Progetto Archippo Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Benvenuti
   4 chiacchiere tra amici
(Moderatori: saren, andreiu)
   Stravaganze e Curiosità
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5  ...  19 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Stravaganze e Curiosità  (letto 26115 volte)
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #30 Data del Post: 10.10.2006 alle ore 20:34:20 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

I moscerini e un piccolo verme canadese ce l’hanno fatta in laboratorio
 
VIVREMO PIÙ DI 100 ANNI?

Gli esperimenti degli scienziati specializzati, i prodotti farmaceutici costosi contro i radicali liberi, le diete complesse e studiate a tavolino non bastano
 
I bambini che nascono nel 2004 vivranno fino a cento anni e anche oltre? Perché no?
E tu, che sei già grande, che possibilità hai che la medicina e le nuove scoperte, possano aggiungere almeno 20 anni in più alla tua vita?
L’uomo non sta cercando più la fonte della gioventù nella giungla di qualche paese sconosciuto, ma nei laboratori di mezzo mondo.
Se le scoperte di un professore di Montreal (Canada), nell’allungare la vita di un piccolissimo verme, il nomatode, si potessero trasferire direttamente all’uomo, questi potrebbe vivere fino a 420 anni.
 
E se i risultati degli studi di un certo professore in California, negli Stati Uniti, nell’allungare la vita di un moscerino da frutta, si potessero trasferire direttamente all’uomo, la vita media di questo arriverebbe per lo meno a 150 anni.
Ovviamente, non sono riusciti ancora a fare questo passaggio, dalle esperienze di laboratorio alla vita comune. E, poi, nella corsa a nuove scoperte sulla lunghezza della vita, non basta dare all’uomo più anni di vita, ma si deve cercare come dargli più anni di vita in buona salute, in grado di lavorare, giocare e godere la vita.
Per raggiungere questi scopi, si sta lavorando in più direzioni, ma tutte con le stesse finalità.
 
Da una parte, si cerca di scoprire i segreti del processo dell’invecchiamento, ovviamente con il desiderio di fermarlo o, almeno, di ritardarlo nel tempo.
 
Oggi esistono tanti prodotti farmaceutici antiossidanti, e anche diete con lo stesso scopo, che dovrebbero bloccare lo sviluppo o i danni dei cosiddetti “radicali liberi”, una specie di scorie della vita delle cellule, che sembrano contribuire al processo di invecchiamento.
Altre ricerche riguardano il tentativo di scoprire dei geni nel DNA che hanno l’effetto di produrre o di accelerare l’invecchiamento.  
Se si potesse capire meglio il meccanismo, forse lo si potrebbe ritardare.  
Ma gli scienziati hanno scoperto che la funzione dei geni, e l’interazione fra loro, nel processo dell’invecchiamento è molto complicato. Inoltre, non possiedono ancora le conoscenze, e i metodi, necessarie per intervenire in modo positivo.
Perciò, per il momento, i consigli più utili per prolungare la vita e la salute si limitano all’abbandono di pratiche o di attività dannose (come il fumo), al movimento e all’esercizio fisico, a una dieta corretta, al giusto riposo e, possibilmente, lo sviluppo di un atteggiamento positivo.
Il direttore dell’Istituto Max Planck per la ricerca demografica, James Vaupel, ha affermato: “Noi non possediamo nessuna indicazione che la durata della vita umana sia arrivata al suo limite naturale, e neanche che vi sia un limite”.
La Bibbia offre degli spunti incoraggianti per indicare non soltanto che il corpo umano, le cui cellule si rinnovano continuamente, possa vivere più a lungo e che ciò sia nel piano di Dio.
In primo luogo, le date dei primi capitoli della Genesi rivelano che, nei primi secoli dopo la creazione, l’uomo viveva centinaia di anni. Alla luce delle teorie moderne sulla longevità, ciò non è impossibile. Come mai, se la vita normale dell’uomo era di alcuni secoli, perché è poi tanto diminuita? Gli scienziati non hanno una risposta, ma ,se si crede alla Bibbia, è possibile pensare che l’ingresso del peccato nella vita dell’uomo, con i suoi effetti disastrosi sulla natura (Genesi 3:17-19), possa spiegare tutto.
E la Bibbia parla anche di un periodo futuro, durante il regno di Cristo sulla terra, che chi morrà a cento anni sarà considerato un bambino.
Gli studi degli scienziati sulla longevità umana, perciò, sono interessanti e non fanno che prestare, in qualche senso, credibilità a ciò che la Bibbia afferma.
Ma, d’altra parte, per ora, bisognerà accettare che i benefici degli studi, le nuove medicine, la cura del corpo e della salute, potranno continuare a migliorare la qualità della vita delle persone anziane, e allungarla di qualche anno, ma senza aspettare grandi cambiamenti.
Quando Dio giudicherà il peccato e cambierà le condizioni di vita, permettendo ad alcuni di entrare direttamente nella vita eterna, senza affrontare più malattie e morte, e ad altri di vivere per lunghi periodi sulla terra, sotto la sua autorità, nel periodo del regno milleniale di Cristo, allora, sì, finalmente si godrà quello che gli scienziati per ora soltanto sperano e sognano.
 
Ma, bisogna essere pronti, spiritualmente, per ciò che Dio promette.
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #31 Data del Post: 12.10.2006 alle ore 10:54:32 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Un cadavere in mostra?

 
Londra – Il Museo di Scienze Naturali di Londra sembra intenzionato a
 
esporre un cadavere umano mentre si decompone.
 
La direttrice del museo, Dana Centre sarebbe già in trattativa con
 
un canale televisivo interessato a documentare, momento per momento,
 
il processo di disfacimento delle membra umane dopo la morte.
 
La Centre ha però sottolineato che il progetto è ancora in fase di studio.
 
Tratto da: «Il Resto del Carlino» del 15 marzo 2004 (edizione Modena)
 
Questa notizia non ha bisogno di commento, dimostra
 
da sola a quale bassezza può arrivare l’animo umano  
 
e la grandezza della propria perversione
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #32 Data del Post: 13.10.2006 alle ore 13:46:38 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

SPRAY AL PEPERONCINO AI VIGILI URBANI
 
Una bomboletta spray al peperoncino per difendersi dalle aggressioni: l’avranno in dotazione, a partire dai prossimi giorni, i vigili urbani di Trieste che potranno usarla «per la difesa personale», ma anche come strumento «per immobilizzare persone in caso di necessità».
 
La spiegazione è stata data ieri, nel capoluogo giuliano, dall’assessore comunale alla Vigilanza, Fulvio Sluga, in occasione dell’avvio del corso di formazione all’uso della nuova «arma». «Si tratta –ha affermato Sluga – di uno strumento utile per la difesa personale dei vigili urbani in servizio sul territorio cittadino e anche di un’arma di dissuasione e di controllo delle persone in caso di necessità».
 
Tratto da «IL GIORNALE» del 06/10/2005 pagina 17
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Sparviero
Membro
***



Il futuro non è più quello di una volta

   
E-Mail

Posts: 139
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #33 Data del Post: 13.10.2006 alle ore 22:15:44 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 13.10.2006 alle ore 13:46:38, Asaf wrote:
SPRAY AL PEPERONCINO AI VIGILI URBANI
 
Una bomboletta spray al peperoncino per difendersi dalle aggressioni: l’avranno in dotazione, a partire dai prossimi giorni, i vigili urbani di Trieste che potranno usarla «per la difesa personale», ma anche come strumento «per immobilizzare persone in caso di necessità».
 
La spiegazione è stata data ieri, nel capoluogo giuliano, dall’assessore comunale alla Vigilanza, Fulvio Sluga, in occasione dell’avvio del corso di formazione all’uso della nuova «arma». «Si tratta –ha affermato Sluga – di uno strumento utile per la difesa personale dei vigili urbani in servizio sul territorio cittadino e anche di un’arma di dissuasione e di controllo delle persone in caso di necessità».
 
Tratto da «IL GIORNALE» del 06/10/2005 pagina 17

 
molto meglio dei manganelli (memoria da ex dei centri sociali che si risveglia)
Loggato

"Credo nelle fate, negli spiriti del bosco, in quello che non credi, in ciò che non conosco"
Folkabbestia- Potere alla Poesia
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #34 Data del Post: 14.10.2006 alle ore 11:56:41 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Internet, attenti alle catene e alle bufale, gli “hoax”

 
Gli “hoax” sono “bufale”: questa ne è infatti la definizione.  
 
Sono falsi allarmi di falsi virus, o invenzioni (a volte ben congegnate) per convincere l’utente ad inoltrarle, tramite la posta elettronica, ad altri utenti.
 
Sono ritenute, per la loro diffusione “a catena”, una sorta di “virus” da parte di alcuni produttori di antivirus, infatti le cosiddette catene di Sant’Antonio creano un sovraccumulo nei server di posta che compromettono l’ottimale operatività degli stessi.
 
Inoltre queste catene elettroniche diffondono nel web gli indirizzi e-mail di chi le ha inoltrate, con il rischio di essere utilizzati da compagnie con pochi scrupoli che potrebbero abusare di questo dato per iniziare campagne di “SPAM”: ovvero pubblicità della propria attività in maniera invadente e soprattutto non richiesta.
 
Newsletter Banca CRV - Anno 4, Numero 6 del 21/03/2006
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #35 Data del Post: 17.10.2006 alle ore 11:52:00 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Donna iraniana

 
partorisce una rana

 
IRANSHAHR (Iran)
 
Una donna ha dato alla luce una rana.  
 
La notizia è stata data dall’autorevole Bbc.  
 
Ancora non è chiaro come ciò sia potuto succedere.  
 
La tesi più accreditata sostiene che la signora iraniana, madre di due bambine, custodisse dentro di sé una larva.  
 
La “mamma”, di cui non è stato reso noto il nome, suppone di averla raccolta nuotando in una piscina di acqua stagnante.  
 
Per lei sono stati disposti test genetici e anatomici.  
 
Già in passato altre persone avevano sostenuto di avere nutrito rane, lucertole e serpenti all’interno del proprio corpo.  
 
(Ansa, 28 giugno2004)  
 
Tratto da «FOCUS»  gennaio 2006
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
loretta
Membro familiare
****






   
E-Mail

Posts: 487
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #36 Data del Post: 17.10.2006 alle ore 12:20:42 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Cavolo, Vago Focus è peggiorato negli anni.
Loggato

Per amor di Sion io non tacerò, per amor di Gerusalemme io non mi darò posa, finché la sua giustizia non spunti come l’aurora, la sua salvezza come una fiaccola fiammeggiante.
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #37 Data del Post: 17.10.2006 alle ore 13:22:00 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 17.10.2006 alle ore 12:20:42, loretta wrote:
Cavolo, Vago Focus è peggiorato negli anni.

 
He Si Risata
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #38 Data del Post: 21.10.2006 alle ore 15:17:10 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

È vero che gli animali si processavano?

 
Ci sono i documenti che testimoniano di processi agli animali, sia domestici sia selvatici, in varie date del Medioevo.  
 
Cavalli, asini e, spesso, maiali erano portati in giudizio perché accusati di aver ferito o ucciso esseri umani, soprattutto bambini.  
 
Una giustificazione di questa pratica si può trovare nella Bibbia (Esodo, 21-28), dove si dice: “Quando un bue cozza con le corna un uomo o una donna e ne segue la morte, il bue sarà lapidato e non se ne mangerà la carne”.  
 
Questi animali venivano imprigionati, un tribunale laico valutava le loro responsabilità e, se giudicati colpevoli, erano condannati a morte.  
 
La pena era eseguita in un luogo pubblico da un boia incaricato.
 
Come un cristiano.  
 
Nel 1394, in Normandia fu impiccato un maiale accusato di infanticidio.  
 
L’animale colpevole veniva ucciso sia per punirlo personalmente, sia per evitare che commettesse altri delitti.  
 
C’erano poi i processi per danni, soprattutto all’agricoltura, dove gli imputati erano gli insetti e i topi che rovinavano i raccolti. In questo caso, i tribunali erano ecclesiastici, perché per “convincere” bruchi e ratti ad andarsene ci voleva l’intervento divino, mediato dai sacerdoti e dai loro riti.  
 
Per esempio, si intervenne contro le cavallette a Roma nell’880 e nel 1338 dalle parti di Bolzano.  
 
Oltre a tentare di risolvere problemi pratici, questi processi cercavano di ripristinare l’ordine sociale e di eliminare comportamenti che turbavano il regolare svolgersi delle attività umane.
 
 Tratto da FOCUS DOMANDE E RISPOSTE Agosto 2005
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #39 Data del Post: 24.10.2006 alle ore 12:42:07 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Resta incollato per 5 ore

al WC del fast food

 
LONDRA (Regno Unito)  
 
Succede solo da McDonald’s.  
 
Un cliente della grande catena di ristorazione rapida è rimasto per 5 ore bloccato nel gabinetto.  
 
Qualche buontempone aveva coperto la superficie del water di una colla molto potente.  
 
Ci sono voluti 6 vigili del fuoco, 2 poliziotti, 2 infermieri del pronto soccorso e 5 ore per liberare Gary Foxley, 28 anni.
 
Il ristorante è nel quartiere di Knights-bridge, a Londra.  
 
L’operazione si è svolta in due parti: prima è stata sganciata la tavoletta. Poi lo sfortunato, così come era, è stato caricato su una barella e portato in ospedale, dove è stato liberato anche da quest’ultima appendice.  
 
Foxley ha accusato i gestori di negligenza e promesso di portarli in tribunale.  
 
(Ansa, 6 novembre 1996)
 
Tratto da «FOCUS»  gennaio 2006
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #40 Data del Post: 27.10.2006 alle ore 08:17:43 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

MI LLUMINO…. ECCO LA NUOVA LAMPADINA

 
In Danimarca, terra nella quale la luce non è proprio di casa per gran parte dell’anno, è stata inventata la lampadina del futuro: consuma un settimo delle lampadine normali e può durare fino a 50 mila ore.  
 
La ricerca è stata effettuata presso il laboratorio Risoe.  
 
In sostanza tale lampadina è diodica, quindi capace di consumare solo un settimo dell'elettricità necessaria alle lampadine tradizionali.  
 
Il prof. Poul Michael Petersen, del laboratorio di ricerca Risoe, afferma: ''...nel giro di cinque o sei anni queste lampadine sostituiranno in Danimarca la metà di quelle ad incandescenza..”
 
Newsletter Banca Cassa di Risparmio di Vignola - Anno 3, Numero 37 del 07/12/2005  
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #41 Data del Post: 02.11.2006 alle ore 20:59:06 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

ABRAMO? ERA UN FARAONE

 
È la teoria di due studiosi della Bibbia, Messod e Roger Sabbah.
 
Secondo loro, Mosè era un generale egiziano.
 
La nuova lettura dell’Antico Testamento deriva dalla scoperta di simboli ebraici nella Valle dei Re.
 
Tratto dal settimanale «OGGI»  del 04/10/2000
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #42 Data del Post: 07.11.2006 alle ore 14:58:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

SONO A PADOVA LE SPOGLIE DI SAN LUCA

 
Dopo un lungo esame, gli scienziati hanno stabilito che i resti conservati nell’abbazia di Santa Caterina sono quelli dell’autore del terzo Vangelo, scritto nel 63 d.C.  
 Confuso Confuso Scioccato  
 
Tratto dal settimanale «OGGI»  del 04/10/2000
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #43 Data del Post: 08.11.2006 alle ore 20:04:44 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Cane spara al cacciatore

 
e lo ferisce

 
MODENA  
 
Centra una lepre e il cane lo centra a una gamba.  
 
E’ accaduto sulle colline modenesi.  
 
Dopo essere riuscito a colpire la preda, l’uomo ha poggiato il fucile per terra prima di raccogliere l’animale abbattuto.  
 
A quel punto il cane è corso verso il padrone e nella corsa  ha calpestato il grilletto del fucile.  
 
L’uomo è stato portato in elicottero presso il Policlinico locale.  
 
Le condizioni sono giudicate di media gravità.  
 
(Ansa, 23 settembre 1999)  
 
Tratto da «FOCUS»  gennaio 2006
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #44 Data del Post: 10.11.2006 alle ore 12:52:28 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

La verità sull’ossuario di “Giacomo, figlio di Giuseppe, fratello di Gesù”
 
Si tratta di un falso?
 
(per maggiori dettagli, vedi «L’URNA DI GIACOMO»
 
Archeologi, professori, esperti di iscrizioni antiche, i test più sofisticati, non riescono  
 
a sbrogliare la matassa, e confermare la verità sfuggente
 
Cosa è successo nel tentativo di confermare o smentire il fatto che l’ossuario di cui abbiamo dato notizia esattamente un anno fa, (La VOCE del VANGELO, Gennaio 2003), contenesse le ossa di Giacomo, fratello di Gesù?La piccola scatola di pietra calcarea, a forma di sarcofago, che porta l’iscrizione “Giacomo, figlio di Giuseppe, fratello di Gesù” scolpita su un lato, continua a scatenare ovvie polemiche in Israele e all’estero.
 
L’ingegnere israeliano, Oded Golan, afferma di averla comprata negli anni ’70 da un commerciante di antichità, finora sconosciuto.  
 
Nel 2002, egli ha chiesto ad uno degli esperti mondiali di iscrizioni antiche, il prof. André Lemaire, della Sorbona di Parigi, di esaminarla e l’esperto ha confermato che la trovava autentica. Un centro di studi di archeologia americano ha chiesto alla società israeliana, Geological Survey of Israel, un’opinione, e anche quella è stata positiva.
 
A quel punto, una pubblicazione specializzata americana, Biblical Archaeology Review, ha pubblicato la notizia del ritrovamento e della sua autenticazione come “la scoperta più importante nella storia dell’archeologia biblica”.
 
Ma la situazione è cambiata radicalmente quando l’Autorità israeliana sulle Antichità ha annunziato, nel giugno 2003, in una conferenza stampa, davanti a vari giornalisti, che aveva completato i suoi studi e esami dell’ossuario. I giornali ne rispecchiavano la conclusione: “L’ossuario di Giacomo è definito un falso, l’iscrizione è una falsificazione moderna”.
 
Tutto il mondo accademico è rimasto ultimamente sorpreso quando, il 21 luglio 2003, il proprietario dell’ossuario, Oded Golan, è stato arrestato con il sospetto di avere falsificato l’iscrizione, mentre la polizia affermava di avere trovato, durante una perquisizione nella sua casa, arnesi che potevano servire per creare iscrizioni false.
 
Ma, qual è la verità?
 
Stranamente, Golan è stato rilasciato dopo quattro giorni, senza che fossero formulate contro di lui delle accuse precise.
 
In risposta alle Autorità israeliane, il prof. Lemaire ha insistito che l’ossuario e le sue iscrizioni sono, a suo parere, autentiche.
 
Poche settimane dopo la conferenza stampa dell’Autorità israeliana, il direttore del Museo Archeologico di Toronto, a cui Golan aveva spedito l’ossuario perché si facessero degli esami tecnici e scientifici molto affidabili sulla data delle iscrizioni, ha reso note le sue conclusioni. “Non è possibile che l’iscrizione sia un falso moderno”.
 
In una conferenza stampa a Gerusalemme, a luglio, Ada Yardeni, un rispettato studioso di iscrizioni antiche in ebraico e aramaico, ha affermato che nulla scuoteva la sua convinzione che l’iscrizione fosse autentica.  
 
continua...
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Pagine: 1 2 3 4 5  ...  19 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti