Novità Claudiana su Filosofia e Bibbia

Notizia inserita il 2/8/2012 alle 10:47 nella categoria: Dall'Italia

TORINO - Esce, edito da Claudiana, "La filosofia e il Grande Codice. Fissità dello scritto – Libertà del pensiero?". Il libro, a cura di Maria Cristina Bartolomei, raccoglie gli atti di una giornata di studio tenuta all'Università di Milano il 12 novembre 2010.

«La filosofia - dice la presentazione del volume - si è occupata in molti modi e sensi della Bibbia che, a sua volta, l'ha influenzata, prima ancora che per i suoi contenuti, per la sua stessa struttura di testo e libro (anzi, di biblioteca) e per il suo linguaggio. Un rapporto non ovvio, quello tra Bibbia e filosofia, data la pretesa autoritativa avanzata dalla prima e, viceversa, la strutturale autonomia del filosofare». Tuttavia, nell'introduzione al libro la curatrice, tra l'altro, spiega: «Per tutto il tempo in cui la Bibbia fosse e sia effettivamente stata concepita come un libro autoritario, definitorio, gestito in esclusiva da un'autorità sacrale, non suscettibile di analisi, indagine, interpretazione, la sua possibilità di entrare in viva interlocuzione col pensiero era infatti del tutto interdetta, contro l'aspirazione del testo stesso e la sua intima natura aperta, storica e colloquiale. L'attualità suggerisce di soffermarsi brevemente ancora su un altro livello, che riguarda particolarmente il nostro presente. Il richiamo alla Bibbia è il richiamo alla Parola, alla pregnanza di una parola che va interpretata e che ci interpreta, che ci appella. Noi nasciamo a noi stessi entro il mare del linguaggio significante, ma anche appellante (innanzitutto affettivamente, e quindi identificante). Il linguaggio odierno si presenta spesso come un linguaggio usurato, una parola svuotata, svilita soprattutto dalla degradante, dilagante, usura pubblicitaria, ormai onnipervasiva, molto al di là dell'ambito della réclame commerciale. In ogni ambito, o quasi, le parole sembrano non tanto dover esprimere un senso, quanto produrre un effetto, essere valutate non con il criterio della verità e autenticità, ma con il criterio dell'efficacia. Sono parole strumentali e strumentalizzate al fine di ottenere da altri dei comportamenti considerati vantaggiosi per chi le pronuncia.

Tornare al Grande Codice [la Bibbia, ndr] vuol dire tornare ad attingere a una offerta di senso, di parole piene, parole/debarim, parole "divine", lógos, che possono ricostituire le nostre parole sfilacciate, con le quali non comunichiamo e non riusciamo neppure più a impostare i problemi etici, politici, sociali che tutti ci riguardano».

Tra gli argomenti trattati:
- La filosofia a confronto con la Bibbia
- La problematica dialettica tra fissità dello scritto biblico e libertà del pensiero filosofico
- Kant, Spinoza, i contemporanei, la tradizione marxista e quella ebraica…

Maria Cristina Bartolomei insegna Filosofia della religione e Filosofia morale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli studi di Milano. Tra le sue ultime pubblicazioni segnaliamo: La dimensione simbolica. Percorsi e saggi (Napoli, Esi, 2009), Il male in questione (Milano, Cuem, 2008. [gp]

Il libro:
La filosofia e il Grande Codice
Fissità dello scritto – Libertà del pensiero?
a cura di Maria Cristina Bartolomei
Claudiana editrice - Collana "Piccola Biblioteca teologica"
296 pagg. - 29 euro

Per scaricare un brano del volume:
http://www.claudiana.it/pdf/9788870168976-saggio.pdf

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/notizie/1343897220.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale è benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
 

 

1845
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti