Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Dottrina, storia ed esegesi biblica (partecipazione riservata a chi si identifica con i punti di fede di evangelici.net)
   Dottrina e riflessioni bibliche
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Asaf)
   L'Apocalisse di Giovanni
« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Pagine: 1 2  · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: L'Apocalisse di Giovanni  (letto 1153 volte)
kosher
Membro familiare
****




Neve Shalom Wahat al-Salam

   


Posts: 422
Re: L'Apocalisse di Giovanni
« Rispondi #15 Data del Post: 29.04.2020 alle ore 14:12:46 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Il Libro delle parabole ha molte analogie con le idee cristiane primitive.  
 
 Angeli e peccato angelico;
 
 il capo degli angeli peccatori è Satana;
 
 il peccato consiste nell’aver rivelato alle mogli umane la scienza e le arti. La «conoscenza» (Genesi) è peccato;
 
  il Figlio dell’uomo è un’entità celeste programmata prima della creazione delle stelle e del peccato angelico;
 
 questo figlio dell’uomo è Enoc stesso;
 
 il giudizio finale sarà eseguito dai Vigilanti che sono sempre rimasti fedeli a Dio.
 
E’ certo che argomenti apocalittici (anche  testi enochici)  fossero letti e discussi dalla comunità Qumranica.
 
Loggato

Dominus noster Iesus Christus, Deus unigenitus, primogenitus totius creationis.
kosher
Membro familiare
****




Neve Shalom Wahat al-Salam

   


Posts: 422
Re: L'Apocalisse di Giovanni
« Rispondi #16 Data del Post: 06.05.2020 alle ore 16:25:50 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

«I due secoli precristiani sono apocalittici». (Alfonso Maria Di Nola, Enciclopedia delle Religioni)
«Atteggiamenti apocalittici si trovano un po’ in tutti gli aspetti del tardo giudaismo». (David S. Russell , dal primo giudaismo alla Chiesa delle origini.)
 
 Negli scritti apocalittici predomina la spasmodica attesa di un cambiamento repentino e totale di tutti i rapporti umani. Ecco, io torno presto. Amen, proclama il Cristo celeste nell’apocalisse di Giovanni. La stessa atmosfera si avverte nelle altre apocalissi.
 
 La fine si presenta come catastrofe cosmica. E così da Daniele (7,11) a Giovanni, a Baruc (70,8), a 4 Esdra (5,4-6), all’Apocalisse di Abramo (30).
 
 Il tempo finale è strettamente connesso con la storia dell’umanità passata e del cosmo. Il tempo universale è diviso in sezioni rigide, il cui contenuto è stato predeterminato fin dal giorno della creazione e a cui i profeti alludono in un linguaggio cifrato.  
 
 La storia terrena, chiara per tutti gli uomini, è saldamente interdipendente da una ultraterrena e invisibile, di cui soltanto i veggenti prescelti sono a conoscenza. In altri termini, il nostro mondo dipende da tutto ciò che avviene in un altro, che ho chiamato «mondo di mezzo», e che è il mondo degli esseri angelici, siano essi buoni o cattivi. Il nostro mondo è dominato dall’azione di forze angeliche,  forze ad esso superiori.  
 
 Passata la catastrofe spunterà una nuova salvezza, con caratteri paradisiaci. Il resto del popolo di Dio sarà salvato nell’aldilà. Gli altri parteciperanno alla salvezza per mezzo della resurrezione.  
 
 Il passaggio dallo stato di perdizione a quello di salvezza definitiva è visto come un decreto che promana dal trono di Dio. Da quel momento inizierà la fine del tempo, perché sarà abolita la distinzione tra storia celeste e storia terrena.  
 
 Spesso e volentieri è introdotto un intermediario con funzioni regie, quale esecutore e garante di una salvezza finale.  
 
 La struttura politica degli stati attuali deve scomparire.  
 
Il Koch (K. Koch, Difficoltà dell’apocalittica. Paideia éditrice, Brescia, 1977)  ritiene che un’opera non può definirsi apocalittica se contiene soltanto qualche punto degli otto elencati, perché presi isolatamente si possono trovare un po’ dappertutto.  
 
Paolo Sacchi, l’apocalittica giudaica e la sua storia. Paideia
Loggato

Dominus noster Iesus Christus, Deus unigenitus, primogenitus totius creationis.
Ghiza1
Osservatore
*



W questo FORUM!!!

   


Posts: 6
Re: L'Apocalisse di Giovanni
« Rispondi #17 Data del Post: 19.07.2020 alle ore 10:15:11 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 18.12.2001 alle ore 00:17:37, jethro wrote:
L'Apocalisse sarebbe il racconto di una visione avuta dall'apostolo Giovanni durante il suo esilio nell'isola di Patmos.Il suo soggiorno risale al 94 , primo anno del regno di Nerva.
 
Meraviglia che venga presentato come profetico, nell'anno 94, un testo che descrive con molta precisione avvenimenti accaduti in epoche precedenti: ad es. l'incendio di Roma, avvenuto nel 64,ossia 30 anni prima;la rovina di Gerusalemme, nell'anno 70,ossia 24 anni prima. Troviamo il primo nel capitolo XVIII, e la seconda nel capitolo XI.
 
Una riflessione merita di essere fatta:
il testo ignora l'essenza del movimento cristiano e in particolare:
1) l'esistenza dei 12 apostoli, designati e consacrati da Gesù quali guide della Chiesa nascente;
2)l'esistenza di Pietro , quale capo supremo;
3)l'esistenza di Paolo, la sua missione, il suo ruolo preminente, la sua morte a Roma nel 67;
4)l'esistenza dei 4 vangeli ;
5)l'esistenza delle Epistole di Paolo, lette peraltro in tutte le comunità cristiane alle quali sono dirette;
6)la designazione dei 72 discepoli e la loro missione.
 
Se tutto ciò viene ignorato dall'Apocalisse, è ragionevole supporre il testo fu redatto molto tempo prima.
 
Quindi una possibile alternativa è che il Testo sia stato scritto direttamente da Gesù ed inviato a Giovanni, ma non all'apostolo Giovanni ma a Giovanni Battista.

 
Allora Giovanni ha detto bugie?
 
Come puoi dire che Gesù ha scritto Rivelatione se Giovanni dice che a avuto visione di quello scritto?
 
Pace
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7737
Re: L'Apocalisse di Giovanni
« Rispondi #18 Data del Post: 19.07.2020 alle ore 14:05:45 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Quote:
La storia terrena, chiara per tutti gli uomini, è saldamente interdipendente da una ultraterrena e invisibile, di cui soltanto i veggenti prescelti sono a conoscenza. In altri termini, il nostro mondo dipende da tutto ciò che avviene in un altro, che ho chiamato «mondo di mezzo», e che è il mondo degli esseri angelici, siano essi buoni o cattivi. Il nostro mondo è dominato dall’azione di forze angeliche,  forze ad esso superiori.  

 
 Buono! Buono!
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7737
Re: L'Apocalisse di Giovanni
« Rispondi #19 Data del Post: 19.07.2020 alle ore 14:12:32 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 19.07.2020 alle ore 10:15:11, Ghiza1 wrote:

 
Allora Giovanni ha detto bugie?
 
Come puoi dire che Gesù ha scritto Rivelatione se Giovanni dice che a avuto visione di quello scritto?
 
Pace

 
Quello che esponi è uno dei tanti punti di vista in voga specialmente in ambito cattolico, anche se ormai relegato a pochi ambienti di nicchia.
 
Non è affatto vero ciò che dici, Apocalisse è il raccordo perfetto tra tutti i libri sia dell'antico, sia del nuovo Testamento. E' un libro importantissimo, senza il quale sarebbe impossibile ricostruire una sequenza degli eventi escatologici.
 
Guarda qui: http://www.marmari.org/apocalisse/
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Pagine: 1 2  · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Topic Precedente | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti