Progetto Archippo Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Benvenuti
   4 chiacchiere tra amici
(Moderatori: saren, andreiu)
   Stravaganze e Curiosità
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 8 9 10 11 12  ...  19 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Stravaganze e Curiosità  (letto 26086 volte)
2pie
Membro familiare
****




non esasperare un uomo già in difficoltà.

   
E-Mail

Posts: 1811
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #135 Data del Post: 02.12.2007 alle ore 00:35:58 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Gli elefanti praticano riti funebri
 
Sembra reale il fatto che queste creature si riuniscano per commemorare i defunti.
Nel 2005, un gruppo di ricercatori della ESSEX University ha rivelato che gli elefanti hanno una sorta di culto dei morti, anche se probabilmente non sono in grado di riconoscere i loro parenti fra i defunti.
La "cerimonia funebre" prevede che sfiorino delicatamente con la proboscide e le zampe le ossa degli animali deceduti, e girino intorno ad essi con le orecchie e la testa abbassati.
Inoltre raccolgono con la proboscide le zanne e le portano con loro. Un comportamento che corrisponde ad una sequenza di scambi sociali che avviene anche tra i vivi.  
 
Tratto da FOCUS D&R n° 13
Loggato

Ego®Occhiali

Uno prova gioia quando risponde bene; è buona la parola detta a suo tempo.
Proverbi 15:23
linchen
Membro onorario
*****




Fin qui l'Eterno ci ha soccorsi! (9/9/2013)

   
WWW   

Posts: 15267
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #136 Data del Post: 06.01.2008 alle ore 23:36:00 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Questo video racconta la storia dell'amicizia fra un corvo ed un gatto.
 
Piu' che un'amicizia si puo' chiamare un'adozione. Il corvo ha dato da mangiare ad un gattino piccolo fin quando una coppia anziana si accorge dello strano fatto.
Ne parlano anche con un veterianio che piuttosto incredulo gli chiede di filmare qualche scena.
 
Alla fine il gatto e il corvo diventano famosi e ne viene fuori un piccolo documentario.  
 
Buona visione!
 
http://www.youtube.com/watch?v=1JiJzqXxgxo&feature=related
Loggato

l'AMORE edifica!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #137 Data del Post: 21.01.2008 alle ore 20:47:39 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

1000 topi e un uomo

 
PETALUMA:
 
Dal suo appartamento a Petaluma, in California, usciva un odore nauseabondo. I vicini di casa si erano più volte lamentati finché, chiamata la Lega per la protezione degli animali, hanno scoperto che Roger Dier, 67 anni, viveva insieme a un migliaio di topi.  
 
Li teneva in casa, dentro 20 grandi gabbie. Una ventina di ratti, invece, erano liberi di scorrazzare per l’appartamento.  
 
E c’erano anche 7 gatti.  
 
Circondato da questa fauna, da cibo per animali, da avanzi e sporcizia di ogni genere,  
 
c’era il letto del signor Dier, piazzato in mezzo alla casa: una scena da film horror.  
 
L’uomo è stato denunciato per violenze sugli animali.

 
Tratto da «Focus» 7/2007
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
linchen
Membro onorario
*****




Fin qui l'Eterno ci ha soccorsi! (9/9/2013)

   
WWW   

Posts: 15267
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #138 Data del Post: 23.01.2008 alle ore 13:51:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Da Focus.it
 
Quando si dice avere naso  
   
Mettersi le mani nel naso è un gesto deprecabile.  
 
Comunque non fate troppo gli schizzinosi: gli scienziati dicono che il 96,5 percento delle persone si mette le dita nel naso, in media 4 volte al giorno.  
 
Si tratta di una pratica di normale igiene che diventa patologica quando la sua frequenza aumenta ossessivamente.  
Il 7,6 per cento della popolazione supera infatti i 20 interventi di "pulizia manuale": questa malattia ha un nome, rinotillexomania.  
Loggato

l'AMORE edifica!
pinuccia
Membro familiare
****




Dio è amore

   


Posts: 5410
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #139 Data del Post: 28.01.2008 alle ore 10:49:56 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

..un giorno un capriolo correva agile e snello x i sentieri del bosco quando un cacciatore lo colpì.ilcapriolo ,ferito, fuggì bagnando l'erba con il suo sangue .la terra ne ebbe pietà e fece crescere tanti piccoli calici x raccogliere le gocce di sangue .Calici singolari ,di un profumo intenso :i ciclamini.
quando il cacciatore,inseguendo il capriolo ,cercò le tracce ,trovò un sentiero di fiori rosa del tutto nuovi.
Lo segui' e si trovò presso il corpo dissanguato della bestiola.
era circondata di fiori e pareva fissare l'uomo con un sguardo mite di perdono.
l'uomo si chino'; raccolse tre fiori per il suo bambino e pormise al capriolo di non colpire più nessun animale.
da allora al tempo della caccia i monti in autunno ,si rivestono di ciclaminiper ricordare all'uomo di amare ogni creatura....(TRATTO DA UN LIBRO DI FAVOLE)
Loggato

L'amore è paziente, è benigno, l'amore non invidia, non si mette in mostra non si gonfia, non sospetta il male!!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #140 Data del Post: 07.03.2008 alle ore 14:14:47 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Camere a peso

 
Un albergatore di Berlino è stato accusato dl discriminazione verso gli obesi: faceva pagare le camere del proprio hotel in base al peso.  
 
I clienti, prima di entrare, erano invitati infatti a salire su una bilancia. Ogni chilo di peso corrispondeva a 50 centesimi di euro.  
 
A chi si rifiutava, veniva applicato il prezzo massimo, pari a 78 kg di peso corporeo: 74 euro per la doppia e 39 euro per la singola.  
 
Dopo vane lettere di protesta, è arrivata una denuncia per discriminazione contro gli obesi.  
 
L’albergatore tedesco si è difeso dicendo che la sua era una trovata pubblicitaria, utile per vincere la concorrenza degli hotel vicini. L’idea, inoltre, favoriva il dimagrimento: con questo sistema, infatti, una sua cliente aveva perso, in un anno, ben 35 chili.

 
Tratto da «Focus» 7/2007
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #141 Data del Post: 12.03.2008 alle ore 13:34:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Un esercito di… buoi mette in fuga i Romani!

 
217 a. C., Lazio  
 
La sorpresa e l’arte di creare scompiglio nelle file nemiche giocarono un ruolo decisivo anche nella Seconda guerra punica. Lo racconta Polibio nelle sue Historiae.  
 
Dopo una serie di sanguinose sconfitte, tra cui quella subita nei pressi del lago Trasimeno, nel 217 a.C., i Romani si trovavano in condizione di tenere in scacco l’armata di Annibale, bloccata tra Fondi e Terracina: l’esercito di Quinto Fabio Massimo controllava il passo e per i Cartaginesi non c’era verso di passare. Annibale, allora, durante la notte ordinò di raccogliere una grande quantità di rami e sterpi. Poi fece radunare davanti all’accampamento circa 2.000 buoi: fece legare i rami secchi alle corna degli animali e, dopo aver dato fuoco alle fascine, li spinse nella gola.  
 
Sorpresi e spaventati da quei bagliori, i Romani credettero di essere sotto attacco e fuggirono, lasciando via libera ai Cartaginesi.

 
Tratto da «FOCUS» 9/2006
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #142 Data del Post: 12.06.2008 alle ore 21:39:03 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

I corn flakes

 
William Keit Kellog “inventò” i fiocchi di cereali per errore, mentre tentava di aiutare il fratello John Harvey, medico e fervente seguace della Chiesa Avventista del Settimo Giorno.
 
John Kellogg dirigeva una clinica a Battle Creek, nel Michigan, e pensava che i suoi pazienti, quasi tutti malati di obesità, per guarire dovessero diventare più “morigerati”, sia nell’ingestione dei cibi sia nelle pratiche sessuali. Il medico riteneva che i cereali sarebbero stati la dieta più adatta per “disintossicare” il corpo dei malati (gli Avventisti del Settimo Giorno sono vegetariani), i quali però non gradivano affatto le cene a base di pannocchie e si lamentavano parecchio col dottore.
 
Dieta
 
Il 19 febbraio del 1906, il fratello minore di John, William, dimenticò le pannocchie sul fuoco ma, invece di gettarle, schiacciò il mais tra due rulli e passò nel forno la sfoglia così ottenuta.
 
I fiocchi di mais tostati piacquero così tanto ai pazienti di John che i due fratelli pensarono di metterli in commercio.
 
Oggi la Kelloggs produce 240 milioni di scatole di corn flakes all’anno.
 
E pensare che tutto cominciò per insegnare agli obesi un po’ di “continenza”.

 
Tratto da FOCUS n° 10 marzo 2007
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #143 Data del Post: 13.06.2008 alle ore 12:35:45 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Le fobie più diffuse

 
Qui sotto ci sono le 10 fobie più diffuse, secondo alcuni autori americani. Al primo posto c’è quella per i ragni, che colpisce circa la metà delle donne e il 10 per cento degli uomini. Un po’ diversa è la classifica se si considerano le paure più invalidanti, cioè quelle che portano più spesso alla consultazione di uno specialista. In questo caso prevale la paura di perdere il controllo di sé, cioè gli attacchi di panico.
 
1.    aracnofobia = ragni  
 
2.    antropofobia = gente e contatti sociali
 
3.    aerofobia  = volo
 
4.    agorafobia = spazi aperti
 
5.    claustrofobia = spazi chiusi
 
6.    acrofobia = altezza
 
7.    emofobia = sangue
 
8.    cancerofobia = cancro
 
9.    brontofobia = tempeste, tuoni, uragani
 
10.  necrofobia = morte o cadaveri
 
Tratto da FOCUS 8/2005
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
alle
Admin
*****




"Se perseverate nella mia parola ..." Giov 8:31

   


Posts: 17739
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #144 Data del Post: 23.07.2008 alle ore 23:33:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 15.06.2007 alle ore 12:31:50, Asaf wrote:
Il sorbetto

 
Non dorme sonni tranquilli neppure il sorbetto, che sembrava indissolubilmente legato alla tradizione siciliana. Ma l’origine dell’alimento è svelata  dallo stesso vocabolo “sorbetto”, che deriva dal turco scherbet, bevanda fresca.  
 
La vera storia del sorbetto inizia però in Cina.  
 
Lo Shih Ching, collezione di poesie del 1100 a.C. parla della raccolta del ghiaccio invernale e della sua conservazione per l’uso estivo in “case del ghiaccio” tenute fresche per evaporazione con una soluzione di acqua e salnitro, metodo documentato poi anche da Marco Polo.
 
In trincea
 
Alessandro Magno, durante la sua spedizione in Asia si faceva portare la neve e il ghiaccio dalle montagne. Li consumava con miele e frutta e li conservava in 30 trincee scavate nel terreno.  
 
Nerone copiò l’idea con la neve del Terminillo e dell’Etna.  
 
Gli Arabi conquistando la Sicilia vi riportarono il sorbetto e da lì si diffuse in tutta l’Europa.  
 
Nel 1685 Francesco Redi così inneggiava al sorbetto nel suo Bacco in Toscana:”Oh come scricchiola tra i denti, quindi da l’ugola giù per l’esofago, fraschetta sdrucciola fin nello stomaco”.
 
Tratto da «FOCUS»  aprile 2006

 
Di stagione   Occhiolino
Loggato

" Io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente ".
(Gesù, in Matteo 28:20)
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #145 Data del Post: 05.08.2008 alle ore 13:56:20 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Il bucato che “più bianco non si può”

 
Da sempre, le massaie si scontrano con il problema della biancheria ingiallita: con il tempo, i tessuti si coprono di sostanze che sottraggono la componente blu-viola della luce riflessa, che dunque non è bianca come quando la stoffa è nuova. Per un certo tempo si rimediò con il “turchinetto”, che altro non era che il colorante indaco. Esso, assorbendo le radiazioni giallo-rossastre, bilanciava la mancanza di quelle blu-viola: copriva l’ingiallimento ma sottraeva luce, rendendo le stoffe grigie e smorte.
 
Ultravioletti
 
Dalla fine della Seconda guerra mondiale, invece, sono arrivati gli sbiancanti ottici (fwa, fluorescent whitening agents, cioè agenti sbiancanti fluorescenti). Essi assorbono i raggi ultravioletti del sole, invisibili all’occhio umano, e li riemettono trasformati in luce blu-viola, visibile. Questa, sommandosi al giallastro dei tessuti invecchiati, lo compensa, conferendo come risultato luce bianca alla stoffa. A differenza del turchinetto, queste sostanze non sottraggono luminosità ai tessuti, ma anzi gliene aggiungono. Quindi per un bianco “che più bianco non si può” sono necessari gli sbiancanti ottici.
 
Tratto da FOCUS 8/2006
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #146 Data del Post: 14.08.2008 alle ore 12:14:10 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

L'astice onesto

 
PLYMOUTH
 
Perde in mare il portafogli e un astice glielo ritrova: è successo a Plymouth, in Inghilterra. Paul Westlake, 30 anni, aveva perso li borsellino durante un bagno notturno in mare, probabilmente sotto i fumi dell’alcol.
 
Qualche giorno dopo, un pescatore lo ha contattato per restituirgli il prezioso oggetto: lo aveva trovato tra le chele di un astice finito nelle reti da pesca. Il contenuto era intatto.  
 
Non avevo mai mangiato astice, ma d’ora in poi non lo farò per gratitudine, ha dichiarato l’uomo.

 
Tratto da FOCUS 7/2007
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #147 Data del Post: 19.08.2008 alle ore 13:00:12 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Muratori improvvisati  
 
abbattono casa

 
LONDRA (Regno Unito)
 
Una pensionata che aveva chiesto a 3 sfaccendati di sostituire alcune tegole, si è vista radere al suolo la casa.  
 
Presi da un eccesso di zelo, gli operai hanno cercato di sostituire l’antenna pericolante della tv.  
 
Per risparmiare tempo e divertirsi, l’hanno legata alla loro vettura e accelerato bruscamente. Ma la violenza dello strappo non era stata ben calcolata: il paraurti ha retto, l’antenna ha ceduto, ma si è trascinata dietro il muro portante.  
 
In un attimo l’abitazione è stata rasa al suolo.  
 
«Stavo lavando i piatti in cucina» ha raccontato tra le lacrime Beatrice Ball, 70 anni «quando ho sentito un tremendo boato e tutte le pareti sono svanite nella polvere».
 
I tre si sono dileguati.  
 
La polizia ha alzato bandiera bianca: «Non hanno commesso reati» ha spiegato un portavoce della Thames Valley Police «possono essere perseguiti solo civilmente per danni».

 
Tratto da FOCUS 1/2006
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #148 Data del Post: 29.08.2008 alle ore 12:38:31 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

L’illusionista che incantò i Marabutti

 
Algeria 1856  
 
A volte, un trucco ben riuscito vale più di un azione di guerra. Lo ha dimostrato Jean Robert-Houdin, prestigiatore francese considerato il padre del moderno illusionismo (a lui si ispirò Erik Weiss quando cambiò il suo nome in Houdin).  
 
Nel 1856, quando i santoni musulmani dell’Algeria, i Marabutti, incitarono le tribù a insorgere e cacciare gli infedeli francesi, il governo di Parigi tentò la carta psicologica per sedare pacificamente la rivolta.  
 
Calamita
 
Robert-Houdin fu inviato in Algeria per cimentarsi in una sfida con i maghi locali.  
 
Tra i suoi numeri, ne aveva uno di sbalorditivo: dopo aver invitato sul palco un bimbo, gli faceva sollevare senza difficoltà una piccola cassetta di ferro. Poi faceva ripetere l’esperimento ai più muscolosi tra i presenti ma nessuno, per quanto si sforzasse, riusciva a ripetere l’impresa. Robert-Houdin si faceva “aiutare” da un’elettrocalamita nascosta sotto il palco, ma per i Marabutti il marchingegno era sconosciuto. Fu un successo: i capi tribù conclusero che la loro magia non poteva competere con quella dei francesi e la pace fu ristabilita.

 
Tratto da FOCUS 9/2006
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Asaf
Admin
*****




La verità sta nella Scrittura!

   
E-Mail

Posts: 4719
Re: Stravaganze e Curiosità
« Rispondi #149 Data del Post: 04.10.2008 alle ore 11:34:25 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Uno scarafaggio senza testa ... può continuare a vivere

 
Gli scarafaggi (o blatte) – insetti dell’ordine Blattaria che conta almeno 3500 specie – possono sopravvivere anche una settimana senza testa.
 
Questa capacità dipende dal fatto che le loro funzioni di controllo non si concentrano in questa parte del corpo; li risiede infatti solo una piccola porzione del cervello, che in gran parte si dirama lungo l’addome, e non controlla la respirazione, che avviene invece attraverso gli spiracoli, una serie di pori sparsi per tutto il corpo.
 
A differenza dei mammiferi, gli scarafaggi hanno una bassa pressione sanguigna; pertanto, quando perdono la testa, non subiscono emorragie che ne compromettano la sopravvivenza. Il cuore, poi, si presenta come uno stretto condotto ispessito che corre lungo il dorso.
 
Poiché gli scarafaggi sono animali a sangue freddo, in condizioni di necessità possono rallentare il battito cardiaco e, riducendo al minimo i movimenti, dall’ultimo pasto ingerito possono trarre energie anche per una settimana.
 
Che forza!
 
Ciò spiega la straordinaria resistenza di questo insetto.
 
Certo, una volta decapitato, lo scarafaggio non può fare molto: perde gli occhi, che sono composti da circa 2 mila “lenti” ciascuno e con i quali può vedere contemporaneamente in tutte le direzioni; perde le antenne, che sono i suoi sensori e che, al maschio, permettono di sentire l’odore della femmina; infine perde la bocca, attraverso la quale si ciba.

 
Tratto da FOCUS D&R 3/2007
 
Loggato

Per una corretta esegesi biblica più che questione di testi e contesti è questione di testi e ...teste!
Pagine: 1 ... 8 9 10 11 12  ...  19 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti