Purim, la festa delle sorti rovesciate

Notizia inserita il 12/3/2017 alle 15:54 nella categoria: Israele

Si celebra quest'anno l'11 e il 12 marzo (14-15 adar) la festa ebraica di Purim, che ricorda la liberazione del popolo ebraico raccontata nel libro di Ester, quando i malvagi progetti del potente Haman vennero rovesciati dall'intervento divino.

LA STORIA - La festa di Purim (lett. "sorti") Ŕ stata stabilita successivamente alla vittoria conseguita dagli ebrei il 14 del mese di adar (febbraio-marzo), sventando lo sterminio del popolo ebraico progettato da Haman, primo ministro del re Assuero (identificato storicamente con Serse I di Persia, re nel IV secolo a.C.).
La vicenda su cui verte la festa di Purim Ŕ raccontata nel libro biblico di Ester: l'ebreo Mardocheo si rifiutava di inchinarsi alla presenza di Haman; questi per vendetta fece firmare al re Assuero un decreto che stabiliva la completa eliminazione degli ebrei dai territori del regno. In quel frangente Ester, cugina di Mardocheo, si ritrov˛ a essere regina di Persia al posto di Vashti, che era stata ripudiata dal re per insubordinazione. Mardocheo, conosciuti i piani di Haman in seguito al suo editto, li comunic˛ a Ester, ponendo su di lei la responsabilitÓ del proprio popolo. La regina, allora, inizi˛ un digiuno di tre giorni e, successivamente, si present˛ davanti al re denunciando i piani ingiusti di Haman. Ester sorprendentemente trov˛ grazia agli occhi del re, suo marito, che concesse agli ebrei di difendersi, decret˛ che Haman fosse condannato alla forca che egli stesso aveva costruito per Mardocheo e promosse Mardocheo stesso come primo ministro al posto di Haman.
In questa serie di avvenimenti si assiste alla mano di Dio nel salvare il proprio popolo e al coraggio di una donna che Dio stesso aveva fatto sý diventasse regina.

LA FESTA - Durante questa commemorazione gli ebrei leggono per intero in sinagoga il Libro di Ester, si pratica la beneficenza e si partecipa a un banchetto festivo in cui i bambini vengono vestiti da Ester, Assuero e Mardocheo, in ricordo di quel tempo (dall'uso di mascherarsi proviene il nome, improprio, di carnevale ebraico).
La celebrazione viene preceduta, il 13 di adar, da una giornata dedicata al digiuno, che ricorda a sua volta il digiuno effettuato da Ester e Mardocheo in preparazione della richiesta di liberazione.

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/notizie/1489330496.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale Ŕ benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
 

 

762
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti