Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net)
   Dottrina e riflessioni bibliche
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Asaf)
   Il nome di Dio
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 18 19 20 21 22  ...  43 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Il nome di Dio  (letto 18635 volte)
Robby71
Membro familiare
****



W questo FORUM!!!

   


Posts: 387
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #285 Data del Post: 18.03.2020 alle ore 23:06:56 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.03.2020 alle ore 22:48:36, JWFELIX wrote:

 
Se la pronuncia GEOVA è incerta pensa un po' cos'è SIGNORE: un falso

Di questo daranno conto i vari autori

Quote:

Ma dice che ha un nome
Possibile che sconvolgete sempre tutto?
Si e se vuoi sapere il nome è: YHWH

Quote:

Implica entrambe le cose
Questo se me lo concedi lo definirei: "il vangelo secondo Felix" e non di Matteo
 
Buonanotte  
 Ciao
« Ultima modifica: 18.03.2020 alle ore 23:08:14 by Robby71 » Loggato
Abiel
Osservatore
*



mi afferrò e mi tirò fuori da acque profonde...

   


Posts: 17
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #286 Data del Post: 18.03.2020 alle ore 23:15:45 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.03.2020 alle ore 22:08:11, JWFELIX wrote:

 
Carissimo
anche se non condivido in toto il tuo ragionamento lo trovo alquanto equilibrato in confronto a tutto ciò che è stato scritto finora
 
Vero che è un argomento complesso, ma se ne può discutere senza chiudersi a riccio come fanno alcuni
 
Giusto quando dici che "Geova però è quanto più vicino ci sia in Italiano al  tetragramma ebraico" Infatti è questo che dico io da giorni.
D'altronde come ho detto qualche giorno fa il problema è perlopiù italiano in quanto nei paesi latini e in quelli anglofoni non hanno problemi ad usare Jehova o simili gli stessi evangelici, mentre qui in Italia se ne fa una guerra.
Quindi sono gli evangelici stessi che contraddicono se stessi.
 
Ricordo sempre lo studio dei nomi teofori o teoforici che risolverebbe gran parte delle discussioni.
 
Ma qui sembra voler sorvolare

 
E be caro ma se entri in un forum di Evangelici ti risponderanno così come sanno dove sta il problema. Lo so che non sei d'accordo con tutto quello che ho detto, sono sicuro che non ti è piaciuto l'assunto che il nome di Dio non ha appartenenza religiosa.  
Non vedo proprio come i nomi teofori possano in qualche modo risolvere le discussioni. Magari un giorno mi spiegherai.
 
Loggato
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #287 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 04:17:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 17.03.2020 alle ore 08:33:56, Robby71 wrote:

 
Felice ha ben risposto? Sarà, ma per quanto mi riguarda non mi ha convinto nemmeno lontanamente. Prima di tutto parte da un presupposto che è fondato sul dubbio. Voglio dire, se le cose stanno come ha scritto allora spiegami come si può fondare una dottrina sul: "si dice che forse un ebreo conosce la pronuncia del nome"?  Sembra l’inizio di una favola .
Per il resto ha confermato solamente quello che è risaputo storicamente.  
Ti dico che mi è bastata leggere la sua introduzione per rinunciare a proseguire la questione che tra l’altro ha lasciato in sospeso (mi riferisco alla risposta non data alla mia seconda domanda).  
Vista la prima risposta, non oso nemmeno immaginare quale argomentazione tirerebbe fuori per rispondere alla seconda questione e francamente vorrei risparmiargli quest'imbarazzo.
Personalmente rispetto Dio e quando prego non lo chiamo col nome YHWH dato che non conosco l'esatta pronuncia ma lo chiamo Padre. E ancora quando parlo di Lui, sempre per lo stesso motivo, a seconda dell'occasione, lo chiamo Signore o Dio.
La mia tesi è molto semplice, l'ho spiegata alla terza pagina ed è sempre quella:
"Personalmente credo che se L'Onnipotente ha lasciato che il Suo nome si velasse è per mettere in risalto il nome del Figlio, perchè è lui che ci ha salvati e perciò è degno di adorazione."
Vedi Agata, per come la vedo io, Dio le cose le fa semplici, ti basta vedere i comandamenti dati da Dio già del vecchio testamento che poi ha semplificato ulteriormente con un unico (amatevi l’un l’altro). In oltre guarda anche con quale tipologia di classe sociale si approcciava maggiormente il Signore Gesù cominciando dai discepoli i quali per la maggior parte non erano certo dei dotti. Non posso credere che per accedere alla salvezza, la Sua creatura debba risolvere degli enigmi e dei misteri impossibili. Proprio per questo (e forse anche per impedire all'uomo di pronunciare il Suo nome invano) Dio ha lasciato che la pronuncia del suo nome andasse persa. A mio parere, lo ha fatto per puntare il riflettore sul nome del figlio. E questo è evidente se si legge il N.T. La nostra salvezza è solo per mezzo del figlio. E per questo motivo ribadisco che Gesù merita la nostra adorazione. Ed è grave che la vostra organizzazione questo ve lo abbia impedito.  
Se Dio avesse voluto conservare la memoria del suo nome, puoi stare certa che avrebbe fatto parlare anche le pietre così come ha fatto parlare l’asino nell’A.T.
Ripeto, lo so che la maggior parte di voi è in buona fede e ammiro il vostro zelo, tuttavia non riuscite a vedere che la vostra organizzazione in maniera subdola sta distorcendo nel tempo le Scritture con lo scopo di togliere il culto a Gesù Cristo che è il Salvatore.  
Controlla tu stesso, molte note in calce sono scomparse nella vostra nuova TNM, note dalle quali potevano sorgervi dei dubbi sulla vostra dottrina, note tolte di proposito per non porre domande alla vostra organizzazione che evidentemente potevano essere scomode. Poi con le riviste, sempre la vostra organizzazione,  ha fatto, e vi sta facendo il resto.
Aprite gli occhi!
.  Ciao Robby sono lenta a rispondere perché sono. Incasinata in questi giorni, grazie che mi hai spiegato il tuo modo di vedere la cosa , se già lo avevi scritto scusa non ho letto.... Adesso ti capisco meglio.... Potrebbe tranquillamente essere come dici tu perché la figura di Cristo , anche quando studio con qualcuno spiego che è la chiave di tutto... La figura principale colui del quale era predetto e che ha chiuso le profezie e che si è presentato dopo innanzi al Padre che gli ha dato il regno in mano Salmo 110:1 , davvero viene data un importanza fondamentale a Gesù che oggi è un Dio pontete , e difatti non preghiamo se no per mezzo suo.....e quindi ci potrebbe stare che sino che non riconsegni il regno al Padre volesse nascondere il nome... 1 Corinto 15:20-28. Però in realtà come già detto, ha insegnato il suo nome e cmq in apocalisse c è Yah , quindi io che in 1600 anni di stroria si parla di YHWH e ci viene detto di invocarlo di onorarlo ecc e poi in neanche 100 anni si cancelli mi sembra strano e illogico...Geova già sapeva come sarebbe andata sino da Genesi ...ci avrebbe abituato diversamente credo, mentre il VT sai bene che innalza il solo vero Dio... Col suo nome... Non ho ben capito se credi che YHWH e Gesù sono la stessa persona o no..? Perché se credi di si...in fondo non dovrebbe cambiare perché sei d'accordo che i nomi gli appartengono entrambi quindi la lode andrebbe sempre a lui.. Cmq non un organizzazione che mi inculca ...io ho studiato anche "fuori" e anche da sola e nella bibbia trovo un filo unico ...e la storia del padre e del figlio... Poi c è da dire che se sei evangelico sicuramente rispetti il tuo pastore😉 come ogni membro di chiese diverse e pastori diversi..😉  
« Ultima modifica: 19.03.2020 alle ore 04:20:48 by Agata » Loggato
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #288 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 04:31:01 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 17.03.2020 alle ore 09:42:26, Robby71 wrote:

Per me, il fatto che nell A.T. hanno sostituito il nome YHWH con Signore, non confonde l'idee perché, anche se è sbagliato modificare le Scritture,  di fatti con quella modifica non hanno cambiato la sostanza di quello che è il messaggio principale che la parola di Dio vuole trasmettere all'uomo, che consiste nel fatto che Dio si è fatto uomo nella figura  di Cristo ed è venuto a morire per i nostri peccati.  
Viceversa, le modifiche subdole apportate nei testi sacri dai vostri traduttori sono mirati  proprio ad occultare la sostanza del messaggio di Dio lasciato all'uomo.

Scusi ma non sono d'accordo per niente togliere in nome nel VT condiziona eccome a capire..non sa quanta Gente crede che esista solo Gesù e non il Padre... Perché leggono solo Signore..e cmq è una libertà che non dovrebbe prendersi nessuno....togliere e ritocare cosi almeno 7000 volte le scritture...
Loggato
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #289 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 05:09:24 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 17.03.2020 alle ore 08:42:44, tom_anad wrote:

come direbbe il mio amico, allora di cosa stiamo parlando se sei d'accordo. Comunque mi complimento con te, perchè se non sbaglia la mia memoria, sei la prima TDG che onestamente ammette gli errori evidenti della torre di guardia. E' già un miracolo.
Stavamo affrontando l'inserimento del nome Geova al posto di Signore (Gesù) in 2 CO 3:16 e non stavamo parlando di tutta la Bibbia. Sappiamo che il Nome " Hashem " c'è per migliaia di volte e per analizzarle tutte impiegheremo dieci anni. In 2 CO 3 la sostituzione è arbitraria e sbagliata se rileggi il versetto ed è stata fatta dalla TNM solo per avallare la dottrina TDG.
La trave la vedo  e come per questo mi dissocio da qualsiasi traduzione e/o dichiarazione del mondo evangelico non conforme alla Parola.. Ovviamente, almeno spero, qui stiamo parlando delle traduzioni di altri, sia io che tu. La differenza qual'è? Se mi è stato detto che il termine YHWH nel VT è stato scritto nella N.R.  con SIGNORE pur evidenziato nelle note, io non ho combattuto per coprire tale errore, ho detto che era giusto mantenere il termine YHWH. Da parte dei TDG invece c'è una guerra ostinata a rimanere nell'errore. Hai mai letto che Felix abbia detto si è vero? Mai anche di fronte all'evidenza, anche perchè in base alla sua ammissione anche nella TNM bisogna scrivere YHWH e non Geova. Questa è la vera trave. Lei ha avuto il buon senso di riconoscere l'errore.
Giovanni 5:23
affinché tutti onorino il Figlio come onorano il Padre. Chi non onora il Figlio non onora il Padre che lo ha mandato.

 
così come poni tu il problema sembrerebbe che il mondo evangelico non adori il solo vero DIO, YHWH.
Completamente sbagliato. Noi adoriamo Dio come voi, la differenza è solo quella indicata in modo chiaro in Giovanni 5:23
Bisogna adorare il nostro Signore Gesù nello stesso modo in cui adoriamo YHWH. Non sostituire il Figlio al posto del Padre. Tutto qui. Ovviamente non solo adorare, la Parola dice onorare, quindi tutto l'onore che compete al Padre  lo dobbiamo dare anche al Figlio.
La dottrina TDG non rispetta la Legge non mettendo in pratica il comandamento di Giovanni 5:23 - anche questa è apostasia, l'inosservanza della Legge.
 
Si tratta di stabilire quali sono le dottrine degli uomini.
Andiamo ad un'esempio:
Rimaniamo su Giovanni 5:23 di cui  abbiamo già il testo.
Se la Parola dice di onorare allo stesso modo il Figlio e il Padre, la chiesa o congregazione che sostiene di onorare solo il Padre non sta predicando dottrine di uomini?
Tu non hai il potere di chiedere un cambiamento di rotta della dottrina TDG, verresti buttata fuori, puoi solo dissociarti, come faccio io, quando le dottrine che ti mettono davanti al naso non corrispondono ai testi sacri.
 
Bobbiamo tutti essere bereani se vogliamo fare la volontà di Dio e non quella degli uomini.
 
shalom
. Sono una persona abbastanza umile ma in questo caso veramente non ho ammesso niente🙄 almeno credo.... ,"avevo capito bene " era in risposta a " non ha letto i post " cmq riassumendo mi fa piacere che ammette la trave, anche se la vede lo stesso come una pagliuzza e il bereano in questo caso non linfa tanto bene. Ancora non ho capito , scusatemi ma quando chiedo trinità ad un evangelico mi dice tre in uno, poi uno , poi padre e figlio, non scherzo davvero non è chiaro... Come diceva Robby il Signore è semplice... Quindi adesso crede che sono 2 e bisogna adorare e onorare ugualmente..... Come le ho scritto in precedenza in Ebrei 2:5-18 si parla di Gesù che riceve onore come nessuno... E in 1 Corinto 15:20-28 ( sottometterà a suo Padre e Dio ) che dopo il 1000 si sottomette al Padre... Quindi un po di differenza resta... Gesù ci insegnò di pregare il Padre ...non è che posso cambiare le sue parole .... 2 Corinto 1:3 " sia lodato l iddio e Padre di nostro Signore Gesù..."  1 Pietro 1:3 " Sia lodato l Iddio e Padre di nostro Signore Gesù ".... Per quanto riguarda 2 cort 3 ribadisco solo che il testo originale non c è se c era Kirios YHWH non lo sappiamo ma di certo il contesto di ciò che si parla si... Ed è chiaro che ci sta YHWH per quello che le ho scritto in precedenza... Per quanto mi riguarda 😊
J
Loggato
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #290 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 05:29:54 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 17.03.2020 alle ore 10:32:46, Liuk wrote:

 
Il termine "apostasia" che compare solo in quell'occasione mi pare, si riferisce a ciò che precederà il ritorno di Cristo ed è associata alla manifestazione dell'uomo del peccato.  Dice anche "nessuno vi inganni in alcun modo, come se il giorno del Signore fosse già presente. Poiché quel giorno  
(la venuta di Cristo) NON VERRÀ se prima non verrà l'apostasia....."  
Continuo a non vedere comunque il nesso tra queste scritture e la manipolazione del testo biblico nei suoi punti importanti (se la scrittura è ispirata e infallibile, non posso credere che ci fu un tempo in cui non lo fosse...)
Poi se a te stupisce che le scritture contenenti il tetragramma siano state applicate anche laddove il contesto parla di Cristo e che giustifichino l'inserimento di un nome dalla incerta pronuncia, per me che credo nella divinità di Cristo non è imbarazzante che gli apostoli abbiano potuto credere che Cristo potesse essere lo stesso Dio (cioè che possiede le stesse qualità divine del Padre) o lo stesso Signore dell'antico testamento. Quindi non fa differenza se YHWH sia applicato al Padre come al Figlio, cioè accetto entrambe le soluzioni senza problemi, ma non arrivo a forzare il testo come ci è pervenuto solo perché ad un comune mortale possa apparire strana questa interscambiabilità.... se poi consideriamo anche che secondo gli apostoli non esiste "nessun altro nome" per essere salvati.... (Atti 4:12 - Efesini 1:21 - Filippesi 2:9)
PS. Non sono cattolico, non mi piacciono le etichette
.  Salve Liuk 😊 prima cosa Apostasia come ho spiegato era già ai tempi di Paolo ...se rileggi il post ... O ti leggi 2 Corinti 13 ..ma anche Israele fù Apostata tante volte nel VT quindi non si usa ilmtermine solo li.... 2  una cosa  
è Togliere. Il nome nel VT in modo forzato volontario illegittimo e arbitrale...perché sapevamo con certezza che c era... Abbiamo i testi.... Altra è Inserirlo dove si pensa ci fosse per il contesto ...la frase che si stava dicendo ecc. È voler tradurre con fedeltà .. Perché invece nel NT non si sa se non cera... E Kirios è stato messo sicuro per superstizione nella storia.. Da quando precisamente non si sa.. Ma i testi originali NON CI SONO ...quindi sta al traduttore capire dove andrebbe se andrebbe ripristinato, che mi sembra più corretto cmq di chi volontariamente e con molta disinvoltura lo leva.....  Perche li sicuro ti prendi delle liberta , in questo caso cerchi di essere fedele al contesto...Poi il significato se si studia bene la Bibbia è chiaro , se c era o no il nome ,e cmq come dice il Padre nostro " sarà santificato il suo nome " sarai d'accordo che Gesù sulla terra Parlava sempre del Padre .." Amo il Padre" " il Padre è maggiore di me " sono " la via che porta al Padre " "ho fatto conoscere il tuo nome " " quando pregate pregate in privato il padre " ecc quindi si doveva pregare il padre del quale aveva reso manifesto il nome....mi sembra logico che lo usassero.....  
Loggato
Agata
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 115
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #291 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 05:34:12 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 19.03.2020 alle ore 05:09:24, Agata wrote:

. Sono una persona abbastanza umile ma in questo caso veramente non ho ammesso niente🙄 almeno credo.... ,"avevo capito bene " era in risposta a " non ha letto i post " cmq riassumendo mi fa piacere che ammette la trave, anche se la vede lo stesso come una pagliuzza e il bereano in questo caso non linfa tanto bene. Ancora non ho capito , scusatemi ma quando chiedo trinità ad un evangelico mi dice tre in uno, poi uno , poi padre e figlio, non scherzo davvero non è chiaro... Come diceva Robby il Signore è semplice... Quindi adesso crede che sono 2 e bisogna adorare e onorare ugualmente..... Come le ho scritto in precedenza in Ebrei 2:5-18 si parla di Gesù che riceve onore come nessuno... E in 1 Corinto 15:20-28 ( sottometterà a suo Padre e Dio ) che dopo il 1000 si sottomette al Padre... Quindi un po di differenza resta... Gesù ci insegnò di pregare il Padre ...non è che posso cambiare le sue parole .... 2 Corinto 1:3 " sia lodato l iddio e Padre di nostro Signore Gesù..."  1 Pietro 1:3 " Sia lodato l Iddio e Padre di nostro Signore Gesù ".... Per quanto riguarda 2 cort 3 ribadisco solo che il testo originale non c è se c era Kirios YHWH non lo sappiamo ma di certo il contesto di ciò che si parla si... Ed è chiaro che ci sta YHWH per quello che le ho scritto in precedenza... Per quanto mi riguarda 😊
J
.     Cmq in tutta sincerità ho parlato con diversi evangelici e non mi hanno lodato o menzionato mai il padre🤔  
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #292 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 07:12:53 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 19.03.2020 alle ore 05:34:12, Agata wrote:

.     Cmq in tutta sincerità ho parlato con diversi evangelici e non mi hanno lodato o menzionato mai il padre🤔  

 
cominciamo con la risposta più corta.
il 17/03/2020  alle 8,42 su questo topic ho scritto:
 
 Giovanni 5:23  
affinché tutti onorino il Figlio come onorano il Padre. Chi non onora il Figlio non onora il Padre che lo ha mandato.  
 
così come poni tu il problema sembrerebbe che il mondo evangelico non adori il solo vero DIO, YHWH.  
Completamente sbagliato. Noi adoriamo Dio come voi, la differenza è solo quella indicata in modo chiaro in Giovanni 5:23  
Bisogna adorare il nostro Signore Gesù nello stesso modo in cui adoriamo YHWH. Non sostituire il Figlio al posto del Padre. Tutto qui. Ovviamente non solo adorare, la Parola dice onorare, quindi tutto l'onore che compete al Padre  lo dobbiamo dare anche al Figlio.  
La dottrina TDG non rispetta la Legge non mettendo in pratica il comandamento di Giovanni 5:23 - anche questa è apostasia, l'inosservanza della Legge.

 
il messaggio è inviato a te avendo quotato un tuo precedente.
 
Credo che tutto quello della Parola di DIO  che contrasta la dottrina della torre di guardia o non lo leggete oppure c'è in automatico delete
 
Dimostrato la tua bugia passiamo ad altro.
 
Se io parlo della fede con un TDG di cosa gli devo parlare?
del sacrificio di Cristo fatto per la salvezza di tutti gli uomini.
I TDG Dio Padre lo conoscono già quindi non serve parlarne e lo stesso discorso vale se vai a convertire un giudeo.
Il giudeo non lo devi convertire a YHWH, lo è già, lo devi convertire a Cristo come dice Paolo - quando si saranno convertiti a Gesù il velo sarà tolto e vedranno benissimo.
E' in Cristo che il velo viene tolto perchè come scrisse Mosè la gloria di YHWH è così grande che non la possiamo guardare neanche riflessa.
 
shalom
« Ultima modifica: 19.03.2020 alle ore 07:20:23 by tom_anad » Loggato
Liuk
Membro
***



W questo FORUM!!!

   


Posts: 99
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #293 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 11:37:50 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 19.03.2020 alle ore 05:29:54, Agata wrote:

.       Salve Liuk 😊 prima cosa Apostasia come ho spiegato era già ai tempi di Paolo ...se rileggi il post ... O ti leggi 2 Corinti 13 ..ma anche Israele fù Apostata tante volte nel VT quindi non si usa ilmtermine solo li.... 2  una cosa  
è Togliere. Il nome nel VT in modo forzato volontario illegittimo e arbitrale...perché sapevamo con certezza che c era... Abbiamo i testi.... Altra è Inserirlo dove si pensa ci fosse per il contesto ...la frase che si stava dicendo ecc. È voler tradurre con fedeltà .. Perché invece nel NT non si sa se non cera... E Kirios è stato messo sicuro per superstizione nella storia.. Da quando precisamente non si sa.. Ma i testi originali NON CI SONO ...quindi sta al traduttore capire dove andrebbe se andrebbe ripristinato, che mi sembra più corretto cmq di chi volontariamente e con molta disinvoltura lo leva.....  Perche li sicuro ti prendi delle liberta , in questo caso cerchi di essere fedele al contesto...Poi il significato se si studia bene la Bibbia è chiaro , se c era o no il nome ,e cmq come dice il Padre nostro " sarà santificato il suo nome " sarai d'accordo che Gesù sulla terra Parlava sempre del Padre .." Amo il Padre" " il Padre è maggiore di me " sono " la via che porta al Padre " "ho fatto conoscere il tuo nome " " quando pregate pregate in privato il padre " ecc quindi si doveva pregare il padre del quale aveva reso manifesto il nome....mi sembra logico che lo usassero.....  

 
Appunto Agata. Gesù ci ha fatto conoscere un Padre amorevole, un concetto che forse sembrava un pò "astratto" a quei tempi, e solo Gesù poteva rivelarlo pienamente, offrendoci la possibilità di avere un rapporto più intimo e non più distaccato (rivolgendoci a lui come Padre). Per me questo è il senso più logico. E questo a mio avviso dovremmo portare avantii, ma se iniziamo a pensare che la Parola di Dio sia stata un tempo manomessa nel punto più importante, e portiamo avanti questa argomentazione ad esempio ad un ateo che già di per sè crede che la Bibbia non sia ispirata, come possiamo fargli riporre fiducia in un testo che ha subìto un'alterazione così importante? Lo scettico ti dirà: chi ci garantisce che non abbia subito alterazioni in altri punti importanti? Questo è ciò su cui a mio avviso si dovrebbe ragionare, cioè bisognerebbe pensare soprattutto agli increduli!  
Ma a voi a quanto pare interessa occuparvi principalmente dei cattolici, o comunque ingaggiare "battaglie teologiche" che lasciano un pò il tempo che trovano... beh contenti voi! Dopotutto anche voi siete soggetti a "nuovi intendimenti" sulle scritture, quindi le certezze dottrinali che avete oggi, potrebbero non esserlo più domani. Ma trovo giusto che sia così, la perfezione ancora non esiste per cui la comprensione delle scritture è in continua evoluzione, per tutti, nessuno escluso.  Sarete anche grandi studiosi della Bibbia, e certamente ammirabili per questo, ma alla fine dovrete sottostare sempre alle interpretazioni/intendimento che ne dà il vostro Corpo Direttivo. Siete veramente liberi di poter esternare una vostra idea personale su qualcosa? Se non vi attenete rigorosamente agli intendimenti rischiate di subìre qualche richiamo?  
La fede, al di là delle "etichette", resta sempre una cosa individuale. Non si può a mio avviso giudicare il singolo individuo che la esercita.  
Quindi concentrerei in soldoni le mie energie per portare la Parola agli increduli, cosa che però sembra sconosciuta al vostro Corpo Direttivo.
Avete mai pensato in questo periodo di andare anche su qualche sito dove professano e incoraggiano l'ateismo a fare il vostro proselitismo?  
« Ultima modifica: 19.03.2020 alle ore 12:58:05 by Liuk » Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #294 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 12:31:48 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.03.2020 alle ore 22:29:29, JWFELIX wrote:

 
E quando mai
La discussione verteva sul NOME DI DIO e in particolare sulla sua pronuncia
Siete voi che poi siete finiti su altro

stiamo parlando della sostituzione del nome di Dio nel Nuovo Testamento, almeno con me, con gli altri rispondi in base all'argomento.

Quote:

Visto che la metti così allora ti dico che  
visto che nel VT il nome c'era abbiamo tutto il diritto di ripristinare il nome in tutti quei passi dove ci sono citazioni del VT
Per gli altri le situazioni sono diverse
Si dice che molto probabilmente Matteo sia stato scritto in Ebraico Adesso dimmi Matteo avrà usato o no YHWHHu?!

 
nota A3 della TNM pag. 1726 è scritto:
sebbene nessun manoscritto originale delle scritture Ebraiche, Aramaiche e delle scritture greche Cristiane sia giunto fino a noi ....... Eppure dal confronto tra i rotoli del mar Morto e il codice di Leningrado emerge un dato fondamentale: nonostante siano presenti delle varianti testuali, nessuna cambia il senso del messaggio
 
Una volta per tutte mi devi dire le la Bibbia in nostro possesso è valida oppure no.
La TNM dice di si e tu?
Se la Bibbia  è valida perchè ogni volta che non hai risposte rimetti in gioco la credibilità delle sacre scritture?
 

Quote:

Nella sua opera De viris inlustribus (Sugli uomini illustri), capitolo III, Girolamo, nel IV secolo, scrisse quanto segue: “Matteo, che è anche Levi, e che da pubblicano divenne apostolo, per primo compose un Vangelo di Cristo in Giudea nella lingua e nei caratteri ebraici, a beneficio di quelli della circoncisione che avevano creduto. Non si sa con sufficiente certezza chi l’abbia poi tradotto in greco. Inoltre l’ebraico stesso è conservato fino a questo giorno nella biblioteca di Cesarea, che il martire Panfilo collezionò così diligentemente. Mi è stato anche permesso dai nazareni che usano questo volume nella città sira di Berea di copiarlo”. (Dal testo latino a cura di E. C. Richardson, pubblicato nella serie “Texte und Untersuchungen zur Geschichte der altchristlichen Literatur”, vol. 14, Lipsia, 1896, pp. 8, 9.).
 
Le testimonianze che Matteo in origine scrisse questo Vangelo in ebraico risalgono all’epoca di Papia (II secolo E.V.). Eusebio cita le parole di Papia: “Matteo raccolse quindi i detti [di Gesù] nella lingua degli Ebrei”. (Storia ecclesiastica, III, XXXIX, 16) All’inizio del III secolo Origene, parlando dei Vangeli, fa riferimento a quello di Matteo, e riportando le sue parole Eusebio dice che “per primo fu scritto quello Secondo Matteo, il quale era stato un tempo publicano, poi apostolo di Gesù Cristo, . . . nella lingua degli Ebrei”. (Storia ecclesiastica, VI, XXV, 3-6)

 
stai mettendo in discussione tutto ciò che è scritto nella nota A3 della TNM.  
 

Quote:

Ne abbiamo straparlato

 
ne abbiamo straparlato ma resta il fatto che la TNM in " CO 3:16 ha tradotto in maniera sbagliata per evitare di dire che bisogna convertirsi a Gesù.

Quote:

Allora nemmeno la NR
 

Riguardo allo scrivere in nome (Hashem) di Dio nel vecchio Testamento hanno sbagliato sia la TNM che scrive Geova sia la Nuova Riveduta che scrive SIGNORE, anche se come detto la nuova riveduta lo spiega nelle note che il termine SIGNORE corrisponde a YHWH nelle scritture ebraiche, la TNM lo cambia è basta senza spiegare che il testo originale contiene il tetragramma YHWH.
 
shalom
Loggato
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #295 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 12:50:19 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 19.03.2020 alle ore 05:09:24, Agata wrote:

...., scusatemi ma quando chiedo trinità ad un evangelico mi dice tre in uno, poi uno , poi padre e figlio, non scherzo davvero non è chiaro... Come diceva Robby il Signore è semplice... Quindi adesso crede che sono 2 e bisogna adorare e onorare ugualmente..... Come le ho scritto in precedenza in Ebrei 2:5-18 si parla di Gesù che riceve onore come nessuno... E in 1 Corinto 15:20-28 ( sottometterà a suo Padre e Dio ) che dopo il 1000 si sottomette al Padre... Quindi un po di differenza resta... Gesù ci insegnò di pregare il Padre ...non è che posso cambiare le sue parole .... 2 Corinto 1:3 " sia lodato l iddio e Padre di nostro Signore Gesù..."  1 Pietro 1:3 " Sia lodato l Iddio e Padre di nostro Signore Gesù "....

la Bibbia è grande e bisogna leggerla e capirla tutta.
1) differenza tra Gesù quando è vissuta tra noi in carne, che a causa e per i limiti della carne umana era inferiore agli angeli.
Ho già posto la domanda ma c'è chi ha fatto finta di non leggere. Gesù è inferiore o superiore agli angeli?
Siccome lo è perchè è scritto che Dio Padre lo ha generato un poco inferiore agli angeli?
2) quasi tutte le epistole iniziano con ..(apostolo) .... servo di Cristo ; ed anche ... possiate avere immeritata benignità (grazia) da Dio Padre e da Gesù Cristo.
Gli apostoli servivano Cristo e YHWH, voi TDG chi servite?
Geremia 30:9  Ma quei d'Israele serviranno l'Eterno, il loro DIO, e Davide, loro re, che io susciterò per loro.
Anche il profeta Geremia parlando al futuro del Re, Gesù, dice di servire YHWH e quando sarà suscitato anche Gesù.
Voi lo fate?
Anche in Apocalisse c'è scritto che nella Nuova Gerusalemme, dopo il millennio, serviremo Dio e l'Agnello
AP 22:3  E qui non ci sarà alcuna maledizione; in essa sarà il trono di Dio e dell'Agnello e i suoi servi lo serviranno;

Quote:

 Per quanto riguarda 2 cort 3 ribadisco solo che il testo originale non c è se c era Kirios YHWH non lo sappiamo ma di certo il contesto di ciò che si parla si... Ed è chiaro che ci sta YHWH per quello che le ho scritto in precedenza... Per quanto mi riguarda 😊
J

Ho già scritto 5 volte che la nota A3 della TNM dice che i testi biblici arrivati fino a noi sono attendibili. Perchè metti in discussione la TNM dicendo che non possiamo sapere ciò che è scritto realmente?
« Ultima modifica: 19.03.2020 alle ore 12:51:45 by tom_anad » Loggato
JWFELIX
Membro familiare
****




SHALOM

   
WWW    E-Mail

Posts: 335
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #296 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 15:58:41 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.03.2020 alle ore 22:58:59, Robby71 wrote:

Sono perfettamente d'accordo su quanto hai scritto. Personalmente non aberro il nome Geova ma, come hai detto tu, non lo considero corretto.

 
Se non è corretto Geova pensa SIGNORE
Loggato

http://felicebuonspirito.freeforumzone.leonardo.it/
JWFELIX
Membro familiare
****




SHALOM

   
WWW    E-Mail

Posts: 335
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #297 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 16:03:11 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.03.2020 alle ore 23:06:56, Robby71 wrote:

Di questo daranno conto i vari autori

 
Se avessi detto io che di questo ne terranno conto i traduttori della TNM avresti già detto che anche noi TdG ne pagheremo le conseguenze in quanto seguiamo dottrine di uomini
 
Questo per voi non vale?
 
Io penso che a conti fatti ne dovrà dare conto di più chi segue SIGNORE che Geova
Perchè Signore non è affatto una traduzione del YHWH mentre Geova per quanto non possa essere la più corretta (ma è da dimostrare) è pur sempre una traduzione dell'YHWH
 

on 18.03.2020 alle ore 23:06:56, Robby71 wrote:

 Si e se vuoi sapere il nome è: YHWH

 
YHWH in ebraico In Italiano cambia tutto
 

on 18.03.2020 alle ore 23:06:56, Robby71 wrote:

 Questo se me lo concedi lo definirei: "il vangelo secondo Felix" e non di Matteo

 
Tu chiamale se vuoi ...
Loggato

http://felicebuonspirito.freeforumzone.leonardo.it/
JWFELIX
Membro familiare
****




SHALOM

   
WWW    E-Mail

Posts: 335
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #298 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 16:13:51 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.03.2020 alle ore 23:15:45, Abiel wrote:

E be caro ma se entri in un forum di Evangelici ti risponderanno così come sanno dove sta il problema.

 
Sicuro che loro sappiano dove sta il problema? Oppure che loro hanno il problema con il nome?
 

on 18.03.2020 alle ore 23:15:45, Abiel wrote:

Lo so che non sei d'accordo con tutto quello che ho detto, sono sicuro che non ti è piaciuto l'assunto che il nome di Dio non ha appartenenza religiosa.

 
Tranquillo non me la prendo per questo quando le cose si dicono in modo educato
 

on 18.03.2020 alle ore 23:15:45, Abiel wrote:

Non vedo proprio come i nomi teofori possano in qualche modo risolvere le discussioni. Magari un giorno mi spiegherai.

 
Ti porto un solo esempio
Il nome GEsù
 
GEsù è il nome teoforo per eccellenza
 
 [Yehoshua`] יְהוֹשֻׁעַ
 
Questo nome è un composto di due parti: יהו Yeho , un riferimento teoforico a YHWH , il nome personale del Dio di Israele , più una forma derivata dall'ebraico triconsonantica radice y-s-ʕ o י- ש-ע "per liberare, salvo".  
 
Solitamente, l'elemento teoforico tradizionale [Yahu] יהו stata accorciata all'inizio di un nome a יו [Yo], e alla fine per יה [-yah].  
 
Questo è solo 1 dei nomi ma ce ne sono a decine per capire quale potrebbe essere la pronuncia più vicina al tetragramma
Loggato

http://felicebuonspirito.freeforumzone.leonardo.it/
JWFELIX
Membro familiare
****




SHALOM

   
WWW    E-Mail

Posts: 335
Re: Il nome di Dio
« Rispondi #299 Data del Post: 19.03.2020 alle ore 16:21:41 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 19.03.2020 alle ore 12:31:48, tom_anad wrote:

stiamo parlando della sostituzione del nome di Dio nel Nuovo Testamento, almeno con me, con gli altri rispondi in base all'argomento.

 
Questo perchè come ho notato da tempo qui non c'è una moderazione efficace
Loggato

http://felicebuonspirito.freeforumzone.leonardo.it/
Pagine: 1 ... 18 19 20 21 22  ...  43 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti