I Forum di Evangelici.net (https://www.evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl)
Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net) >> Dottrina e riflessioni bibliche >> L’origine della devozione verso Gesù
(Messaggio iniziato da: kosher il 16.10.2019 alle ore 19:36:55)

Titolo: L’origine della devozione verso Gesù
Post di kosher il 16.10.2019 alle ore 19:36:55
Larry Hurtado – L’origine della devozione verso Gesù nel suo antico contesto

https://pellegrininellaverita.com/2019/09/13/larry-hurtado-lorigine-della-devozione-verso-gesu-nel-suo-antico-contesto/?fbclid=IwAR3dolSHe1G6S-s1Js5ZvB4NLSjR5EPh6BULy_M79C7c_DB1MA6lyjnRRkE


«Ora l’esperienza rivelatrice di Paolo è comunemente datata da uno a due anni dopo la crocifissione di Gesù. Così, già a quel punto, nei primi anni dopo la crocifissione di Gesù, questo giovane fariseo, che professa di essere stato eccezionalmente zelante nei confronti della tradizione ancestrale, trovò il giovane movimento di Gesù sufficientemente offensivo da generare il suo oltraggio e i suoi sforzi per opporvisi strenuamente.

Per quanto riguarda ciò che può aver generato la sua indignazione, è una ipotesi plausibile che le forti rivendicazioni su Gesù e le pratiche devozionali che si riflettono nelle sue lettere siano almeno uno dei fattori. Cioè, all’inizio probabilmente trovò queste rivendicazioni e pratiche cristologiche come blasfeme violazioni dell’esclusività dell’unico Dio che tutti gli ebrei dovevano rispettare, ma la sua esperienza rivelatrice lo portò ad abbracciare proprio la posizione a cui si era opposto. Nel senso di essere specificamente chiamato a condurre una missione evangelica verso i gentili, che Paolo sembra abbia avvertito come il suo specifico compito. Ma nel nucleo centrale delle credenze cristologiche e delle pratiche devozionali riflesse nelle sue lettere, Paolo non era né originale né creativo. Al contrario, egli riflette le credenze e le pratiche devozionali che ha accettato come parte del suo riorientamento religioso da oppositore a fautore del messaggio evangelico.»

Titolo: Re: L’origine della devozione verso Gesù
Post di tom_anad il 17.11.2019 alle ore 19:09:40
vorrei una precisazione sull'argomento.
Per origine alla devozione si intende quella dei credenti in generale, cioè in coloro che recepirono il messaggio di Gesù oppure riferito alla devozione di Paolo?

Titolo: Re: L’origine della devozione verso Gesù
Post di kosher il 18.11.2019 alle ore 23:34:47

on 11/17/19 alle ore 19:09:40, tom_anad wrote:
vorrei una precisazione sull'argomento.
Per origine alla devozione si intende quella dei credenti in generale, cioè in coloro che recepirono il messaggio di Gesù oppure riferito alla devozione di Paolo?


Non ho capito bene la domanda. Per come è posta sembra che ci sia una differenza tra questo gruppo e Paolo. Anche Paolo fa parte di "coloro che recepirono il messaggio di Gesù". Ciò vale anche nel caso in cui tu abbia voluto intendere i testimoni oculari. Coloro che lo hanno conosciuto di persona, per intenderci.

Come dice giustamente l'autore :"Ma nel nucleo centrale delle credenze cristologiche e delle pratiche devozionali riflesse nelle sue lettere, Paolo non era né originale né creativo. Al contrario, egli riflette le credenze e le pratiche devozionali che ha accettato come parte del suo riorientamento religioso da oppositore a fautore del messaggio evangelico."


Titolo: Re: L’origine della devozione verso Gesù
Post di tom_anad il 19.11.2019 alle ore 07:06:07
se ho ben capito l'argomento tende all'analisi di un testo letterario che tratta l'argomento.

Ti partecipo che non amo simili opere letterarie orientate ad entrare nella personalità dello "scriba poiché la Bibbia è stata ispirata dallo Spirito Santo e non può quindi essere giudicata dai critici.

Una lettura critica è possibile ed utile per un romanzo o un'opera letteraria ma non per la Bibbia.

2Timoteo 3:16
Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia,


Shalom

Titolo: Re: L’origine della devozione verso Gesù
Post di kosher il 19.11.2019 alle ore 10:07:23

on 11/19/19 alle ore 07:06:07, tom_anad wrote:
se ho ben capito l'argomento tende all'analisi di un testo letterario che tratta l'argomento.

Ti partecipo che non amo simili opere letterarie orientate ad entrare nella personalità dello "scriba poiché la Bibbia è stata ispirata dallo Spirito Santo e non può quindi essere giudicata dai critici.

Una lettura critica è possibile ed utile per un romanzo o un'opera letteraria ma non per la Bibbia.

2Timoteo 3:16
Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia,


Shalom


Continuo a non capirti.

Secondo me dovresti rileggere con attenzione. Nonostante lo spessore indiscutibile dell'autore, proprio in questo caso il suo approccio oltre che accademico è soprattutto quello di un credente che tende a dimostrare che la devozione verso Gesù non è un qualcosa che nasce con Paolo o decenni dopo la morte e resurrezione del signore, bensì un tipo di forma devozionale già presente nelle primissime cerchie di discepoli.

Titolo: Re: L’origine della devozione verso Gesù
Post di Marmar il 19.11.2019 alle ore 14:36:51
Concordo.

Titolo: Re: L’origine della devozione verso Gesù
Post di tom_anad il 19.11.2019 alle ore 21:56:38

on 11/19/19 alle ore 10:07:23, kosher wrote:
Continuo a non capirti.

Secondo me dovresti rileggere con attenzione. Nonostante lo spessore indiscutibile dell'autore, proprio in questo caso il suo approccio oltre che accademico è soprattutto quello di un credente che tende a dimostrare che la devozione verso Gesù non è un qualcosa che nasce con Paolo o decenni dopo la morte e resurrezione del signore, bensì un tipo di forma devozionale già presente nelle primissime cerchie di discepoli.


non so se si era capito, ma non ho letto il libro o l'articolo che sia.

Personalmente dedico più tempo alla lettura e studio della parola che ancora oggi dopo venti anni mi dice cose nuove ovvero mi fa comprendere cose nuove.

Mi scuso se ho equivocato ma apprezzo e condivido quanto da te sostenuto e cioè che la devozione a Gesù era presente sin dall'inizio del suo discepolato.


Titolo: Re: L’origine della devozione verso Gesù
Post di rendeliberi il 16.12.2019 alle ore 14:03:49
Gesù Cristo è l'origine di ogni cosa, 2000 si sono compiuti le profezie della Sua prima venuta, Egli era presente nel giardino di Eden.

Titolo: Re: L’origine della devozione verso Gesù
Post di tom_anad il 16.12.2019 alle ore 19:07:40

on 12/16/19 alle ore 14:03:49, rendeliberi wrote:
Gesù Cristo è l'origine di ogni cosa, 2000 si sono compiuti le profezie della Sua prima venuta, Egli era presente nel giardino di Eden.


Concordo
Colossesi 1: 16 poiché in lui sono state create tutte le cose che sono nei cieli e sulla terra, le visibili e le invisibili: troni, signorie, principati, potestà; tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui.
1Corinzi 8:6
tuttavia per noi c'è un solo Dio, il Padre, dal quale sono tutte le cose, e noi viviamo per lui, e un solo Signore, Gesù Cristo, mediante il quale sono tutte le cose, e mediante il quale anche noi siamo.


Gesù è l'onnipotente ed è per mezzo di Lui che esiste ogni cosa

Titolo: Re: L’origine della devozione verso Gesù
Post di rendeliberi il 17.12.2019 alle ore 18:57:06
ti ringrazio per la tua risposta, concordo e sono di accorto che bisogna rispondere  cosi.
magari tutti avessero il dono di rispondere cosi.

grazie



Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board