evangelici.net - l'alternativa cristiana in rete
RSS
Cerca

Kids Corner - Indice

Pietro e Giovanni

Agitazione davanti al cancello del Tempio
di Linda Edwards

Michele era di cattivo umore. Aveva il gesso sulla gamba da ormai cinque settimane. Si era VERAMENTE scocciato! Non poteva correre e gareggiare con gli altri ragazzi. Non poteva giocare a pallone. Non poteva montare sulla sua bici. Non poteva fare nient’altro che sedersi e guardare tutti gli altri divertirsi. Sarebbe stato MOLTO felice di togliersi il suo terribile gesso e tornare alla normalità.

Doveva passare ancora una settimana...

Alla fine il gran giorno arrivò. I genitori di Michele lo aiutarono a salire in macchina. Stavano andando a vedere il dottore per togliere il gesso. Michele era così emozionato di togliersi quella cosa così grossa e pesante dalla gamba. Era così ansioso di arrampicarsi di nuovo sul grande albero.

Appena il dottore tolse l’ultimo pezzo di gesso, Michele balzò in piedi allegramente. Saltellò intorno alla stanza come un canguro zappettante. Alla fine sarebbe stato di nuovo in grado di correre, giocare e divertirsi insieme a tutti gli altri ragazzi. Sembrava che fosse il giorno più bello di tutta la sua vita.

Pietro e Giovanni erano grandi amici. Essi camminavano per la città insieme, mangiavano i pasti insieme. Andavano a pesca insieme. Dovunque fossero, potevi essere sicuro di vederli fianco a fianco. Così non ci si dovrebbe meravigliare se quando era ora di pregare, essi andavano al tempio insieme.

Mentre Pietro e Giovanni stavano camminando alla volta del cancello del tempio per poter entrare, essi videro un uomo seduto proprio accanto al cancello. Come gli camminarono vicino essi notarono che l’uomo era zoppo. Egli non poteva camminare.

Questa non era la prima volta che l’uomo zoppo sedeva li. I suoi amici lo portavano al tempio ogni singolo giorno in modo che egli potesse chiedere i soldi alla gente. Visto che non poteva trovare un mestiere o un lavoro, lui era nella speranza che le brave persone che si recavano al tempio per lodare Dio lo vedessero e avessero compassione di lui dandogli dei soldi che gli permettessero di avere il cibo e le altre cose di cui aveva bisogno.

L’uomo vide Pietro e Giovanni, e come al solito, chiese dei soldi. “Per favore, avete qualche moneta da darmi? Ne ho veramente veramente bisogno. Non avete nemmeno un centesimo ?”

Bè, i nostri amici, Pietro e Giovanni, guardarono verso l’uomo, e si sentirono tristi per lui, e speravano di avere qualche soldo da dargli ma… non ne avevano. Così dissero all’uomo, “Guardaci!” l’uomo guardò in alto desideroso, aspettando che gli dessero dei soldi. Non aveva idea dell’insolita giornata che sarebbe stata!

Immaginate il suo sgomento quando Pietro e Giovanni dissero, “non abbiamo soldi”!
Ma immaginate la sua sorpresa quando essi dissero, “Vogliamo darti qualcosa di meglio che i soldi”!

Egli ci pensò un po’. Era alquanto confuso. Dopo tutto, cosa poteva essere MEGLIO dei soldi?

Così senti Pietro dire qualcosa di molto strano. “Nel Nome di Gesù Cristo di Nazareth, alzati e cammina!”.

“Camminare? Chi? IO? Vi aspettate che io CAMMINI? Non ho MAI camminato! Non sono mai stato in grado di imparare a camminare! Da quando ero un bambino piccolo, io ho sempre voluto camminare. Ora arrivano loro e mi dicono che devo solo alzarmi e camminare. Come può essere? Può veramente essere possibile? Sarò veramente in grado di camminare? Hummm…. Dovrei provare? O devo ignorarli e restare seduto qui?”

Tutti questi pensieri passavano per la testa dell’uomo in quei pochi secondi. Prima di sapere cosa stava realmente accadendo, Pietro lo afferrò da terra, lo prese con la mando destra, e lo fece alzare. Immediatamente i suoi piedi e i suoi fianchi si addrizzarono. Non poteva credere a ciò che stava accadendo! I suoi piedi lo LO STAVANO TENENDO DRITTO! Egli SALTO’, restò ERETTO, e CAMMINO’ intorno. Entrò nel tempio per la prima volta nella sua vita. Cominciò a LODARE Dio per la cosa meravigliosa che gli era appena accaduta.

Tutte le persone lo videro CAMMINARE e SALTARE e LODARE Dio. Essi sapevano che quell’uomo era lo zoppo che era seduto fuori il cancello del tempio chiedendo soldi da molti anni. Lo riconobbero ed erano pieni di sorpresa e meraviglia per cosa era accaduto.

Com’è potuto succedere?

La gente cominciò a correre verso Pietro e Giovanni. Pensavano che Pietro e Giovanni avessero fatto un grande miracolo e volevano che ne facessero degli altri.

Pietro cominciò immediatamente a predicare alla folla. “BASTA, BASTA!” Strillò. “Perchè siete cosi sorpesi? Perchè ci guardate? Non siamo stati noi a fare questo miracolo. Non siamo stati noi a far si che questo uomo sia in grado di camminare! Siete sorpresi che Dio può farlo? Dio fa i miracoli! Lodate Dio per il suo lavoro meraviglioso.

PENSA!
Cosa può essere meglio dei soldi?
Chi guarì lo zoppo?

UN VERSETTO DA IMPRARE
“ Ogni cosa buona e ogni dono perfetto vengono dall’alto…” (Giacomo 1:17)

PREGHIAMO
Caro padre celeste, grazie per il tuo amore e per la tua cura per ognuno di noi. Aiutaci a ricordare che i doni migliori vengono sempre da te. Grazie per averci dato Gesù per essere il nostro salvatore. Questo è stato veramente il dono più bello di tutti.
Nel nome di Gesù. Amen.

PUOI TROVARE QUESTA STORIA NELLA BIBBIA?
Atti 3:1-12

COLLEGAMENTI A DISEGNI DA COLORARE
Link1

Traduzione di Laura Caputo

Tutti i diritti riservati. © Children's Chapel

Stampa e distribuzione delle storie bibliche sono libere purchè effettuate gratuitamente e ad uso esclusivo dei membri della chiesa/ministero di appartenenza. Non è consentita la pubblicazione del materiale su altri siti, ad eccezione dei link espliciti (non all'interno di frames) a http://childrenschapel.org (sito ufficiale in inglese) o http://www.evangelici.net/kids/


Copyright e condizione di riproduzione evangelici.net è un sito di Teknosurf.it srl - P.IVA: 01264890052
Il materiale presente in questa pagina si può ripubblicare liberamente ma solo a queste condizioni.
Sono molto gradite donazioni via Paypal, che ci permetteranno di fare di più e meglio. | Contatti