Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net)
   Dottrina e riflessioni bibliche
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Asaf)
   Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2 3  · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!  (letto 2797 volte)
Andrea II
Membro
***



...

   


Posts: 192
Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Data del Post: 09.03.2016 alle ore 12:00:44 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Buon giorno a tutti  Sorriso
 
Il titolo di questa discussione ha una doppia valenza. Questa qui, Aprite le porte a Cristo!, è un'espressione molto cara ai cattolici che si ricorderanno l'omelia di inizio pontificato di Giovanni Paolo II (22 ottobre 1978) e questa espressione proclamata alla città di Roma e al mondo intero.  
E' tuttavia un'espressione molto usata anche in ambito evangelico per evangelizzare ed invitare i non credenti ad "accettare Gesù". Moltissimi sono gli appelli che si fanno dai pulpiti e moltissime sono le frasi come questa che si usano quando si parla ad altri del Salvatore. Il Papa si rivolgeva così ai suoi "fratelli e sorelle", noi ci rivolgiamo in questa maniera ai non credenti. Non credo sia solo mia personale esperienza, nel caso correggetemi...
 
Fatta la premessa, arrivo alla domanda. Questa espressione evangelistica è biblica? Gli Apostoli, i Santi della Scrittura, Gesù il Signore, hanno mai fatto appelli di questo tipo ai perduti? E' una visione biblica quella di un Cristo che sta in attesa fuori dalla porta del cuore dei non credenti? Se si, quali versi ci sono a sostenere questa tesi così universalmente riconosciuta e monopolizzante ogni attività evangelistica?
 
Grazie a tutti  Sorriso
Loggato
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3945
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #1 Data del Post: 09.03.2016 alle ore 12:18:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 09.03.2016 alle ore 12:00:44, Andrea II wrote:
quali versi

Ecco, io sto alla porta e busso: se qualcuno ascolta la mia voce e apre la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me. - Apocalisse 3:20
Loggato
ester2
Membro familiare
****



Cosi' dice il Signore:"Io onoro quelli che mi onorano"    1Sam.2-30

   
E-Mail

Posts: 2119
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #2 Data del Post: 09.03.2016 alle ore 12:37:49 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Non mi risulta che "accetta Gesù" sia un termine biblico, io non lo uso; È solo un'espressione moderna. Gesù quando predicava diceva:"Ravvedetevi perchè il regno dei cieli è vicino", l'apostolo Pietro diceva:"Ravvedetevi e ciascuno di voi sia battezzato nel nome di Gesù Cristo, per il perdono dei peccati", queste sono le espressioni bibliche, però come ho già detto in un altro topic, c'è la tendenza a fare molto sentimentalismo con il Vangelo.
Loggato
Andrea II
Membro
***



...

   


Posts: 192
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #3 Data del Post: 09.03.2016 alle ore 13:04:32 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Caro/a New, Apocalisse 3:20 è l'unico versetto? Nel caso non sarebbe un pochino pericoloso fondare su un solo versetto tutta l'evangelizzazione di oggi?? Crediamo davvero, e ci comportiamo di conseguenza, che un peccatore abbia la possibilità di "aprire il cuore e accettare Gesù" solo per questo unico versettoHu?!  Indeciso
Inoltre siamo proprio sicuri che Apocalisse 3:20 sia riferito a non credenti?? A me non pare proprio che la Scrittura in quel passo inviti dei non credenti o parli ad essi..... Quel verso parla di conversione o di altroHu?! Confuso
 
E' vero, hai ragione cara Ester, c'è la tendenza a fare molto sentimentalismo con il Vangelo. Il che poi non è più il Vero Vangelo Potenza di Dio!
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7752
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #4 Data del Post: 09.03.2016 alle ore 14:58:17 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Se si guarda bene quel versetto non sarebbe rivolto nemmeno ai non credenti.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3945
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #5 Data del Post: 09.03.2016 alle ore 17:46:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 09.03.2016 alle ore 13:04:32, Andrea II wrote:
"aprire il cuore e accettare Gesù" solo per questo unico versettoHu?!

Qui c'è scritto "accettato":
 
Infatti, se uno viene a predicarvi un altro Gesù, diverso da quello che abbiamo predicato noi, o se si tratta di ricevere uno spirito diverso da quello che avete ricevuto, o un vangelo diverso da quello che avete accettato, voi lo sopportate volentieri. - 2Corinzi 11:4
 
Poi ci sono questi:
 
Chi riceve voi, riceve me; e chi riceve me, riceve colui che mi ha mandato. - Matteo 10:40
 
Perché se uno ha vergogna di me e delle mie parole, il Figlio dell'uomo avrà vergogna di lui, quando verrà nella gloria sua e del Padre e dei santi angeli. - Luca 9:26
 
Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. - Matteo 11:28
« Ultima modifica: 09.03.2016 alle ore 17:48:21 by New » Loggato
Caste
Membro familiare
****



Give God a Chance

   


Posts: 1271
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #6 Data del Post: 09.03.2016 alle ore 18:33:57 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 09.03.2016 alle ore 12:00:44, Andrea II wrote:
Fatta la premessa, arrivo alla domanda. Questa espressione evangelistica è biblica? Gli Apostoli, i Santi della Scrittura, Gesù il Signore, hanno mai fatto appelli di questo tipo ai perduti? E' una visione biblica quella di un Cristo che sta in attesa fuori dalla porta del cuore dei non credenti? Se si, quali versi ci sono a sostenere questa tesi così universalmente riconosciuta e monopolizzante ogni attività evangelistica?

Dunque, so che spesso capita di discutere questo argomento, quindi immagino di non dire nulla di nuovo. Ritengo che il modo in cui si evangelizza, nel momento in cui non ci si muove all'interno di deviazioni dottrinali assolutamente folli, sia poco importante. L'importante è che si predichi la salvezza attraverso Cristo, poi che lo si faccia dicendo di "accettare Gesù" o "aprire il cuore" o in qualsiasi altro modo (sono curioso Andrea, tu che ne pensi a riguardo, su quali altri modi potrebbero esserci? Sorriso )  non penso faccia molta differenza.  
 
Se poi questo modo di parlare venisse usato dagli apostoli, non ne ho idea, in realtà non abbiamo un campione poi così vasto di predicazioni apostoliche da poterlo dire. Certamente Paolo in Colossesi 2:6 parla di ricevere Gesù, aggiungendo una cosa certamente importantissima: di camminare in lui!
 

on 09.03.2016 alle ore 13:04:32, Andrea II wrote:
Crediamo davvero, e ci comportiamo di conseguenza, che un peccatore abbia la possibilità di "aprire il cuore e accettare Gesù" solo per questo unico versettoHu?!  

Attenzione però, che qui mi sembra si rischi di andare un po' fuori tema: quello che crediamo sulle possibilità di un peccatore di fare una cosa piuttosto che un'altra non è importante, visto che siamo comunque chiamati a predicare la Buona Notizia.
Loggato

"Il problema delle citazioni su internet è che non si sa mai se siano vere o no" Abraham Lincoln
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3945
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #7 Data del Post: 09.03.2016 alle ore 18:37:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 09.03.2016 alle ore 14:58:17, Marmar wrote:
Se si guarda bene quel versetto non sarebbe rivolto nemmeno ai non credenti.

Dear Marmar,
il credente che ha accettato (accolto Gesù come Signore e Salvatore) ha già Gesù nel cuore:
 
Sono stato crocifisso con Cristo: non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me! La vita che vivo ora nella carne, la vivo nella fede nel Figlio di Dio il quale mi ha amato e ha dato se stesso per me. - Galati 2:20
 
che siano tutti uno; e come tu, o Padre, sei in me e io sono in te, anch'essi siano in noi: affinché il mondo creda che tu mi hai mandato. - Giovanni 17:21
 
Quindi a mio avviso quel versetto sarebbe rivolto o ai non credenti o a quei credenti che si trovano nella condizione delle cinque vergini stolte.

« Ultima modifica: 09.03.2016 alle ore 18:53:22 by New » Loggato
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3945
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #8 Data del Post: 09.03.2016 alle ore 19:06:29 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 09.03.2016 alle ore 12:37:49, ester2 wrote:
Non mi risulta che "accetta Gesù" sia un termine biblico, io non lo uso

Cara Ester, io lo uso perché, anche se non lo si trovasse espresso nella Bibbia letteralmente come si sente dire agli appelli per la salvezza, è però espresso concettualmente: noi non dobbiamo guardare la forma esteriore, ma la sostanza.
« Ultima modifica: 09.03.2016 alle ore 19:08:23 by New » Loggato
Andrea II
Membro
***



...

   


Posts: 192
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #9 Data del Post: 10.03.2016 alle ore 15:18:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Muoversi all'interno di deviazioni dottrinali assolutamente folli purtroppo oggi sembra l'ordine del giorno. La dottrina praticata (alle volte anche quella insegnata purtroppo) è del tutto avulsa al testo biblico. La dottrina della redenzione e della salvezza, nonché della loro proclamazione, sono quasi sbiadite e completamente diluite di pensiero mondano (sociologia, psicologia, politica...)
 
Vedi, un esempio fra tutti, Apocalisse 3:20... Si insegna e si predica che Gesù sta bussando alla porta del cuore di ogni uomo e chiede di entrare; ma il testo ispirato rivolge quelle parole all'angelo della chiesa di Laodicea. Come se non bastasse, alla fine della lettera alla chiesa, al verso 22, viene espressamente detto:
 
Chi ha orecchi ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese.  
Apocalisse 3:22

 
Però ci piace di più (per una ragione ignota...) credere che queste parole siano rivolte al mondo intero che Dio vuole salvare e al cuore del quale supplica bussando speranzoso che gli faccia grazia di aprire... Per l'appunto deviazioni dottrinali assolutamente folli. Triste
 
Ammesso che questa "proposta" sia fatta da Gesù ai peccatori, l'uomo naturale, morto nei falli e nei peccati, con un cuore malvagio e depravato, che non può piacere a Dio, che non cerca Dio e che anzi lo odia con tutto il suo umano orgoglio, come potrebbe compiere un gesto così nobile e determinante per la sua salvezza eternaHu?!  Confuso  
Per l'appunto deviazioni dottrinali assolutamente folli.
 
Personalmente, credo che il Vangelo non vada proposto. Il Vangelo va PROCLAMATO. L'Evangelo di Cristo va annunciato, fatto  conoscere a tutto il mondo. Non dovrebbe essere nostro interesse chi vi crede e chi no altrimenti rischiamo di dirigerci solo da coloro i quali ci aspettiamo probabile accettazione. L'Evangelizzazione sarebbe quindi mossa dall'aspettativa del "successo" e non più dall'ubbidienza alla Parola di Cristo.
 
E questo evangelo del Regno sarà predicato per tutto il mondo, onde ne sia resa testimonianza a tutte le genti; e allora verrà la fine.
 Matteo 24:14

 
Siamo chiamati a predicare come araldi, non come rappresentanti di un prodotto da convincere ad acquistare. L'Evangelo di Cristo, proclamato così come ci è stato trasmesso, giustificherà i credenti e giudicherà gli increduli testimoniando contro di loro. Noi predichiamo Cristo crocifisso come si conviene, poi la salvezza appartiene all'Eterno.
 
Spero di essermi spiegato e vorrei sapere cosa ne pensate a riguardo. Grazie a tutti  Sorriso
« Ultima modifica: 11.03.2016 alle ore 11:19:02 by Asaf » Loggato
Caste
Membro familiare
****



Give God a Chance

   


Posts: 1271
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #10 Data del Post: 10.03.2016 alle ore 15:51:04 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 10.03.2016 alle ore 15:18:24, Andrea II wrote:

Spero di essermi spiegato e vorrei sapere cosa ne pensate a riguardo. Grazie a tutti  Sorriso

Mah, io rimango dell'idea che ho esposto prima, che stai andando sempre più fuori tema:
 

on 10.03.2016 alle ore 15:18:24, Andrea II wrote:
La dottrina della redenzione e della salvezza, nonché della loro proclamazione, sono quasi sbiadite e completamente diluite di pensiero mondano (sociologia, psicologia, politica...)

Questo che ha a che vedere con quello che hai chiesto inizialmente? Posso comprendere e condivido il commento di Ester sull'eccessiva sentimentalizzazione, ma mi sembra che tu stia facendo dei grandissimi salti per arrivare... non si sa bene dove.
 

on 10.03.2016 alle ore 15:18:24, Andrea II wrote:

Però ci piace di più (per una ragione ignota...) credere che queste parole siano rivolte al mondo intero che Dio vuole salvare e al cuore del quale supplica bussando speranzoso che gli faccia grazia di aprire... Per l'appunto deviazioni dottrinali assolutamente folli. Triste

 
Beh... se pensi che queste siano deviazioni dottrinali assolutamente folli, vuol dire che non hai ben chiaro cosa sia una dottrina, una deviazione e una follia... e forse nemmeno un assolutamente Linguaccia
 
Inoltre sarebbe interessante notare che buona parte di ciò che affermi non è minimamente sottintesa dall'affermazione in questione, ma una tua aggiunta e conclusione che dovresti, se non altro, sforzarti di provare.
 

on 10.03.2016 alle ore 15:18:24, Andrea II wrote:
 
Ammesso che questa "proposta" sia fatta da Gesù ai peccatori, l'uomo naturale, morto nei falli e nei peccati, con un cuore malvagio e depravato, che non può piacere a Dio, che non cerca Dio e che anzi lo odia con tutto il suo umano orgoglio, come potrebbe compiere un gesto così nobile e determinante per la sua salvezza eternaHu?!  Confuso  
Per l'appunto deviazioni dottrinali assolutamente folli.

Ecco, qua hai mostrato esattamente quello che dicevo prima: sei andato talmente fuori tema che stai parlando di cose completamente estranee ... innanzitutto perché se questo ragionamento fosse anche solo vagamente collegato alla domanda iniziale relativamente all'Aprite il cuore a Cristo allora l'unica risposta plausibile sarebbe: "in tal caso non serve predicare il vangelo"; poi perché non vi è alcuna rilevanza, né corrispondenza dottrinale tra quello che dici tu e quello che vorresti far dire ad altri...
 

on 10.03.2016 alle ore 15:18:24, Andrea II wrote:
 
Personalmente, credo che il Vangelo non vada proposto. Il Vangelo va PROCLAMATO.

Perfetto, giusto, è vero: ora spiega con parole tue la differenza tra proporre e proclamare e in quale modo la frase di "accettare Gesù nel cuore" rientri in una categoria piuttosto che nell'altra.
 
 Confuso
« Ultima modifica: 10.03.2016 alle ore 15:51:36 by Caste » Loggato

"Il problema delle citazioni su internet è che non si sa mai se siano vere o no" Abraham Lincoln
Andrea II
Membro
***



...

   


Posts: 192
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #11 Data del Post: 10.03.2016 alle ore 17:49:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Caro/a Ceste,
il punto è molto semplice. Nell'evangelizzare tu ti aspetti che qualcuno "apra" all'udire il messaggio proposto? Ti aspetti che un uomo faccia qualcosa (aprire la porta del cuore) per permettere alla salvezza di compiersi?
 
Chi proclama, un banditore, un araldo, non si interessa affatto della risposta che ottiene. Il suo compito è legato solo all'obbligo verso colui che lo ha mandato a far conoscere il messaggio. Se crediamo che Gesù sta bussando alla porta del cuore di ogni uomo, allora inviteremo ogni uomo ad aprire quel cuore per lasciare entrare Cristo. Ci concentreremo sul peccatore e il messaggio diventa umano centrico (attende la risposta della creatura) e perde il suo unico centro che è Cristo (da cui dovremmo solo attendere l'opera di salvezza).
 
In questo modo, nel proporre il Vangelo ci si interessa delle risposte che otteniamo dalle persone e di volta in volta cerchiamo di adattare il messaggio stesso... Correggetemi sempre se sbaglio ma a volte sembra che il seme vada seminato in maniera diversa a seconda dei terreni che ci troviamo dinnanzi. Il terreno diventa il centro delle attenzioni e allora bisogna capire le persone, carpirne i bisogni, coglierne le necessità...  
 
Chiedendo di "accettare Gesù" (come faceva notare qualcuno tra l'altro, l'espressione non è affatto biblica), rimaniamo in attesa dell'opera dell'uomo al quale proponiamo il Vangelo. Ma, come dicevo all'inizio non c'è nessuna porta del cuore da aprire dato che Apocalisse 3:20 non si riferisce affatto ai perduti. Come ci insegna la Scrittura la cosa è molto più semplice:  
 
talché né colui che pianta né colui che annaffia sono alcun che, ma Iddio che fa crescere, è tutto.
 I Corinzi 3:7

 
Non sono niente il seminatore e colui che annaffia, figuriamoci il terreno... Ma è Dio che fa crescere! Il seminatore che uscì a seminare non si mise a curare i diversi terreni (non tolse le pietre, non dissodò la strada, non estirpò le spine) ma si limitò a spandere il seme. Poi ogni terreno risponde a vita o a morte.
 
Scusate se non riesco a spiegarmi, è difficile con un mezzo come questo  Vago
Loggato
Caste
Membro familiare
****



Give God a Chance

   


Posts: 1271
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #12 Data del Post: 10.03.2016 alle ore 18:56:49 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 10.03.2016 alle ore 17:49:24, Andrea II wrote:
Caro/a Ceste,
il punto è molto semplice. Nell'evangelizzare tu ti aspetti che qualcuno "apra" all'udire il messaggio proposto? Ti aspetti che un uomo faccia qualcosa (aprire la porta del cuore) per permettere alla salvezza di compiersi?
(...)
Scusate se non riesco a spiegarmi, è difficile con un mezzo come questo  Vago

 
No figurati, secondo me ti spieghi bene, semplicemente continuo a pensare che tu sia decisamente fuori tema: prendi una frase utilizzata molto di frequente (spesso anche in maniera abbastanza vaga) e ci infili dietro tutta una serie di assunzioni che, francamente, non hanno molto a che vedere né col concetto di evangelizzazione né con la discussione in questione.
Ora, se tu vuoi organizzare un'interessante discussione sull'ordo salutis e il ruolo di Dio e dell'uomo nella salvezza, sarebbe meglio che aprissi una discussione per discutere "l'ordo salutis e il ruolo di Dio e dell'uomo nella salvezza". Se, invece, vuoi discutere la validità della frase in questione nell'evangelizzazione moderna, beh, sarebbe più opportuno (e chiaro) rimanere fissati sul tema; ovvero, Vi sono passi che possono giustificare tale visione? (ne sono stati proposti vari ma, casualmente, ti concentri solo su uno, tra l'altro proposto da una sola persona)
Vi sono implicazioni dietro a questa frase che possono inficiare il processo di salvezza e... ma giusto per sapere, tu come sei giunto alla salvezza? Perché anche le esperienze personali possono aiutarci a capire cosa può funzionare meglio o peggio!  Sorriso
Loggato

"Il problema delle citazioni su internet è che non si sa mai se siano vere o no" Abraham Lincoln
New
Membro familiare
****



Io posso ogni cosa in Cristo che mi fortifica

   


Posts: 3945
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #13 Data del Post: 10.03.2016 alle ore 19:24:42 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 10.03.2016 alle ore 15:18:24, Andrea II wrote:
Apocalisse 3:20... Si insegna e si predica che Gesù sta bussando alla porta del cuore di ogni uomo e chiede di entrare; ma il testo ispirato rivolge quelle parole all'angelo della chiesa di Laodicea

La chiesa di Laodicea (=come piace al popolo) è la chiesa apostata, la chiesa ingannata, la chiesa della mondanità, ossia la chiesa che ha escluso Gesù che però bussa al cuore delle persone.
« Ultima modifica: 10.03.2016 alle ore 19:25:47 by New » Loggato
ester2
Membro familiare
****



Cosi' dice il Signore:"Io onoro quelli che mi onorano"    1Sam.2-30

   
E-Mail

Posts: 2119
Re: Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!
« Rispondi #14 Data del Post: 10.03.2016 alle ore 22:08:43 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Andrea io personalmente condivido tutto quello che hai scritto, lo trovo pieno di saggezza e intelligenza spirituale  Sorriso  
 
Probabilmente sei partito dalla frase "accettare Gesù" per affrontare il discorso più ampio del fatto che oggi il Vangelo viene molto diluito con modi di fare e di esprimersi che non hanno nesdun fondamento scritturale, forse dovevi solo specificare questo, non tutti colgono al volo  Sorriso
Loggato
Pagine: 1 2 3  · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti