Francesca Paci - Dove muoiono i cristiani

Recensione del 4/2/2014

L’inviata di guerra Francesca Paci si addentra con un drammatico reportage nei luoghi dove «il cristianesimo è una minoranza perseguitata». Realizzato con la collaborazione di Porte Aperte/Open Doors, il volume racconta quelle che, comunemente e talvolta genericamente, etichettiamo come "persecuzioni" e che consistono nei drammatici attentati dinamitardi nelle chiese di cui parlano i telegiornali, ma anche in mille incursioni nei luoghi di ritrovo dei cristiani, o in azioni di "discriminazione, esclusione, pressione sociale" verso i cristiani, in un’area geografica che abbraccia mezzo mondo: parte dal Medioriente e passa per la Turchia e l’Indonesia, l’India e la Corea del Nord, fino all’Amazzonia e all’Africa mediterranea e subsahariana (Egitto, Algeria, Nigeria, Somalia). L’autrice visita luoghi, incontra testimoni e racconta senza intermediari vicende e drammi di una categoria che, ammette, non aveva mai considerato "minoranza", e tanto meno "perseguitata": «la malasorte dei cristiani - ammette - commuove poco e certamente non si presta a diventare una bandiera per cui lottare, protestare, scrivere». Questa indagine le ha aperto gli occhi e comprendere «Quante cose ignoriamo. Ma soprattutto, assai più colpevolmente, quante cose pretendiamo di non vedere».

Dove muoiono i cristiani
Autore: Francesca Paci
Editore: Mondadori
Anno: 2011
Pagine: 195
Prezzo: € 17,50

comments powered by Disqus
 

 

10499
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti