Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net)
   Dottrina e riflessioni bibliche
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Asaf)
   battezzare secondo Matteo 28:19
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2  · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: battezzare secondo Matteo 28:19  (letto 1251 volte)
Domenico
Membro familiare
****




Certo, beni e bontà m'accompagneran no (Sal. 23:6)

   


Posts: 857
battezzare secondo Matteo 28:19
« Data del Post: 03.01.2018 alle ore 20:26:48 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Vorrei condividere con voi una mia riflessione in merito all’argomento in oggetto.
 
NEL NOME DEL PADRE E DEL FIGLIOLO E DELLO SPIRITO SANTO
 
Una specificazione
 
Indubbiamente stando a Matteo 28:19, dobbiamo convenire che ci troviamo davanti a una formula battesimale ben definita. Che questa formula battesimale sia ricca di significato teologico ed appaia importante nella sua esecuzione, risulta chiaramente dalla forma precisa e categorica in cui viene presentata. Durante il tempo del suo terrestre ministero, Gesù, a varie riprese mandò i suoi a predicare il regno di Dio, a sanare gli infermi, a nettare i lebbrosi e a risuscitare i morti (Matteo 10:7; Luca 10:8).  
 
Gesù diede tante particolari istruzioni ai suoi discepoli circa lo svolgimento e il loro comportamento per quanto riguardava la loro missione, ma non disse una sola parola riguardante l'amministrare il battesimo nel suo nome. A dire il vero, stando a quello che dice il N.T. Gesù non parlò mai di battezzare le persone prima dell'evento di Matteo 28:19. Anche se Giovanni 3:22,26 dice che Gesù battezzava, ciò non vuol dire che Gesù stesso amministrasse il battesimo. Infatti lo stesso Giovanni 4:2 specifica che quello che si diceva di Gesù non era vero, perché in effetti non era lui che battezzava, bensì i suoi discepoli.
 
Questa precisazione Giovanni non la fa per correggere quello che prima aveva detto, ma per correggere piuttosto la voce che era giunta fino ai Farisei, perché lui stesso non battezzò mai con acqua. Il suo compito secondo Matteo 3:11 non era quello di battezzare con acqua, compito al quale era stato incaricato Giovanni Battista, in un primo momento e poi successivamente vennero incaricati i discepoli di Gesù, ma di battezzare con lo lo Spirito Santo.
 
Chiarito questo particolare, esaminiamo la formula battesimale, per sapere se oggi, alla distanza di tanti secoli, si deve usare la stessa.
 
La formula battesimale
 
Da varie parti si fa osservare che la formula battesimale così come viene presentata da (Matteo 28:19), non si trova in nessun'altra parte del N.T. Gli stessi apostoli, all'inizio dell'era cristiana, non battezzavano nel nome del Padre, del Figliolo e dello Spirito Santo. Questa è una prova, si ripete, che detta formula battesimale, forse fu aggiunta al testo originale e che la stessa debba essere considerata spuria.
 
Quando il N.T., specie il libro degli Atti, che vuole essere una dimostrazione della prassi che usavano gli apostoli, afferma che il battesimo veniva amministrato  
 
nel nome di Gesù Cristo (Atti 2:38; 10:48); nel nome del Signor Gesù (Atti 8:16; 19:5); battezzati in Cristo Gesù (Romani 6:3); battezzati in Cristo (Galati 3:27),
e mai nel nome del Padre e del Figliolo e dello Spirito Santo, vuole essere forse una prova inconfutabile, che la formula battesimale di (Matteo 28:19) non è una formula da accettare, perché gli stessi apostoli, gli immediati continuatori dell'opera di Cristo, non la praticarono mai, o vuole dire qualcosa di più di questa osservazione? Noi siamo del parere e siamo convinti che tra la formula di (Matteo 28:19) e le altre frasi «nel nome di Gesù Cristo», «nel nome del Signor Gesù», «in Cristo Gesù», «in Cristo», usate nel libro degli Atti e nelle epistole di Paolo, non c'è nessuna discordanza e non c'è da vedere una certa collisione tra il testo di Matteo e gli altri testi sopra menzionati.
 
Cercheremo di specificare meglio questa nostra convinzione, per vedere se essa è compatibile con un'esatta interpretazione del testo sacro. Supponiamo di dover parlare di una legge di una nazione, ordinamento giudiziario che è stata approvata dal parlamento di quello stato. Di solito, le leggi che un parlamento di una nazione approva, portano la firma della persona che l'ha proposta. Quando si vorrà fare riferimento ad una data legge, non è necessario che venga chiamata con il suo vero nome; basterà nominare il nome di chi l'ha proposta e firmata, perché tutto sia chiaro per chi vuole riferirsi a quella data legge. Ci sembra che questo paragone, si possa applicare alla formula battesimale di (Matteo 28:19).
 
Colui che ha istituito il battesimo da amministrare a tutti i popoli, doveva necessariamente dichiarare per esteso, come doveva essere amministrato questo battesimo, trattandosi di una nuova istituzione. Se si crede che il battesimo di (Matteo 28:19), prima di quell'evento, non è mai esistito, si deve per forza di coerenza credere che, dal momento che viene all'esistenza, la cosa deve essere ben definita, non solo nella sua sostanza, ma anche nella sua forma. Se si accetta che il battesimo cristiano è stato istituito da Gesù Cristo e che il battesimo che gli apostoli amministravano era lo stesso di quello che Cristo istituì, va da sé, che non è necessario che venga di nuovo specificato, nelle parole della sua istituzione.
 
Quando il libro degli Atti parla che gli apostoli battezzavano i nuovi convertiti nel nome di Gesù Cristo, si riferisce al battesimo che Cristo istituì, vale a dire quello di (Matteo 28.19). Quindi è assurdo ed incoerente che quando il libro degli Atti ci informa che gli apostoli battezzavano nel nome di Gesù, faccia riferimento ad una nuova formula e non alluda allo stesso battesimo che Cristo istituì di cui (Matteo 28:19), nel nome del Padre e del Figliolo e dello Spirito Santo.
Perché battezzare, nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo
 
1) Una precisazione
 
Diciamo subito che quando (Giovanni 3:22,26 e 4:2) parla del battesimo che i discepoli di Gesù amministravano, non era il battesimo che Gesù istituì secondo (Matteo 28:19), dato che tra questo e quello vi era una certa differenza, non solo nella sua forma, ma anche nel suo contenuto. Infatti, il battesimo che veniva praticato ai tempi di Gesù dai suoi discepoli, pare abbia avuto un posto intermedio e provvisorio, anche se quel battesimo veniva amministrato per suggellare quelli che diventavano discepoli di Gesù, e per confessare la loro fede nel Messia apparso nella persona di Gesù.  
 
Ma per quanto questo battesimo era stato autorizzato da Gesù, non era il battesimo che proclamava l'opera della redenzione compiuta. Una simile proclamazione si ebbe, dopo la resurrezione quando, al Signore risorto veniva conferita l'autorità universale in virtù della quale poteva avere corso, non solo l'opera missionaria della Chiesa, ma anche il comando di battezzare tutti i popoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.  
 
continuazione...
Loggato
Domenico
Membro familiare
****




Certo, beni e bontà m'accompagneran no (Sal. 23:6)

   


Posts: 857
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #1 Data del Post: 03.01.2018 alle ore 20:27:53 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

2) Una specificazione
 
La formula battesimale: nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, non è una frase convenzionale puramente formalistica, priva di un qualsiasi significato teologico; al contrario è carica di contenuto. Quando il nuovo convertito viene battezzato nel nome del Padre e del Figliolo e dello Spirito Santo, viene battezzato nel nome di tre distinte persone, che noi chiamiamo divine.
 
Chi meglio di Gesù poteva sapere la portata che aveva quella formula battesimale, quando il battesimo veniva amministrato nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo? Si trattava, non soltanto di nominare le tre persone divine, ma di mettere in risalto che se l'opera della redenzione era stata portata a compimento, lo era per il fatto che le tre persone: Padre, Figliolo e Spirito Santo, si erano impegnati, fin dal primo istante, perché quest'opera di redenzione venisse adempiuta. Non si può parlare di redenzione, pensando soltanto al Figlio, Gesù, anche se questi è stato l'artefice materiale che morì sulla croce. Tutte e tre: Padre, Figlio e Spirito Santo, presero parte attiva in quest'opera di redenzione, essendo tutte e tre coinvolte nel compimento della stessa. Il merito della redenzione non deve quindi essere ascritto soltanto al Figlio; è l'opera del Padre, del Figlio e dello spirito Santo.
 
Il battesimo in acqua proclama, non solo l'autorità universale di Cristo, ma anche e soprattutto l'opera di redenzione portata a compimento dalle tre persone della Trinità. Ecco perché Pietro, nel giorno di Pentecoste disse:  
 
« Ravvedetevi e ciascuno di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo, per il perdono dei vostri peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo (Atti 2:38).
 
Non c'è valore nel battesimo (quasi che fosse una formula magica, se viene a mancare l'elemento indispensabile e fondamentale della conversione e del pentimento. Se si poteva in quel giorno fare una simile proclamazione e invitare le persone alla conversione e al pentimento, si faceva in virtù di quello che il Padre, il Figliolo e lo Spirito Santo avevano fatto per la redenzione del genere umano. Era pertanto più che giustificato che il battesimo in acqua veniva amministrato nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
 
Loggato
Virtuale
Membro familiare
****



Abbi fiducia in Gesù

   


Posts: 3157
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #2 Data del Post: 06.01.2018 alle ore 12:28:02 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 03.01.2018 alle ore 20:26:48, Domenico wrote:

 
nel nome di Gesù Cristo (Atti 2:38; 10:48); nel nome del Signor Gesù (Atti 8:16; 19:5); battezzati in Cristo Gesù (Romani 6:3); battezzati in Cristo (Galati 3:27),
e mai nel nome del Padre e del Figliolo e dello Spirito Santo, vuole essere forse una prova inconfutabile, che la formula battesimale di (Matteo 28:19) non è una formula da accettare, perché gli stessi apostoli, gli immediati continuatori dell'opera di Cristo, non la praticarono mai

A tutti i battesimi ho sempre sentito dire: "Ti battezzo nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo ".  ( apparte uno che non ha detto nel nome del Padre o del Figlio o dello Spirito Santo o di tutti e tre...ma per amore dei battenzanti credo che davanti a Dio, quel battesimo era valido ).
 
Da quel che mi pare di capire, ogni formula scritta è da accettare ed è valevole.
 
Comunque già durante la creazione, in Genesi 1 : 26 Dio ha rivelato in parte la sua-loro identità:
"Poi Dio disse: Facciamo l`uomo a nostra immagine conforme alla nostra somiglianza.
 
Il Padre è sempre con Gesù e lo Spirito Santo,
Gesù è sempre con il Padre e lo Spirito Santo,
e lo Spirito Santo è sempre con il Padre e Gesù.
 
Le "formule":
Matteo 28 : 19
( Gesù disse : )  Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
 
Atti 8 : 16
Infatti non era ancora disceso su alcuno di loro ( lo Spirito Santo ), ma erano soltanto stati battezzati nel nome del Signore Gesù.
 
Atti 19 : 5
Udito questo furono battezzati nel nome del Signore Gesù.
 
Romani 6 : 3
O ignorate forse che tutti noi, che siamo stati battezzati in Cristo Gesù...
 
Galati 3 : 27
Infatti voi tutti che siete stati battezzati in Cristo vi siete rivestiti di Cristo.
 
Atti 2 : 38
E Pietro disse a loro: Ravvedetevi e ciascuno di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo.
 
Quella detta da Gesù, trovo che è anche da accettare che poi è stata detta da lui stesso.
 
Penso che c`è la libera scelta a seconda della convinzione di chi battezza.
« Ultima modifica: 06.01.2018 alle ore 17:30:37 by Virtuale » Loggato

"Zia, ma quando Gesù è risorto ha fatto il buco nell`ozono ? " (bambino) di Tony Kospan.
JWFELIX
Membro familiare
****




SHALOM

   
WWW    E-Mail

Posts: 335
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #3 Data del Post: 12.03.2020 alle ore 17:57:37 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Leggendo questa discussione volevo solo accennare al fatto che il passo di Matteo POTREBBE essere un'aggiunta posteriore
 
Dico POTREBBE come non potrebbe
Loggato

http://felicebuonspirito.freeforumzone.leonardo.it/
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #4 Data del Post: 12.03.2020 alle ore 19:04:13 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 12.03.2020 alle ore 17:57:37, jwfelix wrote:
Leggendo questa discussione volevo solo accennare al fatto che il passo di Matteo POTREBBE essere un'aggiunta posteriore
 
Dico POTREBBE come non potrebbe

 
Più che insinuare dovresti argomentare
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #5 Data del Post: 12.03.2020 alle ore 19:09:39 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 12.03.2020 alle ore 17:57:37, jwfelix wrote:
Leggendo questa discussione volevo solo accennare al fatto che il passo di Matteo POTREBBE essere un'aggiunta posteriore
 
Dico POTREBBE come non potrebbe

 
se leggi bene il fratello Domenico  ha già esaminato tale possibilità ed è stata superata dalla spiegazione che ha fatto seguito.
 
shalom
Loggato
JWFELIX
Membro familiare
****




SHALOM

   
WWW    E-Mail

Posts: 335
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #6 Data del Post: 12.03.2020 alle ore 23:10:58 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 12.03.2020 alle ore 19:04:13, Robby71 wrote:

 
Più che insinuare dovresti argomentare

 
Alcuni studiosi reputano questo passo dubbio perché si trova scritto in maniera diversa in diverse citazioni di alcuni Padri della chiesa e cioè "nel mio nome", "nel nome di Cristo" al posto di "nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo". Può essere che questo passo sia stato aggiunto. Manca nei sinottici e in Giovanni. È strano che un comando così importante come questo non sia riportato dagli altri scrittori del Nuovo Testamento. Viene da chiedersi se gli altri discepoli disubbidirono a Gesù, in quanto battezzavano solo nel nome di Gesù. (Atti 2:38; 8:16; 10:48; 19:5; Romani 6:3, 4; Galati 3:27) Infatti, "Quando in altri passi del Nuovo Testamento si parla del battesimo, si tratta sempre di battesimo <<nel nome di Gesù Cristo>>". (I cristiani hanno un solo Dio o tre? (Claudiana s.r.l., 2010) Helmut Fischer; pag. 55)
Si deve tener conto che per ben "(diciassette volte), Eusebio cita Matteo 28:19 sotto questa forma: <<Andate, fate discepoli in tutte le nazioni, nel mio nome>>…Dunque, è certo che Eusebio conoscesse una forma contratta del testo matteano, nel quale le parole <<battezzandole nel nome del Padre, e del Figlio e dello Spirito Santo>> erano rimpiazzate dalla semplice formula << nel mio nome>>. È ancor più difficile trascurare questa testimonianza di Eusebio di Cesarea, in quanto è sostenuta da Giustino l'apologeta. Nel suo Dialogo con Trifone (39,2), composto verso il 150, egli scrisse che se Dio ritardava il suo giudizio finale lo faceva sapendo che ogni giorno <<alcuni, essendo stati fatti discepoli [mathèteuomenous] nel nome del suo Cristo>> abbandonavano la via dell'errore…Peraltro…la formula non costituisce una prova ineluttabile della fede in Dio-Trinità…La formula <<essere battezzato nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo>>, dunque, poteva essere una formula non trinitaria, ma semplicemente ternaria, in quanto la relazione Padre/Figlio era di tipo adottivo". (All'alba del cristianesimo - Prima della nascita dei dogmi. Marie-Emile Boismard (2000) Edizioni PIEMME; pagg. 142-144, 149)
Loggato

http://felicebuonspirito.freeforumzone.leonardo.it/
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #7 Data del Post: 13.03.2020 alle ore 07:17:02 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Questo è il problema degli studiosi che con la cultura vogliono comprendere il pensiero di Dio.
Considerano  gli scritti e la critica degli studiosi, titolati ed antichi che siano, più importante della Parole scritta da uomini ma dettata dallo Spirito Santo, dimenticando che il Signore ha detto che non i sapienti comprenderanno ma i puri di cuore.
Il fine della conoscenza biblica è la salvezza e non una laurea in teologia.
Lo Spirito Santo è  la chiave di lettura.
 
« Ultima modifica: 13.03.2020 alle ore 07:36:17 by tom_anad » Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7749
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #8 Data del Post: 13.03.2020 alle ore 08:33:27 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

In questo caso, però, bisogna dare ragione a jwfelix, quel passo è molto chiacchierato. Ratzinger diceva che quella forma gli era stata data a Roma.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #9 Data del Post: 13.03.2020 alle ore 10:00:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

D'accordo,
Sai che non amo seguire i pensieri degli studiosi, però che senso ha da parte dei JW cercare di offuscare il battesimo diciamo trinitario per avvalorare il battesimo nel nome di Gesù quando per i TDG Gesù è una creatura e  non il Creatore, un angelo come tanti anche se il primo, non ha la divinità del Padre e non si può pregarlo?
 
Se io non credo nel Gesù Dio che senso ha essere battezzato nel nome di un non dio?
 
Bisogna infine considerare che quando Gesù era sulla terra in forma umana lo Spirito Santo non era ancora stato dato per questo Gesù non ha mai detto di battezzare anche nel nome dello SS.
 
Dopo Pentecoste, quindi al tempo della rivelazione dei vangeli agli apostoli le cose erano cambiate, era arrivato il Consolatore, lo Spirito della verità
« Ultima modifica: 13.03.2020 alle ore 10:03:46 by tom_anad » Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7749
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #10 Data del Post: 13.03.2020 alle ore 11:22:28 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Ovviamente concordo.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #11 Data del Post: 13.03.2020 alle ore 12:14:13 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 13.03.2020 alle ore 10:00:15, tom_anad wrote:
D'accordo,
Sai che non amo seguire i pensieri degli studiosi, però che senso ha da parte dei JW cercare di offuscare il battesimo diciamo trinitario per avvalorare il battesimo nel nome di Gesù quando per i TDG Gesù è una creatura e  non il Creatore, un angelo come tanti anche se il primo, non ha la divinità del Padre e non si può pregarlo?
 
Se io non credo nel Gesù Dio che senso ha essere battezzato nel nome di un non dio?
 
Bisogna infine considerare che quando Gesù era sulla terra in forma umana lo Spirito Santo non era ancora stato dato per questo Gesù non ha mai detto di battezzare anche nel nome dello SS.
 
Dopo Pentecoste, quindi al tempo della rivelazione dei vangeli agli apostoli le cose erano cambiate, era arrivato il Consolatore, lo Spirito della verità

 Buono!
Loggato
JWFELIX
Membro familiare
****




SHALOM

   
WWW    E-Mail

Posts: 335
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #12 Data del Post: 13.03.2020 alle ore 20:18:56 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 13.03.2020 alle ore 08:33:27, Marmar wrote:
In questo caso, però, bisogna dare ragione a jwfelix, quel passo è molto chiacchierato. Ratzinger diceva che quella forma gli era stata data a Roma.

 
Non è che voglia avere ragione io Infatti non ne faccio un dogma
Dico solo che diversi studiosi arrivano a questa conclusione
 
Per alcuni azzardata per altri no
Loggato

http://felicebuonspirito.freeforumzone.leonardo.it/
JWFELIX
Membro familiare
****




SHALOM

   
WWW    E-Mail

Posts: 335
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #13 Data del Post: 13.03.2020 alle ore 20:20:48 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 13.03.2020 alle ore 10:00:15, tom_anad wrote:
D'accordo,
Sai che non amo seguire i pensieri degli studiosi, però che senso ha da parte dei JW cercare di offuscare il battesimo diciamo trinitario per avvalorare il battesimo nel nome di Gesù quando per i TDG Gesù è una creatura e  non il Creatore, un angelo come tanti anche se il primo, non ha la divinità del Padre e non si può pregarlo?
 
Se io non credo nel Gesù Dio che senso ha essere battezzato nel nome di un non dio?
 
Bisogna infine considerare che quando Gesù era sulla terra in forma umana lo Spirito Santo non era ancora stato dato per questo Gesù non ha mai detto di battezzare anche nel nome dello SS.
 
Dopo Pentecoste, quindi al tempo della rivelazione dei vangeli agli apostoli le cose erano cambiate, era arrivato il Consolatore, lo Spirito della verità

 
Tu gira e rigira se non vai a finire nei JW non sei tu
 
Mi sa che hai qualche fissa
 
Io non sto difendendo nessun credo dei TdG anche perchè noi lo accettiamo il passo in questione
 
Ho solo detto di un'ipotesi
 
Loggato

http://felicebuonspirito.freeforumzone.leonardo.it/
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: battezzare secondo Matteo 28:19
« Rispondi #14 Data del Post: 13.03.2020 alle ore 21:00:56 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 13.03.2020 alle ore 20:20:48, jwfelix wrote:

 
Tu gira e rigira se non vai a finire nei JW non sei tu
 
Mi sa che hai qualche fissa
 
Io non sto difendendo nessun credo dei TdG anche perchè noi lo accettiamo il passo in questione
 
Ho solo detto di un'ipotesi
 

 
poniamo il problema valutando le due ipotesi
1) il passo è originale e quindi c'è il battesimo con la formula trinitaria
2) il passo è spurio è quindi c'è il battesimo nel nome di Gesù e basta.
 
Risultato: I TDG si battezzano nel nome o della trinità che non riconoscono o nel nome di Gesù che non è dio.
 
Che battesimo è?
Loggato
Pagine: 1 2  · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti