaio di prezzemolo tritatosale
2 tazze d'acqua
2 cucchiai di olio
 
 Tostate a secco il sesamo e mettetelo da parte.
 Tagliate a julienne le carote e la cipolla, mettetela in una pentola a bordi alti in cui avrete già fatto scaldare l'olio e fate stufare per qualche minuto.  
Aggiungete il miglio che avrete precedentemente sciacquato,  
mescolate e fate scaldare per qualche minuto.
 Aggiungete l'acqua calda tenendo da parte 1/2 tazza che aggiugerete solo se il miglio si asciugasse troppo.
 Una volta cotto, salate, fate raffreddare e mettete il tutto in un frullatore.
 Aggiugete il pane grattuggiato, il prezzemolo e frullate fino a ottenere un impasto non troppo morbido.
Bagnatevi le mani e fate delle polpette che passerete nel sesamo tostato.
 Mettete su una placca da forno e cuocete a 200° fino a quando non saranno diventate marroncine.
 Nulla vieta di friggere queste polpette o di farne un unico polpettone.
ma meglio al forno
Loggato


"Signore, da chi ce ne andremo? Tu hai parole di vita eterna. "(Giov. 6:68)
Joe75
Membro familiare
****




Il Signore è il mio Pastore!

   


Posts: 2531
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #602 Data del Post: 21.05.2009 alle ore 15:00:17 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 21.05.2009 alle ore 12:24:49, Noah wrote:
Dopo tante leccornie, una ricettina magra Linguaccia
 
POLPETTINE DI MIGLIO
 
 1 tazza di miglio
2 carote grandi
2 cipolline
2 cucchiai di pane grattuggiato
2 cucchiai di sesamo
1 cucchiaio di prezzemolo tritatosale
2 tazze d'acqua
2 cucchiai di olio
 
 

 
Miglio e sesamo? In siciliano diremmo "scagghiola", roba da canarini o cardelline con le carotine lesse dell'ospedale! :Piegato dal ridere:
Cibo magro? Appunto! Giù mi passò l'appetito!   Che roba!
 
P.S. Speditemi pure in off-topic! Linguaccia
Loggato

Nell'amore non c'è paura, anzi l'amore perfetto caccia via la paura.
Joe75
Membro familiare
****




Il Signore è il mio Pastore!

   


Posts: 2531
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #603 Data del Post: 21.05.2009 alle ore 22:00:45 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

E' mio dovere riequilibrare dopo le polpettine di Noah con un piatto che usi sempre il sesamo ma sia più appetitoso.
 
LADIES AND GENTLEMAN, ECCO A VOI  
LA CUBAITA!  Sorridente
 
IGREDIENTI un chilo di semi di sesamo, 600 grammi di miele, 300 grammi di zucchero, 250 grammi di mandorle abbrustolite. PREPARAZIONE: scogliete in un tegame il miele e lo zucchero a fuoco moderato, quindi versate il sesamo e le mandorle. mescolare l'impasto con un mestolo di legno finchè non và in ebollizione. nel contempo versare su di un marmo poco olio e quando il composto è amalgamato versare sul piano e spianare con un mattarello bagnato finchè esso non raggiunge uno spessore di un centimetro circa. appena freddo si taglia a quadri o a rombi.  
 
Ed ecco a voi la foto:
 

 
L'immagine è piccolina in quanto la cubaita è assai calorica e qualcuno/a a dieta potrebbe avere dei mancamenti ad immagini più grandi. Coatto Linguaccia
Loggato

Nell'amore non c'è paura, anzi l'amore perfetto caccia via la paura.
Noah
Membro familiare
****



«Non temere; soltanto continua ad aver fede!»

   


Posts: 11678
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #604 Data del Post: 22.05.2009 alle ore 09:34:19 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Rotolo con sesamo nero e mango
 
120g di farina senza glutine(per chi è celiaca)
120g di zucchero
4 uova
2 cucchiaini di semi di sesamo
1 pizzico di sale
 
Crema
200g di ricotta
125g di mascarpone
40g di zucchero
1 cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
1 mango tagliato a dadini
 
Separare i tuorli dagli albumi. Sbattere i tuorli con lo zucchero.  
Aggiungere la farina e i semi di sesamo (due cucchiani ) poco alla volta.  
Montare a neve gli albumi aggiungendo un pizzico di sale ed incorporare in due tempi al primo impasto.  
 
Rivestire una teglia rettangolare (27x34) di carta da forno e versare il composto.
 Cuocere a 180° per 12/15 min.  
Inumidire un canovaccio delle dimensioni della teglia e tagliare un pezzo di carta da forno delle stesse dimensioni.
 Stendere il pan di spagna con il suo foglio di cottura sul canovaccio umido e coprirlo con l'altro foglio di carta. Riavvolgere il tutto.
 Lasciare che la pasta si inumidisca nel canovaccio per 5 secondi e poi srotolare.  
Arrotolare nuovamente il pan di spagna staccando il foglio di cottura.
 Mettere su una gratella a raffredare.
 
 Nel frattempo preparare la crema.
 Mescolare la ricotta con il mascarpone e lo zucchero,
 aggiungere lo zenzero e il pizzico di sale.
 Stendere la crema sul pan di spagna e aggiungere i dadini di mango.  
Arrotolare il dolce e avvolgerlo saldamente in una pellicola da cucina. Lasciare riposare in frigo per adlmeno due o tre ore. Un parere personale se potete sostituite il mascarpone con un formaggio più light.
 Oppure sostituite il mango con le pesche
 
Loggato


"Signore, da chi ce ne andremo? Tu hai parole di vita eterna. "(Giov. 6:68)
Noah
Membro familiare
****



«Non temere; soltanto continua ad aver fede!»

   


Posts: 11678
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #605 Data del Post: 10.06.2009 alle ore 17:36:03 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Cozze gratinate
 
Ingredienti (per 4 persone):
 
    * 1 kg di cozze
    * 1 spicchio d’aglio
    * prezzemolo
    * origano
    * pane grattugiato (circa 80 gr)
    * olio, sale e pepe q.b.
    * ½ bicchiere di vino bianco
    * pepe nero
 
Preparazione:
 
   1. Raschiate e lavate le cozze con molta cura, quindi mettetele in un capace tegame con un cucchiaio d’olio e  lo spicchio d’aglio Bagnatele con il vino e cuocetele coperte a fuoco vivo finché non si aprono.
 
   2. Toglietele dal tegame e scartate tutte quelle che non si sono aperte; quindi eliminate le valve vuote e sistemate quelle con i frutti in una teglia.
 
   3. Preparate un composto con il pane grattugiato, il prezzemolo tritato, l’origano, sale, pepe e qualche cucchiaio del liquido lasciato dalle cozze ed amalgametelo bene fino a renderlo omogeneo.
 
   4. Riempite le cozze con l’impasto ottenuto, versate un filo d’olio su ciascun guscio ed infornate a 200° per circa 5 minuti. Prestate particolare attenzione a non far seccare troppo il riempimento  e togliete la teglia dal forno quando la superficie sarà dorata. Servitele ben calde.
 
All'impasto si puo' aggiungere qualche goccia di aceto balsamico, per chi lo gradisce.
 
Loggato


"Signore, da chi ce ne andremo? Tu hai parole di vita eterna. "(Giov. 6:68)
Noah
Membro familiare
****



«Non temere; soltanto continua ad aver fede!»

   


Posts: 11678
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #606 Data del Post: 17.06.2009 alle ore 19:32:35 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

una ricettina prettamente siciliana
 
per chi è a dieta è severamente vietata Arrendersi

Pani Cunzatu
(pane condito)
 
Ingredienti  
    * pane caldo, preferibilmente casereccio
    * sale
    * olio extravergine di oliva
    * pomodorini secchi (o salame piccante tipo paisanella)
    * pecorino o provola
    * origano
 
Ingredienti extra:
 
    * olive nere
    * acciughe
    * pepe
    * peperoncino
 
Tagliate a metà il pane ancora caldo, fate degli spacchetti col coltello sulla mollica, per farvi penetrare bene l'olio.
 e conditelo con abbondante olio extravergine d’oliva, pomodorini secchi tagliati a pezzetti, formaggio pecorino - o in alternativa provola - sempre tagliata a pezzetti, e spolverate la superficie con origano fresco.
Chiudete le due metà e pressatele leggermente l’una contro l’altra.
 
In base ai gusti personali si possono aggiungere olive nere sempre a pezzetti, , pepe, aglio e peperoncino.
 Tagliare a pezzetti e buon appetito
Il tutto richiede solo 5 minuti per la preparazione, 10 minuti a mangiarlo e 1 anno per smaltirlo
 

 
Loggato


"Signore, da chi ce ne andremo? Tu hai parole di vita eterna. "(Giov. 6:68)
Joe75
Membro familiare
****




Il Signore è il mio Pastore!

   


Posts: 2531
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #607 Data del Post: 23.06.2009 alle ore 11:26:27 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Dopo il "pani cunzatu" ecco un'altra piatto siciliano antesignano del fast food:  
Pane e panelle
 
Preparazione del pane e panelle:
Sciogliere la farina di ceci in acqua moderatamente salata su fuoco dolce, girando con la paletta di legno sempre nello stesso senso, per ottenere una pasta soffice e priva di grumi.
Quando la pasta si stacca dalla pentola va versata negli appositi stampi di legno oleato o sul marmo, dove va spianata all'altezza di circa mezzo centimetro.
Appena la pasta raffredda, tagliare a listarelle o quadrati: questi vanno fritti nell'olio bollente o strutto.
Dalle mie parti mangiamo pane e panelle, cioè alcune panelle fritte, ancora calde, entro il pane appena sfornato, tagliato a metà, con qualche goccia di limone e sale.
Alcuni nell'impasto di farina di ceci aggiungono anche il prezzemolo tritato.
 
Risultato finale:

Questo è il mitico "muffulettu cu i panelli"
Loggato

Nell'amore non c'è paura, anzi l'amore perfetto caccia via la paura.
Noah
Membro familiare
****



«Non temere; soltanto continua ad aver fede!»

   


Posts: 11678
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #608 Data del Post: 24.06.2009 alle ore 14:13:07 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

crema ganache
 
Una crema molto semplice da utilizzare in modi diversi. Calda (e non montata) e' una glassa al cioccolato perfetta per la decorazione di torte casalinghe e per la copertura di profiteroles.
 Fredda e montata è - invece - perfetta per farcire torte e choux.  
Unica precauzione: NON va conservata in frigo per evitarne un eccessivo indurimento.  
Nel caso ciò fosse necessario, i dolci farciti con questa crema vanno tenuti a temperatura ambiente per qualche ora prima del consumo.  
Può essere aromatizzata al caffè (con un po' di caffè amaro ben ristretto) o al proprio liquore preferito.
 
Ingredienti:
250 gr di cioccolato fondente
250 gr di panna fresca
rum o altro liquore a piacere
 
Procedimento:
Portate a bollore la panna e versatela sul cioccolato freddo, grattugiato.
 Mescolate fino a quando il cioccolato è completamente sciolto e si è formata la crema.  
Se trovate che sia troppo liquida per l'impiego che devi farne aggiungete un cucchiaino da caffé di rum bianco e mescolate ancora.
 
 
Loggato


"Signore, da chi ce ne andremo? Tu hai parole di vita eterna. "(Giov. 6:68)
enny.b
Membro familiare
****




Più bella cosa è dare che ricevere.

   
E-Mail

Posts: 4895
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #609 Data del Post: 25.06.2009 alle ore 06:39:32 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


 

Per due persone
(abbondante):
100 grammi di lenticchie secche
un cespo di insalatina da taglio (piccola)
una scatola piccola di mais
un barattolo di giardiniera sott'olio (con funghi, olive, carote, carciofini, cipolline e borlotti)
 
Mettere almeno due ore le lenticchie a bagno, poi sciacquarle e metterle a cuocere a fuoco dolce, finchè non saranno tenere ma non sfatte, in abbondante acqua leggermente salata (a me ci è voluta un'oretta).
 
Scolarle e passarle sotto il getto dell'acqua fredda, scolarle bene.
 
Lavare bene l'insalatina (io ho scelto dell'insalata riccia e della scarola, di taglio piccolissimo), scolarla e tagliarla a striscioline sottilissime.
 
Scolare il mais dal liquido di cottura, quindi unirlo alle lenticchie, assieme a qualche cucchiaio di giardiniera sott'olio.
 
Mescolare bene e salare. Se si vuole aggiungere un tocco aromatico, va bene dell'aceto balsamico, io la preferisco così .Altrimenti si può aggiungere una salsa tonnata.
 
Non ha un aspetto molto invitante? Vago Buon Appetito! Sorridente
Loggato


" O Dio, in te è la fonte della vita."
Salmo 36 :9
saren
Admin
*****



Dio non gioca a dadi... (Albert Einstein)

   


Posts: 8122
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #610 Data del Post: 26.06.2009 alle ore 00:58:36 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Qualche idea per far fuori un po' di zucchine (e che non riguardi le frittate)?  Pensare
Loggato
enny.b
Membro familiare
****




Più bella cosa è dare che ricevere.

   
E-Mail

Posts: 4895
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #611 Data del Post: 26.06.2009 alle ore 07:11:51 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

ZUCCHINE ALLA SCAPECE


 
Sono buonissime spiritose e gustose e possono accompagnare sia i formaggi che carne o pesce ,facile da preparare e semplici da mangiare infine si possono mantenere in frigo per tanto tempo .(io ne preparo sempre una bella quantità le conservo in una pirofila) Sorridente Buono!

 Vai vai!INGREDIENTI:
6 zucchini
2 o 3 cucchiai d'olio
una tazzina d'aceto
una bella manciata di foglie di menta
sale
aglio
 
PROCEDIMENTO
Scegliere delle belle zucchine lunghe, lavarle e tagliarle a fettine. Dopo averle poste in un recipiente e cosparse con un cucchiaio di sale, coprirle e lasciarle due ore a riposo (oppure, avendone la possibilità, distenderele su un tagliere di legno e metterle ad asciugare al sole per almeno un'ora).
In una padella fate scaldare l'olio con l'aglio (quest'ultimo levalelo appena avra' preso colore), poi friggete le zucchine. Conditele con altro sale e fatele rosolare lentamente. Quando saranno cotte scolatele, fatele asciugare bene su un foglio di carta assorbente e mettele in una ciotola innaffiando (a strati) con l'aceto e cospargendole di foglie di menta spezzettata grossolanamente a mano.  
Buon appetito!
Loggato


" O Dio, in te è la fonte della vita."
Salmo 36 :9
enny.b
Membro familiare
****




Più bella cosa è dare che ricevere.

   
E-Mail

Posts: 4895
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #612 Data del Post: 26.06.2009 alle ore 07:26:55 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Farfalle con fiori di zucchina e gamberetti o cozze

 

 
 
 
Ingredienti: 350 gr di farfalle, 10 piccole zucchine con il loro fiore, 1 cipollotto fresco, 250 gr di gamberetti, 400 gr di cozze, maggiorana, basilico, ½ bicchiere di vino bianco secco, olio extravergine d’oliva, sale, pepe
 
Procedimento:
Pulisco accuratamente i fiori eliminando il pistillo interno e il gambo, li lavo li asciugo e li tengo da parte.
 
Nel mixer metto le zucchine tagliate a tocchetti e il cipollotto: li trito piuttosto grossi. In una padella antiaderente scaldo l’olio, metto il trito di zucchine e cipollotto, faccio rosolare dolcemente, , aggiungo i gamberetti precedentemente sgusciati ,le cozze sgusciate anche loro ( dopo averle date un bollo per farle aprire ) irroro con il vino bianco  e proseguo la cottura per un paio di minuti.
Porto a cottura la pasta la scolo al dente, e la faccio  saltare  nella padella con le zucchine; a questo punto aggiungo i fiori di zucchina tagliati a filetti li li faccio scottare a fuoco alto per non più di un minuto perchè devono risultare croccanti, una mangiata di maggiorana e il piatto è pronto. Buon appetito!
 
PS. Cara Saren spero siano di tuo gradimento ok un  Abbraccio
Loggato


" O Dio, in te è la fonte della vita."
Salmo 36 :9
enny.b
Membro familiare
****




Più bella cosa è dare che ricevere.

   
E-Mail

Posts: 4895
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #613 Data del Post: 26.06.2009 alle ore 08:05:10 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

ZUCCHINE FRITTE IN PASTELLA ALLA BIRRA


Ingredienti:  
   * 6 zucchine
    * 6 cucchiai di farina
    * 3,5 dl di birra chiara
    * olio per friggere
    * sale
[b] la pastella:[/b]
setaccia in una terrina la farina, poi unisci a filo la birra sbattendola con una frusta e facendo attenzione a non formare grumi; mescola accuratamente fino a che non avrai ottenuto una pastella liscia ed omogenea, dopo di ché coprila e mettila in frigorifero per un'ora circa.

Le zucchine:

lavale, asciugale,  tagliale a fettine dello spessore di 1/2 cm.
 
Trascorso il tempo di riposo:
riprendi la pastella e immergi in essa le zucchine che friggerai in abbondante olio caldo, dorandole uniformemente da entrambe le parti. Usa un mestolo forato per scolarle e mettile su carta assorbente da cucina per eliminare il più possibile l'olio in eccesso.
 
Per servirle:
mettile su un piatto da portata, aggiusta di sale e porta in tavola ancora calde
Loggato


" O Dio, in te è la fonte della vita."
Salmo 36 :9
Noah
Membro familiare
****



«Non temere; soltanto continua ad aver fede!»

   


Posts: 11678
Re: L'angolo del buongustaio (ki e' a dieta non le
« Rispondi #614 Data del Post: 26.06.2009 alle ore 12:53:38 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Continuiamo con le zucchine( Saren ma ne hai  tante? Cosa?! Sorridente )
 
Una ricetta semplice e di pochi grassi
 
Grattare la buccia delle zucchine , affettarle finemente(con la grattugia con la lama apposita) e lasciarle cuocere a fuoco basso con insieme della cipolla affettata finemente, un bicchiere d’acqua e un dado vegetale. La pentola deve stare chiusa dal coperchio.
Quasi a cottura ultimata aggiungere delle fettine di prosciutto fatto a striscioline, lasciare cuocere ancora un paio di minuti e spegnere il fuoco.
Aggiungere un po’ di olio extra vergine di oliva ( a crudo è meno pesante).
 Se si aggiunge un altro po’ di brodo è ottima per buttarci la pasta(consigliati gli spaghetti spezzettati).
Asciutta è buona come contorno per una bistecca o petto di pollo ai ferri.
-------------------------------------------------------------------
 
Zucchine ripiene al forno
 
Ingredienti:
•6 zucchine di media grandezza
•200 gr. di carne tritata di vitello
•100 gr. di prosciutto cotto tritato
•una piccola cipolla
•un cucchiaio di prezzemolo tritato
•un panino raffermo
•un bicchiere di latte
•un uovo
•mezzo bicchiere di passata di pomodoro
•formaggio grattugiato
•olio
•sale
 
Preparazione:
Tagliare a metà le zucchine ed estrarre la polpa con l'aiuto di un cucchiaino. Sbollentare velocemente i "gusci" di zucchina in acqua bollente salata poi sgocciolarli e tenerli da parte.
In padella rosolare prezzemolo e cipolla tritati ed il ripieno crudo e grattugiato delle zucchine.
Aggiungere la carne ed il prosciutto tritati. Cuocere per circa 10 minuti.
Versare in una terrina e aggiungervi il panino prima ammollato in poco latte e poi strizzato, un uovo sbattuto ed il sale. Si deve ottenere un composto morbido, quindi, se necessario, unire poco latte.  
 
Riempire le zucchine con la farcia e disporle in una teglia da forno unta con olio d'oliva. Coprire le zucchine con un po' di passata di pomodoro ed una spolverata di formaggio grattugiato poi cuocere a forno caldo per circa 45 minuti.  
 

 
Loggato


"Signore, da chi ce ne andremo? Tu hai parole di vita eterna. "(Giov. 6:68)
Pagine: 1 ... 39 40 41 42 43  ...  50 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti