Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net)
   Dottrina e riflessioni bibliche
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Asaf)
   Il nome di Dio
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 26 27 28 29 30  ...  43 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Il nome di Dio  (letto 18639 volte)
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #405 Data del Post: 22.03.2020 alle ore 14:45:35 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.03.2020 alle ore 14:23:04, tom_anad wrote:

 
Gesù dice: molti MI diranno
In primo luogo quando diremo a Gesù queste cose se i morti che non saranno salvati scompariranno nel nulla come sostiene la torre di guardia?
Secondo: Gesù a color che non hanno fatto la volontà del Padre dirà andate via da me malfattori. Questo significa che i salvati andranno da Gesù ed a Lui dobbiamo chiedere perdono.
Terzo: fare la volontà del Padre significa anche adorare Gesù perchè questa è la volontà del Padre.
.    Sappia voscenza che è quello che preferisco😂 perché mi diverte tanto....mi spiace che da " quel atra parte " sia sparito..... 😉😊 cmq ma quale torre di guardia legge?!?!? 😅 sicuramente la scarica da qualche sito apostata se no nn si spiega.... Noi crediamo nella resurrezione in 2 tipi ... Ma qui e OT cmq ha detto qualcosa che nn c entra.... Si soffermi sul tema , Gesù disse fare la volontà non sua ma del Padre.....piano piano ci stiamo arrivando, per quanto riguarda onorare il figlio  o inchiarsi in preghiuera nrl suo unico nome. già sa come la penso, e per quanto lei sia il mio ( 3 pila avi u poccu ) non mi va di ripermi stavolta può tranquillamente rileggere le mie risposte , e ooop noterà che nn si è proprio accorto😜 che ancora nn mi ha detto in maniera chiara in cosa crede! Insomma pane pane...
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #406 Data del Post: 22.03.2020 alle ore 16:03:04 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.03.2020 alle ore 14:45:35, Agata wrote:

.    Sappia voscenza che è quello che preferisco😂 perché mi diverte tanto....mi spiace che da " quel atra parte " sia sparito..... 😉😊 cmq ma quale torre di guardia legge?!?!? 😅 sicuramente la scarica da qualche sito apostata se no nn si spiega.... Noi crediamo nella resurrezione in 2 tipi ... Ma qui e OT cmq ha detto qualcosa che nn c entra.... Si soffermi sul tema , Gesù disse fare la volontà non sua ma del Padre.....piano piano ci stiamo arrivando, per quanto riguarda onorare il figlio  o inchiarsi in preghiuera nrl suo unico nome. già sa come la penso, e per quanto lei sia il mio ( 3 pila avi u poccu ) non mi va di ripermi stavolta può tranquillamente rileggere le mie risposte , e ooop noterà che nn si è proprio accorto😜 che ancora nn mi ha detto in maniera chiara in cosa crede! Insomma pane pane...

 
dimentichi quello di cui abbiamo già parlato anche con Felix.
Gesù quando era sulla terra era inferiore agli angeli essendo in carne di peccato pur se senza peccato.
In quella veste è giusto che si rivolgesse a Dio come lo facciamo oggi noi perchè Gesù in carne, lo ripeto, era inferiore agli angeli.
 
Voi TDG considerate Gesù solo in carne e dimenticate che Gesù Spirito ha creato ogni cosa noi compresi.
Gesù o è il creatore oppure è la creatura.
Gli angeli che sono creature eseguono gli ordini di Gesù e di Dio ma non possono create nulla.
 
Gesù non può aver creato se stesso ne tantomeno nella Bibbia c'è scritto che Dio ha creato Gesù
In Giovanni 1:1 c'è scritto che "in principio era la Parola" cioè Gesù.
Conosci un principio prima del principio.
La Parola dice che Gesù c'era e non che è stato creato.
Poi voi TDG siete liberi di pensare come volete  
 
P.S. riguardo ai morti che spariscono (non risuscitano) ti mando gli scritti della JW Library
Loggato
kosher
Membro familiare
****




Neve Shalom Wahat al-Salam

   


Posts: 423
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #407 Data del Post: 22.03.2020 alle ore 18:36:11 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.03.2020 alle ore 14:14:32, Agata wrote:

Certo giusto , ovvio anche per noi... Dio. Gli ha dato il nome più importante e ogni ginocchio si inchini innanzi a Gesù... Ma Lui se fossi stato con loro alla epoca ( cosa che io ho tanto desiderato leggendo i vangeli perché sarei dipesa letteralmente dalle sue labbra ). Avresti sentito un Cristo che insegna ad Adorare il Padre....che Prega il Padre....e che ci ha detto di  Conoscere il Padre... E sono sicura avresti fatto tutto ciò. Che ti. Insegnava ..,..Matteo 7 :21-23"  non chiunque dice Signore Signore.  entrerà. Nei cieli , ma chi fa la volontà del PARTE MIO  che è nei cieli, molti mi diranno in quel giorno Signore .. Non abbiamo in nome tuo compiuto molte opere potenti espulso demoni ecc.... Allora risponderó loro, io non vi ho MAI conosciuti andatevene via malfattori. " ( cioè che nn rispettano la legge ... La sua ...che dice di Adorare il Padre ) Diodati.       Ecco.  Perché noi lo adoriamo...        Vogliamo. Fare.  Ciò che insegnò Gesù😊

 
Non è assolutamente vero quello che dici; lo dicono a Brooklyn, non la scrittura.
 
Quanto segue l'ho scritto nel 2014. Copio/incollo
 
1) «Ora, fratelli, vi esorto, nel nome del Signore nostro Gesù Cristo, ad aver tutti un medesimo parlare e a non aver divisioni tra di voi, ma a stare perfettamente uniti nel medesimo modo di pensare e di sentire.» 1Co 3:3-8, 21-22;
 
2) «Ma prima di tutte queste cose, vi metteranno le mani addosso e vi perseguiteranno consegnandovi alle sinagoghe, e mettendovi in prigione, trascinandovi davanti a re e a governatori, a causa del mio nome.   » Lc 21,12;
 
3) «Sarete odiati da tutti a causa del mio nome ; ma chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato.» Matteo 10,22; Mc 13,13;
 
4) «Giovanni gli disse: «Maestro, noi abbiamo visto uno che scacciava i demòni nel tuo nome e glielo abbiamo vietato perché non ci seguiva». Ma Gesù disse: «Non glielo vietate, perché non c'è nessuno che faccia qualche opera potente nel mio nome, e subito dopo possa parlar male di me.» Mc 9,38-39;
 
5) «Molti mi diranno in quel giorno: "Signore, Signore, non abbiamo noi profetizzato in nome tuo  e in nome tuo cacciato demòni e fatto in nome tuo molte opere potenti?"» Mt 7,22;
 
6) Or i settanta tornarono pieni di gioia, dicendo: «Signore, anche i demòni ci sono sottoposti nel tuo nome». Lc 10.17;
 
7) «e quello che chiederete nel mio nome, lo farò; affinché il Padre sia glorificato nel Figlio. Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome , io la farò.» Gv 14,13-14;
 
8) «E lapidarono Stefano che invocava Gesù  e diceva: «Signore Gesù, accogli il mio spirito». 60 Poi, messosi in ginocchio, gridò ad alta voce: «Signore, non imputare loro questo peccato». E detto questo si addormentò.» Atti 7
 
Nell’A.T. tutte le preghiere presuppongono una conoscenza di Dio ed una fede in Lui. Nella preghiera sono espressi i sentimenti più vari: l’adorazione, l’invocazione del nome di Dio nella distretta, la intercessione, il rendimento di grazie.
 
E Gesù?
 
«Paolo, chiamato a essere apostolo di Cristo Gesù per volontà di Dio, e il fratello Sostene, 2 alla chiesa di Dio che è in Corinto, ai santificati in Cristo Gesù, chiamati santi, con tutti quelli che in ogni luogo invocano il nome del Signore nostro Gesù Cristo, Signore loro e nostro: 3 grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo.» 1, Cor 1-3
 
Invocare il nome di Cristo è porre la propria fiducia in lui, e rivolgersi a lui con la preghiera e l’adorazione (Rom 10,13). Questa invocazione di Cristo è fatta in ogni luogo di adunanza. I cristiani invocano il nome di Gesù (cfr anche At 9,14.21; 2 Tim 2,22) al quale viene dato il medesimo titolo di Signore (qui non è un semplice appellativo: è Signore invocato, è diverso!!) riservato al Padre nell’A.T. - l’unico “soggetto” in tutta la Scrittura degno di essere lodato, pregato ed invocato - : segno evidente della divinità di Gesù e della sua condivisione col Padre delle prerogative divine; «grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo»: i doni della grazia e della pace provengono da un’unica sorgente: dal Padre e dal Figlio. L’invocazione è, qui, espressione di un legame vivo e di un rapporto personale con Dio e Gesù e proprio qui dimostra la sua forza e la sua benedizione.
 
In Apocalisse c’è un tipo speciale di preghiera: l’adorazione. Nei vari inni di adorazione Ap (4,8-11; 5,8-10.12-14; 7,10-12; 11,15-18; 12,10s; 15,3s; 16,5-7; 19,1-7) questa specificità emerge molto chiaramente: l’adorazione è indirizzata a Dio o al Cristo
 
Nell’A.T. il fedele pregava Dio: Salmo 25,11: «Per amor del tuo nome, o SIGNORE, perdona la mia iniquità, perché essa è grande», nella pericope giovannea, premesso l’invio di Gesù da parte del Padre, qualunque cosa si chieda nel nome di Gesù sarà esaudita.
 
Nel caratteristico complesso di insegnamenti di Gv 14-16 si mette in risalto l’efficacia dell’invocazione del nome di Gesù nella preghiera. La promessa dell’invio dello Spirito ai discepoli di Gesù dopo la sua dipartita fa sì che questi insegnamenti siano applicabili alla vita delle cerchie cristiane posteriori a Gesù. Ai seguaci di Gesù si dice ripetutamente di esprimere le loro richieste nel nome di Gesù (en tō onomati mou; 14, 13-14; 15,16; 16, 23-24.26).
 
In 14, 13-14 Gesù stesso promette di rispondere a domande presentate in suo nome, mentre in 15,16 e 16, 23-27 vi risponderà «il Padre». L’uso esplicito del nome di Gesù nella preghiera contraddistingue quanti riconoscono che Gesù Cristo è stato inviato da Dio, è significa anche che, in quanto inviato e autorizzato da Dio, è proprio il nome di Gesù che è ora efficace. I discepoli che invocano il nome del Cristo sono quelli che credono in Lui quale inviato di Dio e uno con il Padre (Gv 14, 11-12), che amano il Cristo e ne osservano i comandamenti (14, 15.21.23-24), e che dimorano in uno stretto rapporto con Gesù (15, 1-10).
 
Questi passi mostrano che il nome di Gesù invocato esplicitamente era una caratteristica di preghiera promossa e osservata nelle cerchie dei primi cristiani. In questi passi si intravedono quindi le usanze devozionali effettivamente favorite e adottate dai cristiani giovannei. Questo uso rituale del nome di Gesù non ha paralleli noti nella tradizione giudaica dell’epoca ed equivale a considerare «Gesù» nella prassi devozionale come il portatore e la rappresentazione del significato e dell’efficacia divini. Dal momento che la tradizione giudaica antica riteneva comunemente che il nome di Dio godesse di una sacralità unica, questa pratica di invocare il nome di Gesù nella preghiera è estremamente rilevante: gli avversari giudei l’avrebbero probabilmente considerata un innovazione illegittima e pericolosa. Parlare di cristiani odiati a motivo del nome di Gesù (Mc 13,13; Mat 10,22; Lc 21,12) riflette presumibilmente la reazione indignata nei confronti della loro sorprendente disponibilità a considerare il nome di Gesù come degno di una simile venerazione da parte di chi era estraneo alle cerchie cristiane. Ma il risalto che il nome di Gesù ha in Giovanni sembra dimostrare soltanto una convinzione e una pratica devozionale relativa al nome di Gesù già attestate nelle lettere paoline (ad es. I Cor 1,10). Negli altri Vangeli canonici invocare il nome di Gesù era efficace in esorcismi e guarigioni (Mc 9, 38-39; Mt 7,22; Lc 10,17).
 
« Ultima modifica: 22.03.2020 alle ore 18:36:40 by kosher » Loggato

Dominus noster Iesus Christus, Deus unigenitus, primogenitus totius creationis.
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #408 Data del Post: 22.03.2020 alle ore 18:46:11 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.03.2020 alle ore 16:03:04, tom_anad wrote:

 
dimentichi quello di cui abbiamo già parlato anche con Felix.
Gesù quando era sulla terra era inferiore agli angeli essendo in carne di peccato pur se senza peccato.
In quella veste è giusto che si rivolgesse a Dio come lo facciamo oggi noi perchè Gesù in carne, lo ripeto, era inferiore agli angeli.
 
Voi TDG considerate Gesù solo in carne e dimenticate che Gesù Spirito ha creato ogni cosa noi compresi.
Gesù o è il creatore oppure è la creatura.
Gli angeli che sono creature eseguono gli ordini di Gesù e di Dio ma non possono create nulla.
 
Gesù non può aver creato se stesso ne tantomeno nella Bibbia c'è scritto che Dio ha creato Gesù
In Giovanni 1:1 c'è scritto che "in principio era la Parola" cioè Gesù.
Conosci un principio prima del principio.
La Parola dice che Gesù c'era e non che è stato creato.
Poi voi TDG siete liberi di pensare come volete  
 
P.S. riguardo ai morti che spariscono (non risuscitano) ti mando gli scritti della JW Library
.  OK. Io tutti in post in sincerità nn avevo capito che sinceramente qual era la sua posizione,  quindi lei crede nella trinita unitariana cioe che Gesu è Dio , ma in base al momento si manifesta come parola , uomo , ecc. Giusto ... Questo ho capito dal suo ultimo post...però mi sorge una domanda che ha fatto anche Felix , se Dio è Gesù , se YHWH è Gesù , se Gesù ha detto di pregare  Il Padre ( quindi se stesso )nel nome  di Gesù... Noi nn stiamo facendo proprio questo? Se invochiamo YHWH ed è Dio  ( Gesu ) usando il sacrificio non stiamo pregando sempre Gesù... Che in quel caso USA un altro nome scritto 7000 volte....questo accanimento nn lo capisco...🤔.    Sorridenteiverso è se come crediamo noi Tdg e come racconta la bibbia esiste il Padre e il figlio e voi volutamente negate il padre... Perché per voi nn sono due persone distinte e separate ...... Riguardo al essere una creazione di Dio, sono d'accordo...Gesù fu generato o partorito come spiega bene il link che hanno postato ...     Non creato..  http://www.marmari.org/apocalisse-037/pers&int/24-parola/24parola.htm  mentre interessante cosa dice Giovanni 1:1 " la parola era presso Dio " se sono presso non sono la stessa persona....lei sta presso se stesso?  Inoltre in questa. Pagina viene citata una traduzione copta in lingua Saidico che tradusse i manoscritti più antichi da dove li abbiamo tradotti noi ( parlando del Greco ) se leggi l articolo capisci perché... E visto che come grammatica era simile alla nostra il fatto che hanno tradotto" era un dio ," ci aiuta a capire ,oltre al ragionamento che abbiamo già fatto ...  Anche perché allora il problema trinità nn c era ancora ... Può leggerlo      
 https://books.google.it/books?id=xT1MCAAAQBAJ&pg=PT52&lpg=PT52&dq=artico lo+indeterminativo+nella+lingua+greca+trinita&source=bl&ots=UX1bvlEKzH&s ig=ACfU3U18vRUZHGVP6eTcV7KVxwS4C7bfFQ&hl=it&sa=X&ved=2ahUKEwjCre6g9azoAh WjsKQKHXvyBIIQ6AEwAHoECAkQAQ#vArrabbiatonepage&q=articolo%20indeterminativo%20ne lla%20lingua%20greca%20trinita&f=false
Loggato
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #409 Data del Post: 22.03.2020 alle ore 18:49:13 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.03.2020 alle ore 16:03:04, tom_anad wrote:

 
dimentichi quello di cui abbiamo già parlato anche con Felix.
Gesù quando era sulla terra era inferiore agli angeli essendo in carne di peccato pur se senza peccato.
In quella veste è giusto che si rivolgesse a Dio come lo facciamo oggi noi perchè Gesù in carne, lo ripeto, era inferiore agli angeli.
 
Voi TDG considerate Gesù solo in carne e dimenticate che Gesù Spirito ha creato ogni cosa noi compresi.
Gesù o è il creatore oppure è la creatura.
Gli angeli che sono creature eseguono gli ordini di Gesù e di Dio ma non possono create nulla.
 
Gesù non può aver creato se stesso ne tantomeno nella Bibbia c'è scritto che Dio ha creato Gesù
In Giovanni 1:1 c'è scritto che "in principio era la Parola" cioè Gesù.
Conosci un principio prima del principio.
La Parola dice che Gesù c'era e non che è stato creato.
Poi voi TDG siete liberi di pensare come volete  
 
P.S. riguardo ai morti che spariscono (non risuscitano) ti mando gli scritti della JW Library
.  Spero il link sia giusto nn so linkare sono scarsa al PC.....per quanto riguarda la resurrezione argomento interessante se vuole apriamo un altra pag no qui please troppa confusione😅
Loggato
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #410 Data del Post: 22.03.2020 alle ore 18:51:40 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.03.2020 alle ore 18:36:11, kosher wrote:

 
Non è assolutamente vero quello che dici; lo dicono a Brooklyn, non la scrittura.
 
Quanto segue l'ho scritto nel 2014. Copio/incollo
 
1) «Ora, fratelli, vi esorto, nel nome del Signore nostro Gesù Cristo, ad aver tutti un medesimo parlare e a non aver divisioni tra di voi, ma a stare perfettamente uniti nel medesimo modo di pensare e di sentire.» 1Co 3:3-8, 21-22;
 
2) «Ma prima di tutte queste cose, vi metteranno le mani addosso e vi perseguiteranno consegnandovi alle sinagoghe, e mettendovi in prigione, trascinandovi davanti a re e a governatori, a causa del mio nome.   » Lc 21,12;
 
3) «Sarete odiati da tutti a causa del mio nome ; ma chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato.» Matteo 10,22; Mc 13,13;
 
4) «Giovanni gli disse: «Maestro, noi abbiamo visto uno che scacciava i demòni nel tuo nome e glielo abbiamo vietato perché non ci seguiva». Ma Gesù disse: «Non glielo vietate, perché non c'è nessuno che faccia qualche opera potente nel mio nome, e subito dopo possa parlar male di me.» Mc 9,38-39;
 
5) «Molti mi diranno in quel giorno: "Signore, Signore, non abbiamo noi profetizzato in nome tuo  e in nome tuo cacciato demòni e fatto in nome tuo molte opere potenti?"» Mt 7,22;
 
6) Or i settanta tornarono pieni di gioia, dicendo: «Signore, anche i demòni ci sono sottoposti nel tuo nome». Lc 10.17;
 
7) «e quello che chiederete nel mio nome, lo farò; affinché il Padre sia glorificato nel Figlio. Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome , io la farò.» Gv 14,13-14;
 
8) «E lapidarono Stefano che invocava Gesù  e diceva: «Signore Gesù, accogli il mio spirito». 60 Poi, messosi in ginocchio, gridò ad alta voce: «Signore, non imputare loro questo peccato». E detto questo si addormentò.» Atti 7
 
Nell’A.T. tutte le preghiere presuppongono una conoscenza di Dio ed una fede in Lui. Nella preghiera sono espressi i sentimenti più vari: l’adorazione, l’invocazione del nome di Dio nella distretta, la intercessione, il rendimento di grazie.
 
E Gesù?
 
«Paolo, chiamato a essere apostolo di Cristo Gesù per volontà di Dio, e il fratello Sostene, 2 alla chiesa di Dio che è in Corinto, ai santificati in Cristo Gesù, chiamati santi, con tutti quelli che in ogni luogo invocano il nome del Signore nostro Gesù Cristo, Signore loro e nostro: 3 grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo.» 1, Cor 1-3
 
Invocare il nome di Cristo è porre la propria fiducia in lui, e rivolgersi a lui con la preghiera e l’adorazione (Rom 10,13). Questa invocazione di Cristo è fatta in ogni luogo di adunanza. I cristiani invocano il nome di Gesù (cfr anche At 9,14.21; 2 Tim 2,22) al quale viene dato il medesimo titolo di Signore (qui non è un semplice appellativo: è Signore invocato, è diverso!!) riservato al Padre nell’A.T. - l’unico “soggetto” in tutta la Scrittura degno di essere lodato, pregato ed invocato - : segno evidente della divinità di Gesù e della sua condivisione col Padre delle prerogative divine; «grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo»: i doni della grazia e della pace provengono da un’unica sorgente: dal Padre e dal Figlio. L’invocazione è, qui, espressione di un legame vivo e di un rapporto personale con Dio e Gesù e proprio qui dimostra la sua forza e la sua benedizione.
 
In Apocalisse c’è un tipo speciale di preghiera: l’adorazione. Nei vari inni di adorazione Ap (4,8-11; 5,8-10.12-14; 7,10-12; 11,15-18; 12,10s; 15,3s; 16,5-7; 19,1-7) questa specificità emerge molto chiaramente: l’adorazione è indirizzata a Dio o al Cristo
 
Nell’A.T. il fedele pregava Dio: Salmo 25,11: «Per amor del tuo nome, o SIGNORE, perdona la mia iniquità, perché essa è grande», nella pericope giovannea, premesso l’invio di Gesù da parte del Padre, qualunque cosa si chieda nel nome di Gesù sarà esaudita.
 
Nel caratteristico complesso di insegnamenti di Gv 14-16 si mette in risalto l’efficacia dell’invocazione del nome di Gesù nella preghiera. La promessa dell’invio dello Spirito ai discepoli di Gesù dopo la sua dipartita fa sì che questi insegnamenti siano applicabili alla vita delle cerchie cristiane posteriori a Gesù. Ai seguaci di Gesù si dice ripetutamente di esprimere le loro richieste nel nome di Gesù (en tō onomati mou; 14, 13-14; 15,16; 16, 23-24.26).
 
In 14, 13-14 Gesù stesso promette di rispondere a domande presentate in suo nome, mentre in 15,16 e 16, 23-27 vi risponderà «il Padre». L’uso esplicito del nome di Gesù nella preghiera contraddistingue quanti riconoscono che Gesù Cristo è stato inviato da Dio, è significa anche che, in quanto inviato e autorizzato da Dio, è proprio il nome di Gesù che è ora efficace. I discepoli che invocano il nome del Cristo sono quelli che credono in Lui quale inviato di Dio e uno con il Padre (Gv 14, 11-12), che amano il Cristo e ne osservano i comandamenti (14, 15.21.23-24), e che dimorano in uno stretto rapporto con Gesù (15, 1-10).
 
Questi passi mostrano che il nome di Gesù invocato esplicitamente era una caratteristica di preghiera promossa e osservata nelle cerchie dei primi cristiani. In questi passi si intravedono quindi le usanze devozionali effettivamente favorite e adottate dai cristiani giovannei. Questo uso rituale del nome di Gesù non ha paralleli noti nella tradizione giudaica dell’epoca ed equivale a considerare «Gesù» nella prassi devozionale come il portatore e la rappresentazione del significato e dell’efficacia divini. Dal momento che la tradizione giudaica antica riteneva comunemente che il nome di Dio godesse di una sacralità unica, questa pratica di invocare il nome di Gesù nella preghiera è estremamente rilevante: gli avversari giudei l’avrebbero probabilmente considerata un innovazione illegittima e pericolosa. Parlare di cristiani odiati a motivo del nome di Gesù (Mc 13,13; Mat 10,22; Lc 21,12) riflette presumibilmente la reazione indignata nei confronti della loro sorprendente disponibilità a considerare il nome di Gesù come degno di una simile venerazione da parte di chi era estraneo alle cerchie cristiane. Ma il risalto che il nome di Gesù ha in Giovanni sembra dimostrare soltanto una convinzione e una pratica devozionale relativa al nome di Gesù già attestate nelle lettere paoline (ad es. I Cor 1,10). Negli altri Vangeli canonici invocare il nome di Gesù era efficace in esorcismi e guarigioni (Mc 9, 38-39; Mt 7,22; Lc 10,17).
 
. Grazie rispondo più tardi ho romani con molto piacere adesso vincevo lasciare ho famiglia.... A dopo 😊
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #411 Data del Post: 22.03.2020 alle ore 19:12:07 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Quote:

agata scrive
.........però mi sorge una domanda che ha fatto anche Felix , se Dio è Gesù , se YHWH è Gesù , se Gesù ha detto di pregare  Il Padre ( quindi se stesso )......

 
riporto una sola frase. Per il resto ha risposto in maniera esaustiva Kosher.
 
Ancora non hai capito che Gesù è il Figlio di Dio ed è in unità spirituale con il Padre, hanno lo stesso Spirito e la stessa deità,  ma  quando Gesù venuto nel mondo in carne era inferiore anche agli angeli e quindi doveva pregare il Padre, e non se stesso, come noi umani lo dobbiamo pregare.
Difatti nei brani di apocalisse tutte le creature, gli angeli, i 24 anziani adorano Colui che è sul Trono ma Gesù non ha mai adorato il Padre bensì era insieme al Padre per essere adorato ed è per questo che anche noi dobbiamo adorare il Padre e il Figlio. Sempre in apocalisse l'angelo ha detto a Giovanni che era un servo come lui e di adorare solo Dio. Allora perchè l'angelo pur sapendo che bisogna adorare solo Dio adora Gesù perchè è scritto "tutti gli angeli di Dio lo adorino".
 
Quando Gesù è tornato sul Suo Trono tutte le creature che sono in cielo, sulla terra, nei mari e sottoterra lo adorano.
 
Gli unici non menzionati sono i marziani, non so se siete voi TDG
 
Apocalisse 5:13
 
E tutte le creature che sono nel cielo, sulla terra, sotto la terra e nel mare, e tutte le cose che sono in essi, udii che dicevano: «A colui che siede sul trono, e all'Agnello, siano la lode, l'onore, la gloria e la potenza, nei secoli dei secoli».
« Ultima modifica: 22.03.2020 alle ore 19:19:49 by tom_anad » Loggato
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #412 Data del Post: 23.03.2020 alle ore 14:09:44 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.03.2020 alle ore 18:36:11, kosher wrote:

 
Non è assolutamente vero quello che dici; lo dicono a Brooklyn, non la scrittura.
 
Quanto segue l'ho scritto nel 2014. Copio/incollo
 
1) «Ora, fratelli, vi esorto, nel nome del Signore nostro Gesù Cristo, ad aver tutti un medesimo parlare e a non aver divisioni tra di voi, ma a stare perfettamente uniti nel medesimo modo di pensare e di sentire.» 1Co 3:3-8, 21-22;
 
2) «Ma prima di tutte queste cose, vi metteranno le mani addosso e vi perseguiteranno consegnandovi alle sinagoghe, e mettendovi in prigione, trascinandovi davanti a re e a governatori, a causa del mio nome.   » Lc 21,12;
 
3) «Sarete odiati da tutti a causa del mio nome ; ma chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato.» Matteo 10,22; Mc 13,13;
 
4) «Giovanni gli disse: «Maestro, noi abbiamo visto uno che scacciava i demòni nel tuo nome e glielo abbiamo vietato perché non ci seguiva». Ma Gesù disse: «Non glielo vietate, perché non c'è nessuno che faccia qualche opera potente nel mio nome, e subito dopo possa parlar male di me.» Mc 9,38-39;
 
5) «Molti mi diranno in quel giorno: "Signore, Signore, non abbiamo noi profetizzato in nome tuo  e in nome tuo cacciato demòni e fatto in nome tuo molte opere potenti?"» Mt 7,22;
 
6) Or i settanta tornarono pieni di gioia, dicendo: «Signore, anche i demòni ci sono sottoposti nel tuo nome». Lc 10.17;
 
7) «e quello che chiederete nel mio nome, lo farò; affinché il Padre sia glorificato nel Figlio. Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome , io la farò.» Gv 14,13-14;
 
8) «E lapidarono Stefano che invocava Gesù  e diceva: «Signore Gesù, accogli il mio spirito». 60 Poi, messosi in ginocchio, gridò ad alta voce: «Signore, non imputare loro questo peccato». E detto questo si addormentò.» Atti 7
 
Nell’A.T. tutte le preghiere presuppongono una conoscenza di Dio ed una fede in Lui. Nella preghiera sono espressi i sentimenti più vari: l’adorazione, l’invocazione del nome di Dio nella distretta, la intercessione, il rendimento di grazie.
 
E Gesù?
 
«Paolo, chiamato a essere apostolo di Cristo Gesù per volontà di Dio, e il fratello Sostene, 2 alla chiesa di Dio che è in Corinto, ai santificati in Cristo Gesù, chiamati santi, con tutti quelli che in ogni luogo invocano il nome del Signore nostro Gesù Cristo, Signore loro e nostro: 3 grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo.» 1, Cor 1-3
 
Invocare il nome di Cristo è porre la propria fiducia in lui, e rivolgersi a lui con la preghiera e l’adorazione (Rom 10,13). Questa invocazione di Cristo è fatta in ogni luogo di adunanza. I cristiani invocano il nome di Gesù (cfr anche At 9,14.21; 2 Tim 2,22) al quale viene dato il medesimo titolo di Signore (qui non è un semplice appellativo: è Signore invocato, è diverso!!) riservato al Padre nell’A.T. - l’unico “soggetto” in tutta la Scrittura degno di essere lodato, pregato ed invocato - : segno evidente della divinità di Gesù e della sua condivisione col Padre delle prerogative divine; «grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo»: i doni della grazia e della pace provengono da un’unica sorgente: dal Padre e dal Figlio. L’invocazione è, qui, espressione di un legame vivo e di un rapporto personale con Dio e Gesù e proprio qui dimostra la sua forza e la sua benedizione.
 
In Apocalisse c’è un tipo speciale di preghiera: l’adorazione. Nei vari inni di adorazione Ap (4,8-11; 5,8-10.12-14; 7,10-12; 11,15-18; 12,10s; 15,3s; 16,5-7; 19,1-7) questa specificità emerge molto chiaramente: l’adorazione è indirizzata a Dio o al Cristo
 
Nell’A.T. il fedele pregava Dio: Salmo 25,11: «Per amor del tuo nome, o SIGNORE, perdona la mia iniquità, perché essa è grande», nella pericope giovannea, premesso l’invio di Gesù da parte del Padre, qualunque cosa si chieda nel nome di Gesù sarà esaudita.
 
Nel caratteristico complesso di insegnamenti di Gv 14-16 si mette in risalto l’efficacia dell’invocazione del nome di Gesù nella preghiera. La promessa dell’invio dello Spirito ai discepoli di Gesù dopo la sua dipartita fa sì che questi insegnamenti siano applicabili alla vita delle cerchie cristiane posteriori a Gesù. Ai seguaci di Gesù si dice ripetutamente di esprimere le loro richieste nel nome di Gesù (en tō onomati mou; 14, 13-14; 15,16; 16, 23-24.26).
 
In 14, 13-14 Gesù stesso promette di rispondere a domande presentate in suo nome, mentre in 15,16 e 16, 23-27 vi risponderà «il Padre». L’uso esplicito del nome di Gesù nella preghiera contraddistingue quanti riconoscono che Gesù Cristo è stato inviato da Dio, è significa anche che, in quanto inviato e autorizzato da Dio, è proprio il nome di Gesù che è ora efficace. I discepoli che invocano il nome del Cristo sono quelli che credono in Lui quale inviato di Dio e uno con il Padre (Gv 14, 11-12), che amano il Cristo e ne osservano i comandamenti (14, 15.21.23-24), e che dimorano in uno stretto rapporto con Gesù (15, 1-10).
 
Questi passi mostrano che il nome di Gesù invocato esplicitamente era una caratteristica di preghiera promossa e osservata nelle cerchie dei primi cristiani. In questi passi si intravedono quindi le usanze devozionali effettivamente favorite e adottate dai cristiani giovannei. Questo uso rituale del nome di Gesù non ha paralleli noti nella tradizione giudaica dell’epoca ed equivale a considerare «Gesù» nella prassi devozionale come il portatore e la rappresentazione del significato e dell’efficacia divini. Dal momento che la tradizione giudaica antica riteneva comunemente che il nome di Dio godesse di una sacralità unica, questa pratica di invocare il nome di Gesù nella preghiera è estremamente rilevante: gli avversari giudei l’avrebbero probabilmente considerata un innovazione illegittima e pericolosa. Parlare di cristiani odiati a motivo del nome di Gesù (Mc 13,13; Mat 10,22; Lc 21,12) riflette presumibilmente la reazione indignata nei confronti della loro sorprendente disponibilità a considerare il nome di Gesù come degno di una simile venerazione da parte di chi era estraneo alle cerchie cristiane. Ma il risalto che il nome di Gesù ha in Giovanni sembra dimostrare soltanto una convinzione e una pratica devozionale relativa al nome di Gesù già attestate nelle lettere paoline (ad es. I Cor 1,10). Negli altri Vangeli canonici invocare il nome di Gesù era efficace in esorcismi e guarigioni (Mc 9, 38-39; Mt 7,22; Lc 10,17).
 
.   Eccomi. , sono d accordo con ciò che ha scritto capisco che ci sono molte pagine e nn poteva leggere tutti i post, ma noi crediamo che Gesù sia il nostro Signore e nel suo nome preghiamo .. Nessuna preghiera può arrivare al Padre se no per mezzo di Gesù, e qualsiasi cosa la chiediamo al Padre per mezzo suo........ Essere perseguitati nel nome di Cristo era predetto....infatti i Cristiani sono stati perseguitati perche seguivano il Cristo , avevano superstizione ad usare il nome del Vero Dio ma quello di Gesù lo usavano..... Inoltre ti vorrei correggere... Perché Salmo 25:11 parla del padre infatti USA il tetragramma no la parola Signore..... Controlla nella Diodati e poi vai nella prefazione. Diodati che ti spiega che li riporta Jehovah .....     Inoltre quando citi Brooklyn cita la pubblicazione.. Non tanto per noi che sappiamo bene quel che diciamo ma per chi nn lo sa.. Perché nn si capisce altrimenti qual è il tuo commento e quale la nostra pubblicazione. 😊
Loggato
kosher
Membro familiare
****




Neve Shalom Wahat al-Salam

   


Posts: 423
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #413 Data del Post: 23.03.2020 alle ore 15:54:20 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.03.2020 alle ore 14:09:44, Agata wrote:

.   Eccomi. , sono d accordo con ciò che ha scritto capisco che ci sono molte pagine e nn poteva leggere tutti i post, ma noi crediamo che Gesù sia il nostro Signore e nel suo nome preghiamo .. Nessuna preghiera può arrivare al Padre se no per mezzo di Gesù, e qualsiasi cosa la chiediamo al Padre per mezzo suo........ Essere perseguitati nel nome di Cristo era predetto....infatti i Cristiani sono stati perseguitati perche seguivano il Cristo , avevano superstizione ad usare il nome del Vero Dio ma quello di Gesù lo usavano..... Inoltre ti vorrei correggere... Perché Salmo 25:11 parla del padre infatti USA il tetragramma no la parola Signore.....
 
 
E dove avrei detto che il salmo non è riferito al Padre?  
La settanta, comunque, non ha il tetragramna, ha Κύριός Signore. Il NT non riporta né il tetragramna né l'ibrido geova. Ma al di là di masoreti o alessandrini, il salmo è riferito al Padre. Non hai colto il senso del riferimento.
 

Quote:
Inoltre quando citi Brooklyn cita la pubblicazione.. Non tanto per noi che sappiamo bene quel che diciamo ma per chi nn lo sa.. Perché nn si capisce altrimenti qual è il tuo commento e quale la nostra pubblicazione. 😊
 
 
Brooklyn inteso in senso generale. So cosa pensano di Gesù per tutte le volte che ci siamo incontrati. Per quanto riguarda le pubblicazioni, non ti offendere, ma per me non c'è nulla di edificante nelle vostre pubblicazioni. Non perdo tempo. Mi baso su quello che tu dici qui che è sicuramente in ossequio a ciò che è pubblicato.  
 
« Ultima modifica: 23.03.2020 alle ore 15:56:13 by kosher » Loggato

Dominus noster Iesus Christus, Deus unigenitus, primogenitus totius creationis.
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #414 Data del Post: 23.03.2020 alle ore 16:25:34 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.03.2020 alle ore 19:12:07, tom_anad wrote:

 
riporto una sola frase. Per il resto ha risposto in maniera esaustiva Kosher.
 
Ancora non hai capito che Gesù è il Figlio di Dio ed è in unità spirituale con il Padre, hanno lo stesso Spirito e la stessa deità,  ma  quando Gesù venuto nel mondo in carne era inferiore anche agli angeli e quindi doveva pregare il Padre, e non se stesso, come noi umani lo dobbiamo pregare.
Difatti nei brani di apocalisse tutte le creature, gli angeli, i 24 anziani adorano Colui che è sul Trono ma Gesù non ha mai adorato il Padre bensì era insieme al Padre per essere adorato ed è per questo che anche noi dobbiamo adorare il Padre e il Figlio. Sempre in apocalisse l'angelo ha detto a Giovanni che era un servo come lui e di adorare solo Dio. Allora perchè l'angelo pur sapendo che bisogna adorare solo Dio adora Gesù perchè è scritto "tutti gli angeli di Dio lo adorino".
 
Quando Gesù è tornato sul Suo Trono tutte le creature che sono in cielo, sulla terra, nei mari e sottoterra lo adorano.
 
Gli unici non menzionati sono i marziani, non so se siete voi TDG
 
Apocalisse 5:13
 
E tutte le creature che sono nel cielo, sulla terra, sotto la terra e nel mare, e tutte le cose che sono in essi, udii che dicevano: «A colui che siede sul trono, e all'Agnello, siano la lode, l'onore, la gloria e la potenza, nei secoli dei secoli».
. Ho già risposto al suo con fraterno...  Per lei invece , io nn posso capire ciò che lei pensa per questo più volte le ho chiesto..😉 ovvio che Gesù proviene dal padre.... Siamo tutti collegati a Dio , e questa ê fisica quantistica ..😉   a presente salmo che dice che Dio ogni giorno. Da la vita... Sarebbe il flusso d energia che manda 😉 però Gesù essendo l unico partorito da lui è l unico chiamato Figliounigenito.... Noi invece siamo stati creati per voler e del  Padre ma tramite Gesù che in questo caso anche chiamiamo Padre..Isaia  9:5-8"  padre eterno  Sorridenteio potente ( e non Onnipotente come il Padre ) ".    Ma in Rivelazione 5:13 si vedono entrambi... In tutta apocalisse entrambi.... Ma come lei ha detto. L angelo disse adora Dio, no  entrambi , Dio e agnello, già le ho detto che noi onoriamo Gesù come nostro Signore ma l adorazione principale la diamo a colui che lui chiama Dio in Rivelazione 1 :1-5 "  Rivelazione di Gesù che  Sorridenteio gli diede ......Gesù Cristo , il primogenito dai morti , il re dei re della terra...colui che ci ama e ci ha liberati col suo sangue , e ha fatto di noi un regno di Sacerdoti per il suo DIO Padre" io quando leggo  un passo sono abituata a pregare e collegarlo a tutto il contesto l intero messaggio della bibbia, altrimenti potrebbe dire qualsiasi cosa.....ad esempio. Nel golgota prega" Mio Dio perché mi hai abbandonato..". O in Ebrei 1:9 "Sorridenteio il tuo Dio ti ha unto" si nota la differenza... Sono della stessa sostanza..ma uno  È  il Dio del altro...l altro no, risulta comunque solo figlio a Lui...e Gesù in risposta a satana disse " devi adorare solo YHWH e a lui devi dare. Esclusiva devozione " ora Ebrei 1:6
  Viene usato il verbo proskynèo che ha diversi usi tra cui ..  Adorare o omaggiare...  Le posso fare un esempio se io cerco nel dizionario adorare in italiano Mi usciranno diversi significati ,faccia la prova... Tra cui "amare con passione , o amare profondamente o avere ammirazione."  Ecc   Adesso che voleva dire Paolo? Abbiamo diversi esempi del mediesimo verbo che viene perso tradotto omaggiare Matteo 18:26 Matteo 2: 11 in cui non abbiamo dubbi sia omaggiare, ma in questo caso ?  Interessante se andiamo a vedere il salmo che cita .  in questo caso Paolo. Prima salmo 2:7  " tu sei mio figlio io ti ho generato " poi il salmo in questione .Salmo 2:11,12. Che dice versione NR "servite il Signore con tremore , rendete OMAGGIO al figlio affinché non si adiri....".  Sorridenteiodati " Servite l Eterno con timore , SOTTOPONETEVI al figlio affinché nn si adiri ".  Il problema e che nel ebraico traducete giusto, nel greco lo rendete stranamente Adorare..... Dimenticando che. Paolo sta facendo una citazione. E quindi nn potete cambiarla per sostenere cose diverse 😊 la TDM nn lo fa!😉😊
Loggato
kosher
Membro familiare
****




Neve Shalom Wahat al-Salam

   


Posts: 423
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #415 Data del Post: 23.03.2020 alle ore 16:42:16 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.03.2020 alle ore 14:09:44, Agata wrote:

.   avevano superstizione ad usare il nome del Vero Dio ma quello di Gesù lo usa

 
I primi cristiani (apostoli, discepoli, comunità varie) erano superstiziosi nell'usare il nome di Dio? Mah, questa mi mancava.
 
Cerchiamo di discutere in maniera costruttiva. Noi abbiamo a disposizione diversi punti fermi e indiscutibili da cui partire.  
 
1 nessuno di noi è in grado di pronunciare il Nome di Dio e non ci è nemmeno permesso di tentare. YHWH è consonantico, non è un nome:è un verbo.
 
2 nel mondo antico l'unico modo per riprodurre un libro era farlo a mano, lettera per lettera, una parola alla volta. Era un processo minuzioso e lento, ma non esisteva alternativa.  
 
3 più di 5700 manoscritti (papiri, maiuscoli e minuscoli in pergamena, lezionari) più le migliaia di varianti. geova non compare mai, manco una volta.
 
Al di là dei fiumi di inchiostro versati fino a questo punto, una spiegazione convincente e accettabile circa il fatto che geova non sia presente in nessuno dei manoscritti esiste?
Loggato

Dominus noster Iesus Christus, Deus unigenitus, primogenitus totius creationis.
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #416 Data del Post: 23.03.2020 alle ore 16:43:04 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.03.2020 alle ore 15:54:20, kosher wrote:

 
E dove avrei detto che il salmo non è riferito al Padre?  
La settanta, comunque, non ha il tetragramna, ha Κύριός Signore. Il NT non riporta né il tetragramna né l'ibrido geova. Ma al di là di masoreti o alessandrini, il salmo è riferito al Padre. Non hai colto il senso del riferimento.
 
Brooklyn inteso in senso generale. So cosa pensano di Gesù per tutte le volte che ci siamo incontrati. Per quanto riguarda le pubblicazioni, non ti offendere, ma per me non c'è nulla di edificante nelle vostre pubblicazioni. Non perdo tempo. Mi baso su quello che tu dici qui che è sicuramente in ossequio a ciò che è pubblicato.  
 

Se non leggi Brooklyn. Allora per serietà non la citare perché potresti fare brutta figura ,😊 di più tosto un conoscente vostro mi ha detto, come faccio io che prima verifico tutto cio che voglio scrivere... E come fa Brookiln che ha solo informzioni che si possono SEMPRE verifivacare. 😉, poi. nessuno ti chiede li leggere le nostre pubblicazioni la nostra Betel famosa in tutto il mondo aveva un enorme scritta fuori in modo che da ovunque si poteva leggere " LEGGETE OGNI GIORNO LA BiBBIA " 😉. Il nome nella LXX non c era perché già c era la superstione ... Ed era stato tolto e sostituito con Signore creando nn poca confusione perché la LXX risale a circa 300 anni dopo... Poi sono state ritrovati dei rotoli nel 47 che riportano l intera parte ebraica che risalgono a prima e durante Gesù come datazione, e riportano il teagramma 6628 volte.
Loggato
JWFELIX
Membro familiare
****




SHALOM

   
WWW    E-Mail

Posts: 335
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #417 Data del Post: 23.03.2020 alle ore 16:48:57 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

[quote author=Robby71 link=board=Dottrina;num=1150752757;start=375#387 date=03/22/20 alle ore 01:14:41]
Stiamo parlando sempre delle famose domande che ti ho fatto nella ormai lontana pag 7. Tutto il discorso nasce da queste due domande:  Risata
Perché non conosciamo l'esatta pronuncia del nome di Dio?
Se Dio lo avesse voluto pensi che non sarebbe stato in grado di conservare la memoria della pronuncia del Suo nome fino ai nostri giorni?
/quote]
 
Mi pare ti avessi già risposto  
Oppure si è incantato il disco?
Loggato

http://felicebuonspirito.freeforumzone.leonardo.it/
JWFELIX
Membro familiare
****




SHALOM

   
WWW    E-Mail

Posts: 335
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #418 Data del Post: 23.03.2020 alle ore 17:00:12 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 22.03.2020 alle ore 01:14:41, Robby71 wrote:

Ovviamente sono convinto che chiunque si rivolge al Creatore con qualsiasi nome, incluso Geova così come anche con Signore, viene comunque ascoltato.

 
Ma allora di cosa stiamo parlando?
 

on 22.03.2020 alle ore 01:14:41, Robby71 wrote:

Ma io non ho mai sostenuto che tradurre con Signore fosse corretto.

 
Se non è corretto allora perchè nelle vostre Bibbie è scritto così?
 

on 22.03.2020 alle ore 01:14:41, Robby71 wrote:

Sono i vostri traduttori a sostenere che Geova sia corretto.

 
Sicuro?
Rileggiti i vecchi post e troverai che non è così Avevo citato una torre di guardia e il pensiero di MAssimo Introvigne
 

on 22.03.2020 alle ore 01:14:41, Robby71 wrote:

Ho letto il significato dei nomi teoforici ma non mi sembra giustifichi il nome che voi avete attribuito a Dio, anzi, mi fa riprendere l'esempio che ti ho fatto prima con il nome Graham. Cerca di capire il mio ragionamento: Risata

 
Avrai letto male allora  
 
I cosiddetti "nomi teofori", o secondo alcuni, "teoforici", sono di grande aiuto nel cercare di determinare quale possa essere la corretta pro-nuncia del santo nome di Dio. Essi, contengono la parte iniziale o finale del nome di Dio come prefisso o suffisso.  
Nella Bibbia troviamo parecchi nomi che iniziano con "Ge" (Gesù), "Gio" (Gioab), "Ie" (Iesse), "Ieo" (Ieoadda), "Io" (Ioa) e "Jeho" (Jehoiachin) e che terminano con "ia" (Abdia), "va" (Alva), ecc.  
Inoltre, troviamo pure l'"abbreviazione jhw (Jahu), jw (Jo) e jh (Jah). Jahu si incontra alla fine dei nomi propri teofori…Jo o Jeho appare all'inizio di nomi propri teofori…Jah alla fine dei nomi propri teofori…". (Dizionario Biblico a cura di Herbert Haag (1963), pag. 528)  
 
Gesenius nel suo lessico di ebraico veterotestamentario scrive: "Coloro che considerano  [Ye-ho-wah] come la vera pronuncia [del nome di Dio] non sono del tutto senza una base per difendere la loro opinione. In questo modo le sillabe abbreviate  [Ye-ho] e  [Yo], con cui iniziano molti nomi propri, possono essere spiegate in maniera più soddisfacente". (Hebrew and Chaldee Lexicon to the Old Testament Scriptures; Gesenius) Sì, i nomi teofori sono una base per difendere l'opinione della pronuncia "Geova".
 
"Paul Drach, un rabbino convertitosi al cattolicesimo, spiegò nella sua opera Harmony Between the Church and the Synagogue pubblicato nel 1842, perché era logico che la pronuncia Yehova, la quale era in accordo con l'inizio di tutti i nomi teofori, era l'autentica pronuncia, contraria alla forma Yahvé di origine Samaritana.". (The Name of God Y.eH.oW.aH Which is Pronounced as it is Written I_Eh_oU_Ah: Its Story (2002) Gérard Gertoux, pag. 174)
 
I termini ebraici nella Bibbia con parte dei nomi "Jehovah" o "Yah" tendono a premettere una breve sillaba (più simile ad una "e" che ad una "a"Occhiolino, ma ne usano una più lunga come suffisso. Vedi l'esempio dei nomi teofori. Il moti-vo per cui troviamo "ia" o "iah" alla fine di "Alleluia" può essere una funzione della posizione della parola, e non per forza una questione di pronuncia. Questo è confermato anche da un dizionario biblico: "il nome di Dio Jahve può essere abbreviato: all'inizio Jo-Jeho; alla fine Ja-Jahu". (Dizionario Biblico a cura di Herbert Haag (1963), pag. 687) Un altro riporta invece: "Jah (Jehovah), la forma abbreviata di Jehovah…". (Smith's Bible Dictionary (2000) William Smith; pag. 276) Un altro afferma: "YAH. Una contrazione…per Geova…". (The New Unger's Bible Dictionary (1988) Merrill F. Un-ger; pag. 1375)
 

on 22.03.2020 alle ore 01:14:41, Robby71 wrote:

Come ho scritto precedentemente, immagina che la lingua inglese si sia estinta e che nessuno sappia come si pronunciano le vocali inglesi. Inoltre devi sapere che il nome Graham ha anche più significati (zona di ghiaia, fattoria grigio) Perciò se volessi pronunciare correttamente quel nome hai a disposizione solo le consonanti e il significato del nome. Come fai a pronunciare con esattezza quel nome?
Non puoi farlo perciò se un giorno incontri Graham, o lo chiami Grhm oppure puoi chiamarlo "fattoria grigio" o "zona di ghiaia"
Non so se mi sono spiegato...😅

 
Il tuo ragionamento non regge
Sono 2 esempi completamente diversi
C'entra come i cavoli a merenda
Poi se proprio volete fare in modo di nascondere il nome del solo vero Dio fate pure
Ma non fate arrampicate sugli specchi perchè sono scivolosi a volte
 
 Sorridente Sorridente
Loggato

http://felicebuonspirito.freeforumzone.leonardo.it/
kosher
Membro familiare
****




Neve Shalom Wahat al-Salam

   


Posts: 423
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #419 Data del Post: 23.03.2020 alle ore 17:02:15 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 23.03.2020 alle ore 16:43:04, Agata wrote:

Se non leggi Brooklyn. Allora per serietà non la citare perché potresti fare brutta figura ,😊 di più tosto un conoscente vostro mi ha detto, come faccio io che prima verifico tutto cio che voglio scrivere... E come fa Brookiln che ha solo informzioni che si possono SEMPRE verifivacare. 😉, poi. nessuno ti chiede li leggere le nostre pubblicazioni la nostra Betel famosa in tutto il mondo aveva un enorme scritta fuori in modo che da ovunque si poteva leggere " LEGGETE OGNI GIORNO LA BiBBIA " 😉.      Il nome nella LXX non c era perché già c era la superstione ... Ed era stato tolto e sostituito con Signore creando nn poca confusione perché la LXX risale a circa 300 anni dopo...

 
Agata non sa rispondere?   :help:
   
La LXX risale a 300 anni dopo a cosa, alla bibbia dei masoreti? Troppo divertente.  :-D
 

Quote:
già c'era la superstizione
 
 
I giudei erano superstiziosi, i cristiani hanno eliminato geova perché superstiziosi ergo, i tdg accettano un testo che  è Parola di Dio però scritto da peccatori superstiziosi? Siamo alla follia.
 

Quote:
Poi sono state ritrovati dei rotoli nel 47 che riportano l intera parte ebraica che risalgono a prima e durante Gesù come datazione, e riportano il teagramma 6628 volte.

 
Dici bene, il Tetragramma, non geova. Parliamo di due cose differenti.  
Loggato

Dominus noster Iesus Christus, Deus unigenitus, primogenitus totius creationis.
Pagine: 1 ... 26 27 28 29 30  ...  43 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti