La tutela della fede

Media&Fede del 30/12/2016

«Bisogna riconoscere che esiste, tra alcuni, una scarsa simpatia per i diritti religiosi e, tra altri, una semplice ignoranza di quello che la religiosità e la fede significano. Insomma la religione viene considerata una lifestyle choice [scelta di uno stile di vita, ndr] come la passione per uno sport o la scelta di un certo investimento finanziario e, in quanto tale, non ha diritto ad essere protetta. Anzi, a volte, la religione è considerata addirittura dannosa per gli esseri umani. Non voglio suggerire teorie di cospirazione che prevedano eserciti laici che attaccano quelli religiosi ma a volte ci vogliono ragioni molto valide perché i diritti religiosi vengano rispettati».

Nick Spencer intervistato da Silvia Guzzetti
Diritti umani. La grande novità del cristianesimo - Avvenire, 13/12/2016

Condizioni d'uso
Puoi ripubblicare questo materiale senza scopo di lucro e solo inserendo in calce la dicitura "fonte: http://www.evangelici.net/mediaefede/1483107121.html" (comprensiva di link). A titolo di cortesia si raccomanda la segnalazione della ripubblicazione a . La citazione parziale è benvenuta, ma nel rispetto delle condizioni d'uso.

comments powered by Disqus
Opzioni di condivisione
Media&Fede recenti:
 

 

550
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti