I Forum di Evangelici.net (https://www.evangelici.net/cgi-bin/forum/YaBB.pl)
Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net) >> Dottrina e riflessioni bibliche >> Il "rapimento segreto" nella storia
(Messaggio iniziato da: Giamba il 30.09.2019 alle ore 10:06:11)

Titolo: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Giamba il 30.09.2019 alle ore 10:06:11
Esistono conferme nella storia della Chiesa circa l'insegnamento di questa dottrina? Per essere chiari, parlo della dottrina del rapimento segreto dei credenti precedente il ritorno di Cristo in gloria.
Come arco temporale intendo dai primi secoli fino al 18° secolo, prima degli insegnamenti di Darby. Escluderei da questa domanda le conferme bibliche e tutte le citazioni da Darby in poi.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di New il 30.09.2019 alle ore 12:37:29

on 09/30/19 alle ore 10:06:11, Giamba wrote:
Esistono conferme nella storia della Chiesa circa l'insegnamento di questa dottrina?

Non mi risulta che prima di Darby siano stati fatti questi insegnamenti, però a mio avviso bisognerebbe fare altre ricerche.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Marmar il 30.09.2019 alle ore 14:39:48
Cosa ci sarebbe di "segreto" nel rapimento? Me lo chiedo, perché sicuramente non sarà segreto per i rapiti, che lo vivranno in prima persona. Non sarà segreto nemmeno per i "lasciati" che ne vedranno chiaramente gli effetti attorno a loro.

In che senso si parla di "segreto"? C'è qualche passo che conferma la segretezza di tale evento?

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Giamba il 30.09.2019 alle ore 15:46:37

on 09/30/19 alle ore 14:39:48, Marmar wrote:
Cosa ci sarebbe di "segreto" nel rapimento? Me lo chiedo, perché sicuramente non sarà segreto per i rapiti, che lo vivranno in prima persona. Non sarà segreto nemmeno per i "lasciati" che ne vedranno chiaramente gli effetti attorno a loro.

In che senso si parla di "segreto"? C'è qualche passo che conferma la segretezza di tale evento?


Probabilmente viene chiamato così in contrapposizione alla seconda venuta, che sarà invece visibile a tutti.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 17.11.2019 alle ore 19:13:39

on 09/30/19 alle ore 14:39:48, Marmar wrote:
Cosa ci sarebbe di "segreto" nel rapimento? Me lo chiedo, perché sicuramente non sarà segreto per i rapiti, che lo vivranno in prima persona. Non sarà segreto nemmeno per i "lasciati" che ne vedranno chiaramente gli effetti attorno a loro.

In che senso si parla di "segreto"? C'è qualche passo che conferma la segretezza di tale evento?


infatti Gesù non tornerà in segreto per nessun motivo.
Nella Bibbia il giorno del Signore viene descritto come un giorno di grandi stravolgimenti, di tra rumore e tumulto.
Nulla lascia pensare che sia segreto, anzi in Matteo (versione Diodati) è scritto che quando vi diranno che è nelle stanze "segrete non li credete.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 17.11.2019 alle ore 19:18:55

on 09/30/19 alle ore 15:46:37, Giamba wrote:
Probabilmente viene chiamato così in contrapposizione alla seconda venuta, che sarà invece visibile a tutti.


ma se la seconda venuta è visibile a tutti come ci può essere una "seconda venuta" prima della seconda venuta? (dato che la prima è quando è venuto in carne).

Al di là del gioco di parole la Bibbia non dice assolutamente che il Signore tornerà tre volte. Lo dicono solo coloro che seguono dottrine di uomini atte ad evitare che si possano verificare sconvolgimenti socio/politici nell'immediatezza dei segnali che lasciano capire che il ritorno di Cristo è imminente.
Per tenere buone le masse di credenti evangelici (i cattolici neanche sanno del ritorno di Cristo e soprattutto del rapimento) bisogna fargli credere che verranno rapiti prima e quindi non bisogna preoccuparsi della grande tribolazione.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 01.12.2019 alle ore 09:44:44
mi è passata per le mani una lettera indirizzata ai pastori di un fratello che pur avendola scritta, di fatto non l'ha mai spedita,
voglio pubblicarla:



Al pastore
Al pastore


Pace fratelli;

da molto tempo medito su alcuni argomenti biblici e sono arrivato alla conclusione di voler interpellare coloro che hanno la responsabilita’ di noi pecorelle, cioe’ i pastori.

Corro il rischio di essere giudicato per la mia azione, ma cio’ non mi preoccupa poiche’ temo solo il giudizio del Signore, ed e’ per Lui che oso tanto.

Voglio chiarire che non ho dottrine da diffondere ne ambizioni pastorali, semplicemente ho bisogno di ricevere risposte e/o conferme da chi  ha il dovere di darle.

Sono altresi contrario alle critiche, in particolar modo quelle pubblicate sui media, cosa molto in voga da parte di pastori e fedeli della galassia evangelica. Tutto cio’ non edifica.

Ogni credente che studia giornalmente le scritture ha il dovere   di rappresentare  al pastore tutte le incongruenze che si evidenziano tra la dottrina predicata dall’organizzazione che frequenta  e le scritture.

Per questo voglio  conoscere l’esatto orientamento dottrinale della chiesa che voi rappresentate  e che io frequento.

Siamo negli ultimi tempi, ed e’ questo l’argomento principale del mio scritto.
.
passiamo  quindi alle domande:
perche’ non si fanno studi o anche prediche sulla parte profetica della Bibbia? (es. Daniele, Apocalisse ecc.)
Perche’ non si parla della grande tribolazione nella quale le chiese passeranno?
Perche’ non si preparano le pecorelle ad affrontare tali gravi difficolta’ che immancabilmente affronteranno?
Perche’ quelle poche volte che se ne parla viene detto che la chiesa non passera’ nella grande tribolazione quando la parola dice il contrario?

Capisco che vi pongo delle domande a voi ben note alle quali date risposte nei monologhi tenuti nell’ambone, citando e , perdonatemi, strorcendo solo alcuni versetti,   ignorando decine di altri  che in maniera chiara, letterale ed anche probatoria affermano che il rapimento sara’ alla fine dei sette anni del patto quando il Signore Gesu’ tornera’.

Personalmente sarei molto felice se fossi rapito prima della grande tribolazione senza passare per le sofferenze ed al possibile martirio; ma cosi’ purtroppo non sara’.

Allora sorge un’altra inquietante domanda, perche’ si predica il pretribolazionismo?

Devo dire che  nello studio pubblicato sul sito laparola.net  vengono indicate, per senso di religiosamente corretto, le tre “teorie” ossia quella pre quella mid e quella post.

Ma, la parola del Signore parla di teorie ovvero di un’unica verità?
Come si possono teorizzare tre risultati completamente diversi tra loro partendo dall’interpretazione della parola di DIO che contiene un’unico messaggio?

Torniamo all’argomento: il tempo della fine.

Arrivera’ il marchio della bestia, che a prescindere cosa possa essere,  sara’ riconosciuto dal fatto che non si potra’ comprare o vendere senza averlo.
Chi non lo mettera’ non potra’ ne’ comprare ne mangiare.
Il lavoratore non potra’ percepire lo stipendio, il pensionato la pensione, non potremo ritirare dalla banca i nostri risparmi (se ci sono), non potremo accedere negli ospedali per curarci, ecc.
Cosa faremo? ……. Come ci comporteremo? ……………… come viremo? …………… dove vivremo?..................
Molti fratelli aspettano risposte per queste e tante altre domande simili.

Fratelli l’argomento e’ molto serio perche’ non sapere, non prepararsi psicologicamente e per quello che e’ possibile materialmente, significa cadere con piu’ facilita’ (Matteo 24: 10 Allora molti si svieranno, si tradiranno e si odieranno a vicenda. 11 Molti falsi profeti sorgeranno e sedurranno molti. 12 Poiché l'iniquità aumenterà, l'amore dei più si raffredderà. 13 Ma chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato.) Basta il solo versetto 13 per comprendere che dovremo perseverare sino alla fine altrimenti il Signore Gersu’ ci avrebbe detto di non preoccuparci perche’ ci avrebbe portato via prima della fine.

Che DIO ci benedica e ci protegga.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Virtuale il 01.12.2019 alle ore 15:20:55

on 12/01/19 alle ore 09:44:44, tom_anad wrote:
mi è passata per le mani una lettera indirizzata ai pastori di un fratello che pur avendola scritta, di fatto non l'ha mai spedita,
voglio pubblicarla:



Al pastore
Al pastore


Pace fratelli;

da molto tempo medito su alcuni argomenti biblici e sono arrivato alla conclusione di voler interpellare coloro che hanno la responsabilita’ di noi pecorelle, cioe’ i pastori.

Corro il rischio di essere giudicato per la mia azione, ma cio’ non mi preoccupa poiche’ temo solo il giudizio del Signore, ed e’ per Lui che oso tanto.

Voglio chiarire che non ho dottrine da diffondere ne ambizioni pastorali, semplicemente ho bisogno di ricevere risposte e/o conferme da chi  ha il dovere di darle.

Sono altresi contrario alle critiche, in particolar modo quelle pubblicate sui media, cosa molto in voga da parte di pastori e fedeli della galassia evangelica. Tutto cio’ non edifica.

Ogni credente che studia giornalmente le scritture ha il dovere   di rappresentare  al pastore tutte le incongruenze che si evidenziano tra la dottrina predicata dall’organizzazione che frequenta  e le scritture.

Per questo voglio  conoscere l’esatto orientamento dottrinale della chiesa che voi rappresentate  e che io frequento.

Siamo negli ultimi tempi, ed e’ questo l’argomento principale del mio scritto.
.
passiamo  quindi alle domande:
perche’ non si fanno studi o anche prediche sulla parte profetica della Bibbia? (es. Daniele, Apocalisse ecc.)
Perche’ non si parla della grande tribolazione nella quale le chiese passeranno?
Perche’ non si preparano le pecorelle ad affrontare tali gravi difficolta’ che immancabilmente affronteranno?
Perche’ quelle poche volte che se ne parla viene detto che la chiesa non passera’ nella grande tribolazione quando la parola dice il contrario?

Capisco che vi pongo delle domande a voi ben note alle quali date risposte nei monologhi tenuti nell’ambone, citando e , perdonatemi, strorcendo solo alcuni versetti,   ignorando decine di altri  che in maniera chiara, letterale ed anche probatoria affermano che il rapimento sara’ alla fine dei sette anni del patto quando il Signore Gesu’ tornera’.

Personalmente sarei molto felice se fossi rapito prima della grande tribolazione senza passare per le sofferenze ed al possibile martirio; ma cosi’ purtroppo non sara’.

Allora sorge un’altra inquietante domanda, perche’ si predica il pretribolazionismo?

Devo dire che  nello studio pubblicato sul sito laparola.net  vengono indicate, per senso di religiosamente corretto, le tre “teorie” ossia quella pre quella mid e quella post.

Ma, la parola del Signore parla di teorie ovvero di un’unica verità?
Come si possono teorizzare tre risultati completamente diversi tra loro partendo dall’interpretazione della parola di DIO che contiene un’unico messaggio?

Torniamo all’argomento: il tempo della fine.

Arrivera’ il marchio della bestia, che a prescindere cosa possa essere,  sara’ riconosciuto dal fatto che non si potra’ comprare o vendere senza averlo.
Chi non lo mettera’ non potra’ ne’ comprare ne mangiare.
Il lavoratore non potra’ percepire lo stipendio, il pensionato la pensione, non potremo ritirare dalla banca i nostri risparmi (se ci sono), non potremo accedere negli ospedali per curarci, ecc.
Cosa faremo? ……. Come ci comporteremo? ……………… come viremo? …………… dove vivremo?..................
Molti fratelli aspettano risposte per queste e tante altre domande simili.

Fratelli l’argomento e’ molto serio perche’ non sapere, non prepararsi psicologicamente e per quello che e’ possibile materialmente, significa cadere con piu’ facilita’ (Matteo 24: 10 Allora molti si svieranno, si tradiranno e si odieranno a vicenda. 11 Molti falsi profeti sorgeranno e sedurranno molti. 12 Poiché l'iniquità aumenterà, l'amore dei più si raffredderà. 13 Ma chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato.) Basta il solo versetto 13 per comprendere che dovremo perseverare sino alla fine altrimenti il Signore Gersu’ ci avrebbe detto di non preoccuparci perche’ ci avrebbe portato via prima della fine.

Che DIO ci benedica e ci protegga.

Forse non l`ha mai spedita perché i tempi per questo non sono ancora arrivati...benché sia beato chi legge il libro dell`Apocalisse.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 01.12.2019 alle ore 16:47:05
non per contraddire, ma per la maggiore, admin compresi (almeno quelli con cui ho conversato), siamo d'accordo che il giorno del Signore è vicino.

Personalmente "credo" che riguarderà la nostra generazione.

shalom

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Virtuale il 01.12.2019 alle ore 17:24:36

on 12/01/19 alle ore 16:47:05, tom_anad wrote:
non per contraddire, ma per la maggiore, admin compresi (almeno quelli con cui ho conversato), siamo d'accordo che il giorno del Signore è vicino.

Personalmente "credo" che riguarderà la nostra generazione.

shalom

Non so in che generazione avverrà....ma se così fosse, penso che lo Spirito Santo avvertirebbe tutti i pastori per prepararci per tempo...e Dio ci preparerebbe anche personalmente.

Shalom.



Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 01.12.2019 alle ore 20:16:20

on 12/01/19 alle ore 17:24:36, Virtuale wrote:
Non so in che generazione avverrà....ma se così fosse, penso che lo Spirito Santo avvertirebbe tutti i pastori per prepararci per tempo...e Dio ci preparerebbe anche personalmente.

Shalom.

d'accordissimo, ma la Parola cosa dice:

Amos 3:7 Poiché il Signore, DIO, non fa nulla
senza rivelare il suo segreto ai suoi servi, i profeti.


bisogna quindi capire se tutti i pastori  sono veri servi del Signore o solo alcuni.

Mentre la preparazione personale da parte di Dio  consiste nel mettere in cuore ai suoi di preparasi. (quindi non a tutti ma solo ai Suoi).


Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Marmar il 01.12.2019 alle ore 21:01:23
Amos 3:7 è riferito, nel contesto, ad Amos stesso.

Si può estendere a tutta la scrittura? E' possibile, ma per quanto riguarda il periodo della fine, di profezie, nella Bibbia ce ne sono abbastanza, l'ultima è l'intero libro di Apocalisse. Non credo che ci dobbiamo aspettare la scrittura di altri libri, almeno prima che il Regno si manifesti in pieno nella storia.

Almeno questo è il mio pensiero.   :bye2:

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 02.12.2019 alle ore 23:10:00

on 12/01/19 alle ore 21:01:23, Marmar wrote:
Amos 3:7 è riferito, nel contesto, ad Amos stesso.

Si può estendere a tutta la scrittura? E' possibile, ma per quanto riguarda il periodo della fine, di profezie, nella Bibbia ce ne sono abbastanza, l'ultima è l'intero libro di Apocalisse. Non credo che ci dobbiamo aspettare la scrittura di altri libri, almeno prima che il Regno si manifesti in pieno nella storia.

Almeno questo è il mio pensiero.   :bye2:



posso essere d'accordo, ma questo non toglie che le profezie che indicano che il giorno del Signore è vicinissimo si sono adempiute tutte. Evito di elencarle perché le conosci.

La mia risposta era rivolta a coloro che non credono che stiamo vivendo gli ultimi tempi. -

ho espresso il mio pensiero anche se rispetto tutti coloro che non la pensano come me.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Marmar il 03.12.2019 alle ore 12:58:29
OK

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di madstar il 03.12.2019 alle ore 23:32:29

on 12/02/19 alle ore 23:10:00, tom_anad wrote:
La mia risposta era rivolta a coloro che non credono che stiamo vivendo gli ultimi tempi. -

ho espresso il mio pensiero anche se rispetto tutti coloro che non la pensano come me.


Ho tanto l'impressione che gli ultimi tempi siano più una necessità di noi evangelici piuttosto che una realtà che stiamo vivendo.

Per l'esattezza io sono più di cinquantadue anni che ne sento accanitamente parlare.

Penso che si dovrebbe darne una definizione piuttosto ampia ma poco vaga, magari stabilire che questi ultimi tempi possono ancora durare qualche centinaio di anni!

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Marmar il 04.12.2019 alle ore 07:21:27
Gli ultimi tempi sono nati con la risurrezione di Cristo, e termineranno con il 70 settenario di Daniele.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Leona il 04.12.2019 alle ore 11:34:30
Nelle ultime decadi è venuta a compimento una profezia, umanamente non comprensibile, fino agli anni 70. Ovvero che quando Gesù ritornerà, tutte le tribù della terra lo vedranno venire sulle nuvole del cielo Matteo 24:30, contemporaneamente (dico io).
Ed ora con internet questo è alla portata di tutti da capire.

Cosa ne pensate?

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Marmar il 04.12.2019 alle ore 12:18:09
Lo era già con la televisione, ammesso che sia riferito a quello.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 04.12.2019 alle ore 16:11:40

on 12/04/19 alle ore 11:34:30, Leona wrote:
Nelle ultime decadi è venuta a compimento una profezia, umanamente non comprensibile, fino agli anni 70. Ovvero che quando Gesù ritornerà, tutte le tribù della terra lo vedranno venire sulle nuvole del cielo Matteo 24:30, contemporaneamente (dico io).
Ed ora con internet questo è alla portata di tutti da capire.

Cosa ne pensate?


assolutamente NO.

Gesù quando torna non ha bisogno ne della TV ne di internet.
Gesù è e  sarà onnipresente.

L'avvento di internet e TV a mio parere renderà possibile la visione dei due testimoni che prima di risorgere i loro corpi saranno sulla piazza di Gerusalemme e tutti il mondo li vedrà

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Virtuale il 04.12.2019 alle ore 18:57:23

on 12/04/19 alle ore 11:34:30, Leona wrote:
Nelle ultime decadi è venuta a compimento una profezia, umanamente non comprensibile, fino agli anni 70. Ovvero che quando Gesù ritornerà, tutte le tribù della terra lo vedranno venire sulle nuvole del cielo Matteo 24:30, contemporaneamente (dico io).
Ed ora con internet questo è alla portata di tutti da capire.

Cosa ne pensate?

Anch`io credo che tutti lo vedranno a occhio nudo contemporaneamente e forse molti lo filmeranno ma non faranno a tempo a trasmetterlo a qualcuno che comunque lo vedrà, visto l`evento, e penso che anche i ciechi lo vedranno.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 25.12.2019 alle ore 21:45:22
Tornando all'argomento,
il rapimento non sarà segreto perché quando Gesù tornerà tutti lo vedremo

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Liuk il 11.01.2020 alle ore 12:36:28
Ma il rapimento deve necessariamente precedere la "grande tribolazione" secondo voi? Non potrebbe avvenire per esempio anche 10, 20 anni prima del ritorno di Cristo? C'è qualche evidenza scritturale che al rapimento farà seguito "immediatamente" la grande tribolazione?  

Allo stato attuale esistono sparizioni misteriose documentate di credenti?

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Liuk il 11.01.2020 alle ore 12:44:00

on 12/01/19 alle ore 16:47:05, tom_anad wrote:
non per contraddire, ma per la maggiore, admin compresi (almeno quelli con cui ho conversato), siamo d'accordo che il giorno del Signore è vicino.

Personalmente "credo" che riguarderà la nostra generazione.

shalom


Alcuni calcolano una generazione a partire dal 1948 da quando Israele è tornata ad essere una nazione, tenendo conto anche della parabola del fico (che simbolicamente è Israele).

Luca 21:29-35
29 Disse loro una parabola: «Guardate il fico e tutti gli alberi; 30 quando cominciano a germogliare, voi, guardando, riconoscete da voi stessi che l'estate è ormai vicina. 31 Così anche voi, quando vedrete accadere queste cose, sappiate che il regno di Dio è vicino. 32 In verità vi dico che questa generazione non passerà prima che tutte queste cose siano avvenute. 33 Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.
34 Badate a voi stessi, perché i vostri cuori non siano intorpiditi da stravizio, da ubriachezza, dalle ansiose preoccupazioni di questa vita e che quel giorno non vi venga addosso all'improvviso come un laccio; 35 perché verrà sopra tutti quelli che abitano su tutta la terra.

Chissà? Gesù si stava riferendo effettivamente alla futura rinascita di Israele? O ha usato questo paragone solo per semplicità e che nulla ha che vedere con il moderno stato di Israele?

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 11.01.2020 alle ore 13:36:16

on 01/11/20 alle ore 12:36:28, Liuk wrote:
Ma il rapimento deve necessariamente precedere la "grande tribolazione" secondo voi? Non potrebbe avvenire per esempio anche 10, 20 anni prima del ritorno di Cristo? C'è qualche evidenza scritturale che al rapimento farà seguito "immediatamente" la grande tribolazione?  

Allo stato attuale esistono sparizioni misteriose documentate di credenti?


il rapimento non precede la grande tribolazione , ma avverrà alla fine quando Gesù torna a prendere la Sua Sposa e distrugge satana con l'apparizione della Sua venuta

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Marmar il 11.01.2020 alle ore 15:55:33
Secondo te ed alcuni altri, Tom-anad, specifica sempre, è solo un punto di vista. Io ed altri la pensiamo diversamente.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Virtuale il 11.01.2020 alle ore 15:58:08

on 01/11/20 alle ore 13:36:16, tom_anad wrote:
il rapimento non precede la grande tribolazione , ma avverrà alla fine quando Gesù torna a prendere la Sua Sposa e distrugge satana con l'apparizione della Sua venuta

Sono daccordo perché "così" è scritto.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Marmar il 11.01.2020 alle ore 18:42:10
Secondo il vostro modo di leggere.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Leona il 11.01.2020 alle ore 20:05:45
Anch'io non condivido il punto di vista di chi è troppo certo di cosa accadrà quando nostro Signore ritornerà. Gli studi ed i punti di vista sono assai diversi . So per certo che, considerata la mia età, tra non molto mi troverò faccia a faccia con il mio Salvatore, il quale mi domanderà se ho creduto in Lui e di conseguenza se mi sono comportata in maniera conforme. Perciò che senso ha per me passare il mio tempo cercando di sapere come e quando ritornerà? Non è meglio che utilizzi il tempo rimastomi cercando di portare a Lui coloro che mi stanno intorno, anche se è molto difficile?

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 11.01.2020 alle ore 20:41:35

on 01/11/20 alle ore 15:55:33, Marmar wrote:
Secondo te ed alcuni altri, Tom-anad, specifica sempre, è solo un punto di vista. Io ed altri la pensiamo diversamente.


caro Marmar,
ne abbiamo discusso ampiamente.
Le correnti di pensiero sono due,
- una deriva dall'interpretazione letterale della Bibbia, la quale parla di una sola venuta, di una sola risurrezione (esclusa quella davanti al Trono Bianco dopo il millennio) e della venuta in gloria di Cristo, Il Quale ci avvisa di non credere ad una venuta segreta quando vi diranno è nelle stanze segrete, non li credete

- l'altra deriva da una serie di supposizioni in base alle quali il Signore non ci farà passare nella G.T. (ma non è scritto), che il Signore verrà in segreto (ma non è scritto), che il Signore è buono e quindi ci rapisce prima (ma non è scritto neanche questo) ecc..
Tutto questo a loro modo è spiegato in uno schema fatto da uomini al fine di cercare di dimostrare tale dottrina.

P.S. la maggioranza del mondo evangelico, non per conoscenza, ma per fiducia nei capi spirituali delle chiese crede, senza studiare, che la chiesa verrà rapita prima della G.T.

Shalom

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 11.01.2020 alle ore 20:48:48

on 01/11/20 alle ore 20:05:45, Leona wrote:
Anch'io non condivido il punto di vista di chi è troppo certo di cosa accadrà quando nostro Signore ritornerà. Gli studi ed i punti di vista sono assai diversi . So per certo che, considerata la mia età, tra non molto mi troverò faccia a faccia con il mio Salvatore, il quale mi domanderà se ho creduto in Lui e di conseguenza se mi sono comportata in maniera conforme. Perciò che senso ha per me passare il mio tempo cercando di sapere come e quando ritornerà? Non è meglio che utilizzi il tempo rimastomi cercando di portare a Lui coloro che mi stanno intorno, anche se è molto difficile?


cara leona
sono d'accordo che lo scopo della fede è la salvezza, ma questo non significa che non serve studiare e capire le profezie.
La tesi da te sostenuta riguardo alla tua persona e alla tua condizione è un pochino egoista in quanto pensando di non essere interessata all'evento credi che sia utile non parlarne.

Come giustamente dici bisogna convertire le anime al Signore, ma bisogna anche evitare che le anime già convertite si perdano.
Nella bibbia troviamo che alla fine la fede dei più si raffredderà.
Che significa questo?

Come vedi il nostro compito non si esaurisce con la predicazione dell'evangelo, anche perché se siamo alla fine (questo non è dato sapere) ci troviamo non più alla semina, ma alla mietitura, ovvero al tempo in cui le porte delle nozze sono state chiuse e fuori c'è pianto e stridor di denti

Shalom

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Marmar il 11.01.2020 alle ore 21:05:26

on 01/11/20 alle ore 20:41:35, tom_anad wrote:
caro Marmar,
ne abbiamo discusso ampiamente.
Le correnti di pensiero sono due,
- una deriva dall'interpretazione letterale della Bibbia, la quale parla di una sola venuta, di una sola risurrezione (esclusa quella davanti al Trono Bianco dopo il millennio) e della venuta in gloria di Cristo, Il Quale ci avvisa di non credere ad una venuta segreta quando vi diranno è nelle stanze segrete, non li credete

- l'altra deriva da una serie di supposizioni in base alle quali il Signore non ci farà passare nella G.T. (ma non è scritto), che il Signore verrà in segreto (ma non è scritto), che il Signore è buono e quindi ci rapisce prima (ma non è scritto neanche questo) ecc..
Tutto questo a loro modo è spiegato in uno schema fatto da uomini al fine di cercare di dimostrare tale dottrina.

P.S. la maggioranza del mondo evangelico, non per conoscenza, ma per fiducia nei capi spirituali delle chiese crede, senza studiare, che la chiesa verrà rapita prima della G.T.

Shalom


Continui a ritenerti superiore, ma credimi, sei come tutti gli altri, il tuo modo di leggere e di capire è uguale a quello di chi arriva a conclusioni diverse.

Continua pure sulla tua strada, ne hai facoltà ma, secondo me, stai solo proponendo un punto di vista personale.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 11.01.2020 alle ore 21:09:25

Quote:
Link scrive:
Chissà? Gesù si stava riferendo effettivamente alla futura rinascita di Israele? O ha usato questo paragone solo per semplicità e che nulla ha che vedere con il moderno stato di Israele?


Caro liuk, a mio avviso per comprendere bene questa parabola o avvertimento che si possa dire, bisogna confrontarlo con gli altri passi sia del N.T. che del V.T. e vediamo che tutte le profezie del tempo della fine si sono avverate o si stanno avverando in questi tempi.
Quindi è ragionevole pensare che la generazione di cui parla Gesù sia da contare da quando il fico è sbocciato (1948).

Resta il nodo di quanti anni è biblicamente una generazione.

Salmo 90:10 I giorni dei nostri anni arrivano a settant'anni;
o, per i più forti, a ottant'anni;

Genesi 15:13 Il SIGNORE disse ad Abramo: «Sappi per certo che i tuoi discendenti dimoreranno come stranieri in un paese che non sarà loro: saranno fatti schiavi e saranno oppressi per quattrocento anni; ............16 Alla quarta generazione essi torneranno qua;



questi due versetti ci danno l'idea della durata di una generazione.
Riguardo a Genesi sappiamo che l'esilio durò circa 330/340 anni che diviso per 4 generazioni di cui parla la scrittura corrisponde a circa 80/85 anni.

Fratelli, ci siamo.......

shalom

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 11.01.2020 alle ore 21:12:19

on 01/11/20 alle ore 21:05:26, Marmar wrote:
Continui a ritenerti superiore, ma credimi, sei come tutti gli altri, il tuo modo di leggere e di capire è uguale a quello di chi arriva a conclusioni diverse.

Continua pure sulla tua strada, ne hai facoltà ma, secondo me, stai solo proponendo un punto di vista personale.


ci risiamo,
solo su questo argomento ci becchiamo sempre.

Il punto di vista mio e di tanti altri non è personale, è semplicemente LETTERALE  e questo l'ho spiegato prima.

Rispetto la tua interpretazione, ma non puoi negare che se interpreti la parola così come è scritta arrivi alla mia stessa conclusione.

Poi ognuno segue la sua strada.

scusate avevo dimenticato..... SHALOM

la pace è la cosa più importante

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Marmar il 11.01.2020 alle ore 22:43:15
Tu leggi ed io no. Ok ho capito.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Leona il 12.01.2020 alle ore 10:43:46

on 01/11/20 alle ore 20:48:48, tom_anad wrote:
cara leona
sono d'accordo che lo scopo della fede è la salvezza, ma questo non significa che non serve studiare e capire le profezie.
La tesi da te sostenuta riguardo alla tua persona e alla tua condizione è un pochino egoista in quanto pensando di non essere interessata all'evento credi che sia utile non parlarne.

Come giustamente dici bisogna convertire le anime al Signore, ma bisogna anche evitare che le anime già convertite si perdano.
Nella bibbia troviamo che alla fine la fede dei più si raffredderà.
Che significa questo?

Come vedi il nostro compito non si esaurisce con la predicazione dell'evangelo, anche perché se siamo alla fine (questo non è dato sapere) ci troviamo non più alla semina, ma alla mietitura, ovvero al tempo in cui le porte delle nozze sono state chiuse e fuori c'è pianto e stridor di denti

Shalom


Caro tom,  persone come te mi lasciano davvero senza parole.
Ma tant'è. Tuttavia vuoi prendere almeno in considerazione questo ; mi sembra che tu dedichi molto tempo allo studio delle profezie. Ma come puoi supporre che altri non studino solo perché non si lasciano coinvolgere dagli eventi escatologici ?

Le persone con le quali vengo in contatto - purtroppo alla fine della loro vita -accettano molto di più se parlo loro del grande amore di nostro Signore per noi che di eventi futuri, di cui nessuno è certo come e quando succederanno.

L'amore è decisamente più importante che l'erudizione biblica, almeno per me.

E con questo, ti auguro una domenica benedetta.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 12.01.2020 alle ore 13:29:44

on 01/11/20 alle ore 22:43:15, Marmar wrote:
Tu leggi ed io no. Ok ho capito.



caro Marmar, tu sai che ti voglio bene perché sei un fratello in Cristo.

però non mi và di ironizzare.

Secondo mè tu studi molto  più di me perché io mi limito alla sola Bibbia, invece tu sei costretto oltre allo studio biblico, a studiare anche la tanta letteratura che porta alle tue conclusioni.

Vorrei un confronto sereno tra l'interpretazione letterale e quella filosofica/teologica.

Il voler sostenere la parola non ingloba il concetto di predominio nello studio , ma implica semplicemente un sincero convincimento conseguente   a tale esercizio.

shalom

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 12.01.2020 alle ore 13:32:20

on 01/12/20 alle ore 10:43:46, Leona wrote:
Caro tom,  persone come te mi lasciano davvero senza parole.

E con questo, ti auguro una domenica benedetta.


pace Leona,

in maniera scherzosa non direi che ti lascio senza parole perché ci sentiamo, o meglio, ci scriviamo spesso.

anche a te una domenica benedetta dal Signore

shalom

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Virtuale il 12.01.2020 alle ore 14:41:24
Prima una monitrice mi ha fatto leggere una cosa in inglese che ha tradotto in italiano con il computer allora ho pensato di trasmetterlo anche qui...che è pur sempre esagerato ma rende l`idea di qualcosa.:

Non sappiamo nulla,
immaginiamo tutto.


...in sintesi...si può interpretare che vogliamo sempre giocare con il cavallo vincente in vista delle nostre idee....ma se siamo convinti di una cosa...il cavallo può reagire altrimenti.

Chi sa perdere è come un cavallo vincente.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Leona il 12.01.2020 alle ore 15:19:45
"in maniera scherzosa non direi che ti lascio senza parole perché ci sentiamo, o meglio, ci scriviamo spesso."

centrata ed affondata!!!

Bello, ti fai scoprire adagio adagio che hai dell'umorismo. Questo mi piace molto.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di Virtuale il 12.01.2020 alle ore 15:46:50
Un momento fa una persona ha detto il suo proverbio preferito e le ho chiesto se posso scriverlo nel Forum e lei ha detto di sì.

"Chi ride per ultimo,
ride alla meglio".

...cioè che c`è chi pensa di vincere sempre e invece quella volta non vince.


...chi sa perdere...sa anche vincere....e chi vince ha dovuto perdere molte volte.

Titolo: Re: Il "rapimento segreto" nella storia
Post di tom_anad il 14.02.2020 alle ore 19:11:38
tornando all'argomento "il rapimento segreto nella storia" vorrei chiedere, a chi professa tale dottrina, da dove trae origine.

Ovviamente qui non si parla solo delle teorie pretribolazioniste, delle quali si è ampiamente parlato, ma semplicemente della segretezza dell'evento.

shalom



Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board