India, evangelici cacciati da villaggio

Notizia inserita il 27/7/2012 alle 11:45 nella categoria: Chiesa Perseguitata

VERONA - In India continuano le vessazioni a danno dei cristiani, succede perfino che estremisti ind¨ obblighino dei cristiani evangelici a partecipare a riti ind¨, dopodichÚ li picchino e li espellano dal loro villaggio.

Ecco il fatto di cui Ŕ venuta a conoscenza Porte Aperte, l'organizzazione internazionale cristiana evangelica a sostegno della Chiesa perseguitata: il 19 giugno scorso una folla di circa 150 estremisti ind¨ ha letteralmente rapito dodici cristiani evangelici del villaggio di Jawanga nel distretto di Dakshin Bastar dello stato di Chhattisgarh (parte est dell'India). I cristiani sono stati portati al tempio di Pendevi, dove sono stati obbligati con la forza ad adorare delle divinitÓ tribali ind¨ e a partecipare attivamente agli annessi rituali. Questo, quanto segnalato da Akhilesh Edgar dell'Evangelical Fellowship of India. Non si hanno informazioni precise sulle ferite riportate dalle vittime che, dopo il pestaggio, non hanno potuto neppure tornare alle loro case, perchÚ la folla di estremisti li ha cacciati dal loro villaggio.

Non sapendo cosa fare, abbandonati dalle autoritÓ, il gruppo di credenti si Ŕ diretto a casa del pastore John Nag, nel villaggio di Geelam, a circa cinque chilometri da Jawanga, e di Sonsingh Jhali, un conosciuto avvocato della zona che cerca di aiutare i cristiani. Il pastore Nag, insieme a un altro credente, ha provato a parlare con il capo villaggio affinchÚ prendesse coscienza del crimine commesso dal gruppo di estremisti e riammettesse nel villaggio il gruppo di cristiani evangelici, ma questi ha rigettato ogni richiesta, lasciando le vittime in balia degli eventi. Infine Ŕ stato dato alloggio ai poveretti in casa di altri credenti a Geelam. Non hanno sporto denuncia per il terrore di scatenare una violenta reazione da parte degli estremisti ind¨.

E questo Ŕ solo uno dei tanti fatti che accadono in India contro le comunitÓ cristiane evangeliche, un tipico atteggiamento persecutorio, specie nelle zone rurali e nei cinque stati indiani che hanno approvato il "Freedom of Religion Act" che vieta qualsiasi conversione religiosa senza il permesso delle autoritÓ. [gp]

(nella foto: India rurale, nel Chhattisgarh)

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/notizie/1343382300.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale Ŕ benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
Opzioni di condivisione
Chiesa Perseguitata, ultime notizie:
 

 

3156
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti