Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net)
   Dottrina e riflessioni bibliche
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Asaf)
   La donna può pasturare e insegnare?
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3 4 5  · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: La donna può pasturare e insegnare?  (letto 2962 volte)
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW   

Posts: 5827
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #45 Data del Post: 20.06.2019 alle ore 14:56:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 20.06.2019 alle ore 13:29:24, ester2 wrote:

 
Te lo spiego io. Non c'entra nulla infatti si è fermato. Ha soltanto per un attimo allargato il discorso in relazione all'apostasia.
 
Virus...è il caldo caro...?

Hai scritto Apollo... io avevo letto Saulo, scusa.
Si trattava di Saulo/Paolo non di Apollo... perchè hai scritto Apollo?
Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW   

Posts: 5827
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #46 Data del Post: 20.06.2019 alle ore 14:57:34 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 20.06.2019 alle ore 13:30:34, daniele87r wrote:
Non c'entra niente essere bigotto.

Qui si sta parlando di una cosa il ministero femminile nella chiesa... e si accosta a questo tema quello dell'omossesualità tollerata in una certa denominazione... Cosa c'entra?
 
Un bel niente.
 
Quindi io deduco, con certezza e nessun dubbio, che la radice di quanto alcuni scrivono... è la religiosità ed il bigottismo... ed è così!
« Ultima modifica: 20.06.2019 alle ore 14:58:49 by Virus » Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
ester2
Membro familiare
****



Cosi' dice il Signore:"Io onoro quelli che mi onorano"    1Sam.2-30

   
E-Mail

Posts: 2116
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #47 Data del Post: 21.06.2019 alle ore 08:16:08 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 20.06.2019 alle ore 14:56:01, Virus wrote:

Hai scritto Apollo... io avevo letto Saulo, scusa.
Si trattava di Saulo/Paolo non di Apollo... perchè hai scritto Apollo?

 
Nel post che a quanto pare hai cancellato(però c'è il quote) hai scritto:"Priscilla insieme a suo marito Aquila insegnò a Paolo...", a me non risulta, se trovi il riferimento biblico me lo fai sapere.
In Atti 18:24-26 Priscilla ed Aquila istruirono sì IN PRIVATO ma era Apollo non Paolo, quindi se ti riferisci a quello hai sbagliato persona.
 
Ci siamo?
Loggato
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW   

Posts: 5827
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #48 Data del Post: 21.06.2019 alle ore 10:25:12 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Hai ragione ho fatto confusione... ma il post c'è ancora... non l'ho cancellato... lo trovi a pag. 2.
Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
ester2
Membro familiare
****



Cosi' dice il Signore:"Io onoro quelli che mi onorano"    1Sam.2-30

   
E-Mail

Posts: 2116
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #49 Data del Post: 21.06.2019 alle ore 13:40:08 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 21.06.2019 alle ore 10:25:12, Virus wrote:
Hai ragione ho fatto confusione... ma il post c'è ancora... non l'ho cancellato... lo trovi a pag. 2.

 
Vero, avevo cercato a pag. 3  ok. abbiamo chiarito
 
 Sorriso
Loggato
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW   

Posts: 5827
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #50 Data del Post: 28.06.2019 alle ore 16:12:58 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 17.06.2019 alle ore 17:21:47, Robby71 wrote:
I dipendenti sono gli "schiavi" al giorno d'oggi e i titolari (almeno quelli credenti) sono dovuti a trattarli in maniera degna. :

No, no... c'è scritto schiavi e padroni (di schiavi)... i dipendenti ed i datori c'erano pure allora.
 
Ma tu giustamente hai APPLICATO il concetto ad oggi, perchè ogni cosa scritta nella bibbia ha avuto un primo diretto destinatario, ma parla anche a noi oggi... e quindi bisogna applicarlo ai nostri giorni.
 
Non significa STRAVOLGERE la Bibbia... state calmi puritani... significa avere rivelazione delle scritture.
 
Gesù stesso lesse una profezia nel tempio e poi disse "Oggi, si è adempiuta questa Scrittura, che voi udite"... tanto per dire!
Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #51 Data del Post: 28.06.2019 alle ore 16:56:33 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.06.2019 alle ore 16:12:58, Virus wrote:

No, no... c'è scritto schiavi e padroni (di schiavi)... i dipendenti ed i datori c'erano pure allora.  

Si, c'erano anche i sindacati, le ferie pagate, tredicesima e quattordicesima...
Fin'ora non mi è parso di intravedere nelle scritture la parola dipendente.

Quote:

Ma tu giustamente hai APPLICATO il concetto ad oggi, perchè ogni cosa scritta nella bibbia ha avuto un primo diretto destinatario, ma parla anche a noi oggi... e quindi bisogna applicarlo ai nostri giorni.

Certamente!

Quote:
Non significa STRAVOLGERE la Bibbia... state calmi puritani... significa avere rivelazione delle scritture.
 
Gesù stesso lesse una profezia nel tempio e poi disse "Oggi, si è adempiuta questa Scrittura, che voi udite"... tanto per dire!

Stai mischiando capri e cavoli.
Comunque se vuoi intravedere lo schiavo puro ai nostri giorni ti basta venire in Puglia e andare nei campi del foggiano o in quelli salentini.  
Loggato
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW   

Posts: 5827
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #52 Data del Post: 08.07.2019 alle ore 14:10:16 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 28.06.2019 alle ore 16:56:33, Robby71 wrote:
Comunque se vuoi intravedere lo schiavo puro ai nostri giorni ti basta venire in Puglia e andare nei campi del foggiano o in quelli salentini.

Sono pugliese salentino Robby71... e purtroppo conosco bene quella realtà che hai descritto.

on 28.06.2019 alle ore 16:56:33, Robby71 wrote:
Fin'ora non mi è parso di intravedere nelle scritture la parola dipendente.

Vuoi un esempio di lavoratori e datore di lavoro nella bibbia?
Ecco giusto un esempio:
 
Matteo 20:8
Fattosi sera, il padrone della vigna disse al suo fattore: "Chiama i lavoratori e da' loro la paga, cominciando dagli ultimi fino ai primi".
« Ultima modifica: 08.07.2019 alle ore 14:13:19 by Virus » Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #53 Data del Post: 08.07.2019 alle ore 18:33:17 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 08.07.2019 alle ore 14:10:16, Virus wrote:

Sono pugliese salentino Robby71... e purtroppo conosco bene quella realtà che hai descritto.

Buono!
 

Quote:

Vuoi un esempio di lavoratori e datore di lavoro nella bibbia?
Ecco giusto un esempio:
 
Matteo 20:8
Fattosi sera, il padrone della vigna disse al suo fattore: "Chiama i lavoratori e da' loro la paga, cominciando dagli ultimi fino ai primi".

Controlla su di un vocabolario e vedrai che sia la definizione "lavoratore" come anche quella di "fattore" non significa in assoluto essere "dipendente"  
O meglio, in certi casi può anche essere ma ad essere corretti si definisce con "lavoratore dipendente". Generalmente, (soprattutto a quei tempi) si trattava di liberi professionisti che lavoravano a contratto.
Fatto sta che il discorso è nato dal fatto che secondo te, ai tempi nostri non possiamo applicare la Bibbia per determinati concetti.  
Secondo me, se la si legge con una certa ottica sulle cose, si possono trovare molte analogie con i nostri giorni.
Anche perché è scritto che non c'è nulla di nuovo sotto il cielo.
 
« Ultima modifica: 08.07.2019 alle ore 19:16:52 by Robby71 » Loggato
enzo
Membro familiare
****




"Ti amo, Signore, mia forza"  Salmo 17:2

   
WWW    E-Mail

Posts: 611
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #54 Data del Post: 10.07.2019 alle ore 12:13:49 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Posso chiedere una cosa semplice?
La parola di Dio ministrata da un uomo ha più effetto di quella ministrata da una donna?
Chi ascolta una predicazione di una "pastora" e si converte, accetta Gesù, può essere considerato "salvato"?
Quando Gesù dice ai "discepoli" "Andate per tutto il mondo, PREDICATE il Vangelo ad ogni creatura", a quali discepoli si riferisce visto che tra i discepoli vi erano anche delle donne che seguivano Gesù?
Posto che molti confondono ancora i discepoli con i 12 Apostoli,  (perchè è chiara la differenza tra "Apostolo" e "Sorridenteiscepolo"Occhiolino, è logico pensare che Gesù abbia detto a tutti coloro che "discepolava" (e quindi anche alle donne) di "predicare"?
E se si, cosa fà un pastore (maschio o femmina che sia) se non quella di predicare la Parola di Dio?.
Detto tutto questo, volevo solo evidenziare che spesso ci concentriamo sul "vettore" e non sul "contenuto". Se in effetti uno è "turbato" dal fatto che a predicare sia una donna piuttosto che un uomo, e da questa predicazione non riceve nulla perchè si concentra sul "vettore" piuttosto che sul "contenuto", riportando una delle prime risposte a questo post, consiglio di cercarsi un posto dove si sente "soddisfatto" piuttosto che "turbato".  E lo dico senza avere la velleità di dire se sia giusto o sbagliato far predicare una donna. Se è un buon messaggio, che edifica, che consola, che converte i cuori, che trasforma una vita, allora ben venga, a prescindere da chi sia il "vettore". Benedizioni a tutti.   Stretta di mano
« Ultima modifica: 10.07.2019 alle ore 12:16:01 by enzo » Loggato

Ma quanti sperano nel Signore riacquistano forza,
mettono ali come aquile, corrono senza affannarsi,
camminano senza stancarsi. (Isaia 40:31)
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW   

Posts: 5827
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #55 Data del Post: 10.07.2019 alle ore 13:46:06 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 08.07.2019 alle ore 18:33:17, Robby71 wrote:
Fatto sta che il discorso è nato dal fatto che secondo te, ai tempi nostri non possiamo applicare la Bibbia per determinati concetti.

Non mi pare di aver affermato mai una cosa simile... ho detto che della Bibbia ci sono i primi destinatari... (pensa alle lettere dell'apostolo Paolo, le ha scritte per le chiese dell'epoca)... e ci siamo poi noi oggi, che riceviamo comunque l'inegnamento... come destinatari successivi.
 
Quindi l'applicazione ai giorni nostri esiste eccome... ma va interpretata con la rivelazione dello Spirito Santo.
 
Questo è un concetto basilare in ogni corso biblico!!!
« Ultima modifica: 10.07.2019 alle ore 13:47:12 by Virus » Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #56 Data del Post: 10.07.2019 alle ore 17:06:10 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 10.07.2019 alle ore 13:46:06, Virus wrote:

Non mi pare di aver affermato mai una cosa simile... ho detto che della Bibbia ci sono i primi destinatari... (pensa alle lettere dell'apostolo Paolo, le ha scritte per le chiese dell'epoca)... e ci siamo poi noi oggi, che riceviamo comunque l'inegnamento... come destinatari successivi.
 
Quindi l'applicazione ai giorni nostri esiste eccome... ma va interpretata con la rivelazione dello Spirito Santo.
 
Questo è un concetto basilare in ogni corso biblico!!!

Ok, allora avevo inteso male
 Buono!
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #57 Data del Post: 18.01.2020 alle ore 23:05:20 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 10.07.2019 alle ore 12:13:49, enzo wrote:
Posso chiedere una cosa semplice?
La parola di Dio ministrata da un uomo ha più effetto di quella ministrata da una donna?
Chi ascolta una predicazione di una "pastora" e si converte, accetta Gesù, può essere considerato "salvato"?
Quando Gesù dice ai "discepoli" "Andate per tutto il mondo, PREDICATE il Vangelo ad ogni creatura", a quali discepoli si riferisce visto che tra i discepoli vi erano anche delle donne che seguivano Gesù?
Posto che molti confondono ancora i discepoli con i 12 Apostoli,  (perchè è chiara la differenza tra "Apostolo" e "Sorridenteiscepolo"Occhiolino, è logico pensare che Gesù abbia detto a tutti coloro che "discepolava" (e quindi anche alle donne) di "predicare"?
E se si, cosa fà un pastore (maschio o femmina che sia) se non quella di predicare la Parola di Dio?.
Detto tutto questo, volevo solo evidenziare che spesso ci concentriamo sul "vettore" e non sul "contenuto". Se in effetti uno è "turbato" dal fatto che a predicare sia una donna piuttosto che un uomo, e da questa predicazione non riceve nulla perchè si concentra sul "vettore" piuttosto che sul "contenuto", riportando una delle prime risposte a questo post, consiglio di cercarsi un posto dove si sente "soddisfatto" piuttosto che "turbato".  E lo dico senza avere la velleità di dire se sia giusto o sbagliato far predicare una donna. Se è un buon messaggio, che edifica, che consola, che converte i cuori, che trasforma una vita, allora ben venga, a prescindere da chi sia il "vettore". Benedizioni a tutti.   Stretta di mano

 
Il topic è: la donna può pasturare?
la donna può insegnare?
 
scritturalmente LA RISPOSTA E' NO.
 
1Timoteo 2:12
Poiché non permetto alla donna d'insegnare, ........
 
1Corinzi 14:34
Come si fa in tutte le chiese dei santi, le donne tacciano nelle assemblee, perché non è loro permesso di parlare; stiano sottomesse, come dice anche la legge.
 
1 Timoteo 3: 2  
Bisogna dunque che il vescovo sia irreprensibile, marito di una sola moglie, sobrio, prudente, dignitoso, ospitale, capace di insegnare,

 
Riguardo poi alla esaustiva motivazione attinente alla divulgazione del messaggio biblico da parte delle donne, concordo pienamente che tutti siamo chiamati a ciò.  
Non vi è un divieto scritturale riguardo al lieto messaggio che ogni credente deve divulgare.
 
Ma tutte queste giuste cose non devono essere confuse con i ruoli.
Infatti insegnare, che biblicamente non è permesso alle donne, non significa che la donna non può o non deve divulgare il messaggio di Cristo, significa semplicemente  che non può farlo in qualità di insegnante cioè di guida spirituale.
Allo stesso modo il pastore, inteso come unto del Signore, come autorità nell'ambito della chiesa non può essere donna ma deve essere uomo.
 
Shalom
« Ultima modifica: 18.01.2020 alle ore 23:07:34 by tom_anad » Loggato
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW   

Posts: 5827
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #58 Data del Post: 21.01.2020 alle ore 16:23:50 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Come interpretate il versetto di Gioele 2:28, in particolare alla parte che enfatizzo in grassetto?
 
Avverrà negli ultimi giorni, dice Dio, che io spanderò il mio Spirito sopra ogni persona; i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno, i vostri giovani avranno delle visioni, e i vostri vecchi sogneranno dei sogni. Pietro affermò che il giorno di Pentecoste, le parole di Gioele divennero una realtà. Significa che Dio riversò il suo Spirito su uomini e donne indistintamente e che entrambi sono stati autorizzati e unti per profetizzare. Non sta forse parlando del periodo pentecostale e di quello post-pentecostale, quindi del nostro?
(fonte: laparola.net)
 
E' chiaro che anche sulle donne (vostre figlie) ci sarebbe stato l'unzione profetica data dallo Spirito Santo... o avete qualche altro modo di vedere questi versetti?
 
Se Dio vieta alla donna di insegnare, predicare, profetizzare... non può esserci poi un tempo in cui tale divieto viene a cadere... Dio non si contraddice mai! Quindi...
« Ultima modifica: 21.01.2020 alle ore 16:26:12 by Virus » Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Virus
Membro supporter
*****



He died for me... and now I live for Him!

   
WWW   

Posts: 5827
Re: La donna può pasturare e insegnare?
« Rispondi #59 Data del Post: 21.01.2020 alle ore 16:31:23 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.01.2020 alle ore 23:05:20, tom_anad wrote:
1Timoteo 2:12
Poiché non permetto alla donna d'insegnare, ........

Chi è il soggetto della frase?

on 18.01.2020 alle ore 23:05:20, tom_anad wrote:
1Corinzi 14:34
Come si fa in tutte le chiese dei santi, le donne tacciano nelle assemblee, perché non è loro permesso di parlare; stiano sottomesse, come dice anche la legge.

il verbo "tacere" significa "Fare silenzio, cessando di fare chiacchiere inopportune o fastidiose". Questo dovevano fare le donne in chiesa... che ha senso con il discorso di ordine nel culto che Paolo sta facendo.

on 18.01.2020 alle ore 23:05:20, tom_anad wrote:

1 Timoteo 3: 2  
Bisogna dunque che il vescovo sia irreprensibile, marito di una sola moglie, sobrio, prudente, dignitoso, ospitale, capace di insegnare,

Innanzitutto qui si parla di vescovo, una figura specifica... poi lo stesso discorso è applicabile alle donne, come il classico "non desiderare la donna d'altri" vale anche per le donne trasformandosi in un "non desiderare l'uomo di altre"... oppure dobbiamo pensare che le donne possono appetire a uomini sposati?  Vago
Loggato

Nessuna parola cattiva esca dalla vostra bocca, ma se ne avete una buona per l'edificazione, secondo il bisogno, ditela affinché conferisca grazia a quelli che ascoltano ( Efesini 4:29 )
Pagine: 1 2 3 4 5  · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti