Carlo M. Cipolla - Piccole cronache

Recensione del 4/2/2014

Una quindicina di articoli scritti da un brillante giornalista (e docente universitario) negli anni Ottanta e riproposti ora al lettore in un unico volume: sembrerebbe un’operazione come tante, quella di “Piccole cronache”, e invece l’idea di fondo del progetto è particolarmente affascinante. Sì, perché Carlo Cipolla non era solo un insegnante, ma un vero appassionato di storia, e in particolare di storia dell’economia, e una parte dei suoi interventi (in tutto una cinquantina nell’arco di dodici anni, tra Corriere della Sera e Sole 24 Ore) può venir raccolta e organizzata con un filo logico capace di spiegare alcuni elementi essenziali per la comprensione della complessa realtà finanziaria odierna.

L’autore spazia tra dati significativi e curiosità per raccontare il mito dell’oro, l’invenzione del denaro pesante e del debito pubblico, i maneggi dei banchieri e le tangenti del Seicento.

Attraverso la lettura, piacevole e istruttiva, si consolida l’impressione di una - per dirla con il prefatore - “deprimente attualità dei mali antichi”. E non è una bella scoperta.

Piccole cronache
Autore: Carlo M. Cipolla
Editore: il Mulino
Anno: 2010
Pagine: 110
Prezzo: € 10,00

comments powered by Disqus
 

 

10194
Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti