Ti senti solo? Benvenuto Visitatore. Fai Login o Registrati. RegolamentoLeggi il regolamento completo  RSSIscrizione feed RSS

Indice Indice   Help Help   Cerca Cerca   Utenti Utenti   Calendario Calendario   Login Login   Registrati Registrati

    
   I Forum di Evangelici.net
   Vita di chiesa e cammino cristiano
   Attualità a confronto con la Bibbia
(Moderatori: andreiu, ilcuorebatte, Marmar)
   Il marchio della bestia  
« Nessun Topic | Prossimo Topic »
Pagine: 1 ... 57 58 59 60 61  ...  69 · vai in fondo · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa
   Autore  Topic: Il marchio della bestia    (letto 49257 volte)
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #870 Data del Post: 11.02.2020 alle ore 21:25:48 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 11.02.2020 alle ore 14:59:53, ester2 wrote:

 
Eppure 2Tessalonicesi 2:1-12 è talmente chiaro, a volte penso che il problema non è conoscere il greco e l'ebraico ma l'italiano, sorry.

 
 Buono!
 
tanto ci siamo, su consiglio di Ester andiamo a vedere questi 12 versetti:

2 Tessalonicesi 2:1 Ora, fratelli, circa la venuta del Signore nostro Gesù Cristo e il nostro incontro con lui, vi preghiamo 2 di non lasciarvi così presto sconvolgere la mente, né turbare sia da pretese ispirazioni, sia da discorsi, sia da qualche lettera data come nostra, come se il giorno del Signore fosse già presente. 3 Nessuno vi inganni in alcun modo; poiché quel giorno non verrà se prima non sia venuta l'apostasia e non sia stato manifestato l'uomo del peccato, il figlio della perdizione, 4 l'avversario, colui che s'innalza sopra tutto ciò che è chiamato Dio od oggetto di culto; fino al punto da porsi a sedere nel tempio di Dio, mostrando se stesso e proclamandosi Dio.
5 Non vi ricordate che quand'ero ancora con voi vi dicevo queste cose? 6 Ora voi sapete ciò che lo trattiene affinché sia manifestato a suo tempo. 7 Infatti il mistero dell'empietà è già in atto, soltanto c'è chi ora lo trattiene, finché sia tolto di mezzo. 8 E allora sarà manifestato l'empio, che il Signore Gesù distruggerà con il soffio della sua bocca, e annienterà con l'apparizione della sua venuta. 9 La venuta di quell'empio avrà luogo, per l'azione efficace di Satana, con ogni sorta di opere potenti, di segni e di prodigi bugiardi, 10 con ogni tipo d'inganno e d'iniquità a danno di quelli che periscono perché non hanno aperto il cuore all'amore della verità per essere salvati. 11 Perciò Dio manda loro una potenza d'errore perché credano alla menzogna; 12 affinché tutti quelli che non hanno creduto alla verità, ma si sono compiaciuti nell'iniquità, siano giudicati.

 
Paolo, sospinto dallo Spirito Santo scrive in questi passi gli accadimenti riguardanti la venuta del Signore, il nostro incontro con Lui (rapimento) e la distruzione della bestia (l'anticristo).
L'incontro con il Signore (rapimento) avverrà alla Sua venuta. Non conosco il greco ma la traduzione usa il singolare lasciando intendere che è l'unica venuta, quella in gloria.
Nel versetto 8 Paolo scrive che l'empio verrà distrutto dall'apparizione di Cristo.
Se l'anticristo regnerà 3 anni e mezzo e verrà distrutto all'apparizione di Gesù, vi faccio una domanda: quando verrà Gesù?
 
P.S. qui la scrittura ci parla di un'unico evento: la venuta di Cristo e il nostro incontro con Lui e la distruzione dell'anticristo causata dallo stesso evento.
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7771
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #871 Data del Post: 11.02.2020 alle ore 22:20:02 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

La venuta di Cristo è unica, e durerà 1000 anni, non dovrebbe essere difficile.
 
In quel tempo accadono molte cose.
La prima alla sua investitura, con la risurrezione dei morti in Cristo, ed il rapimento, dopo che l'Empio sarà manifestato.
 
Il discorso, poi, si sposta sul mistero dell'iniquità. E' su quello che si concentra il resto del passo. Eppure non è difficile da leggere.
 
Il mistero dell'iniquità che oggi, finalmente, non sembra essere più un mistero.
 
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #872 Data del Post: 11.02.2020 alle ore 22:45:20 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 11.02.2020 alle ore 22:20:02, Marmar wrote:
La venuta di Cristo è unica, e durerà 1000 anni, non dovrebbe essere difficile.

 
sono d'accordo

Quote:

In quel tempo accadono molte cose.
La prima alla sua investitura, con la risurrezione dei morti in Cristo, ed il rapimento, dopo che l'Empio sarà manifestato.

 
il passo citato di 2 Te 2 non dice esattamente questo.
Paolo parla del ritorno di Cristo e il nostro incontro con Lui.  
E' chiaro che è il rapimento.
Nello stesso ritorno Gesù distruggerà l'empio con l'apparizione della Sua venuta. La parola non dice che Gesù distruggerà l'empio in un momento successivo alla Sua venuta ma con L'APPARIZIONE, quindi contestualmente al Suo ritorno.  
Con la distruzione dell'empio finisce il suo regno di tre anni e mezzo, quindi siamo alla fine della grande tribolazione.
La conferma, anche se non serve poichè il passo è chiaro, l'abbiamo in AP che ci parla di coloro che parteciperanno all PRIMA risurrezione (propedeutica al rapimento)  che sono coloro martirizzati per non aver accettato il marchio e non aver adorato la bestia.

Quote:

Il discorso, poi, si sposta sul mistero dell'iniquità. E' su quello che si concentra il resto del passo. Eppure non è difficile da leggere.
 
Il mistero dell'iniquità che oggi, finalmente, non sembra essere più un mistero.
 

Anche qui ci sono le tante dottrine tra le quali la maggioritaria sostiene che lo Spirito Santo venga portato via con il rapimento della chiesa.
Questa è solo un'interpretazione fantasiosa poichè non trova alcun riscontro con lo scritto.
« Ultima modifica: 11.02.2020 alle ore 22:47:13 by tom_anad » Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7771
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #873 Data del Post: 11.02.2020 alle ore 22:47:56 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Dove avverrà il nostro incontro con il Signore?
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #874 Data del Post: 11.02.2020 alle ore 22:55:49 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Dalla lettura testuale le prime cose che accadranno al ritorno di Cristo sono la risurrezione dei morti e il rapimento dei vivi.
 
Per il resto c'è la scrittura che è molto chiara
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7771
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #875 Data del Post: 11.02.2020 alle ore 23:00:52 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Il luogo dell'incontro è chiaramente scritto quale sarà, lo scrive lo stesso autore dell'epistola precedente.
 
1Tessalonicesi 4:17
poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti insieme con loro, sulle nuvole, a incontrare il Signore nell'aria; e così saremo sempre con il Signore.
 
Il luogo dell'incontro è l'aria.
 
C'è un altro passo che parla di questo luogo, ricordi?
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7771
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #876 Data del Post: 11.02.2020 alle ore 23:11:53 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Buonanotte, è tardi, domattina sveglia alle 5 e 1/2 vado a Padova.
 
Ne riparliamo.
 
Pace.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #877 Data del Post: 12.02.2020 alle ore 23:09:29 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

caro Marmar,
andiamo oltre la competizione biblica e cerchiamo di comprendere con l'aiuto dello Spirito Santo il passo di 2 TE 2
Siamo d'accordo che il Signore tornerà una sola volta, almeno così hai scritto anche tu.
in 2 TE 2:1 troviamo  scritto circa la venuta del Signore nostro Gesù Cristo e il nostro incontro con lui,
Cosa ci sta dicendo Paolo?
Dice che quando il Signore viene ci sarà l'incontro con Lui.
Come vedi il rapimento è  contestuale con la venuta di Gesù.
Allo stesso tempo quando Gesù viene (sempre quell'unica volta) distrugge l'anticristo......[i[ l'empio, che il Signore Gesù distruggerà con il soffio della sua bocca, e annienterà con l'apparizione della sua venuta.[/i]
La distruzione dell’anticristo equivale alla fine della G.T. poichè l’anticristo deve regnare 3,5 anni.
A conferma della contestualità dell'evento il termine usato è "apparizione" dal greco “epiphaneia" in modo da  rafforzare il termine "parousias" poichè si potrebbe intendere "presenza" come continuità temporale della stessa.  
 

Quote:
.La prima alla sua investitura, con la risurrezione dei morti in Cristo, ed il rapimento, dopo che l'Empio sarà manifestato.

 
Questo passo non dice che il rapimento sarà poco dopo che l’empio è manifestato ma semplicemente spiega ai tessalonicesi che Cristo non tornerà prima dell’evento.
 
La bibbia non parla di due momenti separati riguardo alla venuta di Cristo.
 
Quella che tu chiami investitura se così la possiamo chiamare risale all'ascesa di Cristo in cielo.
Gesù dopo essere risorto ha detto ogni potere mi è stato dato in cielo e sulla terra  
In Apocalisse troviamo che il leone della tribù di Giuda ha vinto per sedere sul Trono insieme a Dio Padre. Lo stesso è scritto con  altri termini in Daniele 7.
Gesù è seduto alla destra del Padre dalla Sua resurrezione, e pertanto quella che tu chiami investitura è avvenuta 2000 anni fà.  
 
Colossesi 3:1
Se dunque siete stati risuscitati con Cristo, cercate le cose di lassù dove Cristo è seduto alla destra di Dio.
Ebrei 1:3
Egli, che è splendore della sua gloria e impronta della sua essenza, e che sostiene tutte le cose con la parola della sua potenza, dopo aver fatto la purificazione dei peccati, si è seduto alla destra della Maestà nei luoghi altissimi.

 
Già al tempo delle  lettere ai Colossesi e agli ebrei Gesù era seduto alla destra del Padre avendo ricevuto l’investitura.
 
Shalom
Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7771
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #878 Data del Post: 13.02.2020 alle ore 07:40:20 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

0Il mio modo di vedere (non solo mio) riguardo a 2 Ts 2 lo trovi qui:
 
http://www.marmari.org/apocalisse-037/rapimento/empieta.htm
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7771
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #879 Data del Post: 13.02.2020 alle ore 09:47:17 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Per quanto riguarda il resto è qui. Non è farina del mio sacco, si qualcosa di mio c'è ma sono dettagli, il resto l'ho imparato dopo circa 35 anni d'interesse sull'argomento, ed è stata dura districarsi tra le migliaia di commenti, per riconoscere quelli che hanno una struttura valida, in armonia con ciò che è scritto. Tutto questo perché ciò che riguarda i tempi della fine deve essere scoperto proprio in quei tempi, non prima.
------------------------------------------------------------------------ ----------
 
At 1:9
Detto questo, fu elevato in alto sotto i loro occhi e una nube lo sottrasse al loro sguardo. 10 E poiché essi stavano fissando il cielo mentre egli se n'andava, ecco due uomini in bianche vesti si presentarono a loro e dissero: 11 «Uomini di Galilea, perché state a guardare il cielo? Questo Gesù, che è stato di tra voi assunto fino al cielo, tornerà un giorno allo stesso modo in cui l'avete visto andare in cielo».
 
1 Ts 41
6 perché il Signore stesso, con un ordine, con voce d'arcangelo e con la tromba di Dio, scenderà dal cielo, e prima risusciteranno i morti in Cristo; 17 poi noi viventi, che saremo rimasti, verremo rapiti insieme con loro, sulle nuvole, a incontrare il Signore nell'aria; e così saremo sempre con il Signore. 18 Consolatevi dunque gli uni gli altri con queste parole.
 
Matteo 24:30
Allora apparirà nel cielo il segno del Figlio dell'uomo; e allora tutte le tribù della terra faranno cordoglio e vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nuvole del cielo con gran potenza e gloria. 31 E manderà i suoi angeli con gran suono di tromba per riunire i suoi eletti dai quattro venti, da un capo all'altro dei cieli. 32 Imparate dal fico questa similitudine: quando già i suoi rami si fanno teneri e mettono le foglie, voi sapete che l'estate è vicina. 33 Così anche voi, quando vedrete tutte queste cose, sappiate che egli è vicino, proprio alle porte.
 
Apocalisse 1:7
Ecco, egli viene con le nuvole e ogni occhio lo vedrà; lo vedranno anche quelli che lo trafissero, e tutte le tribù della terra faranno lamenti per lui. Sì, amen.
 
Questi quattro passi ci parlano di un luogo dove Cristo è salito, dove andremo anche noi, e da dove Cristo tornerà. Si tratta di un luogo nel reame spirituale; un'altra dimensione, che attualmente è già occupata.
 
Ef 2
1 Una volta voi eravate morti per sempre a causa dei vostri peccati. 2 Voi seguivate l'andazzo di questo mondo ed eravate proprio come tutti gli altri, pieni di peccati e obbedienti a Satana, il principe del potere che è nell'aria, che ora agisce nel cuore di quelli che si ribellano al Signore.
 
Nell'aria, ossia è qui ma non lo vediamo, è in mezzo a noi, ma anche sopra di noi. Nell'aria e sulle nubi del cielo. E' in mezzo a noi perché agisce tra noi. E' sopra di noi perché ha autorità su di noi. Tuttavia non è il luogo dove Dio abita, poiché lui abita i luoghi "eccelsi" dove ora anche Cristo si trova insieme al Padre. Da quel luogo, il più alto, si ha autorità anche su chi è "nell'aria".
 
1 Cor 15:51
Voglio rivelarvi questo meraviglioso segreto: non tutti noi moriremo, ma tutti saremo trasformati, 52 in un istante, in un batter d'occhio, al suono dell'ultima tromba. Perché, quando la tromba suonerà, tutti i cristiani morti risorgeranno con corpi incorruttibili, che non moriranno mai più: ed anche noi vivi saremo trasformati.
 
L'immagine che a volte troviamo in alcuni commenti, dei credenti che sono elevati, come lo fu Gesù, non è detto che corrisponda a verità, poiché il rapimento avverrà in un istante, in una frazione di secondo, come quella di un batter d'occhio. Paolo è chiarissimo su questo, parla di ἀτόμῳ atomo, qualcosa di indivisibile, che più piccolo non si può, quindi non è un volo verso il cielo, che avrebbe richiesto tempo.
 
L'accesso alla dimensione dell'aria, quella che è anche sulle nubi del cielo, sarà istantaneo. Quel luogo, però, non è visibile, quindi i rapiti spariranno e non si vedranno più.
 
Questo è l'evento che di la da ogni dubbio farà capire alla gente che il Regno dei cieli è ormai arrivato. La Donna che doveva produrre la progenie che avrebbe schiacciato la testa al serpente ha portato a termine il suo ministero. La vittoria è totale, perché quel luogo da dove Satana dominava è stato "ripulito". Ora l'influenza che da quel luogo si avrà sul mondo sarà del tutto diversa.
 
SEGUITA.
« Ultima modifica: 13.02.2020 alle ore 09:53:09 by Marmar » Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7771
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #880 Data del Post: 13.02.2020 alle ore 09:48:22 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

SEGUITO
 
Contemporaneamente, anche in terra avviene qualcosa che è ancora il prodotto della Donna, si tratta della parte terrena del "Regno dei cieli", ovvero di coloro che in terra eseguiranno le direttive che provengono dall'aria, ossia dal cielo, dove sono le nubi.  
 
Come prima Satana dal cielo dominava sulla terra, per mezzo delle varie "Bestie" al suo comando, composte da potenti, da piccoli e da grandi, da schiavi e da liberi, ora Cristo con i suoi santi governerà la terra per mezzo di un governo terrestre che agli ordini dei regnati in cielo porterà avanti il disegno divino di restaurazione. Si tratta dei 144.000, ciò che resta della Donna, una volta che si è "sgravata" della parte rapita verso il cielo.
 
Questo gruppo di persone viene nascosto per tutta la durata della G.T. lontano dalla faccia del serpente, nel deserto. In quel periodo saranno "nutriti" ossia preparati per il loro ministero, che durerà per tutto il millennio.
 
Questo lo si trova nei capitoli 11 e 12 di Apocalisse, non è possibile ricostruire questi eventi senza l'aiuto di quel libro, essenziale come compendio agli altri per stabilirne l'esatta successione. La prima cosa che in cielo accade è la risurrezione dei seguaci di Cristo morti durante l'era della grazia, poi i vivi saranno rapiti, al capitolo 12.
 
Apocalisse 14
1 Poi vidi l'Agnello in piedi sul Monte Sion, a Gerusalemme, e con lui centoquarantaquattromila persone, che portavano il suo nome e il nome di suo Padre scritti sulla fronte. 2 E udii dal cielo un suono simile al fragore di una grande cascata o al rombo di un forte tuono. Sembrava un coro accompagnato da arpe. 3 Cantavano un canto nuovo e meraviglioso davanti al trono di Dio, alle quattro creature viventi e ai ventiquattro anziani, e nessuno poteva imparare questo canto, all'infuori di quei centoquarantaquattromila che erano stati riscattati dalla terra. 4 Perché costoro sono spiritualmente incontaminati, puri come vergini. Sono quelli che seguono l'Agnello ovunque vada; sono stati riscattati dalla massa degli uomini, per essere agli occhi di Dio e dell'Agnello la primizia dell'umanità. 5 Non possono essere accusati della minima falsità; sono senza macchia.
 
Nel capitolo 14 di Apocalisse è contenuta la terza parentesi che Giovanni apre nel suo racconto. Se queste tre non sono individuate seguire la cronologia degli eventi è molto difficile.
 
http://www.marmari.org/apocalisse/    (cliccare su struttura del libro)
 
Cristo, quando tornerà fisicamente tra noi, e porrà i suoi piedi sul monte Sion, presenterà il suo governo terreno. Sarà l'adempimento delle promesse fatte a Davide riguardo al grande regno d'Israele, che si estenderà su tutta la terra, poiché da allora in poi vi sarà un solo "regno" anche se continueranno ad esistere le nazioni.
 
Tra il nascondimento dei 144.000 (contemporaneo al rapimento) scorre la G.T fino alla manifestazione in gloria di Cristo come vincitore sul mondo, ma i suoi seguaci sono già tenuti al sicuro dall'inizio.  Pochi giorni dopo l'inizio della G.T. quando il gran dragone si avventa sul "figlio" della Donna (Il Regno, ossia i regnanti), questo gli viene tolto e portato al sicuro, davanti al trono di Dio.
 
Cristo scende dal luogo eccelso dove abita, fino ad arrivare "nell'aria" il luogo dell'incontro con noi, per poi portaci davanti a Dio ed al suo trono.
 
Questo è l'inizio della sua venuta nel suo regno; poiché di questo si tratta, della venuta del suo regno e del Re. Il primo effetto sarà chiarissimo a tutti, e sarà la sparizione di un numero tale di persone che nessuno può contare, poi le coppe dell'ira di Dio colpiranno il regno delle due bestie.
 
Intanto in cielo accade ciò che Apocalisse, ai capitoli 19 e 20, descrive in modo dettagliatissimo, e ponendolo in un tempo che non può lasciare dubbi su quale sia. Si tratta del compimento dell'ultimo evento della G.T. ossia la distruzione di Babilonia la grande.
 
Dopo che ciò è accaduto, si celebrano le nozze in cielo tra Cristo e la chiesa, e Cristo stesso si prepara per il suo atto di vittoria. E' Armageddon, dove sarà vincitore assoluto, sarà la sua manifestazione in gloria, e la definitiva fine del vecchio mondo con la morte seconda delle due bestie e di tutti coloro che erano al suo servizio.
 
Questa è la fine.
 
C'è, però, una cosa ancora da sistemare: oltre al "figlio" rapito e la donna nascosta, vi è anche un resto dei suoi figli, quelli che non sono stati rapiti né nascosti, quelli cui il drago si è scagliato contro perché rimasti gli unici su cui possa farlo. Saranno perseguitati, come già accennato nella parabola delle 10 vergini: quelle senza l'olio.
 
Dio non si dimentica di loro, da istruzioni affinché durante la grande tribolazione non siano presi nelle lotte che non avranno nulla di santo, ma si comportino come conviene a loro.
 
Apocalisse 13:10
Se uno deve andare in prigionia, andrà in prigionia; se uno dev'essere ucciso con la spada, bisogna che sia ucciso con la spada. Qui sta la costanza e la fede dei santi.
 
All'inizio del millennio, in cielo vengono preparati dei troni, quelli che vi seggono (la chiesa su mandato del Cristo?) giudicano, e riportano in vita i martiri della G.T. affinché anche loro godano della giusta ricompensa.
 
Il ritorno di Cristo è unico, la sua missione è unica, ha avuto inizio con la sua prima venuta, in cui ha posto il suo regno, come seme, nel cuore dei suoi seguaci. Continuerà con il suo ritorno, quando sarà investito ufficialmente ed il suo Regno diventerà palese sulla terra. Il primo atto di questa sua opera ulteriore sarà portare a sé quelli che comporranno il suo governo celeste, ossia la chiesa, prendendola dall'ades, dove si trova il paradiso, e dalla terra, quelli che restano ancora in vita dopo che il tempo della grazia scadrà.
 
L'ultimo suo atto sarà sedere sul "Gran Trono Bianco" e giudicare tutte le genti che sono vissute in terra dall'inizio della creazione.
 
Non si tratta di due ritorni, ma dell'unico ritorno in cui Cristo opererà per rimettere tutto nelle mani del Padre, durerà ancora per tutto il millennio.
 
« Ultima modifica: 13.02.2020 alle ore 10:03:11 by Marmar » Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #881 Data del Post: 13.02.2020 alle ore 20:17:45 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Caro Marmar, per ragioni di spazio evito di quotare tutti il tuo intervento che tralatro è corretto nella struttura biblica ma non lo è nelle conclusioni frutto di esegesi personale che va oltre il significato del testo scritturale.
 

Quote:
ed è stata dura districarsi tra le migliaia di commenti, per riconoscere quelli che hanno una struttura valida, in armonia con ciò che è scritto.

 
I commenti sono sempre espressione di una corrente di pensiero legata alla dottrina della chiesa di appartenenza dello studioso.
Se avvaloriamo questa tesi hanno ragione i TDG che invece di studiare la bibbia imparano a memoria le dottrine già scritte dal consiglio direttivo ignorando la parola.
Rimaniamo nella scrittura ed andiamo avanti.
 
Riassumo a sommi capi:
 
Hai fatto una grande confusione tra la risurrezione, il rapimento e i 144000 che rimarranno in vita per il millennio.
 
C’è un solo ritorno e siamo d’accordo.
2Tessalonicesi 2
1 Ora, fratelli, circa la venuta del Signore nostro Gesù Cristo e il nostro incontro con lui,

 
Quando Gesù ritorna rapirà la chiesa.
 
1 TE 4:15 Poiché questo vi diciamo mediante la parola del Signore: che noi viventi, i quali saremo rimasti fino alla venuta del Signore, non precederemo quelli che si sono addormentati;
 
Prima risuscitano i morti in Cristo e immediatamente ci sarà il rapimento poiché insieme, risuscitati e rapiti, incontreranno il Signore nell’aria e saranno SEMPRE CON IL SIGNORE.
 
1 CO 15:23 ma ciascuno al suo turno: Cristo, la primizia; poi quelli che sono di Cristo, alla sua venuta
 
Al ritorno di Cristo c’è la risurrezione dei morti e quindi il rapimento.
 
1 CO 15:51 Ecco, io vi dico un mistero: non tutti morremo, ma tutti saremo trasformati, 52 in un momento, in un batter d'occhio, al suono dell'ultima tromba. Perché la tromba squillerà, e i morti risusciteranno incorruttibili, e noi saremo trasformati.
 
La sequenza è risurrezione dei morti e il rapimento dei vivi rimasti.
Rimasti da cosa?….. da una grande persecuzione…. Dalla G.T.
 
Quando ci sarà la prima risurrezione?
 
AP 20:4 Essi tornarono in vita e regnarono con Cristo per mille anni. 5 Gli altri morti non tornarono in vita prima che i mille anni fossero trascorsi. Questa è la prima risurrezione. 6 Beato e santo è colui che partecipa alla prima risurrezione.
 
Andiamo anche alle parole di Gesù
 
Matteo 24:29 Subito dopo la tribolazione di quei giorni, il sole si oscurerà, la luna non darà più il suo splendore, le stelle cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno scrollate. 30 Allora apparirà nel cielo il segno del Figlio dell'uomo; e allora tutte le tribù della terra faranno cordoglio e vedranno il Figlio dell'uomo venire sulle nuvole del cielo con gran potenza e gloria.
 
Marco 13:24 Ma in quei giorni, dopo quella tribolazione, il sole si oscurerà e la luna non darà più il suo splendore; 25 le stelle cadranno dal cielo e le potenze che sono nei cieli saranno scrollate. 26 Allora si vedrà il Figlio dell'uomo venire sulle nuvole con grande potenza e gloria. 27 Ed egli allora manderà gli angeli a raccogliere i suoi eletti dai quattro venti, dall'estremo della terra all'estremo del cielo.

 
Gesù ha detto che dopo la tribolazione di cui ha parlato il profeta Daniele ci sarà il Suo ritorno e in quell’occasione (UNICA) i morti in Cristo udranno la Sua voce e i viventi verranno rapiti.
 
Questo dice la parola.
 
Ho letto che molti  studiosi hanno teorie diverse, MA RESTANO TEORIE che trasformano il significato di “dopo” in “prima”.
 
1Corinzi 4:6
Ora, fratelli, ho applicato queste cose a me stesso e ad Apollo a causa di voi, perché per nostro mezzo impariate a praticare il non oltre quel che è scritto e non vi gonfiate d'orgoglio esaltando l'uno a danno dell’altro.

 
Shalom
« Ultima modifica: 13.02.2020 alle ore 20:20:06 by tom_anad » Loggato
Marmar
Admin
*****



Dio è buono

   
WWW   

Posts: 7771
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #882 Data del Post: 13.02.2020 alle ore 20:49:58 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


Quote:
Hai fatto una grande confusione tra la risurrezione, il rapimento e i 144000 che rimarranno in vita per il millennio.

 
Secondo me la confusione la stai facendo tu.
 
Secondo altri la stiamo facendo entrambi.
 
Secondo altri ancora il libro di Apocalisse non doveva nemmeno essere nel canone.
 
La questione sarà risolta unicamente dallo scorrere dei fatti. Quando il Signore sarà tornato, allora le cose saranno chiarissime per tutti, a meno che tu non abbia da recriminare anche contro di lui che non si è attenuto alla tua correttissima esegesi.
 
Vedremo, non dovrebbe mancare molto.
Loggato

Aiutiamoci gli uni gli altri a liberarsi da quello che ritarda il nostro cammino.
tom_anad
Membro familiare
****



GESU' RITORNA

    Gesù+ritorna


Posts: 1094
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #883 Data del Post: 13.02.2020 alle ore 21:14:37 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica


on 13.02.2020 alle ore 20:49:58, Marmar wrote:

 
Secondo me la confusione la stai facendo tu.
 
Secondo altri la stiamo facendo entrambi.
 
Secondo altri ancora il libro di Apocalisse non doveva nemmeno essere nel canone.
 
La questione sarà risolta unicamente dallo scorrere dei fatti. Quando il Signore sarà tornato, allora le cose saranno chiarissime per tutti, a meno che tu non abbia da recriminare anche contro di lui che non si è attenuto alla tua correttissima esegesi.
 
Vedremo, non dovrebbe mancare molto.

 
Ognuno giudica l'altro, e non è biblico, ma nessuno dovrebbe giudicare la parola.
Purtroppo siamo al punto che c'è chi giudica la parola.
 
Se sei convinto della verità biblica dei tuoi pensieri devi rigettare le altre interpretazioni e non classificarle semplicemente validi come la tua.
 
Questa è coerenza nelle proprie convinzioni bibliche poichè nella bibbia non c'è democrazia come ho avuto modo di scriverti.
 
Personalmente conformemente alla parola
1 Timoteo 6:3 Se qualcuno insegna una dottrina diversa e non si attiene alle sane parole del Signore nostro Gesù Cristo e alla dottrina che è conforme alla pietà, 4 è un orgoglioso e non sa nulla; ma si fissa su questioni e dispute di parole, dalle quali nascono invidia, contese, maldicenza, cattivi sospetti, 5 acerbe discussioni di persone corrotte di mente e prive della verità,.... 14 ti ordino di osservare questo comandamento da uomo senza macchia, irreprensibile, fino all'apparizione del nostro Signore Gesù Cristo,

 
shalom
 
nell'attesa del ritorno del nostro Signore, un abbraccio fraterno
Loggato
daleoe
Membro
***



Gesù è l'unica via.

   


Posts: 150
Re: Il marchio della bestia  
« Rispondi #884 Data del Post: 13.02.2020 alle ore 23:05:46 »
Rispondi con quote Rispondi con quote   Modifica Modifica

Quoto al 100% il post 881 di  tom_anad, che, almeno per me, sembra chiaro,  scorrevole e semplice da capire e che cita solamente la Bibbia.
Per ritornare ad un vecchio discorso(Marchio), riporto alcuni versetti con relativo termine greco(non conosco il greco ma la cosa mi è sembrata interessante):
Ap 13:16 Inoltre obbligò tutti ......... a farsi mettere un marchio (charagma) sulla mano destra o sulla fronte.  
Ap 13:17 Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio (charagma)  
 
Ap 14:9; Ap 14:11; Ap 16:2; Ap 19:20; Ap 20:4 anche in tutti questi versi la parola "marchio" è nell'originale greco charagma.
Da notare che in tutto il N.T. la parola charagma si trova solo nei versi sopracitati e con una piccolissima variabile in At 17:29 dove troviamo Charagmati reso in  impronta o scultura.
 
Nei versi che seguono, dove si parla di essere segnati da un sigillo Spirituale, le parole "sigillo" e  "segnati con sigillo" vengono resi in maniera differente( Gv 6:27: esfragisen; Rm 4:11: sêmeion; 2Cor 1:22: sfragisamenos; Ef 1:13b: esfragisthête; Ap 7:4: esfragisamenoi; Ap 9:4 sfragida).
 
Sembrerebbe che il termine charagma indichi propriamente una cosa materiale (scultura) per cui non viene interscambiato con altri termini che indicano un sigillo/marchio spirituale.
 
Un altro verso che sembra parlare di qualcosa di materiale(percorse, frustate) è quest'altro: Gal 6:17
Da ora in poi nessuno mi dia molestia, perché io porto nel mio corpo il marchio(stigmata ) di Gesù.
E' qui, ma solo per assonanza, la parola usata(Stigmata) è molto più vicina a charagma/charagmati piuttosto che alle altre parole che indicavano un marchio/sigillo spirituale.
Loggato

Chi ci separerà dall'amore di Cristo? Sarà forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? 36 Com'è scritto:
«Per amor di te siamo messi a morte tutto il giorno;
Pagine: 1 ... 57 58 59 60 61  ...  69 · torna su · Rispondi Rispondi   Create+Poll Create+Poll   Abilita notifica Abilita notifica    Invia il Topic Invia il Topic    Stampa Stampa

« Nessun Topic | Prossimo Topic »
Icons made by Freepik, Daniel Bruce, Scott de Jonge, Icomoon, SimpleIcon from www.flaticon.com is licensed by CC BY 3.0
Powered by YaBB 1 Gold - SP 1.4 - Forum software copyright © 2000-2004 Yet another Bulletin Board

    
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti