Quale unità? Chiese in rete a confronto Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Benvenuti
   4 chiacchiere tra amici
(Moderatori: saren, andreiu)
   Stravaganze e Curiosità
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 15 16 17 18 19  · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Stravaganze e Curiosità  (letto 25577 volte)
Franchina
Membro familiare
****




Formami come il vasaio! Rendimi come Tu vuoi!

   
E-Mail

Posts: 1789
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #240 Data del Post: 19.05.2012 alle ore 19:04:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.05.2012 alle ore 11:26:27, serg68 wrote:
Cara franchina, non ho problemi a darti eventuali semi.
 
la questione è se hai già coltivato queste varietà (Capsicum chinense) o no.
 
non è semplice.... bisogna seminare a gennaio febbraio, preparare un posto con luce artificiale, rinvasarle a maggio e metterle a dimora all'aperto solo quando le temp minime non scendono sotto i 10C°
 
se invece vuoi del piccante calabrese (già mooolto piccante per i comuni mortali) che non necessita di particolari attenzioni va bene lo stesso.  Risata
 
dimmi tu!  Amici
 
in ogni caso per i "chinese" che sono varietà che impiegano circa 6 mesi dalla semina al frutto, per quest'anno sei in ritardo. ti puoi organizzare per l'anno prossimo Occhiolino
 
 Amici Ciao
 
PS magari potrei darti una piantina di quelle super "hot", già rinvasata così non devi far nulla. Il problema è come dartela. conosci qualcuno che passa da queste parti?

Purtroppo no...sig sig
Mi accontento di quello calabrese che ho già....
grazie sei davvero molto gentile e bravo....quindi w il piccante!
Loggato

Mi sia fatto secondo la Tua Parola!
Luca 2
alle
Admin
*****




"Se perseverate nella mia parola ..." Giov 8:31

   


Posts: 17739
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #241 Data del Post: 19.05.2012 alle ore 20:21:18 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.05.2012 alle ore 20:21:38, Giamba wrote:
Questa è veramente forte, l'ho scoperta oggi su Facebook...The Lutheran Insulter, un generatore casuale di invettive scelte nelle opere di Lutero, come ben si sa uno che non le mandava a dire  Sorriso
A me è uscita una bella citazione dalla Libertà del cristiano: «You are more corrupt than any Babylon or Sodom ever was, and, as far as I can see, are characterized by a completely depraved, hopeless, and notorious godlessness».
Se anche tu vuoi farti insultare da Lutero clicca qui: http://ergofabulous.org/luther/ Risata

 
Me ne sono usciti di terribili, povera me!  Mi veniva da rispondere: "ma come ti permetti? Leggiti la netiquette!"  Leggi la netiquette!  
 
 Sorridente Sorridente Sorridente
 
« Ultima modifica: 19.05.2012 alle ore 20:22:46 by alle » Loggato

" Io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente ".
(Gesù, in Matteo 28:20)
alle
Admin
*****




"Se perseverate nella mia parola ..." Giov 8:31

   


Posts: 17739
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #242 Data del Post: 18.06.2012 alle ore 23:46:40 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Secondo uno studio americano dell’Università di Cambridge, gli over 55 anni tendono a scegliere password più complicate rispetto alle generazioni più young.
Oggigiorno, nonostante le numerose minacce che si annidano su Internet, c’è ancora chi si ostina a preferire la semplicità di memorizzazione alla sicurezza, impostando password del tipo “123456”. Eppure, secondo uno studio dell’Università di Cambridge, definito come “il più esteso mai realizzato”, i più accorti nel scegliere le password di autentificazione sono gli over 55, che, in virtù della saggezza acquisita nel corso degli anni, optano per parole più blindate e meno attaccabili dagli hacker informatici. La ricerca è stata realizzata su circa 70 milioni di utenti di Yahoo! attraverso la cosiddetta tecnica dell’hashing.
 
da: Tuttogratis 18/06/12
l'articolo completo: http://internet.tuttogratis.it/internet-gli-over-55-scelgono-password-pi u-sicure/P131967/
Loggato

" Io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente ".
(Gesù, in Matteo 28:20)
Marmar
Admin
*****




Dio è buono

   
WWW   

Posts: 6781
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #243 Data del Post: 19.06.2012 alle ore 10:26:17 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Qualcuno ha letto questo libro? Dice che Gesù ritornerebbe il 24/7/2012, non è detto però a che ora, io avrei da fare quel giorno, se si potesse rimandare almeno alla tarda serata sarei più contento. Sorridente Sorridente
 
http://www.themysteryunlocked.com/italian/  
 
Matteo 24:36
 
Ma quanto a quel giorno e a quell'ora nessuno li sa, neppure gli angeli del cielo, neppure il Figlio, ma il Padre solo.
« Ultima modifica: 19.06.2012 alle ore 10:35:36 by Marmar » Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
alle
Admin
*****




"Se perseverate nella mia parola ..." Giov 8:31

   


Posts: 17739
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #244 Data del Post: 02.08.2012 alle ore 17:36:55 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Secondo una ricerca israeliana anche le piante vedono, sentono e annusano  
 
TEL AVIV, 31 lug. - Una ricerca dell'Universita' di Tel Aviv in Israele ha rivelato l'importanza delle connessioni tra le piante e la biologia umana. Lo studio delle somiglianze rivela le basi biologiche di alcuni comportamenti umani e dell'insorgere di malattie come il cancro. E' la tesi di Daniel Chamovitz, direttore del Tau's Manna Center for Plant Biosciences e autore del libro "What a Plant Knows". "Proprio come gli esseri umani - ha spiegato Chamovitz - anche le piante posseggono i 'sensi', come vista, olfatto, tatto e gusto". "Inoltre - ha continuato - condividiamo gran parte del nostro patrimonio genetico con le piante, una condivisione che dovrebbe indurre gli studiosi a riconsiderare le basi biologiche che avvicinano la natura agli esseri umani. Un esempio? Le piante costituiscono un modello eccellente per gli esperimenti a livello cellulare. E per la sicurezza alimentare.  
L'analisi delle risposte genetiche delle piante all'ambiente e', infatti, fondamentale per garantire l'approvvigionamento di cibo sufficiente per la popolazione mondiale in crescita. Le piante offrono prospettive interessanti anche per comprendere processi che recentemente sono tornati alla ribalta come l'importanza della luce e del ritmo circadiano che influenzano il nostro sistema immunitario".  
 
(AGI, 31 luglio 2012)  
Loggato

" Io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente ".
(Gesù, in Matteo 28:20)
alle
Admin
*****




"Se perseverate nella mia parola ..." Giov 8:31

   


Posts: 17739
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #245 Data del Post: 28.08.2012 alle ore 13:11:51 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Gatti delle sabbie: una rara specie vede la luce in Israele  
 

 
Si chiamano gatti delle sabbie questi deliziosissimi cuccioli di felino nati al Ramat Gan Safari di Tel Aviv. In tutto sono quattro batuffoli di pelo di una specie molto rara di esemplari considerati in via di estinzione.  
Sono nati tre settimane fa. Il parto è avvenuto dopo i consueti 63 giorni di gestazione. Un parto atteso quanto sperato poiché la nascita di questi cuccioli riaccende le speranze di allargare la famiglia di questa specie che ha come dimora il parco zoologico israeliano.  
La razza è quella nota al mondo scientifico come Felis Margarita. Sono inseriti tra le specie in via di estinzione dal 2002. All'epoca, solo 200 esemplari rimanevano a proseguirne la specie. "All'inizio di agosto", racconta Sagit Horowitz, portavoce dello zoo di Tel Aviv, "eravamo felici per aver ritrovato due piccoli cuccioli nelle profondità di una tana insieme a Rotem. Il giorno seguente i guardiani ne videro tre e il giorno dopo ancora furono sorpresi di trovarne quattro".  
Rotem è mamma gatta, giunta dalla Germania nel 2010. Fu fatta accoppiare con un altro esemplare, Sela, un gatto di provenienza polacca. Il lieto evento è parte di una collaborazione europea che si propone di tutelare questa specie considerata a rischio di estinzione dall'International Union for Conservation Nature.  
"In principio eravamo preoccupati che lei [la madre dei cuccioli] non riuscisse a cavarsela coi gattini. È un duro lavoro, ma se la sta cavando perfettamente e tutti i cuccioli stanno bene e sono contenti", conclude Keren Or, coordinatore del centro informazione dello zoo.  
Adesso, per i cuccioli, inizia il momento di abbandonare la tana e di cominciare ad esplorare i dintorni. I visitatori ne saranno sicuramente deliziati. Solo tra qualche tempo, quando saranno grandi a sufficienza, i gatti verranno trasferiti in altri zoo per continuare a riprodursi.  
Benvenuti al mondo, gatti delle sabbie.  
 
di: Federica Vitale  
da: nextme, 27 agosto 2012
Loggato

" Io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente ".
(Gesù, in Matteo 28:20)
alle
Admin
*****




"Se perseverate nella mia parola ..." Giov 8:31

   


Posts: 17739
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #246 Data del Post: 13.09.2012 alle ore 20:01:26 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Nello Zoo Biblico di Gerusalemme, il più grande acquario d'Israele  
 
Non tutti sanno che Gerusalemme, oltre alla sua storia ed ai suoi importanti monumenti possiede uno storico Zoo Biblico (Jerusalem Biblical Zoo), che venne creato nel 1940 con la volontà di collezionare e mostrare agli ebrei tutti gli animali citati nella Bibbia. Fu creato dal Prof. Aharon Shulov proprio nel centro cittadino, in via Kook Harav, ma a causa delle guerre venne spostato diverse volte. Dal 1950 la sua collocazione fu nella zona di Givat Komuna, ove rimase fino al 1991, quando venne chiuso.
 La sua riapertura avvenne due anni più tardi, nel 1993, per volontà della famiglia Tisch, ed il suo vero nome sarebbe The Tisch Family Zoological Gardens, ma per tutti rimane lo Zoo Biblico. Si trova ora nel quartiere Manahat, a sud-ovest di Gerusalemme. Oggi, lo zoo si estende su una bella zona di 25 ettari, circondata da case moderne e verdi colline. All'interno dello zoo biblico di Gerusalemme si trova un piccolo lago alimentato da un paio di cascate e piscine.
 
(da: ilTurista, 13 settembre 2012)  
Loggato

" Io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente ".
(Gesù, in Matteo 28:20)
Giamba
Admin
*****





   
E-Mail

Posts: 3739
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #247 Data del Post: 24.09.2012 alle ore 16:02:28 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Non è una gran bella notizia ma sicuramente è curiosa e stravagante...http://www.corriere.it/esteri/12_settembre_24/partita-calcio-sei-espulsi -rissa_8e2d1e30-0634-11e2-a9b9-923643284af5.shtml
Loggato

Dai manichei che ti urlano "o con noi o traditore!", libera nos Domine!
alle
Admin
*****




"Se perseverate nella mia parola ..." Giov 8:31

   


Posts: 17739
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #248 Data del Post: 24.04.2013 alle ore 14:45:57 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Più che curioso è interessante,  io - milanesona - non lo sapevo!
 
Da dove deriva il termine "Italia"
 
L’origine del termine “Italia” è incerta. Sappiamo che la parola cominciò a essere usata tra il VI e il V secolo a.C. e con essa si faceva riferimento all’attuale Calabria.
 
Si è ipotizzato che il nome derivi da Italòi, vocabolo con il quale i greci indicavano i vituli una popolazione che risiedeva nei pressi dell’odierna Catanzaro. I vituli erano chiamati così poiché la loro religione gli imponeva l’adorazione del simulacro di un vitello. Il termine vuol dire, infatti, “abitanti della terra dei vitelli”.
 
Un’altra ipotesi, a cui tuttavia viene dato poco credito, è che la parola Italia derivi dal nome del leggendario re Italo di cui narra lo storico Antioco da Siracusa in un saggio del V secolo a.C.
 
Quel che è certo è che dal IV secolo in poi, con il termine Italia si cominciarono a indicare tutte le regioni meridionali della penisola. Solo a partire dal I secolo a.C., il nome si estese anche alle regioni settentrionali.
 
(da Sapere.it)
Loggato

" Io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente ".
(Gesù, in Matteo 28:20)
Virtuale
Membro familiare
****



Abbi fiducia in Gesù

   


Posts: 2557
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #249 Data del Post: 07.05.2013 alle ore 19:56:56 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 20.09.2006 alle ore 13:45:29, miks wrote:
…anche io volevo contribuire scrivendo qualcosa su questo topic…ieri pensavo a cosa poter scrivere, e se conoscevo qualche strana storia da raccontare..e l’unica cosa che mi è venuta in mente è stato un episodio che mi è accaduto qualche anno fa:
 
“erano le 3 del mattino e io e mio marito dormivamo profondamente   Dormire quando all’improvviso ha squillato il cellulare (al periodo non avevamo il tel. fisso, così tenevamo il cel. sempre acceso)..tutta assonnata   Sonno...e anche un po’ preoccupata, ho risposto, e dopo esserci scambiati qualche “pronto?” alla fine ho dedotto che non conoscevo quella persona Indeciso , quindi ho detto quello che  si dice di solito: “guardi..deve aver sbagliato numero”…e l’altro con tutta tranquillità mi ha risposto “no no, non ho sbagliato numero..ne ho fatto uno a caso”…io ho riagganciato  Furioso( e per sicurezza ho pure spento il telefono!!   Mmmhhh!
 
Che tipo!!..ma si può?? Disgustato
 
Vabbè..che ci si può fare!? Indeciso Sorridente
 
Saluti  
miks Ciao Ciao

 
  Hu?!  Ah! Ah! Ah! Ah! Forte!! Il "caso" non esiste (da "quella" prospettiva).
Loggato

"Zia, ma quando Gesù è risorto ha fatto il buco nell`ozono ? " (bambino) di Tony Kospan.
alessandro.c
Membro
***




soli DEO gloria

   
E-Mail

Posts: 96
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #250 Data del Post: 07.05.2013 alle ore 23:02:52 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 19.09.2006 alle ore 11:03:10, Asaf wrote:
I cani vanno in cielo?

 
Un sondaggio dell’ABC News/Belief net in USA, ha rilevato che il 41% degli americani crede che i cani vanno in cielo.
 
Una probabile candidata per il paradiso sarebbe Petra che vive in Portogallo e che, per tre anni, ogni domenica ha percorso circa 25 chilometri per andare in chiesa.
 
La cagnetta, secondo il quotidiano di Lisbona «Correio da Manha», parte da casa alle 5 di ogni domenica mattina e, una volta giunta a destinazione, si siede su un banco insieme alla congregazione, per assistere alla messa.
 
addirittura i cattolici hanno un santo cane ecco il link http://ilfiumeoreto.wordpress.com/2012/04/14/il-cane-santo-storia-del-culto-di-san-guiniforte/
Loggato

http://www.accademiateologicaitaliana.com/
Virtuale
Membro familiare
****



Abbi fiducia in Gesù

   


Posts: 2557
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #251 Data del Post: 16.05.2013 alle ore 14:43:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 07.05.2013 alle ore 23:02:52, contarinoalessandr wrote:

addirittura i cattolici hanno un santo cane ecco il link http://ilfiumeoreto.wordpress.com/2012/04/14/il-cane-santo-storia-del-culto-di-san-guiniforte/

 
 Imbarazzato  Non ho il coraggio di guardarlo.
Loggato

"Zia, ma quando Gesù è risorto ha fatto il buco nell`ozono ? " (bambino) di Tony Kospan.
hupaska
Membro
***



Pace e Amore

   


Posts: 104
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #252 Data del Post: 27.05.2013 alle ore 14:47:00 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 16.05.2013 alle ore 14:43:22, Virtuale wrote:

 
 Imbarazzato  Non ho il coraggio di guardarlo.

 
Senza arrivare al Santo Cane, ma io credo che gli animali vadano in Cielo... Certo è diverso da noi, loro hanno l'istinto, noi la coscienza, ma sono comunque anche loro esseri con un'intelligenza e una sensibilità, per lo meno in quelli domestici lo si vede molto, ma anche in altri.... Hanno l'anima nel nome... e penso che in un Paradiso senza piante, fiori e animali mancherebbe veramente qualcosa...
Loggato

Son troppi i colori del mondo, non li puoi chiudere in una bandiera...
alessandro.c
Membro
***




soli DEO gloria

   
E-Mail

Posts: 96
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #253 Data del Post: 28.05.2013 alle ore 14:43:02 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

a me sembra che dalla lettura di giobbe, DIO rida a lui il doppio degli animali per razza cioe morirono settemila pecore e egli ebbe quattordicimila pecore,morirono tremila cammelli e ebbe  seimila cammelli, ma i figli? ne morirono dieci:sette figli e tre figlie ma DIO  non gli ridiete venti figli ma solo sette figli e tre figlie.  
a mio avviso DIO ha ridato a giobbe quello che aveva prima piu un'aggiunta dello stesso numero in parole semplici il doppio ma visto che le anime non tornano di figli ne ha dati solo dieci ma in realta sono venti perche dieci sono qua e dieci lo aspettano in cielo o visto l'epoca nel seno d'abramo.  il tutto porta che gli animali non hanno un anima e quando muoiono tutto finisce a differenza dell'uomo
Loggato

http://www.accademiateologicaitaliana.com/
Netionster
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   


Posts: 1
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #254 Data del Post: 26.12.2013 alle ore 20:22:29 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.10.2008 alle ore 13:33:02, Noah wrote:
Arcobaleno -Smile
 
Un arcobaleno capovolto è comparso domenica 14 settembre nei cieli sopra Cambridge.  
Si tratta di un fenomeno naturale tipico delle zone polari e anche lì assai raro.
 L'astronoma che per prima lo ha avvistato e fotografato ne spiega i segreti (Alessandro Bolla, 13 ottobre 2008)
 
Un enorme smile multicolore comparso qualche giorno fa nei cieli di Cambridge ha lasciato migliaia di sudditi di Sua Maestà con il naso all'insù, a domandarsi se quel grande sorriso colorato fosse qualcosa di naturale o la nuova trovata di un pubblicitario troppo creativo.
La foto di questo arcobaleno capovolto è stata scattata il 14 settembre da Jaqueline Mitton, astronoma della Royal Astronomical Society che ha spiegato al quotidiano britannico Daily Telegraph le cause di questo strano fenomeno. Gli arcobaleni rovesciati sono assai rari e la loro formazione richiede condizioni atmosferiche specifiche che non si verificano quasi mai alle nostre latitudini. La loro forma convessa, con la cavità rivolta verso il sole, è data dalla rifrazione della luce su cristalli di ghiaccio orientati in modo anomalo. E solitamente presentano colori eccezionalmente intensi.
Gli arcobaleni tradizionali sono invece formati dai raggi solari che attraversano le minuscole gocce d'acqua sospese nell'aria dopo la pioggia.
Chiamati anche "arcobaleni circumzenitali" questi singolari fenomeni sono tipici delle zone polari: solitamente si manifestano in alto, molto vicino al sole e ciò rende difficile individuarli.

Notizia tratta  da Focus

Sto pensando creativo pubblicità. che voglio creare la mia ferma add per sviluppare la mia carriera. penso di avere una certa esperienza su questo settore. così voglio il vostro aiuto per il mio prossimo lavoro.
Loggato
Pagine: 1 ... 15 16 17 18 19  · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti